La Gazzetta attacca Mou: “Sempre colpa degli altri, ma da lui nessuna autocritica”

87
1558

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Se i tifosi ieri al Mapei Stadium hanno voluto ribadire l’intoccabilità dell’allenatore portoghese (“Papponi in silenzio, Mourinho a oltranza“) i giornali oggi sembrano andare in direzione opposta.

E così oggi alcuni quotidiani criticano apertamente l’operato di Mou come ad esempio la Gazzetta dello Sport (A. Di Caro) che titola: “Scuse e accuse ma nessuna autocritica. E la classifica…“, articolo nel quale vengono additate le responsabilità del tecnico.

Tante le critiche interne ed esterne al club. Ma autocritiche mai. Dopo il brutto derby perso, una delle tante partite in cui la Roma ha mostrato buona volontà e poco altro, è andato in scena l’ennesimo j’accuse: incolpevole l’arbitro è toccato a giocatori e club“, scrive la Gazzetta.

“Ieri dopo il deludente pari col Sassuolo l’attenzione è stata spostata tutta su un solo uomo, un “traditore” a cui è stato chiesto di trovarsi un’altra squadra. Raramente si è sentito un tecnico attaccare così un suo giocatore pubblicamente, anche se colpevole. Mou, da sempre pirotecnico nella comunicazione, a Roma sembra senza argini. (…)

Gli sforzi enormi fatti dai Friedkin meriterebbero più considerazione e meno polemiche, più gioco e meno caos. Alla sosta la Roma rischia di arrivarci come ultima del gruppo di vertice. Una posizione tutt’altro che Special. Non sarà mica tutta colpa di un giocatore svogliato per 35 minuti?“.

Fonte: Gazzetta dello Sport

 

Articolo precedenteTammy-gol non basta: Roma, un’altra delusione
Articolo successivoVergine, “frasi minacciose” all’arbitro: il capo del settore giovanile out per 1 mese

87 Commenti

    • Romano il gol di ieri lo abbiamo preso per colpa di Mourinho o di uno che non è ritornato a difendere e se n’è lavato le mani.
      I gol fino adesso mangiati tipo atalanta anche lì è colpa di Mourinho o magari di diversi giocatori che sbagliono gli ultimi 20 metri.
      I quattro gol con l’udinese è colpa di qualche singolo o di Mourinho.
      Il gol rimediato al derby oltre agli imbarazzanti errori ormai di routine negli ultimi 20 metri è stata colpa di Mourinho o di Ibanez.
      Mettiamoci in testa che qui a Roma ci sono prime donne strapagate che oltre a chiedere aumenti di rinnovo in maniera assurda non fanno manco prestazioni accettabili.
      Mancini 3,5 milioni l’anno che non difende bene e rimedia solo cartellini, cristante che guadagna troppo per il rendimento che offre anche se non è colpa sua se è un giocatore da media classifica e Zaniolo che va a chiedere rinnovi da top player con soli due gol all’attivo e due anni da infortunato ma io dico svegliamoci questi sono mediocri servono giocatori validi

    • L’attacco frontale allo special si scontra con la difesa dei tifosi e soprattutto con la realtà. Non più di qualche mese fa questo signore ha riportato un trofeo a ROMA dopo anni di NIENTE ed ha alzato il cellulare per chiamare giocatori di primo livello venuti a giocare qui senza champions. Il resto è una manica de papponi che vuole distruggere quello che si sta creando. Con questa proprietà, lo special e questa società è INEVITABILE che la ROMA vinca ancora.

    • La cosa paradossale è che questa squadra era arrivata senza molti elementi che oggi ci sono e con molti infortuni oltre a qualche giocatore svogliato a fare una semifinale di Europa League con Fonseca che metteva la difesa a centrocampo e faceva 6 cambi senza accorgersene, la stessa squadra con qualche innesto in più ha vinto con Mourinho, allenatore con un curricolo vincente oggi insultato per come ha dovuto trattare quel giocatore x nella conferenza stampa di ieri, un trofeo europeo che mancava da oltre 60 anni (in generale da 14 anni). Bisogna vedere prima come andrà Mourinho da gennaio in poi con a disposizione tutta la squadra senza infortunati (che quelli hanno in parte complicato il nostro campionato finora), quindi con Dybala, Wijnaldum, Pellegrini e Spinazzola a disposizione e anche altri innesti dal mercato. E poi si tirano le somme verso primavera inoltrata, se va bene con loro tutto ok, se va male anche con loro e non si raggiungono gli obiettivi prefissati la porta per Mourinho è quella. Con una squadra più migliorata rispetto alla stagione scorsa nell’organico ma che non la fa rendere bene tutta pure a tempo inoltrato senza il mondiale appresso la responsabilità sarà tutta di Mourinho in quel momento. Poi il resto si vedrà.

    • Assurdo attaccare un giocatore pubblicamente,lo metti fuori rosa e basta.Certe.cose devono rimanere all’interno dello spogliatoio. Non è un atteggiamento da uomo di campo.. Come allenatore, continua a commettere.gli stessi errori. Ormai il suo gioco é prevedibile. Al netto del valore dei giocatori, possibile che riesce a trovare soluzione alternative?

    • faccio un passo indietro, ma vi ricordate cosa fece Gasperini con il “PAPU” che non tornava a difendere ?
      stiamo parlando di un attaccante (non un difensore) e che era allora il beniamino dei tifosi.
      papu gomez non ha più giocato, cessione e senza tanti proclami.
      ma come si fa a difendere un terzino scarso come Karlsdorp , che entra a 20 minuti dalla fine e non torna a difendere ( cosa che probabilmente gli è stato chiesto di fare ) ?
      cioè io mi domando, karlsordorp non può essere un capro espiatorio, ma difenderlo no, non lo accetto proprio , chi lo difende è un masochista.
      se fosse successo a un altro allenatore , forse non avrebbero fatto proclami alla stampa, lo avrebbero direttamente appeso a una gruccia dello spogliatoio.

      ma stiamo scherzando ?

    • Può anche riflettere il pensiero di molti, ma, è innegabile che a Roma tutto ad un tratto i giocatori si fermano ed è inspiegabile per tutti noi. Dopo c’è la caccia all’allenatore ma questa volta hai Mou in panchina e non potete , come al solito, buttarla in caciara sull’allenatore perchè, guarda caso, è quello che ha vinto più di tutti. Sennò ci mettiamo i vari Zazzaroni, Rossi, Ferretti, etc. e qualche tifosetto come quello che ho al posto dietro allo stadio.
      Non è colpa di chi ritorna indietro senza prendersi responsabilità ? Non è colpa di chi fa il compitino ? La verità, come sempre, è che a Roma sopravvalutiamo i giocatori, quindi, accettiamo chi gioca e tifiamo la squadra. Forza Roma

    • Allenatore che attacca pubblicamente i giocatori e non è la prima volta, Scorretto, oltre che scarso, ma per fortuna qualcuno comincia ad accorgersene finalmente.

    • Alessandro l ha spiegato righetti noto giocatore della Lazio la colpa non è di kardsrop ma di mancini che non parte subito e smalling che non segue la linea se no era in fuorigioco

    • Anch’io sono dell’idea che i panni sporchi vadino lavati in famiglia Ha parte il fatto che tutti puntano il dito contro Karsdorp ma non vi è la certezza che sia lui. Mettiamo putacaso che sia innocente, chi dovrebbe pagare in questo caso?! Sarà anche un bravissimo allenatore ma qui si parla di “gogna pubblica”. Rimango dell’idea che qui debbano intervenire i Vertici della Soicietà sia nei confronti del giocatore in questione che del tecnico. Inoltre, Ben sapendo quanto tengano alla riservatezza i Friedkin, non credo che tutto questo clamore faccia piacere. P.s: Attenzione perchè (a quanto mi risulta) vi sarebbero tre grosse offerte provernienti da altrettanti Cub esteri riguardanti Mourinho (sI parla di fior di quattrini) Lo Special One, potrebbe (potrebbe) essere tentato di farsi cacciar via …

    • Josè, metti in riga queste mammolette viziate e iperpagate.
      Come disse Allegri qualche mese fa…..e questi vogliono giocare nella Juve??

    • Marco bisogna anche essere un po’ onesti però. Se a Mourinho invece del Leicester gli davi il Manchester come a Fonseca la coppa in bacheca non ci stava. E nella coppa dove Fonseca ha raggiunto la semifinale per lui deve ringraziare il VAR e un fallo a centrocampo contro una squadra bulgara in 10 altrimenti era a casa ai gironi.

    • na lacca rotta…quando il plusvalenza palazzinaro t ha preso per kulo 10 anni e lasciato un bonsai che eri 🐀intanato o facevi o zerbino?

    • Perché voi spalatori seriali seriali sapete già come finisce la stagione?
      Eppoi pori sordi perché ha tenuto i giocatori migliori (cosa che non ha fatto il precedente) E CON Mourinho ha portato al primo anno la Conference League?
      Ogni tanto scrivete forza Roma

    • A gigi col broccoksro non avemo vinto niente ma io me diverto qua devo cambia televisore ogni partita pe le ciavatte che gli tiro

  1. L’unica autocritica che mi vorrei aspettare dal tecnico a questo punto sarebbe l’abbandono di un modulo controproducente e frustrante anche per i giocatori, che devono faticare il triplo per tentare di tenere il campo, cosa che la maggior parte delle volte non riesce, con i risultati che vediamo, sia in Campionato che in Coppa.
    Che utilizzi anche meglio gli uomini che ha, perché sia le formazioni titolari, sia i cambi in corsa, spesso incomprensibili.
    Ovvio che gli manca qualche uomo e anche qualche acquisto, tutti dovranno fare la loro parte per recuperare la stagione, Società e giocatori, ma io penso sempre che i cattivi subalterni non esistono, o quando è il caso sta ai comandanti isolarli e far comportare bene gli altri.

  2. Mi raccomando mo annate pure voi dietro sta feccia che nn vedeva l’ora de poté, attacca’ Mou… e non certo per il bene della nostra Roma. FRS

    • Esatto.
      La Gazzetta dello Sport è un giornale di Milano.
      Io non sto qui a dire che non si possa criticare Mourinho, ma questo articolo è chiaramente un attacco frontale alla Roma.
      Il Milan ha la stessa classifica della Roma. Ha un Leao che fa una partita buona e una no. Ha speso ottocento miliardi per Dechetele, spacciato per il nuovo Messi.
      Ma sul Milan nemmeno un fiato. AL contrario, continuano a fioccare i titoloni.

      Per me la Gazzetta non esiste, la Gazzetta viene spacciata come quotidiano nazionale sportivo, ma ha la stessa consistenza di Tuttosport, è un giornale locale che però riesce a raggiungere le edicole nazionali. È come trovare Il Piccolo a Catania.

    • l’unico commento degno di essere letto. gli pseudo tifosi prima criticano Karlsdorp da anni, poi la colpa è di Mourinho. Lo ripeterò fino alla noia:”Mourinho è l’ultima speranza”. Con Conte, Allegri o Guardiola pensate sarebbe diverso? Cambiate sport che è meglio….

    • Seee, qualcuno s’è pure stappato un bitter quando ha letto sto titolo, basta che leggi qualche commento. Se mai avessi avuto qualche dubbio, mo che la stampa “amica” ha affondato il colpo, sono ancora più convinto che se va via pure Mourinho da sta panchina, le speranze e i sogni di grandezza sono pressoché finiti. Non finché sia riuscito veramente a cambiare l’aria che da troppi anni ammorba trigoria. Guarda già quest’anno, rispetto allo scorso, che sensibile cambiamento di atteggiamento negli arbitraggi ci ha portato l’opera del mister, che ci ha “lavorato” tutta la scorsa stagione: ad ora non ho visto nessuna delle mostruosità dello scorso anno e anche Mou, guarda come si è calmato con gli attacchi ai fischietti. Stesso discorso per la stampa. Ora per l”appunto, manca da finire il lavoro sulla rosa per sanare definitivamente quell’ambiente che da anni ammorba la Roma e solo uno come lui ci può riuscire

    • questi che scrivono a intervalli su Mourinho, sono quelli che quando vinci un titolo stanno a bordo strada ad aspettare il pullman scoperto. ieri sera l’olandesina, che non fa un cross decente da anni, in dieci minuti se l’è perso quattro cinque volte. per carità il giocatore del Sassuolo è velocissimo, ma Karlsdorp si è fatto un sonno. Riguardatevi le immagini.

    • Idi di Marzo,
      sullo stesso giornale due pagine prima del servizio sulla partita della Roma vi sono due pagine ( con richiamo in prima) sul “fallimentare” (usano questa parola) mercato estivo del Milan (47Mil spesi per De Katealere Origi e altri minori).
      La Gazzetta è l’unico quotidiano sportivo italiano che si riesce a leggere sia per la completezza (non solo calcio)
      che per l’imparzialità.
      Certo lo spazio riservato alle tre sorelle del Nord è maggiore ma le critiche non mancano.
      Tuttosport e il Corriere dello Sport sono provinciali poveri di contenuti spesso faziosi alla ricerca di scoop per lo più forzati se non inventati di sana pianta.

    • @full albara, grazie per la precisazione, ma siamo di fronte al classico caso che l’eccezione arriva purtroppo quando viene enunciata la regola.
      Nel caso, sarà mia cura riportare ogni giorno un commento sui titoli e toni della Gazzetta riguardo alle strisciate (della Roma è inutile, quando vince è già tanto se mettono la finestrella in basso a destra).
      Mi spiace, ma non parlo sull’onda dell’emozione o sul fatto specifico, se ho scritto quello che ho scritto è sulla scorta di ANNI di letture del giornale.

    • @full albara e comunque, anche l’articolo di oggi: lo scrivono ADESSO solo perché IERI lo ha detto Pioli. Sennò mi sento Muzio Scevola, ce metto la mano sur foco, non lo avrebbero scritto MAI. Magari deprezzavano i calciatori. Parliamone, parliamone. Origi. La sua carriera è quella di un calciatore tutto fumo e niente arrosto. In qualsiasi squadra abbia giocato, Belgio compreso. Lo sanno TUTTI. Ma quando l’hanno preso per la Gazzetta avevano preso Becchenbauer. A quando un titolo della Gazzetta. chiediamo scusa, abbiamo preso una cantonata.
      Techetele? Vogliamo parlare del novello Kakà? Ci hanno frantumato le balle per MESI che c’avevano il nuovo messi, oggi titolano che non era vero? Sul serio?

    • Ciao FULL, mi inserisco (scusatemi) nel tuo pacato scambio di opinioni con IDI relativo alle parole della GAZZETTA.
      Anche io ho letto l’altro giorno questi articoli sul Milan.
      Però… tale CERRUTI (esperto di MILAN) scriveva CUBITALE dopo la prima di A (regalo arbitrale con Udine) che il MILAN era, principalmente per 3 motivi, largwnente FAVORITO su Juve e Inter (si sa, per loro il calcio inizia e finisce a Milano e Juve) quest’anno.
      L’esperienza dell’anno scorso, la consapevolezza del titolo vinto. La capacità di PIOLI di avere seconde linee egualmente titolari. E, udite udite, il MERCATO ultimo, che aveva acquistato il necessario a corredo, giovani e gagliardi, col gioiello DKT…

      Dopo 12 gare CERRUTI (e altri) scrive l’esatto opposto.
      Quindi? En passant se la prende con la generica società (grazie, 4 cambi “strani” in pochi anni, come attaccare fantasmi) ma no con MALDINI, MASSARA e i giocatori persi a zero, glorificati per aver cambiato il calcio, e adesso toccherà a LEAO, quello buono…
      A voi le conclusioni sull’onesta’ e il buon senso di questi scritti…

      come Inzaghi del resto (Milano nerazzurra) in piena luce e odor di santità dopo 3 gare ok, CONVOCATO da MAROTTA (per baciarlo e abbracciarlo?) dopo il 2 a 0 pro JUVE, adesso che dicono?
      O Allegri riscoperto ora dai più, che dopo gli ottavi mancati (col Tel Aviv!), coglie l’opportunità Europa League…😁
      Detto della completezza e buon senso di chi scrive di sport (mitico il racconto biennale dell’errore capitale di SERRA tutt’oggi a far capolino come verità assoluta, il Vantaggio vs Spezia non concesso…😉, allucinante se si parla di credibilità…), L’IMPARZIALITÀ, poi, dite?
      Manco uso la Roma.
      La mattina dopo il 6 a 1 all’Ajax, sulla home page web della “Gazzetta dello Sport” compare, il NAPOLI, al 13/15 posto, che non si può evitare…
      Prima varie su Inter che ruba al Barca, il Milan, la strisciata (Juve) che deve ancora giocare, la F1 e Leclerc, pure Ilary (prima) che percula Totti col video sui Rolex, infine il Napoli che vince 6 a 1 con l’Ajax…. Imparziali, no?
      Meno della stampa del…Burkina Faso però, accontentiamoci..😉

    • tutto vero, però Andrea Di caro è quello che si occupa della Roma per GdS e è romano e romanista, fratello di Paola Di Caro e cognato di Valdisserri, tutti romanisti. Non ci vedo del dolo. E’ un’opinione su una dichiarazione pubblica di Mourinho niente di che. Condivisibile o meno

  3. Mourinho ha responsabilità certo, ma il gol subito ieri è tutta colpa della squadra. Sei riuscito a segnare per puro miracolo, dovevi difendere quel risultato ad ogni costo. Invece quello sulla fascia ha potuto fare quello che ha voluto quando bastava stare attenti. Io non la scarico tutta su karsdorp ma su tutta la squadra.

    • Più precisamente su 2 giocatori…
      Smalling non sale e tiene in gioco l’avversario..
      Poi si fa anticipare dall’attaccante..
      A Rui Patrizio la palla passa in mezzo alle mani..
      Karsdorp che non è un campione, era posizionato giusto, sulla linea del fuorigioco..
      Smalling doveva vedere e salire, sé fatto “uccellare ” 🤷
      Detto ciò, la Roma da Gennaio sarà tutta naltra musica..
      💪🧡❤️

    • Dopo il gol l’allenatore si poteva avvicinare a Smalling & C. e dirgli “caro Chris, ora tu e i tuoi compagni non vi schiodate dall’area vostra manco se battiamo un calcio d’angolo, anzi sai cosa, levo Belotti e El Sharawi e vi ci metto pure Kumbulla e Vina in area, OK ?”.

  4. Mourinho viene attaccato dai giornali perchè mette alla gogna mediatica un suo giocatore?
    Era ora che qualcuno lo facesse qui a Roma! Era ora che qualcuno attaccasse metaforicamente al muro questi pedatori montati e presuntuosi ,che si sentono intoccabili e al di sopra di ogni sospetto e di ogni dovere!
    Con il suo modo di fare spregiudicato e diretto,Mourinho si è messo nei panni del tifoso romanista che chiede conto a questi privilegiati ragazzotti delle nefandezze in serie sciorinate partita dopo partita,che sono costate alla Roma una marea di punti persi.
    La frase fatta che i panni sporchi bisogna lavarli in famiglia,cioè dentro lo spogliatoito mi fa ribrezzo,perchè in questo modo non si risolve niente e l’allenatore diventa il capro espiatorio di tanti buffoncelli che gli remano contro.
    E’ forse colpa di Mourinho se Smalling liscia il pallone e Oshimen segna il gol decisivo?
    E’ ancora colpa di Mourinho se Ibanez s’impappina sulla palla e regala il derby?
    E’ infine colpa di Mourinho se Karsdorp se ne freca di rincorrere quello che doveva marcare a 5 minuti dalla fine in vantaggio di 1 a 0?
    Per quale motivo il Mister dovrebbe fare autocritica se in campo i giocatori sono protagonisti di nefandezze tecniche e di oscenità tattiche?
    I giornali come la Cazzetta dello Sport vorrebbero aizzare la folla romanista contro Mourinho,ma lo striscione esposto ieri sera allo stadio chiarisce eloquentemente il loro pensiero. Sul banco degli imputati,piuttosto,dovrebbero salire i giocatori che percepiscono fior di stipendi e in cambio offrono prestazioni inguardabili.

  5. La verità sta a metà… Inutile ingaggiare Mourinho se poi ti limiti a comperargli pochi fuoriclasse tipo Dybala e Winaldum che non possono bastare circondati da tanta mediocrità.
    Quanto agli amanti del calcio spettacolo cito tre nomi… Spalletti, Sarri, Pioli… Allenano altrove
    Juric del Torino è da tenere in considerazione una via di mezzo tra bel calcio e concretezza…
    Dico… Tenere in considerazione perché credo si sia arrivati dopo ieri ad un bivio…
    Tenere Mourinho ha senso se si iniziano a comperare giocatori veri, diversamente se non si vuole investire pesantemente non ha senso trattenere uno scontento portoghese in panchina che ha fatto chiaramente capire di non voler più gestire mezzi calciatori a partire da Karsdorp

  6. Io non commento neanche lo squallore del maniscalco Portoghese, ormai la sua abilità è diventata farsi esonerare e vivere di rendita

  7. la gazzetta ha pienamente ragione…Mou è diventato come un guru adorato e intoccabile a prescindere…richiamerei Spalletti…daje Roma nulla è perduto finora…

  8. La butto là. Anche se la squadra crede in lui, da piccoli segnali scorgo una insofferenza sempre più crescente. Si vede proprio che sono stracondizionati dal suo volere. Non sono liberi ne di pensare ne di provare a giocare. Poi che gran parte sono delle seghe stratosferiche è un altro paio di maniche. Ma è come uno te se mette di fianco mentre guidi la macchina.

  9. Quando un allenatore intelligente e navigato come Mourinho espone i panni sporchi all’esterno, significa che c’è una strategia da seguire. Spesso, lo si fa in accordo con parti importanti della società.
    Lo si fa per rimuovere, smobilitare, rianimare parti sopite…in tutto l’ambiente.
    Vedrete che dopo questo scossone ci sarà una svolta.
    Ripeto, allenatori come Mourinho (Capello, Ancelotti, Conte…etc.), non hanno mai fatto giocare benissimo le loro squadre, ma portano sempre VITTORIE.
    Lasciate questo ciclo al portoghese, in pace, poi se ne andrà da solo, dopo qualche altro trofeo….!!!

  10. Quel giocare ha ridicolizzato per tutta la partita Celik e Mancini, lo stesso ha fatto con Rick. Ma una domanda, una volta saltato l’olandese non dovrebbe arrivare Mancini in chiusura? E smalling che arriva 2 minuti dopo l’unico attaccare in area? Ed il portiere che se rimane fermo in piedi la respinge di testa? Magari a 2 minuti dal termine una difesa a 4 o perlomeno bassa? Gol in contropiede a quel minuto è da folli. Perché non rinforzare ulteriormente la mediana con Camara invece del solito arrembaggio sterile con Belotti (sul gol perde una palla da ritiro del tesserino). Insomma un po’ di autocritica non farebbe male e per come giochiamo ne servirebbe tanta a Mou.

  11. io penso che mou non si fidi di giocare im modo diverso visto i palleggiatori della roma.
    il centrocampo non va.
    se analizzate la partita con il napoli la differenza, posto che il napoli è superiore alla roma, è stata fatta dalle punte.
    Non hanno vinto un duello.
    ieri avevamo shoro volpato e zaniolo.
    francamente un attacco da sesto posto.
    una cosa però va detto senza soldi ci vogliono idee.
    il napoli ha preso il georgiano a 10 milioni, anguissa 700 mila euro, lobotka sconosciuto, il coreano sconosciuto l’altro centrale – forte – sconosciuto.
    Quindi è vero che manca l’olandese ma giuntoli ha fatto miracoli.
    Vanno saputi prendere al prezzo giusto.
    Al netto degli errori ricordiamoci pjanic 12 milioni, marquinhos 3 milioni, strootman 18, etc etc.
    Non essendo un super campionato non servono i messi ma buone idee.
    Il centrocampo della roma è monopasso. Cmq i conti si fanno alla fine, guardate lo scorso anno.
    Una cosa va detta di mou la squadra – a parte bodo – non da mai segni di subire grandi rovesci, cosa che con di francesco e fonseca e anche garcia succedeva spesso.

    • Arrivare settimi senza grandi rovesci mi scalda il cuore. Udine, Bodo, Inter di Coppa Italia, cosa erano però?

  12. Tre partite contro:
    Verona ultimo in classifica in dieci dal 30°
    Lazio senza Immobile e Milinkovic
    Sassuolo senza Berardi

    4 punti, e in totale 6 tiri in porta.

    E stiamo a parlare di KArsdrop? ma davvero? E allora Ibanez?
    LA roma di quest’anno è una squadra che non gioca (ieri si è visto che se arriva UN pallone buono in area Tammy segna..), non è che gioca male, non gioca, e un gol lo prend esempre. sempre.

    • la Lazio senza Immobile e Milinkovic? allora valgono solo le loro, di assenze? se Ibanez non gli regalava il gol stavamo parlando di una squadra che il primo (ed unico) tiro l’ha fatto al minuto 85. Non mi sembra che abbiano giocato meglio di noi. Al Sassuolo mancava Berardi, è vero, ma con lui in campo non avrebbe giocato Lorienteé, che è stato il migliore dei suoi. Con il Verona, che era in vantaggio per un colpo di fortuna (pure irregolare) non hai mica subito, hanno fatto catenaccio e grazie alla scarsa forma delle nostre punte hanno tenuto prima di crollare nel finale. Ma tu critichi il non gioco della Roma, quando pure gli altri non vedo che danno spettacolo

  13. Una volta tanto mi trovo d’accordo con i giornalai della Kazzetta. Ma che tipo di gioco abbiamo? Adesso tutta la colpa è solo di Karsdorp? Ma siamo seri, caro Mou….

  14. Non capisco dove Mourinho voleva andare a parare. Certo è che l’impressione è che stavolta l’abbia davvero fatta fuori dal vaso…Ad ogni modo credo che sia doveroso un intervento della società perché quando i risultati ti supportano il curriculum che porti ti permette di dire quello che ti pare ma quando i risultati fanno pena e giochi da schifo devi stare al tuo posto. Il Milan ha vinto il campionato con una rosa che sembrava non all’altezza, il Napoli sta facendo altrettanto con Jesus Mario Rui lobotka ecc ecc…basta attaccare i giocatori ad ogni sconfitta

  15. purtroppo.dico.purtroppo
    spero senza insulti la Gazzetta questa volta e’ condivisibile poi se molti.tifosi vivono una realta’ parallela. o nel metaverso problemi.loro.questa e’ la realta’ .premetto che a me piaceva mou

  16. cmq la societa’ .mi.lascia un.po.perplesso hai mourinho? lo sai chi e’ e non spendi sette milioni.perche poi i.risulati sono questi! allora parlasse chiaro non si ha la possibilita’ di allestire uma squadra di.livello.vincente.allora ti adegui con un allenatore adeguato.basta prendere in giro mon bastano le americanate al derbi

  17. Scusate ma dove sta la novità? non mi sembra che la squadra lo scorso anno giocasse tanto meglio magari c’era Abraham che giocava sempre come ieri sera ed allora qualcosa in più ottenevi. Ma guardiamo il centrocampo, c’erano mikitharian, oliveira e veretout… quest’anno solo matic e poi chi altri di nuovo? magari le aspettative sono maggiori mq guardiamo i fatti, se ibanez fa una cappellata da prima categoria è colpa dell’allenatore? se belotti non sa stoppare una palla è colpa dell’allenatore? se karsdorp non sa fare un cross decente nè marcare è colpa dell’allenatore? Basta lanciare fango sulla squadra. Sempro con mou

  18. Loro sono cosi si stanno preparando per la partita di domenica…..di chi e’ la gazzetta dello sport ? Del caro e beneamato Cairo presidente del Torino….che dire sono inqualificabili altro che i traditori questi sono comprabili e come al solito si va dietro per attaccare Mou, ai miei tifosi che si lamentano a prescindere vi aspetto a Marzo poi pero’ non parlate se la squadra sta meglio gioca e fa’ gol e punti….

  19. Sono 4-5 anni che la Roma galleggia tra il quinto ed il sesto posto. Nel mentre sono stati cambiati 4 allenatori: di Francesco, Ranieri, Fonseca e Mourinho. Quattro allenatori, quattro persone completamente differenti tra di loro e i risultati sono sempre gli stessi. Da quando la colonna portante della squadra è composta da gentaccia come Cristante, mancini e Pellegrini i risultati della squadra sono diventati mediocri. Rinnovare il contratto e a quelle cifre a questa gente mi lascia basito e sono sicuro che ci sia qualcosa dietro, perché non si può essere così incompetenti. Mourinho ha sbagliato e sbaglierà, come hanno fatto i suoi predecessori ma da quattro anni a questa parte, che giochi bene o male, la Roma è una squadra composta da gente che vale la fiorentina

    • Applausi. La regola di bazzica vorrebbe che l’ingaggio corrispondesse a circa un decimo del teorico valore di mercato. Ciò significa:

      Pellegrini = 45 mln
      Cristante = 30 mln
      Mancini = 30 mln

      Provate a venderli a queste cifre, io intanto mi siedo.

  20. Qui state sempre tutti a criticare, giornalai e sciacalli ma senza l’infortunio di dybala saremmo secondi dietro al Napoli secondo me. Non mi sembra che le altre abbiano zero problemi. Vedremo poi a fine stagione i denigratori che saliranno sul carro

  21. Per giocare a certi livelli devi avere mentalità di un certo livello.
    Nella Roma ci sono ancora elementi che non hanno percepito il livello di allenatore che li sta allenando e anche qui non abbiamo ben compreso il livello di Mourinho.Lo rimpiangeremo quando andrà via perché a Roma è sempre meglio quello che c’era o che non c’è .Piazza da sempre di livello medio basso che sarà così sempre.
    Comunque c’è da migliorare la rosa e questo la società lo sa bene. Non ha bisogno dei consigli di noi che pensiamo di essere esperti di calcio ma in realtà non capiamo un c@zzo.

  22. Dobbiamo ringraziare ancora le scelte
    Del fenomeno sivigliano e del suo presidente broker
    Fino a che c’era Sabatini la Roma schierava uomini con tutti i limiti del caso
    Ma abbiamo visto un centrocampo
    De Rossi
    Strootman
    Nainggolan
    Ad averlo oggi
    Abbiamo visto
    Alisson schesny
    Castan marquinos che dribblava El Shaarawy in un Roma Milan 4/2 El Shaarawy al suo top venne ridicolizzato dal ragazzino ex corinthians

    Ah se il broker avesse tenuto i migliori e se non avessimo incontrato la giube del secolo ….quella in cui gli agnelli ancora contavano….

    Peccato abbiamo visto belle squadre anche con Garcia e meritavamo di più…

    In questo momento il calcio italiano fa cagare spicca l’unica squadra con gioco e uomini….
    L’allenatore guarda caso era nostro…
    Vabbè.

    • stamo al terzo anno dei Friedkin e Monchi se n’è andato 5 anni fa…quanto deve durà ancora sto alibi?

  23. Mourinho a vita lo scorso anno abbiamo vinto dopo una marea di anni chi contesta mou cambiasse squadra che a noi tifosi veri non ce ne frega niente sempre forza Roma

  24. Presidente Frikden se ci sei a questo punto batti un colpo intervieni di qualcosa.
    Un allenatore ormai fuori controllo, secondo me ormai più attaccato al fatto che sta macchiando il suo curriculum pieno di medaglie spara ai tordi.
    La sua Roma gioca malissimo ogni volta da la colpa a qualcosa o qualcuno, ma stavolta ha esagerato dando del traditore ad un giocatore, neanche l’allenatore del Molfetta tutto parolacce e bestemmie darebbe del traditore ad un suo giocatore
    E ora che il presidente Frikden inizi a far sentire la sua voce, la voce del padrone e a rimettere in riga che va fuori del binario anche fosse l’allenatore più special del mondo

    • Allenatore fuori controllo… Ma vi rendete conto che trattate Mourinho come fosse l’ultimo scemo venuto qui e non l’allenatore più titolato del mondo? Secondo voi se ne esce in quel modo con un giocatore perchè gli girava male dopo il pareggio del Sassuolo? O per non parlare della partita, fra l’altro manco le peggiore delle ultime? Non vi viene in mente che se ha scelto di attaccare un giocatore in questo modo c’è una motivazione SERIA che lo ha spinto a scegliere questa strategia? No eh…è più giusto pensare che sia FUORI CONTROLLO…

  25. Finché Mourinho sarà il nostro allenatore io starò sempre dalla sua parte. La Roma non ha mai avuto un bel gioco neanche lo scorso anno, ma quest’anno è peggio e secondo me è colpa dei giocatori ch sembrano svogliati a ed sa palle.

  26. Qui c’è un fatto unico perdi giustamente te criticano ,
    Pareggi c’è po’ pure sta’ per come hai pareggiato
    Vinci te criticano lo stesso
    Si anno che si dice che la Roma non ha gioco ( lo hanno detto anche a Spalletti ) cambiando allenatori stesso discorso basta guardare quello che si è detto negli anni passati .
    Coraggio Mou vai avanti l’altro anno con una squadra di pippe ( nonostante gli infortuni hai vinto una coppa europea con la Roma gli altri club al palo) a differena di molti ti auguro di vincerne ancora con la Roma sempre con una squadra di pippe
    E’ duro ma non impossibile
    Tenta l’impresa

  27. Una cosa e’ certa, il problema c’e’ e deve essere risolto dentro le mura di Trigoria, ora se e’ legato ad un singolo oppure ad una strategia questo lo sanno solo Mourinho Fruedkin e Pinto.
    Rimane il fatto che spesso Mourinho se la prende spesso con i suoi calciatori e lo fa guardandoli negli occhi.
    Mo questi non danno piena dimostrazione di valere quanto vengono pagati e gli errori si sommano paurosamente partita dopo partita, oramai non e’ solo casuale e’ anche un problema mentale e questo vale per tutti, per chi non fa gol e per chi te lo fa prendere.
    Ovvio che anche Mourinho debba mettersi anche lui allo specchio.

  28. Non so se le critiche a Mourinho siano giuste o sbagliate,infondo le sue epurazioni dopo Bodo Roma non hanno distrutto il gruppo ,anzi. Non avrebbe mai messo alla gogna un giocatore che fosse dentro al gruppo e non ha mai detto che è colpa sua per la classifica ,ha fatto un distinguo tra l’errore di Ibanez e l’atteggiamento del soggetto. So , però, che la classifica, punto in più punto in meno, non sarebbe diversa con un altro allenatore con la differenza che con altri allenatori sto gruppo di sopravvalutati ,dopo risultati negativi , di solito sbracano o mollano l’allenatore. Lo dicevo 2 anni fa, lo dicevo 1 anno fa e anche adesso , prima cambiamo giocatori poi se vogliono l’allenatore. Lo zoccolo duro di un gruppo si mantiene se vincente o almeno forte , non quando sta sempre a metà classifica!

  29. …premesso che considero la “cazzetta dello sporc” un pezzo di carta scarabocchiato da ascari azzerbinati alle strisciate, le critiche a Mou ci stanno…e vengono mosse da tifosi che, come me, non sono tutti così compatti nel ritenere il mister esente da colpe…i calciatori li allena lui durante la settimana, e la domenica, in campo, sempre lui li manda…il fatto poi di sparare a zero su un singolo giocatore dopo una prestazione penosa dell’intera squadra (l’ultima di una lunga serie, purtroppo!) proprio no!!! Anche lui è un dipendente della Roma (lautamente pagato) e straparlando in questo modo davanti ai media non tutela gli interessi della Società…spero i Dirigenti intervengano stavolta. Forza Roma!!!!

  30. Per me Mou è una pippa vivente che ha vinto solo grazie alle formazioni stellari che ha allenato.
    Se poi vogliamo essere orgogliosi di lui per la coppa dei settimi…. fatemi il Piacere. Per le vedove di Spalletti, con lui oggi a parità di formazione saremo secondi e con Mou al Napoli sarebbe terzo. Che vada via al più presto che è la reincarnazione dell’anticalcio

  31. Xke’ Mourinho non prova una nuova formazione invece di continuare con la formazione del 3,5,2, se fosse per me farei giocare la squadra con il 3,4,3 con ai lati di Abrahm Zaniolo e il Faraone o Volpato sono molto veloci e possono creare dei seri problemi alla squadra avversaria, con Cámara Pellegrini Celik e Matic a centrocampo, Comunque Sempre Forza Roma 💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️

  32. Strano però che certi allenatori con tutto sto bel gioco non sono mai stati ingaggiati da top club tipo Real Madrid, Barcellona, Manchester City, Manchester United, Bayern Monaco, Liverpool, Chelsea e mi riferisco a Spalletti, Italiano, Pioli, Juric, De Zerbi mentre Mourinho è stato ingaggiato per allenare questi tipi di squadre e lo rivoleva il Real Madrid mentre aveva l’accordo con la Roma ma hanno dovuto riprendere Ancelotti perché lo Special One aveva deciso di firmare e rispettare il contratto con la Roma, non solo, anche il PSG ci ha provato ma Mou ha detto no.
    Poi tra l’altro mi pare che un certo Juan Jesus adesso al Napoli sempre col pelato ha detto che la Roma allenata appunto da Spalletti era più forte di questo Napoli eppure non abbiamo vinto nemmeno la coppa del nonno (intendo l’ultimo Spalletti, quello di 10 anni dopo) a parte quel record storico di 87 punti, tuttavia rammentiamo l’uscita dalla Coppa Italia proprio nel derby contro gli sbiaditi decisamente inferiori fu 3-0 per loro all’andata, il 4-2 di Lione in EL dove ci hanno mandato a casa, i preliminari di Champions coi gol fuori casa che valevano doppi dopo l’1-1 di Oporto, ci bastava addirittura uno 0-0 all’Olimpico ma la fenomenite del pelato ci costò una gara tutta in salita, 0-1 all’inizio con le 2 espulsioni poi che hanno fatto il resto e tanto di 0-3 per il Porto.
    Invece Mourinho 26 trofei e si possono anche allenare grandi squadre ma non si vincono per caso e se si viene ingaggiati da tali top club ci sarà pure un bel motivo valido.
    Mourinho con una squadra che tanti avevano definito di “scappati di casa” ha portato una coppa europea qui dopo la bellezza di 61 anni e che comunque erano 14 anni che non vincevamo una mazza.
    Ricordiamoci che la Roma per una bacheca povera rispetto a club abituati a vincere spesso, tutto, tanto, Champions League in bacheca, scudetti a iosa e qui purtroppo già le 3 strisciate ci danno nettamente una pista, ha meno appeal quindi i cosiddetti campioni, fuoriclasse, chiamiamoli come cavolo vi pare se avessimo allenatori non carismatici come Mourinho ma quelli che ho nominato prima ma potrei aggiungerne altri compreso er caccola escludendo Klopp, Guardiola e forse Ancelotti, non verrebbero a giocare qui a meno che non li si ricopre d’oro stile City o PSG.
    Se certi top players sono disposti a venire qui nonostante le proposte d’ingaggio sono inferiori a doppie cifre milionarie o comunque inferiori anche a 7 milioni netti a stagione, è perché c’è un personaggio come Mourinho che ha un carisma fuori dal comune.
    Poi, può anche non piacere il modo di come fa giocare la squadra, a qualcuno potrà destare la massima antipatia ma la questione antipatia, il non gioco e quanti difetti gli si vogliano trovare, sono solo cose superficiali riguardo a quello che invece è un progetto, a quello che può portare invece lo Special One e la cosa va vista in profondità, no alla limitazione di chiacchiere da bar, del gioco che alla fine, il bel gioco può portare a trovarsi col cerino in mano mentre un gioco noioso e straziante può portare a titoli e poi conta chi vince e festeggia, spesso e volentieri in passato è accaduto questo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome