I Friedkin danno mandato a Watts: caccia a un socio di minoranza sul mercato arabo

21
4154

AS ROMA NEWS – Dan e Ryan Friedkin a caccia di un socio per la Roma. Lo rivela l’edizione odierna de Il Tempo (F. Biafora).

Il magnate di Houston dall’inizio della sua avventura nella Capitale ha iniettato nel club 132,6 milioni e già da qualche mese al fedelissimo Watts è stato dato mandato di parlare con possibili soggetti interessati a diventare partner di minoranza.

I texani si sono mossi soprattutto nel mercato arabo, ma per ora nessuno ha presentato proposte tali da convincere i Friedkin a cedere una quota della Roma, che dopo la conversione dei finanziamenti soci ha visto ridurre il proprio debito.

Fonte: Il Tempo

21 Commenti

  1. Arabi “veri” disposti a entrare come soci di minoranza non credo ve ne siano. Si possono trovare al massimo gli Al Qaddumi & Al Baker.
    Mi basta questo per liquidare la “notizia”…

  2. Invece di parlare della trattativa tra suning e alibaba…….
    Che fanno?!?! Parlano di una inverosimile ricerca di soci da parte dei fredkins……

    Siete gossippari alla corte delle strisciate……
    La Ruben… Un centinaio di milioni di debiti
    Linda cerca soci alibaba….
    Bmila chi sono i soci e 150 mln di debiti……

    Di cosa parlano?!?! Che la Roma cerca soci….

    Posso dire che mi fate skyfo…..

    • @Gio’ hai espresso perfettamente ciò che avevo in testa. Mi permetto di fare una considerazione: o i giornalisti che seguono la Roma sono più bravi di quelli che seguono Inter, Milan etc.. oppure c’è un timore revenziale nrl trattare certe notizie che li riguardano. Mi sembra una lotta impari!

    • L’articolo parla di Inter e Roma alla ricerca di soci.Sull’Inter scrive anche che c’è un fondo interessato e che,probabilmente,alla fine,potrebbe cedere la maggioranza. Non so se sia vero,ma è da prima ancora che i Friedkin comprassero la Roma che scrivono della ricerca di eventuali soci ,non ci trovo ,sinceramente,nulla di strano,vista la difficicle situazione economica,mentre trovo poco credibile la ricerca di soci di minoranza nel mondo Arabo.

    • Vero, ma i debiti delle strisciate sono di gran lunga superiori agli importi da te scritti. Rimane comunque il concetto che approvo e sottoscrivo

    • Io resto sempre abbastanza perplesso di fronte a tali uscite. Chi mai sarebbe interessato ad investire ingenti capitali in un club calcistico italiano per lasciare il timone ad altri?
      Sappiamo bene che si tratta di “aziende” che non producono utili e dividendi per gli azionisti.
      Il “ritorno” in questi casi è semmai a livello di immagine e utile per la sinergia con le altre aziende produttive facenti capo al gruppo proprietario.
      Ma quale ritorno può esserci per un socio di minoranza? Che non godrebbe né di utili né tantomeno di visibilità.

    • Veramente Zhang ha dato in pegno a Jack Ma le quote della controllante dell’Inda e quindi, indirettamente, dell’Inda stessa.
      Nel 2022 scade il bond da 300 milioni….

    • @sciabbolone, considerato che non si sa neppure che fine abbia fatto il signor Ma, se fossi interista non sarei proprio tranquillo

  3. @dan…. Già….. Siamo snobbati da tutti…..

    Vorrei che la nostra ROMA 💛❤️…. Je facesse un c##o grosso come Na casa a tutti quanti…. Così neanche il malox li salva…….
    Ogni commento sulla ROMA e nefasto a sentir loro…. Mentre le strisciate e i sbiaditi sembrano corazzate…. Se perdono e stata solo una partita…. Se vincono sono da scudetto….. Se comprano mezzo monno….. Mentre la ROMA…. Deve vendere tutto e tutti…..

    Tra radio e TV e quotidiani….. So tutti per loro…..

    Ecco vorrei proprio che la ROMA……

    Vincesse il campionato…… Poi vedrai quanti voltagabbana… Diranno che….. Hai visto? Lo dicevo….. Ciò sempre creduto……..

    Li vojo vede che se magnano er fegato…..
    Ma tanto anche se vinciamo, diranno….. E la giuve aveva la testa alla ciempions…..
    Linda di gonte je mancavano un paio de foriclasse…..
    Il bmilan.. Ci avevano er covid…..
    Alli sbiaditi non hanno dato li rigori……

    Nessun merito c’è danno……..

    Malox a tutta sta gente….

  4. Visto che per una volta è il nostro avversario di turno a ridosso della partita vive una situazione incasinata e che potrebbe sfavorirlo, Biafora ha pensato che non andasse bene e ci ha messo dentro pure la Roma

  5. Per me gli arabi possono entrare come sponsor, ma se prendono le quote di una società, non stanno lì a fare il socio di minoranza.
    Forse se vogliono qualche socio di minoranza è più facile che lo trovano dalle parti loro

  6. Calma.
    Non c’è niente di male a cercare un socio di minoranza.
    La Roma costa troppo come monte ingaggi : ben vengano capitali freschi che assicurino continuità, investimenti e crescita.
    Li cerca la Roma come tutte le squadre,soprattutto ora senza incassi stadio.

  7. Mah….chissà….di certo dubito che i Friedkin vadano a cercare un socio arabo e tornino con un barista di Perugia.

  8. Come sempre si arriverà al punto che anche gli americani si stancano e lasceranno il giocattolo troppo caro ma la Roma rimane chissà con chi?

    • Pure si sono gia stancati…
      Dopo solo 6 mesi..ah ah mi sembri un altro finto romanista..

  9. Che la grave emergenza Covid 19 abbia procurato sconquassi finanziari in moltissime società di calcio è oggi sotto gli occhi di tutti . Perfino l’Impero Suning che a detta di alcuni utenti appariva invincibile alla stregua di Gengis Khan sta battendo in una drammatica ritirata sopraffatto dalla messa in mora di alcuni calciatori. Sul fatto che i Friedkin siano imprenditori molto solidi non vi è alcun dubbio così come è lecito che in questa contingenza essi possano ricercare dei partners affidabili . I costi non facilmente comprimibili e gli introiti al momento molto scarni ci fanno comprendere bene anche il perché di queste eventuali iniziative…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome