MOURINHO: “Lukaku è arrivato in buone condizioni, domani sarà titolare con Dybala. Totti? Non sono nessuno per offrigli un posto nella società” (VIDEO)

66
3134

AS ROMA NEWS – Josè Mourinho incontra i giornalisti in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Empoli, quarta giornata di campionato che segna la ripartenza della Serie A dopo la pausa per le nazionali.

Queste le dichiarazioni dell’allenatore portoghese ai cronisti presenti a Trigoria sull’impegno che attende la sua squadra domani sera:

L’Empoli è partito male. Che avversario si aspetta?
Non è importante come si parte, ma dove si arriva. Ha una posizione che non merita, con loro le partite sono sempre state difficili. Noi nei due giorni che abbiamo avuto tutta la squadra ci siamo preparati al meglio per vincere la prima partita in campionato.

Lei prima di Lukaku e Azmoun aveva detto che era una squadra tra il quinto e l’ottavo posto. Lo pensa anche adesso? E come sta Smalling?
Smalling sa analizzare se stesso, parlare con lui è sempre facile. Domani penso che non sarà a disposizione, vediamo se riusciremo a portarlo in panchina. Sul mercato, avere due giocatori come Lukaku e Azmoun non era facile. Se avremo sempre tutti a disposizione, la squadra è sicuramente diversa. Se poi c’è Paulo, anche se abbiamo sempre un po’ di paura per lui, abbiamo ancora più sicurezze. Ma non dimentichiamo anche Belotti ed  El Shaarawy. Non so dove possiamo arrivare, il mio obiettivo è vincere sempre la prossima partita.

La Roma nelle ultime due stagioni ha giocato 110 partite. Alcuni giocatori possono accusare la fatica, anche mentale?
Essere arrivati a due finali europee e aver giocato così tante partite secondo me è stato importante, sia per la città di Roma, sia per l’autostima del gruppo. Nel campionato scorso dopo circa 30 partite noi eravamo terzi in campionato. Poi abbiamo avuto tanti infortuni e alcuni giocatori hanno accusato la fatica. Però se non abbiamo tanta quantità. quest’anno abbiamo tanta qualità. Dobbiamo essere tranquilli ed equilibrati, anche se dobbiamo ovviamente pensare ai punti, che sono importanti.

Oltre Smalling come stanno gli altri? Lukaku e Dybala possono giocare 90 minuti?
Pellegrini è fuori, Smalling secondo me è fuori. Mancini? Ringrazio Spalletti per averlo fatto andare a casa, come ha fatto anche con altri giocatori di altri club. Lui ha questa sensibilità di chi conosce le necessità delle società di calcio. Mancini secondo me ce la farà. Tutti gli altri sono disponibili, ma alcuni si sono allenati poco con noi. Dovremo prenderci sicuramente qualche rischio, ma tutti sono disponibili. Romelu non era in una condizione drammatica, non si era allenato con il Chelsea ma è stato bravo ad arrivare in buone condizioni. Paredes e Azmoun sono arrivati in condizioni peggiori di Lukaku. Lukaku giocherà e può giocare 90 minuti, lui è quello che sta meglio. Dybala gioca, ma per lui non sarà facile giocare 90 minuti.

Ha parlato con Totti della Roma? Lo vorrebbe dirigente?
Io sono l’allenatore, non sono nessuno per poter parlare con un mito della Roma come Totti per offrirgli qualcosa. Si, parlo con lui ma di cose banali. Io rispetto la società, e non posso quindi dire altro. Quello che posso dire è che Totti è come se non fosse mai uscito dalla Roma, e non uscirà mai, la gente per strada parla sempre di lui.

Spinazzola non è andato in nazionale, come sta? Nella Roma gli esterni non hanno buoni numeri sia di assist che di gol, da cosa dipende?
Giocare in nazionale è sempre un onore, se Spinazzola tornerà a giocare bene con noi tornerà anche in nazionale. Abbiamo tanti esterni, è vero, ma sono tutti diversi. Da un punto di vista fisico e di potenzialità, quello che sta meglio è Kristensen. Forse non è in un buon momento di fiducia e di autostima, ma è quello che sta meglio. Karsdorp ha avuto infortuni e non sa mai se parte o rimane. Zalewski si è infortunato, ma è tornato ad allenarsi con noi ieri. Sono tutti giocatori diversi, dipende dalla situazione. Ma abbiamo tante opzioni.

Dopo il Siviglia lei aveva detto che era stanco di fare anche l’uomo di comunicazione per il club, e anche dopo il Milan scelse di non parlare. Sente ancora la necessità di qualcuno vicino per queste situazioni?
Io ho deciso di cercare di non avere più partite di squalifica. Purtroppo non sono perfetto, non so se ce la farò, ma la mia volontà è questa. Io non riesco a non dire le mie verità, per questo ho evitato alcune conferenze stampa. E’ una sfida con me stesso, ma ci proverò.

Con il Milan la Roma è rimasta bassa e in attesa, sinceramente sono rimasto un po’ perplesso da questa decisione tattica. Perché questa scelta? E c’è stato qualche rimpianto?
Una cosa importante per avere successo è non ascoltare le persone che sono meno brave di te. Bisogna ascoltare chi ne sa più di te e ti può aiutare, oppure chi fa parte del tuo  staff e lavora con te tutti i giorni. Ma non mi sento a mio agio a parlare di queste cose con chi non è mai stato su una panchina, e non ha mai preparato gare di questo livello.

(Fine) 

Articolo precedenteEmpoli, Zanetti: “Contro la Roma sarà durissima, se non andremo oltre noi stessi non ce la faremo”
Articolo successivoROMA-EMPOLI, i convocati di Mourinho: out Smalling e Pellegrini

66 Commenti

  1. Ti stimo come uomo e come allenatore per quanto riguarda il fatto di creare gruppo anche se personalmente il calcio che si esprime è abbastanza deprimente. Questi 2 anni in campionato è stato un pianto ma quest’anno hai i giocatori per lottare per la Champions league. Quindi pochi piagnistei e dritti verso la meta.

    • si si, cosi deprimente vedere la Roma giocare in 2 anni il 50% di tutte le finali uefa disputate in quasi un secolo di storia, e di cui una finalmente vinta.

      gli unici depressi qui sono gli amichi del giornalaio che ha preso la tranvata in faccia.

  2. Grande comunicatore, é davvero un piacere sentirlo parlare. Propongo una raccolta fondi per ricostruire i denti del povero Lo Monaco. Forza Roma

    • @stingray domani sera ne riparliamo a risultato ottenuto casomai…. ti consiglio di tifare la maglia e i suoi colori e non gli uomini che la indossano o la rappresentano…. non sono un giornalaio ma dò ragione a Lomonaco, che oltretutto è un TIFOSO VERO oltre che ottimo GIORNALISTA….. come Juric d’altronde

    • cucs, nome che a mio modesto parere ti si addice poco, voi la ROMA quando la tifate invece? perché pur di criticare tutto e tutti vi riempite la bocca di frasi sulla maglia con cui avete poco a che fare. Tifare è un dovere di tutti, riuscirci un onore di pochi. Sai per caso di chi è questa frase?

    • Qua il dovere ce l’hanno i tesserati AS Roma di portare i risultati, visto che la gente paga biglietti, abbonamenti stadio e abbonamenti tv

    • a Roma juve del 1986 io c’ero…….. la fantastica roma di erosione, se non lo si io…. mi si addice mi si adduce nun te preoccupa…. “tifa la maglia e non gli uomini” te lo dico io, ne ho viste troppe e due anni prima ho pianto disperatamente…..

    • @IO AMO ROMA, tifare non è un dovere, è un scelta personale. Non equivocare con libere interpretazioni interessate

  3. Non ci voleva molto a capire cosa avrebbe risposto, Mou e’ in linea con il suo standard di risposte, sono i giornalisti che non gli fanno le domande appropriate, sulla preparazione e su quante troppe defezioni per i problemi agli adduttori di troppi calciatori, magari non avrebbe risposto ma se nessuno domanda.

    L’unica cosa che mi preoccupa sono lo stato fisico di Mancini, e Sanches che domani non rischierei, qualche giorno in piu’ di preparazione non fa male, con i risentimenti agli adduttori si rischiano le pubalgie, fare gli eroi per una o due partite per poi compromettere una stagione non porta da nessuna parte.

  4. All’ultima domanda a Lo Monaco lo ha fatto a pezzi. Praticamente gli ha risposto con un “Io so io, e tu non sei un ca**o” di Sordiana memoria.

  5. L’ho trovato piuttosto giù, quasi avvilito, non mi sembra un allenatore che possa trasmettere entusiasmo , forse non crede più in questa squadra, Conte è libero, che si aspetta

    • Aricominciamo con i mantra. Allora, visto che con l’arrivo di Lukaku non si puo’ PIÙ parlare di assenza di programmazione etc… si (ri)comincia col mantra di Gonde! Adesso, ad ogni passaggino indietro (ma gli altri non ne fanno mai???????) aspettiamoci l’ologramma del salentino riaffiorare costantemente. C’e’ un Paese bellissimo che si chiama Affan e che ospiterebbe molti di voi che vogliono andarci. Quindi, su, armatevi e partite. Andate ad Affan…………

  6. “Io sono l’allenatore, non sono nessuno per poter parlare con un mito della Roma come Totti per offrirgli qualcosa. Si, parlo con lui ma di cose banali. Io rispetto la società, e non posso quindi dire altro” Mi sembrava strano che lo Special One rilasciasse simili dichiarazioni “offuscando” la Presidenza. Dopo la smentita riguardante la lettera inviata dal Policlinico ennesima Panzana uscita ad Hoc? Sembra proprio di si! Ps: Magari avrà detto mi piacerebbe avere in Società un mito come Totti (se non ricordo male, stessa cosa che disse tempo addietro di Ranieri) dopodichè ci han ricamato sopra.

  7. Gli argomenti da trattare nelle domande in conferenza stampa sono prestabiliti. Quando si esce dal seminato vieni annichilito come Lo Monaco o come juric. Ecco perché nessuno chiede di adduttori o preparazione. Per il resto l ho visto tranquillo, conscio di avere una squadra più forte rispetto ai primi due anni pur col dubbio dei ” se tizio sta bene” che abbiamo tutti. Ora parlerà il campo, già da domani.Forza Roma.

  8. Certo che e’ piu’ facile protestare con il silenzio piuttosto che commentare il nulla della propria squadra.

    Contro il milan ci hanno nascosto la palla per 70 minuti e poi hanno abbassato il baricentro perche’ erano rimasti in 10, di cosa avresti dovuto discutere appunto del nostro nulla.

    Non regge piu’ sta storia a calcio si gioca la palla e si deve essre piu’ veloci sia di testa che di gambe dell’avversario mentre la Roma troppo spesso in queste prime gare arriva seconda o si facciamo sorprendere al primo affondo avversario, questa non e’ sfortuna.
    Parlo di tutta la squadra.

    Se il miglioramento deve avvenire si deve migliorare anche il confronto dialettico.

    Mi dispiace ammetterlo, cosi non mi hai convinto Mou, mi auguro che la Roma da te allenata lo faccia sul campo che poi e’ l’unica cosa che conta.

    SEMPRE FORZA ROMA.

    • nooooo!!!!!! che stai a scherza’ ??????? ma che dici? lesa maestà!!!!!al più grande allenatore della storia romanista. (scusa grande barone ,lo sai che è una battuta.un bacio a te ,Agostino Aldo e al grande unico PRESIDENTE)

    • Aggiungo che una risposta come quella può essere plausibile se, ad esempio, un incompetente pretendesse di insegnare il mestiere a un chirurgo. Qui pare che far correre quattro stronxi dietro a un pallone sia una scienza comprensibile a pochi illuminati. Congratulazioni agli adulatori del grande illuminato presuntuoso

  9. Ci credo ancora e non credo che affronteremo il real madrid, e’ l’empoli con tutto il rispetto.

    Cosi come abbiamo affrontato, salernitana, hellas e milan e fatto 1 punto.

    Voglio augurarmi di vedere la Roma vincere e convincere, ma gia’ vincere e’ piu’ importante.

    FORZA ROMA SEMPRE.

    • Positivi mai?un allenatore che fa due finali una vinta una rubata magari merita rispetto ,qua sembra Lino Banfi

  10. Comunque non capisco perché quello che si dice su Mou lui smentisce sempre. O è lui che vuole farlo, oppure sono i media che dicono cazzate. Io penserei a Conte, serve grinta e carisma per una squadra che è in un periodo oggettivamente difficile. Però dubito di quanto possa fare, comunque Mou due finali europee di fila ha fatto, una vinta, l altra persa solo ai rigori. Aspetterei gennaio per dare giudizi definitivi, se va ancora male già a gennaio bisognerebbe provare a prendere Conte, sennò nel 2024 per cercare di non stravolgere tutto, perché avrebbe poco tempo per lavorare prima che continui la stagione

  11. ma..questo mckennie della rubentus che lo hanno proposto a noi e con superbia tutti a dire che è scarso …contro la lazie li sta massacrando ….altro che ….

  12. Ma quando impareranno, certe rape, a non fare domande trabocchetto a Mou. Sono come boomerang: mancano il bersaglio e ti ritornano indietro…… e…..BOOM…. 💥💥💥

  13. Cmq sentire che Dybala non riesce a fare 90 minuti è assurdo, per lo stipendio che prende e per le aspettative del tecnico e dei tifosi.
    Il prossimo anno bisogna fare una sterzata netta sul mercato secondo me.
    Arrivo decimo ? Va bene ma almeno vedo gente sana e che corre invece di illudermi finendo sesto settimo

  14. Voi che vi arrapate quando Mou sotterra il primo che prova a fare una domanda scomoda… credo che la maggior parte di noi si sia accorto di quanto sia stato passivo l’atteggiamento della Roma in campo. Dall’alto della sua onnipotenza potrebbe anche abbassarsi a spiegare a noi comuni mortali come mai i nostri camminano in campo (e siamo ad inizio stagione) e gli altri corrono. Siamo entrati in campo con l’atteggiamento di una squadra di serie B che va ad affrontare un top team. Con buona pace dei 65.000 presenti. A me la domanda di Lo Monaco è sembrata legittima…

    • Per me e’ meglio come hai postato tu il commento,i giornalisti devono imparare a fare domande dirette e senza grandi possibilità di essere interpretate ,Lo Monaco ha parlato di tattica e li se lo è mangiato ,parla di preparazione del perché agonisticamente sono uno schifo etc etc

    • Ma infatti il problema contro il Milan non è stato affrontarli bassi o più alti. Mourinho ha comunque responsabilità in quella partita, non c’è da fare l’offeso. Lo Monaco ha fatto una domanda poco centrata, ma Mourinho, che la responsabilità su quella partita, ripeto, ce l’ ha, avrebbe dovuto semplicemente rispondere. Se solo chi ha preparato partite di quel livello può fare domande, allora tanto vale non andare in conferenza stampa. FR

  15. Quindi questo allenatore non risponde mai a domande di tattica perché i giornalisti non hanno mai allenato? E noi tifosi non abbiamo diritto di sapere qualcosa sulla squadra? Il bello è che lo osannate pure perché “stronca” o “fa a pezzi” i giornalisti che fanno il proprio lavoro facendo domande lecite

  16. dovrebbero chiedergli come mai mikytarian, Dzeko, Matic , sono scappati e sono protagonisti ..noi teniamoci stretti pellegrini …Jve Lazio Milan Inter , dove lo metti pellegrini che da noi è anche capitano

    • eccone un altro con la storia del gioco, lo monaco hai fatto na figura da bar. Mourinho è arrivato due anni fa con una squadra che prendeva gol con gli scapoli e ammogliati, ha dovuto modulare la difesa a tre per dare sicurezza alla squadra pur sapendo tutti che a lui non piace e non ci ha mai giocato. nel corso del tempo causa infortuni e partite decisive da giocare non ha mai potuto consolidare un cambio di modulo tanto meno questa estate con giocatori arrivati a fine agosto mezzi rotti oltre pellegrini smalling Spinazzola e compagnia cantando. la colpa è di mou? con tutte le problematiche, senza un euro da spendere, senza centravanti lo scorso anno…due finale e due coppe se non era per quell’infame. grande jose

    • @Marcello ….Mkhitaryan in 3 stagioni alla Roma colleziona rispettivamente
      22 presenze in campionato e 5 in UEL
      34 presenze in campionato e 11 in UEL
      31 presenze in campionato e 11 in UECL
      Forse ti sei perso giusto qualche partita…
      sicuro di seguire la Roma???

  17. La trovo una risposta maleducata con l’unico scopo di non parlare della prestazione imbarazzante col Milan. Se il giornalista non è degno di fare domande perché non ha mai allenato allora chiudiamo le conferenze stampa e amen.

    • Semplice, perché senza la Champions giocatori come Thuram neanche ti considerano.. Dybala, Matic, Lukaku ecc.. sono state tutte delle giganti opportunità. Quanto è importante la Champions League….

    • Si mezza partita un gol bellissimo e già i nostri so seghe dovrebbero farti le squadre che se cambiano settima dopo settimana ,prendo Hernandez rigore e prestazione da sega quindi lui non lo compriamo, ma va da via il c

  18. ma ? mikytarian a Roma era vecchio e lo risparmiava …a Milano gioca 90 minuti 2 goals migliore in campo ..poi entra frattesi che in 2 minuti va in rete ..e pinto lo ha seguito x 2 anni..Thurman svincolato non lo consideriamo …qualcosa da rivedere …nella Roma ….

  19. lo Monaco fa una domanda pertinente, di calcio, la risposta di Mourinho è arrogante e come al solito priva di ogni riferimento al campo. qui si parla ormai di tutto tranne che di calcio.

  20. Marcello.. Però non si può confondere la realtà dei fatti..

    Miky con Mou a Roma giocò 43 partite.. Ed in quell’anno si infortuno’ almeno 3 volte.. Compresa la finale di Conference.. Non lo ha mai risparmiato.. Perché inventarsi le cose?

    Frattesi solo di cartellino e costato quasi 40 mln.. E mentre qualcuno lo voleva realmente.. Qui in tanti continuavano a dire che era una pippa e che non valeva la pena spendere tutti quei soldi per lui..

    Thuram svincolato magari è stato considerato.. Io non lo so come tu non lo sai.. Magari è lui che non ha considerato noi.. Chi può dirlo?… E comunque prende 8 netti di ingaggio.. In pratica più di Lukaku..

    Il mister si può criticare per altre cose.. Non è esente da critiche.. Ma perché inventarsele..??

    Veramente che senso ha?

    Forza Roma

  21. Miky con mou non era titolarissimo avrai giocato 43 partite andrò a controllare , ma in molte è subentrato , frattesi è stato venduto ( pare) a 35 dei quali circa 10 noi avremmo potuto detrarre , ma se pensi che la Roma ha seguito i pareri dei tifosi allora mi arrendo , per quanto riguarda Thurman vale il mio così come il tuo pensiero …resta il fatto che era svincolato .. ma purtroppo giovane e sano ..

    • Miki con Mou l’anno della Conference non era titolare.. Ma titolarissimo.. Quando non ha giocato è stato per un soli motivo.. Era infortunato..

      Tanto che con Miki anche Abraham segnava molto di più..

      Ma in quell’anno si fece male più volte.. E basta controllare la cronaca dei suoi infortuni per verificare..

      Frattesi è stato pagato 6 mln +27 di riscatto + 5 di bonus +Mulattieri valutato 5 mln = 43..

      Ed anche questo si trova facilmente..

      Ed anche qui è stato lo stesso Pinto a ribadire che il calciatore ha fatto una scelta.. Questo tralasciando il costo del cartellino..

      Non ho mai detto che la Roma ha seguito i pareri dei tifosi.. Era solo un modo per indicare quanto è facile cambiare idea su questo forum..

      Per quanto riguarda Thuram il mio non è un pensiero.. Perché io non ho la più pallida idea se la Roma ci ha pensato oppure no.. Se lo ha trattato oppure no.. Non lo posso sapere io così come non lo puoi sapere tu..

      Se invece pensi che non è stato preso perché troppo sano.. Allora sono io che mi faccio una risata e mi arrendo..

      Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome