Ecco il Brighton ultra offensivo di De Zerbi: attacco esplosivo, valanghe di gol e qualche figuraccia

50
1132

AS ROMA NOTIZIE – Sarà il Brighton di De Zerbi il prossimo avversario della Roma in Europa League. Il sorteggio per i giallorossi stavolta non è stato così clemente: dopo Liverpool e Bayer, erano gli inglesi la formazione da evitare nell’urna di Nyon.

La squadra dell’ex allenatore del Sassuolo occupa attualmente la settima piazza in Premier, distante sei punti dal Manchester United sesto e sopra di una lunghezza al ricchissimo Newcastle. La rosa del Brighton è impreziosita da diversi prospetti di livello molto alto, specialmente in attacco, il reparto decisamente più temibile del club inglese.

Come esterni d’attacco De Zerbi può contare sul giapponese Mitoma (26 anni, valutato 50 milioni), l’ivoriano Adingra (22 anni, 25 milioni), e Ansu Fati (21 anni, 30 milioni), mentre in attacco il tecnico può alternare il brasiliano Joao Pedro (23 anni, 8 gol in campionato) e il giovanissimo Evan Ferguson, 19 anni, astro nascente del calcio britannico che viene valutato ben 65 milioni di euro.

Come valore di mercato, la rosa del Brighton è superiore a quella della Roma (487 milioni degli inglesi contro i 335 dei capitolini), e questo fa capire la qualità dei calciatori a disposizione del tecnico italiano. De Zerbi punta su un 4-2-3-1 dove le ali la fanno da padroni. Il suo è un calcio offensivo, spregiudicato, con la difesa abituata a schierarsi molto alta. 

Quando il Brighton indovina la partita, è difficile resisterle ma quando non è in giornata rischia brutte figure. Emblematici in tal senso gli ultimi risultati in Premier: la squadra è stata capace di realizzare 9 gol contro Crystal Palace (4-1 in casa) e Sheffield United (0-5) e perdere 4 a 0 sul campo del piccolo Lutton.

La sfrontatezza, la qualità del gioco palla a terra e i suoi attaccanti promettentissimi sono le armi più pericolose da fronteggiare. Ma la scarsa esperienza europea, la poca continuità, e la tendenza ad esporsi troppo alle ripartenze avversarie i punti deboli su cui Daniele De Rossi dovrà lavorare in vista del doppio confronto del prossimo marzo.

Giallorossi.net – G. Pinoli

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteSORTEGGIO EUROPA LEAGUE – La Roma trova il Brighton di De Zerbi negli ottavi di finale. Date e orari dei match
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Out Llorente, probabile forfait col Torino. Ma De Rossi ha l’imbarazzo della scelta in difesa

50 Commenti

  1. Ad oggi abbiamo tre problemi, le fasce, con Spina a corrente alternata (ieri grande partita. ) e dall’altra parte gente che non riesce neanche a fare un cross decente, un Lukaku che sembra di stare con la testa altrove e per ultimo, ma primo problema, la CONDIZIONE ATLETICA. Non si può reggere solo un tempo.
    Per il resto stiamo sulla buona strada.

    • Hai detto cotica…..
      Avversario peggiore secondo me non potevamo prenderlo. Difficile stare dietro a questi con la nostra condizione atletica, peraltro destinata a peggiorare ora che si ricomincia a giocare spesso.

    • Tutti preoccupati per l’avversario, io invece dico che se vuoi arrivare in fondo, devi giocartela con tutti. Semplicistico il fatto che gli avversari più forti li debbano prendere gli altri, invece no, non è cosi, se vuoi il risultato, te lo devi andare a prendere sul campo di gioco.

    • LA fascia, non le fasce. A sinistra siamo ben carrozzati, se Spina non si rompe.
      Però Angelino ieri è entrato molto bene, si sta inserendo, può dare respiro all’italiano.
      Con El Shaarawy e Pellegrini così da quella parte siamo forti.
      Purtroppo a destra dobbiamo arrangiarci coi tre che non ne fanno uno e Dybala che a livello fisico ovviamente non può dare quello che dà il Faraone dall’altra parte.
      Però coraggio, oggi i difetti si nascondono meglio con un gioco corale e non affidato solamente all’estro dei singoli.
      Il Brighton ha grandi pregi ma altrettanti gravi difetti che certamente non sono ignoti a DDR.
      Paradossalmente contro di loro mi terrei più basso per fare alzare la loro difesa e sorprenderli con inserimenti veloci da dietro che soffrono parecchio.

  2. Noi se abbiamo Dybala Pelle El Sha e Lukaku in forma partiamo già bene. Loro sono comunque molto forti mi aspetto un pareggio, anche se abbiamo l Olimpico a nostro favore. In Inghilterra però sarà molto dura.
    Svilar dovrà fare sicuramente tantissimo. Un fattore che gioca a nostro favore è il fatto che non hanno la nostra esperienza europea. Questa Roma di battaglie in Europa ne ha superate e sofferte molte.
    Dovremo mettere il meglio possibile in campo

  3. So più preoccupato che co’ l’arrivo der gabbiano albionico ce se ‘ngravida la quaglia lanziale. Chissà che tipo de piccione po’ venì fori!

    Battute sciocche a parte, il Brighton & Hove Albion mi pare un “nuovo Leicester City”. Se la difesa è il loro punto debole (che compenseranno come il Feyenoord con un pressing asfissiante e atletismo) tocca chiuderla all’Olimpico con un buon margine. Amo le vittorie epiche ma per una volta vorrei non rischiare un attacco de core.

    Sono andato a spiare il forum dei tifosi del B&HA e devo dire che mi sembrano persone squisite. Hanno una mentalità provinciale pura e romantica. Sono fieri e felici di giocarsi una dura sfida europea contro la Roma (all’epoca impensabile per loro) e di visitare la nostra città che adorano. Non provo furore contro di loro come fu per il becero olandese, sempre quattro sganassoni (in campo) je dovemo da, ma gli stringo virtualmente la mano.

    Sul commento di Kawa, molti lo bullizzeranno fieri di portare la casacca dello scolaretto, non ci vedo nulla di male. È una battuta da tifoso. Da qui a crocifiggere ce ne passa. Qui a Roma chi ama impiccà so i profughi sabini con la crisi di inferiorità, le quaglie pe’ intendese mejo.

    • Buonasera, Scimmia Nuda,
      ti ringrazio, perché mi stavo convincendo di aver avuto un’allucinazione, convinto di aver postato un commento su questa discussione, che invece non trovo più…
      Sarà stato giudicato talmente “politicamente scorretto” da meritare la censura. Pazienza.

      Comunque, a Brighton sono stato un paio di volte; si tratta di una cittadina graziosa e apparentemente tranquilla, paragonabile… che ti devo dire, alla nostra Viareggio?
      Però non dimentichiamoci di quanto accadde sulla spiaggia di Brighton nel 1964, quando Mods e Rockers diedero luogo a due giorni di vera e propria guerriglia urbana, fatto storico ripreso efficacemente in Quadrophenia.
      Ma che ne sanno di ‘ste cose i ragazzetti del blogghetto?

      Saluti giallorossi e pure un po’ Mods.

    • Mi sono ripromesso di non postare più commenti, visto il livello toccato nelle ultime 2/3 settimane, ma leggere di un commento censurato, che non ho purtroppo letto, mi costringe: per quelli che la pensano come me essere un lord inglese non è un titolo ma un’infamia. Finanziatori dell’asse, dell’attuale polo disgregante, la lega, di ciò che resta dell’assetto socialista di questa repubblica, hanno da sempre il mio disprezzo. Emettono rutti da secoli, finanziano rivoluzioni colorate ovunque, in Italia hanno portato coccia pelata, strategia della tensione e le droghe insieme al rock. Ovviamente spero del Brighton ne faremo una frittata!
      Forza Roma,sempre!

    • fred sinceramente non ho capito niente del tuo intervento, puoi spiegarmelo ?
      KAWA, io purtroppo ho fatto in tempo a leggere il tuo intervento di ieri e ringrazio la direzione se l’ha tolto.

  4. Questi basta che non se fomentano che poi corrono come i cavalli e t’attaccano da tutte le parti. Davanti fanno paura ma dietro ballano e non poco. Hanno preso belle imbarcate.
    Se po’ fa’

  5. È una signora squadra, con giocatori forti e un ottimo allenatore. Sarà dura ma noi abbiamo molta più esperienza internazionale e non è poco. Mi aspetto due partite belle toste. Forza Roma

  6. Squadra insidiosissima e ben organizzata..Noì più di loro abbiamo l’abitudine di giocare ormai certe competizioni e partite..Sarà dura.

  7. Sorteggio sfortunato perché è l’unico scontro tra “big” però poco male,non è una squadra impossibile da battere e se si punta al quarto posto per sfidare le grandi d’Europa in Champions non si può avere paura della settima in Premier, sarà molto importante l’andata a Roma, uscirne senza vincere renderà tutto moooolto più difficile.

  8. Giocano molto sulle corsie laterali e vanno come treni, noi purtroppo deficitiamo proprio in questo settore perché Karsdorp, Celik, Zalewski non danno garanzie. Daniele dovrà lavorare su questo aspetto a livello tattico. Sulle ripartenze potremmo fargli male ma guai a fare una partita difensiva soprattutto quando giocheremo a casa loro, perché in premier prendono coraggio e forza quando si gioca a ritmi alti e sull’intensità

  9. Mi sarebbe piaciuto un Roma Brighton con ancora Mou in panca, e ancora Adani e Cassano alla Bobotv… Con il pullman davanti alla porta e un gol giallorosso in contropiede!! giusto per piazzargli un pernacchione epocale!!
    invece saranno probabilmente 2 belle partite, ci sarà tanto fair play tra i 2 mister; DDR è uno che guarda con interesse al calcio di DZ. Per superare il Brighton serviranno 2 grandi prestazioni difensive con Dybala e Lukaku diversi rispetto a ieri; altrimenti sarà difficile portare a casa la qualificazione ai quarti

    • Purtroppo non è stato un sorteggio benevolo come il Milan o il Liverpool mi sembra l unica accoppiata dove non si sa chi vincerà !. Bisogna non regalare a gente dai piedi buoni occasioni come quella di ieri che a momenti ci costava il 2 goal . Devono uscire i campioni in queste partite speriamo bene, la prima in casa ci darà una mano mi auguro per fare risultato.

  10. De zerbi e’ bravo ma come lui tanti giovani uno e’ DDR, se la Roma e’ nel Ranching al 9 posto e siamo testa di serie ci sara’ un motivo ? Penso che pure loro non e’ piaciuto l’abbinamento !!!

  11. ecco cosa rimpiango di mourinho: la sua fortuna, se ci fosse stato lui sicuramente preso il quarabag e sicuramente Liverpool e bayern sarebbero state eliminate

    • Certo co te come nick ringrazia che non abbiamo preso il Liverpool e bayern insieme 22 contro 11

  12. Ogni sfida ha un suo fascino anche con questa sarà cosi , il mio pensiero è che se ce la giochiamo con intelligenza ce la possiamo fare , a me mi danno l’idea di un simil fiorentina che ha 5 minuti dalla fine ha i suoi difensori a metà campo , questa sfida se avevamo ancora uno come Gervi a sx era da tanto a poco per noi , non avendo velocisti sarà più dura .

  13. Che sarà da soffrire parecchio e, anche se prendono rischi ,noi non siamo proprio fulmini di guerra nelle ripartenze, non abbiamo contropiedist

  14. dico solo una cosa, se dobbiamo disperarci perché abbiamo beccato la settima della PL, lasciamo stare con il calcio e iscriviamoci al campionato di freccette.
    se nemmeno contro questi sconosciuti possiamo giocarcela, che ci iscriviamo a fare ai campionati e a pagare le licenze per partecipare ai tornei internazionali? e annamo, su.

    • La settima della Premier vale la zona Champions in Italia, c’è poco da fare gli sboroni.
      Hanno però dei difetti anche evidenti che dovremo essere bravi a sfruttare a nostro vantaggio.
      Ma a percentuali siamo a 50 e 50.

  15. Contrariamente a quello che si può pensare la media gol di De Rossi è attualmente più alta di quella di De Zerbi (2,6 a partita versus 1,9). La media di quella subiti è invece a favore di De Zerbi (0,6 versus 0,8). Ovviamente il conteggio di De Zerbi è su 25 partite di campionato mentre quello di De Rossi su 5

  16. Consiglio a De Rossi di schierarsi a Brighton con la difesa a 3,in modo da puntellare il lato destro che è palesamente il tallone d’Achille della squadra.
    Giocare a 4 con Karsdorp o Celik sarebbe esiziale, anche perchè De Zerbi da italiano qual è ,conosce benissimo la situazione della Roma e questo non rappresenta certo un punto a favore.
    Comunque c’è tempo per studiare altri accorgimenti tattici che ovviamente porterò a conoscenza del nostro Mister.

  17. Loro hanno il valore della rosa, noi l’esperienza europea di tanti calciatori.
    Non ho idea di chi prevarrà, quindi non mi lancio in pronostici. Posso solo dire che non partiamo vincitori così come non partiamo battuti.

  18. Se la Roma difende bene e resta compatta ce la puo’ fare. Spero che De Zerbi perda entrambi gli incontri, anche per zittire molti che lo celabrano come il migliore allenatore del mondo. La magica e’ sempre la magica.

  19. Doppio confronto complicato per superare il turno… Dobbiamo sperare di avere il ritorno di una buona condizione atletica per Dybala e Lukaku perché li ho visti a pezzi nelle ultime partite… Deve rimanere assolutamente fuori da queste partite Karsdop, perché mette paura, passa sempre la palla dietro e non sa difendere… Non voglio più vedere Rui Patricio altro grande pippone. Bisogna essere lucidi sotto porta cercando di sfruttare le occasioni da gol che ci possono capitare e bisogna stare attentissimi in difesa… infine speriamo di non essere troppo iellata e che ci capiti un arbitro imparziale perché gli ultimi che ci hanno arbitrato sonostati tutti da ufficio inchiesta…

  20. Un Zeman 2 la vendetta, è a 3 punti dal 10° posto, 40 gol subiti, 1,6 a partita, il mago del bel gioco, ci fai la zuppa con lui ed il suo bel gioco, ma vedremo quando se lo contenderanno le big Europee, ed avremo conferme o smentite.

  21. onestamente, sorteggio che mai avrei voluto. corrono, giocano veramente bene al calcio, compensano inesperienza nelle coppe con entusiasmo e con “nulla da perdere”, hanno un grande allenatore italiano…

    non è impossibile, sia chiaro. però per renderla possibile, devi vincere almeno 2 a 0 in casa. almeno. sperando in una loro serataccia. lì, o meglio qui perche vivo in Uk, sò dolori.

    • Sul correre ai ragione loro di piu’, sul giocare al calcio ci siamo anche noi e anche noi abbiamo un allenatore italiano in piu’ abbiamo lo stesso entusiasmo con l’esperienza delle coppa a parita’ siamo piu’ forti poi ai ragione dopo la partita di Roma si vedra’ nel calcio succede di tutto pure vincere ai rigori. Daje

  22. E una squadra che avrei voluto evitare ad ogni costo.. La storiella che se vuoi vincere le devi affrontare tutte e una grandissima caxxata..

    Le competizioni Europee spesso seguono anche un filo legato alla fortuna.. Lo scorso anno siamo capitati dalla parte “meno forte”.. Con il Feyenord e un Leverkusen che era ancora in fase di crescita e non aveva alcuni calciatori attuali..

    Chissà come sarebbe andata se avessimo affrontato Manchester e Juventus..

    Detto questo.. A livello di nomi.. Per chi segue poco il calcio internazionale la Roma può apparire superiore..

    A livello di caratteristiche loro hanno ciò che a noi manca..

    Tanti velocisti che saltano l’uomo..

    Mitoma sconosciuto per molti, salta tre uomini per volta e fa sempre la scelta giusta.. E uno di quei calciatori che ruberei subito.. Ansu Fati.. Meno concreto ma discorso simile.. Ferguson, Joao Pedro.. March.. E tanti altri..

    Squadra tecnica, veloce, che ti salta come nulla, ma che pressa a tutto campo.. In questo momento loro sul campo hanno qualcosa in più di noi..

    Perché a noi certe caratteristiche mancano proprio..

    Poi ovviamente hanno più punti deboli.. Soffrono gli inserimenti senza palla.. Ma inutile negarlo.. Sono tosti da morire.. Se il Feyenord ci è sembrata dura, questi sono completamente di un altro livello..

    La fortuna quest’anno non ci ha aiutato.. Anche se con il Liverpool poteva andare ancora peggio..

    Speriamo di riuscire a fare una sorpresa..

    Forza Roma

  23. Non discuto la qualità dei giocatori degli albionici ma come confronto non si può prendere in considerazione la valutazione economica delle rose di Brighton e Roma perché il Brighton gioca in Premier dove girano molti più soldi e dove hanno maggiori introiti rispetto alla Roma che gioca in serie A. Se la Roma fosse un club di Premier League penso che il valore della rosa sarebbe superiore a quello del Brighton perché i soli Svilar, Mancini e Ndicka, in 3 avrebbero una valutazione almeno di 200 milioni viste le valutazioni che danno lì a giocatori giovani, se pensiamo che un Maitland Niles come terzino, addirittura terza riserva dell’Arsenal era stato valutato 15 milioni mentre in serie A la riserva della riserva avrebbe un valore di circa 3 milioni. Ad esempio Baldanzi che all’Empoli è stato valutato 15 milioni, giovane di 20 anni, bel talento, ha giocato una quarantina di partite nella massima serie, in una squadra di bassa classifica della Premier League, mettiamoci che al posto di segnare contro inda e rubbe, segna contro Liverpool e City, sarebbe valutato circa come Evan Ferguson del Brighton.

  24. Una squadra che ricorda il Lione di qualche anno fa, con giocatori veloci e che hanno una idea di calcio.
    Ma sono anche convinto che De Rossi che finalmente ha dato identità, idee e convinzioni, oltre alla “normalita”, sta già studiando come non presentarsi impreparato, senza affidarsi a pullman e paranoiche frustrazioni.
    Forza Roma.
    Daje DDR.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome