Il trionfo dei Friedkin e la debacle della stampa

118
2672

EDITORIALE – L’arrivo di Paulo Dybala alla Roma è un sogno che si avvera. E non solo per il colpo eccezionale messo a segno da un punto di vista tecnico, quanto per il segnale che i Friedkin lanciano al calcio italiano e alla piazza romanista.

L’acquisto di Dybala è una dimostrazione di forza, ma anche di tempismo e bravura. Questa è una proprietà che vuole fare le cose in grande, ma con criterio. L’occasione Dybala era troppo ghiotta per non essere colta, ma solo a certe cifre. I texani non si sono fatti prendere per il collo, e hanno sapientemente aspettato il momento giusto per piazzare l’affondo, sbaragliando la concorrenza del Napoli.

I tempi del “si vende per comprare” sono lontani anni luce. La nuova proprietà vuole vincere, e sa che per farlo vanno innanzitutto tenuto i migliori, e a questi vanno aggiunti altri grandi giocatori. Di certo questo mantra non dobbiamo insegnarlo noi a uno come Josè Mourinho. Uno che non è venuto qui per vivacchiare (come forse immaginava più di qualcuno), nella rassegnata attesa che gli venissero venduti i pezzi migliori per poter fare mercato.

Il colpo Dybala è il trionfo dei Friedkin, ma anche la grande sconfitta della stampa, che per settimane vi ha raccontato che la Roma avrebbe prima di tutto dovuto vendere Zaniolo per permettersi l’acquisto della Joya. Che avere tutti e due in rosa era semplicemente impossibile e impensabile. C’era perfino chi, con l’argentino pronto a partire per il Portogallo insieme ai Friedkin e Tiago Pinto, continuava a scrivere oggi in prima pagina che l’offerta della Roma era troppo bassa e che l’Inter era in agguato su Dybala.

Senza contare poi l’orrendo gioco al massacro fatto con Zaniolo in queste settimane: c’era chi lo aveva dato già vestito di bianconero con tanto di visite mediche pronte per essere fissate, chi vi ha parlato di strappo con la Roma, chi lo ha raccontato indisponibile ad allenarsi con il resto del gruppo nonostante fosse in perfette condizioni. Salvo essere poi brutalmente smentiti dalla potenza della realtà dei fatti.

Poco male. Quello che importa davvero è che questa proprietà voglia davvero fare quello che speravamo avesse in mente il primo giorno che si sono insediati alla guida del club: costruire finalmente una grande Roma e farci tornare a sognare come non facevamo dai tempi di Totti, Montella e Batistuta. Grazie Friedkin. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteSvelata la seconda maglia della Roma: sarà bianca con collo giallorosso (FOTO)
Articolo successivo“ON AIR!” – BALZANI: “Dybala colpo da scudetto”, TRANI: “Non è stato Paulo a scegliere la Roma, ma Mou a scegliere lui”, AGRESTI: “I giallorossi hanno preso il più forte della Serie A”, MATTIOLI: “Come ha fatto la Juve a perderlo?”

118 Commenti

    • 👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏…. All’onesta intellettuale del Signor Fiorini…. E alla Proprietà ovviamente… Nun servono parole… Solo e ancora e sempre Daje Roma Daje

    • Questa dirigenza non parla (cit)
      Vorremmo sapere cosa passa nella testa degli americani (cit)
      Potrei continuare ad oltranza. Li ho sempre chiamati “giornalai”, chiedendo scusa a chi fa un onesto lavoro.
      Questa è la stampa anti Roma.
      Chiudo con le parole di Franco Sensi: “se ci fosse a Roma una grande stampa, ma non c’è…”.

    • Condivido tutto caro Fiorini, ma due, tre volte hai attaccato ingiustamente… 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

    • Finalmente un pezzo scritto cor core!
      Dajeee!
      Forza Roma, sempre!
      Sto Fiorini me piace, parente de Lando?
      Z

    • Questi texani hanno avuto un grande, grandissimo lampo di genio….quello di prendere Mourinho il ns vero condottiero… c’è il suo zampino in TUTTE le operazioni a partire da Tamy in avanti..ogni sua parola è vangelo …bravissimi per questo..si sono messi in mano ad un vero Number One ..e loro sottotraccia con serietà ed intelligenza stanno facendo un lavoro STRAORDINARIO!!!!

    • Mai come quest’anno la stampa ha fatto schifo… Ma tutta la narrazione che hanno fatto tv e stampa del ” caso” Zaniolo, del Mourinho scontento e ultima questa di Dybala, veramente una narrazione Pro strisciate su tutti i fronti, penso che solo in Italia può accadere una cosa del genere…. Comunque da questo si evince quanto la Roma dia fastidio e cominci a fare veramente paura al sistema. Forza Roma

    • Grandissimo ancora ricondo Mangiante dire del forfait di Zaniolo perché senza boglia di giocare un’amichevole con la Roma prima delle visite mediche alla Juve vergognati Mangiante

    • Più che i commenti dei radiolari, io lascerei quelli di alcuni tifosi che (s)parlavano di Friedkin e Pinto.

      Ecco, queste persone mi fanno schifo.

    • Un saluto anche a quei miserabili isterici ammassi biologici che defecano frasi contro la proprietà, pinto, Mourinho..
      Ve schifa pure la vostra famiglia sicuramente.

    • infatti, dove sono spariti gli spavaldi millenaristi dell’algoritmo? loro, quelli che neanche atterrato già digrignavano indignati contro pinto… fenomeni, dove siete?

    • 🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣n😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂n te preoccupa’, Zaniolo nun se tocca…

    • La penso come te. Io sono sicuro che la presidenza con mou costruiranno una grande Roma ma una grande Roma si può fare con o senza Zaniolo. Aspetterei la fine del mercato. Magari restassero entrambi. Molti dicono 4231 con Pellegrini Zaniolo Dybala… Per ora nessuno dei 3 gioca a sinistra e salvo che Matic non vale come 5 centrocampisti in 1 cosi non puoi giocare (solo Zeman lo farebbe).

    • Tranquillo max è colpa di pinto se la ROMA ha chiuso zaniolo a 4,5+bonus con 3 di commissioni, mentre il genio di marotta l’aveva chiuso a 7,5 con 20 di commissioni. Però pinto è scarso, non c’ha l’agenda con i nomi, è sempre indietro rispetto al mercato, cicciobello, ecc…. neanche oggi cogli l’occasione per ammettere che hai spalato valanghe di letame su pinto ingiustamente oppure neanche oggi cogli l’occasione pe’ statte zitto.

    • Perchè ricordiamoci che Arthur è sempre in agguato, mò vonno fa lo de prestiti.
      A strisciati er covid vi ha fatto danni al cervello !
      Arthur non lo volemo !!!!!
      regalatelo al sassuolo .

  1. Eh si…grazie Dan e Ryan Friedkin, davvero. Ma grazie anche ad un Fiorini sempre puntuale ed obiettivo.
    💛🧡❤️SSFR❤️🧡💛

    • Grande ed onesto Fiorini. Complimenti al Presidente ed al g.m. Punto che hanno continuato x la loro strada fregandosene di tutti…certi giornalisti dovrebbero avere il coraggio di ammettere di aver fallito miseramente le loro previsioni…vergognatevi…

  2. Facciamoli pure i nomi di quelli che davano Zaniolo già a Torino…in primis Repubblica (gruppo Gedi), Gazzetta (ci può stare…)e…Balzani il finto romanista

    • Ora, su QUESTA voce, velenosamente denigratoria, questi sono in rotta.
      Ma un altri veleni hanno insinuato e ancora intossicano più di un tifoso (grande è il potere di condizionamento degli spin dei grandi media…o dei media dei grandi gruppi):
      a) che Zaniolo sia un traditore irriconoscente, una specie di replica di Cassano condito con Balotelli: INVECE Zaniolo, sarà, nel prossimo campionato, un giocatore finalmente tornato alla sua traiettoria di crescita, esprimendo il suo enorme potenziale E il suo attaccamento alla maglia:

      b) che Dybala e Zaniolo non possano giocare insieme: i due invece sono complementari, possono ben integrarsi in diverse situazioni, ponendo, con reciproco vantaggio, ai difensori il problema: che vado a raddoppiare o triplicare? Semplicemente, con due così in campo, più Tammy e con l’inserimento di Pelle, sarà difficile fare, come lo scorso campionato, la “gabbia” a Zaniolo…si creeranno molto più facili superiorità numeriche in attacco (e mi limito a questo)

    • Aggiungo al commento di LAZIALI CACIOTTARI la notizia della clausola rescissoria a 15ml, quasi che Dyba sia in prestito alla Roma

    • anche ieri sera lo speciale su calciomercato di sportitalia, dava al 50% zaniolo alla juve.
      ancora il mercato è lungo, va considerato il modulo che adotterà mourinhio e la volontà di zaniolo di firmare questo benedetto rinnovo.

  3. I Friedkin nel giro di 3 anni hanno salvato la Roma da Pallotta, stanno per uscire dalla borsa, nuovo stadio di proprietà, un grande allenatore, un grande attaccante, e per finire la ciliegina Dibala. Bravi poche chiacchiere e tanti fatti

    • Concordo. Ed oltre al fatto che (dopo un primo anno di transizione e di assestamento, anche societari, nella dirigenza, ecc., come è logico che sia) sono arrivati in era Friedkin Mourinho, Abraham, un trofeo, adesso Dybala e Matic, sottolinerei che è proprio la percezione che il tifoso ha della sua squadra ad essere cambiata radicalmente. Sono finiti i tempi cupi fatti di presidenti assenti o impegnati in progetti non solo calcistici, di DS tuttofare che facevano i padroncini di Trigoria e gli “esternatori” mediatici al fine di arruffianarsi popolo e paese, ed anche di calciatori più o meno “boss” che si gestivano le loro rendite di posizione e condizionavano sistematicamente il povero allenatore di turno (mentre con Mou questo giochino non funziona più: il boss è uno e uno soltanto, Mourinho appunto). E sono finiti pure i tempi cupi con allenatori non all’altezza di questa piazza e di questa pressione, e non supportati a loro volta dalla società. La Roma ha oggi un profilo societario solido, sobrio, razionale, convincente e i tempi in cui venivano fatte sei sostituzioni o quelli in cui ci si tuffava nelle fontane di Roma sembra lontano anni luce. C’è uno “stile” Friedkin ormai ben riconoscibile, e che il tifoso romanista apprezza a stragrande maggioranza. Resta (come ben ricorda Fiorini) la “piaga” di una stampa sportiva, romana e non, sostanzialmente antiromanista, spesso filolaziale, ma insomma questo ambito non è di diretta “competenza” dei Friedkin, che da parte loro possono e devono lavorare ancora sul piano della comunicazione, lato sensu. Ma appunto, comprare giocatori forti (come Dybala) e vincere e convincere ancora di più è condizione imprescindibile per creare una narrazione all’altezza della squadra che si sta formando.

  4. Grazie Friedkin! E ora la massima goduria nel vedere le facce de sti buffoni, Di Canio, Criscitiello, Pedulla’, Zazzaroni, ecc. ecc. FORZA ROMA!

  5. Grazie presidente e grande mou!! Un centrocampista di peso da affiancare a Matic e senesi e proviamoci per lo scudetto rinnovando anche zaniolo. Grazie presidente. Forza Roma

    • senesi + wijnaldum in prestito e per quest’anno stop alle entrate
      in uscita solo gli esuberi e l’anno prossimo facciamo il colpo a centrocampo

  6. prendete neves e un difensore e andiamo tutti a piedi a santiago con le vostre foto.
    Anzi in finestra con il papa per l’angelus.

  7. Caxxo che Squadra quest’anno!!! L’unico dubbio su Dybala è la sua cronaca infortuni… L’anno scorso si è fatto quasi mezza stagione in infermeria… E pure l’anno prima ancora… Speriamo che stia in salute… Comunque, complimenti ai Friedkin! Vediamo chi parla (o scrive) ancora che questo Presidente è come quello vecchio! Vorrei anche fare i complimenti a Pinto che ha rimesso a posto tutte le pecionate dello “zio d’America” e il suo ds “Sabatino” che si è intascato tutti i soldi messi a disposizione all’inizio da sbarlottola con i suoi acquisti ” ‘ndo cojo cojo” tanto su 80, 5/6 boni escono fori!!! Daje Romaaaa!!!

    • Me spiegate perché non ve prendete la briga de legge 2 righe invece de riposta’ le frasi fatte dei soliti giornalisti prezzolati?
      La stagione 2021/202 de dybala
      39 presenze con la giuve e 5 con la nazionale, se questi so numeri da mezza stagione decidilo tu

  8. Al sor Dan Friedkin gli farei indossare la maglietta che indossò francesco (totti) con su scritto: ” vi ho purgato ancora ” …

    Adesso la ciliegina sulla torta, quella vera, è rinnovare Nikkolò…

    Ai vari giornastucoli, soubrette,opinionisti sondaggisti exit pool dell’ultima ora,a quelli che stanno ancora smantellando i vari armadietti ecc. le più sentite condoglianze…

    Abbracci Giallorossi

    • Ve rimane solo il pollice verso pallottiani sfigati…..pensate che pallotta col pollice ce gira er sugo! Siete disgustosi come er gnocchettaro! Forza Roma! Grazie Friedkin!

  9. Un minuto di raccoglimento per la defunta carriera di dirigente di Totti!!
    Parla parla parla, a nome di chi non si sa (non certo della Roma spero si sia capito) e non ne azzecca una. Lasciatelo al padel e a fare il playboy, in 4 anni senza lui abbiamo in proporzione già vinto di più e stiamo un gran bene senza di lui a trigoria. Umiltà, Discrezione e….. Capacità, così si lavora. Studia, impara e riprova ma…. altrove. Solo la Roma.

    • Ammazza come stai messo male…
      Invece di esultare per l’acquisto di Dybala, sputi veleno su uno che per primo ha intavolato la trattativa, e solo per il piacere di insultarlo…
      Te do na brutta notizia: Totti fra poco torna a fare il dirigente della Roma, per date una mano a questa società e far scoppiare il fegato a quelli come te…
      Saluti e lazziomm3rda, che ce sta sempre bene.

    • Non sono d’accordo. Se riavvolgi bene il nastro della vicenda “Totti parla con Dybala”, vedrai che Totti ha avuto (per sua stessa ammissione) contatti con Dybala in virtù di un evidente interesse della Roma per Dybala: che grandi ex di una squadra agiscano da ambasciatori o da intermediari in casi come questi, sondando il terreno per conto della loro ex squadra, è qualcosa che avviene comunemente in molti club. Totti ha semplicemente fatto ciò, e con l’evidente concorso e consenso di Pinto e dei Friedkin, che infatti non mi pare abbiano mai detto che Dybala non gli interessava (cosa che invece ha detto Marotta a un certo punto, ma qui tutti convinti stesse bluffando…) e che Totti si doveva fare gli affari suoi. Cosa che dici tu, invece, ma insomma (non ti offendere) il peso delle tue parole mi sembra ben diverso. Poi possiamo discutere se Totti ha parlato troppo con la stampa a un certo punto, boh non lo so e mi frega pure poco: fatto sta che non mi pare abbia “ostacolato” le trattative (che c’erano, illo tempore) ed oggi appare a tutti evidente che quando Totti diceva “parlerò con Dybala” ecc., non lo faceva solo come “tifoso” e a titolo personale, come pure molti qui credevano. Tutto questo astio contro Totti lo capisco poco, quindi.

  10. Lo ammetto, a livello economico non capisco assolutamente la tattica di questi due signori in primo piano… ma tanto di cappello per il coraggio di fare investimenti così forti in questa squadra!
    Pensavo che acquisti così sarebbero arrivati solo con lo stadio, o perlomeno con la qualificazione Champions… questo è un vero colpo! Ricordate regà, Paulo è venuto qua a giocare l’E.L. Capite cosa vuol dire? Vuol dire che l’influenza di Mou (in primis) e di Pinto è stata decisiva. E chi li ha ingaggiati questi ultimi? Ve lo dico io: i due signori in primo piano. Lungimiranza.
    Cari due signori in primo piano, ve amo. Con tutto il cuore.

  11. Non sapeva un caxxo nessuno, ma la cosa che più mi fa schifo di questa indecente stampa romana che andrebbe messa definitivamente all’angolo è che nel dubbio non tifavano per la Roma o invitavano i Friedkin a fare il grande passo. No, questa stanpa non perdeva un giorno per non buttare mexxa sulla Roma facendo apparire la squadra come un club alla canna del gas, pieno di problemi ed infelicità mentre gli altri sembravano giàsustemati e pronti per lo scudetto.
    Attaccatevi tutti al caxxo branco di disinformatori che altro non siete e vergognatevi! Fantocci.

  12. Poco male? Come sarebbe a dire “poco male”? Chi dovrebbe informare la gente si permette, sfacciatamente, di propinarci tonnellate di bufale al giorno e noi che diciamo? Poco male…
    Dissento totalmente. Non solo è male, è malissimo!
    E fintanto che si parla di pallone possiamo fare spallucce, ma state certi che la qualità dell’informazione è analoga anche su temi ben più rilevanti.
    Spegniamo radio e TV? Già fatto. Non compriamo i giornali? Fatto. Ma l’informazione è un alimento essenziale per l’ umanità e, quindi, da qualche parte dobbiamo pur attingere… Ed ecco internet, la rete dei miracoli, divenuta dominio di influencers, spacciatori di fake news e millantatori.
    È un sintomo di una malattia grave e profonda che riguarda la nostra società; la falsità, la virtualità sono l’opposto del vero e del reale.
    Mi dispiace, ma vedo troppa tolleranza in giro. L’assuefazione è dietro l’angolo.

    • Condivido anche le virgole.

      Queste sono piccole cosette a margine di un fenomeno infinitamente piu’ vasto e devastante.
      Ero all’universita’ all’alba del WWW, quando si smanettava su Mosaic e poi Netscape al centro di calcolo. Una nuova era. Il sapere sulla punta delle dita. Una rivoluzione copernicana.

      Fast forward 30 anni e i social media hanno trasformato quell’immensa promessa che era Internet nella tomba di qualsiasi verita’: dal calciomercato alle pandemie alle guerre mondiali.

      Internet ha dato a un oceano sconfinato di kazzari su scala planetaria lo strumento per portarci alle soglie del collasso sistemico della civilta’.
      Sarebbe il caso di cominciare a porre qualche rimedio, ma temo sia gia’ tardissimo.

    • c’è molto di più invece..questo è solo un trampolino..perché il giocattolino verrà tolto di mano..e ..fermamioci qui..sono molte le cose che sono diverse da quelle che sono..

    • Boh, le campagne di disinformazione e di distrazione di massa sono sempre esistite (militarismo, proibizionismo, propagande politiche, gossip vari, ecc ecc).
      Idem le figure in grado di influenzare le popolazioni (papi, principi, cavalieri, passando poi per attori, sportivi, ecc ecc).

      Internet è solo uno strumento, in grado sì di velocizzare la diffusione di qualsivoglia fregnaccia, ma di certo non è la fonte (escluse eccezioni marginali).
      Come prendervela con le armi da fuoco perché la guerra con spade ed armature era “meglio”.

    • @Anacronistico

      Il punto e’ esattamente quello a cui fai riferimento, ossia la scala del problema, sia in senso di spazio e numero di persone, sia di tempo.
      Con le spade e le armature ci voleva una giornata per sopraffare un manipolo di qualche centinaio di nemici in battaglia; con una bomba termonucleare ci vuole un secondo per incenerire una citta’ di 5 milioni di persone.
      Con i mass media tradizionali (giornali, radio, TV) ci volevano anni per plasmare le menti di una nazione, con i social media si creano “movimenti” di milioni e milioni di “followers” dal nulla, su scala planetaria, nel tempo di un post su Twitter.
      La realta’ e’ che la civilta’ uscita dal 20esimo secolo e’ del tutto impreparata a fronteggiare fenomeni cosi’ estremi e quello che sta succedendo nel mondo, negli ultimi 10-15 anni, mi sembra un caso unico nella storia dell’umanita’.

  13. Io mi son seduto sulla riva del fiume e ho aspettato il passaggio dei cadaveri dei nemici ,e adesso ne stanno passando a iosa di pseudo giornalai ,ma per fortuna ce ne sono ancora molti e ancora validi come Fiorini …………. detto questo
    grazzzzieeee per essere nato Romanista 😀

    • occhio che sta a passa pure il pinguino bolso , che dopo dibala alla roma altro che abbonamenti lo scuoiano vivo e fa il finto morto a galla

  14. Complimenti articolo che trasuda romanismo
    In due anni
    Mou
    Conference
    Dybala
    E deve ancora venire il bello…
    Mou sapeva tutto e sa già che squadra degna di lui avrà.
    Cari presidenti state risvegliando un gigante odiato e avversato da un sistema mafioso.
    Un nome Roma che nessuno ha.
    Grazie

    • Ma che voi mette il jet privato dei friedkin con l’aereo rattoppato preso in affitto del Lotito???Nun scherziamo rega’ damo a Cesare quello che è di cesare

  15. Chi sei tu per giudicare il Capitano? Parla di cosa? Non sai neanche cosa ha vinto Totti!!! Torna a pensare a quello che compra Lotito che è meglio e non invadere certe zone, tu sei nato per stare nella melma!!!!! Estate caldissima per voi laziali!!!!!!!

  16. Standing ovation durata sino ad ora!!!
    Sennò avrei scritto già mezzora fa….
    Chapeau a chi da’voce in maniera così ESEMPLARE a NOI TIFOSI DELLA MAGGGICA
    FORZA ROMA

  17. Penso che abbia ragione Kawa nel sottolineare il crollo dell’Informazione Nazionale.

    Personalmente credo che l’unico modo per arginare il flusso di notizie inventate di sana pianta sarebbe una normativa che prevedesse sanzioni: sia all’editore che al firmatario dell’articolo. Non la pena di morte, certo, ma soldi, credibilità e periodi di inibizione, cose di questo genere…

    Non c’è nessun appello all’autodisciplina da parte dell’Albo, anzi… e quindi è giunto il momento in cui deve il Legislatore (che in Italia di fatto è il Governo…).

    Per il resto, condivido al 100% (e di più, se possibile…) la gioia di Andrea Fiorini nel constatare che tra la stampa farlocca e la proprietà USA, ha avuto la meglio la seconda.

    Adesso cerchiamo di comprare quel che manca e soprattutto cerchiamo di vincere ancora qualcosa…

    Ciao a tutti 😊.

  18. Buonissima e lucidissima analisi di Fiorini. Finalmente qualcuno che parla chiaro e fa centro senza sparare a pallettoni. Spero di ritrovarlo spesso. Volevo aggiungere…..se è vero che un indizio non è una prova, cosa sono tre indizi? ….. Arrivano i Friedkin 1) arriva mou 2) arriva la Conference 3) arriva Dybala……..Se si verificherà di nuovo qualcosa di miracoloso, bhe, forse non sara un miracolo

  19. Giornalisti smascherato, ma tanto questi non se vergognano de certo… E poco me ne importa, ma spero che una sana autocritica ed un grosso esame di coscienza se li facciano i tifosi che gli davano credito illimitato. Forza Roma

  20. Questo articolo è per quel pifferaio giornalaio di austini che purtroppo se ne deve fare una ragione che questi non sono come i loro amici bostoniani senza un ufficio e una sede forza roma

    • Però qualcuno si ricorda che se l’è comprata a gratis mettendola in conto all’As Roma stessa..

    • Ah ah ah, vecchia spugna…ma gli stessi Friedkin che per te conducevano un autosalone mentre lanciavi la tua esortazione “tenemose Pallotta”?
      Gli stessi che sono sempre stati gli unici ad aver formulato, grazie a Dio, una proposta a quel fallito?
      E che alla fine, dagli “800 pippi” che sempre tu millantavi, gliene hanno dati a malapena 200, e solo perché hanno avuto il grande cuore di ripagare il disturbo per quell’altro fallimento di TdV?
      Quelli che, se non c’erano loro, a quest’ora c’aveva più abbonati Lotito?

  21. Una cosa pero’ smettiamola d insultare chi ha criticat.o.ha fatto obiezioni ho.letto commenti vergognosi. 1.si.parla di calcio.2 scrive chi ancora non era nato e molti tifosi me compreso hanno sempre seguito la roma nel bene e sopratutto.nel male!!!!!! E’ il segno dei tempi!!!! Bui!!!

    • Non sono d’accordo

      So proprio alcuni utenti de sto forum che sono il motivo dell’esistenza delle radio finte romaniste e dei giornalisti demmer. che ci commentano.

      Sono loro il pubblico di riferimento, vedi io capisco le critiche, ma ai friedkin, a mou e a pinto dopo sti 2 anni (1 x mou) ma che gli vuoi di?
      Hanno sbagliato qualche acquisto? Sicuro, solo che non fa non sbaglia, ma per il resto come volontà, impegno attaccamento e soprattutto $$mi pare che siano inattaccabili e farlo è da faziosi o incompetenti.

      La roma non si discute si ama, oggi più di ieri

  22. Stampa romana?
    Solo di nome in realtà gli editori comandano
    E non sono romanisti o romani
    Se osservate bene il gioco della maldicenza è semplice
    Fare parlare male della Roma ad un giornale presunto romano… È un tocco di classe

  23. Adesso sì che i laziesi faranno l’abbonamento per la loro gloriosa banda de malfattori a loti’ e pure di caxxio beccatevi questa

  24. È da un anno e più, credo da quando è stato annunciato Mou, che ho cambiato il mio nick in Lupasas Rinascimento Giallorosso Grazie Friedkin. Sognare adesso è possibile.

  25. Quello che forse non è stato finora sottolineato a dovere è il fiuto del grande commerciante, quali i Friedkin hanno dimostrato di essere.
    Il trader di successo compra un titolo quando questo è sottovalutato e non quando ha raggiunto il picco della sua quotazione.
    La vera abilità nelle operazioni che hanno portato qui Mourinho e Dybala è nella cifra complessiva delle due operazioni: hanno fiutato l’affare e ci si sono buttati a capofitto, concludendo in tempi strettissimi.
    A comprare un giocatore a 200 mln di euro sono capaci tutti, per prendersi Mou e la Joya con un esborso annuo di circa 12 mln netti ci vuole l’abilità del grande mercante.
    Intuire l’affare e affondare il colpo senza esitazioni.
    La Roma non è ricca, perlomeno non ancora, ma è sicuramente nelle mani di chi può renderla tale.

    • UB40 verissimo quello che dici. Questa e’ la differenza tra un imprenditore e un finanziere. Uno deve produrre ricchezza uno guadagno…plusvalenza. Sottile differenza. Ma significativa

  26. Ragazzi.. La gestione Friedklin e diversa.. Ma servono i colpi alla Dybala per capirlo?

    Zio Dan Non e un semplice uomo ricco che fa soldi quà e la.. E un uomo che sa dirigere un azienda.. La AS Roma ad oggi, anche se non ci piace.. e proprio questo, un azienda..

    Ha un gruppo che si occupa di tante cose.. dalla vendita di Automobili al cinema.. Hanno portato il fatturato ad 11 miliardi.. Non parliamo di ”sprovveduti”

    Ho letto cose del tipo, ”Ma ti pare che sono venuti alla Roma per spendere”…Ma non esiste nessuno che si prende una società di calcio per buttare soldi.. Semmai un uomo d’affari, capace, voglioso, la fa crescere, Per farla veramente crescere, servono tante cose, e tra queste cose ci sono i risultati sportivi..

    Sono arrivati in silenzio, si sono limitati ad osservare.. Poi sono partiti.. Ed hanno portato Pinto, che ha parlato con Mendes E sono andati da Mourinho, Loro stessi, per far capire con chi parlavano..

    Lo scorso anno, non hanno fatto nemmeno una plusvalenza, nessun soldo in entrata, ed hanno comunque Portato Abraham.. Con Mou e con la squadra creata, hanno portato un trofeo, che mancava da una vita..

    Nel frattempo stavano lavorando su altri fronti.. Creazione dello stadio.. Che e un altro punto per la crescita della società.. Ed uscita dalla Borsa, un altro punto per la crescita della società… Hanno messo soldi su soldi, nella macchina Roma, una macchina che perde Benzina (soldi).. Ma in pochi lo dicono..

    Eppure non vedo così tanti, Romani e Romanisti pronti a mettere soldi.. Non interessa a nessuno se iniettano continuamente capitali, eppure ci tengono vivi così..

    Oggi portano un altro grande giocatore, e tutto questo ad oggi, senza aver fatto un euro dalla vendita di un titolare..

    Per come la vedo io, prima o poi, anche loro saranno obbligati a fare una plusvalenza, ma sono certo di una cosa.. Anche se vendono qualcuno, loro porteranno giocatori che renderanno la Roma più forte..

    Dopo tutte queste cose, sarebbe ora di dargli fiducia, io ad una proprietà simile do fiducia, se poi, nei prossimi due anni, venderanno mezza squadra, senza migliorarla, allora le cose cambieranno, ma ad oggi se la meritano.. E la meritavano anche prima del colpo Dybala..

    Stanno lavorando per la Roma, per noi, sotto tanti aspetti, e per come la sto vedendo io, personalmente, e solo l’inizio questo.. E spero di non sbagliare, proprio per il bene, nostro e della Roma..

    Forza Friedklin
    Forza Pinto
    Forza Mou

    Forza Roma

  27. Cari amici romanisti…..abbiamo solo un modo per ringraziare mister Dan Friedkin che è pur sempre un investitore……..dare il supporto di tutto il popolo giallorosso alla realizzazione dello stadio a pietralata…..e non con diatribe come successo per tor di valle…..quindi tutti uniti per lo stadio…..ogni tifoso è un voto ….capito classe politica…..stavoltya si deve fare e bastaaaaaaaaaaaaaa…………….

  28. “C’era perfino chi, con l’argentino pronto a partire per il Portogallo insieme ai Friedkin e Tiago Pinto, continuava a scrivere oggi in prima pagina che l’offerta della Roma era troppo bassa e che l’Inter era in agguato su Dybala”. Sarebbe la Gazzetta dello Sport, ovvero il quotidiano sportivo più venduto, questo fa capire il livello della stampa italiana.

  29. Facciamo pure un altra considerazione finora il mercato in entrata ci è costato in cartellini solo i 7ml di Celik gli altri tutti a 0 perché svincolati. Probabilmente abbiamo aumentato per ora il monte stipendi ma se riusciamo a piazzare un po’ di fuori rosa, soprattutto Diawara, ma anche Villar, Kluivert e qualche altro con il tesoretto che ci ha reso la Conference me sa che ci possiamo permettere anche qualche altro bel regalo

  30. Devo ammettere che davo alla possibilità di avere Paulo Dybala alla Roma, la probabilità 0%…perché ero convinto che non si sarebbe mai adattato ad un taglio di ingaggio così netto. E non riesco a credere che nessuna squadra europea abbia fatto proposte al numero 10 (bis) della Nazionale Albiceleste… Ed invece un talento internazionale del genere, uno dei giocatori tecnicamente migliori del campionato italiano, a 28 anni, nella piena maturità atletica… Viene da NOI!

    Cari presidenti Friedkin, caro Pinto, caro Mou…
    Chapeau

    E Forza Roma!

  31. Bravissimi Friedkin, Mourinho e Pinto: una Roma bella che non si vedeva da anni!
    Un plauso ai veri uomini che hanno accettato la sfida come Paulo e che hanno deciso di rimanere come Nicolò dimostrando grande intelligenza. E si… Qualcosa sta cambiando in Italia!!!

  32. Adoro i Friedkin che fino ad ora non hanno sbagliato un colpo e soprattutto non parlano e non fanno proclami, logorando giornalai e antiromanisti, a volte anche me (lo ammetto) ma è giusto che sia così. Mou entra in tutte le trattative convincendo con il suo carisma i giocatori che vuole prendere, Abraham lo scorso anno e Dybala oggi. Anche Totti ha avuto un ruolo in questa trattativa parlando direttamente con il giocatore, che possa entrare nella AS Roma come consulente esterno?!

    Ma vogliamo spendere due parole anche per il nostro Direttore Generale, Tiago Pinto, che da quando è qui è stato spesso oggetto di critiche (ingiuste) solo per qualche articolo fasullo uscito sui giornali (vedi Zaniolo)? Di lui si parla solo male, invece io lo ritengo molto preparato, nonostante il DS non fosse il suo mestiere

  33. Grande mercato e pensare che se vendiamo TUTTI gli esuberi (tutti credo sarebbe un miracolo) si potrebbe chiudere il mercato tranquillamente in positivo, con più incassi dalle cessioni che soldi spesi per gli acquisti.
    Ora Georgino e Bremer (o chi per loro, ma sarebbe per ammazzare rube e inda) e abbiamo una squadra completa e di qualità.

  34. Non so se è una nuova avance o se è una minestra riscaldata ma ho letto che la gazza ladra avrebbe riproposto Artù e soldi (pochi) per Zaniolo. Ma vi prego possiamo fare in modo che qualcuno dei nostri Pinto, Mou, Friedkin o chi per loro li manda definitivamente a scopare il mare e je dice papale papale che Nicolò non je lo damo. NON GLIELO DIAMO (nel caso non capissero).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome