Mourinho-Lotito, lite negli spogliatoi: “Chi sei?”, “Tu qui non ci puoi stare”. Pinto interviene, procura informata

61
3113

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – E’ stato un derby brutto, dominato dalla tensione, con strascichi giunti fino allo spogliatoio, dove è andata in scena una lite tra Josè Mourinho e Claudio Lotito.

Tutto nasce da uno scontro tra Romagnoli e Gianluca Mancini: mentre il laziale festeggia, il giallorosso esce dallo spogliatoio dicendo “Questo è il nostro corridoio!”. Da lì insulti e si sfiora la rissa, fino all’intervento di Lotito che si mette tra i due litiganti e chiede a Luis Alberto di allontanare il difensore.

In quel momento Mourinho è uscito dallo spogliatoio giallorosso invitando Lotito ad andare via. Chi sei… qui non puoi stare“, le parole pronunciate dall’allenatore giallorosso. Pronta la risposta di Lotito: Io sono il presidente della Lazio e tu sei anche squalificato e qui non ci potresti stare“.

A quel punto è intervenuto anche Tiago Pinto a difesa del tecnico. La procura federale è stata ovviamente informata di quanto accaduto.

Fonti: Il Tempo / Il Messaggero 

Articolo precedenteLazio-Roma 1-0, i voti dei quotidiani
Articolo successivoMou, il discorso alla squadra negli spogliatoi: “Abbiamo fatto errori, ma non dobbiamo mollare”

61 Commenti

    • Che è presidente della società feccia del calcio italiano non ci piove, ma purtroppo è forte politicamente parlando, è uno degli uomini più importanti di questo governo che lo ha delegato a gestire la 3° industria italiana, DOVE GIRANO MILIONI SU MILIONI il calcio.
      Fino a che sta li tempi duri.

    • Povero Mou.
      Deve rispondere a Lotito.
      Lui che ha allenato Real, Chelsea e ha vinto Champions, deve rispondere a Lotito?

    • Sarà anche quello che dici tu, ma un fatto è certissimo, ha ragione e lo dico da tifoso romnista, Mourinho era squalificato e non poteva entrare negli spogliatoi, mi aspetto che gi diano giustamente altre 3/4 giornate di squalifica e che la proprietà decida di mandare via tutta quella massa di esaltati che stanno in panchina, non se ne può più di assistere ogni domenica ad urla, lamentele, espulsioni. Intorno alla squadra si è creato un clima ostile.

    • so che ci sono percorsi diversi all’interno dell’Olimpico (e in genere in ogni Stadio) da e verso gli spogliatoi. Che ci faceva ROMAGNOLI davanti allo spogliatoio giallorosso, a complimentarsi? E Luis Alberto? E Lotito?
      Ma magari informassero la Procura pure di questo.
      ROMAGNOLI purtroppo ricadendo, poteva succedere, non si è spezzato la gamba ieri sera. C’è sempre tempo però, finché c’è tempo c’è speranza…

    • @paolo :1- a fine partita la squalifica di mourinho decade , da quel momento poteva esplicare il servizio di allenatore… quindi ragione all’allenatore
      2- ci sono corridoio separati per ogni squadra proprio per non inciampare in spiacevoli episodi a fine partita: che ci stavano a fare romagnoli, luis Alberto e lotito??? Quindi ci sta la squalifica per condotta scorretta (2/3 giornate)
      3- lotito per quanto è il presidente di una società tale doveva comportarsi e ospitare come educazione vuole la squadra avversaria e non creare situazioni violente

    • paolo…..romanista🤣🤣🤣🤦‍♂️🤦‍♂️
      sei ignorante nel senso che ignori che lasqualifica si esaurisce dopo pochi minuti dal fischio di conclusione.
      ciao laziese
      lanzie…prima squadra italiana(?) ad essere eliminata dalla ECL.

  1. cose che succedono come i danni arbitrali subiti dalla roma solo nell ultimo anno e mezzo nel campionato italiano. Forza Magica Roma non molliamo!

    • Ansu sono d’accordo ma se continuiamo con i danni arbitrali ci facciamo male da soli,onestamente abbiamo giocato male tutto chiusi sperando in un contropiede(con chi lo fai che di gente veloce non c’è ne)o di una palla inattiva per fare gol.la Lazio andava aggredita come se non ci fosse un domani invece ibanez regala il derby ma prima che lo caccia non è che eravamo così arrembanti

    • Caro capitano, mi chiedo però ogni tanto perché quando le altre perdono i loro tifosi fanno scudo dando colpa a tutto meno che alla squadra, e quando lo facciamo noi ci sono sempre dissensi interni o gente che ci dice che piangiamo.. mah! Ieri, perché non ho paura di dirle le cose, uno tra Zaccagni e Romagnoli andava buttato fuori, se l’arbitro avesse adottato lo stesso metto. Il primo fa un fallo di reazione (non si capisce perché con le mani dovrebbe essere meno grave la condotta violenta) che se lo avessimo visto da uno dei nostri ancora prima di sapere l’esito mi sarei messo le mani nei capelli, rosso diretto assicurato. L’altro un eternità per ammonirlo quando faceva sempre quei cavolo di falli da giallo appoggiandosi con le mani sulla schiena dei giocatori o sbracciandoli sulla faccia.

    • Ed infatti secondo me non è un caso che negli ultimi anni abbiamo fatto meglio in europa che in italia. Forse perché lì gli arbitri sono un pochino più imparziali? Fino a che non ci decideremo a difendere la nostra amata ROMA contro le ingiustizie (che perdurano da decenni) continueremo a litigare tra di noi per la gioia degli altri ladroni. Dividi e conquista è il loro motto. Poi è ovvio che quando gioca male va criticata, ci mancherebbe, ma tu arbitro dammi quello che mi spetta e poi ne parliamo. Il giocare bene non porta sempre matematicamente alla vittoria (rube docet) e tanto anche quando giocavamo bene in passato hanno trovato un modo per fermarci quindi il problema NON è se giochiamo bene o male, dovremmo averlo capito a questo punto. FORZA ROMA SEMPRE 💛❤️

    • ansu sono d’accordo con te, però scrivi in maiuscolo ROMA e tutto cio che La riguarda. Ciao.

    • si, la ROMA NON HA GIOCATO ALLA FINE una BELLA PARTITA.
      PERÒ l’ha giocata e approcciata bene nei primi 10 minuti, veniva da un mare di energie fisiche e soprattutto mentali spese giovedì sera in Spagna, mentre loro si sono allenati in Olanda, e il giallo subito ad IBANEZ (ci fosse o non ci fosse poco importa, sono 8 minuti ed era un intervento come ne vedi decine, con lo stesso metro a loro quando lo ha dato? Alla fine del 2Tempo, in 10 vs 11?
      Orientare una gara è un attimo, uno dei 3 centrali ammonito subito, pronti via, tipo SMALLING col SASSUOLO…
      Se davi un giallo a ROMAGNOLI per le botte, o cmq roba molto più sporca del peccatuccio di IBANEZ, a BELOTTI (che quella prima ne aveva fatti ammonire quattro, difensori avversari), dopo bastava puntarlo sempre e quanto ci metteva a sbatterlo fuori?
      I laziali sono stati “tutelati” (non come quelli di Verona e Cremonese, o Lecce, che han goduto di una tutela esagerata, ma abbastanza) fin troppo.
      Questo sito, articolisti compresi e opinionisti, è pieno di gente che ama “prescindere regolarmente” da questa realtà.
      E quindi, per quanto sia d’accordo col fatto che era partita da 0 a 0 squallida e inguardabile, le analisi tecniche e tattiche stanno a zero.

  2. Se il calcio italiano versa in queste condizioni, se i diritti televisivi sono venduti a 2 lire, se gli stadi sono antidiluviani, dobbiamo ringraziare i personaggi come Lotito, ADL, Preziosi, Ferrero….

    • Bravo! Come questa macchietta abbia preso potere neanche lo ricordo, tanto era ed è una barzelletta vivente, mentre si rendeva ridicolo, piano piano si è fatto spazio (vista la mole, anche tanto)tanto da prendere il posto degli impresentabili pupazzi che ha messo a capo del baraccone. Il calcio Italiano ha perso quel poco di credibilità se gli era rimasta ,ma lui ha pensato bene di trasferire la Supercoppa Italiana all’estero per 2 spicci! Ahahahah! Tra scandali, basso livello e sistema mafioso, all’estero nessuno guarda la Serie A. C’è un però ,sono rimasti in 3 :gli Agnelli che sempre avranno potere,ma ,in questo momento, non rappresentano il potere, Lotito e De Laurentiis, quando si svegliano le proprietà straniere che sono la maggioranza e per di più quasi tutte Americane? Il potere economico porta potere politico, le proprietà straniere in Italia ,a parte salvare situazioni di fallimento, hanno portato poco e niente, il calcio Italiano non si risollevato nè alzato di livello,anzi..

  3. 😂😂😂
    Lasciamo perdere, facciamo la nostra stagione in tranquillità che tanto era deciso a inizio anno che i cosi dovevano andare in Champions. La squalifica su misura di Mourinho e la doppia ammonizione di Ibanez alla mezz’ora dimostrano benissimo tutto.
    Però sai che soddisfazione l’anno prossimo vederli prendere schiaffi da tutte le parti in Europa 💫
    Per l’occasione già immagino il mercato del Pinguino per il Caccola: tre albanesi al prezzo di due con solita stecca di Tare che non gli pare vero di aver trovato una società di siffatti c***ioni 🤣
    Giustamente, se i tifosi sono quelli che sono e se è vero che la mela non cade lontano dall’albero…

    Comunque noi abbiamo le nostre (grandissime) colpe, Cremonese e Sassuolo dovevano portare 6 punti certi e non regge nessuna scusa.
    L’anno prossimo dovranno cambiare molte cose se si vuole fare un salto di qualità.

    • io ancora mi chiedo a parti invertirte fallo di luis alberto con piede a martello gamba altissima che prende il ginocchio di zelwsky avrebbero dato ugualmente il giallo , quando il commentatore di parte laziale dazn che dice che era arancione REGA sveia

  4. Questi non imparano mai..!!
    Siamo scesi al loro livello.. 😲
    Siamo stati sconfitti, non siamo dei perdenti…!!!
    E l’avete pure scritto sui muri:
    “Noi Siamo la Roma”…
    Anche quando si perde siamo la Roma, ricordatelo, sempre siamo la Roma…!!!
    FORZA E ONORE…
    💪🧡♥️

  5. Sicuramente ci rimetterà Mourinho e di conseguenza l’AS Roma il panzone ora è forte ha il potere con l’appoggio del governo. , cosa ampiamente prevedibile.

    • Il panzone il potere ce l’ha da quando lo hanno messo a gestire la squadra dall’aquila imperiale. La Roma rappresenta l’Impero (quello vero) e la Lazio il Ventennio. Il potere politico è tutto, a Roma più che mai. Basta vedere le due gestioni della questione stadio. Ma il potere è in FIGC e nell’AIA, e lo sappiamo bene.

  6. Sono avvelenato…ma dico io non sarebbe stato meglio reagire in campo? Così abbiamo fatto solo danni ammoniti espulsi domenica difesa da inventare.
    Avrei preferito non dare altra soddisfazione ai bu..ri…ni.
    Era meglio il silenzio.

  7. Mourinho certe dichiarazioni se le poteva rispiarmare , ha fomentato il tutto ed ora dopo averne persi due ne paghiamo le conseguenze…

  8. Così NON si può più andare avanti.

    Questo NON È carattere, ma nevrosi, schizofrenia.

    Tutti che fanno rossa, non si perde momento per creare tensioni… Siamo l’unica squadra che fa le risse in precampionato.

    Un allenatore, nel bene o nel male, che fa come gli pare sempre, ogni partita, attirando a se le antipatie NON perché vince, ma perché fa e dice cose, giuste o sbagliate che siano.

    La Roma NON può permettersi questo.

    Un conto è farlo da allenatore dell’Inter, un conto di una squadra come la Roma.

    Personalmente vorrei un po’ di normalità, di tranquillità che a quanto pare a 65 anni questo allenatore non sa dare ne alla squadra ne all’ambiente.

    • Normalità? Ma da quando tifi Roma? la normalità te la danno quando non sei pericoloso, appena alzi il tiro ti riportano al tuo posto, con le buone o con le cattive. Chissà perchè vincere a Roma è così difficile. Chissà.

    • Scusami Lorysan ora non so di preciso come si siano svolti i fatti ma in base all’attuale Regolamento un: “Presidente o un qualsiasi addetto di parte avversa, non può e non deve assolutamente entrare in uno spogliatoio avversario, ne sostare presso le sue vicinanze”. (Non dimentichiamoci del caso Moggi, che costò una lunga squalifica) Che Mourinho abbia le sue colpe e un caratterino indisponente è indubbio ma (tra serra e lotirchio) sono “provocazioni” mirate e continue (Per me lotirchio si è montato la capoccia).Infine, per carità nessun appiglio o giustificazione ma mi sembra palese che “ieri” si sia assistito all’ennesimo arbitraggio a senso unico. Non prendo le difese di nessuno ma per me il Primo Cartellino Giallo rifilato ad Ibanez, l’ammonizione a Mancini e l’espulsione di Cristante sono da vergona assoluta. (Il doppio tocco di mano e il gol regalato alla rubens hanno completato l’opera). Se si è convinti che cambiando GM e Allenatore per l’ennesima volta portino a dei “miglioramenti”, allora facciamo finta di nulla. Ma la realtà è che sino a quando la Magistratura Ordinaria (e non di certo quella Sportiva) non interverrà con mano “ferrea” optando per un bel ripulisti sia in AIA che in FIGC, saremo punto e a capo.

    • Anch’io vorrei un po’ di normalita’, ma tra gli utenti di questi siti. Basta con gli infiltrati!
      🤢🤢🤢🤢🤢🤢🤢🤢🤢🤢🤢🤢

  9. Mourinho parla troppo e queste sono le conseguenze. Pensi a lavorare e a mettere la squadra meglio in campo invece di fare il fenomeno. Chi ci rimette e’ la Roma.

    • la Juve segna gol con la mano…2 falli di mano 6 punti.
      Chi ci rimette e la Roma

    • Eh, gia’, tutta colpa di Mou. E come no! Rigori regalati contro e negati a favore. Rossi a richiesta (di lotito/agnelli/adl). Provocazioni di serra et alia, impunite ma squalifiche a Mou. E come te sbagli.

  10. La colpa e’ solo nostra…sembra come quella famosa frase che viene detta ogni qualvolta viene violentata una donna, ehhh ma la colpa e’sua…se non si metteva tutta provocante, con tette e cosce fuori.
    Ehhh la colpa e’ nostra dovevano fare 6 punti…no forse 9…ma facciamo 12.
    Si, ma vedi ci sta un fallo con piede a martello , sulla caviglia di Zalewsky , a palla lontana, ben prima del secondo giallo a Ibanez.
    Era rosso , ROSSO… GROSSO COSIIIIIIII
    E quindi doveva essere la lazzie a giocare ad uno in meno.
    Per quanto riguarda quest’altra performance del TRIPPONE da Formello, non mi aspetto niente di buono. Solo altre giornate di squalifica a Mourinho.
    Mettiamo la primavera in campo, il campionato e’falsato a ca** loro e allora falsiamolo ulteriormente a ca** nostri.
    Tutti i primavera, più Solbakken, Camara, Llorente, Celik, solo in campionato, preservando gli altri per le gare di Coppa, dove ci aspettano gli olandesi primi in classifica e imbattuti da settembre.
    E se passiamo il turno i tedeschi del Leverkusen , non i babbei della cremonese. ma gente abituata alle coppe e che ha battuto pure il Bayern Monaco. Quindi dobbiamo affrontare ste partite con gente fisicamente integra.

    • Come già detto in passato, i giocatori che ci incontrano percepiscono da subito che il metro di giudizio è diverso….ieri lo sapevano proprio! Sarò pure tifoso e vedo solo giallorosso, ma gli episodi (non solo quelli di ieri) mi sembrano di un lampante vergognoso. Questo il benvenuto alla proprietà americana che ha osato riportare Mou in Italia. Tocca pagà dazio e sono curioso di vedere come si comportano i Friedkin. Intanto senza gioco, tattica e giocatori pippe siamo la’, in corsa per tutto contro tutti. Forza Roma non mollare mai!

  11. Presidente Senatore inserito a tutti i livelli di potere nella Figc compra la Società con un debito da spalmare in secoli che altro dire . Noi Americani fuori dal contesto politico economico non respirarano l aria del derby non contiamo un caxxo. i fatti sono questi .

  12. Leggo che i laziali sono passati davanti lo spogliatoio romanista, pur potendo fare un altra strada…e Mancini è partito. Provocatori da 4 soldi così come il loro datore di lavoro che non perde occasione per buttare benzina sul fuoco. Come là rube sono esempi che andrebbero allontanati dallo sport e invece se la comandano. Vergogna

    • sono molto peggio della rube, loro almeno non sono mai arrivati al punto di tifare contro la propria squadra per sfavorirne un’altra; una cosa immorale che va contro ogni insegnamento sportivo, solo una persona con lo schifo nell’anima può tifare quella roba lì.
      la lezzie è la varietà più puzzolente della m3rda, non ha rivali da 123 anni

  13. il derby l abbiamo perso Giovedì quando il ns mister fa affermazioni del genere contro i burini.
    Possibile che l esperienza non insegna… sempre meglio parlare dopo .

    • Ma tu o sei ingenuo al limite dell’imbecillita’ o sei un provocatore in malafede. O tutt’e due!

  14. Signori,buongiorno .Siccome siamo in tema di illeciti e di giustizia sportiva, Vi riporto paro apro il tweet di poche ore fa di Paolo Ziliani,giornalista vero e cronista di giustizia sportiva,in meirto alla situazione della juventus f.c.,che io ho seguito dall’inizio dell’indagine della Procura di Torino. Eccovelo :
    La cosa buffa – lo ribadisco perchè continuo a crederci – è che gli illeciti commessi dalla Juventus sono così mastodontici, pianificati e reiterati che la Serie B (almeno) e l’esclusione dalle coppe da parte dell’UEFA non gliele toglie nessuno. Tutto questo schifo non servirà. Bisogna avere pazienza. Per gli illeciti che ha commesso la Juventus dovrebbe essere radiata Non succederà, ma è impossibile che eviti la retrocessione in B (pena minima) E vada fuori dalle coppe per 2-3 anni Per qualche anno andrà meglio Per qualche anno”.

    • Aggiungo che il tweet è stato scritto da Paolo Ziliani a commento del clamoroso fallo di mano di Rabiot sul gol concesso alla Giuve ieri sera a Milano.

  15. Lazio-Roma 1-0
    Massa (Var: Di Paolo) 7,5
    “Partita eccellente, gestita con sicurezza dimostrando di essere un ottimo arbitro. Correttissimi i due gialli a Ibanez, così come le espulsioni di Cristante e Marusic nel finale. Saltano un po’ i nervi, ma l’arbitro non sbaglia nulla”.

    Inter-Juventus 0-1
    Chiffi (Var: Mazzoleni) 5,5
    “L’ha arbitrata senza grandi difficoltà quasi fino alla fine, con ammonizioni corrette e decisioni giuste. Poi nel finale si perde un po’ permettendo anche un gioco troppo violento. Per la seconda settimana di fila Rabiot è protagonista di un episodio del quale non ci sono abbastanza immagini: io senza tecnologia avrei fischiato perché ha dato la sensazione di toccarla di mano, ma forse, non avendo immagini da poter consultare, se l’arbitro non ha visto il tocco in diretta è stato giusto proseguire. Corretto non fischiare il fallo di mano di Vlahovic che ha il braccio complettamente attaccato al corpo. Ok i rossi a Paredes e D’Ambrosio, non c’è nulla sul contatto Vlahovic-de Vrij in area nerazzurra”. Senza parole

    • romagnoli nel primo tempo 2 gialli risparmiati.
      quando ha preso il giallo, in realtà era il terzo falo da ammonizione.

      a prescindere da questo, ibanez è un dementhe.

      chi lo difende o è laziale o è suo parente stretto.

      ❤️🧡💛

  16. io sono il presidente della S.S. Tristezza 1900 solo per farle capire chi sono, che paura che fanno, Mourinho non c’ha dormito stanotte per sta minaccia. Forza Roma

  17. La squalifica per Moi era di due giornate e credo che il termine sia la fine della partita. A mio parere Mou poteva stare lì, i laziali provocatori no.

  18. A prescindere dalle nostre lacune, grandi ed evidenti in cui il nostro tecnico ha responsabilità io dico solo una cosa. Ma la lazio che vince a Napoli e certi arbitraggi mirati nelle ultime tre giornate non ci fanno capire che aia e lega sono in mano di pinguino e vesuviano.

  19. Siamo riusciti a far parlare anche nullità calcistiche del calibro di romagnoli, marusic e pellegrini luca il predestinato. A far ritrovare la verve a luis alberto che fino a ieri non vedeva l’ora di andarsene. Veramente dei fenomeni

  20. be che dire ?il Var a loro concede il fallo di mano
    a noi invece a smalling arriva il.pallone sbatte sul.braccio annullato dal Var fatte voi ma se lo doveva taglia ‘ ?i

  21. Ma Mancini nel corridoio che ci faceva con l’uccellaccio di fuori???? Se voleva inchiappetare chi? :-))))))))))))))))))))))))))))

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome