Il silenzio assordante dentro Trigoria

58
8728

EDITORIALE Va bene il basso profilo, ma forse ora si sta esagerando. La figuraccia di ieri sera merita una presa di posizione da parte della club. Che siano i Friedkin o Tiago Pinto a parlare poco importa. Ma qualcuno deve dire qualcosa. Perchè il silenzio che proviene dalla dirigenza giallorossa è assordante.

La gente è stanca di assistere ogni anno alla stessa storia: arriva gennaio, e la squadra crolla. Si ritorna a parlare di allenatore in bilico, di possibili successori, di partite decisive per le sorti tecniche del club. La tifoseria, o almeno una larga parte di essa, ha bisogno di essere rinfrancata. Di sentire che c’è una proprietà solida che ha programmi e idee chiare. 

Ecco perchè il silenzio che c’è dentro la Roma è un pericoloso segnale di debolezza che viene mandato verso l’esterno. Intendiamoci, il fatto di fare poche chiacchiere e di far trapelare il meno possibile dalle mura di Trigoria è un fatto positivo, ma questo non deve essere confuso con l’assenza di una comunicazione forte.

I Friedkin si sono dimostrati molto presenti nella vita del club, e questo è apprezzabile, ma è arrivato il momento che si facciano sentire. Anche solo per dare forza a un Fonseca ormai fragilissimo (se è con lui che vogliono andare avanti) e spiegare quali sono i programmi della società per far sì che certi sbagli (clamorosi e inaccettabili) non vengano mai più ripetuti. Dopo lo scempio a cui abbiamo assistito ieri è necessario che arrivi almeno un segnale di fumo da dentro Trigoria. Attendiamo fiduciosi.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedente“ON AIR!” – PIACENTINI: “Una vergogna, Fonseca doveva dimettersi”, CORSI: “Spalletti da ridere, subito l’accoppiata Totti-Allegri”, GALOPEIRA: “La Roma è tornata indietro di 15 anni”, PRUZZO: “E’ andato tutto in malora”
Articolo successivoDzeko, lo sfogo dopo il gol dello Spezia: “Ma chi siamo?” (VIDEO)

58 Commenti

  1. sto friedkin è un genio: prende la roma quest’estate e usa la scusa che l’ha presa all’ultimo per non comprare nessuno (il fair play finanziario si annulla il primo anno di proprietà)
    adesso va allo stadio facendo contenti i boccaoloni, nel frattempo a gennaio non prende nessuno.
    poi a giugno avrà la scusa pronta: si riattiva il fair play e non potrà spendere.
    un gran genio lol

    • un genio che ha speso una grande cifra. non gira il tuo ragionamento.
      Ha preso una società indebitata deve risanarla prima di rilanciarla.
      Non mi sembra difficile.

    • Diciamo che ha cacciato solo 150 milioni e deve cacciarne altri 210. Proprio niente niente non lo ha fatto. Ora incolpare lui di questo disastro proprio no…….questa è l’eredità del grandissimo pallotta….il patataro di boston e i suoi servi

    • I Friedkin sono gli unici a poter dire di essere più incazzati di noi tifosi. Non conosco il loro modus operandi. Io li avrei mandati in ritiro e decurtato lo stipendio a tutti per scarso impegno. Può darsi che loro siano più pazienti di me e tirino le somme a giugno facendo cadere molte teste… Sapevo che sarebbe stato un anno di transizione ma non avrei mai creduto di vedere lo schifo di queste ultime due partite. Aspetterò e vedrò…anche perché posso fare ben poco oltre che rodermi il fegato.

    • Roberto I bocalones come li chiami tu saranno pure a bocconi ma sono tifosi della Roma e non di friedkin dzeko ecc.. Perché loro passano la Roma rimane insieme ai propri tifosi.

    • X Roberto. Non sarà come tu dici sicuramente cercheranno di migliorare vedremo a giugno, abbiamo perso una partita che per noi tifosi vale mezza stagione ma realmente la Roma e quarta e io non mi fascerei la testa. Certo Roma è una piazza strana sia per i media che per noi tifosi….il tempo è essenziale per ricostruire con i Mancini Cristante e i giovani kambulla e ubanez..e portiere terzino destro Fonseca ha fatto più del immaginabile….

    • Sarò matto ma a noi serve Gattuso. Uno che dice quando sbaglia lui o i giocatori e che se non corono appresso al pallone je rompe un femore e se non lo ascoltano je rompe l’altro. Ecco chi ce serve . No allegri

    • Classica Roma dei mesi di gennaio e febbraio, riguardate i risultati dell’anno scorso e capirete che sono come quelli di quest’anno con evidente calo fisico della squadra:
      05 gennaio Roma – Torino 0-2;
      12 gennaio Roma – Juventus 1-2;
      19 gennaio Genova – Roma 1-3;
      26 gennaio Roma – Lazio 1-1;
      01 febbraio Sassuolo – Roma 4-2;
      07 febbraio Roma – Bologna 2-3;
      15 febbraio Atalanta -Roma 2-1;
      Totale partite 7, Punti disponibili 21, Punti conquistati 3

  2. Tutto giusto,
    ma qualche parola di circostanza a cosa servirebbe?
    Io vorrei vedere i fatti: un bel ritiro di una settimana,
    multe a chi fa scemenze plateali come quella di Mancini,
    allontanamento di Gombar (non è ammissibile non conosca il regolamento, è il suo lavoro!).
    Ecco, le parole cambierebbero poco altrimenti…

    Quanto all’allenatore, lì in effetti una dichiarazione serve,
    se lo si vuole confermare senza se fino a Giugno, e poi si faranno i conti.
    O è meglio esonerarlo subito, affidare la squadra a Derossi per qualche giorno
    e prendere una nuova guida.

  3. Vuoi o non vuoi, Pallotta o non Pallotta, questa squadra incappa SEMPRE ogni anno negli stessi errori.

    Ma la cosa ancora più preoccupante è che negli ultimi 10 anni è successo sempre che dopo la sosta natalizia la Roma scompare… Garcia terzo anno, Luis Enrique, Zeman, Ranieri, Fonseca…

    L’unico che è riuscito a tenere la Roma è stato Spalletti, odio o non odio è così. Ha lasciato la Roma al massimo.

    L’unico che sia riuscita a capire Roma e la Roma.

    Fonseca buon allenatore, che ha buone idee di calcio ma ha grandi limiti, grandissimi e lo ha dimostrato soprattutto quest’anno con una squadra che non è scarsa.

  4. Il silenzio indica imbarazzo per una situazione non facile da risolvere.Sembra uno di quei casi in cui come fai sbagli,e allora si tergiversa. I tifosi vogliono la testa di Fonseca, I Friedkin non sono tanto convinti ma alla fine l’ umore della piazza sara decisivo.Fonseca dal canto suo va avanti come se niente fosse, come se la storia non lo riguardasse, a menoche non abbia ricevuto rassicurazioni sulla sua permanenza fino a giugno dalla presidenza. Ma anche se cosi fosse, non so’ come faccia a continuare a lavorare in un’ ambiente ormai incandescente e che da adesso in poi non gli perdonera’ nulla!
    Certo e’ che se il risultato di Sabato sara ancora negativo…..

  5. Che dovrebbe fare convocare il CdS per un intervista esclusiva? Muti testa basta e lavorare per me è il primo e miglior segnale.

  6. Concordo, oggi per la prima volta i Friedkin sono chiamati a dimostrare quello che vogliono, quello che hanno in mente per il futuro della società un segnale certo, io inizierei col cacciare Gombar, poi a seguire…

  7. Che si scelga il silenzio ora ci può stare.
    Inutile fomentare l’isteria dilagante.
    Ed ora è importante ponderare bene, non fare scelte avventate, non dire cose di cui ci si potrebbe pentire.
    Quello che reputo sbagliato è che i Friedkin non si siano ancora presentati a noi tifosi da agosto.
    Se sugli spalti ci fossero 2 cartonati sarebbe lo stesso.
    Va bene essere vicini ai dirigenti ed alla squadra, questo è già un grosso passo avanti rispetto al passato, ma ci siamo pure noi tifosi.

    • Forse hanno una cultura di marketing diversa da Roma e una politica comunicativa differente. Mi chiedo, è una mia ignoranza, ma anche gli altri team nel mondo hanno un forum cosi presente e caldo e pressante ?
      Secondo me Fonseca avrebbero voluto cacciarlo dal primo giorno ma c’è il problema soldi.
      Per cortesia lasciamoli capire fino a giugno.

  8. Se la precedente gestione aveva lasciato macerie,bisognava rinnovare e,se non si conosce dove si è arrivati,bisogna scegliere qualcuno che conosca bene le dinamiche del calcio Italiano a cui affidarsi. Scelte esotiche, rinunciare al DS o affidarsi a novizi che devono imparare si può fare solo se hai già un’identità forte ed una società solida

    • Aggiungo che con tutti i suoi limiti,adesso una figura come quella di Petrachi sarebbe servita come il pane

    • Non ci sarebbe nulla di male a chiedere una mano a Bruno Conti coinvolgendolo maggiormente nelle questioni della prima squadra,invece gli hanno tolto anche primavera e allievi nazionali per affidarli poi a chi? Petrachi non c’è più,a De Sanctis? Con tutto il rispetto, l’esperienza e la rappresentatività,oltre al rispetto che avrebbe dai calciatori per la sua storia è imparagonabile

  9. Non sono d’accordo con l’editoriale, c’è silenzio solamente perchè all’esterno non traspare niente, nessuno sa cosa passi nella testa della dirigenza in questo momento. Possono benissimo licenziare tutti senza nemmeno rilasciare un comunicato stampa, è così che lavorano; d’altronde non hanno rilascianto la minima intervista nemmeno a Roma radio.

  10. Scusate, ma se per la questione cambi anche arbitro e quarto uomo si sono incartati, non si potrebbe ipotizzare l’annullamento per errore tecnico del direttore di gara?

  11. dai sedicenti giornalisti sportivi solo e sempre gossip e bulimia di notizie acchiappaclic!!!

    Se siete giornalisti sportivi, azzardate, qualche volta, un commento tecnico, una descrizione delle tattiche, delle strategie…

    Il gossip é tossico, il calcio non é politica, é un gioco di tecnica e strategia che piace perché é complesso e mai scontato.

    cosa vuoi che ti dica pinto, che la tifoseria impreca e ulula e quindi devono sacrificare fonseca. Avanti un altro. e quanto durerà?

    l’inter, con uno squadrone costosissimo é uscito, ultimo, dalla champions league. Conte é ancora lì.

    Pirlo, dopo un inizio balbettante e la seria possibilità di non vincere dopo 9 anni, sta lì e nessuno pensa di toglierlo…
    ecc…

    • Ci pensano,ci pensano Cobolli Gigli:”Squadra senza co…oni,.si potrebbe pensare ad un ritorno di Allegri” E Conte se non fosse che prende 12 mln,che hanno sotto contratto anche Spalletti e chiedeva una buonuscita per andarsene quest’anno non sarebbe più stato l’allenatore dell’Inter

  12. L’unica cosa che succederà è che domani sui giornali filtreranno le solite cose..”Friedkin infuriati” “d’ora in poi tutti sotto osservazione” “non saranno tollerati altri errori” “la prossima volta non saranno fatti prigionieri” eccetera..se poi dovesse andar male anche sabato, stessa cosa..l’unica cosa positiva ieri è pellegrini che si sgola per avvertire tutti che era il sesto cambio..una isolatissima dimostrazione di cervello nel marasma generale, non so, sta cosa me lo apprezzare. Mancini invece mi era sempre sembrato tra i più intelligenti e svegli, ieri male male male

  13. I proprietari sono più confusi dei giocatori non sanno che fare perché di calcio capiscono come me di economia e non ce uno staff che li sa consigliare ,,, cambio di allenatore di alcuni dirigenti e acquistare almeno 4 calciatori se vuoi tornare a competere e salvare la stagione..

  14. Cambiando l’ordine degli addendi,il risultato non cambia….ve la ricordate anche voi questa regoletta che ci insegnavano alle elementari?
    Ebbene ,per la Roma è la stessa cosa. Possiamo cambiare allenatori uno dopo l’altro, i Direttori sportivi,i Team manager e così via,ma i risultati sono sempre gli stessi,ossia miserevoli.
    Nella Roma bisogna cambiare essenzialmente una cosa,che è sempre mancata fin dai tempi di Dino Viola: la Cultura del Lavoro,del Sacrificio,dell’Impegno giorno per giorno,del farsi il kulo in allenamento e del guadagnarsi la pagnotta…la Roma ,mi ha sempre dato l’immagine di un Ministero,dove si timbra la presenza,si fa quell’oretta di chiacchiera coi colleghi e poi ognuno si va a fare i kazzi suoi.
    Ecco perchè IO ho sempre preso a riferimento la Juventus,non perchè sia un ammiratore della squadra e dei colori zebrati ma perchè apprezzo le REGOLE che si è data la Società e che poi le applica. A Torino sono tutti lavoratori dipendenti e prestatori d’opera,a Trigoria sono tutti Fenomeni e Campioncini viziati e capricciosi. Un Petrachi,che voleva far rispettare il concetto di lavoro e sudore,l’hanno cacciato via come fosse un Eretico e Rompicojoni…

    • A Zeno’… per la seconda volta in 5 anni sono d’accordo con te.
      Ti faccio una domanda: indovina indovinello, chi è che pompa i giocatori così e li eleva a totem stellari?
      Bravo: i tifosi. Ma non i tifosi fottuti idioti, i tifosi “normali”.

      Sempre pronti a giustificare tutto, na vorta è l’arbitro, poi er palazzo, poi Moggi, poi er vento gelido del nord, poi Lotito, poi Malago’, poi a CIA, er MOSSAD, er segnalinee, fraccazzodavelletri…
      Oggi ho pure letto: capita di uscire, il Bayern è uscito con una squadra di serie B… er Bayern… che l’anno scorso ha vinto pure er torneo de 3 sette della Baviera, e Levandoschi non sa più dove mettersi i trofei…

      m’arendo

    • 👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

      Il paragone con il ministero è a dir poco geniale Bravo.

  15. La comunicazione forte serve a voi giornalai perché con i Friedkin non sapete dove sbattere la testa, che serva una presa di posizione forte e chiara non è assolutamente in discussione, ma che la stessa debba essere messa in piazza per farvi riempire le pagine dei giornali è tutt’altra storia, possono tranquillamente farsi valere anche non umiliando pubblicamente chi merita una (durissima) reprimenda, quanto accaduto ieri sera non passerà sicuramente in sordina, e chi dovrà pagare pagherà, di questo ne sono convinto

  16. Stamo tutti lì, a fissà sto presidente che so mesi che sta in silenzio..
    “Aa presidè, che dovemo fa co sto allenatore, co sta squadra, eh presidè?!”
    “Zitti,zitti! Sta pe parlà, sta pe di quarcosa! Dica presidè!”
    “Sono giapponeeeseeeeee….”

  17. Perché è ridicolo gestire un club da Boston, un presidente deve stare qui a Roma!
    Vero, molto meglio ora. Clap clap clap applausi

  18. Abbiamo perso due partite di seguito. Due. Importantissime, ma sono due partite. Siamo terzi/quarti in classifica. Remiamo dalla stessa parte o no?

  19. In questi momenti così negativi preferisco evitare come d’abitudine di partecipare al balletto delle polemiche astiose delle congetture mediatiche e delle illazioni a babbo morto .Da tifoso romanista che ne ha viste tante voglio mantenere la consegna del silenzio francescano . La ns. Società ora ha bisogno di estrema serenità e magari in seguito si potranno discutere scelte e iniziative. L’importante è che il veliero giallorosso riprenda in qualche modo la sua rotta e arrivi in porto….

  20. Non è necessario che parlino con i media. Basta che chi ha sbagliato venga licenziato. Non è ammissibile.
    E ho il sospetto che parliamo sempre di quelli che hanno sbagliato con Diawara.

    Per quanto riguarda Fonseca, insieme a lui andrebbero cacciati, Mayoral perché non è possibile sbagliare tanti gol in una sola partita. Perez, perché sono ormai diverse partite che non serve a una ceppa. Mancini, perché non puoi, NON PUOI farti espellere in modo così stupido. Pau Lopez, perché se non risolve le partite in positivo, ogni tot le rovina in negativo.

    Ma mi accontento di Fonseca.

    • A me l’espulsione di Mancini è parsa molto esagerata. Il rigore un po’ leggero. Tutt’altro che netto comunque. Caicedo davanti al portiere (pare nessun istant check). La bestemmia a Bologna. Il rigore col Sassuolo. Sensazione bruttissima, davvero, che nessuno ci considera. E da parte nostra (società) nemmeno una parola. Serve una figura forte e di spessore cristallino. L’unico che mi viene in mente è Boniek.

  21. Romolo,l’arbitro non va al mercato,non deve contestare mai,neanche se si accorge che in lista c’è un giocatore squalificato altrimenti sarebbe tacciato di favoreggiamento.Sara’il giudice a sanzionare i dirigenti,dilettanti allo sbaraglio

  22. Proprietari e dirigenti analizzano situazione e fatti, finché non sarà presa una decisione o non ci sarà un cambiamento non parleranno, ed onestamente non capisco nemmeno cosa dovrebbero dire al momento … anche perché i tifosi hanno visto e sanno valutare da fuori … se c’è silenzio, ritengo che sia dovuto al fatto che al momento nulla è stato deciso, ed allo stesso tempo potrebbe essere che nulla cambierà …
    Ma vorrei dire una cosa:
    1. la Roma non ha molta liquidità al momento
    2. siamo sicuri che Sarri, Allegri e Spalletti hanno intenzione di venire a Roma?
    3. noi tifosi diamo sempre la colpa agli allenatori e passiamo da momenti di grande esaltazione a momenti di depressione totale dove serve sempre trovare un colpevole
    4. la Roma punta alla CL, al momento è in una posizione che le permetterebbe di fare l’ingresso in CL … magari qualcuno in società, che conosce meglio di noi e molto bene l’ambiente all’interno di Trigoria e sul campo di allenamento, farà delle valutazioni diverse da quelle che facciamo noi
    5. la Roma alla fine dei 90 minuti meritava di vincere la partita ed ho visto una squadra che ha saputo reagire alla confusione iniziale
    6. l’arbitro ha pilotato la partita fin dall’inizio, per me il fallo di Mancini non era da giallo ed il primo rigore meritava di essere rivisto al VAR

  23. Le sfuriate, i ritiri punitivi, o quant’altro, secondo me NON SERVONO..

    Occorrono investimenti e giocatori di valore.
    Non è possibile vedere solo giocatori di passaggio (Zaniolo se non si rompeva andava a far compagnia a Chiesa nella juve..) oppure ex campioni alla frutta.

    Friedkin purtroppo deve ricominciare da zero, iniziando dai giardinieri e da gente che non conosce le regole.
    Per fare un programma solido, con innesti mirati e di valore.
    P.S.in un intervista del 2001 l’Avvocato Agnelli, dopo lo scudetto della Roma facendo i complimenti alla squadra, dichiarò un po sarcastico, che il prossimo scudetto la Roma lo vincerà nel GIUBILEO del 2025…
    Ci siamo vicini, speriamo bene…

  24. Personalmente credo che basterebbe licenziare Gomber per dare un semplicissimo segnale a tutti, società, squadra, tifosi, giornalisti, avversari: chi sbaglia paga.
    Perdere una partita, fatte le dovute analisi, fa parte del gioco, mentre non possono farlo due errori grossolani che ti costano due partite perse a tavolino, con annessa figura di merda planetaria. Si individua quindi la persona responsabile di quella determinata azione di controllo e lo si mette alla porta, poco importa chi lo ha assunto, che curriculum abbia o da chi sia sponsorizzato: hai sbagliato creando un danno notevole, sei fuori.
    Non ci serve, per carità, il cadavere su cui infierire, ma se vuoi dare un segnale forte ai tutti i tuoi dipendenti, non puoi fare altro.

  25. …media vergognosi (!) non vedevano l’ora di sputare sulla Roma: è dall’inizio che fanno la corsa sulle strisciate e pure quando la Magica andava bene c’erano polemiche di ogni genere. In tempi di covid il calcio è l’unica cosa che tiene un po’ buoni e quindi: primi tre posti assegnati il resto a chi capita e la Roma di sicuro non è nelle grazie…Ieri la telecronaca a giordano (!) pure la rai (!) ennesima provocazione. Non cerco scuse, l’allenatore che pure ha fatto bene per un buon periodo, è ora in confusione, palese: impiegare Cristante in difesa (non ha il passo per quel ruolo!), non sostituire mancini già ammonito (!) e inoltre togliere Villar e Mickitarian (i migliori) lasciando Pedro (da un mese in fase calante) sono stati errori che abbiamo pagato a caro prezzo. Aggiungi che la sfiga ci perseguita perchè abbiamo avuto una decina di palle gol buttate al vento e la frittata è completata. Sento parlare di esonero, mah, chi c’è libero sul mercato?…non mi sembra una mossa azzeccata cambiare ora, siamo ancora in corsa e tutte le squadre tranne il milan (al momento) hanno avuto alti e bassi. Certo lo staff tecnico si deve dare una svegliata, la vicenda dei sei cambi è tragicomica…concordo l’opinione di chi ha detto: compattare l’ambiente e avanti così, per le prossime due partite: fuori gli attributi! Forza Roma…

  26. Solo quelli del Liverpool hanno vinto per il resto il calcio per gli americani è solo business e speculazioni.. dopo qualche anno vanno via lasciando buchi clamorosi… si sa è così

  27. Non devono DIRE niente.

    Devono FARE.

    Cacciare Fonseca SUBITO.

    Si parla con i FATTI : le chiacchiere le facesse pallotto.

    Nuovo allenatore a Trigoria già da OGGI.

    FATTI, non chiacchiere !

  28. Non credo che ci sia bisogno di nessun intervento per rassicurare il fatto che dietro ci sia una proprietà solida e con progetti chiari ed ambiziosi. Se qualcuno ancora non riesce a capirlo o ha bisogno di continue conferme a riguardo è un suo problema, perché è una realtà che sta nei fatti!
    Mi auguro è sono convinto che si faranno sentire da chi dovere e non davanti ad un microfono! Forse sfugge il livello dei personaggi ed il loro approccio con la stampa e la comunicazione in generale. Approccio che è un marchio di fabbrica del gruppo e di chi lo possiede.
    Cominciare il chiacchiericcio sulla nuova proprietà, nuovi dirigenti etc … è da ambiente piccolo piccolo…

    • Hai ragione, ieri ha perso l’ambiente, i giocatori neanche sono scesi in campo, volevano testare questa creatura della mitologia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome