Sergio Oliveira: “Zaniolo ha fatto la scelta giusta, qui crescerà. Mourinho? Mai visto un allenatore così…”

9
2002

AS ROMA NOTIZIE – Benvenuto, Nicolò. “Io dico che ha fatto la scelta giusta: qui si dice la verità e crescerà”. Parola di Sergio Oliveira, che con Zaniolo ha condiviso sei mesi alla Roma vincendo la Conference League a Tirana per poi trasferirsi al Galatasaray. Queste le sue parole al Corriere dello Sport (R.Maida) di oggi:

Sergio, come vanno le cose laggiù?
”Eh, non bene purtroppo. Tutta la Turchia sta piangendo i suoi morti. In questo momento non c’è tempo né modo di pensare al calcio”

Come calciatori vi state mobilitando con gli aiuti , sia finanziari che logistici.
“Stiamo facendo quello che possiamo. Ma se non vivi que ste tragedie non sei nelle condizioni di immaginare cosa significhino. Ci sono decine di migliaia di persone che non hanno più niente a 30, 40 o 50 anni. Nulla può essere di consolazione a chi perde tutto”

Ad Istanbul la situazione è tranquilla.
“Sì, stiamo tutti bene. E’ una città meravigliosa. Ora dobbiamo solo avere pazienza, prima che riprenda l’attività”

Ha sentito Zaniolo?
“In verità ancora no. Ma quando ho saputo che sarebbe arrivato al Galatasaray sono stato molto contento. Per lui e per noi”

Per lui perché?
“Perché dopo il periodo che ha vissuto nella Roma senza essere protagonista potrà rilanciarsi giocando a buoni livelli. Qui possiamo vincere il campionato e poi magari vivere una grande avventura in Champions. Il Galatasaray sta investendo molto, come avete visto anche con Icardi e Mertens, per tornare leader in Turchia e sfidare le grandi del panorama internazionale”

Zaniolo ha rifiutato la Premier League però. Il meglio.
“Non sono d’accordo. Il campionato turco è meno semplice di quanto si pensi. Ci sono tanti giocatori e allenatori bravi. Inoltre se fosse andato al Bournemouth Zaniolo avrebbe lottato per non retrocedere. Qui invece troverà una squadra che punta a battere ogni avversario”

Nicolò si è guadagnato, a torto o a ragione, la fama di una testa calda.
“Tutti sappiamo essere un po’ cattivi quando le cose non vanno come vorremmo… Nel caso di Nico, che ho conosciuto come un ottimo professionista, penso che si sottovaluti la giovane età: a 23 anni non si è ancora completamente maturi. Ma lui ha un potenziale enorme e sono convinto che a Istanbul lo dimostrerà”

Sei mesi alla Roma cosa hanno lasciato a Sergio Oliveira, oltre all’ottimo eloquio italiano?
“E’ stata una meravigliosa esperienza sotto ogni punto di vista. La società è organizzata e seria. Purtroppo sono rimasto poco e alla fine della stagione ho deciso di cogliere questa opportunità al Galatasaray. Ma posso solo parlare bene della Roma, che sarò felice di ritrovare in amichevole l’estate prossima”

E di Mourinho cosa dica?
“Per me è il numero 1. Mai visto un allenatore così. Mi è piaciuto da subito perché ha la mia stessa mentalità: vuole vincere sempre e poi dice le cose in faccia. Non è da tutti”

La Roma di Mourinho è sempre criticata.
“A me sembra che stia facendo molto bene. Nel calcio l’estetica non conta, contano i risultati. E lui li sta ottenendo”.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteRoma a Lecce per un vivere un weekend da seconda
Articolo successivoKarsdorp chiede scusa, pace fatta con Mou e la Roma

9 Commenti

    • Lo avrei visto ancora con noi, molto equilibrato nei rapporti di spogliatoio e ignorante in campo…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  1. Sergio Oliveira per me non era malaccio ma a noi hanno chiesto un riscatto assurdo li è andato per tre milioni o giù di lì le stranezze del calcio

  2. Grande Oliveira quanta verità a rispondere nell’ultime due domande…a qualche pennivendolo,radiolaro,e fenomeno CON tastiera per bruciori di stomaco maalox plus a garganella glu glu glu

    PS: Qualcuno sà dirmi che fine ha fatto l’utente gemello a Brega? eheh

  3. Salah disse di Spalletti che “è ossessionato dalla vittoria”…nessuno ci ha ricamato tanto sopra.
    Anche di Spalletti parlano benissimo il 99,9% dei suoi calciatori o ex.
    Tranne due, Totti e Hulk. Ci sta. Se ne trovano sicuramente almeno due che non hanno grande stima di Mourinho…

    • Totti ha sempre parlato molto bene di Spalletti, se si prescinde dalla sua ultima stagione. Con Spalletti Totti ha raggiunto il top, non scherziamo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome