La Roma sogna la vetta: se batte il Parma può volare in testa alla classifica

14
2123

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La partita di domani pomeriggio, stadio Olimpico ore 15, può essere molto più importante di quello che sembra: con una vittoria sul Parma, la Roma domenica sera potrebbe trovarsi in testa alla classifica. Un’eventualità per niente improbabile.

Se la squadra di Fonseca riuscisse a far fronte alle tantissime assenze pesanti, da Dzeko a Smalling, e fosse lo stesso in grado di battere i ducali, i giallorossi volerebbero altissimo: in vetta al campionato, qualora il Sassuolo non dovesse passare sul difficile campo del Verona, match che si giocherà in contemporanea.

La sera poi Fonseca e i suoi ragazzi diventerebbero spettatori interessati al big match della giornata, quel Napoli-Milan che potrebbe ribaltare le sorti della classifica: se la squadra di Gattuso infatti dovesse avere la meglio sui rossoneri, avremmo un terzetto in testa al campionato, con i partenopei che raggiungerebbero la capolista, insieme alla Roma.

Fonte: Il Messaggero

14 Commenti

  1. ma con i debiti che ha la ROMA COME PUO ambire di essere PRIMA I strisciati della capitale ambiscono al primato loro ora CIANNO Laereo che li porta nel mondo unica squadra che possiede l aereo nel mondo Calcio che ce l ha Grandi anzi GRANDISSIMI

  2. Era meglio quando non ci si filava nessuno,la partita è importante e da vincere,ma non è scontata,è una di quelle partite piena di insidie per la Roma,poi,quando tutti ci danno favoriti,soprattutto i menagrami della radio dei Laziali,io comincio a fare gli scongiuri!

  3. Un’eventualità per niente improbabile, dicono, poi guardi e la Roma deve vincere (malgrado le molte assenze, come scrivono), il Sassuolo deve al massimo pareggiare e il Milan deve perdere. 3 condizioni mi sembra che iniziano a essere tante… Io per esempio credo che il Milan pareggera.
    E così, ricominciamo a dare aspettative altissime, spacciandole come “per niente improbabili” così, se anche si vincesse col Parma ma si rimanesse al terzo posto (Sassuolo vince e Napoli non vince), sarebbe una delusione.
    Bravo messaggero

    • Veramente tutte queste assenze determinanti della Roma non le vedo (a parte Dzeko e qualche volta dovrà pure capitare, no?), poi gioca in casa e il Milan in trasferta e che trasferta! Noi facciamo il nostro, se possiamo, e vediamo. Forza Roma!

  4. Mi sembra che qui si stia guardando troppo in alto,poi quando probabilmente non accadrà tutti delusi che vanno contro Fonseca come se l’obbiettivo fosse quello,adesso pensiamo partita per partita,senza pensare a scudetti e cose varie,a gennaio poi se continui così fai quei 2/3 acquisti ottimi e poi si vedrà! Adesso testa al Parma che non è una partita per niente semplice! Forza Roma!

  5. pensiamo a vincere domani, poi penseremo alla prossima partita.
    non facciamoci condizionare da lustrini e paillettes.
    giochiamo ogni partita con determinazione ed agonismo, poi, magari, in primavera potremo pensare di guardarci attorno e porci un obiettivo. Siamo partiti per conquistare un posto in champions, ma molti di noi non credevano neppure in quello, per cui inutile fare voli pindarici

  6. TUTTE LE SQUADRE della “parte destra del teleschermo andrebbero battute all’ andata e al ritorno… (con tutto il rispetto…) Quante sono, na decina alla nostra SICURA portata? BENE, allora facciamo quello che non si è mai fatto, vincere con TUTTE le “piccole” immagazzinando 60 punti… POI si vede… se non si parte dal basso nun c arrivi mai in vetta…😏

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome