Mercato Roma, tra entrate e uscite impatto positivo sul bilancio di oltre 60 milioni

61
3204

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Il portale Calcioefinanza.it analizza quello è stato finora l’impatto delle operazioni di mercato sul bilancio 2023/24 della Roma. Utilizzando i dati contenuti nei comunicati ufficiali dei club coinvolti nelle varie trattative e le indiscrezioni su valori e stipendi riportati dai principali organi di informazione, il portale ha svolto una simulazione degli effetti che gli affari giallorossi produrranno sui conti.

Tra i nuovi acquisti, l’operazione più onerosa per la stagione 2023/24 è quella che ha riguardato finora il centrocampista del PSG Leandro Paredes (quasi 7,9 milioni di euro tra stipendio e ammortamento), mentre gli acquisti di Evan Ndicka e di Houssem Aouar si posizionano su un gradino più basso.

Considerando anche i due calciatori arrivati in prestito – Renato Sanches e Rasmus Kristensen -, tra ammortamenti dei calciatori acquistati a titolo definitivo e stipendi lordi, dovrebbero tradursi fino ad ora in maggiori costi per poco meno di 27,5 milioni di euro.

Tra le operazioni in uscita, quella che ha fatto registrare l’effetto maggiore riguarda Roger Ibanez, ceduto all’Al-Hilal. Il trasferimento del calciatore ha fatto registrare un impatto positivo di quasi 27 milioni di euro tra plusvalenza e minori costi per la stagione 2023/24. Tra le cessioni, al secondo posto quella di Justin Kluivert al Bournemouth e al terzo quella di Nemanja Matic al Rennes.

I giallorossi hanno messo fine anche ai prestiti di Wijnaldum e di Camara (con il primo la società si libera di un ingaggio piuttosto pesante). In uscita, infine, la Roma ha fatto registrare le cessioni in prestito di Shomurodov, Darboe e Vina. La prima ha l’impatto positivo maggiore, quasi 2 milioni di euro tra il risparmio sullo stipendio e il ricavo da prestito.

Le operazioni in uscita dovrebbero avere, secondo le stime, un impatto positivo per circa 89,6 milioni di euro per il bilancio 2023/24. A questa cifra ci si arriva sommando le plusvalenze/minusvalenze realizzate, il risparmio di ammortamento (nel caso dei giocatori ceduti a titolo definitivo) e il risparmio sull’ingaggio lordo per i giocatori usciti dalla rosa bianconera rispetto alla stagione 2022/23.

Tra entrate e uscite, dunque, l’impatto sul bilancio 2023/24 del calciomercato finora concluso dovrebbe tradursi secondo le stime in un impatto positivo per oltre 62,2 milioni di euro circa. Considerando invece il solo saldo tra entrate e uscite per quanto riguarda i cartellini (solo le operazioni a titolo definitivo), la sessione di mercato per la Roma è ferma ad un saldo positivo di 66,5 milioni di euro. Questo in attesa che la proprietà completi la rosa da mettere a disposizione di Josè Mourinho per la stagione.

Fonte: calcioefinanza.it

Articolo precedentePAULO SOUSA: “Roma da scudetto con un grande attaccante. Impossibile ripetere la gara dell’anno scorso”
Articolo successivoCalciomercato Roma, Zapata sempre più lontano: l’Atalanta perde El Bilal Touré per tre mesi

61 Commenti

  1. Quindi? Uno straccio di attaccante si può prendere o no? Comunque sia sto cambiando idea sull’atteggiamento della Roma perché sono convinto che a fine mercato si fanno i veri affari. Stiamo a vedere che succede.

    • CESSIONI 2023 –Zaniolo 17,5 Vina 1 per il prestito Shomurodov 1,5 per il prestito Tahirovic 7,5 Perez 5,5 Missori 2,5 Volpato 7,5 Kluivert 12 Raynolds 3,5Villar 1,5 Inanez 18,5 Matic 3. A questi si aggiungano 2 Mn per la rivendita di Under, 9,5 per la rivendita di Frattesi e 3 per la rivendita di Zaniolo Totale 103,5, più eventuali bonus. Spese acquisti 4 Paredes, 1 prestito Sanchez. Totale 5 Mn. Restano 98,5 milioni e non 62

    • @Mario da Bologna

      Il 30 Giugno di ogni anno termina il periodo amministrativo (o esercizio) e ne inizia uno nuovo. Quindi occorre separare le cessioni fatte prima e dopo tale data, perché confluiranno in due bilanci diversi.

    • Assolutamente si Mario da Bologna ma per i cesaro-commercialisti evidentemente non è vero e non è importante e così si fanno i conti a modo loro come facevano con Pallotta quando si imbertava oltre 160 milioni di soli introiti Champion per 2 partecipazioni consecutive oltre a vendersi anche le lampadine di Trigoria e affogando la AS Roma in un mare di debiti,bond e buffi.

  2. Mancano un centravanti, un esterno alto, uno basso a sinistra e un portiere vero.
    La plusvalenza realizzata servirà per il prossimo bilancio. Nel 2026 la Roma deve presentare all’UEFA un disavanzo aggregato degli ultimi 2 anni non superiore a 60 milioni. Oggi come oggi è una chimera.

    • Sai benissimo che non arriveranno questi acquisti, lo dici così poi puoi lamentarti, tra l’altro sbagli pure perché a mancare è un centrale difensivo che arriverà per forza di cose a fine mercato, altrimenti a livello numerico non ci sei proprio. Sappiamo tutti che arriverà un centravanti (dubito ormai siano due, sarà soltanto uno che conosce la serie A) e un difensore centrale panchinaro e basta. Il portiere verrà preso il prossimo anno, Mou ha fiducia in Rui Patricio, gli esterni ne hai in quantità industriale e Pinto non è riuscito a venderne nemmeno uno tra tutti quindi non se ne possono comprare altri. Poi giocheremo con gli esterni a tutta fascia quindi non capisco perché parli di esterni alti e bassi, mica giochi col 4-3-3.

    • Zenone Zenone Zenone…che bifolco che sei ,manca solo il centravanti e un centrale difensivo.

    • a zeno’ sei stato er cane da riporto de pallotta, mo voi fa la morale ai friedkin, mpo’ de ritegno zeno’…. che se nun c’era sabatini erano ca…. acidi….

  3. Di fronte a certi numeri e’ inevitabile che ci si aspetti un grande acquisto entro la fine del mercato,sarebbe un grandissimo errore lasciare incompleta una squadra a cui manca poco x renderla veramente competitiva.

  4. Bello sapere che hanno recuperato 66 pali, sarà contento er savoiardo de sti numeri.
    Io preferisco er centravanti che buca la porta, ma è na questione de gusti…
    Se dice de Lukaku…ma io non ce credo.
    Aspettamo e vedemo

    • Parlare di capolavoro mi sembra esagerato, sicuramente ha fatto un’ottima campagna acquisti con i 4 spicci a disposizione ma la differenza tra un mercato da 5 posto e uno da primi 4 la farà tutta l’attaccante che arriverà, fino a quel momento il giudizio è sospeso.

  5. se fosse possibile realizzare un sogno farei approdare alla Roma Gnonto e Lukaku e venderei solbakken sarebbe veramente una Roma Competitiva all altezza del nome che porta

  6. Vedete di prendere questo attaccante..Che iniziare la stagione con belotti e solbakken prime punte è un insulto ai tifosi della roma.

  7. Insomma si è capito che il discorso del mercato a saldo zero era persino ottimistico perché invece sarà concluso con un bel segno “+”.

    E l’anno prossimo sarà così e quello successivo pure. Farci uscire una squadra competitiva ai massimi livelli è quindi da ascrivere alla voce miracoli.

  8. Secondo alcuni utenti, nonostante si stia in affanno economico manca il portiere, in esterno alto, uno basso, uno medio, uno magro uno obeso, una punta da 12, una da 10 una da cemento, un regista, un fonico e un Dj… Se a tizio non piace Smalling allora manca un centrale, non piace Zalewski allora manca un terzino… Non se ne esce

    • E quindi? Cosa dovrebbe sperare il tifoso? Di accorciare il gap con quelle che ti precedono da cinque anni oppure tifare per il goloso obiettivo “ferplei”?

      Se per il primo è piuttosto evidente che siamo scricchiolanti col portiere, titolare e riserva, sugli esterni e messi malissimo davanti.

      Io avevo sentito parlare di risveglio del gigante addormentato invece qui pare che russerà alla grande almeno fino al 2026.

      E come ci arriviamo? A forza di prestiti e parametri zero? Almeno potevano avvisare prima.
      Non credo fosse quello che ci si attendeva.

    • Ma quale gap di 5 anni, GRANDE FLOP?
      Juve, Milan, Inter e Alassio, li tengono in vita con l’ipodermoclisi di arbitraggi e decisioni a favore (anche legali). Con un campionato leggermente meno “casalingo” finivamo in zona CL/Scudetto 6 volte su 5. Ma varemengo…

    • @Flop Hunter “Sperare” e persino “Sognare” nei limiti del ragionevole è lecito, e mi spingerò a dire anche GIUSTO! E’ prendersi per il c*lo da soli e fare liste della spesa che sai, con un minimo di realismo e materia grigia, non avverranno mai per semplice evidenza del momento!!
      Ma qui siamo andati addirittura oltre, con gente che vomita liste di nomi come se non ci fosse un domani. Gente che scrive stronz*te talmente assurde, che un idiota leggendosi, si chiamerebbe stupido da solo!!
      Quello non vuol dire “Sperare” o “Sognare”, vuol dire proprio vivere di seghe mentali!

  9. Insomma vedessero de pia n’attaccante bono e pure de fretta che un mercato con 60 mln in positivo dopo che sei arrivato 7 in campionato e tutte le altre si sono rinforzate è tutto tranne che un segnale di volersi rinforzare.. per quanto riguarda il fair play io resto dell’idea che l’unico modo è fare come fa il chelsea, compra 30 giocatori, paga na multa, gli bloccano il mercato per un paio di sessioni magari ti salti una stagione in europa ( che tanto se non hai una squadra decente manco ti qualifichi pwr la champions) e amici come prima..

    • E quindi dopo tutto sto casino cos’hai risolto? Che pure che arrivi quarto non giochi le coppe…ma ce sei o ce fai? E in più pure la multa…
      Io te la farei pagare a te pensa un po’!

    • Fa68 guarda il Milan che ne pensi si è rinforzata o no daje su leva il prosciutto dall’occhi

    • Beh, certo se leggiamo la stampa di regime e ascoltiamo i fake-tifosi, le altre si sono rinforzate e neanche poco. Comprano pinco pallino e tutti a dire: Che fenomeno! A Pinto compracene uno puro a noi, senno il mercato e’ da 4! Noi compriamo ottimi giocatori, incluso Campioni del Mondo, e voi: Ma che tristezza! Ma che schifo! Sanches sempre rotto. Paredes più lento de Matic (l’anno scorso, pero’, c’eravamo fatti scappare un crack, quando andò alla Juve).

    • FA68 e certo hai ragione come l’anno scorso quando secondo molti si erv fatto il miglior mercato di tutte, addirittura deridendo il Napoli che aveva perso Insigne, Koulibaly, Mertens , Fabian Ruiz. Solo 20 punti ci ha dato il Napoli e la Lazzie? bhe è andata meglio solo 11e MIlan e Inter finaliste e semifinaliste di Champion e naturalmente sopra a noi come l’Atalanta? e persino la Rube di 8 punti se non la penalizzavano. Siamo noi a dover colmare un pesante gap non le altre. Campionato iniziato SENZA CENTRAVANTI, anche il Genoa lo ha preso e con largo anticipo cacciando 15 milioni. Noi a pietire prestiti e a cercare parametri zero che, se pur non incidono sul bilancio per il costo del cartellino, gravano pesantemente per gli onerosi ingaggi e le forti commissioni.

  10. ora festeggeremo lo scudetto delle plusvalenze…che spettacolo questi americani a cui interessa solo lo stadio e nn di vincere

    • Caro Gianni, il discorso dello stadio sembra diventare sempre più una barzelletta. Se siamo in difficoltà nel comprare un nuovo attaccante, come possiamo pensare di costruire uno stadio?
      Diamo per scontato che riusciremo a superare gli ostacoli burocratici e le obiezioni dei comitati pro zanzare e rospi, ma da dove arriveranno i soldi necessari? Un stadio decente richiede un investimento di almeno 400 milioni di euro. Le banche? Con i tassi attuali, è davvero sostenibile un’impresa di tale portata?
      E poi ci sono gli ammortamenti da considerare. Se già temiamo quelli relativi a un singolo giocatore, come potremmo affrontare gli ammortamenti per lo stadio? E lo sponsor? Riusciremo a trovare uno sponsor che investa almeno 100 milioni di euro l’anno o chiameremo SPQR anche lo stadio? Lo sponsor tanto per essere chiari lo trova chi ha trovato l’Adidas a 5 milioni lordi all’anno?

      Superati questi “piccoli” problemi, dovremmo capire come questo investimento potrebbe aumentare le nostre entrate. Attraverso la gestione di alberghi, ristoranti e il merchandising? Aumentando i prezzi dei biglietti? Dobbiamo ricordarci che non siamo negli Stati Uniti o in Inghilterra.
      Sicuramente ci sono centinaia di altre problematiche che mi sono dimenticato di menzionare. Ma qualcuno ha ricordato che il core business è la squadra di calcio? Se la squadra non rende, non andiamo da nessuna parte.
      Le risorse per acquistare nuovi giocatori non ci sono e quando le avevamo, le abbiamo sprecate per acquisire giocatori improponibili. Dovremmo discutere del nostro scouting? Forse faremmo meglio a chiudere gli uffici di Roma e affittare una stanza in un albergo a Parigi?
      Forse più che lo stadio dovremo comprare la bacchetta magica di Harry Potter

    • Ariecco i cesarocommercialisti del cappio.
      Ma quandro vi entra in quella testolina mattacchiona che:
      1. i Friedkins sono ricchi e i soldi ce li hanno;
      2. che per comprare o vendere nel mercato calcistico ci sono paletti oltre i quali, solo i club con tantissimi soldi o quelli “rogue” possono farla franca;
      3. puoi fare come loro (punto 2) ma poi ti beccano;
      4. per fare lo stadio, invece, devi presentare un progetto fattibile sotto tutti i punti e poi i soldi non sono un ostacolo.

  11. Pinto dovrebbe regalare i soldi come Pannella per farvi stare zitti. Quest’anno non sta andando benissimo, stiamo avendo tanti ritardi per il fair play finanziario. Mai gli acquisti sono tutti molto bravi. Facciamolo lavorare in pace e parliamo a fine mercato

  12. È da settimane che sto dicendo che il bilancio trasferimenti è in positivo di circa 60M, quindi se ci fosse la volontà di prendere un attaccante si potrebbe fare. La prima domanda sarebbe, ma c’è la volontà?
    La seconda è che più probabilmente la Roma vuole prendere uno o più attaccanti ma visto quanto ha penato per sbarazzarsi di giocatori con poco mercato non vuole ripetere questi errori ma quì purtroppo hai solo due possibilità o prendi prestiti con diritto oppure devi investire cifre consistenti per giocatori di un certo peso. Quindi entrambe le strade per la Roma sono ad oggi difficili da praticare soprattutto se ti riduci a fine mercato.
    Per Lukaku nin trovasse niente potrebbero chiederti in chiusura di mercati un prestito oneroso piuttosto salato e bisogna vedere se la Roma lo accetterebbe.

  13. Caro Gladio ai quali vanno aggiunti sinora anche i circa 15 di Zaniolo che diventano oltre 20 con l’ingaggio risparmiato.

  14. Fa 68, effettivamente non tutti i rinforzi delle big hanno migliorato le squadre, tipo Arnautovic e Thurman fanno insieme Lukaku. Oppure il Napoli che ha perso Spalletti e Kim rimpiazzandoli con Garcia e Natan, che sono buone riserve, ma bisogna vedere.

  15. Le campagne acquisti delle altre sono buone ma non top. Certo ad oggi la Fiorentina in attacco sta meglio della Roma, per dirti. Invece tornando all’Inter Frattesi a me piace molto, ma preferisco un Renato Sanches in buona forma. La Juve ad esempio perde un gran giocatore come Bonucci in difesa, che è difficile sostituire. Sul Milan non so che dire, parlerà il campo, non sono giocatori che conosco quelli che ha comprato.
    Comunque per tutte parlerà il campo, anche per la Roma, e speriamo positivamente

    • @Adriano, sul Milan ti rispondo io, ha comprato 2 giocatori che al Chelsea facevano tanta panchina, gli altri 2 non li conosco.

    • Come, non conosci quelli che ha comprato il Milan? Ma sono campionissimi.
      C’e’ il giapponese Yokopoco Mayoko, grandissimo, sponsorizzato pure da Saverio. Poi il finlandese Pipponen. E per finire, dulcis in fondo, l’olandese Claus Reindeers, raccomandato da B. Natale.

  16. La Lazio anche non so che dire, comunque ha preso buoni giocatori, sta messa meglio della Roma in attacco. Io stravedo molto se ci dovesse essere una coppia Lukaku Dybala comunque, è assolutamente da Champions

  17. Per me Pinto è un grande GM.
    Sta sistemando i conti della Roma, ci ha liberato di tanti giocatori inutili e spendendo pochissimo
    HA portato ottimi giocatori, certo siamo in grave ritardo sull’attaccante ma sono fiducioso.
    Forza Roma

    • Magari li sistemava prima se non avesse buttato 100 milioni tra Shomu, Viña, Abraham, Celik.

      Anche lui ha fatto danni, non quelli di Monchi ma li ha comunque fatti.

    • Ma e’ PROPRIO questo il busillis, MM. Ha speso POCHISSIMO. Una squadra con ambizioni avrebbe straspeso, solo cosi’ vinci. Per esempio, perché Dybala a zero. Lo dovevi prendere prima a 50ml, senno’ fai la figura del “purciaro”. Aouar e ‘Ndicka li hai contattati l’anno scorso, quindi, perché aspettare che andassero via a parametro? Prendili allora per un totale di 55 ml. Avresti preso gli stessi giocatori, ma vuoi mettere la soddisfazione di averli pagati un botto. E che diamine, perdindindirindina!

    • Stingray le chiacchiere stanno a zero.
      Se i Friedkin non arriveranno in Champions per il quarto anno consecutivo per me sarà un fallimento.
      Dei sold out, di Mourinho del FPF me ne sbatto altamente.
      Non ci sono più alibi dopo 4 anni.

    • la squadra IO…IO….IO, che divisa in due suona così: I..O, I..O, I..O. praticamente il verso dell’ asino.

  18. in questa analisi di calcioefinanza manca la cosa più importante, e cioè il saldo del valore della rosa rispetto all’anno scorso, perché noi possiamo incassare anche 200 milioni…. ma per il patto siglato con la UEFA conta che dobbiamo avere il saldo del costo della rosa uguale o minore a quello dell’anno prima.
    Quindi in questo calcolo bisogna tenere fuori quelli che erano in altre squadre (perez, Shomudorov, Kluivert, darboe vina, villar, ecc) perché non abbassano il costo della rosa….a occhio e croce quelli che sono andati via sono equiparabili a quelli arrivati…. la differenza la fa Ibanez che dovrebbe servire per non dover nelle prossime 2 sessioni di mercato impazzire per fare le plusvalenze. Se poi si riuscirà anche a vendere Abraham…. in cassa ci dovrebbe essere comunque un bel tesoretto per fare una bella rosa (e qui arrivano le spolliciate) per il nuovo mister dal momento che a mio avviso purtroppo Mou non sarà rinnovato (magari mi sbaglio….)

  19. oramai l’analfabetismo calcistico ha colpito…nn vinceremo lo scudetto in serie A ma qllo del bilancio nn ce lo leva nessuno…a sto punto x nn rischiare venderei pure Dybala…chissà un’altra plus e ci qualifichiamo direttamente in champions…
    è ingiustificabile nn aver preso le 2 punte che mancano

  20. …quello che vorrei (vorremmo tutti) sapere è che budget rimane alla roma da investire…venti mijoni a rate (come si vocifera per marcos)?
    Oppure manco quelli, e bisogna aspettare la disperazione di qualche club che ci da in prestito?
    Beh, se é così, poco c’è da ragionare e poco da aspettarsi…pijeremo quel che c’è…che so, uno Jovic a zero…😔
    Per un altro centrale, temo occorra che esca Karsdorp, altrimenti mou adatterà Celik finché non rientra kumbulla
    È magra
    Ma daje!

  21. ma i soldi di Frattesi li vedi in cartolina…..il prossimo anno perché l’nter l’ha preso in prestito con obbligo e pagamento al prossimo

  22. Con tale bilancio positivo si può prendere un attaccante adatto come ciliegina sulla torta che poi in realtà è l’urgenza, la priorità sulla quale siamo un pò in ritardo.
    Se arrivasse l’attaccante che manca, Pinto avrà completato il capolavoro che sta facendo sul mercato perché giocatori di spessore negli altri reparti, in particolar modo a centrocampo li ha presi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome