ULTIME DA TRIGORIA – Out Llorente, probabile forfait col Torino. Ma De Rossi ha l’imbarazzo della scelta in difesa

27
784

NOTIZIE AS ROMA – Arrivano buone notizie per Diego Llorente, costretto a lasciare il campo in barella durante Roma-Feyenoord per un brutta botta alla testa che ha evidenziato un trauma cranico.

Lo spagnolo ha trascorso la notte a Villa Stuart dove è stato sottoposto ad una tac che ha dato esito negativo. L’ex Leeds ha lasciato la clinica romana nel primo pomeriggio e le sue condizioni sono buone.

Il giocatore dovrà osservare qualche giorno di riposo, poi tornerà ad allenarsi con i compagni. Per lui dunque sembra probabile l’assenza in Roma-Torino di lunedì pomeriggio. Poco male, perchè mister De Rossi potrà contare su Ndicka e Huijsen oltre che su Mancini e Smalling. 

Oggi la squadra è tornata ad allenarsi a Trigoria dopo la vittoria ai rigori contro il Feyenoord: lavoro di scarico per chi ha giocato titolare ieri. Seduta regolare invece per tutti gli altri.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteEcco il Brighton ultra offensivo di De Zerbi: attacco esplosivo, valanghe di gol e qualche figuraccia
Articolo successivoTotti: “Brighton avversario ostico e preparato, la Roma ha il 50% di possibilità. De Rossi sta facendo molto bene”

27 Commenti

  1. In attesa del recupero di Llorente, a cui faccio i migliori auguri di una pronta guarigione, la coppia centrale di difesa deve essere Ndicka – Mancini,primo cambio Huijsen.
    Smalling si deve mettere in fila ad aspettare, così impara lui quello che ha fatto alla Roma.

    • Quello che ha fatto non lo sai tu e non lo so io, la società non ha mai detto nulla e lui non ha confermato niente, quando si saprà per certo cosa ha fatto allora ti darò ragione, altrimenti è un processo alle ipotesi. A fine stagione se verrà ceduto sapremo che non si è comportato come doveva.

    • Accollone…IO so la problematica di cui ha sofferto ( e soffre ) Smalling ,ma ovviamente non la posso dichiarare per motivi di Privacy,non avendo il giocatore voluto esternarizzarla.
      Parlo con cognizione di causa,come sempre, e non a vanvera come tanti.

    • @Gallinaccio 75…mi stai accollato peggio di una sanguisuga ( o mignatta comune).Proprio per questo dovresti sapere che ho definito Ndicka una mezza pippa,non una supersega.
      La falsità reiterata è un’aggravante della kaxxata…

    • Almeno fino alla seconda partita col Brighton servirebbero sempre i migliori… ma in effetti, fra quelle che ci aspettano a breve, quella col Toro è la partita con l’avversario che ha segnato meno goal, quindi la logica mi dice che dovremmo patire meno in difesa e che potrebbe essere l’ultima occasione per far rifiatare Mancini prima del Sassuolo.
      Anche se bisogna stare all’occhio, ho visto gli highlights della partita coi piccioni e questi ultimi si sono difesi bene e hanno pure ringraziato un palo che li ha salvati, il Toro sembra averli dominati nel primo tempo. Occhio a sottovalutarlo. Spero che il “fattore Olimpico” faccia la differenza.

    • Mancini è in questo momento un punto di riferimento tecnico e morale della squadra.
      Fortunatamente è anche uno con un fisico bestiale, ci serve in campo.
      La classifica dice che non possiamo sbagliare nulla.

  2. zenone ti saluta svilar… che non ricordo chi l’ha portato … 😅👋

    p.s. su smalling però hai ragione

    ❤️🧡💛

    • Zenone😎
      15 Febbraio 2024 At 21:32
      …. Certo,parecchie correzioni vanno fatte,come quella di promuovere Svilar a titolare fisso e una volta per tutte di lasciare Karsdorp in panchina.

      Rudy l’Accroccone….dopo aver epurato Pinto,ho fatto promuovere Svilar da titolare,in quanto portato a Roma da Mourinho.
      Aripjate,compà.

  3. vorrei rivedere Renato Sanches in campo. Se Mr De Rossi riuscisse a rivitalizzare pure lui allora sarò promotore per la sua beatificazione……

    • Neanche un miracolo potrebbe restituire Trecciolone Sanches alla dimensione di giocatore.
      Lui è un pascolatore per il campo.

  4. Possiamo contare anche su diversi giocatori ” freschi” come Bove ,Sanches (?) ,Azmoun, Angelino ed altri. Comunque il Toro verrà all’ Olimpico agguerrito ( chi è che non viene a Roma agguerrito?). Non sarà
    una passeggiata ma servono i 3 punti 3…..

  5. Pienamente d’accordo. La coppia migliore secondo me è Mancini Ndicka. Smalling è il quinto difensore e spero che giochi solo qualche spezzone di partita tanto per far vedere che può giocare, spero che sia ceduto a giugno. Fuori certi personaggi dalla Roma.

    • ma che c’avete al posto del cervello l’aria fritta? A quel perfetto idiota che non paga il biglietto (leggasi portoghese) gli va sugli zibbidei l’ennesimo calciatore ( e la lista a trigoria era bella lunga) e voi, tutti a fomentarvi e a dare addosso a Smalling senza nessuna motivazione… poveri allocchi. pane et circensis… la ricetta per la plebe , compreso quel povero demente che cerca di imitare l’inventore dei paradossi ma lui stesso non sa da che parte prendersi. Ma nadate a tifare il pro fano.. la squadra per i mononeuronici

    • Orazio perdonami ma cosa avrebbe fatto di così male smalling? o sai qualcosa che a noi non è dato sapere? deve essere cacciato perché ha avuto un infortunio? bo

  6. In effetti col passaggio alla difesa a 4, il noleggio di Hujsen ed il recupero di Smalling il reparto è al gran completo.
    Meno male che abbiamo prestato Kumbulla altrimenti il campo l’avrebbe visto solo dalla panca (non che a Sassuolo stia giocando).
    Concordo con molti sopra circa il fatto che Mancini-Ndika sia oggi la coppia migliore.
    Tuttavia anche la pubalgia di Mancini forse ha bisogno di riposare e quindi col Toro potremmo forse vedere l’inedita coppia Hujsen-Ndika.
    Quanto a Smalling, da quel che ho capito è ancora in ritardo di condizione, ma se dovesse recuperare la sua presenza contro attaccanti veloci e fisici, soprattutto in EL, potrebbe rivelarsi preziosa. Già che lo abbiamo pagato per sei mesi mesi per curarsi se ora dovesse tornare utile male non farebbe.

  7. quello che sta facendo derossi, nella sua poca esperienza, è un grande lavoro nello sfruttare le caratteristiche di giocatore, mi rincresce che chi c era prima, non riusciva a farlo, fissandosi cone le sue idee scadute e poco consone all’organico a disposizione. non siamo fenomeni e non lo saremo, perderemo certo delle partite, fatemo figuracce e ci arrabbieremo, de rossi farà degli errori certamente,ma siamo una squadra orgogliosa con un mister che non mi sarei aspettato così.

  8. Al di là delle opinioni personali circa il comportamento Smalling in condizione è nettamente il difensore più forte in rosa. E se sta bene gioca lui. Poi a giugno si deciderà il suo futuro. Sennò qui a forza di fare i permalosi o gli offesi perdiamo di vista l interesse , almeno per me, supremo : la Roma.

  9. E’ la terza partita della settimana e a detta di molti allenatori è quella più difficile da preparare, sono curioso delle scelte che farà DDR, qualcuno penso riposerà, Mancini non credo perché è fondamentale un vero pilastro, penso che Bove Celik e Angelino possono partire titolare e spero di rivedere anche R. Sanches a partita in corso, se ritrovasse condizione potrebbe essere l’asso nella manica in questo finale

  10. De Rossi sta mettendo a posto una classifica ed una Roma da panico, dove il suo predecessore ci stava portando nel baratro, nonostante i 7 pippi. Adesso è molto chiaro chi era veramente l’anello debole, altro che Pellegrini.
    Forza Roma!!!!!

  11. Angelinho bove azmoun Kristensen ndicka baldanzi dovrebbero giocare col Torino in quanto freschi, c è gente che ha giocato 120 minuti o cmq dove riposare

  12. Non voglio portare male ma aspettiamo a dire che la classifica sta tornando apposto siamo molto indietro e Bologna e Atalanta tacci loro corrono come forsennati che D&o li fulmini dobbiamo entrare assolutamente in Champion altrimenti sono guai seri

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome