Ghisolfi punta a fare cassa in Premier: così il budget della Roma può triplicare

24
687

NOTIZIE AS ROMA CALCIOMERCATO – Florent Ghisolfi sembra intenzionato a ingrossare di parecchio il budget a disposizione per il mercato tramite le cessioni. E per riuscirci punta dritto in Premier, il posto migliore dove trovare acquirenti disposti a spendere grosse somme per la compravendita dei giocatori.

In vetrina ci sono Tammy Abraham, Edoardo Bove e Nicola Zalewski. Il primo, nonostante l’infortunio, sembra avere ancora diversi estimatori in Inghilterra: la Roma ha fissato il prezzo intorno ai 25-30 milioni di euro. Ghisolfi è convinto di riuscire a vendere, e bene, l’attaccante che a bilancio ora ha un valore di 16 milioni: una cessione sopra quella cifra permetterebbe alla Roma una plusvalenza.

Ma è soprattutto con i prodotti del vivaio che il ds francese punta a fare cassa: per questo ha dato mandato alla potente agente Kia Joorabchian di trovare acquirenti in Premier per Edoardo Bove e Nicola Zalewski. Ghisolfi ha fissato il prezzo del centrocampista in 20 milioni di euro, mentre per l’esterno polacco la richiesta è di poco inferiore.

Se la Roma riuscisse a piazzare tutti e tre i giocatori, potrebbe ricavare circa 55-60 milioni di euro, soldi che andrebbero ad aggiungersi ai 30 milioni stanziati dai Friedkin come budget per il mercato, andando di fatto a triplicare il portafoglio a disposizione di Ghisolfi per il mercato in entrata. Soldi che poi il ds dovrà utilizzare con sapienza per investire su una rosa da ritoccare pesantemente in almeno 4 o 5 ruoli.

Fonti: La Repubblica / Il Messaggero / Gazzetta dello Sport / Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteChiesa: “Sono molto vicino al livello che avevo prima dell’infortunio. Dybala e Ribery i più forti che abbia visto con i miei occhi”
Articolo successivoRoma, Bove e Belotti per arrivare a Bellanova. Ma a destra Ghisolfi punta Vanderson

24 Commenti

  1. SE SE SE

    si parte da dei SE giganteschi.

    e poi ammesso che siano indovinate le cifre delle cessioni, vanno indovinati tutti gli acquisti… leggo di riquelme 30 mln, ha fatto 3 gol.

    dai su …

    ❤️🧡💛

    • l’atletico fa il giochetto che vuole fare anche la Roma., ovvero piazzare giocatori appena conosciuti a cifre alte per fare plusvalenza. il vero punto, come dici tu, e azzeccare gli acquisti, senza dover per forza svenarsi.

    • Vendere tutti. Tranne Svilar, Mancini, Cristante, il resto dei giocatori non sarebbe titolare in una squadra di media classifica in della Premier League. Con quello che si ricava, puntare su giovani, anche poco conosciuti. Tanto nei prossimi 3 anni non si vince niente, e questa è la sola certezza.

  2. Vediamo se Ghisolfi sarà più bravo del suo predecessore a vendere i giocatori. Su Bove ho dei dubbi in ordine alla sua cessione visto che l’unico che corre a centrocampo.

  3. Eccerto, come non averci pensato prima?
    Attiviamo la “potente agente Kia Joorabchian” e passa la paura…

    (Intanto, nottetempo, ogni giocatore accostato alla Roma da quegli stessi cronisti che raccontano di questa geniale trovata, costa dai 30 milioni a salire).

    Senza sarcasmo o spirito critico fine a se stesso, mi chiedo, con sincera curiosità, tra una decina di giorni (massimo un paio di settimane), quale sarà diventata la narrazione.

    Quest’anno, è da dire, abbiamo una sceneggiatura in parte inedita…diciamo rimaneggiata (il plot fondamentale rimane però “vendere prima”).

  4. Farei una piccola modifica sulle ultime parole dell’articolo( Fonti a parte…..) Soldi da investire PESANTEMENTE su UNA SQUADRA ( non su una rosa) in almeno 4/5 ruoli…..Giusto per rendere l’idea,mia opinione personale. Scusate la pignoleria….

  5. pure io voglio vende la mia panda del 1987 a 10000 euro ma e dall 1988 che ce provo ma niente.se vende.
    Qua me sembrano tutti matti , poi vogliamo andare a comprare i giocatori delle altre squadre con due fusaie e due noccioline .
    Ghisolfi me sembra Verdone “nella palude del caimano”

  6. e niente pure oggi la notizia che volevo leggere non c’è… L’ ASR È VENDUTA!

  7. Se i fredkin vendono bove…
    Se ne possono andare via (per me venderanno la ROMA💛❤️)…
    Se ddr vuole vendere bove…. Se ne po’ anda’ via pure lui…
    Se la ROMA 💛❤️vuole vendere solo quei 2 buoni che abbiamo, e tenersi gente o capitani senza ⚽⚽…. Beh ve ne potete andare via, compresi quei 2 filo fredkin…..
    A me la mossa delleverton non mi è piaciuta… Se si tengono anche la ROMA 💛❤️.. Se invece e per venderla… Allora è ok…..

    Cmq dopo 4 anni di gestione fredkin….. Assomiglia molto alla precedente gestione…..

    Cmq sono disgustato….

    • Guarda che con Bove state facendo lo stesso discorso fatto per anni proprio con Pellegrini.
      E’ un campione, deve solo crescere.
      E’ un campione, deve solo trovare il posto giusto in campo.
      E’ un campione, da tutto in ogni partita.

      E a 28 anni stiamo ancora aspettando.
      Bove finora ha fatto vedere poco. E’ un cagnaccio, come aveva detto Mou,
      ma con limiti tecnici evidentissimi.
      Ha 22 anni, voi ve lo ricordate De Rossi a 22 anni?
      Ecco.

      eh ma Frattesi, eh ma Scamacca….
      Frattesi è andato via a 18 anni! Scamacca minorenne!
      Adesso hanno 25 anni e sono al primo anno a buoni livelli.

      Poi non dico che deve andare via, ma basta parlarne come fosse De Bruyne.

    • Caro anto… Nessuno qui ha paragonato bove, a de bruyne…..

      Che non abbia dimostrato nulla, è solo una tua opinione, in cui non mi trovo d’accordo, ma che rispetto….
      Uno bono ne abbiamo, e la prima cosa che si fa è venderlo…..
      Se per ddr, bove non è bono a gioca’… Per me ddr non è bono a fa l’allenatore…..
      Se penso che poi, per ddr, sono boni i cristante e li pellegrini….(che per me sono solo due buoni giocatori che non fanno la differenza, possono essere dei panchinari) me viene l’orticaria….

      Spero che ddr possa in futuro essere un buon allenatore, ma qui a Roma è troppo amico e poco allenatore.

    • Gio,
      su Pellegrini e Cristante sono d’accordo, due giocatori discreti non adatti a fare i titolari in una squadra con ambizioni (e infatti a Torino e a Milano non giocherebbero).

      Su DDR per me vale il discorso di Bove: ha tutto da dimostrare, vedremo.
      Ma Bove non lo cerca l’Inter come Frattesi o Barella, non lo cerca la Juve, non lo cerca il Milan.
      Non è in nazionale (e ci stanno cani e porci).
      Non era titolare neanche nell’Under 21.
      A 20 milioni OGGI sarebbe un affare.

      E attenzione che anche Zalewski dopo 6 mesi sembrava un fenomeno.
      Ma c’è una lista lunghissima di giocatori che hanno brillato solo 1 anno.
      Sensi, Gagliardini, Raspadori, Piatek, ma pure Destro se ti ricordi. e decine di altri.
      Tutti strapagati e poi?
      Per cui prima di decretare che Bove e Calafiori, ad esempio, sono 2 campioni aspetterei un po’.

    • Ciao Gio…
      Concordo con te.
      Ma, il punto (per me..) non è se Bove è un campione, lo sarà o, non lo è….
      Il punto è l’incoerenza che regna tra le mura di trigoria…
      Dai presidenti ( porteremo la Roma sul tetto dell’Europa… 🤦) e dello stesso DDR :
      “servono giocatori affamati e di gamba…”
      Poi se così fosse, cavalla la cessione dell’unico giocatore con “gamba” in rosa…

  8. La fantasia dei giornalisti e’ inverosimile, nessuno parla ma questi scrivono scrivono.

    ripeto ad oggi ci sono circa 30 tesserati alla Roma, di questi almeno la meta’ dovra’ cambiare aria per poi fare posto ad almeno altri 10 profili.

    Qualcuno di questi 30 a sorpresa, malgrado le aspettative fara’ parte della futura rosa perche’ non sara’ possibile accontentare tutti.

    Personalmente posso solo augurarmi che almeno che in quei ruoli scoperti possano arrivare calciatori pronti a fare i titolari.

    La vedo dura, confido sulle capacita’ di Ghisolfi che possa portare elementi utili per fare una rosa competitiva, c’e’ tempo fino al 31 agosto

  9. Questi articoli fuorvianti ricordano molto il marchese del grillo ” ma come noi compramo tutto al triplo del prezzo di mercato e vendiamo le cose nostre alla metà, e non semo co..ni”. L’ho parafrasato non ricordandolo perfettamente e me ne scuso con voi. un abbraccio a tutti e forza Roma

  10. Se Friedkin mettesse i soldi per comprare i giocatori per la Roma, per risollevarla dagli abissi del sesto posto cronico, avremmo un presidente degno di questo nome e non dovremmo leggere certe assurdità
    Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome