Kolarov, il gol non addolcisce la serata: lite in campo e insulti dalla Sud

44
2593

AS ROMA NEWS ULTIME – La prestazione è stata sicuramente all’altezza, ma la serata di Aleksandar Kolarov non è stata molto felice nonostante il 4 a 0 al Lecce e il ritorno al gol.

La partita del terzino, racconta l’edizione odierna di Leggo (F. Balzani), è stata caratterizzata da un litigio in campo con l’armeno Mkhitaryan ma soprattutto dai soliti insulti piovuti dalla Curva Sud dopo il gol.

Bastardo zingaro“, il coro spregevole riservato al terzino serbo. Segnale molto chiaro che la pace tra Kolarov e la Sud è ancora molto lontano dall’essere sancita.

Fonte: Leggo

44 Commenti

    • No, che Kolarov abbia un rapporto burrascoso con la tifoseri, mi sembra evidente.
      Ti ricordi la partita prima del 7 a 1 della fiorentina? E il famoso inchino?
      Kolarov ha un passato discutibile, dove ha promesso ai suoi tifosi che non avrebbe MAI indossato la maglia della Roma. Oggi ne porta la fascia. Ecco, io credo che la fascia a Kolarov non debba essere data.
      Può giocare, bene o male, PUO’ essere contestato da chi paga il biglietto – è un tuo diritto, fischiare un calciatore, o vogliamo negare anche questo – ma quello che è certo, è che NESSUNO si può permettere di insultarlo per le sue origini.

      Se fai un coro “Kolarov laziale” ci sta, ma quando si va sulle origini no.

      Ribadisco…non condivido i cori, ma la contestazione sì.

    • Sinceramente Kolarov, al netto dell’età, è uno dei nostri giocatori migliori.
      E’ un diritto fischiare chiunque, io sinceramente son fatto di altra (antica) pasta, dove la Roma si ama e non si discute, ma oggi è così e ne prendo atto, senza polemiche.
      Nella nostra storia ci sono stati tanti e anche casi più eclatanti di passaggi di giocatori e anche allenatori (guardate il tanto osannato Zeman).
      Sinceramente un giocatore che ha passato si e no 3 stagioni dall’altra parte non mi fa ne caldo ne freddo.
      Oggi è un giocatore della Roma e faccio il tifo per lui, sinceramente dal sig. A.Kolarov ho visto sempre il massimo impegno, può giocare bene o male ma non si può dire sia svogliato (cosa che invece capita ad altri). A Kolarov non si vedrà mai scendere in campo moscio (eppure potrebbe data l’età e che qualcosina rispetto ad altri ha vinto), purtroppo il carattere suo (vedi anche Zaniolo o Mancini) nell’AR Roma è presente in pochi elementi, questo è il vero problema.

  1. Questa fetta dei tifosi, tra cui molti anche sui forum a spasso sul web, farebbe meglio a tacere e supportare i propri giocatori…Oltre alla dirigenza inetta che tra tutti sono quelli che hanno più colpe , viviamo in un ambiente tifosoide che nessuno e ripeto NESSUNO in Europa ci invidia proprio per questo motivo…ora tocca sostenere tutti i giocatori, a partire da Cristante per finire su Pellegrini che sono i più criticati, questa parte della stagione è la più delicata e denigrarli in quel modo rende questa fetta della tifoseria solo dei fucking idiots…detto questo mi auguro che i suddetti citati faranno tanti di quei gol da farvi mangiare i gomiti!

  2. Si sono beccati i fischi del resto dello stadio, i soliti fascistelli razzisti che prima vengono daspati a vita e meglio sarà.

    Kolarov può avere cali di forma come tutti, ma non è mai uno che si risparmia.
    Giusto criticarlo quando gioca male, come tutti, ma insultarlo ci vuole il cervello di un foruncolo.

    E ora aspettiamo i fischiatori presenti sul sito che vengono a dire la solita frasetta: “vaglielo a dire in faccia”…

  3. Eccolo puntuale, come una zanzare in estate, er “balzana”…la Roma vince e, non potendo riversare la sua bile sulla prestazione, si attacca al becero episodio dando risalto a una minoranza di accattoni…la vera Sud è un’altra cosa caro scribacchino….

    • Io ho detto che il resto dello stadio ha fischiato e di questo sono certo perché ero in tevere. Se i fischi venivano anche dalla sud mi fa solo che piacere.

    • JohnnyB, anch’io ero in Tevere. Hai fatto caso a quel gruppetto di 7-8 persone che durante il secondo tempo, quando Kolarov ha giocato sotto la Tevere, appunto, lo hanno insultato dall’inizio alla fine? Si tratta di un’azione premeditata, che prescinde dalla prestazione del giocatore e della squadra. Questo atteggiamento non è assolutamente condivisibile. Allo Stadio si possono contestare le prestazioni, anzi, più precisamente, lo scarso impegno (non gli errori tecnici, cui dovrebbe corrispondere, invece, un incoraggiamento). Chi ce l’ha con Kolarov per altri motivi, glieli andasse a manifestare a Trigoria.
      Così come ho detto che meritava la multa per aver risposto male ai tifosi che lo fischiavano e contestavano, oggi devo elogiarlo per non essere caduto nelle provocazioni (pochi ci sarebbero riusciti, credetemi, con quegli scassaminkia all’opera). Non sarebbe sbagliato, a mio avviso, un intervento della Società (quale?) nei confronti di questo tipo di non-tifosi.

  4. Purtroppo Roma è la Roma, ma la FIGC è in mano a Lotito. Il potere si schiera e la stampa è da sempre al servizio di chi comanda. Vedi vicenda stadio, dov’è il potere di chi costruisce,e dove si dchiera la stampa, di chi sono i giornali….the song remain the same (cit. L.Z.)

  5. Giusto condannare i tifosi che fanno questi cori deplorevoli, ma è il sig. Kolarov ad aver insultato una parte delle tifoseria in occasione di roma – bologna. Secondo lui, non si può nemmeno fischiare allo stadio. E’ una persona insopportabile, irritante, prima se ne va e meglio è.

  6. Il primo commento da parte tua con il quale concordo in pieno. Ogni parola! Mi vergogno per alcuni tifosi che dovrebbero invece rappresentare e supportare la Roma. Aprite il cervello.
    Forza Roma

  7. Dar dello “zingaro” a Kolarov è un po’ come darlo a papa Wojtyla o a Boniek. O anche a Dostoevskij o, non so, alla Sharapova.
    Gli zingari non sono mai stati slavi, essendo essi originari dell’India.
    Nel 2020 ancora co’ ‘ste cose?

    • me fanno morì, quelli che in Sud danno dello zingaro a Kolarov sono affiliati ad un partito politico che a Ostia si è fatto procurare i voti dagli zingari stessi

    • Oppure arruolarli come figuranti per far numero nelle manifestazioni contro lo Stadio sotto la sede all’EUR.

  8. Kolarov uno con le palle, magari uno dei soli guerrieri in questa squadra… E loro non trovano meglio di litigare con lui e insultarlo… Ma cosa volete?

  9. Basta! Kolarov è un giocatore della Roma! Ormai il passato non conta più niente. E comunque sia in queste stagioni lui è stato un leader, insieme a Dzeko. L’anno scorso ha segnato quasi quanto un attaccante. I suoi gol sono stati decisivi in diverse partite. Tutti noi giallorossi dobbiamo lasciarci scivolare questa folle ossessione che un giocatore che ha giocato o gioca alla lazie, o juve ecc può militare alla Roma o viceversa. Io non sono romano, sono umbro ma comprendo benissimo che tipo di rivalità esiste a Roma perché mio padre è nato a Roma e diversi zii sono Romani. Perciò la rivalità calcistica che esiste tra Roma e Lazio è indiscutibile. Ma tale rivalità deve rimanere a livello di partite. I calciatori purtroppo un giorno sono a Lecce un’altro giorno a Milano o Londra, cioè il mondo del calcio è cambiato. Dobbiamo metterselo in testa questo. Poi quanti giocatori sono passati tra Milan e inter o Juve e Torino e cosi via. Basta finiamola con questa storia se uno prima giocava qui o là. Dobbiamo capire che se vogliamo cambiare la Roma, dobbiamo iniziare noi a cambiare alcune mentalità. Dobbiamo essere superiori. queste stupide idee potevano andare bene negli anni 80 o 90. Ora non servono a nulla. Forza Roma e Daje Kolarov

    • La penso come te, il peso specifico del passato di Kolarov lo ha dimostrato segnando al Derby ed esultando come fosse De Rossi.
      A Roma non si riesce a comprendere la parola PROFESSIONISTA, come quando si parla di Sabatini laziale, ha fatto entrare nelle casse della Roma più soldi lui che un emiro arabo!!! Ha portato fenomeni assoluti (anche toppando qualche giocatore ovviamente) e meno male che era laziale, pensa se tifava Roma…ci portava Messi a prezzi di saldo.

  10. Kolarov è ormai arrivato, ma questi fascitelli non hanno nemmeno mai iniziato a vivere decentemente. Sarebbe ora che la società pensasse a restituire la Curva Sud ai tifosi veri e alle famiglie, altrimenti tra poco veramente a Roma non ci verrà più nessuno.

  11. Criticare ci sta, ma farlo perché hai giocato pe quell’altri non l’ha senso, io critico se giochi male o se hai un comportamento sleale, io critico Kolarov perché è un giocatore che non può fare più di 15 gare l’anno, ma critico di più la società che non ha pensato di sostituirlo adeguatamente.

  12. Ci sono oramai le telecamere se è vero che sono stati fatti questi cori, si individuano questi poveretti, si daspano e allo stadio non entrano più tanto semplice.
    Questi poveri ebeti razzisti, stanno facendo di tutto per mandare via un campione come Kolarov dalla Roma, molto meglio che vadano via loro piuttosto che Kolarov

    • Quali telecamere, quelle messe dal coni o dal comune? Quelle con una risoluzione da TV degli anni 40? Con quelle al massimo puoi verificare quanti posti vuoti c’erano.
      Se mai si farà lo stadio PRIVATO, allora saranno cazzi, ma si dovrà stare seduti e solo tifare, il problema della tifoseria violenta non si potrà mai risolvere, si potrà semplicemente spostare come in inghilterra dove tra prezzo del biglietto e leggi severe, oramai allo stadio non ci vanno più quelle persone alle quali della partita interessa poco.

    • Adesso non lo so se è proprio così come dici te,che ci sono telecamere a bassa risoluzione io so che la teppa si lamenta, si lamenta che ci sono telecamere dappertutto addirittura con microfoni uni direzionali, io penso che i modi e i sistemi per contrastare gli imbelli ci sono e se non ci sono si devono trovare.
      Se è vero che è stato fatto, quello è un coro razzista, fatto poi addirittura,contro un nostro giocatore che aveva giocato alla grande,un terzino che segna quasi come un attaccante, a me dispiace che gente così tifi la stessa squadra che tifo anche io,se vengono allontanati questi signori sarebbe meglio per tutti, anche perché nelle curve ci vanno soprattutto ragazzini quindicenni facili da plagiare e portarli a ragionamenti beceri, come fanno quelli che insultano Kolarov in modo razzista

  13. La stupidità dei tifosi della Roma è da enciclopedia.

    Fischiano un giocatore (uno dei pochi della rosa degno di questo nome), fischiano tutti e dopo perdono (anche per colpa dei fischi). E non considerate Kolarov che gli sputa in faccia se li incontra ma ragazzi tipo Shick etc etc).
    Dopo di che schiattano di rabbia per tutta la settimana causa sconfitta.
    FATE PACE CON IL CERVELLO che ci fate solo vergognare in giro per l’iTALIA.

  14. Aldila’ del calo di forma recente Kolarov e stato ed ancora e’ uno dei nostri giocatori piu forti.
    Posso capire fischi alla squadra intera dopo una sconfitta come quella contro Bologna ma fischiare un singolo giocatore porta a niente. E deleterio.
    Si vince in undici e si perde in undici.

  15. Non so quanto siano vere queste notizie, l’insulto che ho letto, da romano di 7 generazioni, mi indegna! Roma da onore a tutte le persone che vogliono in bene della Roma ed a Roma non conta da dove vieni ma l’amore e l’impegno che metti per questa città e per questa squadra.
    Per l’impegno posso dire solo grande Kolarov.
    Forza Roma

  16. Ma voi sapete cosa gli ha detto il tifoso dalla tribuna? magari lo ha insultato e lui ha reagito.
    Pazzesco criticare un professionista come Kolarov, un giocatore di spessore internazionale che in due stagioni ha messo dentro 16 gol (SEDICI), numeri non male per un terzino, ma ovviamente ad alcuni tifosi della Roma questo non basta.
    Sicuramente le ultime prestazioni del serbo non sono state buone, cosa criticabile ma in modo costruttivo, nulla da dire a riguardo.
    Molti tifosi si attaccano ad una sua reazione mesi fa prima di prendere il treno con un tifoso (anche bisogna vedere cosa gli è stato detto)
    Smettiamola di fare i finti moralisti, smettiamola di esternare pensieri intrisi di retorica. Questo è un grande professionista.
    I fischi di ieri sono stati ingiusti, riusciamo a trattare di merxa sempre tutti nei momenti difficili. Non si ha una via di mezzo, o sei un campione e sei una pippa, stop non esiste altro.
    Ma smettetela di fischiare e sfogarvi su questo club, andate a trombare se riuscite 🙂

  17. è di un autilesionismo inaudito offendere e fischiare un giocatore che con la nostra maglia ha sempre lottato e merita lo stesso apprezzamento caratteriale del ninja . È l’unico ad aver giocato varie partite con infiltrazioni per una frattura in atto così come è l’unico difensore europeo ad aver segnato più di 5 goal per anno nello stesso biennio. Carattere e bravura. Forza kolarov continua a farti fischiare ed ad essere kolarov

  18. Kolarov ha avuto un momento di calo di forma al rientro dalle vacanze.
    Lui stesso è stato il primo a denunciarlo finendo in panchina, a differenza di altri rientrati dalla pausa natalizia in condizioni scandalose e che hanno fatto finta di niente. Pellegrini per esempio.
    A parte questo e pochi altri momenti Alexandar è stato, da quando è arrivato a Trigoria, di una continuità di rendimento, quindi di una professionalità, impressionante.
    Il suo difetto è di dire quello che pensa e di non leccare il didietro a beceri privi di intelletto, solo perché appartenenti al mondo del tifo organizzato.
    Per questo, nonché per i suoi trascorsi in maglia sbiadita, viene attaccato dalla parte più autenticamente “fucking idiots” del nostro tifo.
    Per questo, se possibile, lo stimo ancora di più.
    La cosa che fa ridere è che quelli che gli danno dello zingaro appartengono ad un brodo culturale (si fa x dire), quello di Casa Pound, che con gli zinagari, tra l’altro quelli peggiori ( Spada docet) ci hanno fatto merenda.
    Tra l’altro il sillogismo slavo=zingaro è manifestazione di grandissima ignoranza.

  19. Scrivete solo retorica da strapazzo. Sì è beccato i fischi di tutto lo stadio la scorsa partita (o due) non ricordate? Per favore meno ciarlatani e più veritieri

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome