Mourinho abbraccia i tifosi sotto la Sud al termine di Roma-Venezia (VIDEO)

24
1587

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Josè Mourinho, con tutta la squadra, è andato a salutare i suoi tifosi al termine della partita pareggiata per 1 a 1 col Venezia.

L’allenatore giallorosso è stato sommerso dall’affetto dei romanisti, e ha ricambiato tanto amore andando a dare la mano ai tifosi fin sotto alla Curva Sud.

Questo il video dell’abbraccio tra Mourinho e i romanisti nel tweet appena pubblicato dal canale social della Roma.

Articolo precedenteMOURINHO: “La squadra ha dato tutto. Questo club è speciale. Mercato? Sicuramente miglioreremo, ma non arriverà Mbappè…”
Articolo successivoSONCIN: “Orgoglioso della prova di cuore dei miei ragazzi. Nel finale potevamo anche vincere”

24 Commenti

  1. Posso dirlo, insieme al rientro dal primo minuto di Spina, questa è la scena più bella della serata e l’unica cosa che mi dà veramente un po’ di gioia.
    Bello vedere che nonostante tutto siamo ancora uniti, a discapito di chi ci vuole male.
    Dai Roma mia, non mollare!!! 11 giorni per ribaltare il giudizio di questa stagione.

    • Caro polenta..lei mi intinge ancora nel.. sentimentale..e stavolta la Roma femminile nn c entra..eh eh🤣

    • «Era un paravento – ricorda Maiocchetti – capiva l’importanza di farsi pubblicità e non disdegnava le feste dei Roma Club. Herrera era un ottimo venditore di se stesso, come Mourinho».

      Tratto da storiadellaroma.it

      Zenone, naturalmente, abboccò allora come adesso…

    • U…B…40 quanno cominci a tifare roma? Zenone ha ragione i romanisti stanno con Mou, girano le pa..e vero!! ma se va avanti, colpa nostra ieri e dell’atteggiamento di qualche giocatore, si può perdere palla a centrocampo al primo minuto , ma fai fallo, correje dietro e aiuta la squadra,non te devi fermare, la chiave di lettura in gran parte sta là…e Mou lo caccia via sarà tra i primi a partire…finimo questo campionato con orgoglio, FORZA ROMA.

    • Stefano, e tu quanno te sveji invece? Liscio di Ibanez al derby dell’anno scorso, colpa di Fonseca e delle “braderie” lasciate in difesa. Ieri, colpa di Ibanez.
      Ma soprattutto non permetterti mai di mettere in dubbio la mia fede romanista. Puoi pure darmi dello stupido, ma non scherzare col fuoco…

    • UB40…se ti ho offeso ti chiedo scusa..non metto in dubbio la tua fede romanista…ce mancherebbe altro, volevo solo dire (magari me so spiegato male)che per ALTRE 2 SETTIMANE facciamo solo il tifo dopo tirana saremo liberi (speriamo de no) incacchiasse.. adesso noion ce rimane altro che stare vicini a chi deve scendere in campo, poi hai ragione ognuno è libero di pensarla come vuole…buona giornata e forza roma.

    • Tutto ok Stefano, basta non scherzare su determinati concetti. Qui molti si permettono di dare dei pigiamati agli altri, solo per non essere in linea coi loro pensieri.
      Una pessima abitudine dalla quale io cerco sempre di astenermi, se non in presenza di “infiltrati” che si riconoscono lontani un miglio.
      Sono pienamente d’accordo sulla necessità di remare dalla stessa parte tutti quanti fino alla finale di Tirana. Il campionato sappiamo però già come finirà, nella migliore delle ipotesi con gli stessi punti dell’anno scorso, ma con buone probabilità di peggiorare il piazzamento.
      Si può dire questo, senza il rischio di essere tacciati di eresia?

    • Hai ragione UB, ma tu sai benissimo che il problema qui non è Spalletti quanto il carisma di Mourinho; solo che con questo tipo di rapporto c’è il rischio che poi i tifosi si accontentino della presenza dello Special per il solo fatto che è Special, e la società si adagi su questi allori mediocri (Conference) tanto il tifoso ti riempie lo stadio e ti applaude pure se pareggi con l’ultima in classifica già retrocessa e che gioca in 10 per 60 minuti.
      Ieri per esempio molti non hanno capito probabilmente la gravità di questo pareggio: rischi di non giocare alcuna coppa l’anno prossimo, tutto qui.

    • Franco, qui mi sa che in molti hanno frainteso quello che volevo dire, altrimenti il rapporto tra i thumbs up & down sarebbe stato inverso.
      Mourinho è bravissimo a raccogliere consensi anche in presenza di risultati non esattamente convincenti. Altri non ce la fanno neanche se portano a casa i loro obiettivi.
      Bravo lui, speriamo di non dover dire di essere stati fessi noi…

  2. Onore ai veri tifosi della as Roma….

    Mister
    Ragazzi
    Curva Sud

    Scriviamo la storia

    Forza grande Roma ale’

  3. faccio mie le parole di Totti
    5.5 alla squadra, dopo stasera il voto sarà più basso
    abbiamo il miglior allenatore
    abbiamo i migliori tifosi
    bellissimo il video dell’abbraccio tra Mourinho e i tifosi

  4. Nulla di nuovo sotto il sole giallorosso. È sempre accaduto così . Questi flop rappresentano la storia della Roma. È accaduto con allenatori e con giocatori diversi. A questo punto preferisco correre ii rischio giocandoci tutto nella finale di Tirana. L’adrenalina sarà a mille ma almeno mi auguro che i nostri calciatori possano giocare concentrati e con quel pizzico di cattiveria in più …
    Sempre Forza Magica Roma….

  5. ROMA mia, ieri mi sono messo a piangere come un bambino, per il forse troppo amore per questa maglia…troppa sfortuna…mai vista una cosa del genere, ieri sera mi sono sentito deluso, fustrato,giu’ di morale,ne ho viste di ROME…avendo una certa eta’ , io spero che friedkin rafforzi sul serio la squadra, quando dico che voglio i campioni, non lo dico per attaccare friedkin, lo dico perche’ voglio primeggiare assieme ai fratelli romanisti,vorrei ogni tanto non soffrire, e gioire per qualche risultato sportivo, speriamo nella coppa…
    Ripeto ieri non credevo a quello che vedevano i miei occhi, roba che se la racconti, stenti pure a crederci…forza ROMA…oggi sono davvero giu’…

  6. Don Bastiano. QUANTO e’ difficile essere Romanisti ! E’ sempre la stessa storia ! Vicini al traguardo, per un motivo o l’altro, ce la prendiamo in quel posto, e con squadre gia’ retrocesse. Ci rimettemmo uno scudo col Lecce…..in casa nostra ! Ma noi siamo cosi’. Due giorni per metabolizzare e poi tutti li’ con l’amore di sempre ! Siamo Romanisti non serve aggiungere altro…..e prima o poi, speriamo prima, sta maledetta sfiga dovra’ finire o no ? Daje Roma nostra !

    • Lo scudo perso col Lecce… Ma anche due finali di Coppe europee, UEFA con l’Indaa e Champions col Liverpool, letteralmente rubate. E ciliegina sulla torta, il trofeo perso col Gornik alla monetina! E potrei continuare…

      Certamente, il pareggio è gravissimo e lo sappiamo tutti. A voler per forza trovarne aspetti positivi, raschiando il barile, quantomeno potrà servire per motivare la squadra per la finale di Conference League, perché sarà davvero l’ultima spiaggia per un posto nelle Coppe. E potrà servire anche ai vertici societari a trarre le conclusioni del caso, perché oggettivamente la squadra non è attrezzata per competere su più fronti e comunque, oltreché numericamente, anche qualitativamente va rafforzata.

      Da ultimo, Mourinho. Sarà pure vero che è un motivatore non solo di calciatori ma anche di tifosi, e non senza furbizia nel trovare giustificazioni a risultati deludenti; però chiedo, ora c’è lui e ci sarà per altri due anni, avrebbe senso metterlo in discussione? L’alternativa sarebbe sfiduciarlo e ricominciare da capo per l’ennesima volta, con chi poi? Almeno lui ha carisma sufficiente per tenere uniti tutti, e forse proprio per questo nelle ultime interviste insiste parecchio sul suo essere presente. Potrebbe significare, scordatevi che io me ne vada, ma anche, tranquilli che rimango. Per quanto mi riguarda, comunque, un altro allenatore divisivo e carente di polso no, per favore. Mourinho ha solamente bisogno di completare il percorso di sostituzione dei giocatori funzionali alla causa, tutto qui… Anche se capisco che alla fine è spostare in avanti un’altra volta il raggiungimento dei risultati.

      Quanto sopra, al netto della finale di Tirana, dove con estrema sincerità comincio a preoccuparmi più della stanchezza dell’organico che del Feyenoord.

  7. Concordo Hic. Purtroppo sono cotti. Del resto giocando sempre gli stesso non poteva essere diversamente. Panchina con cambi non all’altezza e qualcuno neanche “visto” da Mou.
    Comunque penso che, comunque vada la Conference, i Friedkin in estate faranno la squadra per la scalata alla Champions. C’e’ troppo entusiasmo, grazie a Mou ed a loro, per come lavorano e non credo proprio che, se anche le cose non andassero come tutti noi vorremmo, ci sia un cambiamento nei programmi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome