JUNG: “Roma sono pronto”

0
20

jung

CORSPORT (R. BOCCARDELLI) – Quando nel luglio scorso la Roma acquistò un po’ a sorpresa Ivan Piris, un giovane collega per presentarlo scrisse che si trattava di uno Jung alla sudamericana, la versione paraguaiana dell’esterno destro invano cercato e corteggiato da Sabatini nella sessione estiva di mercato in cui la Roma era, appunto, alla ricerca di un esterno destro basso per completare il suo reparto difensivo. Perchè proprio l’ormai ventiduenne incursore dell’Eintracht era il vero obiettivo per dare forza e corsa ad un settore tutto sommato ancora scoperto nel mosaico giallorosso. Piris non è certo Dani Alves, si è prodotto in qualche strafalcione di troppo ma ci ha messo l’anima e i tifosi hanno apprezzato. Jung però è un’altra cosa, un prospetto di grande giocatore che anche in fase difensiva sa dire la sua, uno che copre la fascia come pochi, già in odore di nazionale maggiore, un ragazzo che a casa sua, in prospettiva, considerano un titolare inamovibile della Germania che verrà. 

PAROLE – Poco prima di lasciare l’albergo di Trani alla volta di Andria per Italia-Germania Under 21, ieri Jung ha confermato quanto si va dicendo da mesi sul suo conto e sulla sua possibilità di essere ingaggiato dalla Roma per la prossima stagione:  «E’ un po’ di tempo che va avanti questa storia. Diciamo quasi un anno. Io ho sempre dato la mia disponibilità a venire in Italia, in particolare a Roma e alla Roma. Squadra e città mi affascinano moltissimo. Prima c’era soltanto il club giallorosso che mi voleva, poi si sono aggiunte anche altre squadre importanti. Il mio contratto scade nel giugno del 2014 (ma il trenta giugno di quest’anno è prevista una clausola rescissoria di 2,5 milioni di euro ndi) e sono aperto a tutte le possibilità, anche se avrei bisogno anche di chiarezza circa il mio futuro. Sto bene in Bundesliga, ma mi piacciono anche la Serie A e la Premier League. Intanto cerco di far bene nel mio club e nell’Under 21. I mondiali del 2014 in Brasile? Devo ancora crescere, ma lavorando sodo posso farcela a realizzare quello che sarebbe un sogno» .
ADESSO O MAI PIU’ – Dalle poche ma precise parole di Sebastian Jung si evince che la Roma, se davvero lo vuole, deve far presto e guardarsi dal ritorno di altri club che sembrano sempre più interessati al cartellino del giovane tedesco. (…)  Sabatini cercherà di portare a termine quanto prima l’operazione Jung che si può acquistare, grazie a una clausola rescissoria, a fine stagione con 2,5 milioni di euro, ovviamente con il consenso del giocatore. (…)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome