La giravolta di Pallotta: Joe DaGrosa per la Roma dopo il “no” a Friedkin

97
4328

AS ROMA NEWS – Di certo, se ha lasciato sfiorire la trattativa con il texano Dan Friedkin, scrive l’edizione odierna de “La Repubblica” (M. Pinci), è per due motivi: il primo è che gli fa quasi male lasciare da sconfitto una Roma che gli ha regalato quella vetrina mediatica che non aveva mai avuto in decenni di hedge fund, accreditandolo nel calcio europeo e permettendogli di cenare con Sir Alex Ferguson o prendere un caffè con Pep Guardiola. Il secondo, è convinto di chiudere un’operazione migliore rispetto all’ultima offerta del Friedkin Group: dei 490 milioni proposti, lui e i suoi soci avrebbero incassati “solo” 220, al netto dei 270 milioni a copertura del debito.

Inevitabile allora per Pallotta guardarsi intorno. Così, tramite alcuni mediatori, Mr. Jim ha incrociato la strada di Joseph DaGrosa, per tutti Joe, ex proprietario del Bordeaux che comprò per 114 milioni nel 2018 insieme alla società King Street, cui a dicembre ha poi ceduto le quote.

Oggi è in cerca di un affare: ha guardato alla Premier, ma flirta soprattutto con Pallotta, con cui ha già qualcosa in comune: anche DaGrosa gestisce un fondo di private equity, il General American Capital Partners di Miami, città in cui Pallotta trascorre molte delle proprie vacanze. In più anche lui ha (lontane) origini italiane: in Basilicata il suo cognome è moderatamente diffuso. Anche Joe Tacopina è un contatto condiviso.

Soprattutto, DaGrosa ha un progetto: creare un network di società sul modello del City Football Group (la holding che controlla Manchester City e New York City, fra le altre), magari attraverso una piattaforma unica da realizzare insieme a Pallotta in cui far confluire il controllo di varie società. Facendo ruotare giovani da rivendere a prezzi più alti.

Fonte: La Repubblica

97 Commenti

  1. Mi par di capire un altra sola para para! Che depressione st’americani! Ma Bill Gates tra tante c…te nun ce l’ha un po’ de soldi da buttà?

    • Bill Gates?
      Mica e’scemo, sa benissimo da chi e’gestito il calcio italiano.
      Farsi prendere per i fondelli (e farsi mangiare i suoi soldi) da Lotito,Cellino,Preziosi,Pozzo, Debuffonis, Feffero..ect ect..solo a PALLOTTA hanno fatto fesso..i soldi che gli hanno fatto buttare.
      Destro,ITURBE, Defrel …Schick

    • La Roma con lo sponsor Microsoft mi garba…allora si che avremo una squadra all’altezza del nostro nome!

      Caro Bill, diventa della Roma, non sai che ti perdi a guardare il Basket!

    • Tifoso,
      tu lo sai che Bill Gates è una persona seria vero?
      E secondo te viene a investire a Roma???

      L’unica cosa positiva è che potrebbe comprarsi il Messaggero in 2 minuti e mettere
      tutti la redazione sportiva a fare le pulizie….

    • E invece il tuo amato James Joseph Pallotta, che ha promesso di essere più presenta a Roma circa 11 mesi fa e ad oggi non si è fatto vivo, è più attendibile?

  2. Vanno bene tutti purché se levi dal xxxxx.
    Fino adesso l’abbiamo un po tutti presa sul ridere, abbiamo assecondato divertendoci i cicli mestruali di Ballotta.
    Non tiri troppo la corda però, la pazienza di Roma ha un limite.

    • “I cicli mestruali di pallotta” fa ridere 🙂

      Un saluto, amico romanista

  3. Ah però, il trend è SEMPRE lo stesso, “far ruotare giovani da rivendere a prezzi più alti…” Quindi, secondo questi, la ROMA è una rampa di lancio come udinese, sassuolo, atalanta…. ho capito, ma se fosse vero allora NOI quanno la costruimo na squadra vincente? Tutta la fatica de pollotto per il brand ha portato sti risultati? La squadra della capitale trattata come un “satellite”? No, a parer mio stamo popio fuori fase..

    • N hai capito che nsemo niente. Nulla. Nada. Zero. Noi semo
      As roma Carrefour
      In onore del
      Plusvalenced day

  4. Prima di leggere che questo fosse il nome accostato alla Roma,che fosse il gestore di un fondo di private equity che contatti e amicizie avesse,avevo letto un articolo riguardante alcune sue dichiarazioni sul mondo del calcio e sull’opportunità di acquistare un club,che tipo di club e discorsi (da pallone gonfiato)sul tipo di programma,ho pensato che Dio ce ne scampi e liberi..ecco,appunto,le ultime parole famose! Non ho mai pensato che Friedkin potesse essere la svolta per cambiare la storia,soprattutto non conosco il motivo per cui volesse entrare nel calcio,nè i suoi programmi,ma,intanto,avevo apprezzato proprio il fatto di non averlo mai sentito fare dichiarazioni,poi,da ciò che filtrava e,visto che è un imprenditore,ciò che mi rassicurava è che avrebbe seguito logiche diverse,imprenditoriali,appunto,diverse da quelle degli speculatori finanziari,il che non significa che il discorso economico non fosse importante,i club sono aziende,aziende,non fondi speculativi! Rassicurante sarebbe stato sntrare come club a far parte del suo gruppo industriale!

    • Per chi fa il trader , da sempre è stuzzicante la compravendita dei calciatori. Visti come un asset , puoi comprare a poco e vendere a molto. Puoi facilmente trovare investitori in un fondo che fa questo tipo di attività. Se ti ricordi Pallotta o meglio il figlio, avevano progettato un software, un supporto decisionale per acquistare giocatori . Pallotta voleva vendere la sua app se non ricordo male. Logicamente ampliando la sfera di opportunità meglio ancora costruire il business avendo più società. Il pericolo, di fatto già messo in atto è il solito giochino a gonfiare i prezzi per le solite stecche. Oltre agli affetti distorsivi a livello contabile, c è evasione fiscale ( vedi Lotito) e riciclaggio ( molta personaggi ambigui ci stanno lavando denaro sporco). L Uefa, se non ricordo male è intervenuta per cercare di stoppare questo tipo di attività ( l atletico Madrid con il Fondo Wanda Group proprietario dello stadio nonché le cessioni di Carrasco e Gaitan per 50 milioni ad uno sparuto Club cinese… roba da FBI e INTERPOL ) ma con scarsi risultati, a mio parere perché nessuno vuole veramente fermare questo mercimonio. Pallotta fa parte di quel mondo….

    • Caro Picasso non deve fare il tifoso romanista per forza .Non si sforzi . Ce ne faremo una ragione. Se James Pallotta non le aggrada per motivi tutti suoi può scegliersi tranquillamente un altro Club in Italia . A Vinovo la attendono a braccia aperte magari insieme a quei 6 miliardi di euro di finanziamento con soldi dei contribuenti italiani a interessi zero .Oppure sullle rive del Naviglio dove insieme all’esportazione della pandemia i cinesi continuano a fare aumenti di capitale occulti con sponsorizzazioni farlocche . Vada pure .Vedrà che avrà solo l’imbarazzo della scelta…

    • Picasso, il Chief ha inavvertitamente dimenticato il ridente Delaware, meta di escursioni per Calamity James & Friends. Mi permetto di colmare tale involontaria lacuna.

  5. L america è il paesaggio più bello del mondo.
    Ma l ammeregani coi sordi, ni sopporto.
    Fanno sto caxxo de compravendi tipo udinese, insopportabile, uno che viene e compra e basta, per noi, per la roma, non esiste

    • Simer, in risposta al tuo post delle 9.40 l ho capito, diciamo che non volevo crederci fino all ultimo… la ROMA trattata alla stregua di un “termovalorizzatore”… 🙈😠

    • Paolo B, è uno schifo, la roma nse discute….se ama….ma che voi amaaa, se discute eccome lo schifo che ha fatto

    • Esatto,speculatori finanziari,gente che non ha attività produttive. Costruttori di scatole cinesi possibilmente in paradisi fiscali!

    • Monika ti contraddici anche tu perchè tutte le squadre di calcio non sono scatole cinesi in cui riciclare soldi, quale investitore serio investirebbe quindi nel calcio?

  6. Mi sembra un progetto mica da poco comunque molto interessante.
    Sarebbe meglio così, che il cowboy texano.
    Ormai vediamo che qualsiasi società se vuole sopravvivere si fonde con altrettante società, questo e il futuro e così varrà anche per le società di calcio, chi sogna le Rome all’amatriciana o i cowboys, che con il loro pistolone, vorrebbero la Roma, per appagare la loro vanità, sono fuori contesto storico

  7. Comprare a poco e rivendere a tanto, questi sono gli interessi dei compratori? Ma uno e dico uno, a cui interessa realmente il progetto sportivo esiste?

    • Purtroppo no.
      Fino alla fine degli anni 90 si compravano i club per la pubblicità che ne scaturiva e per gli agganci politici che ne nascevano e in minima parte perchè il presidente era tifoso, ora si punta solo sulla compravendita dei calciatori.
      Purtroppo siamo legati ad un calcio che non esiste più.

  8. Fai un giro,fanne un altro,fai la giravolta,falla un’altra volta,fai un salto,guarda in su,guarda in giù,vaffac…,non se ne può più!

  9. Ripeto quanto scritto in precedenza. I fondi di tipo private equity, possono garantire aumenti di capitale, ma dal punto di vista sportivo, ma sul piano sportivo non sono assolutamente il tipo di proprietà ideale, perché il loro scopo è quello di rivendere gli asset in futuro ad un prezzo più elevato. Questo, fermo restando che Matteo Pinci è attendibile quanto la verginità della monaca di Monza.

    Anticipo un utente, che probabilmente sarebbe già stato pronto a sfottermi con la storia dei barrel fund: non c’è nulla di incoerente in quello che scrivo. So per certo che l’attuale proprietà, come mentalità appartiene alla categoria sopracitata, perciò se proprio dovessi auspicarmi un cambio di proprietà, la speranza è che si interessi un gruppo industriale.

    • Marcopo’, scusame se me permetto… le tue argomentazioni sono sempre alte e pregne ma potresti essere un po’ più laconico? Grazie, senza offesa naturalmente…

  10. Na cosa ,aggiungete voi i nomi di chi è interessato a prendere la Roma ,stavolta la fonte è pinci repubblica ,se mettete voi i nomi penso che ce cogliete

  11. Io spero solo che ora non prenda il via un’altra telenovela intorno alla AS Roma: quella che (forse) si è appena conclusa ci è bastata e ci è avanzata. So che alcuni utenti non sono d’accordo con me, ma io continuo a insistere sul fatto che notizie, voci di corridoio, indiscrezioni etc. non abbiano grande valore: contano solo i comunicati ufficiali (soprattutto per una società quotata in Borsa). Piaccia o no.

    • Condivido ma difficile che Friedkin regali soldi a Pallotta per come sta lasciando la Socatà sia in termini economico,finanziari che tecnio-sportivi. Non penso che qualcun altro offra di più, nisciuno a quei livelli è fesso.

  12. Comunque, ve le l’ho già spiegato il motivo per cui i gruppi industriali difficilmente si interessano al nostro club. Parliamo di una città che è letteralmente ai margini dell’imprenditoria mondiale, fatto sta che addirittura Madrid è considerato un centro più importante. Per di più, qualunque advisor degno di questo nome, sconsiglierebbe fortemente un investimento, dato che questa capitale è agli ultimi posti nel mondo per la facilità di fare affari. Voi pensate che l’Inter abbia attratto Suning grazie alle capacità manageriali di Thoir? State fuori strada. La verità, è che Milano è una città avanti sotto ogni punto di vista rispetto a Roma: finanziario, imprenditoriale, edilizio, economico e (ma questo poco conta nel nostro ambito) persino culturale… altro che “la cosa più bella è er treno pe’ aaa capitale”. Gli imprenditori sono interessati a queste cose, non certo al nome della città, e men che meno ai propri monumenti.

    • Anche il vostro di refrain è trito e ritrito, ma quantomeno io parlo alla luce dei fatti, e non tramite gli slogan. So di essere petulante e poco simpatico, ma come ho detto l’altra volta, se devo premere un tasto, lo faccio finché posso, e anche insistentemente. Se da cittadini, prima che da tifosi, avreste un minimo di voglia di migliorare voi e l’ambiente circostante, forse capireste…

  13. A stare dietro queste notizie, sinceramente mi sono un po sfracassato i marones.
    Ormai faccio il tifoso che non vince mai niente e mi riguardo gli highlight di Roma Barcellona, con l’urlo di Manolas. Sarà triste, ma sono convinto che godo più dei 10 scudetti dei juventini.

  14. Di peggio in peggio !

    Ma che e’ sto schifo ?

    Si comprasse il Genoa se vuole far ruotare i giovani da rivendere !!!

    Vergogna.

    La Fake-ROMA americana se la guardassero i panzoni americani.

    Aridateme la Rometta scarsa di Mazzone !!!!!

    • Purtroppo parliamo di un’epoca completamente diversa, e che ho vissuto quando ero un ragazzino. Allora il tifoso romanista non era ancora imborghesito, e pertanto dava più importanza alla maglia e al senso di appartenenza collettivo. Oggi esistono i tifosi e i detrattori delle proprietà, quelli che “se errrr presidente nun me pija Neymar e Messi nun compro gadget per nun regalaje i sorrrdi”, o che viceversa, legano il loro entusiasmo alla bontà della proprietà del momento. Se ci fai caso, ormai non si parla più di pallone, giocatori, tattica, ecc., ma solo di bagarre personali e rancori.

    • Ma come si fa con una Società come la AS Pallotta buffi e plusvalenze a parlare di calcio se ogni anno o quasi cambia 14/15 giocatori, allenatore, preparatori, staff sanitario, ora anche Ds e tecnici vari, amministratori, segretari, giardinieri,addetti alle pulizie e parcheggiatori abusivi avanti Trigoria. Ma un minimo di continuità ai vari livelli mai??????

    • Si perde o si vince sti caxxi??? Te stai fori… Io vojo vede la Roma gloriosa che vince e me rende orgojoso… Vojo sta npiazza Co la gente mia un anno si è l’altro pure a dimostra a stitalia che semo presenti e vincenti… Vojo vede la Roma arza na Champions… Vojo vede er nome della Roma su tutti i giornali sportivi d’Europa… Vojo vede gente nei posti più remoti der mondo Co la majetta della Roma ncollo… Vojo vede giocatori nostri ner mondiale protagonisti….Vojo vede ragazzini che adorano sta Maja… Se te nvece voi rimane nel raccordo, rimanice te e lascia andà la Roma!

  15. Se ha qualcosa in comune con lo sfigato bostoniano siamo davvero finiti…..povera Roma che fine! Unicredit ha segnato la distruzione di questa Società!

    • Se non era per UNICREDIT stavamo in serie D o C , come il NAPOLI

  16. Sono convinto che la Roma passerà di mano e Dan Friedkin, o Joe DaGrosa ma anche Paperoga, ne diverrà presidente.

    A tal proposito, gli ultimi rumors parlano di un’improvvisa infatuazione del DaGrosa per un seminterrato a Casal Palocco. L’agenzia immobiliare che ne cura l’affare, l’IN.C.U.L.A.T. A. (Infernetto Catapecchie Uso Lavorativo Accatastate Tipo “A”) ha appena reso nota la mail col contratto preliminare.
    Da stamattina uno stuolo di giornalisti è in agguato sulla Colombo, altezza ex Drive In.
    Attendiamo sviluppi.

  17. Ma sicuramente questa notizia serve a tastare il terreno, ovviamente questo sta poco sopra il poro fusajaro almeno è stato nel calcio.
    Però emergono due incontrovertibili verità:
    1) Sballotta ha sballato e cerca qualcuno che lo aiuti. S. O. Asr.
    2)il valore della AsRoma è immutato rispetto alla gestione rosella sensi.
    Per chiarire quanto il grande tycoon a parte i polveroni non abbia nessuna ciccia. Cammerieri a parte.
    Quindi nessuna rivalutazione nessuna vittoria solo fumo arrosto zero.
    Un fast food.

    • Pure Pallotta sta nel calcio, e da molto più tempo del soggetto in questione. Comunque, fossi in te sarei dispiaciuto a prescindere: l’era dei biglietti omaggio e dei party organizzati a Trigoria e da Consolini a Via Marmorata, è terminata nel 2010. Al massimo si può ritornare alle origini grazie ll’Angelucci di turno, ma temo che soggetti simili non abbiano i soldi necessari per soddisfare le richieste di James Pallotta.

    • se il valore della roma è immutato perchè Rossella Sensi l’ha “venduta” per meno di 100 milioni

  18. Sec me sono tutte minchiate! Ogni giorno ne tirano fuori una. Pallotta avrà deciso di tenersi la Roma xche ha capito che adesso sarebbe solo una rimessa vendere. Aspetterà tempi migliori. E x quanto riguarda i soldi uno che ha un hedge fund da 7.5 miliardi di dollari l anno e già soci imponenti del calibro di Starwood non ha certo bisogno di questo Joe da grosa o come diavolo si chiama.

  19. Sicuramente tu non sei preoccupato,visto che ti piacciono i venditori di fumo,e manco di quello bono.

  20. Era evidente come al momento del naufragio della trattativa con il Gruppo Friedkin fosse tutto un fiorire di illazioni a babbo morto . È del tutto evidente come James Pallotta in veste di pifferaio di Hamelin si stia trascinando dietro e non senza divertimento tutta una lunga teoria di articolisti da strapazzo che non sanno più dove sbattere la testa . Il ns. Presidente ha mille idee e mille risorse per l’As Roma e li sta mandando letteralmente al manicomio. Figuriamoci tra qualche settimana dopo il via libera definitivo per Tor di Valle quanta carne al fuoco ci sarà…

    • A me sembra che il vs. Presidente sia, più che il pifferaio di Hamelin, il Madoff di Boston.
      Intanto accendo il BBQ…non voglio farmi trovare impreparato con tutta questa carne in arrivo!

    • Occhio Robbo che “qualche” ha un’accezione fin troppo estesa.
      Nel range di “qualche settimana” potrebbero rientrarci sia altre 3500, come quelle già passate, che 2/3 nell’ipotesi meno probabile.

  21. Nun solo n’antro americano, che già è na disgrazia di per sè, ma pure un “paisà” der casso come sto “Guido” de Boston…
    Dreaming Qatar….

    • Guido l’ho già sentito usare ne “I Griffin”.
      E quindi?
      Niente, me piaceva e l’ho scritto.

  22. Ahhhhhhh! Adesso ho capito! GIOVANI DA RIVENDERE A PREZZI PIÙ ALTI. praticamente quello che ha fatto James Sparlotta. Ora cerca di vendere, ad un suo socio in affari, così lui ci guadagna, e poi una volta costruito lo stadio Dagrosa co guadagnerà a sua volta. Come Unicredit. Infatti la suddetta banca e socia di Goldman Sachs, a cui Pallotta deve restituire 220 mln, entro il 2022, e che ha già dato disponibilità, ad estendere il prestito per garantire a PALLOTTA i soldi per ricapitalizzare e tirare avanti. Ma questo è il quadro. Qui non c’è nessuno interessato a progetti sportivi, qui ci sono soggetti squattrinati, che vogliono speculare sulla Roma e con la Roma.

  23. @@@ ma qualcosa di semplice, senza tanti coinvolgimenti di società esterne,
    holding,scatole cinesi, è proprio impossibile da realizzare.

    @@ uno che compra la società e
    fa’ un progetto serio per ripianarla.
    (costasse anche anni)

    @un presidente,
    un dg, un ds, un allenatore, giocatori.

  24. Cioè Guardiola era una riserva della Roma di Capello… e Pallotta qui scrivono che non vorrebbe lasciare la Roma perchè ha avuto l’emozione di prendere un caffe’ con Guardiola???
    Fate voi…

  25. Robbo 1,come avrai notato ormai qualunque parere si esprima,i post vengono sommersi da pollici versi.Sono propenso a credere che sia tutta opera della redazione che dispensa pollici a seconda della convenienza.Evidentemente anche loro sono anti- pallottiani,e in maniera abbastanza infida ci tengono a farlo sapere!

    • Ciao Stefano55, come abbiamo già fatto presente più volte noi non abbiamo nessun controllo sui pollici e ti invitiamo a fare attenzione a rivolgere certe accuse pesanti e del tutto gratuite. Buon proseguimento.

      Altri commenti di questo tenore non verranno più pubblicati.

  26. Fa questo e poi deve continuare a campare? Pallotta sa che la Roma ha implicazioni sociali e che la sopportazione della gente è al limite.

  27. N ‘ artro perdente come ballotta de focene , uno venne ciabbatte e l’ artro cefali a focene, uno peggio dell’ artro…beh certo che pe esse peggio de ballotta er perdente der quarticciolo ce ne vo proprio tanta ,
    Tutti a noi sti raccattacefali…..sempre forza MAGGICA ROMA

  28. Zi bah,sono anni che ci assilli co sti cefali, e co focene,ormai non fai ridere piu’ nessuno, cambia musica,ma non lo vedi che sei ridicolo!

    • Vinco io focenese ciao ste, forza roma …a quanno ar mare a focene co ballotta? Ciao ste! Forza roma

    • Stefano una domanda indiscreta, ma fai per caso il collezionista? parli tu di normalità? ma te ne sei reso conto del giudizio degli utenti del sito? ma non lo sai che il sito è frequentato da tanti tifosi e solo una piccola parte postano,gli altri però evidentemente spolliciano e ti fanno nero. E sarebbero ridicoli gli altri? mahh sono convinto che se affidi la tua collezione di commenti 2020 a Sotheby’s ti fai ricco.

    • @@@ ROMANO1, sarebbe meglio argomentare pittosto che spolliciare.

      @@ a meno che coloro che lo fanno, viaggiano dai 3 ai 6 anni.

      @ personalmente lo trovo deprimente.

    • Non so che farci Ave ma se qualcuno fa sermoni e altri insultano evidentemente non ispirano particolare voglia di cimentarsi. Poi fino a che non ci sarà il tanto auspicato cambio di proprietà, soprattutto per il presente e futuro della nostra Roma e metti pure che quest’estate continua la solita solfa delle cessioni di quelli da considerare tra i migliori rimasti, vedrai che battaglie. E’ un momentaccio sotto tanti aspetti e poi l’evidenza sta ad indicare come la stragrande maggioranza del popolo giallorosso non sopporti più Pallotta e quindi…..

    • Romano1, solo per capire..
      I pollici, se dati verso una “parte” sono opera degli addetti del media center e se invece sono dati dall’altra “parte” sono opera di tanti tifosi? O come diceva quell’altro sono da prendere come atto di sconfitta?
      Le cose sono due, o li consideri validi sempre, up or down che siano, oppure sono inattendibili sempre. E in questo caso che importanza hanno?
      E soprattutto, ma davvero qualcuno si interessa dei pollici?

    • Divano’s ma chi è che ha mai parlato di pollici del media center, no fammi capire, devi rivolgerti a stef55 per tutti i tuoi quesiti, leggi bene sopra e vedrai, oggi ad es, se l’he presa addirittura con la redazione a suo dire antipallottian che oriemntava i pollici, l’altro giorno sosteneva che alcuni utenti si compravano quelli a favore. Il problema pollici non me lo sono posto io. L’ho già detto e lo ripeto pure a te. Quando già dal marzo precedente postai che Alisson sarebbe finito al Liverpool, apriti cielo oltre 120 pollici versi in venti minuti, ho forse protestato o mi sono lamentato? no, avevo semplicemente ragione così come per tutti quelli presi per Monchi, me la sono presa no, avevo ragione e gli altri torto.Il gioco è questo, lo conosciamo e bisogna accettarlo; a chi tocca nun se n’grugna dicono da queste parti.

    • @@@ ROMANO1 personalmente dei pollici mi importa poco.
      Non scrivo molto, ma non ho avuto mai un contraddittorio con qualcuno.
      in modo civile e tranquillo.

      @@ credo tu sia l’unico.

      @ forse non troveranno interessanti i miei post,
      ma lo scambio di idee non fa mai male.

      *** per il resto condivido il tuo commento per quello che riguarda
      l’As Roma1927.

      Un saluto👋

    • Carissimo Ave con le persone educate e corrette come te è un piacere discorrere e confrontarsi sui problemi e le prospettive della nostra Roma perchè una cosa sarà sempre un fatto Pallotta o non Pallotta: FORZA ROMAAAA…. SEMPRE. Ricambio calorosamente il saluto ma credimi sul sito ce ne sono altri di utenti correttissimi e anche grandi tifosi aperti e non condizionati.

    • Romano, io personalmente ho seri dubbi che i pollici siano tutti genuini, ma è un motivo ulteriore per sbattermene più di quanto farei normalmente. E si, accusare la redazione di pilotare i pollici (che non vedo quale vantaggio ne trarrebbe) è assurdo quanto incolpare pallotta di avere preso pastore. Puoi accollargli le cessioni, di cui ha un interesse, ma non gli acquisti (anche se poi qui bisognerebbe aprire una discussione a parte). Quanto a monchi, ti riconosco di essere stato uno dei primi a lamentare le sue scelte, ma non lo vedo come una sconfitta di pallotta visto il curriculum con il quale è arrivato. Si è rivelata una scelta sbagliata? Certo. E’ stata una scelta assurda? Assolutamente no.

    • @@@ caro ROMANO1
      FORZA ROMA SEMPRE è il motto che mi accompagna da una vita.

      @@ di Roma ne ho viste a valanghe, tempi dove veramente
      il nostro posto era il centro classifica.

      @ ho gioito con Viola e Sensi, ma erano Romanisti, ed ogni domenica erano là
      in tribuna con relative consorti a vedere la loro “creatura”

      *** presenti a Trigoria e questo conta.
      Certo anche loro hanno commeso sbagli e sono stati contestati.

      ** ma stavano là.

      * non si tifa Roma per le vittorie (certo ben vengano)
      ma per Passione, Amore, Appartenenza,
      verso questa Maglia, Colori e nome che rappresenta.

      @@@ chi viene da fuori non lo capisce.

      Buona serata
      FORZA ROMA SEMPRE!

    • Ave ma te posso fa na domanda? Ma per che caxxo usi tutte quelle @@@???? 😁😁😁🤣🤣🤣🤣

    • Divano’s provo a sintetizzare al massimo. Ciò che in particolare imputo a Pallotta, considerati i proclamoni iniziali (evito di ripeterli sono stranoti) è di NON AVER MESSO I SOLDI QUANDO HA PRESO LA ROMA per circa 100 milioni per la gran parte a debito a carico della Società. Ha preso la Roma non il Poggibonsi, vuole farla diventare in 5 anni la Regina d’Europa e un iniziale minimo rischio d’impresa (all’epoca i SOLDI POTEVANO ESSERE MESSI) non se lo assume? No scarica tutto sulle magie del DS di turno sperando di poter garantire competitività ad alti livelli comprando giocatori a 1 per rivenderli 1/2 anni dopo a 10 (e’andata abbastanza bene con Sabatini, disastrosamente con Monchi). E poi che fa arriva quasi in finale di Champion incassa in 2 anni oltre 160 milioni di soli introiti per 2 partecipazioni, chiude 3 sessioni di mercato consecutive in attivo per circa 150 milioni (verificabile) e va comunque sotto di circa 500 (300 più interessi debito -120 ricapitalizzazione – 87 disavanzo al 31 dicembre scorso)? ora per giunta deve plusvalenzare per circa 100 miloni. Capisci che c’è più di qualcosa che non va oltre agli ultimi 2 anni disastrosi sotto il profilo sportivo? Mi dispiace il Capo è lui e in questo modo sta distruggendo la Roma (come a suo tempo ha fatto Monchi), contestarlo allo stremo per me è un dovere.

    • @@@ ciao David One, non lo so😁

      @@ oramai è un vizio😁

      @ parto da tre e finisco con una😁

      poi se il discorso si allunga, cambio pure😁

      *** tre asterischi😁😁😁😂😂😂🤣🤣🤣

      Un saluto👋

      FORZA ROMA SEMPRE!

  29. E POI DICONO L’ETà..all’asilo son più maturi..eh eh..colpa del lochkdown che ha chiuso i circoli di bocciofila,..eh eh

  30. nun sò questi i personaggi che servono alla Roma..per cui vera o falsa la notizia tocca fà buon viso..però sarebbe ora che finissero le invasioni barbariche..

  31. Gomblotto…..me mettono i pollici versi!!
    Sarà la Cia, il KgB?? fate ridereeeeee
    Non te viene il dubbio che hai scritto l’ennesima castroneria e la maggior parte dell’utenza non è d’accordo con te.
    ueeeeee, ueeeeee
    a 65 anni se guardano gli scavi….

  32. E comunque, per il sociale, pavere pollici versi non vuol dire ASSOLUTAMENTE avere torto… Anzi spesso vuol dire aver ragione!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome