Mou, le preghiere a San Pietro e una Roma incompleta

54
1322

EDITORIALE – Che la Roma non fosse diventata una corazzata invincibile nel breve giro di qualche settimana lo si sapeva anche prima del 3 a 2 di Verona. Ma la sconfitta del Bentegodi fa comunque male, perchè ci riporta un po’ tutti alla realtà. E la realtà ci dice che la Roma ha ancora quei brutti vizi che ci siamo portati dietro per anni, e dai quali sarà più complicato del previsto affrancarci.

La squadra difensivamente è ancora troppo fragile: quando viene attaccata, va in evidente affanno. E’ successo con la Fiorentina (in dieci) nella gara d’esordio, è successo con il Sassuolo in maniera ancora più lampante, e perfino contro il CSKA Sofia la squadra ha avuto dei momenti di fragilità.

L’aver incassato tutti questi gol (e bisogna ringraziare Rui Patricio per non averne presi altrettanti) non avrà di certo fatto felice Mourinho, un allenatore che ama concludere le partite con gli ormai famosi “clean sheet”, cioè con la porta inviolata. Mou è sempre stato un tecnico che cura molto la fase difensiva, e questo ci conforta. Perchè incassare tre gol nel giro di venti minuti da una squadra che fino ieri aveva zero punti in classifica è un segnale preoccupante.

La Roma ha evidenti problemi a centrocampo e sulle corsie laterali, lacune che erano ben chiare all’allenatore anche prima della fine del mercato. Purtroppo però non è stato possibile fare di più in sede di calciomercato, e ora dobbiamo fare i conti con una coperta molto corta: Diawara e Villar non piacciono al tecnico, ancora meno considerato l’americano Reynolds. Di fatto i giallorossi si trovano ad affrontare questa prima metà di stagione con un solo terzino destro di ruolo, e con due centrocampisti centrali di cui il tecnico si fida.

Un problema da non sottovalutare, se si pensa a tutti gli impegni ravvicinati che ci attendono da qui a gennaio. “Abbiamo dei limiti, devo pregare San Pietro per non avere infortuni. La differenza fra noi e le altre top squadre sta nelle opzioni in panchina, è una realtà“, le dichiarazioni di Mourinho dopo la partita vinta in Conference League. Parole che non lasciano spazio a molte interpretazioni sul suo pensiero riguardo alla profondità della rosa della Roma in certi reparti.

Lacune che l’avvio entusiasmante di stagione aveva mascherato, ingannando un po’ tutti. Ma non lui. Lo Special One, dopo una vittoria per 5 a 1, ha pensato bene di lanciare il suo avvertimento per riportare tutti con i piedi per terra. Riuscendoci solo in parte. A farlo con più efficacia c’ha pensato il Verona, che con quei tre gol ha messo a nudo i difetti di una Roma ancora incompleta.

Le prossime tre partite, Udinese, derby ed Empoli, ci diranno un po’ più chiaramente se la gara del Bentegodi è stato un semplice incidente di percorso, e se la squadra è davvero pronta per fare lo step successivo. Quello che serve per raggiungere la zona Champions, vero grande obiettivo di questa stagione.

Giallorossi.net – A. Fiorini

 

 

Articolo precedenteAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoSerie A, il Napoli si sbarazza dell’Udinese (0-4) e vola in testa alla classifica

54 Commenti

  1. Ottima analisi. I soldi per prendere due grandi difensori ed un centrocampista tipo Ancelotti ci sarebbero stati in parte se non si fosse dovuto continuare a pagare stipendi enormi a mai o poco giocanti perche’ dannosi: Santon, Pastore, Nzonzi, Kluivert, Fazio ecce.; soldi sprecati e sconfitte subite.

    • Però non facciamo confusione.
      Ci sono casi umani, casi clinici e poi giovani che avevano solo bisogno di giocare.
      Under 6 partite giocate, 4 reti.
      Kluivert 3 partite giocate, 1 rete.
      Entrambi stanno facendo molto bene nei rispettivi club di Ligue 1 in questo inizio di stagione.
      Detto tra noi sarebbero stati entrambi molto utili alla nostra squadra ora, di sicuro più dell’attuale Zaniolo (a proposito speriamo si riprenda al più presto perché ne abbiamo bisogno estremo) e di Perez.
      La Roma li ha svenduti o mandati via neanche fossero degli appestati quando almeno uno dei due poteva far comodo.
      E comunque non regge la storia che non abbiamo potuto completare la rosa per colpa di Pastore o N’Zonzi.
      Con 90 ml di capacità di spesa, la maggiore in serie A e tra le maggiori in Europa, con i saldi e le occasioni che c’erano nello scorso mercato estivo si potevano fare due squadre.
      Di sicuro qualunque dirigente capace sarebbe riuscito a consegnare a Mou una rosa completa.
      Se riesci a comprare Messi ma poi finisci i soldi e non riesci a completare la squadra non sei stato bravo da 7.5 in pagella: hai semplicemente fallito il tuo compito.

  2. Che la squadra fosse incompleta lo sapeva anche l’ultimo dei somari.
    L’ottimo inizio ha avuto l’effetto di fomentare a dismisura la tifoseria – che strano vè? – così come la prima sconfitta ha fatto buttare tutto al cesso – stranissimo anche questo, no? – con l’aggravante che è cominciato già il ridimensionamento di Abraham; da erede di Batistuta ad emulo di Doumbia il passo è stato brevissimo.
    La verità è che ci sono giocatori che sembravano modesti con Fonseca e che si sono confermati tali anche con Mourinho, il quale non possiede certo la bacchetta magica per rendere abili i disagiati pedatori.
    La difesa fa tremare i polsi come sempre: Smalling oggi c’è, domani chissà. Mancini una volta Beckenbauer, una volta Pivotto. A volte anche Bastos nel derby.
    Ibanez è il solito seghetto alternativo del LIDL, da domani in offerta ad € 14,99 !!!
    Calafiori chissà cosa farà da grande. Forse il benzinaio, come sognava un Totti bambino. Speriamo.
    Kumbulla ha lo sguardo sperduto, talmente sperduto da non comprendere che “Viviamo tutti sotto lo stesso cielo, ma non tutti abbiamo il medesimo orizzonte” ( concorso speciale: indovina la citazione. Primo premio : una stretta di mano del papa).
    Reynolds va in tribuna e ci rimane male perchè scopre che il bibitaro non vende nè hot-dogs, nè donuts e nemmeno i coccodrilli gommosi.
    Karsdorp… boh… lo trovo talmente innocuo che voglio risparmiargli una descrizione piccante.
    A centrocampo mancano due uomini. Però ce ne abbiamo in collo 3 inutili (diawara, villar e nzonzone) almeno agli occhi del mister.
    In attacco stiamo bene, checchè (è un pronome, non un insulto omofobo. Famo a capisse) se ne dica da ieri pomeriggio.
    Chiudo:
    permettetemi di manifestare una certa preoccupazione nei confronti di Zaniolo, chè al momento sembra piuttosto in ritardo e molto aldilà dall’essere quello pre-infortunio.
    Vi saluto, il mio gatto reclama la pappa.

    • Fino a chiudo: 😂🤣😂🙈 (cmq regà, avemo perso na battaglia, mica la “guerra”… Non eravamo invincibili ieri alle 18 non siamo diventati catastrofici 2 ore dopo…)

    • IO pure c’ho il gatto. Si chiama Poldino. È un gatto da difesa, come un cane. Quando gli dico:Graffia, Poldino, graffia.. lui si lancia e mozzica alla gamba il rompicojoni di turno 😸

    • Breve chiosa: il napoli passeggia a udine già dopo il primo tempo… INDOVINATE CONTRO CHI si “trasformerà” la compagine friulana…🤔😏

    • Qualcuno ha già detto Adenauer? Poi ti lascio l’indirizzo per mandarmi la mano del Papa.
      Anche io vorrei dare da mangiare alla mia gattina, se non fosse rimasta vittima di una macchina nella serata di ieri.
      I gatti sono animali liberi che spesso pagano a caro prezzo questo privilegio.
      Ciao Shangri-La, ti sia lieve la terra del nostro giardino e grazie per aver allietato la nostra famiglia nel tuo troppo breve passaggio terreno.

    • Era sterilizzata ovviamente. Ma aveva un carattere da kamikaze, non c’era nulla da fare.
      In un anno e mezzo di vita, rottura di un femore e della coda. Da quest’ultimo incredibile problema era guarita da poco più di una settimana.
      Col collare non la lasciavamo uscire naturalmente, e lei passava cmq ore davanti la porta a implorare che qualcuno la aprisse.
      Sapevo che sarebbe andata incontro al suo destino prima o poi, inevitabilmente.
      L’altro gatto ha 13 anni e non è praticamente mai uscito dal giardino. I gatti sono come i cristiani, ognuno col proprio carattere che va accettato e rispettato.
      Dispiace per le figlie che hanno provato il primo dolore della loro vita.

    • Ciao UB40, mi spiace per la tua gatta e mando un saluto anche al feroce Poldino di Zenone.
      Col mio ho dovuto recintare tutto il terrazzo di casa, aveva il vizio di scavalcare e esplorare le case dei vicini. Una volta è andato nel terrazzo di fianco al mio, i vicini erano in vacanza e lui non ne voleva sapere di tornare a casa sua. Ho dovuto scavalcare dal balcone della cucina, e fare una violazione di domicilio aprendo la loro porta-finestra da un vasistas che avevano lasciato accostato. Per fortuna non avevano allarme e telecamere in casa, sennò quello scemo di gatto mi faceva pure arrestare.

  3. Mi fido di Mou. Se la dispensa offre questi alimenti, quando sarà il momento saprà cucinare qualcosa di commestibile con quello che rimane.

  4. Ma io mi domando: ma non vi eravate già accorti prima di ieri di tutti questi problemi? Allora perché fino a ieri si parlava di “squadra trasformata” nonostante fosse evidente che la difesa ballava? che il centrocampo era cortissimo (e nemmeno così eccellente perfino nei titolari)? che abbiamo terzini che non sanno difendere? che giocatori chiave come Zaniolo o Mikitharian sono lontanissimi dalla forma migliore? Allora come era lecito sognare cose folli fino a ieri, non è lecito dire oggi che è tutto sbagliato. La cosa più ridicola è la nostra capacità di fare inversioni a U in due ore.

    • Non è vero ci abbiamo provato in molti a dirlo sia contro la Fiorentina che contro il Sassuolo che eravamo stati fortunati. Pensavamo che il Verona disastrato non potesse essere un grosso problema e invece anche loro ci hanno messo allo scoperto tutte le magagne che hai appena elencato. L Udinese sta perdendo 2 a 0 ma ci metterà in difficoltà , sono molto forti e pressano alto e si muovono da squadra. Cmq Fiorentina, Sassuolo e lo stesso Napoli sono una squadra e anche loro hanno un nuovo allenatore

  5. tutto giusto, ma perchè non è stato possibile prendere in prestito odriozola, torreira oppure anguissa? la Roma falliva? io non credo. e’ stata fatta una valutazione errata secondo me.

    • Basta basta basta con questa storia, è ridicolo ancora parlare di Monchi, e poi la vogliamo dire tutta? dopo aver vinto cinque (5) Europa League col Siviglia viene qui ed arriva in semifinale di Champions. È un brocco secondo voi?

  6. Francamente per ora continuo a vedere la Roma di Fonseca.
    inutilmente ed eccessivamente offensiva, tragicamente inefficace difensivamente,
    peraltro la partita che mi ha fatto cadere la mascella è stata quella col Sassuolo…

    Buon lavoro mister…

  7. Le partite sono tante dovrà per forza prendere in considerazione tutta la rosa, giocare sempre con gli stessi in un calcio dai ritmi così serrati è impossibile.
    La sconfitta di Verona è figlia della partita di giovedì, nel calcio recuperare a distanza di due giorni è impossibile.
    Però hanno deciso che nel nome del business bisogna giocare tutti i giorni e allora mandiamo al massacro allenatori e giocatori

  8. La squadra va sostenuta da noi tifosi … per il resto ci penserà Pinto a nome della proprietà ad intervenire sul mercato a gennaio … questi sono i giocatori e questi dobbiamo tifare

    • Ma non era meglio intervenire in agosto invece che a gennaio?
      Ma possibile che non ci siano svincolati DECENTI in tutto il mondo per coprire le falle evidenti della rosa attuale?

  9. A me qualsiasi decisione che prende Mou è Vangelo.
    Mi fido di questo allenatore, è stato ed è uno dei miei preferiti ancor prima di arrivare nella capitale.
    Di Pinto pure mi fido, perchè so che per farlo venire gli ha promesso innesti importanti, che arriveranno, ci vuole pazienza, l’ombra di pallirchio ancora ci ricopre, manca ancora un pò e ce ne sbarazzeremo una volta e per sempre…
    Pazienza , abbiamo il miglior allenatore in circolazione e uno staff coi controrazzi!
    Presto metteremoil timbro anche noi

  10. I Friedkin Devano Fare In Fretta Il Progetto Di Rafforzamento Della Squadra, Perche Le Altre Se Stanno Allontanando, (Inter,Milan, Napoli,Juve).

  11. La coperta corta .si sapeva .tranne una parte della tifoseria che con la solita stoltezza aveva già vinto lo scudetto .e questo leggendo i vari commenti .mou lo sa e lo ha dichiaratoabbiamo la stessa difesa dei 100 goal . Questo e” il problema

  12. La squadra scesa a Verona era troppo squilibrata in avanti, e si poteva intuire che nessuno dei quattro sarebbero rientrati in copertura. Sicuramente sbaglierò, ma penso che sia la posizione che le prestazioni di Zaniolo non soddisfino in pieno l’allenatore, il ragazzo in sua difesa ha avuto due operazioni, inoltre essendo di grossa costituzione, comporta un tempo maggiore per entrare in forma.

  13. Sono troppi i giocatori che non piacciono a Mou ,i giovani hanno fatto un buon precampionato e servono soprattutto a centrocampo dove non c’è filtro …ma il mister non li “vede”….mah

    • Ma non vi viene mica in mente che se gli avversari giocano bene contro di noi è perché glielo PERMETTIAMO e non perché c’è un complotto contro di noi che fa sì che con le altre squadre si scansano e con noi fanno la partita della vita?

  14. Io non sono catastrofico ma domenica poteva mettere un centrocampista in più e togliere uno li davanti visto che non rientravano .secondo me il mister pensava che gli attaccanti avrebbero segnato più gol e partecipato di più alla fase difensiva ma non è successo e il Verona ne ha approfittato ,speriamo ci serva da lezione

  15. Mourinho e stato chiaro secco e deciso lo ha ripetuto in ogni dove la Roma è incompleta e a giudicare dalla squadra si evince in maniera netta che a noi mancano giocatori di livello in zone strategiche fatta questa ennesima premessa mo che famo non se gioca più perché a noi ciamancano e bla bla bla da.ese ma sveglia dopo verona giovedì non ce deve esse storia e domenica scancellamoli solo cosi se riprende il filo interrotto in maniera orrenda domenica daje Roma daye dai caxxo

    • Basta co sta storia della Roma incompleta non stai a giocà la Champions League hai giocato contro er Verona de tudorrrrrr aooooo

  16. Intanto il napule passeggia anche sull’udinese 3-0.
    E tanto per cambiare affronteremo una squadra che arriva da una sconfitta.
    Molti sperano nel quarto posto…
    Se posso,nell’eventualità,quale allora tra Milan,Inter,Juve e Napoli arriverebbe quinta?
    Siamo seri,per cortesia.
    Sta squadra così com’è non va da nessuna parte,l’abbiamo già vista e già vissuta.
    Qui ci voleva uno sforzo ADESSO,per aspirare davvero ad arrivare a giocare la prossima champions,vero sacro graal che poteva toglierci da un’impasse che sembra non avere fine.
    Invece siamo in un circolo vizioso,da cui non usciamo mai.
    No soldi,no champions,non vinci.
    Quindi allora no soldi,no champions,non vinci.
    Per cui no soldi,etc etc….
    E avanti così.
    Non è colpa mia se le sciocche regole uefa rafforzano quelli già forti,ed impoveriscono ancor di più i deboli,come degli stupidi Robin Hood al contrario.
    Questo è.
    A noi,come al solito,non resta che stare a guardare chi vincerà quest’anno.
    In bocca al lupo,Roma mia,ne hai bisogno.

    • miiii però, alla prima sconfitta ci buttiamo già in miseria, ma dai, facciamo ridere.
      ci sono dei limiti, ok, però … se avessimo vinto a quest’ora parleremmo di coppa del mondo.
      non esageriamo, please

  17. L’articolo del direttore prima fa una disamina sulla rosa mettendo a nudo tutte le lacune che ben conosciamo, poi verso la fine dice vedremo se le prossime tre partite sanciranno questa crisi o meno, purtroppo caro Fiorini siamo tornati tali e quali all’anno scorso quando dopo le sconfitte c’era sempre un nuovo esame finale da superare.
    Non prendiamoci troppo in giro, è inutile girarci intorno, la rosa è quella che è, lei dice che in fase di calciomercato non è stato POSSIBILE fare di più; io modestamente dico che non si è VOLUTO fare di più; ora non aspettiamoci i miracoli in questo campionato , già un miracolo è che sia arrivato Mourinho, io lo dissi il giorno dopo la chiusura del calciomercato, l’unica mia spiegazione era che lo Special deluso dalle ultime esperienze non proprio esaltanti abbia deciso di prendersi una “pausa turistica” in una città stupenda. Lo so questo non verrà mai accettato dai tifosi, ma non credo proprio che il “progetto a lungo termine” lo puoi fare con l’attuale rosa.
    Il quarto posto anche quest’anno sarà un miraggio e certo non per colpa di Mourinho.
    Possiamo solo sperare a breve che non ci siano infortuni e nell’esplosione di Zaniolo ed Abraham, dopo sì a gennaio i Friedkin devono darsi una smossa, se poi il secondo anno del “progetto” dopo la Conference prevede la Europa League…allora ok ci siamo capiti.

  18. Vedendo Napoli Questa Sera, Juve e Milan Ieri, L’Inter Sabato, Ho La Consapevole Certezza Che loro Sono Davanti Nel Loro Progetto Tecnico,I Friedkin Devano Cambiare Marcia, La Roma Non’e Uno Schezo,Non Si Puo Aspettare Al L’Infinita Per Vedere La Roma Vincere Di Troffei, (Siamo Stanchi).

  19. io tifo roma, e lo sapete, posso anche prendere per buona la battuta su san pietro (ho gran senso dell’umorismo e a volte le faccio anch’io purtroppo). ma sacro e profano dovrebbero stare lontani.
    poi, ognuno in base alle sue esperienze personali faccia le proprie valutazioni.
    cmq speriamo di non avere infotuni

  20. Lo so che parlare della giuve è una bestemmia, e mai e poi mai vorrei avvantaggiare un avversaria della roma, ma a me piace il calcio vero, e devo dire che i tifosi della giuve sono più stupidi dei nostri che criticano pellegrini, quando criticano allegri.
    Spero serva anche per noi.
    Non ora, per carità, è solo una sconfitta e ci può stare, ma -il passato avrebbe dovuto essere- e il resto del campionato dev’essere: GIOCATE PER LA ROMA

  21. Lacune mascherate dal brillante avvio di campionato che avevano ingannato un po tutti..?? ma tutti chi?? i soliti giornalisti da bar e tifosi che alla prima vittoria ‘semo li mejo’ e alla prima sconfitta ‘ semo na manica de seppie’…. io non sono molto fiducioso in Mourinho per esempio… ottimo allenatore ma che non vale certo piu’ di Spalletti o Sarri … ovvio che se a Mou gli dai una squadra calibro quella dell’inter del triplete poi vince… anche allegri con una super corazzata ha vinto non so quanti scudetti di fila… guarda ora come e’ messo senza i famosi ‘top player’… la differenza la fa si l’allenatore ovviamente..che lavora sulla testa piu’ che sul corpo … ma la vera differenza fanno i giocatori soprattutto..

  22. Mi domando e dico ma e’ un analisi impietosa dopo 6 partite, Mou ha detto ho vinto 5 no 50 persa 1 no 10. Lui ha scelto i giocatori gia’ a luglio ha preso insieme a Tiago quei giocatori che riteneva giusti poi Florenzi e Dzego sono andati e si e’ giunti a prendere altri manca Xaka che e’ un giocatore che copre e riparte ma questo si sa prima per la parte difensiva poi sulle seconde palle sarebbe un’altra Roma ma che analisi vi fate la Roma e’ incostruzione da 2 mesi ci sta perdere qualche partita il napoli so 3 anni che fa squadra non riesce a vincere lo scudetto poi Milan Inter pieni di debiti piu’ della Roma poi la Juve e sapete come sta combinata ma sono squadre che hanno speso tanto….Mou ha chiesto tempo non e’ un mago all’ Elenio Herrera si e’ preso 3 anni per fare una squadra pronta per 10 anni come hanno chiesto i Fredkin Quanti anni ce so voluti per fare Roma? In 2 mesi quasi 3 partite a settimana piu’ fanno allenamenti e che allenamenti finalmente ce solo da far lavorare Mou e il suo staff io aspetto novemre poi si vedra’.

  23. Eccola la, finalmente i FINTI romanisti spuntano fori, spuntano fori come funghi e lumache dopo un semplice acquazone. Mo, finche a buttà la maschera so i soliti giornalai ce po sta, è da sempre che la stampa, o perchè pagata o per propria convinzione, fa de tutto pe abbatte la Roma e ancor de più la romanità …ma che addirittura le serpi che se nasconnono e te morsicano e sputano, non appena, giri la testa, è da vomità …questa è la risposte he pochi giorni fa voleva na ragazza che ha scritt e de domandava se ancora cera quarcheduno che avevav il coraggio de lamentasse dell’ambiente …ecco qual’è l’ambiente …na partita persa male anche pe sfortuna, cerano puro un po de giocatori malandati, un toue de force non indifferente, PALI anche ieri ce scordamo? questo è l’ambiente, me fa ribbrezzo …tifosi ..ma quali tifosi…tifosi del menga, Basta la finisco qui, altrimenti vomito pe davvero

  24. Dalla trequarti in su ok. Ma al disotto siamo scarsi eccetto il portiere ovviamente. Quindi anche l’articolo di fiorini ci porta a:”se a gennaio non si compra addio champions”. La puoi snche vastire da lupo, ma una pecora resta pur sempre una pecora.

  25. La Juve davanti? ma di che state parlando? La Juve vista a Torino con l’Empoli e quella di Napoli e’ imbarazzante? l’Inter ha stravinto ok ma contro chi? la Sampdoria non l’ha battuta e adesso giochera’ con Fiorentina ed Atalanta. Vedremo tutti questi squadroni di cui parlate! Piuttosto bisogna smettere di idolatrare sempre i personaggi che arrivano in questa societa’ (Abrahm e lo stesso Morinho) la rosa corta? va bene si poteva prendere un terzino destro e un centrocampista, ma il Verona ha una rosa che si avvicina anche solo alla nostra? Ci vuole l’occhio della tigre per vincere le partite, quello che avevano gli scaligeri domenica e non avevamo noi. Zaniolo deve riprendersi, perche cosi’ non ci serve proprio. Salvo Pellegrini (di cui non ho letto niente qui) che sta facendo un campionato a parte GRANDISSIMO LORENZO continua cosi’ e sempre FORZA MAGICA ROMA

  26. Dopo aver letto molti commenti, a parte i cacadubbi cronici che scrivono per compulsione, volendo cercare sempre il difetto del momento, ad alcuni invece non è parso vero di iniziare a battere sul tamburo dell’insoddisfazione frenetica, o perché non sono stati acquistati i calciatori del loro fantacalcio o perché vedovelle della vecchia gestione antepongono la soddisfazione i loro dispetti mediatici a una riflessione meno catastrofica di un passo falso. E a questo punto sarebbe da riesumare i commenti di tutti coloro che invocarono lo Special One, raffrontarli con quelli che ora addirittura gli darebbero dei consigli tattici ahahhah e soprattutto che cosa scriveranno se questa crisi si rivelerà solo un fuoco di paglia. Ci vorrebbe minimo di buon senso, per non incorrere quanto meno ad un difetto di credibilità successiva. Forza ROMA

  27. Qualcuno l’ha detto che se non si riesce a mantenere un minimo il possesso palla poi si va in sofferenza? Mettere un centrocampista in più invece che una punta alle volte può essere utile. Basta non schierare insieme Villar e Diawara, ma uno dei due in mezzo a Cristante e Veretout avrebbe senso, Pellegrini davanti e ti porti a casa il vantaggio. Mourinho ha sbagliato purtroppo. Capita, perché lui se da una parte:
    – ti ricrea giocatori e gli permette di esprimersi al massimo;
    – è un grandissimo motivatore e riesce a formare un gruppo solido;
    – gestisce la comunicazione magistralmente;
    – si carica tutta la responsabilità della gestione tecnica;
    dall’altra però tatticamente può sbagliare pure lui, ovvero non è il Dio del calcio.

  28. Mmm… premesso che non sono mai esistite “corazzate invincibili” nella storia del calcio, e quindi non si capisce chi dotato di un minimo di buon senso si aspettasse fosse la ROMA ad esserlo improvvisamente, pure lei, signor Fiorini, si accoda nel suo editoriale alla nutrita schiera di coloro che si accorgono oggi dei punti deboli della squadra, come folgorati sulla via di Damasco.
    In effetti inoltre, il SOFIA ne ha prese solo 5 contro 1. Ci dobbiamo preoccupare…
    FIORENTINA e SASSUOLO invece qualche difficoltà l’hanno creata… vedremo tra un paio d’ore se L’INTER riuscirà a farne 6 ai viola. Io ne dubito.
    Del resto lei ricorda che si son trovati pure in 10… che difficoltà potevano crearci?
    Altro che la buonanima di Nils Liedholm che, per scherzare, amava ripetere che una squadra in 10 può essere anche più pericolosa…
    In ogni caso la ROMA, voglio ricordare, é ai primi passi di un lungo percorso che di tutto ha bisogno tranne facili entusiasmi (personalmente mai avuti) o al contrario accuse di “crolli” totali come avesse perso, per esempio, 7 a 1 o 6 a 2…
    Vedremo se i “vecchi vizi” ai quali fa riferimento si ripresenteranno. Io ad oggi ancora non li vedo.
    Ho visto solo una partita piuttosto in equilibrio persa (in trasferta) 3 a 2 su un campo difficile (nonostante la classifica diceva il contrario.
    Ma la classifica dice anche che la JUVE lotterà per salvarsi, quest’anno, non crede?).
    Dove, obiettivamente, almeno un uomo per reparto (quasi 2) é stato molto al di sotto del minimo sindacale.
    E quando almeno 1 difensore (Mancini), 1 centrocampista (Veretout) 1 attaccante (Abraham, ma pure Shomu) non sono all’altezza del suddetto minimo, spesso si perde.
    Quindi pure la stimabile (in alcuni casi) categoria dell’informazione sportiva sarebbe il caso la piantasse di immaginare il gioco del calcio come una sorta di equazione matematica dove la JUVE batte sempre l’Empoli neopromossa. Cosa che con tutta evidenza si ostina a fare.
    Concludo dicendo che Mourinho avrà dato un’occhiata alle statistiche di RUI PATRICIO, vedendo che in carriera ha beccato 1/2 reti di media per partita.
    Quindi non credo davvero che si aspetti improvvisamente dall'(ottimo) portiere risultati molto diversi, da clean sheet come piovesse.
    Diamo tempo, in ogni caso, alla ROMA di inserire i nuovi (a partire dal giovane colored ex Chelsea), e di amalgamare i vecchi in un quadro generale che a settembre é per forza di cose prematuro.
    Mi dica, sig. Fiorini, se la ROMA (possibilissimo, senza il jolly pescato da FARAONI, e con un goal nel secondo tempo per noi) avesse vinto a Verona, queste analisi dei media e degli vari esperti in giro sarebbero le stesse?
    Ma neanche un poco, quindi di cosa stanno a parlare…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome