Lamela e Sabatini di nuovo insieme a Milano?

0
418

sabatini-lamela

NOTIZIE AS ROMA (Gasport) –  Walter Sabatini, si sa. ha il grande merito di riuscire a scovare giovani talenti che possono fruttare nel giro di una stagione plusvalenze da capogiro alla propria società. Proprio per questa sua capacità, il ds della Roma ha il profilo ideale per il nuovo progetto di Erick Thohir.

Nei mesi scorsi, scrive questa mattina la Gazzetta dello Sport, c’è stato un contatto con il dirigente, abituato a rinnovare di anno in anno e quindi con il contratto in scadenza. Sabatini avrebbe risposto che se ne riparlerà dopo il mercato di gennaio, ma di certo l’imprenditore americano James Pallotta, coproprietario della Roma, farà di tutto per trattenerlo.

Come un padre Sabatini nella Capitale vive sotto grande pressione, ma altrettanta libertà (con i suoi collaboratori più fidati, tra cui il braccio destro Frederic Massara, ex attaccante del Pescara) nella gestione del mercato e di quanto succede a Trigoria. Difficilmente potrebbe godere dello stesso margine d’azione anche a Milano, dove sarebbe chiamato a lavorare con l’attuale d.s. Piero Ausilio. Ma la suggestione resta. E il fatto che il procuratore di Lamela (Pablo Sabbag) nei giorni scorsi sia stato proprio a Trigoria per parlare con Sabatini del futuro del suo assistito indica che il dirigente per l’argentino è una sorta di padre putativo. E il destino dei due potrebbe tornare a sovrapporsi a Milano.

Articolo precedenteRoma, Parolo o Capoue per accontentare Garcia
Articolo successivoRoma, spunta Villalba

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome