In difesa tocca a Huijsen e Kristensen. Pellegrini e Llorente verso la panchina

12
230

AS ROMA NEWS Llorente e Pellegrini verso il forfait. Tutti i giornali oggi in edicola vedono infatti i due fuori dall’undici titolare di Mourinho per il derby di Coppa Italia che si giocherà oggi alle 18.

Lo spagnolo non viene dato in formazione nonostante ieri abbia svolto allenamento in gruppo: l’unico quotidiano a vedere Llorente in campo è Il Tempo, per il resto i quotidiani (dal Corriere alla Gazzetta, da Il Messaggero a Il Romanista), vedono confermato il terzetto visto nel secondo tempo di Roma-Atalanta formato da Hujsen, Mancini e Kristensen.

Per quanto riguarda Pellegrini, oggi il capitano effettuerà un provino decisivo, ma tutti i giornali non lo mettono in formazione: il centrocampo sarà formato da Cristante, Paredes e Bove. Sulle fasce spazio a Celik a destra, favorito su Karsdorp, e Zalewski a sinistra (solo Il Romanista punta su Spinazzola).

In attacco invece è scontata la presenza della coppia formata da Dybala e Lukaku. In panchina tanti giovani, ma lì davanti Mou avrà a disposizione diverse soluzioni: El Shaarawy, Belotti ed Azmoun sono pronti a subentrare a gara in corso in caso di necessità.

Di seguito le probabili formazioni dei principali quotidiani oggi in edicola.

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Svilar; Huijsen, Mancini, Kristensen; Celik, Cristante, Paredes, Bove, Zalewski; Dybala, Lukaku.

CORRIERE DELLO SPORT – Svilar; Huijsen, Mancini, Kristensen; Celik, Cristante, Paredes, Bove, Zalewski; Dybala, Lukaku.

IL MESSAGGERO – Svilar; Huijsen, Mancini, Kristensen; Celik, Cristante, Paredes, Bove, Zalewski; Dybala, Lukaku.

IL TEMPO – Svilar; Huijsen, Mancini, Llorente; Kristensen, Cristante, Paredes, Bove, Zalewski; Dybala, Lukaku.

IL ROMANISTA – Svilar; Huijsen, Mancini, Kristensen; Karsdorp, Cristante, Paredes, Bove, Spinazzola; Dybala, Lukaku.

Articolo precedenteRoma, un derby che sposta
Articolo successivoBoniek: “So già come finirà questo derby, si deciderà ai rigori. Mourinho? La sensazione è che sia la sua ultima stagione”

12 Commenti

  1. il ragazzino ha impressionato ma metterlo dal 1′ in una partita del genere è da pazzi per me.

    se llorente non ce la fa, allora mancini/cristante/Kristensen

    se ce la fa
    Kristensen/mancini/llorente…

    ❤️🧡💛

    • Concordo su Huijsen, un conto è giocare un tempo contro un Atalanta non irresistibile, un conto è giocare a 18 anni un derby che per noi oltretutto è fondamentale.
      Io non lo rischierei, ma Mourinho conosce meglio di tutti noi le potenzialità e la maturità del ragazzo.

    • i giocatori non si dividono in giovani e vecchi ma in scarsi e forti.
      La gioventù in alcuni casi può svantaggiarti ma più sei forte e meno conta la carta di identità.
      Paolo Maldini a 16 anni era titolare in una squadra di campioni.

    • mah
      secondo me è il contrario..quando sei così giovane non hai paura proprio di nulla.. anzi ti gasi

      i più grandi al contrario ( specialmente quando nn credono nei propri mezzi) se hanno qualcosa da perdere nelle situazioni più delicate danno il loro peggio… e i NS purtroppo nel recente passato c’è.lo hanno dimostrato spesso

  2. Ma Lukaku ogni tanto riposa?

    La migliore:
    Svilar
    Kristensen Mancini Huijsen
    Celik Bove Paredes Pellegrini
    Azmoun Belotti

    Purtroppo sono sicuro che a centrocampo avremo Bove-Paredes-Cristante e in attacco i soliti Lukaku e Dybala. Il belga non salta mezza partita da mesi ormai.

    • Oggi è troppo importante

      Cmq anche secondo me ci sono partite in cui sarebbe stato importante farlo risposare magari per subentrare nel secondo tempo…. tad.esempio contro l’Atalanta ….dopo che il gallo ha fatto spolmonare la difesa avversaria se non ha già risolto lui la questione butti dentro un Lukaku fresco che se già è incontenibile di suo figuriamoci in quella situazione

  3. Per quanto mi riguarda avrei rinunciato a paredes, nulla di personale ma il suo gioco sposta troppo indietro il baricentro della squadra. Dietro il dubbio tra Huijsen e llorente c’è. Per loro la fascia destra è molto più propulsiva della sinistra con Lazzari e peppetto che sono due che vanno sul lungo e se ti puntano sono dolori… in più nemmeno Zalewski e Spinazzola sembrano al top. A questo punto probabilmente da quella parte andranno Kristensen e spina che hanno più gamba.Mancini al centro mi da sicurezza, non rinuncerei a Pellegrini che con l’ Atalanta in una posizione più da mezz’ ala mi è piaciuto. Per il resto speriamo che oggi sia il Dybala day, San Paulo è la luce da seguire e sogno un’ altra mega prestazione di bove.

  4. Io non capisco cosa veda Mourinho in Paredes. Rallenta il gioco (e di parecchio). Domenica quando è entrato, la manovra è diventata immediatamente più prevedibile. Se proprio non ce la dovesse fare Pellegrini, io vedrei Dybala al suo posto con Azmoun e Lukaku davanti. Un reparto c’abbiamo forte…ed è quello che sfruttiamo di meno

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome