MOURINHO: “Se vinciamo siamo dentro, se perdiamo siamo fuori. Andare avanti in Conference può essere un problema, ma è un problema che vogliamo avere”

52
1064

AS ROMA NEWS – Mister Josè Mourinho parla in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Zorya di Conference League. Queste le dichiarazioni del tecnico portoghese sull’impegno di domani e sulla condizione fisica di alcuni calciatori:

Il girone si è complicato. Qual è il senso di questa partita per voi?
Se vinciamo siamo dentro, una sconfitta siamo fuori. L’obiettivo è questo. Andare avanti in Conference può essere un problema per il campionato, ma è un problema che vogliamo avere.

Cosa si aspetta da Zaniolo domani?
Non mi aspetto niente in particolare. Dobbiamo vincere, non mi aspetto niente di diverso da lui come da tutti gli altri.

Rui Patricio è uno dei migliori portieri del campionato. Ci sarà turnover o giocherà domani?
“Gioca domani. Fuzato sta lavorando in modo fantastico, e se deve giocare una partita, sia di Serie A che di Conference League per me non è un problema. Ma domani gioca Rui”.

Abraham solo 5 gol tra campionato e coppa. E’ contento del giocatore?
Si, sono contento. Se sei l’attaccante di una squadra offensiva, puoi segnare di più. Lui lavora tanto per creare gioco. Per me non è un problema, sono contento di lui. E’ un giocatore di squadra, i gol arriveranno e avrà tutto. Domani giocherà, come Zaniolo e Rui Patricio.”

Il centrocampo ha avuto dinamiche diverse nelle ultime gare. La difesa a tre è limitata all’emergenza, o si potrà ripetere?
“Non mi piace giocare a cinque, perché una cosa è il concetto di tre e una cosa è il concetto di cinque. Abbiamo perso tutti i terzini sinistri, in quel momento lì la possibilità di giocare a tre con El Shaarawy che non è un terzino e che non fa giocare la squadra con cinque, in cui le ali di base sono terzini, abbiamo trovato questa soluzione che è andata bene a livello di gioco e a livello di risultato è andata male a Venezia e bene a Genova. La rosa non è stata costruita per giocare a tre, abbiamo solo quattro difensori centrali e quattro ali offensive. I giocatori si sono adattati, la dinamica non è buona per tutti ma è molto buona per qualcuno, magari è una cosa che dobbiamo avere sempre in tasca come opzione. Quando recupereremo tutti i giocatori, torneremo al modello di gioco che volevamo sviluppare. Volete sapere un altro giocatore che giocherà domani? Gioca Veretout”.

Vina e Calafiori?
“Si sono allenati con la squadra, abbiamo una riunione con i dipartimenti e sono una possibilità per domani”.

Ci ha detto che questa non è la stagione per avere obiettivi chiari, ma  piuttosto per capire. Che cosa ha imparato di più sulla squadra?
“Conosco meglio i miei giocatori. El Shaarawy ad esempio sta giocando in quella posizione che per me era quasi impossibile pensare che fosse possibile. Dopo la Cina non ha avuto continuità. Ho sempre pensato fosse un’ala offensiva, ma ha avuto un’evoluzione per cui ora gioca 90 minuti e a due metri dalla linea di porta ha fatto un salvataggio sull’unica occasione del Genoa. Ecco, questo ad esempio è un El Shaarawy che non ho mai conosciuto. Imparo da loro, posizione, caratteristiche, dove si possono sviluppare. E a volte passano anni…”.

Ci può parlare della partita?
“Lo Zorya non è una squadra sconosciuta. Abbiamo visto tutte le partite di campionato e di Conference League, bisogna rispettare questi avversari per vincere le partite. Il rispetto c’è sempre, anche in questo caso”.

(Mentre sta andando via): Mister ci dice il quinto che gioca domani?
(Da lontano) Mancini!

(Fine)

Articolo precedenteROMA-TORINO: arbitra Chiffi, Banti al VAR
Articolo successivoVERETOUT: “Domani è come una finale, vogliamo vincere. Il futuro? Sono romanista e voglio rimanere qui”

52 Commenti

    • Scusa Don,
      ti chiedo di rispondere ad una mia domanda semplicemente con un “SÌ” o un “NO” (senza fronzoli e in piena onestà).

      Prima di questa estate, avevi mai sentito parlare di una squadra di calcio denominata Zorya?

    • Per una volta mi sento di dargli ragione
      Se non si raggiunge il turno successivo per me sarà uno dei più grandi fallimenti europei di tutta la nostra storia. Voglio giocarla fino in fondo sta cavolo di coppa. E se ci dice bene, perché no, portarcela a casa… a differenza di alcuni tifosi dal palato fino a me sta “coppetta” non farebbe affatto schifo.

    • O.T. non è una risposta ad un post.
      Sto vedendo il Liverpool.
      Sto vedendo Salah.
      Sto vedendo come inquadra la porta.
      Quando tira, quasi sempre segna.

      In questi anni sono passati a Roma
      grandi giocatori.
      Il rimpianto enorme è quello di non essere riusciti a trattenerli.

      Avremmo avuto veramente uno squadrone, degno di lottare in Italia ed Europa per traguardi importanti.

      Rimpianto enorme per me😞
      Piccolo pensierino della notte🌗

      FORZA ROMA SEMPRE!🐺💛❤

  1. Fuzato ormai sta diventando una ragnatela umana,le sue giunture vanno oliate periodicamente per evitare scricchiolii molesti.Eppure Mourinho dichiara che sta lavorando in maniera fantastica…ma dove? Inoltre di fantastico c’è anche la sua profezia,se vinciamo siamo dentro se perdiamo siamo fuori…e se pareggiamo? …mah!

  2. Un Mou degno delle massime del mitico Catalano oggi. Una cosa piuttosto interessante la dice quando parla di ElSha, ammettendo che si trova oggi davanti ad un calciatore che pensava avere altre caratteristiche. Questa ammissione dovrebbe far riflettere quanti pensano che questi grandi professionisti siano anche dei supereroi con annessi superpoteri.
    In realtà, per quanto possano conoscere il calcio e i calciatori, alla fine è sempre lo stretto contatto e il tempo che ti fanno capire a 360° il valore e le caratteristiche di ognuno di loro.
    E’ un Mourinho inevitabilmente ancora nella fase di studio e alla ricerca dell’assetto che possa far emergere al meglio le qualità del materiale umano a disposizione.
    La speranza è che possa trovare al più presto il modo di far brillare anche Zaniolo che, aldilà degli inevitabili alti e bassi dopo il lungo periodo di inattività, è stato finora confinato in un ruolo che non lo agevola.
    Lo stesso dicasi per Miky che, riportato al centro del campo e con compiti di copertura dimezzati, ha improvvisamente ritrovato una vena che sembrava definitivamente perduta.

    • Si apprezzabile l’ammissione su El sharawy che per me è il giocatore più forte sulla fascia sinistra dopo Spinazzola.
      Avessimo una coppia di tale livello anche sulla fascia destra avremmo uno squadrone.
      Peraltro Mou non ha visto le partite da esterno sinistro in emergenza giocate lo scorso anno da Veretout..anche lui può dare soddisfazione in quel ruolo.
      Speriamo presto che riesce a recuperare anche qualcuno dei panchinari per il centrocampo perché ne abbiamo bisogno. Se quest’ano si raggiungesse tranquillamente l’Europa League (o addirittura il quarto posto Champions) si inizierebbe veramente a mettere le basi per il PROGETTO.
      Però prima vinciamo la Conference League. Forza Roma

  3. Così mi fai pensare che della conference non ti interessa. A me sinceramente non sta bene, io vorrei vincerla ..ma no credo che abbiamo possibilità di riuscirci

  4. Io sto con mou ,lui la certezza di una grande ROMA,se i friedkin con pinto se svegliano puo’ essere..
    Grande mou! Solo la maglia,non tifo ne ds ne presidenti ,mai nella vita!! Forza ROMA

    • Io invece sto con la AS ROMA e specialmente con chi ha speso di tasca sua per lei la bellezza di 90 milioni soltanto quest’estate. E lo ha fatto in silenzio… SENZA LAGNARSI!

      (Li avesse tirati fuori De Lamentis 90 milioni in una sola sessione di mercato… e con gli stessi risultati deludenti, a quest’ora il tuo Mourinho, che si tiene ben stretti circa 100 milioni di € di soli esoneri, avrebbe già compromesso il suo posto in panchina. Do you remember Ancelotti?)

    • No tu stai coi Friedkin, non con as roma, I Friedkin non sono la ROMA e mai lo saranno, tifa la maglia

    • E invece l’allenatore del triplete interista a NOSTRO DANNO era un infiltrato romanista in casa Moratti, vero?!?!!

      Mourinho passa tutto il tempo a lagnarsi ai microfoni invece di dare uno straccio di gioco all’As Roma e di far crescere calciatori talentosi come Zaniolo e Villar!
      E voi vi bevete le sue lagne così quando fa umiliare la Roma con 3 fischioni dal Verona e dal Venezia e con altri 8 dal Bodo, tu ed altri vi scagliate contro chi in SILENZIO paga a suon di centinaia di milioni DI PROPRIA TASCA (e non coi buffi fatti in banca!) per salvare una Roma lasciata in eredità con debiti mostruosi e con un’accozzaglia di sfaticati che è stata presa a calci è allontanata da Trigoria! E di chi sarebbe il merito? Di Mourinho?!?!?!
      90 milioni in una sola sessione di mercato e tante altre decine ogni mese per coprire i debiti!
      Quello che vi sfugge di brutto a voi esaltati Mourinhiani è che OGGI come OGGI, non esisterebbe un Mourinho a 7 milioni di euro l’anno se non fosse per i Friedkin che l’hanno fatto resuscitare professionalmente da quell’ennesimo esonero dopo il suo 9no posto in Premier League!
      Ingrati, ciucci e presuntuosi!
      Bravi… bravi…
      Annate a tifa’ i soldi in banca de Mourinho invece di chiedergli di prendersi le proprie responsabilità sulle umilianti prestazioni subite finora!

    • Zi bah chi è il presidente che ha speso 120 miliardi di lire per un attaccante nella storia della Roma? Ah si mi ricordo un certo franco sensi co Batistuta. Quindi penso che dovresti n’attimo sciacquatte a bocca quanno parli dei friedkin

    • Valerio infatti i sensi hanno portato lo scudetto,mentre i friedkin no,sciaquatela tu la bocca, pensa a tifare la maglia invece di tifare friedkin
      Forza Roma

    • Zi bah.. Perdonami.. Ma in che mondo vivi?

      Dan Friedklin e il presidente della Roma..
      Paga i debiti della Roma
      Paga gli stipendi della Roma
      Paga gli acquisti della Roma..

      90 mln di spese solo questa estate.. Senza fare nessuna plusvalenza con la Roma!

      Pagano anche l’allenatore che veneri.. Anzi lo hanno preso, convinto, messo sotto contratto..

      E loro non sono la Roma?..

      Chi fa tutto questo rappresenta per primo la Roma.. Anche a fronte di qualche errore..

      I presidenti buoni o cattivi rappresentano e fanno la storia della maglia..

      E non capire questo significa semplicemente parlare di maglia come fai tu, senza capire veramente tutto ciò che rappresenta..

      La nostra maglia, la nostra storia, rappresenta anche gente come Dino Viola, Franco Sensi, ed altri presidenti che hanno contribuito a far restare la Roma in serie A..

      Tifare la maglia significa, soffrire e tifare, con consapevolezza di chi siamo.. E tu che chiedi solo e sempre campioni non sai di cosa parli!

      Io tifo Friedklin, tifo Mourinho..

      Perché loro insieme ad altri mille uomini, rappresentano la Roma..

      Ed in questo momento storico sono la Roma..

      Ed entrambi vogliono il bene della Roma..

      Si può criticare certo, tutto si può criticare..

      Ma poi si supporta.. Così come si fa dopo una sconfitta.. Si critica la Roma ma poi si torna a supportare sempre

      Mourinho merita supporto..
      I Friedklin che ci hanno salvato e che mettono soldi in continuazione meritano supporto..

      Perché tutte queste persone oggi sono la Roma.

      E tutto questo nemmeno bisognerebbe spiegarlo.

      Forza Roma.

    • Marco 79 dici solo eresie, la maglia della roma siamo noi tifosi ,ne ds ne presidenti,sbagli di grosso,podso capire tipo sensi che era tifoso della ROMA , ma ballotta e friedkin dovrebbero essere la ROMA?? ho capito bene?, gia’ perche’ loro sono sempre stati tifosi della ROMA giusto?…o hanno preso la ROMA per i loro interessi prima ballotta e poi friedkin? E tu mi dici che sono la ROMA? Lo dici tu stesso che tifi friedkin e che quindi tifi i presidenti,…beh io no solo la maglia e me ne vanto.
      Forza ROMA

    • Vivi di luoghi comuni credendo che la maglia sia rappresentata solo da un fattore..

      La maglia è la rappresentazione di un intera storia, fatta d’amore, di coraggio, di lotta, di voglia, do sentimenti, di sofferenza..

      Ma anche di soldi purtroppo.. Perché questa è la realtà.. La maglia è stata portata avanti grazie Hai tanti soldi che sono stati messi per portarla avanti..

      Questo può non piacerti, non piace nemmeno a me.. Ma sono fatti, non e un opinione..

      E come se dicessi che Anzalone non fa parte della storia della Roma, solamente perché non ha vinto.. Tuttavia ha tirato su le basi per vincere ed ha salvato la Roma da un possibile disastro..

      Friedklin ha interessi personali.. Intanto voglio sapere da te.. Quali?

      Dimmeli visto che che sembri saperne tanto..

      Di certo la Roma non porta soldi.. Quindi dimmi quali sono?

      Ed anche se non fosse così.. Ci ha salvato da un possibile fallimento, sta pagando i debiti, che sono tanti, ha speso solo di mercato quasi 100 mln.. Ha portato il miglior allenatore disponibile sul mercato..

      Loro in questo momento rappresentano la maglia più di me.. Perché fanno più di me.. Impegno, lavoro, soldi.. Ed anche presenza fisica giornaliera..

      Pensare che sia solo una un discorso legato all’amore significa essere rimasti al 1940..

      Però pretendi che spendono 300 mln per il mercato..

      Pretendi, pretendi pretendi.. E nello stesso tempo ti reputi più importante di chi fa cosa tanto.. O prova a farlo spendendo di tasca propria..

      La maglia è un insieme di cose che sono la storia di questa società..

      Tu veneri un allenatore e poi parli di maglia..

      Vivi di luoghi comuni e ti contraddici su tutto.

      Io personalmente supporto chiunque fa o cerca di fare il bene della Roma..

      La maglia è storia.. la storia e fatta da un insieme di nomi, idee, speranze, uomini!

      Forza Roma.

  5. Per me molto interessanti le considerazioni su El Sharaawy.

    Mou ammette che mai si sarebbe aspettato un’evoluzione tale (ultima partita docet); riconosce che vedeva in Elsha un giocatore da 433, discontinuo, da far giocare periodicamente o a partita iniziata.

    Sostanzialmente Mourinho ammette di essersi sbagliato nel valutarlo (anche perchè il giocatore si conosce da anni), semplicemente non pensava potesse rendere anche a tutta fascia.

    Mi sembra un atteggiamento molto onesto, chiaro e, checchè se ne pensi, umile. Come tutti i VERI GRANDI.

    Si lo so, si potrebbe pensare ad una strategia mentale sottile da parte di Mou per poter far dire: ah! Vedi Mourinho come ha migliorato e completato il calciatore?!
    Ma non credo assolutamente che sia per questo. Ha detto solo quello che pensava. lo apprezzo molto.
    Onestà intellettuale! 🙂 🙂 🙂
    FORZA ROMA!

  6. Sento parlare che dobbiamo vincere la conferenze, parole che mettono in dubbio il nostro Mister, ancora non avete finito? 9 allenatori sono passati voglio mandare via anche lui? Sono finiti non ci sono più allenatori.
    Riguardo la conference la vedo dura, abbiamo molte difficoltà in campionato con squadre molto inferiori vogliamo puntare la conference e arrivare al 8° posto. No grazie andiamo avanti con il campionato e arriviamo tra le prime 4, altrimenti vi lamentate perché non comprano i campioni.

  7. Ennesima lagna nei riguardi di chi lo paga profumatamente (7 milioni di € l’anno) e di chi gli ha messo a disposizione una rosa che, pur non essendo ancora da 4to posto, è tecnicamente molto più forte dello Zorya… della lazie, del Verona, del Bodo (sia all’andata e sia al ritorno), del Venezia e del Sassuolo.

    Abraham è l’acquisto più costoso nella storia dell’AS Roma ed è stato fortemente voluto da Mourinho quest’estate: “la maglia numero 9”, “il progetto della nuova proprietà” e “il posto da titolare”, testuali parole dello Special One per convincere il ragazzo. Se avete dubbi, guardare il numero sulla sua schiena, i 90 milioni (di cui la metà spesi per lui) spesi dall’AS Roma nel mercato estivo e il numero delle presenze nelle partite ufficiali.
    Al netto dei furti arbitrali, il centrocampo zoppo e la mancanza di un terzino di grande spessore non giustificano quella valanga di goal incassati da squadre di bassa classifica.

    Quindi, basta lagne… e che la faccia finita di “mettere sempre le mani avanti” come se dovessimo ogni volta giocare contro il Chelsea Football Club.

    • Ti faccio presente che Abraham lo pagheremo in 5 anni.
      Quale grande bomber prendevi per un pagamento in 5 anni?

    • E che c’entra?
      Sempre 45 picchi sfoga… QUINDI?
      Le paghi tu le 5 rate o i Friedkin?
      SCOMMETTI CHE NON LE PAGHI TU?
      Aaaaahhhh………….., ecco!
      Tutti bravi a fa’ i paperoni coi sordi spesi dagli altri… e a fare CERTI DISTINGUO DI LANA CAPRINA E DI RAGIONERIA COMPARATA quando i 90 milioni spesi in una sola sessione di mercato NON SONO USCITI DALLE PROPRIE TASCHE!!
      Bravi, bravi… avete tutti il mio plauso.

      (Fossi i Friedkin… non puoi sape’ quanto me roderebbe er fondoschiena per aver preso quella caterva de goal da lazie, Bodo, Verona e Venezia! Ma voi tifate Mourinho… che problema c’è? MICA TIFATE L’AS ROMA!!!! Voglio proprio vedere come il vostro idolo Spectral One si compra la Roma se malauguratamente i Friedkin dovessero metterla in vendita… SAREI PROPRIO CURIOSO DI SAPERE COSA CI FAREBBE IL SIGNOR MOURINHO CON LE CENTINAIA DI MILIONI DI EURO DA LUI RISPARMIATE FINO AD ORA… Sììììì… le investirebbe proprio nell’AS ROMA, come no!)

      E poi… quali “grandi bomber” sono stati presi dagli altri club italiani quest’anno?
      Famme sape’….
      Ah, sì… Dzeko e Giroud che al circolo dee’ bocce fanno circa cent’anni in due
      (In prospettiva, ci abbiamo proprio rimesso con Abraham, vero????)

  8. per UB40
    senza offesa ma solo per conoscenza, aldilà così come da te scritto, indica la vita ultraterrena,
    per il concetto che volevi esprimere va bene al di là
    un saluto

    • Nessuna offesa, ci mancherebbe. Hai perfettamente ragione, in quella forma è un sostantivo con il significato che hai ben illustrato tu.
      Purtroppo tante volte la fretta gioca brutti scherzi.

  9. Possibile che nun ve sta bene gnente!! Ve ricordo che 8 undicesimi della squadra sono gli stessi che l’anno scorso sono arrivati settimi, che pensavate che mo’ erano diventati fenomeni? E lasciatelo lavorare in pace, ha detto che per ottenere qualcosa ci vogliono almeno tre anni….. e non rompete le [email protected]@lle

  10. Ma scherzamo?? Se non vinci
    Col Zorya ….cambia mestiere!
    E smettemola co le scuse,
    Nun ha comprato na scatola
    De ciocollatini pieni de
    Sorprese!! La societa’ ha speso
    100m si o no’? Abraham,Vina,Shomu
    Chi l’ha scelti ?? Lui no?
    E i giocatori vengono aiutati e
    Migliorati non demoralizzati e
    Buttati nel fango, sempre forza Roma
    E speramo bene ma er bon giorno se vede
    Da a mattina…,

    • Bravo, Tony!

      (Un consiglio all’amministratore del sito:
      togliete quel “giallorossi.net” e metteteci al suo posto “‘nasolade7milionil’anno.net”.
      Ormai, su ‘sto sito, de Romanisti semo rimasti solo io, Tony Bronx e altri 4 gatti…).

    • Per FATEVEnavita.

      Eeeehhh… ma io con tutta quella “mollica” nella ciriola, ci amalgamo la SOSTANZA per rendere gustosissime le mie polpette di carne allo zafferano… mica mi servo dell’aria fritta che ti rifila quel “mollicone” tuo di Mourinho!

  11. Scrivo qui perché non riesco (qualcuno me lo spiegasse) ad entrare in altri articoli. Sarebbe bello che ad ogni cavolata degli arbitri tutto lo stadio intonasse l’inno della Roma. Per ridicolizzare e intimorire la giacchetta nera.

  12. Grazie.
    Significa che proprio stupido non sono… poiché io è da quel Roma-Sassuolo che “non lo capisco”… (ANZI, LO CAPISCO BENE IL VOLPACCHIOTTO… BRAVO PER ORA SOLO A PARLARE AI MICROFONI svilendo la metà di 1000 calciatori tesserati dell’As Roma che sapeva di dover allenare fin da quando firmò il suo contratto da nababbo).

    • Orange,
      grazie di aver ricordato la citazione di Caligola. Ti sta a pennello. Infatti hai perso un ottima occasione per stare in silenzio.
      “Morituri” in latino è nominativo plurale.
      Quindi, “per essere morituri STIAMO sempre qui… (compreso tu).
      La testa, Orange, la testa…
      Con la testa riflettiamo e con i piedi camminiamo…

  13. I Friedkin sono la Roma invece! Fino a prova contraria il destino di un club nel bene o nel male.. Compreso l umore dei suoi tifosi che possono gioire x tanti successi o deprimersi x tanti anni bui.. Dipende dalla proprietà! Inutile fare discorsi! Quando la proprietà ha mezzi economici. Ha entusiasmo. Ha capacità manageriali e non. Ha ambizione.. Allora tutto ciò si riflette sul club in modo positivo. In caso contrario sei in Purgatorio! Quindi si… I Friedkin sono la Roma xche ne determinano e ne determineranno le sorti. Come la Roma era Sensi o viola o ciarrapico o Pallotta.

    • I friedkin sono solo di passaggio come lo e’ stato ballotta,la ROMA non sono i friedkin,la ROMA siamo noi tifosi,i presidenti non tifosi tipo i friedkin che sono americani non sono la ROMA ,solo gente di passaggio che cura i loro interessi

  14. Tammy tira molto in porta e la sfortuna lo ha perseguitato. Tutti ora lo criticano ma la sorte è perfetta. Arriverà il giorno in cui segnerà pure tirando di naso contro l’arbitro. Ci sarà da ridere allora a proposito di quelli che oggi lo criticano.

  15. caro morituro..eh eh..tanto per la testa..eh eh di cosa..hai citato Caligola..quello che fece il suo cavallo senatore..quindi ti stà più a pennello a te..eh eh..per i tuoi piedi invece(MOLTO STANCHI)..consiglio effluvio dr.Scholls..eh eh eh

    • Eh, eh, eh… Orange,
      a te, la storia (oltre al latino) la devono imboccare con il cucchiaino e con tanto di bavaglino per non sputartela addosso… eh, eh, eh…
      Nonostante la follia sopraggiunta al termine del suo impero, Caligola ebbe il coraggio di affrontare la corruzione che inquinava il Senato romano (esattamente come Nerone… ma lasciamo correre perché questo è un altro capitolo che non puoi comprendere).
      Il proprio cavallo da lui nominato senatore fu ovviamente un gesto simbolico per mostrare tutto il disprezzo nutrito nei confronti degli stessi senatori che per la sete di potere badavano unicamente ai propri tornaconti affamando il popolo. Caligola, al contrario, tentò di farsi amare dal popolo revocando dazi imposti dagli avidi senatori e ammaliandolo con l’introduzione di giochi e svaghi e la costruzione di opere architettoniche accessibili a chiunque.
      Non a caso, la personalità inquietante ma interessante di Caligola ispirò filosofi e scrittori del rango di Albert Camus… Pensa, rispetto a te, quanto fosse fesso uno come Camus… eh, eh, eh…
      Ma mi rendo conto che il solo sforzo di spiegare il motivo di quel cavallo nominato senatore è del tutto vano a uno come te che si ciba di nozioni storiche sulla carta stagnola dei Baci Perugina o al massimo su quella plastificata del Trivial Pursuit… senza poi saperne minimamente interpretare il significato… eh, eh, eh…

    • Ah, carissimo orange,

      ti consiglio di sciacquare i piedi con cui scrivi nel dolce e sapiente Arno, considerato che cammini con la testa… eh, eh, eh…

      Infatti, in italiano qualcosa non può stare “più” a pennello di ciò che “sta a pennello” poiché con quest’ultima stima la cosa calza già perfettamente… e ciò che è perfetto, quindi, non ammette gradi comparativi di maggioranza.

      Mmmhhh… latino, storia… e ora anche italiano… comincia ad essere duro l’esame di riparazione, caro orange… eh, eh, eh…

  16. Marco 79 dici solo eresie, la maglia della roma siamo noi tifosi ,ne ds ne presidenti,sbagli di grosso,podso capire tipo sensi che era tifoso della ROMA , ma ballotta e friedkin dovrebbero essere la ROMA?? ho capito bene?, gia’ perche’ loro sono sempre stati tifosi della ROMA giusto?…o hanno preso la ROMA per i loro interessi prima ballotta e poi friedkin? E tu mi dici che sono la ROMA? Lo dici tu stesso che tifi friedkin e che quindi tifi i presidenti,…beh io no solo la maglia e me ne vanto.
    Forza ROMA

    • Parli di maglia e nemmeno capisci il significato di questa!

      Credi che la maglia significa il tifo e basta..

      Il tifo per è una componente importantissima.. Ma non è l’unica componente..

      Evidentemente dai un gran peso a te stesso e ne dai poco alla maglia.. Ma ti nascondi dietro parole come.. :.. Io tifo la maglia.. Solamente parole..

      La maglia è più di me e più di te.. E qualcosa che passa attraverso un secolo di storia, dì persone, sudore, passione, soldi spesi per portarla avanti e farla crescere, rabbia, dolore, amore..

      Non ho mai detto che tifo i presidenti al contrari di te che tifi per il mister..

      Ho detto che i presidenti fanno parte della storia di questa maglia, alcuni sono stati migliori, altri peggiori.. Momenti belli e brutti.. Fa parte di un ciclo.. E così per tutto..

      I presidenti.. Chi ha creato la Roma.. Chi ha messo soldi per le iscrizioni per la serie A.. Chi ha messo soldi per la magia, chi ha messo soldi per farci crescere..

      Tutte queste persone passate in un secolo di storia..

      Fanno parte della storia e non ci sono né se ne ma.. Non esiste proprio discussione per quanto puoi rispondere sono fatti.. Sono scritti e documentati..

      Io tifo Roma..

      Tifo anche Friedklin e Mourinho perché è una conseguenza che tu non capisci..

      Se Mourinho è se i Friedklin fanno bene.. Significa che la Roma fa bene..

      Solo per te sembra complicato da capire..

      Attacchi e critichi i Friedklin che tirano fuori i soldi per far crescere la Roma..

      Però tu stesso tifi Mourinho e lo ripeti continuamente.. Lo stesso Mourinho che è pagato per stare qui..

      Tifi chi viene pagato ma non per chi paga..
      È poi parli di maglia..

      Accusando altri di tifare il presidente, mentre tu parli solo del mister..

      A differenza tua io supporto tutti quelli che lavorano per la Roma.. E critichero’ chi fa il male della Roma..

      Certe spiegazioni nemmeno i bambini le chiedono, le capiscono da soli..

      Quando farai solo un decimo di quello che stanno facendo i Friedklin dimmelo.. E chiaramente vale anche per me..

      Io tifo Roma.. Sempre!

      Forza Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome