Friedkin in silenzio, Pinto sparito dai radar. Così Mou è sempre più distante dalla società

80
3207

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Anche ieri Josè Mourinho non ha risparmiato qualche stilettata all’indirizzo della società, con la quale sembra si stia scavando un solco difficilmente ricomponibile.

“Gli episodi? Sono già stato distrutto per la mia etica. Se la società vuole parlare parli, io non parlerò“. E il punto sembra essere proprio questo. La società non parla. I Friedkin non lo hanno mai fatto da quando sono diventati i proprietari di questo club.

“Poche chiacchiere, tanti fatti”, il motto che gli era stato appiccicato addosso. Uno slogan che ha fatto subito presa sul popolo romanista, ma che ora comincia a dare qualche segnale di cedimento. Va bene il basso profilo, ma la scelta di non parlare mai e in nessuna occasione comincia a creare qualche difficoltà a un allenatore sempre più solo nel difendere la squadra.

Perchè anche chi doveva essere la voce pubblica della società, e cioè Tiago Pinto, è lentamente sparito dai radar. Vedere il gm davanti ai microfoni delle tv nei prepartita era una consuetudine, diventa rarità nelle ultime settimane.

Qual è la posizione della società sul suo allenatore? Crede ancora in lui, nella sua visione delle cose? Condivide le sue battaglie e il progetto che il portoghese vorrebbe portare avanti alla guida tecnica del club? Domande che restano irrisolte. Nessuno parla, e il tifoso viene lasciato in balia di spifferi e sussurri che arrivano da stampa e radio.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteRoma-Inter 0-2, i voti dei quotidiani
Articolo successivoMonchi: “Roma mi manca tanto. Incontrarla in finale sarebbe troppo bello”

80 Commenti

  1. Come scritto nell’artcolo sopra , era la mia supposizione , troppe frecciate , se hai dei colloqui le dici direttamente a chi di dovere , e non alle tv o alla stampa , per fortuna che i no like non fanno male altrimenti ero ancora al San Giovanni , buona domenica a quelli che credono alla famiglia del mulino bianco….

    • regà oh ma volemo perlà dell’elefante nella stanza o dobbiamo ancora dare colpe accaso a mou??? regá contro Milan e monza abbiamo pareggiato pe colpa de Rui Patricio e ibanez contro la Cremonese uguale, contro l’Inter uguale l’uno a zaro é colpa de Rui Patricio che ha fatto Er pesce nella rete e Er secondo gol é de ibanez. mettici 6 punti in piú poi ne riparliamo

    • Anche a me non piacciono i chiacchieroni, però ricordatevi circa due anni fa, dopo la batosta con il Manchester, la piazza chiedeva un intervento dei Friedkin: fu annunciato a sorpresa Mourinho.
      Secondo me, siamo su una lama: o viene annunciata qualche grande mossa, o lasciano.
      Lo hanno voluto con forza, sono andato a prenderlo in aereo…boh. Non saprei…
      Però è arrivato il momento di parlare

    • di cosa dovrebbero parlare. In difesa di Mou? certamente aumenterebbero le polemiche e con loro gli attriti gia abbastanza …. caldi. In difesa della squadra, dei giocatori? il ritenere opportuna la difesa di qualcosa o di qualcuno e’ gia una ammissione di debolezza o di inferiorita’. Scusate,avete mai sentito recrimare o parlare i presidenti del PSG, del City, dell’Inter, del Bayer, ……… del Milan……..io non riesco a ricordare nulla, non ho incluso di proposito quello della juve, della lazio del torino,(tutti in minuscolo come le personalita dei loro presidenti) perche con loro e di loro si potrebbe dire piu di “qualcosa”, Ben fanno queii presidenti che non si lasciano coinvolgere in stupide e puerili polemiche, restando semre e comunque al di sopra di tutto,
      Sempre, ovunque e comunque, forza Roma

    • Nico, intanto parlare col mister, cosa che palesemente non è stata fatta. Poi difenderlo, cosa che non è stata fatta. Poi parlare di arbitri: lo fanno tutti tranne noi. E continuiamo a prendere pizze: ieri il turco dell’Inter non doveva finire la partita per due gialli, il primo per un fallo peggiore di quello di Ibanez contro il Milan (per cui il mondo aveva ingiustamente invocato il rosso). La Roma, quando ha vinto gli scudetti, lo ha fatto urlando contro gli arbitri. Questo è un dato di fatto.
      E poi dovrebbero anche tranquillizzare i tifosi…visto che ogni giorno ne esce una. Ormai pure Pinto è stato silenziato.
      Ribadisco: è il momento di parlare.

  2. Che non parlino i Friedkin non mi pare questo grande problema,
    non è che Zhang, Cardinale, i proprietari del Chelsea, del City, del Newcastle si sentano molto di più….

    Ma che sia sparito Pinto in effetti è curioso.
    Tra l’altro mi pare sia in scadenza.

    • mi dovete dire, quando mai c’e stata’ una societa’ di calcio, che in 3 anni non ha mai parlato, neppure una parola, una, magari in difesa o sostegno di un proprio tesserato, e’ inaccettabile!

    • Pinto va cacciato! Tutto quello che di grande e si buono fatto in questi due anni e merito dell immenso Mister tutte le pippe prese e lo spreco di capitali sono di questo senza palle , silenzioso davanti ai sopprimi arbitrali sella Lega Calcio vedi orari e calendario partite e della Federazione ! Abbiamo una grandissima presidenza che deve capire che soltanto seguendo Mou di diventa e ai resta grandi anche senza spendere capitali esorbitanti! Vedi Matic, Dybala,ecc o facendo restare promesse vedi Bove che a dar retta al fico moscio sarebbe andato alla Triestina!

    • No, Pinto è in scadenza 2024, esattamente come Mourinho.
      Ma non mi sento affatto di escludere che l’anno prossimo a Trigoria non si senta più una parola di portoghese.

    • con una squadra di quasi mezzi pipponi Mou è riuscito in un miracolo! e la proprietà, compreso Pinto, che fa?? neanche una parola!!
      Me sa tanto che era mejo Pallotta!!! Sti americani hanno incominciato a rompere….

    • Anto l’originale@
      Sono d’accordo, non vedo assolutamente la necessità che questi parlino, giustamente non ho ritorni di proprietà che parlano molto.
      Per una proprietà parlano i fatti, hai centrato l’obiettivo del 4° posto ? Hai vinto la E.L. ? Insomma sei entrati in Champion ? conditio sine qua non per aver liquidità ?
      Insomma su di te ho investito, bene o male ? Io penso che sia questa la domanda che si pongono i Friedrik, in base a questa decideranno su un piano A,B,C.
      Creare un gruppo e cementare una squadra sono aspetti importanti ma sono i risultati che contano e, malgrado le critiche avute ieri, seguito a dire che per loro l’investimento sulla ASRoma equivale a una catena di resort in Arabia Saudita o su una produzione cinematografica che vince un Oscar.
      L’amore sfegatato per Mourinho lo capisco, ma se i risultati non arrivano da quasi 3 anni è ben riposto ?

  3. Difficile anche stare dietro a tutte le polemiche del nostro Condottiero.
    Anche perché non è mai sua alcuna responsabilità. E poi, perdono, ma La Rosa della squadra non è poi così malaccio.

    • La rosa è da anni, troppi, nel range quinto-settimo posto, ma noi la riteniamo superiore, cambiano gli allenatori e non la rosa e sempre in quel range siamo! Quanto tempo e quanti allenatori serviranno per capire?

    • A settembre la nostra rosa era ritenuta daTUTTI adeguata per arrivare tre le prime quattro. Alcuni azzardavano addirittura lo scudetto.
      Andatevi a rileggere gli articoli ed i nostri commenti. Please.

    • a me la rosa nn mi sembra la stessa, anzi ci sono giocatori di spessore in più, tutti qui sopra scrivevate addirittura scudetto e dico tutti, compresi quelli che adesso scrivono il contrario, i Dyba, i Matic i Gini chi li ha portati Pinto? kl mister? adesso nn vanno più bene, ricordo a tutti gli scrittori che due settimane fa “Ibanez non si tocca” 🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️
      andiamo a prenderci sta coppa!!!!

  4. ennesimo buco,dagli americani!!! saro’ spolliciato, ma e’ la realta’!!!!!! no stadio? no.party!!! questo sono ,fino ad ora a parte il garbo ,nessuna differenza con pallotta

    • E tu, nessuna differenza cogli alassiesi.
      Se pensi che basti dire : sarò spolliciato ma…. per raccogliere consensi, hai i neuroni in negativo. Ah, scusa, tu/voi fai/fate i discorsi a 360o, quindi hai/avete sempre ragione.

    • solo una soluzione…zero abbonamento allo stadio ..striscioni pacifici in inglese per esprimere il dissenso e far bocciate lo stadio dal comune di Roma..prima il progetto sportivo e poi lo stadio…..questi pensano che con una coppetta di avere credito infinito..no signori io mi sono pentito di aver dato fiducia facendo un un’abbonamento costoso….siamo tifosi si ma anche clienti…paghiamo per sostenere la roma non e’ che e’ a gratis…spollicate pure ma e’ la realtà dei fatti…redazione pubblica per favore

    • Noto con piacere, che, come da me previsto, l’incantamento della Coppa dei settimi sta iniziando a svanire.
      Quando poi la alzeranno al cielo la Fiorentina o il West Ham o il Basilea o l’ AZ Alkmaar il resto sarà fatto.
      Va bene gioire per la propria squadra ok, ma esaltarsi dicendo cose tipo: i Friedkin fanno i fatti, o altre amenità del genere, era assolutamente esagerato.

    • Differenze tra Pallotta e Friedkin:
      Pallotta: “Servono i soldi per mantenere in piedi la baracca? Vado dagli amici di Goldman Sachs e mi faccio prestare 300 milioni tanto gli interessi del debito glieli accollo la AS Roma che me frega a me”
      Friedkin:” Servono i soldi per mantenere in piedi la baracca? Ogni mese stacco l’assegnuccio da 15 milioni ed inoltre pago sull’unghia 100 milioni per abbassare il debito e far pagare meno interessi alla Roma.”

      Si stessa pasta…PROPRIO UGUALI!

  5. mi scusi Turacciolo ma non le viene in mente che Pinto non parla perchè una certa greca lo ha di fatto più che detronizzato ? non si può pensare che sarà il primo ad andarsene ?

    • Eppure sono 2 ruoli diversi e la Greca è appena arrivata , nel caso di una decisione già presa di allontanarlo a fine stagione, sarà stata una decisione della proprietà

    • Bravo. Il titolo della signora Souloukou, come da comunicato ufficiale, è CEO & General Manager.
      Il secondo è esattamente la qualifica di Tiago Pinto, e non mi risulta che possano essercene due. E’ una finezza che non è sfuggita neanche a Marione.
      L’assenza di Pinto dalle consuete interviste prepartita coincide esattamente con l’arrivo del nuovo boss.
      Sono due coincidenze piuttosto pesanti che rafforzano la mia convinzione che la proprietà non sia rimasta particolarmente estasiata dal lavoro dell’ex Benfica.
      Così come credo che non farà carte false per non lasciare partire Mourinho.

  6. Ripeto che i Friedkin possono anche non parlare se questa è la loro scelta, ma questo non vuole dire che la società non debba avere una comunicazione all’altezza ed avere qualcuno autorevole che la rappresenti! Siamo alle solite, ma sti Americani riescono a calarsi nelle realtà in cui investono e a costruire strutture societarie adeguate? Il modello americano funziona li , non è applicabile ovunque!

    • se e’ per quello non funziona neanche li..vedi quanti anni che provano a lanciare il calcio , dai tempi di pele’ e ancora non va …..

    • Sandro,

      il soccer in Usa e lo sport con piu grande crescita, ai livelli della nazionale in questi 30anni hanno fatto grandi progressi tanto da pareggiare piu volte con squadre come quella Inglese vedi ultimo mondiale, vincere contro Portogallo sconfitte di misura contro la Germania e Brasile.
      Di questi tempi e la nazionale Italiana che farebbe fatica con quella Americana, gia nel 2006 abbiamo rischiato.
      Alla Roma abbiamo avuto giocatori come Bradley che in questa Roma sarebbe titolare al posto di Cristante. Tra qualche anno saranno ancora piu forti, hanno una partecipazione a livello giovanile che noi in Italia ci sogniamo.

    • @Sandro ,non mi riferivo al calcio ,ma al business in generale e nello sport in particolare,ma il calcio ,infatti, è qualcosa di diverso che non possono capire. Loro hanno i fan,lo spettacolo ,noi i tifosi ed una messa laica. Si comprano i gadget e magnano panini, fanno proposte di matrimonio sui maxi schermi, noi se magnano le mani e pensa una proposta di matrimonio sui maxi schermi all’Olimpico prima di un derby…sai che fine fanno i 2?

  7. Credo che l’ingaggio di Mourinho sia dovuto anche al coprire questa “carenza” della società. Hanno preso un tecnico che occupa la scena mediatica, un comunicatore. Quello che succede privatamente tra i Friedkin e Mourinho non è dato saperlo e secondo me si procede a supposizioni – ma presumo che abbiano una comunicazione quotidiana e costante. Così come immagino che il rapporto tra Mourinho e la Roma sia legato al raggiungimento della CL. Se ci arriviamo resta, altrimenti va.

    • Invece ,secondo me, non parlano con nessuno .forse l’unico interlocutore in ambito sportivo è Pinto, altrimenti Mourinho non parlerebbe in questo modo

    • Non lo so io, non lo sai te, non lo sa nessuno. Certamente mi sembrano che Mourinho sia più nervoso rispetto allo scorso anno. Però il problema secondo me è strutturale. Questo gruppo ha più volte dimostrato che può fare benissimo in Europa, ma che in serie A non vale più del quinto/sesto posto. Bisognerebbe avere il coraggio di ripartire da zero, andando a recidere quei rami che sono a Roma da anni.

  8. Eh se pinto parla non va bene perché parla troppo, se non parla non va bene perché il tifoso è in balia degli spifferi di stampa e radio. Sarà che il problema è stampa e radio? friedkin non parla e fa BENISSIMO. Silenzio ed arriva mourinho, silenzio fuori dalla borsa, silenzio dybala, silenzio martedì ci dovrebbe essere la delibera di pubblica utilità per lo stadio, silenzio adidas e leggiamo quanto paga, silenzio forse nuovo sponsor e leggeremo quanto pagherà. Sugli arbitri seve parlare? Viola e Sensi dovrebbero avervi insegnato qualcosa, una ROMA forte e libera viene osteggiata dal sistema calcio e parlare non cambia un bel niente. Meglio agire in silenzio e cercare di smantellare questo sistema marcio diventando solidi economicamente e potenti a livello europeo. Poi per me iscriviamoci direttamente alla premier od alla liga e bene così.

    • Il problema sono gli stessi tifosi lagnosi a quali non va bene mai niente oltre alla stampa e i maiali col microfono in mano. Oggi, come hai detto, serve soltanto che essere uniti per l’Europa League con i giocatori che ci sono e sto articolo è solo carta igienica

  9. Veramente fino a pochissimo tempo fa, un po’ tutti scrivevano che Mourinho, per rimanere, chiedeva maggiore campo d’azione…alla Ferguson. Ora lui stesso ha dichiarato che è stanco di dover fare anche altro, oltre l’allenatore.

  10. Ennesimo articolo senza senso… nella Juve la società parla? Nell’ Inter la società parla? Siccome non sapete di cosa parlare rompete le scatole alla Roma , se devono fare gruppo tutti lo faranno senza dirvi nulla …

  11. Io a dire il vero penso proprio il contrario ovvero se è Mourinho che crede ancora alle promesse dei Friedkin e al famigerato progetto che ha mostrato in questa fase finale e decisiva della stagione tutte le sue fragilità. La soluzione poi pare ancora più difficile del problema perché x risolvere questo enorme buco tra titolari e riserve servirebbero innesti di giocatori di una certa qualità, cosa su cui la Roma appare pesantemente vincolata per il FFP. Purtroppo Camara, Ibanez e altri sono la testimonianza vivente che così non potrai mai vincere qualcosa perché quando vengono chiamati a dare il massimo non ce la fanno.
    Non so i piani dei Friedkin ma se non puoi accontentare Mou non puoi accontentare neanche altri del suo calibro, quindi se cambieremo allenatore sarà l’ennesimo traghettatore di passaggio per stagioni da montagne russe.

    • Quali sarebbero le fragilità?
      l’infortunio in contemporanea del nostro miglior difensore e delle sue 2 riserve?
      La tibia di Wijnaldum?
      La Roma ha grossi limiti, ma qualunque squadra, di vertice o meno, se perdesse tutti insieme 3 giocatori nello stesso ruolo andrebbe in difficoltà.

      Un utente i giorni scorsi faceva notare le similitudini tra questa seconda stagione di Mourinho e la seconda di Fonseca: grosse speranze crollate sotto il peso di tanti infortuni simultanei.
      E di un comportamento della classe arbitrale davvero difficile da ritenere super partes, aggiungo io.
      Speriamo in un epilogo ben diverso…

    • Sinceramente penso che Mourinho abbia fatto ben oltre le aspettative con questa rosa. La fragilità di questa squadra sta nel fatto che tra titolari e riserve c’è un abbisso e pensare di giocare campionato e coppe solo ed esclusivamente con 15 giocatori papabili è pura follia perché al di là dei contrasti se giochi a ritmi così elevati senza mai rallentare alla fine l’infortunio arriva.
      Come pure aspettare la maturazione del frutto acerbo, ibanez alla Rima fa più danni che cose buone quindi inutile che te lo tieni. Visto come è contento Zaniolo, con la mamma che scambia letterine con i turchi.

  12. Altra società di quaquaraqua’ torneremo ad essere simpatici non appena Mourinho andrà via e sarà sostituito con un Di Francesco o un Fonseca qualsiasi e torneremo la Rometta.

  13. Hanno messo i soldi , non rompetegli il
    Caxxo per favore .
    E parlano troppo , e parlano a sproposito , e non parlano ….
    Voi giornalisti parlate e scrivete troppo … una montagna di caxxate , e poi il giorno dopo tutto e il contrario di tutto .
    Basta ve prego …
    Quelli hanno messo tanti soldi e criticate

  14. Se lo ha detto Zazzaroni che Mou va via …allora è vero ( sarcasmo )…

    Io dico la mia, che essendo appunto “mia”, non deve essere per forza la “verita divina”.

    Io sono uno di quelli che aspetta gli eventi … sono piu’ propenso a pensare SOPRATTUTTO alle 2 partite Europee e, ancora, si, ancora, a quelle di campionato che ci lasciano un minimo di “speranza matematica”.

    Per me, SOLO quando ci sarà il comunicato Ufficiale della società che Mourinho non è piu’ l’allenatore della Roma o lui, chiederà ufficialmente le dimissioni dall’incarico ( ha comunque un altro anno ancora …), allora inizierò a pensare al prossimo eventuale nuovo allenatore….
    fino ad allora, ripeto, SECONDO ME, sono solo chiacchiere che destabilizzano l’ambiente in un momento cruciale che potrebbe portarci al “nulla”, come invece arrivare al Trionfo.

    Un ultima cosa …
    sul fatto del silenzio che la proprietà/società continua a mantenere, dobbiamo metterci d’accordo …
    per carità, anche io sono curioso di sentire la loro voce e soprattutto qualche loro pensiero, la cosa non mi dispiacerebbe affatto, ma non puo’ essere ritenuto ottimo e intelligente quando le cose vanno bene, e sbagliato quando invece và tutto storto.
    Finora non hanno mai parlato in pubblico, a stampa o tifosi ( ogni tanto qualche breve comunicato ), ma spesso, hanno fatto le cose per bene ( l’inimmaginabile ingaggio di Mou … lo Stadio che sembra andare avanti bene … sponsor … RI-avvicinamento importante ai tifosi …etc …etc …), per tutto questo io mi fido e aspetto senza farmi prendere dal panico.

    Adesso testa a giovedi’ !!!

    P.S.
    E comunque tranquilli fratelli Romanisti …la ROMA continuerà ad esistere anche dopo Mou o dopo gli Americani …questo è certo 😉

    Sempre Forza ROMA !!!

  15. Qui si criticano i Friedkin, ma bravi! Amiamo tutti la ROMA, ma per qualche buon tempone ci vorrebbe una proprietà tipo quel faccia di gomma che aleggia in questi giorni!!! Allora si che capirebbe molte cose…Vabbè, c’era chi negli anni passati voleva il viperetta alla guida della ROMA!

  16. Tutti i tifosi o presunti tali, che continuano a parlare male di Mourinho o della Società, perché non fanno una Corrado e acquistano la squadra così vediamo cosa sanno fare. Non vedo alcuna differenza fra i giornalisti incapaci e detrattori della Roma e certi pseudo tifosi. Ma avete mai giocato a pallone, sapete cosa vuol dire livello tecnico di una squadra, conoscete la storia della Roma, siete capaci di valutare l’operato di un arbitro ? State zitti che è meglio

  17. Secondo me quello che verrà mandato via sarà proprio Pinto. Quando Mou parla di società non si riferisce al presidente ma a lui che ha sicuramente preso male l’arrivo del nuovo CEO. Vediamo che succede. Intanto forza Roma per giovedì.

  18. Mourinho se ne è andato per questo Pinto è sfuggente perché altrimenti dovrebbe spifferare questa triste verità.
    Ma è anche ovvio che sia accaduto questo con il patto del fair play stipulato come fai a rinforzare la rosa secondo i dettami di Mourinho.
    Purtroppo a giugno si riparte da zero nuovo progetto.
    Però la società non si aspetti più i sold out perché torneremo all’olimpico semi deserto dell’era pallottiana

  19. Purtroppo i Friedkin non hanno capito che senza Mourinho non faranno più i sold out allo stadio e soprattutto andrà via Dybala, oltre a non venire più giocatori forti!
    Che tristezza!

  20. Pinto non parla perchè dovrebbe spiegare i millanta fallimenti dei suoi acquisti.
    L’ultimo a rivelarsi una ciofeca colossale è stato quello di cui dicevano :
    Com’è che Mourinho non lo fa giocare?
    IO pensavo che parlassero di un novello De Bruyne ,che Mourinho non faceva giocare per invidia , per ripicca o chissà perchè.
    Ieri sera abbiamo visto purtroppo che razza di pippa è Camara.

    • c’erano tifosi che si lamentavano pure perché non faceva giocare shomurodov che fa panchina pure allo spezia

    • a rega’ ma de che parlamo. ma avete visto che campionato e’ questo? winaldum fori per 2/3 del campionato, nessun giocatore e’ riuscito a ripetere la stagione dell’anno scorso. contiamoli: abraham, pellegrini, zaniolo desaparecido, zalewski, spinazzola, celik non e’ megio di karsdorp, karsdorp infortunato, belotti non segna, poi l’ecatombe dei difensori… ma qualunque squadra si sarebbe sfaldata. e’ facile parlare dopo. vorrei farvi leggere i commenti di questa estate o anche solo del dopo feyenord… alcuni tifosi sono proprio banderuole e i loro commenti vanno col vento del momento..
      sono d’accordo che mourinho ha fatto il massimo con questa squadra, ma oggettivamente non possiamo mettere tutte le colpe sulla societa’ o su mourinho. che poi preferirei avere un massara come DS, su questo non ci piove

  21. articolo che più banale non si può ma i soliti che attaccano i giornalisti non lo fanno perché scritto da uno del sito. fosse stato zazzaroni sarebbe stato sommerso di insulti. complimenti per il coraggio. meglio 100 giorni da pecora ve?!

  22. Da Radio Radio e dal Cameriere che attacca l’allenatore in ogni cosa. Ma come si può commentare e dire di fare il giornalista tifare Lazio e parlare di Roma.. Solo in Italia si può pensare di fare comunicazione in questo modo

  23. I Fredkin e Tiago Pinto adesso devono parlare anche Lunedi’, a questo punto in primiss c’e’ la Roma, dello Stadio non puo’ essere la priorita’ dei tifosi…. sapere se con Mou c’e’ la separazione o no…. e gli intendimenti degli americani…. devono indire una conferenza a Trigoria e spiegare cosa vogliono fare se dal momento che il pugliese ha parlato sulla vendita della societa’ i tifosi vogliono rispetto come dice Mou noi l’Empatia per la Roma l’abbiamo e anche tanta, siamo stanchi che ci riempiono di cazzate continue dai giornali che siano vero o no. Roma non puo’ essere trattata come un canovaccio del calcio italiano, bene sono imprenditori ma notizie che riguardano la squadra che ricordiamo e’ nostra loro c’e’ l hanno per potere di acquisto provvisorio, ma e’ dei tifosi per sempre e noi vogliamo essere rispettati,vogliamo saper cosa lottare per il prossimo anno che acquisti e vendite si fanno ma prima cosa faranno con l’allenatore tra un mese non ci piace aspettare perche’ americani devono capire che gli affari sono i nostri non solo i loro. Spero che ste parole vengano passate a qualcuno tramite voi giornalisti liberi adesso serve il chiarimento non solo per noi ma anche per Mourinho.

  24. avremo una squadra all’altezza di Mourinho cit tiago pinto e ti credo che non parla, questi so i proprietari americani prendere o lasciare personalmente quando andranno via i friedkin spero non avere più proprietà americane

    • QUESTO Mourinho non è all’ altezza della Roma. Servono allenatori veri, come Allegri e Spalletti

  25. I friedkin che sembrano attenti ad ogni dettaglio del business Roma sono davvero pessimi nella strategia di comunicazione. Il silenzio non va sempre bene soprattutto nel rispetto di tifosi verso i quali hanno investito tanto per riportarli allo stadio. Il silenzio purtroppo alimenta i media più e peggio di qualche dichiarazione anche di circostanza che potrebbero degnarsi di concedere ogni tanto.

  26. Quindi secondo l’articolo, la presidenza e il management devono mettersi a fare commenti da bar sport ogni domenica, manco fossero le riadoline romane?
    Gli altri lo fanno? Mi pare di no.
    E in termini di comunicazione corporate è la scelta giusta.
    Tutto il resto è fantascienza, come Sarri ad un passo dalla firma, 1000 anni di Dzeko venduto ad ogni sessione di mercato e tutto il resto.

  27. eccaalla’ appena le cose vanno male, i friedkin entrano in discussione e si va dietro al guru mourinho… I friedkin hanno.ragione di aspettare la.fine della stagione per poter parlare sulla base di cose concrete. hai portato il 4° posto? no. hai portato l’Europa league? forse.
    parlare ora è parlare di niente. mou ha ancora 1 anno di contratto.
    ci facciamo manipolare dagli opinionisti il cui scopo è vendere di più e non volere il bene della società.
    non è possibile che ad ogni difficoltà mettiamo in questione tutto. anche i friedkin che fino a 3 settimane fa erano osannati

  28. colpa di tutta questa situazione?
    chi e’ il capo dell’ azienda? chi e’ comanda? chi e’ (caccia ??) i soldi per il (mercato??)
    chi ha preso mou non mantenendo le promesse fatte per fargli una grande squadra? chi??
    zi bah? i tifosi della ROMA, mi zi alberto o er fruttarolo de via etruria a focene?
    o il grandissimo friedkin?
    parole,parole,parole… se mou va via , e mi pare chiaro, arrivera’ il de zerbi de turno, il target si abbassera’, ovvio altrimenti terresti mou e gli faresti una grande squadra, siamo quasi a fine campionato ,
    manca poco, vedremo le intenzioni de sti grandi friedkin…
    io ribadisco ormai da tempo che i friedkin sono i ballotta 2.
    come a ballotta ,a friedkin interessa solo lo stadio, della as ROMA nun glie ne’ po’ frega’ de meno, fino alla morte con MOU, solo la maglia forza ROMA

  29. Gli americani non parlano perché hanno già preso Allegri. Con Max, ľ opposto del teatrante lusitano, a mio avviso possiamo vincere lo scudetto

    • ci manca solo quel pretino imbalsamato di allegri che anni fa aveva un accordo con la roma che non ha rispettato preferendo rimanere a milano dove veniva deriso da berlusconi ogni tre per due

  30. …ok…non parlano…ma paragonare i friedkin a quel broccolaro da bancarella …. voi non state bene …fateve vede da uno bravo.

    • perche” tu credi che friedkin sia migliore di ballotta? si? perche’, spiegacelo, che poi ti rispondo, tifa la maglia della ROMA, friedkin o ballotta non sono la ROMA, e non lo saranno mai
      forza mou,forza ROMA

  31. Ma una proprietà che prende Mourinho e poi dopo patteggia con la Uefa facendosi mettere paletti per il fair play finanziario per avere la scusa di non poter investire non vi fa pensare che Mourinho sia stato solo uno specchietto per le addole? Questi come chi li ha preceduti aspettano lo stadio e nel frattempo fanno le nozze con i fichi secchi sperando in qualche miracolo che lo scorso anno c’è stato con le vittoria della conference, ma i miracoli sono rari.

  32. Visto che la societa’ comunica, appunto, solo per vie ufficiali, stiamo speculando sul NIENTE.

    Teorie, mezze ipotesi, invenzioni di sana pianta, WhatsApp dell’amico del cugino del giardiniere di trigoria che peraltro non sa manco lui nulla ma parla per Farsi bello. Il tutto mascherato come fatti, conditi pero’ dalle solite frasi di circostanza atte ad evitare querele.

    Quante toppe hanno preso questi illustri esperti della comunicazione, questi maestri dell’investigazione giornalistica, negli ultimi due anni?

    Signori nella Roma ballano centinaia di milioni. Ma veramente pensate che la proprieta’ sia assente, che Pinto lavori per cavoli suoi e al momento sia nascosto in un B&B della Tuscia perche’ non vuole parlare in conferenza stampa? O che Mourinho sia lasciato alla deriva a fare cose a casaccio?

    Che la proprieta’ debba parlare l’hanno deciso i giornalisti pur di rompere l’anima. Quello che c’era da di’ l’ha detto il mister.

    I FATTI dicono Che due (2) giorni fa Dan Friedkin era a cena coi campioni dello scudo dell’83. Gente che lui manco sa com’e’ fatta, ma chiaramente importante per la storia della societa’. Proprieta’ assente proprio.

    Tifate e basta. La squadra. Non le vostre teorie anti/pro Pinto, Mourinho, Friedkin, Pallotta, Pellegrini, Cristante, Rui Patricio o l’anima delli mortacci dell’AIA. La Roma. E basta.

  33. i friedkin e pinto stanno solo aspettando che mourinho finisce la stagione e si dimette, dopo di che faranno passare il messaggio che loro volevano restasse ma che è lui che se ne è voluto andare, non ci vuole un genio a capirlo

  34. Tante volte ci si dimentica di come sono andate le cose..dammi Dybala e Wijnaldum per 50 partite invece che la metà, oppure la squadra al completo contro Milan Inter e Monza. Io so avvelenato per 4 partite i due derby sassuolo e Cremona. Il resto, a mio avviso, è imputabile alla sorte che s’è voltata nel momento peggiore. E sinceramente delle parole dei proprietari o del g.m. m interessa il giusto. Forza Roma.

  35. Michele studia il dedito con la Goldman Sachs, fu un dedito che inizialmente era nei confronti di Unicredit pallotta lo trovo quando prese le Roma. Poi fu ricapitalizzato, meglio aumentato dib75 mln (i soldi che pallotta spese per istruire l’iter stadio), ed arrrivo a 220 mln. Fu Unicredit a cedere quel credito alla Goldman come controllante in quanto socio minoritario. Comunque fatemi un fischio quando gli stadisti Friedin ci faranno lottare per lo scudetto, finora sesti e settimi posti.

  36. vorrei vincere con ste pippe e i bambini la coppa europea
    e tutte le pwttire chexrestano.per 1 à 0
    la fortune e’ in grosso debito con noi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome