Karsdorp chiede scusa, pace fatta con Mou e la Roma

22
2690

ULTIME NOTIZIE AS ROMA Pace fatta. Le tanto agognate scuse di Rick Karsdorp sono arrivate, scrive l’edizione odierna de La Repubblica, insieme con il perdono di José Mourinho e della società.

Un passo fondamentale per il completo reinserimento in squadra dell’ormai ex “traditore”. L’allenatore aveva teso la mano all’olandese alla vigilia di Roma-Napoli. E il gm Tiago Pinto aveva ribadito i trattati di pace lo scorso mercoledì. Due indizi diventati una prova con il confronto avvenuto nei giorni scorsi tra i due.

Insieme per la Roma, come da motto del club. Almeno sul campo. Perché per quel che riguarda le questioni disciplinari – tra multe, l’arbitrato per la decurtazione dello stipendio e la causa per mobbing – le controversie tra il difensore e la società giallorossa seguiranno il decorso previsto.

Il tempo e l’impegno silenzioso dell’olandese ha riallineato i rapporti. Il ritiro in Portogallo era stato il primo segnale di ricongiungimento tra i due. Poi il nuovo anno, gli allenamenti sempre al massimo – insieme ad un mercato senza acquirenti concreti – ha fatto il resto. Di necessità virtù. Almeno fino a giugno.

Per rivederlo in campo bisognerà però ancora aspettare. Il difensore non è stato convocato da Mourinho per i postumi dell’infortunio articolare che lo ha condizionato nelle ultime settimane.

Fonte: La Repubblica

Articolo precedenteSergio Oliveira: “Zaniolo ha fatto la scelta giusta, qui crescerà. Mourinho? Mai visto un allenatore così…”
Articolo successivoLa Roma Femminile continua a incantare: Inter battuta 3 a 2 al Tre Fontane

22 Commenti

    • Sicuramente si, se si vuole spingere e produrre gioco offensivo l’ olandese è un despota, se si vuole una fase difensiva il turco sa il fatto suo. Aver avuto la forza di riappacificazione, con la mediazione di Pinto, fa capire lo spessore del suo operato come dirigente, se una volpe come Corvino, poco fa lo elogiato pubblicamente, per come ha gestito l’ entrata di Dybala e l’ uscita di Zaniolo, vuol dire che non è un fesso, come tanti, tra, scribacchini, radiaroli e pseudo tifosi lo definiscono, un incapace…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Si bene, considerando anche che il messaggio è passato e arrivato, ovvero :cari milionari viziati state in riga perché sennò vi rompete le ossa con questa società. Per delle teste….. Calde come karsdorp chiedere scusa e forse più di una punizione.

  1. Bene così. Come dicevo pure ieri, Karsdorp e Celik si equivalgono nei valori assoluti, che sono lungi dall’essere eccellenti in entrambi, ognuno con le sue caratteristiche e peculiarità.
    Avere la possibilità di alternarli, a seconda dei momenti di forma e dell’avversario, è certamente un vantaggio rispetto a quello di dover fare giocare sempre lo stesso “asino” pure se non è in formissima.
    Prendiamo atto di questa insperata botta di ragionevolezza da parte di tutti i protagonisti della vicenda, sperando sia effettivamente così, negli interessi superiori della Roma, che vengono sempre prima di tutti.
    Come è stato per Zaniolo, così sia per Karsdorp e Mourinho.
    Poi in estate si vedrà, magari ne resta uno solo…oppure nessuno.

    • Se la Roma partecipa in Champion MOU non va via, credo che la società allestirà, per l’ occasione, una grande squadra….💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺 DAJEEEEE ROMA DAJEEEEE!💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  2. Ma per carità, “traditore” detto davanti a tutte le telecamere ha sfociato in un rapporto irrecuperabile. Al massimo possono fare i professionisti, karsdorp giocherà se mancano tutti.

  3. Celik e Karsdorp hanno PAGATO zaniolo di
    permettere sovrapposizioni
    fare scambi , triangoli
    zaniolo perdendo spesso il dribbling 32 tentati 23 persi ) metteva in difficoltà il difensore a dx
    scattando in avanti senza testa costringeva i compagni a passare dietro la palla
    ________
    sono campioni ? no.
    Nemmeno pippe.
    Si deve giocare di squadra , con Dybala che favorisce gli inserimenti rivisti i cross da dx.
    ps
    come un orologio , se 1 rotella gira male…

    • Ti sei scordato di incolpare Zaniolo per l’ errore di Ibanez nel derby e per il maltempo in Sicilia.

  4. E’ necessario che nello spogliatoioci sia unita’ d’intenti, sicuramente questo chiarimento fa bene alla Roma, ci sara’ bisogno di tutti, Karsdorp non e’ calciatore da buttare.
    FORZA ROMA SEMPRE 💛❤️

  5. Di terzini forti in giro a prezzi contenuti ce ne sono pochi. A giugno abbiamo altre priorità, a mio avviso. Un regista di centrocampo con caratteristiche ben precise (Torreira!?!?!?), un forte difensore centrale di piede sinistro da affiancare, a stretto di giro di posta, ad Ibanez (Smalling rimane? Spero di si’, ma bisogna essere pronti a tutto) ed un portiere giovane ed affidabile (Vicario?!?!) che nel giro di un anno possa sostituire Rui Patricio, bravo ma avanti con l’età e, quindi, da relegare al ruolo di secondo portiere. Ecco, aggiungendo alla rosa attuale tre elementi nei ruoli chiavi, a mio modesto parere, siamo una squadra veramente tosta. Ovviamente, i vari Camara (da non riscattare), llorente (da non riscattare a quelle cifre visto che abbiamo già Kumbulla), Vina, Shomurodov, Kluivert, Perez, Villar, Svilar … andranno venduti per finanziare gli acquisti. E poi, coccoliamoci i vari Tahirovic, Volpato e Bove. Facciamoli crescere gradualmente accanto ai titolari. La rosa è competitiva. Va puntellata con pochi acquisti, snellita con la vendita dei giocatori di cui sopra e la crescita dei prodotti del vivaio. Asfaltiamo il Lecce oggi, per iniziare!!!!

    • Llorente nazionale spagnola … non lo sottovaluterei , è stato furbo pinto ad acquistarlo a quelle cifre… con diritto di acquisto … a destra è molto più forte di Mancini e sopratutto sa impostare !!! Mou se l mette in formazione non esce più!!!

  6. Bene sono contento, tutti uniti adesso , testa al Lecce e forza Roma, servono tutti per contribuire alla qualificazione Champion, orgoglioso di tutti per il passo avanti DAJEEEE

    FRS

  7. Dopo il campioncino di turchia, mi paiono tutti santi se messi a confronto… pure Rick, che per parecchio non ho sopportato.
    Visto che non ha fatto gesti altrettanto eclatanti e visto che ha giustamente chiesto scusa, non ho nulla in contrario al suo reintregro. Non che a Mou freghi granché della mia opinione… ma la ritengo comunque una mossa giusta.

  8. Bravo Karsdorp, è anche così che si cresce. Contento dal punto di vista umano, speriamo anche nel contributo tecnico adesso. Daje Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome