Mazzata Uefa al Manchester City: due anni fuori dalla Champions per gravi violazioni del Fair Play Finanziario

56
2126

ALTRE NOTIZIE – Una sentenza durissima che avrà ripercussioni importanti: l’Uefa ha infatti deciso di escludere il Manchester City dalle prossime due stagioni di Champions League.

La decisione arriva per le gravi violazioni delle regole del fair-play finanziario. Il club è stato anche multato di 30 milioni.

Fonte: Gazzetta.it

56 Commenti

    • Il F.F.P. esiste per quelle società al quale viene imposto solo perché non hanno il fatturato equivalente ai debiti, se invece vengono messi in conto anche i debiti le società virtuose potrebbero essere sorprendentemente poche e non quelle che tutti immaginiamo.

      Forse solo l’Atalanta avrebbe diritto in Italia a partecipare alle coppe se veramente il F.F.P. fosse rispettato.

      Il riferimento è proprio per noi 272 milioni di debito a fronte di 230 milioni di fatturato.

      Neanche il Real Madrid potrebbe partecipare con i suoi 700 milioni di debito…ma loro lì fatturano e allora vale tutto, così il Bayern Monaco, Barcellona, Juve, Manchester United, ecc…

      Gli altri, City, PSG, Chelsea, Inter, si salvano con le sponsorizzazioni farlocche pagano le clausole recissorie con i soldi degli sceicchi mussulmani o con le multinazionali del progresso come Samsung, o con i soldi runati ai cittadini russi, con i diritti d’immagine dei mondiali che per la prima volta si giocheranno sotto Natale, cosi oltre alle palle se stamo a gioca pure la faccia, tutto questo è finanza non è più calcio.

      Quindi è tutto chiaro se hai fatturato puoi spendere altrimenti fai come ha fatto Pallotta = plusvalenza e c’è ancora chi non lo vuole ammettere che è un trader che ha speculato sulle nostre teste.

      NO questo non è più uno sport è finanza.

    • @spaccia, le clausole rescissorie non le pagano i club ma i giocatori che vogliono rescindere il contratto con la società. Ovviamente i soldi non li cacciano i giocatori ma le società. L’esempio più eclatante è stata Neymar a cui lo sceicco del Quatar ha dato 242 mln come compenso per fare da uomo immagine per il futuro mondiale; con qui soldi il giocatore si è svincolato dal Barcellona ed è stato libero di firmare per un altro club da svincolato e, quindi il PSG lo ha acquistato a ZERO. Paradossalmente sarebbe potuto andare ovunque. Questo per precisare. Sul resto hai perfettamente ragione, infatti la mia speranza è che Friedkin, a differenza di Pallotta possa utilizzare gli stessi mezzi attuati dall’Inter per alzare i ricavi e poter essere più competitivi. Non mi meraviglierei se dopo la Quater Airways, sulle nostre maglie compaia il logo della sua casa di produzione e che nelle casse della società entrino parecchi mln: per lui sarebbero soldi che escono dalla tasca destra per entrare nella tasca sinistra, con il doppio vantaggio di crearsi dei costi per la prima e sistemare i bilanci alla seconda

    • Alieno, proprio tu ti lasci ingannare, è una notizia falsa, lo sanno tutti che il ffp non esiste, ci crede solo balotto e i balotto boys 😂

    • Alie’ io sto già ar Circo Massimo a festeggia’ er trofeo ferplei. Ar momento semo solo io e er Chief Strategy Officer, ancora parecchio ciucco dopo l’eroica missione ‘n Kamchatka.
      Te tengo er posto pe er concerto de Albano e Romina. Sbrigate perché fra poco ariva la massa!

    • grazie CATTIVIK, ma adelmo mi ha appena invitato per una cena intima a base di ragni fritti… nello sperduto Siam. Nessuno l’ha informato sul buco nero della contabilità, non vorrei rovinargli l’appetito

    • Cattivik,posso venire io al posto di Alieno? Ma mi sa che non ci sarà la folla,aspetta che er Chief Strategy Officer si riprenda dalla sbronza che je piglia ‘n colpo,a festeggià c’è vanno i toppe clebbe,Real Madrid,Barcellona,Man. United,attendendo che la mannaia si abbatta anche sul PSG, a chi campa de plusvalenze prende uno scompenso,tagliano i viveri!

    • Alieno? E chi è, chi l’ha mai ‘nvitato? E poi sta ‘mpicciato coi ragni fritti e er corso de ferplei cor Direttore. DEVI venire, sbrigate però che Albano e Romina stanno già a canta’ i cavalli de battaja. E er Chief Strategy Officer s’è accasciato e sta a russa’ come ‘n trombone! O capisco, è stata dura lì in Kamchatka, tra bocce de vodka e lupanari.
      Vieni Monika, cori, raggiungi er tuo genio der male e lasciamose alle spalle er ferplei, er renching, a fanbeis, i follouers. Fai presto, prima che questo se sveja…

    • Dopo la scorpacciata di ragni fritti mi prendete con voi a fare la solita vostra arrampicata sugli specchi? Siete dei maestri in questo, non potrei trovare di meglio in circolazione 😂

    • Me piacerebbe capire la correlazione tra FPF e capacità gestionali de pallotta e co. No giusto per capire come è possibile che, te investi su nzonzi e pastore una fortuna.
      E però vendi Allison, dopo er 30 giugno a conti chiusi.
      Vabbè tanto è inutile.

    • A rega’ tenete 2 posti che sto arriva’, a casa c’ho lì specchi de legno, le arrampicate io le faccio sulle Dolomiti al prossimo ritiro della Roma, quando finalmente sarà finito il tempo della plusvalenza.

    • No,è fatto per avvantaggiare chi era gia’ forte.

    • E gira la pizza ..girala
      Avete sempre detto che il FpF non esiste?
      Ecco esiste. E ci sono pure le sanzioni.Punto

  1. Conoscendo il marcio che regna nella Uefa, secondo me andranno al ricorso e se la caveranno con la multa da 30 milioni che per loro sono la mancia che noi lasciamo in pizzeria SEMPRE FORZA ROMA

    • Non credo proprio anche perchè, a quanto pare, il Manchester non ha collaborato per nulla con i commissari Uefa…

    • Il FPF lo hanno voluto le “grandi” d’Europa a fronte del pericolo che gli sceicchi le scalzassero, non a caso rafforza le posizioni delle “grandi” (United, Barca, Real, Liverpool, Bayern, juve etc. etc.) quelle che dominano per blasone e potere economico ma la cui egemonia era messa in pericolo da chi ha un potere economico enorme per via dei proprietari (PSG, City e Chelsea) ma che hanno molta meno “storia”. Ovviamente ci hanno rimesso anche altre, tipo l’Ajax, il Porto e pure la Roma, cioè quelle che avevano trovato giocatori molto forti MA non hanno il potere economico di trattenerli avendo un tetto ingaggi troppo più basso rispetto a quelle citate. A metà del guado si trova l’Atletico Madrid, che a volte vende caro, ma che ha anche una certa possibilità di ingaggi (e comunque Griezmann, Falcao, etc.etc. li ha persi nel tempo)

    • Erik971 l’atletico non perde griezmann e falcao a 48 milioni (salah)…è cresciuto con le vittorie, non con il trading dei giocatori. Ha sempre lo stesso allenatore, non ne cambia uno all’anno. Poi vabbè punti de vista.

  2. Ohhhhhhhh adesso spero che a qualcuno entri ben benino nel cervello!!!!
    Una società non può instillare direttamente o indirettamente propri soldi all’interno di un club anche se sei il mega emiro di turno…
    I soldi per il mercato debbono provenire, necessariamente, dal fatturato del club che è dato dalle proprietà mobili, immobili, sponsorizzazioni e parco giocatori.
    Molti club “drogano” il mercato con finte sponsorizzazioni controllate dalle società proprietarie aggirando il FPF e queste sono le conseguenze…
    Adesso basta co sta storia del tipo “caccia li sordi”, semplicemente perchè non può farlo…
    Se la Roma non amplia i propri orizzonti, tipo Stadio e sponsorizzazioni “reali” non potrà rinunciare, purtroppo, alle plusvalenze!

    • Non è proprio così,la Juve avrà più soldi dallo sponsor riconducibile alla proprietà e può farlo,se non sbaglio si possono immettere capitali tramite sponsorizzazioni per un valore fino al 30%, del fatturato,nel caso del City sembra che i soldi,in realtà,non venissero da Ethiad,il PSG ha deciso addirittura che avesse un valore retroattivo. Il fatto è che nessuno rischia il proprio patrimonio, perché,ad esempio,non c’è nessun divieto o limite a fare aumenti di capitale,per assurdo,volendo si puo fare anche un aumento di capitale ogni anno .

  3. Se pur ammetto che in tale materia sono un autentico “profano” e quindi la mia ignoranza latita come non mai, ricorso o nò mi sembra di ricordare che giusto qualche giorno fà lanciavo un piccolo allarme:
    “Attenzione – Il Fair Play Finanziario” concepito in questo modo diventerà una “mannaia” per molti Club
    E mi sembra che i fatti lo stiano ampiamente dimostrando Blatter, Platini’ e chi per essi, instaruando regole a dir poco “oscure” e chi per hanno affondato il Gioco piu’ bello del Mondo oramai destinato a finire in mano a pochi eletti Daltronde penso che basta porsi una semplice domanda:
    Cosa accade nell’istante in cui non riesci a frequentare con continuità tale Competizione e quali conseguenze si hanno sulle Società? Milan e Manchester mi sembra ne siano una risposta o nò?!

  4. Ah beh guardate, se Pallotta ci avesse fatto vincere 5 scudetti in 10 anni come quelli del city per me potevano escluderci pure per 20 anni dalle coppe

  5. Prima che i tromboni d’Orchestrina se sfiatino coll’elogio der virtuosismo in salsa Omino Buffo, consijerei vivamente de attende appello, TAS, TAR e TAXI.

    • Non ce ne fott niente se il Manchester paga, fa ricorso o no.
      Il FPF ESISTE, e la ROMA lo rispetta, fattene una ragione

  6. finalmente una notizia che dà una boccata d’ossigeno per i pallotiniboys…
    ma quali sono cmq i valori che hanno determinato una simile sanzione???
    senza dimenticarsi che il milan con un ricorso fu riammesso domando invece seriamente, ma la ASRoma non ricevette cmq una sanzione di 6/8ml un par d’anni fà???

    • Ti ricordi solo i azzi che ti convengono.
      Il milan e’stato COMUNQUE escluso…quest’anno sta facendo la coppa “DON MATTEO”…e la fara’pure l’anno prossimo
      Avete sempre detto ,mariones antisocietari che non esisteva?
      Esiste Arrangiatevi…..

    • Aspetterei il Tas prima di parlare, il Milan era stato riammesso. È stata una scelta societaria Quella di saltare la EL per ovvi motivi organizzativi. Le grandi a società alla fine si aggiustano, vorrei ricordare che il calcio gira grazie ai soldi che questi grandi presidenti mettono nel mondo del calcio. Gli sceicchi poi ..

    • A Gaetà, ma che stai a dì?
      Non lo vedi che il Milan ha messo su uno squadrone dove parecchi giocatori (Ugo Trani dixit) sarebbero oggi titolari nella Roma?
      E non vedi come è ricominciata la temibile risalita in classifica che tra poco ci relegherà come minimo al sesto posto?
      Del resto è sotto gli occhi di tutti come i capolavori comppiuti a suo tempo da Fassone e Mirabelli siano un esempio da seguire; Chalanoglu a 20 milioni, quella sì che è una mossa da fenomeni, altro che Zaniolo!
      E lo scippo di Kessie alla Roma? Un capolavoro!
      E non vedi la formidabile riscossa del Napoli guidata da Ringhio (chiamato a sostituire quella sega di Ancelotti dopo la sua vergognosa qualificazione al secondo turno di Champion) grazie a quella clamorosa intuizione di De Lamentis, grande ed inimitabile motivatore dello spogliatoio del Napoli (altro che Pallotta!).
      Quello sì che è un presidente, quello sì che è un modello da imitare, quello sì che sta a vicino alla squadra; e quando ha venduto Cavani, Lavezzi e Higuain era solo perché erano giocatori finiti, come i fatti hanno dimostrato, non perché non ce l’avrebbe mai fatta a trattenerli (pena l’implosione dei conti societari).
      E la formidabile campagna acquisti della Lazie? Come fai a non capire che, se l’avessimo fatta noi, a settembre il nostro Presidente sarebbe stato portato in trionfo alla presentazione di Lazzari?
      E il fair play è solo una scusa per non investire, per vendersi i giocatori al primo assalto delle grandi, perché noi siamo la succursale delle altre squadre; e il Machester City ne è una clamorosa riprova.
      A Gaetà, se non vedi queste cose sei solo un Pallottaboy da strapazzo; come me, del resto.

    • Ci sarebbe andato comunque. E POI con la juve non centriamo niente. SE UN giorno chi comanda a Roma, ce facess a grazia di far costruire lo Stadio nuovo, allora potremmo avvicinarli.
      Avete visto BUFFON, detto” BIDONE AL POSTO DEL CUORE” , come stava abbracciando il suo amore Valeri?
      Stavano festeggiando San Valentino
      E pero “caro lacrimuccia”, come dice Sorriso: gli Arbitri non centrano niente.

  7. Non so se effettivamente il City verrà escluso.
    Anche se fosse cmq non credo che andranno per stracci perché hanno una tale potenza economica dietro che possono permettersi di stare fuori senza risentirne più di tanto.
    Forse vale la pena sforare se serve per vincere, poi magari ti fai due anni dietro la lavagna ma intanto hai vinto.
    Ovviamente per poter reggere questo dietro ci deve essere sostanza e potenza.
    Non certo quella che ha (e forse mai avrà) la Roma.

  8. Una notizia che indirettamente rende giustizia alla politica finanziaria dell’As Roma tesa al rispetto totale delle norme e delle regole del FFP UEFA . Certo come amarissima constatazione sappiamo però nessuno mai ci ricompenserà della mancata finale Champions 2018 che ci fu negata dalla tripletta di Mohamed Salah .
    Un calciatore ceduto beffardamente
    al Liverpool proprio per ottemperare a quegli obblighi..

    • Però purtroppo nun l’hanno vinta. E allora pe fasse perdona’ j’avemo dato pure Alisson. Sia ben chiaro, sempre beffardamente…

    • Il tuo pensiero è l’archetipo di quelli che danno addosso alla società, preferisci vincere qualcosa e poi andare a sbattere, tanto non sei mica te che sbatte il c@lo per terra.

      Sappi che la squalifica riguarda ciò che il city ha fatto dal 2012 al 2016, quindi oltre a questi 2 anni (e già solo per questi si parla di grande fuga non solo di pep ma anche dei gioielli) c’è il Rischio che se ne prendano altri 2 per quello che hanno fatto dal 2016 al 2020.

      Probabilmente smantelleranno la squadra per tornare nei parametri visto che non possono più gonfiare il fatturato come piace tanto a voi ammiratori dell’intrallazzo.

      C’è anche la possibilità che gli sceicchi mollino e il city tornerà da dove è venuto, cioè la modesta ombra dello utd.

      E voi vorreste questo per la Roma?

      Meno male che non ci siete voi al comando.

    • Caro Adelmo, di fronte a 13 trofei in 10 anni stento a credere che un Romanista sano di mente non li baratterebbe con 2/4 anni di squalifica dalle coppe.

  9. Come detto da fabiano ed erik, il ffp altro non è che uno strumento per mantenere l’egemonia delle società storicamente più forti.
    Inoltre vedo questa squalifica comminata al City come una spallata verso la creazione della super lega dell’ECA, il cui progetto è osteggiato proprio dalle inglesi che non hanno alcun interesse nello svilire il loro ricchissimo campionato nazionale. Come a dire “vedete, forse è meglio organizzare un torneo ad inviti chiuso, solo tra noi ricchi e senza questi problemi burocratici, no?”…

    Per come la penso io, se l’obiettivo delle regole fosse quello di garantire una competizione equa, allora bisognerebbe necessariamente inserire un tetto salariale per i club. Magari con qualche genere di vantaggio per chi impiega i prodotti del proprio vivaio (tipo che lo stipendio non si conta nel totale del salary cap).
    Così forse tornerebbero le tanto amate bandiere e non ci sarebbero più squadre in grado di ingaggiare 20 top player…
    Certo, meno soldi per procuratori e parassiti vari… Ma prima o poi bisognerà farla un po’ di pulizia nel calcio, o il giochetto rischia di collassare!
    E poi vuoi mettere il fascino di competizioni finalmente equilibrate?

  10. Infatti la lazzie, la goppa itaglia la vince. Noi no. La lazxie, sta quasi ar primo posto, ok, capisco er fpf, ma costrui na squadra decente, nservono i soldi del city. Vince o scudo, se po’ fa pure pe i poracci lazziesi che ncianno i soldi nostri,almeno provacce

  11. Noto che sono spuntati come lumache i quattro gatti a dare lezioni, la Roma con questo discorso non c’entra nulla, tutti hanno il Fpf da rispettare e nella stragrande maggioranza dei casi lo fanno con politiche sportive e societarie che mirano comunque alla proressiva costruzione di squadre nel tempo partendo dal basso ed utilizzando strategie ben diverse dal fallimentare mercato delle pulci pallottiano, onnivoro e profondamente errato. Questa sentenza non dà ragione a Pallotta manco per il kaiser, anche perché le nostre strategie hanno saputo produrre debiti su debiti, zero ossatura di squadra e risultati sportivi penosi. Poche società in Europa hanno poi preso così tante sole sul mercato in così poco tempo.

  12. Dopo la scorpacciata di ragni fritti mi prendete con voi a fare la solita vostra arrampicata sugli specchi? Siete dei maestri in questo, non potrei trovare di meglio in circolazione 😂

  13. “Con Friedkin il fpf non esisterà e vinceremo con grandi campioni, Pallotta straccione”
    Questo dicono radio e diversamente tifosi che capiscono di calcio a Roma.

  14. Caro Dark Dog da tifoso attempato ma non certo smemorato le ricordo che l ‘As Roma ha stipulato anni fa un voluntary agreement con la UEFA ai quali obblighi ha dovuto necessariamente ottemperare per varie stagioni pena pesantissime sanzioni sportive
    Ora il Club è fuori dalle pastoie finanziarie ma non senza duri sacrifici sportivi .Poi che si potesse fare tutto al meglio e senza alcun errore era più un auspicio che una convinzione. Se oggi la ns. Società è appetibile lo è anche per questi motivi . Sono orgoglioso come tifoso giallorosso che la mia Società non abbia mai arato o fatto ricorso a scorciatoie e a iniziative posticce per eludere il FPF conservando al contempo una estrema competitività sul campo da gioco . Considero tutto ciò checché lei ne possa dire una medaglia sul petto della gestione statunitense di James Pallotta….

    • Te sei matto!
      Una medaglia a Pallotta? Facevi prima a dire che Hitler è stato il più grande statista del novecento.
      Sei un vero kamikaze, ma se cercavi uno che la pensasse come te, l’hai trovato

  15. Bene Robbo1, un plauso alle memorabili operazioni Schick e Pastore, sempre e comunque mettere la testa sotto le coperte e dire che Pallotta ha fatto bene. Alla fine vi daremo un premio.

  16. Hanno punito una “parvenu” dell’aristocrazia europea del calcio. Inutile parlarne troppo. Ci sará da spellarsi le mani in applausi se controllassero ed intervenissero sui conti delle nobili. Real, Barça, milanesi e gobbi, Bayern, liverpool e utd. Ovviamente non le toccheranno. Il f.f.p. è lo strumento.per evitare sorprese tipo Verona di Bagnoli o Samp di Boskov ecc. ecc. Una volta consolidatesi le differenze e scozzesizzati i campionati, la superleague sará ovvia ed inevitabile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome