Nell’Istanbul tanti volti nuovi: da Elia e Inler fino a Robinho

3
681

ULTIME AS ROMA – Un po’ di Italia c’è anche nell’Istanbul Basaksehir. Tra i turchi che domani si presenteranno all’Olimpico, infatti, ci sono quattro ex “italiani”: il tecnico Okan Buruk, ex centrocampista dell’Inter all’inizio degli anni Duemila e i giocatori Robinho (ex Milan), Inler (ex Udinese e Napoli) e Elia (ex Juventus).

Non ci sarà, invece, il romano e romanista Stefano Napoleoni, ceduto subito dopo il sorteggio, al Goztepe: l’attaccante quindi non riuscirà a coronare il suo sogno di sfidare la squadra per cui tifava da bambino, sogno che ha cullato per una vita.

(Gazzetta dello Sport, C. Zucchelli)

Articolo precedenteRoma, via al turnover ma senza esagerare
Articolo successivoSmalling rinvia ancora l’esordio

3 Commenti

  1. “Non ci sarà, invece, il romano e romanista Stefano Napoleoni, ceduto subito dopo il sorteggio, al Goztepe: l’attaccante quindi non riuscirà a coronare il suo sogno di sfidare la squadra per cui tifava da bambino, sogno che ha cullato per una vita”.
    Questi turchi hanno un bidone al posto del cuore.

  2. ma questi giornalai prima o poi scriveranno qualcosa di sensato o dobbiamo sempre leggere questi articoli da novella 2000 certo che vedendo la fonte non mi aspetto tanto altro la colpa è anche mia che ancora li leggo prima devo vedere chi scrive. Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome