Inter, settimana chiave per Dzeko. L’affondo o la Roma non lo cede più

9
720

ULTIME CALCIO MERCATO ROMA – L’Inter lavora ormai da mesi senza sosta per il doppio colpo in attacco e la storia è nota da tempo: nella testa di Antonio Conte non c’è solo Lukaku, ma anche Edin Dzeko è una priorità per la sua Inter e per il progetto tattico che ha in testa.

Dzeko è sempre lì, in attesa di una chiamata per definire il suo trasferimento a Milano. Però questa lunga attesa ha cominciato a turbarlo, anche perché lui da mesi è uscito allo scoperto, comunicando alla Roma l’intenzione di cambiare maglia e vivere una nuova esperienza della carriera. Ecco perché quella che sta per cominciare potrebbe essere la settimana chiave del mercato dell’Inter. E di conseguenza anche della Roma. Il club giallorosso infatti aspetterà fino a domenica e poi toglierà Dzeko dal mercato, anche perché per trovare un eventuale sostituto del bosniaco avrà bisogno di tempo, oltre che di soldi da investire.

L’Inter lo sa e non vuole rischiare di rimanere a mani vuote. Forte della volontà del giocatore di indossare il nerazzurro e di un’intesa di massima su un contratto triennale, l’Inter ha avuto un atteggiamento difensivo, ma adesso non può più rimandare. Marotta e Ausilio hanno alzato l’offerta a 15 milioni mentre i giallorossi non hanno ancora concesso lo sconto alla richiesta di 20 milioni. Sconto che forse non arriverà più, viste anche le ultime prestazioni del centravanti bosniaco.

La Roma infatti continua a ritenere Dzeko un elemento fondamentale del proprio progetto tecnico e sabato il Ceo Guido Fienga ha ribadito al centravanti il concetto, confermando che il club sarebbe disposto a tenerlo anche senza il rinnovo dell’attuale contratto, in scadenza nel 2020. Fonseca stravede per Edin e da qualche giorno anche i compagni di squadra stanno cercando di convincere Dzeko a restare ancora in giallorosso.

(Gazzetta dello Sport, M. Cecchini – V. D’Angelo)

Articolo precedenteRoma: il futuro è Dzeko
Articolo successivoPetrachi allo sprint per Alderweireld: nuova offerta di 20 milioni più bonus

9 Commenti

    • Se è vero che Dzeko chiede la cessione,Petrachi più di tanto non può fare,speriamo Fonseca lo convinca,a casa la famiglia è nostra alleata,rimarrebbe volentieri.Ci sarà stata anche una “rivolta”,ma se quei giocatori vogliono andare via tutti,chissà che gran caos è successo la scorsa stagione,non credo quasi mai a giocatori che scendono in campo per perdere

  1. Visto che alla Roma che Dzeko rimanga non dispiace affatto e che per quel tipo di gioco, almeno quello visto contro il Lille è più utile di panzer Higuain e di Icardi, allora alzerei il prezzo ulteriormente così o ci fate ridere ma tanto oppure cazzi vostri….noi stiamo bene così.

  2. Faccio una semplice considerazione:
    – se la Roma non prende Higuain, ha comunque Dzeko;
    – se la Juve non prende Lukaku, ha comunque Higuain;
    – se il Napoli non prende Icardi, ha comunque Milik
    ma se l’Inter non prende Dzeko, gioca con Icardi dopo che ha detto urbi et orbi che non fa più parte del progetto? Nemmeno Fassone e Mirabelli sono riusciti a incartarsi così

  3. è più di un mese che i poveri giornalai della gazzetta dicono che è la settimana decisiva per dzeko all’inter forse non avete capito che finche petrachi non vede moneta ma quella che dice lui dzeko non si muove ne questa ne la prossima settimana quindi potete continuare a scriverlo all’infinito di dzeko all’inter ma vi sfugge un particolare cari giornalai ossia la MONETA. Forza Roma

  4. Ricordo che Candela aveva salutato i tifosi, poi Sensi e Capello gli dissero: “Tu da qui non ti muovi”. E vincemmo lo scudetto. Dzeko deve rimanere. Conte, “per adesso non ci sono le condizioni”. NON mi dispiace per te!

  5. Sono d’accordo col commento di romamaggica sia perché considero dzeko oggi più bravo e più in forma di higuain, sia perché per la prossima stagione costa in tutto 15 milioni contro il costo di higuain di 60 milioni (io proporrei a dzeko un rinnovo con ottimi bonus in relazione al numero dei goal ed ai risultati della squadra),sia perché mi farebbe felice vedere nella..peste juve inter e CONTE ma in primis perché mi sono rotto di questi due che continuano a RIFIUTARE la Roma. Questa dichiarazione pubblica e ripetuta di non voler indossare la nostra maglia per me è motivo più che sufficiente per chiudere definitivamente ed ufficialmente ogni rapporto e trattative altro che insistere attendere corteggiare o peggio sperare. Non scordiamoci che dzeko ha rifiutato il Chelsea per restare a…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome