La Roma di Dybala all’esame Stadium

42
1129

AS ROMA NEWS Primo big match stagionale per la Roma, che questo pomeriggio ore 18:30 scenderà in campo all’Allianz Stadium di Torino per affrontare i rivali di sempre della Juventus.

Mourinho sa che l’occasione è ghiotta: Allegri non vive di certo un gran momento, la sua popolarità tra i tifosi bianconeri è ai minimi termini, la squadra non gioca un gran calcio, e gli infortuni di Pogba e Di Maria, a cui sembra aggiungersi il mancato recupero di Bonucci, toglie tre giocatori fondamentali a una rosa che non è più spaventosa come prima.

Anche la Roma però ha i suoi bei problemi. Gli infortuni di Wijnaldum prima e di Zaniolo poi hanno tolto un po’ di certezze alla squadra e delle soluzioni fondamentali in rosa a Mou. L’undici giallorosso resta comunque molto competitivo: la squadra che lo Special One manderà in campo oggi vedrà la solita difesa a tre, l’impiego di Karsdorp e Spinazzola sulle fasce, l’inserimento di Matic a centrocampo al fianco di Cristante, e l’avanzamento di Pellegrini alle spalle di Dybala (il giocatore più atteso) e Abraham.

E’ in panchina che la coperta comincia a farsi corta: a centrocampo l’unica alternativa rimasta è Bove, mentre in attacco, oltre a El Shaarawy, resta Shomurodov a disposizione di Mourinho. Un po’ poco. Oggi però dovrebbe finalmente arrivare Belotti nella Capitale per le visite mediche, con il Gallo pronto a dare un’alternativa in più lì davanti al tecnico portoghese.

La partita di stasera è un banco di prova importante per la Roma, che nella sua storia non è mai riuscita a uscire indenne dallo Stadium tranne in un’occasione, quando però la partita non contava più nulla per le due squadre ed era diventata poco più che un’amichevole giocata con diverse riserve in entrambe le formazioni.

“Non firmerei per il pareggio senza giocarmela”, ha detto ieri Mou, “Io e la squadra vogliamo provare a vincerla“. Un risultato positivo darebbe grandissime convinzioni a un gruppo che dopo gli ultimi sfortunati avvenimenti ha perso un po’ di quell’entusiasmo iniziale. La Juve però resta un avversario temibilissimo, con giocatori che possono colpirti in ogni momento con una giocata. Stavolta però la Roma, almeno nell’undici, non è da meno.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteCamara in pressing sull’Olympiacos per strappare il sì all’offerta della Roma. Lokonga il piano B di Pinto
Articolo successivoEuropa League, date e orari delle partite della Roma: si parte col Ludogorets, viaggio a Helsinki a fine ottobre

42 Commenti

    • Sarò drastico, ma se con la squadra che abbiamo non riusciamo a purgare la Ggiuba più scarsa degli ultimi 10 anni allora è inutile parlare di qualsiasi cosa.

    • 😂😂😂…. Troppo forte! 😂😂😂 Sarebbe una grande giornata! Mi incacchio per l’ articolo… Ma quale esame deve passare? 💛♥️🐺🐺🐺🏆

    • Quale esame? L’esame Stadium! Abbiamo SEMPRE perso…è ora di infrangere seriamente questo tabù! DAJE ROMA!

    • Non capisco questa euforia……la squadra che abbiamo è oggi quella dello scorso anno con Dibala al posto di Zaniolo e un Matic in più. Ci sara da sudare e giocheremo a Torino dive siamo sempre usciti con i bozzi. Calma ragazzi.

    • esame si. io non me la sento mai calla prima, pare che i campionati debbano finire con 38 vittorie (che non ho mai visto, fra l’altro)… voglio 11 incattiviti con la maglia giallorossa. poi ce pensa Lollo a falli girà

    • Ma nemmeno io me la sento calla, ma di fronte abbiamo la Juve di Rovella, in campo non hanno un solo fuoriclasse che sia uno, forse solo Vlahovic, non è la Juve di Del Piero e Cannavaro! Al carcere di Torino farebbero carte false per avere le rose invertite, toglierebbero pure Lucky Luciano dal loro calendario dei santi per avere Pellegrini, Dybala, Matic e Smalling e in panca Mou.
      Questo è oggettivo.
      Poi è chiaro che la palla è rotonda, ma qualcuno qui dentro pensa che eventualmente in semifinale di EL troveremo una squadra più scarsa della Ggiube? Dai, su…

    • Ripeto per l’ ennesima volta, ho 56 anni e me so rotto le ⚽⚽ di andare a Torino con il terrore… OGGI STO AL TOP! 💛♥️🐺🐺🐺🏆

    • Idi certo, ma noi andiamo con 11 titolari + Stephan e Nicola, non mi pare che possiamo proclamare chissà quale superiorità. coi 5 cambi la partita è lunga

  1. L’anno scorso contro una Juve per niente in forma abbiamo perso 2 volte (di cui una in maniera imbarazzante) credo che Mourinho non vada a cercarmi grandi alibi per sta partita, anzi sa che sta affrontando una Juve molto debole rispetto al sua potenziale.

    • L’anno scorso è stata una delle occasioni più grosse buttate al vento che io ricordi da anni.

      Spero che questo faccia leva sulla testa dei giocatori per riscattarsi.

      E Giuseppe sa come si fa …

      ❤🧡💛👊

  2. Daje, andiamo allo stadium a giocarcela convinti di potercela fare! L’importante è che alla fine della partita non si debba recriminare per gol mangiati, gol regalati agli avversari o per furti subiti. Se poi saranno stati meritatamente più bravi di noi gli stringeremo la mano e penseremo alla prossima.
    FORZA ROMA SEMPRE!

    • … stringere la mano mi pare comunque un rischio, non vorrei trovarmi senza fede e senza orologio.
      Poi ci vorrebbero comunque litri di sapone. 🤢🤧

    • Possibile e, chiaramente, auspicabile l’escalation di Bove (se vogliamo chiamarla così); il giocatore, fisicamente, tecnicamente e tatticamente, c’è (pure più completo di Frattesi, nelle sue caratteristiche).
      Il centrocampo è fondamentale nel modulo, o meglio, nella tattica, di Mou. E chi si è visto le partite sa quanto ci manca(va?) nello sveltire la fase di ripartenza (con aperture verticali azzeccate e non lancioni) e i rientri in copertura (su questo c’è un discorso in sospeso sulle scarse attitudini “costruttive” di Karsdorp relativamente alla fascia).

      Certo, la difesa dà una certa sicurezza solo se c’è uno Smalling (sano) in campo.

      Rimango, nel mio piccolissimo, nella convinzione che il mitico centrale di difesa mancino e capace di uscire, palla al piede, d’intesa nei movimenti col Matic di turno, creando superiorità numerica a centrocampo in fase di scarico, (quindi non un difensore purchessia), rimanga una priorità.

      Ma poi oggi, principalmente, dobbiamo credere in una motivazione super di tutti. E nella sospensione dei pestaggi arbitrali…
      FRS

  3. Intanto ieri la pronosticatissima inda (quella che i bookmakers danno a 2,25 per lo scudetto) ha rimediato tre ceffoni dai compari. Giochiamola per vincere. Forza Roma!

    • Ho visto la partita (quasi tutta) e ok, ha girato a favore Lazio nei momenti importanti, tipo non prendere il secondo, e ci stava un paio di volte, subito il pari interista, che per parecchio tempo ha chiuso dietro i laziali nella loro trequarti, metà campo…
      La Lazio ha fatto bene. E, soprattutto (già l’anno scorso ha vinto contro Inzaghi 3 a 1?), mi disturba che noi al contrario, mentre con tutti, a prescindere dal risultato, ce la siamo giocata, contro l’Inter sia in A che in Coppa Italia abbiamo fatto gare che era meglio non scendere in campo.
      Aspetto l’Inter quest’anno, più di chiunque altro.

  4. Caro FIORINI, vero che l’abbiam visto giocare prevalentemente laterale basso sx, ma a parte Bove a centrocampo può dare una mano anche ZALEWSKJ: ruolo naturale ala sx, trequartista, centrocampista di sinistra.
    PELLEGRINI poi, può comunque giocare arretrato. Se è stato fatto per schierare le 4 stelle, a maggior ragione può farlo oggi.
    BOVE prima o poi giocherà (e se fosse una gara importante ? è un’occasione. Nessuno può pretender chissà cosa, meno pressione addosso…). Altrimenti che fa quest’anno, la mascotte?
    Non dico ELSHA che parte finora sempre dalla panchina, ma pure SHOMURODOV e ancora qui.
    Quindi, se è vero che rispetto a gennaio mancano sia Mhkytharyan che Oliveira, rispetto a giugno scorso manca solo Mhkytharyan (che ancora giocava trequarti) ma c’è MATIC, più forte a centrocampo dell’armeno. Manca ZANIOLO? Ok, ma c’è DYBALA…
    Magari MOU ha visto in questi giorni qualche mr. X della panchina che a metà campo può tirar fuori dal cappello…? In fondo loro hanno, dal fondo del barile, da raschiare, invocato dai tifosi, tale “Miretti” (che ha più di Bove? la maglia a strisce bianconere?) e dietro quattro “Gatti” rimasti…

  5. Non carichiamo di troppe responsabilità Dybala, la Juve tenterà il colpo di coda, attenti! Lo stadium è infido e ci sono sempre delle “compartecipazioni” singolari e sospette.

  6. La parola d’ordine in wuesti casi
    Quando dell’altra parte ce so i gobbi
    Non é vincere dev’essere ABBATTIAMOLI

  7. Mi risparmio volentieri proclami dopo undici anni di cocenti delusioni in quello schifo di stadio dove abbiamo visto di tutto: dalla partita più rubata della storia del calcio (la tripletta di Rocchi), all’errore non errore (copyright sempre Rocchi), a prestazioni francamente sconcertanti e prive di nerbo, a psicodrammi come quello di Schick.
    Aleggia un’atmosfera mefitica in quel posto, un triangolo delle Bermuda che sembra inghiottirci sempre e comunque.
    Per cui non mi lascio andare a considerazioni su valore e condizione dell’avversario, peso delle loro e nostre assenze.
    Per sbancare quel nido di serpi in una partita che conta e non un’amichevole sarà comunque necessario il consenso e la benevolenza degli dei.
    Considerazioni tecniche e tattiche vengono assolutamente dopo il placet di Eupalla (cit. Brera).

    • Mi piace assai il commento.
      Mi permetto di aggiungere che l’auspicio è di essere assecondati da Mercurio invece che dal duro di cervice Marte.

  8. Nessun esame da passare, la Roma di Pellegrini non chiede il permesso a nessuno per entrare nel gruppo delle grandi di questo campionato.
    Sarà una partita ovviamente non facile e piena di trabocchetti, ma a me interessa solo vedere i nostri che se la giocano bene; il risultato finale può anche essere bugiardo, la prestazione e la personalità espressi in campo mai.

  9. Anche l anno dello scudetto non abbiamo brillato negli scontri diretti con le altre big! Diciamo che finì pari tra vittorie sconfitte e pareggi! Vincemmo però quasi tutte le altre partite! Questo secondo me è quello che conta! Sperare di fare bottino pieno tra andata e ritorno contro Juve Milan Inter Napoli lazio Atalanta è pura utopia!la Juve di stasera a leggere la formazione non mi pare irresistibile.. Ma c è il fattore campo. .. A Torino x noi è sempre stata una maledizione.

  10. Credo che questo sia il momento migliore per vincerla , anche se non mi fido dei gobbi, perche’ e’ sempre una squadra “imprevedibile”sul suo campo. La Juve non sta passando un buon momento con il suo gioco, ma anche noi , non e’ che stiamo giocando alla grande nonostante i risultati. Forza Roma.

  11. Credo che questo sia il momento migliore per vincerla , anche se non mi fido dei gobbi, perche’ e’ sempre una squadra “imprevedibile”sul suo campo. La Juve non sta passando un buon momento con il suo gioco, ma anche noi non e’ che stiamo giocando alla grande nonostante i risultati. Forza Roma.

  12. Stasera per i gobbi sarà un lavoraccio, davanti i movimenti di Abraham, anche quando non è in particolare vena per il gol, saranno sempre in grado di sbilanciare la loro difesa; dovranno tenere d’occhio Dybala, ma rischiano di farsi infilare da una invenzione di Pellegrini che stasera immagino caricato a pallettoni, per non parlare degli inserimenti di Matic e Cristante, e dei pericoli che arriveranno dalla fascia sinistra.
    A destra vedo ancora un Karsdorp non molto convinto e in forma, ma dalla sua parte potrebbe anche bastare un compitino senza sbavature in appoggio e copertura.
    Sui calci d’angolo e sulle punizioni per noi i dolori de panza che verranno ai padroni di casa non li auguro neanche al mio peggior nemico.

  13. Oggi la juve, di riffa o di raffa, finirà col mettere i suoi giovani a centrocampo.
    Se la ROMA dovesse mai aver bisogno di inserire Bove, io sono sicuro che questo ragazzo si metterà in saccocia quelli della juve.
    Ho rivisto in Bove la stessa personalità dell’esordio di De Rossi!!!
    Bove non tradisce!
    E a Torino oggi VINCIAMO!!!
    FORZA ROMA

  14. Classica partita che verrá decisa da chi commetterá meno errori, insomma una piccola finale anche se le ostilitá sono appena iniziate. Auspico quindi la massima concentrazione specie sull’asse centrale difesa/centrocampo, che se gira come deve, goals non ne subiremo.
    Forza grande Roma, sognare é lecito!

  15. A Torino giochiamo per vincere, certo, ma il pareggio con ottima prestazione lo firmo, làssete servì…
    Forza Roma nostra

    • Io mi unisco a Moirinho, non firmo per il pari.
      La X in schedina è obiettivo da “salvezza”, non di una squadra/società che ha presunzioni apicali.

  16. Io accetterei un pareggio anche giocando da schifo ,ma sono convinto che anche la Juve farebbe lo stesso…Intanto cercherei di interrompere la tradizione negativa , poi al ritorno c’è la giocheremo in altra maniera..

  17. Quello che non voglio vedere è una squadra che alla prima difficoltà comincia ad andare nel panico e nella rassegnazione, braccia ai fianchi, teste basse e sguardi assenti. Film visti in passato anche recente. Coltello tra i denti e basta!

  18. Apparentemente la Roma ha solo Matic (Miki) e Dybala (Zaniolo) ma Mou lo scorso anno ha stentato a trovare la quadra almeno per un girone e questo è il suo secondo anno, quello vero (con l’autostima di una Conference League vinta); la scorsa stagione con Spinazzola e Smalling mancanti per lunghi tratti. La Giuve non ha Pogba, di Maria e Bonucci; se non ora quando?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome