Mou cambia la Roma per la coppa

37
2358

AS ROMA NEWS – Al via il primo tour de force stagionale del prossimo mese, con la Roma che giocherà sempre tre partite a settimana tra campionato e coppa da qui alla pausa delle nazionali di inizio ottobre.

Domani i giallorossi voleranno in Moldavia dove giovedì pomeriggio ore 18:45 affronteranno lo Sheriff nella prima giornata del girone G dell’Europa League. Una partita non semplice su un campo difficile, contro una squadra che si trova attualmente in testa al proprio campionato e che viene da una vittoria per 5 a 1 contro l’FC Floresti.

Guai dunque a sottovalutare l’impegno. Mourinho però ha in mente qualche necessario cambio di formazione, volto a conservare i giocatori più “fragili”. Dovrebbe dunque finire in panchina Paulo Dybala, mentre Romelu Lukaku sembra destinato a partire dall’inizio accanto a Belotti.

A centrocampo occhi puntati oggi su Aouar e Pellegrini: entrambi sono in forte dubbio anche per l’impegno di coppa. Toccherà a Bove giocare in tandem con Cristante e Paredes, a meno che Mou non decida di rimettere in campo ancora Renato Sanches dal primo minuto.

Novità anche sulle fasce laterali: Karsdorp e Zalewski torneranno titolari, mentre in difesa è da valutare Smalling, altrimenti Mou confermerà il pacchetto difensivo che ha ben figurato contro l’Empoli. In porta scalpita Svilar, che potrebbe giocare dal primo minuto al posto di Rui Patricio.

Giallorossi.net – A. Fiorini

 

 

Articolo precedenteLa Roma Primavera batte il Frosinone (3-2). Mourinho e Totti presenti al Tre Fontane
Articolo successivoIl 7 a 0 di Roma costa la panchina a Zanetti: l’Empoli lo esonera, al suo posto arriva Andreazzoli

37 Commenti

    • Ho il presentimento che quest’anno il Mister punti tutto al 4 posto, so che non è nella sua mentalità e quindi della squadra, ma non mi stupirei se i titolari saranno quelli che hanno battuto l’Empoli. Vuole la Champion, come si aspetta la Società, gli altri sono chiamati a pedalare e pure de corsa.

    • Io preserverei anche Lukaku, è trentenne non facciamo l’errore di farlo giocare ogni tre giorni tutte le partite.
      Abbiamo visto la Roma senza Lukaku e quella di domenica sera.

    • Lukaku deve riprendere il ritmo partita ed è giusto farlo giocare. Tranne quelle con la Roma ed il Belgio, non giocava una partita (e subentrante dalla panchina) dalla finale di Giugno di Champions league. Deve mettere minuti nelle gambe altrimenti una partita intera la giocherà tra 2 mesi…

    • Ahò ma te voj fa bannare da Fiorini? Perché 3 cuori? “Noi c’avemo er core grosso mezzo giallo e mezzo rosso” 😂😂😂💛❤️ Tuttalpiù 😂scherzo ciao vediamo se la formazione l’azzecchi😂
      Forza Roma

    • la Roma può vantare un buon numero di giocatori quest’anno. con il rientro di aouar e pelle il centrocampo è folto.
      l’attacco pure, anche se purtroppo per sto caxxo di fpf azmoun non può essere in lista.
      la difesa traballa. se dovesse accadere qualcosa siamo costretti a vedere Cristante dietro.

  1. Peccato non ci sia Azmoun, ha molta esperienza nelle coppe e un buon score. Non ho ben capito perché conveniva inserire Kumbulla e Abraham

    • Purtroppo non si potevano inserire tutti i nuovi acquisti per via delle regole che ben ha spiegato Pinto, si è preferito avere Abraham che magari a marzo può dare una mano.

    • Perché facevano parte lo SCORSO ANNO della lista A UEFA.
      NON potevano essere esclusi.
      L’ esclusione doveva esserci fra i NUOVI ARRIVATI.
      A
      chi rinunciare ?
      a Kristensen ?
      A Sanches ( basta con lo scrivere Sanchez con la zeta , un romanista dovrebbe saperlo ).?
      Ad Aour ?

    • Tecnicamente è perchè non si voleva abbassare gli ingaggi rispetto all’anno precedente, infatti non si puù superare il tetto dello scrso anno MA l’elenco di quest’anno sarà il tetto del prossimo. Ora l’ingaggio di Tammy è “pesante”, se lo toglievi, anche aggiungendo Azmoun, saresti stato più basso e il prossimo anno avresti avuto paletti più stringenti. Ricordo anche che i cambi sono 1vs1 quindi no puoi togliere Tammy e metterne due. In questo modo hai preservato il tetto ingaggi per l’UEFA. redo proprio che al rientro Tammy proprio in Coppa, se andiamo avanti, avrà le maggiori sue possibilità di giocare.

    • Basta scrivere Aour quando il ragazzo si chiama Aouar .. un vero romanista dovrebbe esserselo imparato ..

  2. Ibanez Smalling —- N’Dicka Llorente.
    Ibanez =si è perso molto a livello di velocità , di interdizione , di recupero in fase difensiva con le sue scivolate. ( ma con i rischi che comporta ).

    SMALLING =in forma dominante al centro ,
    ma note le sue PECCHE in fase di costruzione , per non sbagliare palla al compagno MAI sulla corsa ma 1 metro dietro.mai passaggi in profondità a tagliare il centrocampo avversario.
    ———-
    N’Dicka Llorente = forse meno dotati difensivamente ( forse) , ma più bravi a giocare la palla , a dare fluidità al gioco .Llorente in queste poche partite ha mostrato bei passaggi in profondità bei tagli. azioni dimenticate .da tempo
    ______
    Matic -Paredes.
    Con Paredes FINALMENTE quel regista davanti alla difesa , in grado di fare girare palla
    con 1 massimo 2 tocchi.
    Con Paredes
    Cristante più libero di avanzare per assistere l’ attacco ma anche per concludere.ma serve un PREDATORE in campo , che sappia recuperare quando serve o coprire quando serve .
    R Sanches=PREDATOR
    Ora servirà affinare le intese , amalgamare la squadra. ma FINALMENTE si ha certezza di avere un attacco che da concludere.
    NB
    BELOTTI 2 gol 3 assist.
    Forza GALLO , in molti dovranno chiedere SCUSA.
    Forza ROMA , in molti dovranno chiedere SCUSA

  3. Concordo, Smalling è fortissimo sui palloni alti e abbastanza veloce da tenere il campo, però ha i piedi fucilati, si è visto come Llorente, seppur con qualche rischio, abbia fatto passaggi direttamente in avanti, superando brillantemente il pressing avversario da qui anche i 7 gol.

  4. 4 vittorie nelle prime 4 partite per stare più tranquilli fra un paio di mesi dove questa abbondanza, vista la precarietà di molto giocatori che abbiamo, potrebbe ridursi.

    • Ma certo…l’importante è disporre di alternative che superino le difficoltà drammatiche degli anni scorsi. Facendo i dovuti scongiuri

  5. Secondo me è l’occasione buona per vedere di che pasta è fatto Azmoun,magari non facendogli giocare tutta la partita.
    Chi terrei in naftalina sono Lukaku e Dybala. Neanche li farei partire da Roma,così come Renato Sanches.
    Dentro El Sharawi,Er gallo, Pagano ,insomma gli alternativi.

  6. io non ricordo nella nostra storia un capitano che quando manca, la stragrande maggioranza dei tifosi è quasi contenta, e non per motivi politici o di rapporto con la gente o per l’attaccamento alla maglia (che non gli si può dire nulla su questo) ma per la resa in campo.

    • come ho già scritto diverse volte per me Pellegrini è un buon giocatore ma nulla di più, “vittima” delle nostre aspettative e soprattutto di un ingaggio assolutamente spropositato per il valore del giocatore stesso.

      ripeto, credo che se fosse nato a Como o Salerno, sarebbe già stato venduto o cmq la fascia non l’avrebbe mai ricevuta.

      Lo dico senza rancore perchè credo sinceramente che sia un ragazzo d’oro, ma questo è.

      ❤️🧡💛

  7. lukaku per stare al top ed essere tiratissimo deve giocare , perché quello che si da in gara mai si riuscirebbe a dare in allenamento, a meno che non ci sia l equipe di mister conte ed allora cambierebbe tutto. quindi meglio che sia in campo il più possibile.

  8. Svilar –
    Mancini – LLorente – Ndika
    Kardsrop – Aouar – Cristante – Sanches – Zalewsky
    Belotti – Azmoun

    Sanches ha bisogno di giocare e mettere minuti nelle gambe, ha giocato solo 45 minuti domenica. Prevedo altri 60 minuti giovedì. Mentre nel secondo tempo entrano Bove e Paredes. Azmoun ha bisogno di giocare così come Belotti che on fire!

    • er patata

      te hai ragione ma sanches per me è veramente forte, io lo terrei come le cose sacre, non c’è fretta, un’ora buona già la fa, preferisco così che rischiarlo, vai a vedere le statistiche delle sue stagioni… dybala in confronto è STAKANOV 🤣

      ❤️🧡💛

  9. È forte Lukaku come attaccante, anche Renato Sanches a centrocampo,ma Dybala è la luce della squadra, è lui quello che ti fa vincere, che ti può cambiare una partita. Meglio 20 minuti suoi che 90 di Pellegrini

  10. Giusto fare delle rotazioni visto il tour de force con 3 partite a settimana, poi un match da giocare di giovedì è peggio di un match da giocare di martedì o mercoledì considerando poi il solito scempio che ci riserva il sistema di p**ci maf. non permettendoci di posticipare il match di campionato a lunedì dopo aver giocato in EL il giovedì pure su certi campi. Possiamo comunque permetterci delle rotazioni perché in questa stagione abbiamo una rosa più importante ed una “coperta” meno corta.
    Ma c’è una cosa della quale non si può fare a meno, si tratta di Renao Sanches, è fondamentale ed indispensabile, se sta bene è un giocatore completo che ha davvero tutto, velocità, tecnica, potenza, lì in mezzo al campo permette a Cristante di rendere al meglio, a Paredes di fare al meglio il gioco in cabina di regia, permette alla Roma di giocare un bel calcio e fa anche da filtro per i difensori permettendogli di poter stare meglio sul pezzo ed intervenire nei modi migliori, poi, anche la rapidità di capacità d’inserimento in piena area di rigore avversaria. Renato Sanches da solo riesce a costituire quasi un’ossatura intera della squadra con tanta dinamicità e corsa da una metà campo all’altra.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome