Mario Rui, visite mediche col Napoli: “Mi dispiace per come è finita con la Roma”

16
693

ULTIMISSIME AS ROMA – Terminate le visite mediche per Mario Rui, ormai prossimo a passare ufficialmente al Napoli. All’uscita da Villa Stuart il portoghese ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti presenti. Queste le sue parole:

Sei pronto per questa esperienza al Napoli? Che cosa ti aspetti?
Sono contento, ho appena finito le visite mediche e penso che sia andato tutto bene. Adesso non vedo l’ora di arrivare in ritiro ed inziare subito.

Quanto sei contento di ritrovare Maurizio Sarri?
Sono molto contento perché è un allenatore che mi ha dato tanto e che mi ha fatto crescere molto. Quindi spero di poter continuare questo processo di crescita e di far bene.

Che Napoli sarà quello dell’anno prossimo? Quali sono gli obiettivi?
Spero che si possa dare continuità al lavoro dell’anno scorso, il Napoli ha finito molto bene il campionato e spero di ripartire da quel punto lì.

Ti spaventa un po’ la concorrenza con Ghoulam?
Sicuramente mi stimola molto perché sia lui che Strinic sono dei giocatori molto forti. Entrambi hanno fatto benissimo l’anno scorso, ma io sono molto motivato e ho molta voglio di far bene e di riscattarmi

Che cosa non ha funzionato alla Roma?
Io dico la verità, sono stato molto bene qui. Mi dispiace davvero per il clima che si è creato alla fine. L’unica cosa che posso dire è che sono stato bene, mi dispiace per come è finita. Però qui a Roma sono stato molto bene.

Al Napoli per essere titolare?
Vedremo.

Articolo precedenteConferenza PEROTTI: “Stiamo lavorando bene, migliorerò con Di Francesco. I messaggi su Instagram? Si scherzava…”
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA – Nainggolan chiede un incontro con Monchi. Inter alla finestra

16 Commenti

  1. procuratore napoletano con socio avvocato che assiste sarri , in quale altro posto potevi finire ?? Buona panchina stacci bene ciao chiccooo #dajeroma

  2. Vali un’ unghia di Ghoulam ed un dito di Strinic. Solo quell’ idiota di Sarri poteva richiederti.

    Buona panchina e buono sprofondo!

  3. Il giocatore visto con l’Empoli non era quello visto a Roma, dove sembrava avulso dal gioco e dai meccanismi della squadra, insicuro sulla posizione in campo.
    Peraltro il Mario Rui visto appena al rientro dall’infortunio, pru avendo poco il ritmo partita, faceva più buona impressione di quello a fine stagione.

    Sicuramente è un giocatore migliore di quello che abbiamo visto, sul piano dell’agonismo e della tecnica. Difetta però credo un po’ di personalità. Si è arreso velocemente quando dopo l’infortunio si è trovato superato da Palmieri.

    Sull’antipatia credo che ci abbia messo molto il suo procuratore, con varie dichiarazioni indisponenti e fuori luogo.

    Comunque bene così.

  4. E pensare che c è anche qualche deluso che piagnucolava… “Vedreteee ora che anche Mario Rui tornerà in forma che signor terzino che avremo”
    E come no… Contro il Genoa ci stava solo x costare l’ingresso diretto in champions, il suo marchio di fabbrica ovvero la corsa sui talloni lo renderà indimenticabile ai più.
    Fortunatissimo sarri che potrà disporre di nuovo di quello che a tutti gli effetti si è guadagnato l’appellativo di “o tallonero”

  5. A Mariooooooooooooooo……………… prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

  6. Preso a 9 ML e dopo un anno schifoso da infortunato rivenduto a 2,250.000 + 10.000.000(obbligatori) di €
    è l’ennesima Magia di Monchi.

  7. Semmai giocasse contro di noi sappiamo su quale fascia concentrare gli sforzi…
    ciao nano ingrato. mezzo uomo mezzo giocatore

  8. cosi per capire…
    è stato ceduto perchè è un piantagrane nello spogliatoio, c’ha li piedi fucilati o è il doppione di qualcuno???

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome