Juventus deferita dalla Procura Figc per manovre stipendi, rapporti con agenti e partnership con altri club

41
2113

ALTRE NOTIZIE – Tramite un lungo comunicato, la Procura Federale ha reso noto di aver deferito la Juventus al Tribunale Federale Nazionale a titolo di responsabilità diretta e oggettiva in merito alla manovra stipendi, ai rapporti con gli agenti di mercato e alla partnership con altri club. Il comunicato della Figc:

Il Procuratore Federale Giuseppe Chinè, in relazione all’indagine “Trasmissione degli atti da parte della Procura della Repubblica di Torino contenuti nel fascicolo posto alla base dell’avviso ex art. 415bis cpp emesso in data 24/10/2022 a carico della società F.C. Juventus S.p.A e di suoi tesserati”, esaminati gli esiti dell’indagine penale e gli atti acquisiti dalla Procura della Repubblica di Torino; valutata l’istruttoria svolta in ambito disciplinare e vista la proposta del Procuratore Federale Aggiunto Giorgio Ricciardi e dei Sostituti Procuratori Federali Luca Scarpa e Alessandro D’Oria; ha deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare la Juventus, a titolo di responsabilità diretta e oggettiva, ai sensi dell’art. art. 6, comma 1 e 2, del Codice di Giustizia Sportiva, per gli atti e comportamenti posti in essere dai propri dirigenti; e nell’ordine Andrea Agnelli (all’epoca dei fatti Presidente del Consiglio di Amministrazione), Pavel Nedved (all’epoca dei fatti Vice presidente del Consiglio di Amministrazione), Fabio Paratici (all’epoca dei fatti Chief Football Officer), Federico Cherubini (all’epoca dei fatti Head of Football Teams &Technical Areas), Giovanni Manna (all’epoca dei fatti D.S. della Under 23), Paolo Morganti (all’epoca dei fatti Head of Football Operations), Stefano Braghin (all’epoca dei fatti Direttore Settore Giovanile), ai quali viene contestata la violazione dell’art. 4, comma 1, del CGS per diversi atti e comportamenti relativi a 4 diversi aspetti oggetto dell’indagine: la manovra stipendi stagione 2019-20; quella per la stagione 2020-21; il filone agenti; i rapporti di partnership con altri club, per i quali di seguito viene riepilogato l’esito dell’indagine (nel deferimento tra l’altro sono indicati i 131 documenti, atti, verbali, contratti e corrispondenza via mail rilevanti ai fini dell’ istruttoria).

Manovre stipendi

Per quanto riguarda la manovra stipendi 2019-20, viene contestata ad Andrea Agnelli e Fabio Paratici (rispettivamente Presidente del Consiglio di Amministrazione e Chief Football Officer), per la rispettiva competenza, la violazione dell’art. 4, comma 1, del CGS (“principi di lealtà, correttezza e probità”), per avere depositato presso la Lega Serie A gli accordi di riduzione di 4 mensilità (marzo, aprile, maggio e giugno 2020) di 21 calciatori (Bentancur Colman Rodrigo, Bernardeschi Federico, Bonucci Leonardo, Chiellini Giorgio, Cuadrado Bello Juan Guillermo, Da Silva Danilo Luiz, De Ligt Matthijs, De Sciglio Mattia, Demiral Merih, Costa De Souza Douglas, Dybala Paulo Exequiel, Higuain Gonzalo Gerardo, Khedira Sami, Lobo Silva Alex Sandro, Matuidi Blaise, Pjanic Miralem, Rabiot Adrien, Ramsey Aaron James, Dos Santos Aveiro Cristiano Ronaldo, Rugani Daniele, Szczesny Wojciech) e dell’allenatore Sarri Maurizio, omettendo di depositare gli accordi economici di integrazione ovvero di recupero di 3 delle 4 mensilità rinunciate (aprile, maggio, giugno 2020) già conclusi con i medesimi calciatori e con l’allenatore, nella consapevolezza che gli accordi economici contenenti le integrazioni stipendiali per il recupero delle mensilità rinunciate sarebbero stati depositati dopo il 30.6.2020, ovvero dopo la chiusura dell’esercizio contabile al 30.06.2020, come poi effettivamente accaduto.

La stessa violazione, e in questo caso tra i dirigenti indagati c’è anche Pavel Nedved, vice presidente del Consiglio di Amministrazione, è contestata per la stagione 2020-21, in relazione agli accordi di riduzione stipendiale di importi sostanzialmente pari a 4 mensilità (marzo, aprile, maggio e giugno 2020) di 17 calciatori (Bentancur Colman Rodrigo, Bernardeschi Federico, Bonucci Leonardo, Chiesa Federico, Cuadrado Bello Juan Guillermo, Da Silva Danilo Luiz, Kulusevski Dejan, Lobo Silva Alex Sandro, Mc Kennie Weston James Earl, Rabiot Adrien, Szczesny Wojciech, Demiral Merih, Ramsey Aaron James, Ramos De Oliveira Arthur Henrique, Chiellini Giorgio, Dybala Paulo Exequiel, Dos Santos Aveiro Cristiano Ronaldo) nella consapevolezza che non vi sarebbe stata alcuna riduzione stipendiale effettiva, in quanto i medesimi importi sarebbero stati riconosciuti agli stessi calciatori (circostanza poi non verificatasi soltanto per Dybala e Cristiano Ronaldo) nelle stagioni sportive successive, così come già concordato fra le parti attraverso scritture private non riportate su moduli federali (le c.d. side letter). Circostanza poi effettivamente verificatasi attraverso il deposito, successivamente al 30.6.2021, data di chiusura dell’esercizio contabile 2021 (salvo che per Arthur Melo, il quale ha percepito gli importi stipendiali rinunciati nella stagione 2022/23 a titolo di incentivo all’esodo) di accordi economici di integrazione stipendiale. Il tutto, inoltre, al fine di postergare negli esercizi successivi (2022 e, per alcuni, anche 2023) i costi correlati agli importi rinunciati dai calciatori prima del 30.06.2021, con ciò peraltro violando il principio contabile di competenza economica e, dunque, in tal modo violando il principio di par condicio con le altre società consorelle della Lega di A, in punto di equilibrio economico finanziario.

Rapporti con gli agenti

Per quanto riguarda il terzo filone di indagine, quello relativo ai rapporti con gli agenti, viene contestata a Agnelli, Paratici, Nedved, e inoltre a Federico Cherubini, Head of Football Teams &Technical Areas, Giovanni Manna, D.S. della Under 23, Paolo Morganti, Head of Football Operations, Stefano Braghin, Direttore Settore Giovanile (attuale Head of Juventus Women), ciascuno per quanto di rispettiva competenza, la violazione dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, per aver violato i principi di lealtà, correttezza e probità, sia in via autonoma che in violazione e/o elusione di quanto previsto dall’art. 6.2, paragrafo 7, del Regolamento degli Agenti Sportivi della FIGC e in concorso con alcuni agenti in relazione ad una serie di trasferimenti, rinnovi di contratto o sottoscrizione di contratto da professionista.

In queste diverse situazioni comprese tra il 2015 e il 2022, secondo la Procura il club: avrebbe remunerato agenti sportivi per operazioni di trasferimento di calciatori in assenza di una reale attività di intermediazione dell’agente; si sarebbe avvalso, in relazione al trasferimento di alcuni calciatori, di un agente sportivo senza alcun conferimento di mandato; o in altri casi avrebbe conferito un mandato “fittizio/non veritiero” ad altro agente; o ancora avrebbe remunerato un agente con un corrispettivo in assenza di una reale attività di intermediazione al fine di compensare e sanare le debenze nei confronti dell’agente per la trattativa di un altro calciatore all’epoca dei fatti minorenne o “giovane di serie” (per il quale quindi non poteva essere pattuito alcun corrispettivo).

Al riguardo, copia degli atti istruttori relativi alle condotte poste in essere dagli agenti indagati (Davide Lippi, Gabriele Giuffrida, Giorgio Parretti, Antonio Rebesco, Luca Ariatti, Silvio Pagliari, Giuseppe Galli, Michele Fioravanti, Luca Puccinelli, Tullio Tinti, Vincenzo Morabito) è stata trasmessa alla Commissione federale agenti sportivi, per quanto di competenza.

Le operazioni per le quali vengono contestati gli addebiti ai dirigenti della Juventus e agli agenti, riguardano: il trasferimento del calciatore Spinazzola Leonardo alla A.S. Roma (del 30 giugno 2019); il trasferimento (giugno 2020) a titolo definitivo del calciatore Sene Kaly al Basilea FC; il rinnovo di contratto del 26 marzo 2020 del calciatore Chiellini Giorgio; il trasferimento in prestito con obbligo di riscatto del calciatore Rafia Hamza allo Standard De Liege (agosto 2021); il trasferimento a titolo temporaneo del calciatore Francofonte Nicolò alla Sampdoria (gennaio 2020); il trasferimento a titolo definitivo del calciatore Marricchi Filippo al Novara Calcio (agosto 2019); il trasferimento a titolo definitivo (gennaio 2019) del calciatore Kameraj Cendrim, al Lugano (Svizzera); il rinnovo contrattuale del calciatore Petrelli nella stagione sportiva 2019/20; il trasferimento (gennaio 2019) dal Genoa alla Juventus del calciatore Zanimacchia Luca; il trasferimento dal Pescara alla Juventus del calciatore Brunori Matteo Luigi (stagione sportiva 2019/20); il prolungamento, per la stagione sportiva 2020/21, del contratto del calciatore Ranocchia Filippo; il trasferimento, in data 22 giugno 2021, dalla Juventus al Lecce del calciatore Olivieri Marco; il trasferimento di Clemenza Luca al Pescara (31 agosto 2021); la stipula del contratto da professionista dei calciatori Oliveira Rosa Lucas, De Oliveira Andrade Wesley David, Portanova Manolo.

Rapporti di partnership con altri club

Infine, in relazione all’ultimo aspetto, relativo ai rapporti di partnership, la stessa violazione dell’art.4 comma 1, del CGS, è contestata, oltre che a Paratici, anche a Cesare Gabasio, soggetto che svolgeva attività all’interno o nell’interesse della società Juventus, per aver violato i principi di lealtà, correttezza e probità, in relazione al fatto di aver trattato, sottoscritto o comunque pattuito con le società Sampdoria, Atalanta, Sassuolo, Udinese, Bologna e Cagliariaccordi confidenziali aventi ad oggetto operazioni di mercato relative all’acquisto e/o alla cessione e/o al riscatto di calciatori, senza provvedere al deposito della relativa modulistica federale presso la Lega di Serie A e/o provvedendo a depositare modulistica federale recante pattuizioni in tutto o in parte diverse da quelle effettivamente concluse, così tenendo una condotta di palese elusione della normativa federale che, per ragioni di trasparenza, impone di dare adeguata evidenza agli accordi aventi ad oggetto il trasferimento dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori.

Al riguardo, le posizioni dei club e dei rispettivi dirigenti che hanno realizzato tali rapporti con la Juventus saranno valutate all’esito delle ulteriori indagini in corso, ad oggi coperte da segreto istruttorio, a seguito della trasmissione degli atti dell’indagine penale da parte della Procura della Repubblica di Torino alle Procure competenti lo scorso 24 febbraio 2023.

Fonte: Figc.it

Articolo precedenteLa Procura della FIGC ha deciso: Mourinho deferito per “dichiarazioni lesive” all’indirizzo di Chiffi
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – La squadra lavora in vista della Salernitana. Llorente si rivede in gruppo

41 Commenti

  1. in poche parole il deferimento lo hanno fatto per pararsi il culo, poi come al solito faranno finta di punire evviva il parroco….

    • @Gaeatano se dovessero optare per una soluzione simile dovrebbero “processare” i cosidetti giudici E’ una vicenda troppo sporca per rimanere impunita. Mai come stavolta esigo e pretendo una condanna senza attenuanti!

    • Sì sì, certo, come dici te.
      Ma li hai letti i “capi di imputazione” e “per aver violato i principi di lealtà, correttezza e probità” ossia violazioni alla lealtà sportiva?
      Quant’è bello e facile blaterare sempre di gomblotti a buffo.
      La giustizia ordinaria non si fa prendere per il deretano come quella sportiva.

    • questa volta non credo che se la caveranno così a buon mercato…. l’articolo 4 del codice di giustizia sportiva è un po come il settimo e l’ottavo comandamento messi insieme per la chiesa, siamo a livelli più alti di calciopoli!
      Ecco per farti un esempio più chiaro, rapportato alla vita nostra normale, calciopoli è stata come uno spacciatore beccato da Brumotti, portato in questura, fa qualche mese, dopo torna libero segnato come tossicodipendente ed elemento potenzialmente pericoloso… questa volta invece è come contrabbandare sigarette, ai nostri occhi sembra meno grave dello spacciare droga, ma per lo stato uno che contrabbanda sigarette ruba soldi allo stato, e lo stato si incazza e te la fa pagare!

    • “Definizione di Complotto: Intrigo rivolto copertamente a danno di enti o persone”
      Visti e Appurati i Capi d’Accusa, se non è un “intrigo” atto a favorire alcuni e a danneggiare altri
      non saprei come definirlo. Altro che Complotto: Qui ci troviamo di fronte ad una vera e propria Associazione a Delinquere che per anni ha manilopolato il Mondo del Calcio nostrano. Oppure davvero mi si vuol far credere che questi soggetti (queste Società) sarebbero i piu’ alti rappresentanti dei Valori Morali e Civili? Ma per favore… Non ce l’ho con nessuno ma Basta prenderci per i fondelli…

    • Il deferimento era previsto ad inizio settimana. Hanno cercato accordi sul patteggiamento, non andati a buon fine perché la Juve chiedeva di risolvere tutto con una maxi multa. Invece niente, si va a processI. Non uno non due non tre ma 4 + il penale. La B non è più solo un sogno. Come già scritto ripeto, dobbiamo fare di tutto per arrivare quinti, perché significherebbe ormai sempre con maggiori probabilità Champions diretta.

  2. certo che Quadrado che fa de secondo nome Bello …nun se po senti ..per tutto il resto, beveteveli tutti e buttate e chiavi ..

  3. E dopo aver letto tutta sta pappardella voi vede’ come va a fini? Tarallucci e vino? Biscottini e vermout? Caviale e champagne?

  4. pare che un trend topic delle ricerche su google a Torino in questi minuti sia “Stock Mutande di titanio”.
    curioso….

  5. “Sampdoria, Atalanta, Sassuolo, Udinese, Bologna e Cagliari accordi confidenziali aventi ad oggetto operazioni di mercato relative all’acquisto e/o alla cessione e/o al riscatto di calciatori, senza provvedere al deposito della relativa modulistica federale presso la Lega di Serie A!”
    Mi sembrava strano che tale giro fosse circoscritto solo al Cda della rubens. Alla faccia dei nomi coinvolti. Bhè, se non ho capito male queste son illeciti troppo gravi per passare sotto silenzio, stavolta voglio proprio vedere come va a finire L’accettazzione della richiesta della rubens di soli 9 punti di penalizzazione lo reputerei uno schiaffone assoluto.

    • I 9 punti SAREBBERO (perché speriamo che alla fine siano molti di più,) per le plusvalenze. Manovre stipendi e club “amici” porteranno, probabilmente, sanzioni ben più severe.

    • @Ago scusa per il ritardo nella risposta ma ho letto il commento solo ora Premetto che sono pienamente d’accordo con il tuo pensiero. Tuttavia (dopo aver letto e riletto l’articolo) quel che m’impressiona di piu’ sono i nomi dei personaggi coinvolti. Cda della rubens a parte: Da Lippi a Morabito qui si parla di autentici pezzi da 90. Soggetti che per anni cii hanno riempito la testa di false moralità. A tutto questo una domanda mi sorge spontanea: Possibile che i massimi esponenti del Calcio, non fossero a conoscenza di nulla? (mi riferisco ai vari Gravina, Malagò e via dicendo) Piccolo occhiello a parte – Neppure che un ex-Procuratore dell’AIA fosse invischiato in loschi traffici – Essere “scettici o ingenui” mi sta bene ma non fino a questo. punto.

    • Giocavano un campionato a squadre, era sotto gli occhi di tutti, ora ci sono circa 17mila pagine di prove. Se si salvano da sta situazione il calcio italiano è finito

  6. no no stavolta qui va la credibilità del calcio della FGCI…se nn retrocede è un ingiustizia colossale altro che 15-21 punti
    poi c’è l’Uefa

  7. Prima 15 punti, poi ritirati, si vociferava che adesso si pensavano a 9 ma si in fondo è la Juve la squadra che rappresenta il calcio italiano e lo rappresenta proprio bene.

    • E daje. I 15 punti di penalizzazione (poi restituiti) sono relativi all’inchiesta “plusvalenze”. Che oggettivamente non sta in piedi (da un putno di vista giuridico, non etico).
      Questo articolo sta parlando dell’inchiesta relativa al falso in bilancio e altre allegre manovre della Juventus. E qui, son augelli per diabetici.
      Ho amici juventini che da Ottobre mi dicono di stare sereno, perché se vanno solo in B è grasso che cola.

  8. Come dice sempre Giorgione aggiungendo mezzo chilo di lardo alla qualunque : molto, molto bene.
    Ora però voglio veder bastonate anche Sampdoria, Atalanta, Sassuolo, Udinese, Bologna e Cagliari.

  9. ” Mamma FIGC c’ha il cuore debole ma la voce è di tuono, Mamma FIGC c’ha il cuore debole ma la voce di tuono. Ci spaventa con il megafono dall’ultimo piano, promette un castigo, minaccia un perdono”. La ballata dell’amo ragno, Tanto non le faranno niente. Niente! poverini, un linciaggio morale non basta?

  10. dovete scomparire dai radar del calcio, ladroni patentati!!!…ieri pensavo per una volta dovrebbe passare la rube per darci un eventuale accesso Champions anche perdendo in finale…invece meglio come e’ andata perché i ladroni sono talmente nefasti e troppe ne hanno combinate a partire da Turone in avanti che devono schiattare rosicare e perdere partite decisive come ieri. per un vero romanista vederli perdere e piangere lacrime amare e’ e resterà sempre una grande goduria, e sembra per fortuna che abbiano appena iniziato a versarle. ahahahah .. forza Romaaaaaaaa

  11. classifica farlocca, cambionado falsato.
    Bravo Mou e la societ’ che hanno optato per altro

    • Un campionato che consente ai pecorari mungitori di tori di andare in Champion’s, andrebbe commissariato dalla Protezione Civile.

  12. Me pare giusto stesso trattamento ricevuto da mourinho per aver detto che chiffi è scarso…😂😂😂 PUPAZZI AL QUADRATO

  13. Errore che hanno fatto sono i 15 punti tolti e poi ridati sapendo che questa e’ un inchiesta che durera’ tanto tempo …..c’e’ la serie B se non peggio….. ancora ci vorra’ tempo per la procura sportiva per esaminare tutto il materiale probatorio,non so che accadra’ il 22 maggio come si mettera’ non credo per quella data possa finire con sentenza poi ci sara’ opposizioni….da aspettare.

  14. Dybala Paulo, ma dove caxxo eri capitato! , qui a Roma è tutto più bello, città, clima, tifosi, allenatore, che aspetti a firmà ‘sto contratto.
    Daje, coppa alzata 🏆e firma✒️.

    • Ammazza quanto sei ipocrita aho’…
      Fino all’altro ieri hai fatto il censore de stoka’ e mo’ parli?
      Senza vergogna.
      L’amichetto tuo, invece, si è dileguato; salvo ricomparire con altro nickname, quel pupazzetto.

  15. Per la Yuve è in arrivo un cetriolone gigante. A norma di regolamento dovrebbe retrocedere ;invocheranno la norma di salvaguardia dell’illustre passato ; gli daranno 34 punti da scontare nel prossimo campionato ; Dybala sarò squalificato per almeno 1 mese.

    • Ma non eri te quello che diceva di imitarli e fare pappa e ciccia con loro ché ne avremmo avuto solo da guadagnare?
      Lo so che non lo pensavi veramente…i veri romanisti odiano la rube e tutto ciò che fa e rappresenta. Contento della tua redenzione 😉

  16. a me la cosa che dà veramente fastidio è il NON sentire queste nefandezze sbattute in prima pagina giorno dopo giorno, e l’indignazione che ne dovrebbe scaturire.
    per quello che hanno fatto di conclamato nell’ultimo ventennio (senza contare quello che tutti sanno ma mai è stato accertato, caso Suarez tanto per dirne una) dovrebbero essere ricoperti dalla vergogna… invece sempre sostenuti e ammirati

    alla fine, anche per calciopoli quasi quasi li hanno fatti passare per vittime, e piuttosto che ribadire lo sdegno ne hanno esaltato la rapida risalita in A (si perché b con penalizzazione è MOLTO DIFFERENTE da C1 che sarebbe stata una condanna più equa).

    leggi i giornali e si esulta per i loro risultati sul campo (poco importa se frutto di truffe a vario titolo) e si glissa sullo schifo che fanno ,così come la vergogna degli “scudetti sul campo” che gli è stato concesso di esibire anche allo stadium

    ci sarebbe ciccia per riempire giornali e giornali, invece nulla … così come le situazioni a dir poco non limpidissime delle altre strisciate meneghine.

    comunque se tolgono punti anche a Sassuolo e (soprattutto) Atalanta, non ci fa certo schifo.

  17. Gli daranno parecchi punti in questo campionato sapendo che la Uefa comunque non gli avrebbe fatto giocare le coppe e dall’anno prossimo vergini e puliti come niente fosse.

  18. Lo riscrivo fino allo sfinimento…vanno messi al 20° posto in classifica!!!
    hanno falsato campionati su campionati hanno preso higuain dal napoli e pianjc dalla roma perchè rispettavano il ffp, hanno preso ronaldo 100mln di cartellino+31mln di ingaggio, vlahovic a gennaio a 70mln e chiesa a 40mln+bonus dalla fiorentina tutti e 2, hanno preso giocatori a zero offrendo stipendi netti da 6/7 mln (rabiot-emre can-howedes-Szczesny-matuidi-khedira…) tutto questo grazie ai mandragora di turno e tutti vedevano e leggevano sui giornali senza fare nulla e loro farloccavano i bilanci!!!!
    devono andare in BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB

  19. ma che avranno mai fatto sti gobbi ….
    ce l hanno tutti con loro poverini .
    loro stavano scherzando non volevano farlo veramente .
    adesso gli tireranno le orecchie raccomandandosi che non lo facciano più e via .
    non si può dare una punizione per una sciocchezzuola come questa !!!
    speriamo che vengano radiati dal mondo intero !!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome