Giudice Sportivo, un turno a Kristensen e Beltran: saltano Fiorentina-Roma

4
129

NOTIZIE AS ROMA – Dopo la 27esima giornata di campionato, il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, ha reso note le decisioni assunte: per quanto riguarda la Roma, Rasmus Kristensen (attualmente infortunato a causa di una lesione alla coscia sinistra) salterà la partita contro la Fiorentina.

Il terzino danese era diffidato e ha ricevuto il quinto cartellino giallo del suo campionato al minuto 25 della partita contro il Monza. Settima sanzione per Bryan Cristante, prima invece per Mile Svilar e Angelino. Restano diffidati Diego Llorente e Lorenzo Pellegrini.

Per quanto riguarda la Fiorentina, prossimo avversario della Roma, Beltran è stato ammonito per la quinta volta, motivo per cui anche lui, come Kristensen, salterà la partita contro i giallorossi. 

Fonte: legaseriea.it

Articolo precedenteManolas: “A gennaio volevo tornare alla Roma, c’è stata una chiacchierata. Ogni 10 aprile i romanisti ancora mi mandano messaggi…”
Articolo successivoChampions League, il Bayern Monaco non dà scampo alla Lazio: 3 a 0 all’Allianz Arena, biancocelesti eliminati

4 Commenti

  1. Aspetto sempre i provvedimenti su Titolo ( anagramma) . Le stesse cose dette da Mourinho avrebbero provocato tre mesi di squalifica. Mi aspetto un enorme striscione con su disegnata una bilancia pendente… senza scritte , basta il disegno. Ormai sono esauriti gli aggettivi per definire la giustizia sportiva italiana ( e non solo quella)…

  2. Come dissi ormai da tempo, ho visto le squalifiche dei laziali dopo la direzione di Di bello, rimango sempre della mia idea che i referti arbitrali non devono essere presi in cosiderazione dopo che l’arbitro viene fermato per la conduzione di una partita arbitrata in maniera vergognosa e accertata l’ “incapacita’” ha tenerla nei binari sportivi e sani. Purtroppo abbiamo un tribunale sportivo che segue un codice dittatoriale calcistico gestito dalla FGCI . Ma nessun giornale ha mai scritto una parola in tal senso. Il sistema va cambiato in toto. I cartellini gialli perche’ dopo 2 ci deve essere l’espulsione ? Vediamo con che facilita’ vengono dati sti cartellini per poi con 2, si cambia completamente l’ andamento della partita. Altroche’ il cartellino a tempo gestito da questi appartenenti all’AIA combinerebbero casini su casini. Spero che alla fine dell’anno sti signori abbiano il coraggio di cambiare questo calcio senza idee senza rispetto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome