Grazie Roma

127
4461

AS ROMA NEWS Una serata magica. Da brividi. Di quelle che difficilmente saranno dimenticate, comunque finirà questa avventura in Europa League. Una Roma splendida rimonta il Feyenoord, va sotto, lo riprende all’ultimo, e nei supplementari annienta gli olandesi con una prestazione di testa e cuore. Ma anche tanta tecnica.

Impossibile chiedere di più a questa squadra, che ha ripagato in pieno l’amore incondizionato e impressionante dei suoi tifosi. L’atmosfera all’Olimpico, ma possiamo dire in tutta Roma, si era fatta caldissima con l’avvicinarsi dell’inizio del match. Sciarpe, bandiere, fumogeni hanno cominciato a colorare le strade della capitale prima del fischio d’inizio di Taylor, con la gente che si è riversata in massa allo stadio per trascinare la squadra in semifinale.

La squadra ha assorbito la carica del suo pubblico e l’ha riversata in campo, finendo per schiantare un ottimo Feyenoord, decisamente superiore a quello visto all’andata in Olanda. La squadra di Slot ha dato il massimo, giocando un calcio organizzato, fatto di ritmo e buona personalità: in questo Olimpico non era per niente facile. Ma alla fine ha dovuto arrendersi davanti alla volontà ferrea della Roma di arrivare al traguardo.

Inutile raccontare l’andamento di una partita che scriverà un pezzetto della storia giallorossa e che ogni buon romanista ieri avrà seguito con passione: il campo dell’Olimpico è stato un ring dove due pugili si sono affrontati con orgoglio e voglia di vincere e che ha visto prevalere all’ultimo round l’atleta più forte e determinato.

Monumentale Josè Mourinho, che ha usato la sua enorme esperienza e il suo straordinario carisma per guidare i suoi anche nei momenti di difficoltà: gestire gli infortuni di Wijnaldum e Smalling non era per niente semplice, ma lo Special One lo ha fatto con lucidità, confermando di essere il fattore decisivo che sta portando la Roma in una nuova dimensione.

Insieme al tecnico, meritano una menzione speciale anche Paulo Dybala, che con una giocata da fuoriclasse ha rimesso la squadra in piedi quando sembrava sul punto di finire knockout, e Nemanja Matic, la cui prestazione sul campo è stata fuori dal normale. 

Ma gli applausi vanno tutti, da Rui Patricio fino ad Abraham: la Roma ha dato tutto quello che aveva e anche di più, finendo per distruggere il Feyenoord nel corso di due supplementari che non hanno avuto storia. Troppo forte la voglia dei giallorossi di vincere. Troppo ampio il divario tecnico in campo. Il 4 a 1 finale è un regalo bellissimo a un pubblico meraviglioso, che merita questo ed altro. Tra meno di un mese toccherà al Bayer Leverkusen, avversario di livello, ma alla portata di questa Roma. A cui oggi va detto solo grazie. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteSLOT: “Mourinho mi ha detto che mi aiuterebbe guardare anche la Roma oltre il Napoli. Forse ha ragione…”
Articolo successivoRoma-Feyenoord 4-1, i voti dei quotidiani

127 Commenti

  1. Queste serate ti ripagano di tante amarezze del passato, non sono romano (e passo molto tempo all’ estero) ma questo pubblico e questo stoicismo mi rendono orgoglioso di essere romanista ovunque io vada nel mondo.

    • Bello, bello e ancora bello…..ora dobbiamo arrivare a sublimare l’annata quindi testa bassa e dritti all’obiettivo.
      Tanti saluti ai gufi e ai tulip-ani per il rientro nella loro triste terra bassa. Andate in analisi e ci rivediamo al prossimo “slot”, sarà bello rivedervi. Ciao rosiconi!!!

    • Caro dog, è vero quello che dici sulle amarezze, è stata una serata incredibile. Vera tutto per la più classica delusione stile slavia praga. Lo scandalo sentenza juve, due infortuni con quello di smalling devastante, un arbitro a mio avviso insufficiente, gol annullato a cristante e gol preso a 10 min dalla fine. Invece la ROMA è stata Magica. Tutti a tacere, prestazione super, gente in campo che ha dato tutto, pubblico che si sta consacrando a livello mondiale e tifosi della ROMA da sempre sopra ogni livello. Nella vittoria, però, c’è un protagonista incredibile e si chiama josé mourinho, quando si è visto lui in mezzo al gruppo prima dei supplementari è stato chiaro che avremmo vinto. ROMA merita che la ROMA giochi con il cuore.

    • in una serata cosi, dove è fin troppo facile gridare con tutto il cuore ROMA, un saluto è sacrosanto ai vari Davide, Romano, Romolo, Ti22, che non piu tardi di qualche giorno fa usavano toni non proprio lusinghieri nei confronti del nostro capitano, ieri osannato da 70 mila persone! Si queste serate ti ripagano e ti riempiono di gioia e…. di rabbia. Grandissimo Mou nell’intervista a ricordare Cassano, quando il cronista di Sky lo salutava ammiccando ai campioni passati presenti in studio. Grandissimo, spero solo che qualcuno spieghi a Cassano cosa intendeva Mou con ” C’è Cassano?, no!”
      Oggi piu che mai SEMPRE, OVUNQUE E COMUNQUE FORZA ROOOOMAAAAA

    • Ma dopo aver ottenuto una splendida vittoria ottenuta sul campo con grinta e determinazione si possono scrivere cose del genere?. Luca Roma – 21 Aprile 2023 At 12:20
      “Purtroppo l’esaltazione immotivata e a volte insensata è sempre stata la rovina di questa squadra e di questa città. Per diventare immortale bisogna che un allenatore ci porti uno scudetto o una Champions league il resto è fuffa, come sono fuffa le chiacchiere propaganda intorno a Mourinho. Ma vorrei essere come un laziale, che ancora si vinta perché ha vinto la super finalissima di coppa Italia contro la Roma!”
      Questo è puro odio!!!

    • Orgoglioso di essere romanista e Romano. La mia bella, grande città non poteva che produrre questa squadra e questi tifosi. Vi voglio bene, a tutti.
      Un romano all’estero.
      🧡🧡🧡🧡🧡🧡🧡🧡🧡💛💛💛💛💛💛💛💛💛

  2. Serata pazzesca paragonabile a Roma-Barcellona.
    Dopo l’inno partito all’inizio dei supplementari l’epilogo non poteva che essere questo.
    Un grande allenatore+un grande pubblico+un gruppo che è ormai una vera squadra.
    La società dia le chiavi di Trigoria a Mourinho il più a lungo possibile.

    • Concordo, serata paragonabile per entusiasmo, tifo ed euforia di tutta la città, ma imparagonabile come livello di gioco delle squadre.

  3. A sto giro, GRAZIE VERAMENTE… secondo tempo e supplementari FANTASTICI… E ANCHE a rotterdam meritavamo di più…💪

  4. Tulipani sbiaditi adesso rituffatevi nel vostro campionato mediocre. Quella è la vostra dimensione. Ah…riconsolatevi con i gonfiabili a forma di cxxzo…

  5. È vero.. bisogna solo dire GRAZIE a questi ragazzi.. criticati,bistrattati ma che ieri sera hanno veramente dato tutto che alla fine è ciò che si chiede.Poi un condottiero così lo abbiamo solo noi.Piccolo appunto finale ..cosa vuol dire avere giocatori di livello superiore..vedi Matic e Dybala…alla fine quando conta Ecco chi fa la differenza

    • È tosta, speriamo che i più freschi apportino il quid pluris che ci serve.
      Specie dopo il ridicolo andamento del processo sportivo alla Juventus.

  6. È difficile, anzi inutile, parlare di calcio dopo il rinvio dei delinquenti di ieri e il mistificante articolo del Fatto Quotidiano, quelli che dichiarano di non avere padroni. Perché se la cornice in cui ti muovi è quella, grazie, faccio a meno di essere preso in giro, tenetevi il lecca lecca sennò poi vi mettete a piangere.

    Ma mi sento lo stesso in dovere di scrivere due righe per lo sforzo che ha fatto ieri la Roma. Gli è dovuto. Ieri è stata Grande Roma.
    Non ho mai, mai avuto dubbi sul passaggio del turno, né dopo la sconfitta dell’andata, né dopo il goal olandese all’Olimpico. La Roma non l’ammazzi. Foto della serata: Mancini si prende un piede a martello sulla tibia e sembra uscito da una gelateria.
    Certo, ti può dire male, abbiamo molti problemi. Rifiniture decisive sbagliate, incapacità di segnare goals fatti, metà squadra sempre in infermeria. Sono cose con le quali dovremo fare i conti e su Domenica ho sensazioni non positive. Ovviamente, se hai giocatori come Dybala vinci, sennò diventa molto più dura, i fatti sono questi ed è elementare.
    Ma sulla partita di ieri no, nessun dubbio, mai. Si vedeva chiaramente chi era il più forte.

    La Roma centra la terza semifinale europea consecutiva, alla quale va aggiunta quella ancora recente della Champions. Hai vinto poco, ma significa tanto. Il ranking UEFA non mente.
    Casualmente, siccome quest’anno anche le altre italiane si sono impegnate, la lotta per il posto Champions è aperta.
    Non è che gnente gnente l’anni passati amo fatto schifo in campionato perché eravamo gli unici a giocare sempre?

    CLONATE MATIC.

    • Terza semifinale consecutiva..
      è veramente tanta roba per la nostra storia..
      e terzi in campionato (vedrete che il tribunale di rinvio gli darà 6 punti di peenalizzazione).
      Si può dire solo grazie ai giocatori in campo (immensi ed alcuni campioni del mondo), all’allenatore più forte al mondo, ma ringraziamo per primi i Friedkin che ci stanno regalando una continuità che nella nostre storia a livello internazionale non abbiamo mai avuto.
      Ammetto che ero dubbioso sulle nostre capacità di combattere a questo livello su due fronti ma Mourinho sta dimostrando di essere una spanna superiore agli altri allenatori della serie A.
      Grazie Roma

    • Marcovaal,
      vuoi dire negli ultimi 22 anni, vero?
      Shhhhhhhhhh, nun te fa senti’. Loro sono la prima squadra di ROMA, anche se se chiamano lezzie.

  7. Per chi ha visto la partita ieri, sicuramente tutti o quasi favolosi in grinta, determinazione e tecnica, ma c’è stato in campo un gigante assoluto, un ragazzino che ha fatto ampiamente la differenza a metà campo… NEMANJA MATIC.
    Non riuscivo a credere ai miei occhi, vedere un gigante simile che si è caricato la squadra sulle spalle nel momento più difficile ed è riuscito a fare qualunque cosa volesse, con un’intelligenza ed una presenza incredibile, persino bruciare in rapidità atleti 10 anni più giovani e dall’ottima tecnica. E se non sbaglio, non ha commesso neppure un fallo (malgrado sia stato menato per 120′) tanto era il suo strapotere.

    • Si Bambolo…
      Matic ad un certo punto sé caricato la squadra sulle spalle e l’ha portata in semi-finale…!!!
      Ha dato l’esempio, la scossa….
      Ha trasmesso a tutti la sua voglia commovente di non mollare, di vincere..!!
      Che leadership…!!!
      Un mostro..!!

    • Ha fatto una cavalcata nei supplementari da brividi, vedevo tutti spompati e il “vecchio” che correva più veloce di prima… commovente

  8. E un consiglio a chi passa il tempo a scrivere critiche in questo forum durante la partita: lasciate perdere che poi i fatti vi smentiscono.
    Limitatevi a guardare la partita e tifare Roma.

    • Oltretutto hanno scritto peste e corna di Spina, Lollo e il Faraone. Guarda caso se vai a vedere chi ha segnato…..
      E anche sul gol di Paulo Joya c’è lo zampino del capitano. Me sa che sto forum è pieno de sfigati quaglioni (inteso come grandi quaglie)

    • Ma uno che scrive sui forum durante la partita non può che essere di in altra squadra! Bello vederli rosicare e sparire nel silenzio!!!!! Muti cialtroni, la Roma è Grande e ha il più Grande allenatore! Rosicateeeee magnateve er fegato!!!!!
      FORZA ROMA💛❤️

    • La prassi è subdola quanto semplice. Se ci si fa caso, coloro che scanzonano e deridono adoperano nick mai visti. Cambiano d’abito a seconda dei casi. Se si vince spariscono. Quando si perde riappaiono come per magia, innondando d’insulti Mister, Squadra e chi li difende. Solite bassezze viste e riviste Come dico sempre: Una cosa è la critica giusta ed obiettiva, un altra è la malafede conclamata.

    • Esatto, mi sono sempre chiesto come si fa a stare con il cuore a 140 b.p.m., incollati allo schermo della TV per sostenere la propria squadra e nello stesso tempo avere voglia di scrivere (baggianate) sul tablet/cellulare/PC. Al massimo mi sarei aspettato una valanga di commenti nell’orario 21:50 – 22:05, invece le invettive, i bla-bla-bla, i piagnistei verso la squadra e l’allenatore sono arrivati anche durante le fasi di gioco, pure quelle più accese.

      Si capisce che si tratta di vere quaglie sbiadite, manco di asini col pigiama a strisce perché in contemporanea questi ladri giocavano la trasferta portoghese.

    • una grandissima partita da parte di atleti che hanno dato tutto per ROMA!
      SEMBRAVANO GLADIATORI E LI AVREI VOLUTI ABBRACCIARE TUTTI, PERDONANDO PELLE PER NON AVER PIU LA STESSA FORZA DI ALZARE I PALLONI DA TERRA, MA VA BENE COSI, SI VEDE CHE HA ANCORA PROBLEMI, LA SUA CORSA NON É ANCORA FLUIDA ED I TIRI PURE MA HA FATTO DUE BEI GOL!
      Mourino é piú romanista di tutti noi romani, si é visto ieri e cosa ha armato contro la stanchezza, la sfiga e la gente che dormiva….
      Grande e Forza Sempre Magica ROMA, BUON NATALE! Meglio non ti potevamo festeggiare!
      Un vecchio tifoso Roma Junior Club…

  9. Una partita meravigliosa ero allo Stadio poche volte ho vissuto emozioni simili.
    Daje Roma adesso andiamo in finale ❤️💛

  10. Okkio alle aspirine, dopo una partenza di stagione disastrosa ora sono in fiducia ed in crescita. Schick non ci sarà, ma chi temo non è lui (anche lui ha fatto un inizio di campionato schifoso, sembrava lo “Schicke” che conoscevamo qui a Roma, poi si è infortunato, è rientrato e si è di nuovo infortunato…). Ma hanno Diaby, Hlocek, Frimpong, e soprattutto lui, Florian Wirtz, che conosco personalmente, ed è un giocatore straordinario; è tornato da un grave infortunio più forte di prima. Sarà dura ma ce la possiamo fare. Io sarò allo stadio, starò nei posti del riservati per la Regionalliga West ( impicci si fanno pure qui, sapete?). Mi premunirò di una bella sciarpa con i colori più belli. E via alla battaglia! FR

    • Ciao Francesco, la Roma e’ in crescita immaggino che da qui in avanti dopo che e’ ricambiata ancora la classifica ogni partita sara’ una finale.
      Mourinho ha piu’ calciatori per fare rotazione e sembra che tutti seguono le disposizioni.
      Peccato per il gol preso, ma comprensibilmente dopo l’infortunio di Smalling la linea difensiva e’ passata a 4 e purtroppo i due centrali si sono trovati male sulla posizione, peccato perche’ poi Ibanez poteva anche fare gol, ecco cosa vuol dire e sapere di essere responsabili.
      Credo che Mourinho parlera con Mancini e Ibanez in merito.
      Llorente e’ una certezza ed anche Celik sembra avere piu’ sicurezza.
      Buona la prova di tutti a prescindere, ottimo il tempo di reazione di Rui Patricio, l’intraprendenza di Zalewsky ma Cristante, Matic, El Shaarawi e Pellegrini hanno fatto ina partita stratosferica e poi la classe e l’abilita’ di Dybala ed il temperamento di Spinazzola e Habraham.
      Mourinho ha poi puntato su calciatori di massima esperienza ed e’ li che ha vinto la partita.
      Peccato per Winaldum, iniziave a carburare bene, auguriamoci di recuperare lui e Smalling per le due gare contro i tedeschi.
      Ciao, stammi bene.
      FORZA ROMA.

  11. stavolta concordo su ogni parola. su tutti però ci metto la personalità di mourinho, si badi bene, non la sua bravura (seppur grande) di allenatore, ma la sua personalità. ha fatto l’incredibile. sono sicuro che se dovesse incontrare la juve li ribalterebbe cominciando a ripetere tutti i giorni sino alla partita che sono dei ladri….

  12. Complimenti alla Roma, ma anche a Fiorini e alla redazione per questo eccellente commento che riassume benissimo quanto è successo ieri. Una squadra forte, determinata, convinta delle proprie possibilità e un pubblico capace di trascinare i giallorossi a una vittoria non facile né scontata. Avanti così!

    • Mi associo. Ma perché – GR.net – non vi fate i vostri articoli invece di pubblicare le strombazzate dei giorno-radiolari? Siete MOLTO più bravi e oggettivi degli altri, che bisogno c’e’ di fare da cassa di risonanza a questi mink………ni?

  13. Quanto siamo belli…. Uno stadio meraviglioso
    Il miglior spot per la ROMA 💛❤️…
    Tanti giocatori pagherebbero per giocarci…

    P. S. Non ditelo a quel tale che si augurava di essere eliminati dalla coppa, in favore di un misero 4 posto…..ma soprattutto non ricordategli cosa vuol dire essere vincenti…

    Grazie ragazzi giallorossi 💛❤️…..

    • A questo babbeo e ad altri che mi accusano di essermi augurato l’uscita della Roma dalla coppa europea,obietto :
      -la Roma è andata in semifinale,cosa non insolita nei suoi percorsi europei,ma non l’ ha ancora vinta .Il termine “vincente” di Giuggiolone è pertanto inappropriato.Di cammino ce n’è ancora da fare;
      – la restituzione dei 15 punti alla juventus rende la qualificazione alla Champions molto difficoltosa ,visto il calendaro non agevole che attende la Roma;
      – ieri sera sono saltati altri 2 giocatori per infortunio e non si tratta di giocatori qualsiasi.
      Pertanto prima di avventurarsi in proclami disforici ,come quello di Giuggiolone ed altri ,bisogna attendere gli eventi.Io mi auguro che la Roma si qualifichi alla Champions vincendo l?europa League,ma potrebbe anche verificarsi tutto il contrario. E allora?

    • …e allora n’casso Zinnò! Se gioca pe vince, no pe partecipà. Poi se nun ce riesci, pazienza, ma armeno c’hai provato co tutto te stesso.

    • A zenocolo te commenti da solo….
      Secondo me, nella tua presunzione di chi sa’chi, te parli da solo, credendo che solo il tuo io, te po’ comprende…. Mah!! Anch’egli, se rende conto che dall’altra parte di sé stesso…. C’è confusione….

      Un po’ di umiltà….
      Alla tua età….
      Te po’ fa’sta’….
      Un po’ de qua’….
      Non te la’pija’…..
      Se fai ride pura de la’…..

    • Voi sedentari e con la panza,non solo addominale ma soprattutto mentale, giocate sempre per vincere con i muscoli e le gambe degli altri,i giocatori,che non sono macchine ma uomini.
      Non avete mai fatto un passo di corsa in vita vostra,c’avete la macchina parcheggiata dentro l’ingresso di casa, eppure sproloquiate sempre a cose fatte,scrivendo la fatidica frase
      “Io l’avevo detto…”. Ma quando ? In sogno?
      Personalmente avevo fatto una valutazione del cammino della Roma mesi fa,quando in lizza nell’Europa League c’erano arsenal,manchester,Juventus,Siviglia,Sporting che allora erano in piena forma fisica.Adesso sono scoppiate e sono sparite. Voi che pronostici avevate fatte?
      Na ceppa,come sempre. Voi site gli infallibili del giorno dopo. Pecoroni.

    • A Zazzeno’, tu poi fa er bulletto filosofico co’ l’altri ma non con me.

      “…prima di avventurarsi in proclami disforici ,come quello di Giuggiolone ed altri ,bisogna attendere gli eventi…”

      Ma perché, tu li hai attesi, gli eventi? No, chiedo per un amico.
      Inoltre, proprio perché in Italia la juve la fa da padrona, mi pare logico avere anche il Piano B, cioè, in CL o ci andiamo con il 3-4o posto o con la vittoria in EL. E come quando giochi i quarti e hai a disposizione 2 risultati su 3, proprio come il Fayenooooooo. Vincere o pareggiare.
      Poi magari non ti va bene neanche cosi’, ed infatti hanno perso con + di 2 gol di scarto , ma intanto hai 2 risultati su 3. E’ un vantaggio.
      Hai toppato miseramente, zazzeno’, ammettilo se hai un minimo di coraggio e dignita’.
      Se…………………………

    • Aspettiamo gli eventi ,stingray,alias altri 300 nick.
      Forse ‘chai parecchie toppate da nascondere,IO no.

    • Come già detto qualche tempo fa, All-in sulla coppa. Si va in Champions senza le mafie locali che ti intralciano e questo il Mister lo ha capito benissimo. Come dice Nico, tocca provacce sapendo di avere dato tutto senza rimpianti. Forza Roma amici, semo belli nun ve lo dimenticate mai!

    • Zazzeno’, ho studiato lettere e filosofia e giurisprudenza, a me non mi freghi. Giratela come vuoi, non hai ne’ dignita’ ne’ coraggio. Hai toppato, cosi’ come altre volte. Io non ho molte difficoltà ad ammettere qualche mia scivolata. Zaniolo, per esempio; avevo anche auspicato che alla Juve i punti non sarebbero stati restituiti – e comunque dobbiamo attendere il nuovo processo e anche la Giustizia ordinaria – Ho avuto ragione su Schick, che tu ha marchiato come Mezza Tacca. Insomma, non ho molte cose da farmi perdonare. Tu invece fai concorrenza a settedetoppe e non e’ un complimento. Torna ad Elea, oggi chiamata Velia, vicino a Salerno, ad un tiro di schioppo da Sarno.

  14. Partita vista in streaming dalla Thailandia, fino alle 4:45 di mattina, una goduria pazzesca anche se praticamente non ho dormito 🤣
    E comunque, riusciamo a ringiovanire Matic e Smalling di 3/4 anni almeno?!?! che giocatori
    ma in generale bravi tutti, Dybala altro livello, Belotti guerriero, Llorente solido, Mancini tosto…
    testa all’Atalanta adesso, partita per partita, daje!!!

  15. la cosa che rende più orgoglioso un tifoso è che i giocatori della propria squadra non mollino un centimetro…. hanno dato tutto… grazie ragazzi, grazie roma…. grazie dio che m’hai fatto romano e romanista!!!!!

  16. Serata pazzesca (ancora non sono tornato del tutto in me…), gioia infinita, Stadio gigantesco, squadra sovrumana e Allenatore di un altro pianeta.

    Sono sicuro che ormai sarà chiaro a tutti perché lui è l’Imperatore di Setubal e gli altri no…

    Grande articolo, caro Andrea, BTW.

    A lunedì, sperando in qualche miracolo dall’Infermeria. Ciao a tutti 😊.

  17. Affondati con tutti i loro gonfiabili! Roma e pubblico Immensi ieri!!! ( per me lo sono sempre…) Serata stupenda piena di emozioni forti , che orgoglio, godo ancora! E non finisce qui…

  18. Il Feye-no è stato un avversario tostissimo, persino parecchio superiore a quello che ci ha immeritatamente battuto all’andata.
    Ci ha irretito per tutto il primo tempo, durante il quale siamo stati troppo precipitosi nel lanciare lungo e restituirgli palla velocemente. Ho temuto soprattutto per la facilità con la quale gli abbiamo concesso il tiro da fuori.
    Nel secondo abbiamo aggiustato le cose ma sembravano comunque sempre in controllo.
    Ci è voluto l’episodio del gol abbastanza casuale di Spina per rimettere la situazione in parità.
    Però poi purtroppo arriva il loro gol evitabilissimo, di testa da un nano, mentre eravamo ancora intenti a riorganizzare la difesa dopo la quasi contemporanea uscita di Llorente e soprattutto Smalling.
    Ed è lì che ho visto una Roma dal DNA diverso, che in altre occasioni si sarebbe lasciata andare allo scoramento, e che probabilmente avrebbe preso pure il secondo.
    Con meno di 10 minuti sul cronometro la squadra ha mantenuto testa e sangue freddi, trovando la ricompensa col magnifico gol di Dybala, un gol dal tasso di difficoltà elevatissimo.
    Ai supplementari non ho mai avuto dubbi: loro non ne avevano più e la Roma aveva ormai puntato la giugulare della preda.
    Una grandissima serata, alla faccia dei provincialissimi che pensano alle coppe come un intralcio. Meritano di stare sul trespolo davanti alla TV.

    • No,alla facciaccia tua e di tutti quelli che volevano Mourinho fuori dalla Roma,tant’è che per la vergogna adesso ti sei ricambiato il nick.
      Aripjate compà.

  19. On altre situazioni non avremo mai recuperato quel pareggio all 80esimo.
    Gruppo coeso, creato dal Mister in panchina che cerca i record personali, e fa glinstessiinteressi di noi tifosi.
    quarta semifinale in 6 stagioni, quarta semifinale in 5 anni solari,la terza consecutiva, si può aprire un ciclo Europeo a partire proprio da Mou.
    ❤💛

  20. Lo so che sono un cardinale e non dovrei usare questo linguaggio ma il Feyenoord visto in queste due partite è più coolo che anima. La Roma ha preso cumulativamente 4 pali, 1 gol annullato, 1 rigore sbagliato, 1 gol alla mai dire gol all’andata. Se non avesse fatto gol Dybala all’ultimo che ha spianato la strada alla vittoria avrei rosicato troppo perché per quello che si è visto la Roma è di una categoria superiore. La sofferenza è stata eccessiva a questi rosiconi sculati gli stava a di troppo bene. Quindi grazie Roma sicuramente, ma è stato un caso che la Roma sia passata all’ultimo con Dybala, strameritavamo e se la rigiochiamo 10 volte vinciamo 10 volte

  21. Complimenti a tutti. Mou per la gestione del gruppo, dei cambi, della calma olimpica e grinta infusa ai ragazzi con le dosi giuste. Con la muraglia giallorossa era impossibile perdere ieri sera: Rui con parate decisive, Smalling baluardo insuperabile (solo il capocannoniere l ha saltato quest’anno), Mancini Pitbull insensibile agli insulti e al dolore, Matic stoico e tuttofare rapace di palloni ma al momento giusto anche direttore d’orchestra, Belotti ritrovato combattente, e l artista Dybala che con una sola gamba incastona perle tra le maglie di una rete ansiosa di essere decorata. Ma potrei citare ancora un Pellegrini degno capitano, il Faraone che regala i suoi tesori libero da bende per gioire sotto la curva e Tammy instancabile disegnatore dell’ assist qualificazione. Insomma in questa cornice di pubblico unico e meravigliosamente sognatore non si poteva proprio perdere ieri anche dopo il gol del pareggio che in altri tempi avrebbe abbattuto chiunque,ma lo spirito magico è riemerso ancora regalandoci una notte storica! Adesso non fermiamoci e testa al campionato e ad altre serate come questa. Vincere aiuta a vincere ed è tempo di farlo! Forza Roma sempre e comunque.

  22. dopo questa ubriacante serata, tocca all’atalanta del carbonaro, bella riposata …

    sarà durissima, credo più per le energie mentali che fisiche.

    io un paio di titolari li farei riposare ma senza stravolgere nulla, magari bove e celik li farei partire titolari.

    ❤️🧡💛

  23. La Rooooomaaaaaa siiiiiiiii
    Il Feye noooooooooooo

    Ieri sera stadio immenso come succede da due anni a questa parte.
    Grande Curva Sud grandi tutti gli ultras di tutti i settori.

    Grazie Jose’. Uno di noi.

  24. Ieri dopo il pareggio del Feyenoord a soli dieci minuti dalla fine in pochi speravano nel miracolo ed invece ci ha pensato Dybala, il più forte giocatore che abbiamo ha fatto la differenza regalandoci una serata indimenticabile.
    Con il Leverkusen sarà dura ma con una Roma al completo con Smalling, Wijnaldum, Dybala ed un Matic MONUMENTALE, ce la possiamo giocare alla pari.
    Ora non dobbiamo distrarci in campionato perchè col ritorno della Juve la lotta per il 4 posto si è fatta ancora più impegnativa.
    Per fortuna oltre a noi anche tutte le strisciate dovranno conciliare le fatiche di coppa con quelle in campionato. ( Roma-Inter il week end prima delle semifinali )
    Ci aspetta un finale di stagione ad alti livelli.
    Forza Roma.

    • Francomeno65,
      parlaci di Mourinho, dai… e salutami l’amichetto tuo, LucaReuma… A proposito, che fine ha fatto? Boh… Vabbè, una nullità de meno.
      Certo che la semifinale conquistata in epoca pallottiana t’ha dato più gusto, eh? Vecchio pallottaro impenitente…

  25. Io, credo si sappia, non sono un amante del gioco di Mourinho. Però la carica positiva che riesce a dare lui in questo genere di partite è unica. Dopo il pareggio all’80 mi sono riapparsi i fantasmi del passato e di tante partite europee giocate col cuore e con le lacrime dell’eliminazione. Credo che il gol “salvezza” all’89 non faccia parte del nostro DNA storico. Questa mi sembra la vera nota diversa dal nostro passato del quale sembravamo eterni prigionieri. Uscire dalla tradizionale condizione di eroi sfortunati, questa è la vera notizia. Quella che mi rende un pò più sfocati i ricordi del Liverpool, del Lecce, della finale con l’Inter nel 90, dello Slavia Praga…

  26. a parte i soliti noti Smalling, Matic e Dybala…

    ma vogliamo esaltare per una volta Mancini? difensivamente insormontabile, e negli ultimi minuti spingeva e aiutava in attacco come un forsennato…

    pure Celik ieri sera pareva un ottimo rincalzo….

    DAJE!

    • ….e per il poco che s’è visto dopo il gol olandese, una parola per Ibanez non ce la mettiamo? Ha preso il centro della difesa con la stessa imponenza del titolare principale. Mostrando che quando c’è con la testa (derby a parte) sa il fatto suo!

  27. Secondo tempo e supplementari tutta un’altra cosa. Gioco veloce con il dai e vai in area avversaria dove sono venuti i goal, con passaggi veloci e palla a terra fino al limite dell’area e non quel gioco del primo tempo che si camminava con la palla sempre indietro con quei lanci lunghi preda dei difensori avversari. Meno male il cambiamento di gioco nel secondo è supplementari. Grazie ragazzi e grazie al Mister e a noi Tifosi, siamo l’incentivo con i cori per la nostra squadra. 💛❤️🇮🇹

    • che bestemmia 🤣🤣🤣🤣

      ma Roma Barcellona eri allo stadio ?

      io si…

      ma la formazione del barcellona te la ricordi ?

      io si ..

      Ter Stegen;

      Semedo, Piqué, Umtiti, Jordi Alba;

      Sergi Roberto, Rakitic, Busquets, Iniesta;

      Messi, Suarez

      dai via, godiamocela ma con sobrietà 🤣❤️🧡💛👊

  28. Questa era la classica partita con psicodramma finale che in tanti abbiamo visto nella storia della Roma.
    Ma la società ha piazzato un vincente alla guida della squadra, ed ha cambiato e sta cambiando la storia di questa società.
    Ieri con uno Spalletti o simili saremmo usciti , Mourinho invece ha preparato il match badando ad ogni dettaglio ed ha cambiato la sorte del match senza togliere nulla ovviamente a Dybala altro fuoriclasse.
    Bisogna fare il rinnovo a Mourinho e prendere almeno un altro fuoriclasse ed altri tre giocatori buoni e possiamo ritornare ad essere protagonisti.

  29. Grande Roma e Grande Mourihno ma quel cambio sull’infortunio di Smalling con Celik nel centro Sx e Elsharawy esterno Dx e stato un errore grossolano che poteva costarci caro (abbiamo preso subito goal). Forse c’è stata cattiva comunicazione perché è stata una cosa assurda. Meglio poi quando sono passati alla difesa 4 con Celik spostato

  30. Grande, Grandissima Roma Sospinta da un Pubblico fantastico ha superato un ostacolo non indiffirente. Per carità nessun proclama, non è nel mio stile. Sò già che è difficile. Tuttavia visto quanto sta accadendo con la rubens, avrei un piccolo desiderio: Vincere l’Europa League ed entrare in Cl dalla Porta Principale. Chissà in quanti rosicherebbero. Ammetto che al solo pensiero, vado in brodo di giuggiole – Sempre Forza Magica Roma💛💖

  31. Un paio di considerazioni sparse, anche se oggi la lucidità è poca…
    1)La Roma ha triturato il Feye-no. Quattro goal, due pali, un goal annullato e qualche altra occasione “minore”. Loro hanno fatto un goal subito dopo l’uscita di Smalling, e poi solo qualche tiro centrale: tutte le parate di Rui, anche il mezzo miracolo, sono state al 90% merito del corretto posizionamento (bravissimo lui, per carità, ma vuol dire che hanno tirato solo dove si aspettava che tirassero). Poi ci sono i supplementari…
    2)La Roma ha mostrato degli attributi da grande. Quando subisce il pareggio ha sul groppone due infortuni importanti e solo dieci minuti di gioco. E, nonostante tutto, nervi saldi fino al novantesimo e oltre. Gli altri, dopo il goal di Dybala, hanno avuto un’unica occasione all’inizio dei supplementari, e poi sono evaporati. In questo forum, giusto ieri, qualcuno diceva che il Milan ha il “DNA europeo” mentre la Roma ancora no, ma lo sta costruendo. Concordo in pieno. Partite come questa (e iniziano a diventare tante) saranno le fondamenta per il DNA europeo della Roma.
    3)Con le vecchie regole del goal fuori casa, saremmo usciti. Curiosamente, la regola è stata cancellata dopo che una certa squadra catalana si è messa a piangere per essere stata sbattuta fuori dalla Champions con un sonoro 3 a 0. Oggi possiamo dire, grazie.
    4)A proposito di Champions, delle 4 semifinaliste in Europa League 3 vengono dai gironi della CL. La quarta è la Roma.
    5)Il cammino delle italiane in Europa, quest’anno, è pazzesco. Della truppa iniziale, solo il Napoli è stato eliminato, e solo perché incontrava un’altra italiana. A rovinare questo percorso che rasenta la perfezione, indovinate chi c’è?
    6)Sono rimbambito per aver dormito poco questa notte. In ogni caso, oggi si gode.

    • @Maremmamaiala
      I tempi regolamentari si sono chiusi sul 2 a 1. Sarebbe passato il Feyenoord. (a meno che tu non voglia intendere che con una serata come quella di ieri era nel destino passare e, nel caso, avremmo fatto 4 a 1 entro il novantesimo, che comunque è una lettura che mi piace 🙂 )

    • @salmacis. Hai ragione. Ho sbagliato io… Ma insomma, j’avemo fatto er c..o, che la cosa che importa!!! :-;

  32. che serata! di quelle che ti riconciliano col calcio, e che confermano che questa squadra può giocarsela con chiunque quando ci mette voglia e attenzione…grandi tutti, a partire dal mister…Forza Roma!

  33. Noi che… abbiamo vissuto con trepidazione le rimonte Colonia e Dundee
    Noi che… abbiamo visto e rivisto Manolas spizzare di testa il pallone e beffare il Barcellona
    ma questa, consentitemelo, è la più bella di tutte

  34. Giornata molto bella ma non è ancora il momento di farci i pomxxni a vicenda. Bisogna restare concentrati per il finale di stagione e poi c’è la semifinale da giocare ed il Bayer Leverkusen è una signora squadra. Detto questo, se giochiamo come ieri possiamo dire la nostra. Mourinho è stato perfetto, è il miglior allenatore che possiamo avere. Nonostante ad inizio campionato alcuni lo criticassero per il gioco i tifosi sono al suo fianco. Anzi, lui con le critiche ci va a nozze, ha quest’incredibile capacità di ergersi di fronte alla squadra, assimilarle e trasformarle in successi. E’ un vero e proprio sistema immunitario per la propria squadra.
    Altra considerazione: ma quanto ha giocato bene Matic? Ieri è stato un mostro di bravura, ha recuperato un’infinità di palloni ed ha fatto delle progressioni incredibili!!

  35. Serata perfetta! Se giocheremo sempre con questa grinta e questa intensità, ne vedremo di belle. Ieri è andato tutto bene: gioco e risultato. Dobbiamo continuare così

  36. Lo ammetto, ho pianto ieri sera.
    Ero un bambino alla finale con il Liverpool e la Roma mi è entrata nel sangue.
    Forza Roma sempre, che stadio!
    bravi tutti …ma che Matic ragà.

  37. Mourinho Matic Smalling… la mentalità vincente fatta persona! che acquisisci in grandi club e che hanno portato e stanno portando a Roma! speriamo di recuperare tutti x la semifinale! e che il Siviglia butti fuori la rubentus! non la vorrei in una eventuale finale! sempre funeste le finali giocate contro una strisciata.. non solo x noi. vedi roma-inter finale UEFA. sbiaditi-inter finale UEFA. fiorentina-gobbi finale UEFA ecc.. e poi la Ladrentus ha perso troppe finali in questi ultimi 20 anni! insomma meglio di no. anche perché non potrei sopportare una sconfitta con loro. ma proprio no! cmq prima pensiamo al Leverkusen.

  38. Ieri Matic stava in modalità cannibale daa Papua Nova Guinea. Je mancaca solo l’osso ar naso e na lancia primitiva. Nemanja de carne umana, quanno sta co le fiamme in corpo…

  39. Due soli termini di possono usare: Grazie e Bravi! Quando c’è’ ka concentrazione, i risultati si vedono! Peccato per non averla avuta in un paio di partite, oggi staremmo più’ tranquilli! Comunque, va bene così! Non dovete mollare mai! Bravi!

  40. Con quale faccia tosta certi utenti festeggiano dopo aver denigrato costantemente i protagonisti di questa vittoria, lo sanno solo loro.
    Forza Roma

    • eh si, solo voi Eletti sapete come si tifa e potete gioire…ma fatela finita…è un forum e si confrontano le idee, non si prega e basta…per quello puoi andare in chiesa

    • il trasformista per necessità Capito… Anche tu “vorresti essere uno scazziese al pari di luca roma” 🤣🤣🤣

    • Noi, e non siamo pochi 60 mila più quelli che qui non insultano allenatore e capitano ma li incoraggiano, noi, tifiamo e voi no.
      Siete i tifosi di quando la Roma vince, tu trasformista, stingray, din don dan, franco primo e franco quarto, chico, asterix, tony73, lucaroma, slimer e servisciocchi che li seguono che non menziono neanche…che poi chissà quanti sono la stessa persona eh eh.
      State bene così. Anche se voi vi credete assolti siete lo stesso coinvolti.
      Forza Roma

    • Prohaska,
      eddai su, vogliamo riconoscergli il diritto di essere trasformisti o no?
      Purtroppo per noi, siamo nati e moriremo Romanisti.
      Beati loro…

    • Si Kawa in tutta liberalità eheh ma non ce stessero a rompe le palle coi peana della vittoria, quando invece tutti i giorni ne trovano una per non crederci. E ribadisco che nel bene e nel male il Capitano rimane tale.
      Ciao e sempre
      Forza Roma

    • Io sono uno di quelli che ha criticato Pellegrini, fino alla fine del 1° tempo dell’andata erano troppe partite che vagava per il campo come uno zombie e chi afferma il contrario non è obiettivo nel giudizio.
      LP7 andava molle sui palloni, sembrava che ci stesse mettendo la gambetta ma poi la tirava indietro, non correva, non contrastava. E’ andato a tirare il rigore che aveva lui gli occhi impauriti, invece di impaurire il portiere avversario.
      Poi con la partita contro l’Udinese si è visto un altro uomo: mi sono domandato come fosse possibile in 3 giorni “guarire” (visto che non stava bene quel giovedì sera, la domenica prima e quella prima ancora, eccetera eccetera), andando in tackle vincenti, contrastando l’avversario, partecipando all’azione dei gol e segnando egli stesso.
      E’ un uomo rinato, sono felicissimo per lui e per la Roma.
      L’ho difeso a lungo durante il campionato, fino all’ultimo derby, poi il Sassuolo e l’andata col Feyenord sono stati i momenti più bassi del campionato, continuare a osannare un fantasma mi sembrava di dare dello stupido a me stesso. Ora che è tornato riconosco nuovamente l’uomo e il giocatore che ho apprezzato negli anni scorsi.
      Forse con il rigore sbagliato dall’Udinese e con quelli di Napoli-Milan in Champions, si è rincuorato e ha riacquistato fiducia in sé.

    • and the best supporter of the year is…..Prohaska!!! te vojono pe’ ritirà l’Oscar del tifoso alla prossima partita all’Olimpico…vestite bene, me raccomando… 😉

  41. l’ultima volta che avevo pianto di gioia è stato quasi un anno fa, alla finale di Tirana
    Ieri non era una finale, ma la sentivo come tale, sarà per come ci hanno fomentato loro, sarà che ci credevo tanto… avevo una tensione addosso che non sentivo da un bel po’
    Solo per una manciata di minuti ho pensato fosse finita, lo scoramento dopo quel gollonzo c’è stato… ma ci ha pensato un extraterrestre chiamato Paulo a riportarmi alla realtà, e la realtà è che questa Roma quando ci mette il cuore è capace di tutto.
    All’inizio dei supplementari ho pregato solo una cosa, “i rigori no”, non ce la potevo proprio fare, sono stato accontentato.
    Scrivo con gli occhi ancora lucidi, queste emozioni me le dà solo la Roma
    Grazie

  42. Un sentitissimo ATTACCATEVE AR 🥒ETRIOLONE ai cerebrolesi andonio cazzano e paoletto di cagno e a tutti i fottutissimi 🦉ufi, denigratori der MISTER e dei NOSTRI FANTASTICI GIOCATORI.
    SEMPRE FORZA MAGICA ROMA 💪👊💛❤️

  43. arbitro contro, olandesi ridotti al catenaccio pur di portare a casa l’1-0, noi in bambola il primo tempo, poi dal secondo in poi prestazione da vera squadra.
    Paolino, Smalling e Matic una spanna sopra gli altri.
    José numero 1.
    È lui il valore aggiunto perché con un altro in panchina a questo punto della stagione eravamo già tutti a nanna perché il giorno dopo andavamo a lavorare.
    Ora sotto con i Tedeschi, squadra ostica ma non insuperabile.
    e poi magari il regalo inaspettato della finale contro la Rubbentus……
    Un ringraziamento a tutti i tifosi, GRANDI! questo si vede e si sente solo a Roma.
    grazie mamma che mi hai fatto giallorosso.

    • Arbitro contro dove l’hai visto? E’ stato corretto e totalmente superpartes. Al metà del 2° tempo aveva già tirato fuori 3 cartellini gialli agli olandesi e zero a noi.
      Forse il rosso a Foti è stato un po’ esagerato, ma espellere un vice-tecnico non è poi così dannoso come cacciare un giocatore dal campo.

  44. Ho le lacrime agli occhi.
    Grazie davvero, Roma!

    Prima della partita avevo un brutto presentimento ma l’unico lumicino di speranza che mi faceva credere nel passaggio e lui, Jose Mourinho. Grazie maestro!
    Avanti così 💛❤️

    CHI TIFA ROMA NON PERDE MAI

  45. HO ASPETTATO per dire la mia, perchè volevo essere il più lucido possibile.

    Ho rivissuto le stesse emozioni di roma barcellona, se non di più per le dinamiche.

    NON MI NASCONDO, i punti di domanda di ieri esistono anche oggi, ma una cosa rimane assolutamente intatta: la convinzione che questa è una rosa di alto livello, da champions.

    Smalling, matic e dybala tre top player assoluti, tre campioni dalla grande carriera e dal grande carisma e leadership.

    Ho visto un Pellegrini rinato in queste due partite. Cosa gli manca? la continuità nella stagione e durante la partita. Non deve essere lui il trascinatore, ma altri.

    La roma gioca e lo fa bene, anzi benissimo.

    Per molti tratti della stagione ha giocato malissimo, non un gioco lento, prevedibile poco efficace.

    Ieri ho visto una roma bella, che portava non tre giocatori come al solito in attacco, ma cinque/sei.

    Una roma capace di difendere ma offensiva allo stesso momento.

    Mai ho visto questa stagione una roma cosi messa tatticamente in campo, soprattutto quando è passata a quattro con ibanez e mancini centrali, aumentando il numero di giocatori a centrocampo.

    L’atteggiamento non era quello difensivo a tutti i costi, ma equilibrato.

    Per questo Mourinho per me è stato il vero top di questa partita, giocata differentemente dall’andata.

    Ha azzeccato tutto.

    QUESTA DEVE ESSERE LA VIA.

    Una grande fase difensiva, ma equilibrata con una fase offensiva che sfrutti il talento dei giocatori.

    Ieri, ripeto, ho visto una roma come non l’ho mai vista nell’era mourinho.

    Entriamo in champions, vinciamo questa europa luege e in estate allestiamo una squadra da scudetto e da champions.

    PS: TOP STRIKER FOTI, degno del miglior street fighter. Chiaro che sia il legionario che si sporca le mani e mourinho il mandante. Non si spiega sennò, sarebbe da internare foti.

  46. anche io ho pensato, al momento dei supplementari, “i rigori no, per favore no” Non avrei retto una tensione del genere. Grazie ragazzi, a tutti, che mi avete riportato ai tempi di Roma-Colonia (ero in Curva Sud, 16enne, delirio al gol di Falcao) e che mi fa sentire sempre più orgoglioso di essere Romanista. Noi siamo nati per soffrire, e queste serate ce le godiamo più di chiunque altro, alla faccia delle quaje e dei iumerdini. Grazie Mister e grazie Friedkin. grazie tifosi immensi.
    chiosa su TV8: ma è possibile staccare il collegamento subito dopo il fischio finale per una insopportabile pubblicità, privandoci della visione dei festeggiamenti in campo, gli abbracci tra i giocatori, i saluti al pubblico? Non è violenza questa? ci privano dei momenti più belli che rappresentano l’essenza di tutto ciò che si è vissuto sino a quel momento. Spero che qualcuno rifletta su questo.

    • Hai visto la partita aggratise, chettefrega. Pensa a quelli che hanno pagato Sky, ma non sono abbonati amazon 💪🏻🌂

  47. Mi limito ai numeri sul dominio netto :
    33 tiri totali a 15 per la Roma, di cui 13 a 6 nello specchio della porta sempre per la Roma, più del doppio ma in quei 6 tiri nello specchio da èarte del Feyenoord 4 erano stracci zuppi da fuori area che sembravano quasi passaggi per Rui Patricio che li ha bloccati senza problemi.
    8 calci d’angolo a 5 per la Roma e per il Feyenoord solo il possesso palla a favore del 53% al 47% che è il dato che conta come il 2 di coppe quando regna bastoni.
    Quindi olandesi presi a pallonate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome