Non può andare peggio di così. O forse sì…

175
32461

AS ROMA NEWS – EDITORIALE Non può andare peggio di così. Dopo i 4 schiaffoni di Sassuolo arrivano i 3 del Bologna, forse ancora più dolorosi perchè rimediati in casa, davanti a un Olimpico depresso, annichilito davanti all’involuzione di una squadra evaporata dopo le feste di Natale.

Pau Lopez incassa gol a ogni tiro, Mancini è diventato un brocco che abbocca sempre alla stessa banalissima finta, Smalling si è stancato di fare la parte di Samuel e ha deciso di vestire i panni del peggior Cesar Gomez. E se Bruno Peres è diventato il migliore dei terzini a disposizione si capisce in che triste baratro siamo piombati.

L’infortunio di Diawara ha reso poverissimo un centrocampo a corto di uomini, l’attacco risente in maniera sempre più stringente di un vice Dzeko che Petrachi si è guardato bene dal comprare, l‘assenza di Zaniolo, l’uomo migliore di questa squadra e di cui la Roma dovrà fare a meno per tutto il resto della stagione, si fa pesantissima.

Peggio di così non può andare. E invece sì. Peggio di così può andare. Molto peggio. Se saltasse l’affare Friedkin e la Roma restasse a Pallotta. Quello sarebbe un dramma. Immaginate cosa succederebbe se la trattativa sfumasse e il giocattolo restasse nelle mani di un proprietario ormai stufo e completamente disinteressato. Le due-tre cessioni eccellenti delle passate estati diventerebbero al confronto un felice ricordo. E allora c’è solo da incrociare le dita e tenere il fiato sospeso fino alla fine di una trattativa la cui conclusione continua a subire ritardi e che non può darsi per fatta fino al momento della firma sui contratti.

P.S. Il mercato invernale per me è stato gravemente insufficiente (sono tra quelli che ha votato 5 al nostro sondaggio). Ho sempre pensato che servisse come prima cosa un attaccante di spessore e non è stato preso. Resto convinto che per la corsa Champions questa Roma è nettamente sfavorita rispetto all’Atalanta. E occhio al rientro del Napoli, che domani può tornare a -6 con uno scontro diretto da giocare al San Paolo. Ci sono poche, pochissime possibilità di arrivare quarti nonostante la classifica ci veda ancora in corsa per quella posizione. L’ultima speranza che ci resta si chiama Dan Friedkin.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

175 Commenti

  1. E’ la logica conclusione di un non-Progetto.
    “Faremo, diventeremo, vinceremo…” le bugie del furbastro Italo-americano, che mentre le diceva, continuava ogni anno a vendere i migliori dimostrando esattamente il contrario di quello che affermava.
    Ciò che mi meraviglia è che per 10 anni molti se la sono bevuta e ci siamo fatti prendere in giro dal presidente in contumacia.
    Adesso possiamo solo sperare di non vederlo più e che quest’altro americano abbia altre idee per la testa.
    E non solo il businnes. Perché l’unica VERITA’ nel Calcio moderno è che i soldi si fanno solo VINCENDO.

    • Anche il portoghese ha le sue colpe , continuo a ripetere fino alla noia , ma davvero Santon e Peres (anche messi insieme) sono meglio di Alessandro Florenzi ????? Secondo me se Peres era romano e Florenzi tedesco avrebbero dato via il primo

    • sig fiorini rispetto quanto da lei scritto e speriamo che la vendita risolva i problemi della squadra . quanto al sottoscritto posso dire che il problema è sempre lo stesso e si presenta con ogni allenatore e con PRESIDENZE DIVERSE . la ASROMA puntualmente SPARISCE nel periodo INVERNALE . dagli anni 90 fino a ieri sistematicamente la squadra fa figure di merda . gli allenatori erano mazzone , Zeman , capello , ancora Zeman , montella , luis Enrique , garzia , di francesco e ora Fonseca . con ogni allenatore nominato la roma a dicembre aveva una posizione buona che ha MASSACRATO in ogni gennaio – febbraio compromettendo la situazione in classifica . i presidenti erano FRANCO SENSI , rosella sensi ed ora pallotta . la squadra SPARSCE tra gennaio e febbraio . in ogni caso ritengo che l’ennesima scomparsa della squadra sia imputabile ai giocatori per la loro scarsa professionalità , in ogni caso Fonseca non è in grado di dare una sterzata …..urge un allenatore forte come SPALLETTI , maledetto il giorno che è andato via . un allenatore che ha fatto 84 e 87 punti è stato messo nelle condizioni di andarsene .

    • Spalletti nun se n’è annato pe Totti. Questo è mangime pii polli. Totti è stato er pretesto che er certaldese ha sfruttato a suo vantaggio pe taja’ a corda. Era da gennaio che aveva deciso de annassene, dopo Sabatini, perché sapeva benissimo er piano der gatto andaluso e daa vorpe bostoniana.
      Fu da allora che cominciò i soliloqui sur contratto de Totti e “se nun vinco me ne vado”.
      Nun c’aveva nessuna intenzione de fa’ da capro espiatorio pii du’ balordi. Ma manco o poteva di’ perché stava sotto contratto co’ loro.
      Spalletti è matto ma pe gnente scemo.
      Svejateve, aprite l’occhi. Quello che è successo è ‘n libro aperto ormai.
      O ponno nega’ solo i fessi o gli orchestrali a libro paga.

    • Esatto
      Cosa c’era da aspettarsi da questi ultimi 2 anni tremendi, tra fughe e squadre sfasciate?
      D’altronde chi semina vento raccoglie tempesta

    • Nessunobis e Cattivik….due analisi assolutamente perfette.
      E meno male che ormai le coscenze si son svegliate, fino a qualxhe mese fa il dissenso era represso dai pallortini su sto sito….ora x fortuna (magra consolazione ma almeno la virtoeia della verita), sono evaporati. Teniamo botta fratelli Giallorossi, continuuamo a rifare uniti la squadra, cerchiamo di fare il nostro dovere di tifososi.

    • Il tempo finisce sempre per confondere i ricordi.
      Mi stupisco di come certi utenti non abbiamo colto la diversità tra i mercati fatti da Sabatini e quelli successivi.
      Le cessioni importanti del fumante (Pjanic, Lamela, Osvaldo, Marquinos) consentirono alla squadra di superare la tagliola del 30 giugno ma furono funzionali ad importanti investimenti con un potenziamento dell’organico che ci ha consentito di andare in semifinale Champions (nonostante Monchi).
      Dopo c’è solo stato un downgrade per manifesta incapacità dei vari DS.
      Il giudizio su Pallotta deve anche tenere in considerazione tutto questo.

    • I pallotta boys sono spariti. I nick storici sono spariti. Step, anto, quel gran genio di zenone….sono tutti spariti.
      Ne sono riapparsi altri, però.

      Caro direttore, quando Lei e il Suo staff, censuravate i miei commenti sulla campagna acquisti della roma, dove eravate? Dove eravate quando vi parlavo di campagna acquisti FALLIMENTARE a settembre? Forse, potrei scrivere anche io articoli in questo forum.

      E’ facile dare del “gufo” ad un tifoso critico.

      per quanto mi riguarda, su pallotta ci ho messo una croce su dall’anno della semifinale di champions. Quell’evento aveva ricompattato il gruppo, e cosa ha fatto quello scriteriato di Pallotta? Ha venduto! 100 mln di introiti EXTRA. Più i 30 di saldo attivo di mercato, più i 40 per l’accesso diretto in champions. 170 mln SVANITI.

      Da li è andata sempre peggio. Si vende sperando nella stagione del miracolo, per poi ripartire. Ma la Roma, con Pallotta, è destinata alla serie B. Un altro paio di anni così e arriva o il fallimento o la serie b.

      La piazza ormai accetta tutto. La stessa piazza che tirava i sassi a rossella sensi per la cessione di AQUILANI a 25 milioni – giocatore ROTTO. Gli stessi che inneggiavano contro Florenzi, 280 partite con la Roma. E 5 anni in cui si è sacrificato, senza dire nulla, in un ruolo non suo, mentre Spinazzola si rifiuta di giocare a destra.

      I tifosi della Roma hanno quello che si meritano: James Joseph Pallotta.

  2. Sono d acxordo . Se non ci liberiamo di pallotta …e qui ci sono tanti pallotta boys che scrivono….è davvero la fine. Speriamo in un comunicato del texano il prima possibile….anche perché questa situazione potrebbe dare alibi ai giocatori.

    • x cattivik …..finalmente pallotta si leva dai coglioni …..così finalmente finirà questa agonia , finalmente potremo vedere una inversione di tendenza . capisco che pallotta possa stare sul CAXXO , ma seguo la ASROMA da sempre e conosco i difetti di questa squadre e non mi lascio offuscare il cervello dall’odio per pallotta . pallotta avrà sbagliato ma se ti vai a vedere i punti persi tra gennaio e febbraio dal 1990 fino al 2020 ( basta andare su Wikipedia ) ti accorgi che questo è un problema comune a tutte le varie presidenze da viola , sensi e figlia fino a pallotta . detto questo spero più di te che con friedkin cambi questa tendenza anche se chi vive di speranza muore disperato . quanto ai fessi e a libro paga penso che qui nel sito non ce ne siano , ci sono solo persone che hanno il DIRITTO di pensarla come gli pare senza che arrivi il portatore della VERITA’ a fare il maestrino . per finire riguardo a spalletti ricordo perfettamente le radio , il messaggero con trani e il corriere dello sport con vocalelli fare una campagna odiosa e ingenerosa contro spalletti per vendere qualche copia in più . ricordo lo stadio che fischiava la ASROMA che vinceva perché spalletti non faceva entrare totti . pensi che spalletti era così strnxo a non far giocare totti solo per tagliarsi i coglioxi ? spalletti se ne è andato perché si era rotto il KAISER di andare alle conferenze stampa e sentire che gli chiedevano se totti avrebbe giocato la domenica . se totti avesse avuti 20 – 25 – 30 – 35 anni non lo avrebbe fatto giocare ? solo perché gli era antipatico ? totti aveva 40 anni e non era più lo stesso . negare questo significa ignorare la realtà .

    • No amico SPQR, ricorda bene, spremi e meningi. Spalletti attaccava a parla’ de Totti senza che nessuno je o chiedesse. Faceva tutto lui, ma co ‘n intento ben preciso. Er toscano sapeva che era comunque l’urtimo anno de Totti, chi jo’o faceva fa’ sì voleva resta’? A sua è stata tutta na commedia, pure antipatica, ma sempre commedia.
      Pe fini’, te giuro che io fino a du’ anni fa ero perlomeno sospeso sur giudizio riguardo omino buffo. Poi ho dovuto capì pe forza…

    • …per me SPQR dice cose giuste e soprattutto vere, da tifoso di lungo corso che ne ha viste tante…cmq sempre forza Roma ragazzi…non ve lo scordate!

    • Condivido pienamente la tesi del sor Cattivik perché sono le stesse che esposi a mio tempo in altro ambiente, ottenendo come risposta, da parte di persone poco lucide ed equilibrate ai quali nell’eloquio sgocciolava la sugna dell’amatriciana lungo il mento: “ma che stai addì, è corpa de Totti che vole giocà fino a 50 anni, ccià raggione spalletti, ahò”.
      Piu o meno la stessa furbata che fece Monchi, andarsene con un nuovo contratto già in tasca. Uno d’accordo con l’Inter, l’altro praticamente già al Siviglia prima ancora di dare le dimissioni.

    • Voglio tornare indietro a quando questa società si insidiò qui a Roma, perchè a me già da li vennero parecchi dubbi. Prima campagna acquisti fatta da questa gestione americana, abbastanza in antitesi con quelli che furono i proclami con grande fanfara della dirigenza, principessa che diventa regina e [email protected] vari. Prima della debacle con lo slovan gli acquisti erano stati gente del livello di Gago, j. Angel, Rosi, un ex giocatore come heinze, stekeleburg perchè la piazza era insorta di fronte all’acquisto di kameni, osvaldo che veniva da una media squadra spagnola, il tutto affidado ad un allenatore che sino ad allora, aveva guidato la primavera del Barcellona. Unici acquisti interessanti lamela e bojan che a quel tempo erano ottimi prospetti, ma non sicuramente grandi acquisti che noi tutti ci saremmo aspettati. Dopo lo slovan e i vari verre ed okaka in campo, la società capendo che aveva messo in piedi un squadra anonima, corse ai ripari portando pjanic e borini. In quella campagna acquisti nessun acquisto boom, quando chiunque si sarebbe aspettato qualcosa di importante. Tempo dopo la conferenza stampa di sabatini in cui ammetteva che se si fosse voluto comprare Radamel Falcao non avrebbero chiamato lui. In tutto questo il tema stadio è sempre stato al centro di ogni discorso di Pallotta(importante lo sostiene qualsiasi benpensante, ma non così fobdamentale come voleva spacciarcielo Parlotta). Chiudo ricordano un Roma-Lione di EL dove la Roma si giocava la qualificazione e dove il presidente james Parlotta tornava a Roma dopo lungo tempo. Quella sera il fanta-presidente rimase in albergo perchè leggermente febbrictante, il giorno dopo si presentò ad una conferenza sullo stadio in comune(mi sembra) non prima di mostrare il bugiardino della cibalgina ai giornalisti, che erano curiosi di sapere perchè era rimasto in albergo la sera prima. In conclusione direi, mia idea, non proprio la peggiore, ma quasi, sicuramente la più falsa, costellata da troppi tirapiedi giornalistici, in certe radio, in alcuna stampa e in parecchie chat, proprio nelle chat di questi falsi utenti ce ne sono ancora molti, che infestano quotidianamente, ancora parecchie chat ed è proprio la presenza di questi personaggi che a me lascia un pò di timore su questa trattativa.

  3. D accordo al 100% con lei signor Fiorini, L unica luce in fondo al tunnel si chiama nuova proprietà !!!la gestione Pallotta E’ finita dopo la semifinale con il Liverpool , quando avrebbe dovuto investire x vincere invece ha pensato solo alle sue plusvalenze maledette !!! PALLOTTA GAME OVER

  4. Ieri mentre vedevo quer partitone della Roma invece di sentire la Telecronaca di Sky ho messo a tutto volume una Compilaction de Tiziano Ferro e Gigi D’Alessio,beh non crederete a pelle d’oca…

    • Vabbè, questo è masochismo allo stato puro. Capisco guardà la Maggica ridotta così (lo faccio anch’io), ma mettese a sentì Ferro e D’Alessio… manco Tafazi…

  5. Concordo in pieno, lo dissi a settembre che per noi il quarto posto sarebbe stato il nostro scudetto, di certo gli infortuni hanno infierito non consentendo le dovute rotazioni, ma molto non è stato fatto per migliorare la rosa. Intollerabili poi le posizioni di Petrachi e De Sanctis nel dire che la rosa era difficilmente migliorabile. Purtroppo le continue cessioni per fare plusvalenze per ridurre il debito, la cronica lentezza burocratica per lo stadio e soprattutto la mancanza del manico sulla piazza e i continui cambiamenti dirigenziali non hanno dato un’identità credibile alla società . Ora speriamo nel nuovo che arriva , frustrati dalle delusioni, sperando che sia meno peggio perché anche qui non sappiamo nulla di quel che verrá. Il futuro a volerlo veder con freddezza non è roseo almeno nell’immediato tanto più se non arriveremo in Cl. Sempre e solo forza Roma .

    • Sempre d’accordo con le disamine di Andrea Fiorini. Purtroppo sono consapevole che sarà l’ultimo campionato che vedrò della mia amata Roma perché la SLA bastarda mi sta uccidendo. Dopo Fiorentina e derby speravo che la Magica avesse imboccato la giusta via ma Torino, Sassuolo e Bologna hanno dimostrato che se la Roma viene pressata è facile batterla. A difendere sono solo Mancini e Smalling , i terzini e le ali non recuperano e Cristante che fa partire l’azione da terzo centrale sbaglia moltissimi passaggi. La Roma non pressa più alta come ha fatto con la Lazio. Mai una gioia, che tristezza!!!

    • Roberto,amico mio,non ti arrendere,vedrai che non sara’ l’ultimo
      Ti ho nel cuore.
      Un abbraccio fratello.

    • Un forte abbraccio anche da parte mia Roberto.
      Non arriveranno le vittorie ma essere romanisti è già una vittoria.

    • No Robbe’, nun po’ esse l’urtimo. Nessun tifoso daa Maggica merita d’annassene co’ Omino Buffo presidente. Ce a fai Robbe’, forza fratello, amico. Sei un grandissimo!

    • Roberto Garbatella sei un grande,forza grande uomo…..ti auguro di vedere una Roma vincente al più presto,te lo meriti tutto💪💪💪💪💪💪💪💪

    • Solo ora hi ficalizzato il tuo post Roberto, posso solo dirti di non mollare, ne commenteremo altri insiene di campionati con la Magica, e saranno migliori, te lo meriti fratello romanista!
      Forza Roberto Garbatella!!!

    • Romole’,un lapsus sospetto,a chi stavi a pensa’……ahahahahah!!!

    • Antoniop.. Stai scherzando spero… Se salta la trattativa,.. Te tocca ballotta er perdente de focene per Altri 1000 anni,questo ce porta in serie b, tranquillo la trattativa non saltera’ e per fortuna… Se no sai ancora quante zucchine cefali e Coppefocene… Forza roma forza curva sud forza Friedkin

    • grandissimo Roberto non mollare e vedrai altri campionati con la speranza che siano migliori di questo un forte abbraccio e una stretta di zampa da lupo a lupo . ciao Roberto fratello giallorosso .

  6. campionato finito, abbiamo ancora trasferte a bergamo, napoli e juventus..impossibile pensare di vincerle.
    meglio pensare all’europa league.
    la nota positiva è che solo due cose potrebbero farmi incazzare la prossima estate:
    1) il non riscatto di smalling: una partita negativa non cancella 20 positive, è un giocatore da tenere e su cui fondare la difesa
    2) la cessione di diawara o zaniolo
    tutti gli altri giocatori per me possono andarsene, compreso pellegrini che non perde giorno per chiedere il rinnovo e battere cassa.
    pau lopez mi sta deludendo ma per me una seconda chance va data ad ogni giocatore.
    seguendo questa logica mancini, veretout, spinazzola vanno tenuti, mentre santon, cristante, pastore, under e kluivert possono essere / devono essere ceduti.
    confido nel rientro di zapapcosta, unico terzino a destra che possiamo considerare affidabile difensivamente.

    • Magari tenemose kalinic j Jesus Kolarov Fazio mikitarian ao ma lo capiamo che è na squadra de sfigati tolti 2,3 elementi

    • A torino, l ultima, se scansamo popio… (lo fa già da 8 anni, stavorta più che mai) Anzi, purtroppo tocca fallo pure co quelli de milano…

  7. Non oso pensare cosa succederebbe se Dan non comprasse piu’.

    • A voler insinuare qualche dubbio, la campagna acquisti di gennaio fatta di prospetti e non di giocatori fatti e finiti potrebbe essere la spia che la cessione non è proprio certissima ……

    • Vegemite,ti confesso che è un dubbio che mi è assalito!Vuoi vedere che vuole pararsi il culo se salta la trattativa?questo ho pensato.
      Un caro saluto

  8. UMILTÀ, concentrazione e la corsa in più per aiutare il compagno. Questo manca. Quindi ripartire ragionando di difendere tutti insieme. Vedi la Roma di Udine o col Napoli. Umili per non essere più umiliati. Ps se kalinic e under ad allenarsi a trigoria a parte con decurtazione dello stipendio.

  9. Caro Fiorini, disamina che condivido al 100% (anche se al mercato di gennaio ho dato 6, considerando le attenuanti generiche dovute alla mancanza di budget adeguato).
    L’effetto Friedkin, tuttavia, credo che si avvertirà non prima di giugno. Pregando che si concretizzi, mettendo fine allo scempio pallottiano.
    Stagione irrimediabilmente compromessa, quindi? A mio parere, molto dipende da Fonseca (che nell’editoriale non è stato citato). Se è un allenatore da ROMA, da qui alla fine della stagione è tenuto a dimostrarlo. Stavolta siamo noi a dire “basta alibi!”.
    Buona giornata a tutti (nonostante tutto).

    • Caro Kawa, condivido il tuo commento, anche se a volte mi sembri troppo “buono”..

      Diciamoci la verità… almeno fra romanisti…

      A noi non serve un tecnico da Roma, né giocatori da Roma…

      A questo punto, dopo tutti questi anni, a noi serve un allenatore NON da Roma, nel senso di un allenatore cattivo, abituato a vincere, a sopportare enormi tensioni, che pretenda e sappia far giocare campioni…
      Non sono moltissimi gli allenatori così, ma di questa tipologia abbiamo bisogno..
      Identico discorso per i giocatori…
      Ci servono giocatori NON da Roma, ossia campioni abituati a vincere ed a resistere alle tensioni, non prospetti o ragazzini o potenziali o sfiniti ex campioni…

      Allora vedrai che l’ambiente non conterà più nulla..o quasi

    • Caro Steve Harris, il tuo punto di vista è chiarissimo ed è impossibile non darti ragione. È sempre un piacere leggerti. Ciao

    • Sarebbe stato meglio pensare che fossi pagato. Pensa quante tonnellate di letame hai scritto GRATIS! Hai zero credibilita’ qui dentro, hai capito tifoso VERO (!) ?

  10. Peggio di così non può andare e se saltasse la trattativa è rimanesse pallotta?Domanda ma ce ancora qualche ds o tecnico che vuole lavorare con lui?credo che neanche dalla lega Pro accetterebbero una chiamata da sto pseudo presidente fantasma è me calmo SENNO non passerebbe il mio post

  11. Peres quando gioca male viene attaccato,quando fa buone prestazioni viene sminuito, finalmente si comincia a vedere qualche cross decente,con uno ha procurato un rigore con l’ altro un assist per Mihitayran.Si difende quella [email protected] di Under e si attacca Peres ,che invece qualcosa di buono sta combinando, anzi io direi che se fossi in Fonseca lo farei giocare alto a destra proprio al posto del nano turco! Per quello che riguarda il campionato, piu che al posto champion starei attento a difendere il posto in europa league,fino a qualche giornata fa c’ era un ‘ abisso di punti di distacco,tra un po’ se continuiamo cosi ci saranno tutti addosso!

  12. Questa roma dovrebbe giocare con un 4-3-3 di puro catenaccio e contropiede, sfruttando i velocisti che abbiamo a bizzeffe, la visione di gioco di pellegrini e la capacità di tener palla e lanciare in profondità di dzeko. Di più dubito si possa fare

  13. Se le cose andassero bene – di cosa parlereste?

    La Roma è la squadra con la maggior parte della tifoseria (sic) che invece di nutrirsi di passione esercita il TELAVEVODETTISMO (altro che romanismo), che viene usato da tutto quel movimento politico e sociale che da sempre ha interesse a che la Roma calcio fallisca. La vicenda Stadio è solo l’ultima prova provata che i veri nemici, la Roma ce li ha dentro casa sua.

    Ieri sera la Roma ha fatto schifo e non è certo colpa dell’ambiente. Tuttavia anche un malato terminale affetto da grave patologia muore alla fine per un semplice raffreddore.

    Meditiamo, perché noi siamo sempre gli stessi da un secolo.

    Un’ultima cosa: la beatificazione di Florenzi è iniziata prima di ciò che immaginassi. Complimenti a chi lo ha ingiuriato per anni e oggi lo usa per i soliti attacchi.

    Buon sabato, comunque.

    • la beatificazione di florenzi ….inizia quando lo rimpiazzi con santon e bruno perez…….la colpa è sempre di qualcun altro
      me urti propio!!!!!!!

    • Amedeo, non condivido il tuo pensiero, ma ti rispetto perché ci metti la faccia e la passione.
      Mancano, invece, la lectio magistralis di Napalm51 e i commenti sguaiati dei “simple minds” che di solito affollano il blog per difendere l’indifendibile. Ciao

    • Amedeo, se le cose andassero bene saremmo tutti più felici….
      Poi cosa vuol dire andare bene?
      Essere quarti senza insidie di altre squadre?
      In quel caso la Roma avrebbe centrato i suoi obiettivi (certo abbassando l’asticella è più facile raggiungerli) ma io non sarei soddisfatto…

      Il “velavevodettismo” è un male trasversale che colpisce molto anche i pallottiani o filosocietari…

      Infine, tralasciando i paragoni su i malati terminali, argomento molto più serio e doloroso della Roma e delle sue sconfitte, devo dirti che la scienza è piena di scoperte accolte con grande scetticismo dall’ambiente scientifico, salvo poi ricredersi alla luce degli esperimenti empirici e delle prove sul campo…

      Quindi, continuando con la parafrasi scientifica, forse è arrivato il momento di ammettere che la deriva dei continenti, l’asepsi, l’evoluzionismo, il dna, i vaccini siano tutte cose vere, indipendentemente da chi le abbia dette e dal perché…
      Questa società è il vero problema, non l’ambiente..
      Quante altre prove dovete avere?
      Cosa altro deve succedere perché molliate definitivamente le vostre posizioni ormai obsolete alla luce dei fatti?

      Basta difendere l’indifendibile, fare paragoni senza senso, attribuire ad altrii colpe che anche qualora fossero vere, sarebbero comunque minime rispetto a chi ha il potere ed i soldi..

    • Sono d’accordo con Kawa(sempre saggio e corretto),condivido poco di cio che dice Amedeo,ma è l’unico che ci mette la faccia e la passione.E smettiamola con questa storia dei soldi,prosciutti,frutta e supermercati,siamo tutti tifosi,ognuno a modo proprio.
      Forza roma(quella di tutti)

    • Vorrei aggiungere che, amedeo e’romanista da web, vuol far credere che lo e’,ma non n’e’!

    • Su Florenzi hai detto bene. Cedere una pippa però non rende migliore chi rimane. Avevamo problemi col terzino destro e continuiamo ad averli. Ma anche coi centrali di difesa, il centrcampo e l’attacco. Però onestamente abbiamo perso male con Sassuolo e Bologna che di campioni non è che siano zeppi. Allora il problema è come stanno in campo, che non danno tutto, e via così. La realtà è che a febbraio ci troviamo sempre qui a rincorrere i motivi di un fallimento, dopo aver assistito a mercati assurdi. E il presidente dove sta? Ve la ricordate la lettera di scuse e di intenti???

    • Romolus,io a queste fandonie non credo e in quanto a leggere potresti fare un corso insieme a me,ci si fa du’ risate dai!!Non prendiamoci troppo sul serio per favore.

    • Fai male a non crederci Fabiano. Per anni ho scritto recensioni tarocche su Tripadvisor. Mi pagavano per farlo. Puoi comprarti like, followers, commenti, tutto. Mi dispiace disilluderti, ma la protervia di diversi qua dentro e’ non e’ spiegabile altrimenti. Non sono laziali, arroganti, bastian contrario o altro. Sono pagati!

    • Sul “telavevodettismo” Amedeo ha ragione. Su questo sito siamo tutti grandi allenatori, grandi DS, ma allora invece di commentare qui perché non andiamo a prendere tutti il patentino a Coverciano?
      La Roma purtroppo ha vari problemi.
      Il primo è che secondo me molti giocatori sono stanchi e quando gli altri corrono di piú si fa tutto più difficile.
      Il secondo è il disfattismo da parte di noi tifosi meglio conosciuto come “ambiente”. Ma vi sembra normale che per due sconfitte, dove la Roma ha subito due espulsioni ingiuste, dobbiamo buttare tutto all’aria? Fonseca è un brocco, Petrachi non capisce niente, i giocatori sono tutti scarsi… Ma stiamo calmi, ci vuole un po’ di equilibrio!
      Sul discorso di Pallotta, personalmente non vedo l’ora che cambi la proprietà con la speranza che si plachi tutto questo nervosismo da parte dei tifosi. Ma da alcuni commenti vedo che c’è chi è già scettico sulla nuova proprietà. Keep calm…

    • Romulus,io forse saro’ un igenuo,ma non credo a queste cose legate al calcio,anche perche’ non solo non ne vedo i benefici,ma si rischia di ottenere l’effetto opposto.Mah!!davvero mi sembra tutto cosi’ squallido.
      Di tripadvisor sapevo,a proposito mi fai un commento per la mia casa vacanza,a gratis naturalmente,anche se non ne ho bisogno.
      Si scherza eh!anche se la casa vacanza ce l’ho davvero.
      Un saluto.

    • Uno che a detta sua scrive recensioni farlocche che dubita del prossimo è una battuta spassosa. Romulus dici il FALSO e posso sbugiardarti in ogni momento. Qui dentro ci sono tre o quattro persone che mi conoscono PERSONALMENTE e ridono di queste sciocchezze.

      Non devo spiegazioni a nessuno ma sono più di trent’anni che mi alzo la mattina alle 5,30 proprio perché non prendo uno stipendio. Mai preso uno stipendio in vita mia. Semmai li pago a fine mese agli altri. Lavoro in ben altro settore. Sono solo un tifoso della Roma, VERO. Lo so che per qualcuno di voi la cosa suoni strana.

  14. A me Friedkin non ispira affatto fiducia.

    Già che è americano

    E gli americani pensano TUTTI al business e alla massimizzazione del profitto .

    Tant è che in sede di trattativa erano circolate voci che Friedkin ha affermato che L acquisto della Roma è un opportunità per accrescere la visibilità internazionale del suo gruppo.

    Boni Suning , Abramovic e i proprietari di PSG e City , persone che vogliono vincere trofei sul campo non come questi americani businessman da quattro soldi che pensano solo a speculazioni edilizie !!!

    • Mah, già cotto prima di essere messo in padella, almeno aspetta di vedere come si muove, cosa fa, se e dove decide di investire uno che ha messo sul piatto poco meno di 800mila euro, avrà o no almeno il diritto di arrivare sul posto prima di essere giudicato da noi campioni a priori della tastiera del ns. P.C. ??

    • Quelli der Liverpool, de cui semo diventati rispettabile succursale, so’ americani. Nun hanno buttato sordi, c’hanno messo 10 anni pe ariva’ sur tetto der monno. Hanno pijato Klopp, venduto Coutinho a 150 e c’hanno coperto quasi interamente l’acquisti de Van Dijk, Alisson e Salah. Ce vole semplicemente ‘n progetto sportivo, serio, che dà fiducia ae persone.
      Sì a te te schifa pure Gasperini, ‘n te viene quarche sospetto?

  15. per non dimenticare:
    “Lasciare? Non ci ho mai pensato. Faccio 61 anni fra due settimane e questo PROGETTO mi esalta ancora. Quando forse ne avrò 75 non starò più qui a guidare questo club, ma questo non è un PROGETTO a breve termine per me”
    (James J. Pallotta – 27 febbraio 2019)

    PS: soffre di senilità precoce?

    • Certe dichiarazioni vanno anche contestualizzate.
      Io credo che la maggior parte di noi, fosse stata nei panni di Pallotta, avrebbe gettato la spugna da tempo.
      A parte il ciclone Monchi che ha letteralmente buttato nel cesso centinaia di milioni, la vicenda surreale dello stadio avrebbe scoraggiato chiunque.

    • non è trascorso neanche un anno da quell’intervista, se vuoi approfondire è facilmente reperibile.
      Con un soggetto del genere c’è ben poco da contestualizzare, di surreale c’è questa “verginità” che cerchi di attribuirgli.
      Relativamente all’operato di Monchi, concordo pienamente con l’immenso CATTIVIK quando afferma che la mano sinistra non poteva non sapere cosa facesse la destra…

    • Alieno bello, quello è er punto focale dove tanti se perdono. A visione d’Omino Buffo quale vittima sacrificale de Otelma. È er peccato originale.

  16. Tutto giusto Andrea analisi perfetta su tutti i punti in questione, l’unica cosa che dobbiamo aggiungere…su suggerimento di David Rossi (Romatv) è che l’Olimpico porta jella…e poi ci lamentiamo della piazza!!

    Forza Roma!

  17. Un disastro epocale lento ed asfissiante che ha messo in ginocchio milioni di romanisti, che ha ridimensionano la Roma nell’immaginario sportivo italiano, è tornata la Rometta, l’olimpico terreno di pascolo per Spal, Torino e magari Salernitana, un mercato riparatore ghigliottina (grottesco ed assurdo), il tutto cadenzato per anni dalle nenie moralizzatrici di quattro spennati attempati maestrini sedicenti veri tifosi (loro saggi ed esperti di vita…prrrrrrrr) che se la prendono tutti i giorni con Liguori, Er sistema, le punture e lo spirito Santo ma che ipocritamente non hanno mai ammesso (per non dare torto a se stessi) la progressiva micidiale destrutturazione della Roma in quanto idea storica fatta di valori, lotta, sacrificio con mezzi ridotti e fierezza.

    • In linea di massima sono d’accordo su quanto hai scritto. C’è, però, un particolare da tenere in considerazione.
      La progressiva micidiale destrutturazione della Roma in quanto idea storica fatta di valori, lotta, sacrificio con mezzi ridotti e fierezza c’è sempre stata. Con più soldi o meno soldi, con più ambizioni o meno ambizioni, con programmi seri o col “campiamo alla giornata”. La Roma di Ghiggia e Da costa, quella di Manfredini, la Roma di Helenio Herrera, per arrivare a quella di Fabio Capello post scudetto e più recentemente il terzo Garcia o il secondo Di Francesco (senza dimenticare Spalletti sostituito da Ranieri), si sono sempre disintegrate dopo Natale. Partenze a razzo, illusioni, crolli inspiegabili. I valori, la lotta, il sacrificio e la fierezza sono nel DNA dei tifosi, la società ce li ha avuti, probabilmente, ai tempi di Italo Foschi e poi Testaccio. Dopo di che chissà che fine hanno fatto. Facciamocene una ragione, soprattutto in questo calcio moderno dove vince chi spende. In 2 parole: pe vince ce vonno i giocatori forti, sennò so chiacchiere.

    • TORO SEDUTO, non ti ho mai visto intorno al Grande Tamburo…
      dovresti compensare almeno col dono della Sacra Pipa

    • Caro Dark Dog vedo che anche oggi preso dalla sua solita furia iconoclasta è uscito abbondantemente fuori del seminato . Evocare la Rometta dei primissimi anni 70 vuol dire non avere alcuna cognizione di ciò che si scrive o come credo essere del tutto in malafede . Ci sono in commercio decine di pubblicazioni che trattano della storia della ns.società .Basterebbe acquisirne alcune per rendersi conto degli strafalcioni che lei ci propina quotidianameno .In alternativa almeno si fidi di ciò che le raccontano alcuni utenti del sito che certi tempi li hanno vissuti sportivamente sulla propria pelle e ne tragga i doverosi insegnamenti. Riportare alla mente di coloro che si imbattono nei suoi commenti quelle epoche assimilandole a quelle attuali è quanto di più scorretto un vero tifoso romanista si possa fare…

    • Caro Rob-bot de Viale Tolstoj, e menzogne so e sue e dii sodali orchestrali. A Roma anni 70 l’ho vissuta pe conto de mi padre e studiata sui libri de storia. Quella fu a prima Roma co a schiena dritta. I giovani boni si i tenne, Rocca, Di Bartolomei, Conti, senza regalalli ae strisciate ‘n cambio de quarche vecchio elefante come nell’anni 50 e 60. Poi i sordi erano pochi e se faticava, ma senza più esse servi. Viola fece poi er resto partendo da na base comunque sana.
      Co Pallotto suo Padre Fondatore, oggi eventuali Totti e De Rossi sarebbero già belli che annati.
      Torni a fa’ a voce fori campo der LUCE, je riusciva mejo.

    • A Cattivik, ma falla finita! I bei 0-4 a Cesena o gli 1-3 all’Olimpico col Catanzaro di Palanca col cavolo che te li sei sorbiti. La “schiena dritta” valla a raccontare a ‘sti quattro broccolari, perché a noi non la dai a bere: la combine per far vincere lo scudetto alla Juve nel 73 e quella con l’Ascoli per rimanere in serie A manco te la immagini nei peggiori incubi del tuo fumetto. E ringrazia il cielo che Anzalone, fiutata l’aria, riuscì nel 76 a mandar via Cordova in tempo, altrimenti la Lazio in serie B per il calcio scommesse l’avremmo accompagnata col tappeto.di fiori. Era l’epoca del pareggio in casa e sconfitta fuori, quella dei punti inferiori alle partite giocate. Quella di oggi è un’epoca d’oro rispetto a quella. Per come siete fatti non sareste sopravvissuti a un Roma-Atalanta spareggio per la serie B, altro che quello per la CL di domenica prossima.

      Prendetevela con Pallotta, tanto è facile anche se non serve a niente, ma lasciate stare gente come Robbo Zenone o Adelmo che la Roma se la sono sciroppata veramente.

    • No Amede’, anche se a tripletta de Palanca maa ricordo, 78 sì nun sbajo. Ma perché, qui sì i semo fatti manca’ i 7-1 e 6-0? Manco er tie break! Eppure stavamo sotto a guida sicura e illuminata d’Omino Buffo, colui che c’ha lanciato tra e regine d’Europa.
      Dubito che Anzalone abbia raccontato e stesse cazzate. E i pochi boni se l’è tenuti, su questo nun c’è dubbio. Come è indubbio che er numero de trofei ‘n bacheca è er medesimo. Anzi er trofeo anglo italiano è certo più prestigioso der bonsai.
      Ma te voi fa’ na risata? Vai su Google e inizia a digita’ “Roma trofeo” naa barra dell’indirizzi. Tra i suggerimenti esce “… bonsai”. Capito che ce lascia Pallotto?
      Però nun te scalla’ troppo, sennò me fai pensa’ che c’ho ragione.

    • Ancora insisti? Er bonsai? Fate gli stessi identici discorsi dei laziali. A proposito, lo striscione bianco blu “VE MANNAMO IN B” steso sul tabellone della Nord in un derby del 79 perso al 90′ con Nicoli, N I C O L I, e che un altro po’ in B ci manda davvero, non avessimo avuto Loris Boni e Ugolotti in una partita drammatica a Perugia la settimana successiva, – quello era da “schiena dritta”, vero?

      Lascia perde’. Un consiglio: quando me vedete girate a largo.

    • Pensa che te dico, seconno me se po’ anche andà in B caa “schiena dritta”. Se nessuno t’ha vennuto fumo ner frattempo, t’ha ‘nfarcito de cazzate su re e regine, ha indetto adunate ar Circo Massimo quanno se poteva parlà ar massimo de circo, cerca de distrugge completamente na squadra che se deve giocà ‘n ottavo de finale de Champions (co’ le mancate partenze de Dzeko e Manolas, volemo negà?), se nessuno manna letterine de Babbo Natale piene de buone intenzioni che sai non manterrai. Ebbene sì, se po’ esse ch’aa schiena dritta anche se lotti pe nun retrocede.
      ‘N consijo too do pur io: nun te scallà, ‘n conviene quasi mai se si tifa Roma.

  18. Egregio signor Fiorini, grazie per la per la esamina chiarificatrice ed esaustiva. A luglio qualcuno predisse questo disastro. Ci hanno, dato: “gobbi” “laziali” “gufi”, avranno il coraggio di farlo anche con lei?

  19. Se salta questa trattativa come molti si auspicano veramente, succederebbe che tra due anni massimo, la Roma se la prenderebbero da società praticamente fallita Totti Marione Malago, tutti felici e contenti e fiocherebbero aiosa scudetti e Champions league
    A Roma dei romani quella si ch’è bona

    • Er badrone c’è l’hai tu e se chiama Marione, daje che fate l’atletico Marione con Totti presidente De Rossi allenatore e Marione trombiettiere

  20. Come si può non essere d’accordo.
    La mancanza di carattere di una società allo sbando ed in preda al disinteresse si riflette in una squadra indegna di vestire la maglia di Ferraris, Amedei, Di Bartolomei, Conti, De Rossi ed altri con due palle così.
    Gente senza palle e senza cuore porta solo dove dice il cervello: prima ai soldi e poi al fallimento.

  21. Un Pallotta che promette trionfi, opera esclusivamente plusvalenze e sta vicino alla “sua” Roma solo in occasione di incontri con la principessa Virginia per il suo business stadio non può essere considerato un presidente ma unicamente uno speculatore e della peggiore specie, dunque non posso che essere felice che faccia perdere le sue tracce e si tolga dai coxxxoni una volta per tutte. Detto ciò e profondamente convinto che non puo’ fare più buio di mezzanotte confido nella buona fede della dirigenza entrante nella speranza che operi una volta per tutte facendo gli interessi di uno storico club italiano che da anni è stato mortificato da speculatori, ladri e faccendieri. Me lo auguro non solo per me ma per tutti i fratelli giallorossi che come me sono esasperati..

  22. Beh, noi che semo gente de coraggio ce lo sapemo ALMENO da na quarantina d anni… abbiamo visto Roma-lecce, Roma-slavia praga, una supercoppa in vantaggio di 3 gol e persa 4-3 ai supplementari, a genova che conduci di 3 gol e ne prendi 4 in mezz ora, il 25/4/2010, il 26 maggio con 2 tiri in porta, la spezia, 25 gol subiti in 4 rovesci europei storici… cosa mai potranno significare sassuolo e mortadella? Pe’ NOI na passeggiata de salute, semo vaccinati… però passare SEMPRE per fresconi no eh…

  23. Secondo me peggio di cosi invece puo’ andare! Per saperlo basta aspettare l’ esito della partita con l’ Atalanta, perche se ci andiamo in queste condizioni e non si ritrova un po di compattezza, questi ci fanno male!

  24. Quello che qualcuno ancora fa finta di non aver capito è che Pallotta non è in condizioni di mantenere la ASR e quindi di garantire la sua iscrizione alle prossime competizioni di livello. Il primo a sperare in una cessione è Pallotta stesso: è lui che l’ha messa (tardivamente) in vendita.

    • Il dossier Roma gira in ambienti finanziari da 3 anni,lo scrisse Marco Bellinazzo,alternativamente grande giornalista o caxxaro a seconda che scriva quello che piace sentirsi dire o meno. Il problema è che anche il fatto che Pallotta abbia reso la Roma appetibile mentre prima non la voleva nessuno,è una stronxata! I soggetti interessati alla Roma,oltre a Friedkin,sono società di private equity e non ,come ci hanno illustrato per mesi i glorificatori del nulla,grandi gruppi industriali o multinazionali,speriamo che questo gruppo abbia un piano industriale convincente e chiuda presto per l’acquisizione.

  25. Ragazzi quarti non ci arriviamo nemmeno se scende il padre eterno. Per cui, 39 punti li abbiamo fatti, siamo praticamente salvi, chissene frega di un sesto o settimo posto …. adesso repulisti TOTALE. Mi tengo Zaniolo e basta, gli altri non li voglio più vedere. Come mi auguro di non veder più i vari baldissoni, petrachi, fienga, e sti allenatori che vengono dall’estero a fare i fenomeni. Forza ROMA.

  26. Purtroppo concordo con l’analisi deprimente, ma tristemente concreta, fatta da Fiorini.
    Personalmente mi preoccupa constatare che il Mister abbia fatto due volte di seguito la stesso scelta infelice: schierare un giocatore reduce da un grave infortunio (quindi non al 100%) come Cristante nel ruolo (non suo e delicatissimo) di mediano deputato a fare filtro per la difesa e dare equilibrio alla squadra. L’unico risultato prodotto è stato quello di deprimerlo e svalutare un giocatore da poco rinnovato, quando aveva la possibilità di ripetere l’esperimento Mancini adattato, che tanto bene aveva fatto, magari provando Cristante sulla trequarti, che proprio in quella posizione si era “guadagnato”, a Bergamo, la sua valutazione (visto, tra l’altro, che le alternative a Pellegrini sulla trequarti non è che abbiano mai brillato, a parte Pastore che però, per condizioni fisiche, non è ancora presentabile).
    SEMPRE FORZA ROMA

  27. Il periodo ( non momento) di sfascio tecnico della Roma è figlio della sua ingovernabilità societaria. Non si sa quale sarà il proprietario,chi rimarrà come Dirigente,come Allenatore,come Ds e quali giocatori. Il tutto rimestato da quella Grancassa deleteria che è l’accozzaglia della Stampa e delle Radio.
    in un “clima” di questo genere i calciatori ,sanguisughe sportive e nulla più,ci sguazzano con la loro coorte di procuratori e parassiti assortiti.
    Rimaniamo solo Noi Tifosi a farci il sangue amaro,perchè noi alla Roma chiediamo solo gioie e vittorie,mentre tutti loro dalla Roma spremono solo soldi e privilegi.

  28. A Roma ci vuole il dittatore. Su una cosa do ragione a Totti nella sua sceneggiata finale.. Conte… A trigoria ci vuole un mastino.e difatti hanno vinto qui solo mastini vedi Capello spalletti liedholm che sembrava tanto pacato ma dentro gli spogliatoi era un diavolo.. Con Fonseca si riascolta il solito disco che con EDF o con Garcia… Allenatori molli che giustificano sempre tutto… “I ragazzi cmq mi sono piaciuti. Non posso dare colpe ai ragazzi. Lunedì ci troveremo e parleremo..” ecc ecc.. Qnte volte con questi allenatori dopo ripetute sconfitte abbiano sentito questa cantilena? Mi dispiace ma zorro è un altro di questi. Spero che a giugno si prenda un allenatore coi denti da tigre.

    • …può darsi che tu abbia ragione…però vai a rivedere la fine che hanno fatto tutti e tre gli allenatori che hai citato…

  29. Sono letteralmente a lutto!!! Vorrei fare appello al mio ottimismo, ma non è possibile, oggi no… Tutte le oggettive disavventure che vive la mia Roma (infortuni, arbitri, sfiga) vanno a farsi benedire di fronte alla “femminilità” di questa squadra! Oggi lo sconforto ha preso il sopravvento. Ma domani, domani, chissà…tornerò combattente come sempre!!! Forza Roma

  30. Zaniolo, Diawara, Smalling, Pau Lopez (che comunque reputo un buon portiere) Spinazzola, piu i tre nuovi e Brunetto Peres.Il resto tutti con i sai da Francescani a zappare l’ orticello del convento!

    • Pau Lopez sarebbe un buon portiere? Ma fammi il piacere!!!!! Finora si è rivelato peggiore di Olsen!!!!!

  31. Ora basta! È da un po’ che non scrivo su questa chat anche se la seguo giornalmente. Non riesco però a stare zitto davanti a tanti anni di mediocrità (a parte qualche momento felice come la fantastica partita con il Barcellona). Non è più possibile assistere a certi scempi e spero che con la nuova proprietà si riesca ad avere un progetto serio e vincente

  32. @johann cruiff by spaccia62. In verità sull’articolo di Liguori di ieri che aveva manifestato tutte le perplessita’ ne hai detto peste e corna e gettato fango. Oggi per fare il grande lanci accuse a tua volta. Complimenti per la coerenza. Facile fare le banderuole

    • Slimer te vojo bene,sai lo ricordo bene pure io.
      Non sai quante volte mi ha dato del latsiale. Lui(sparito) a me(qua).
      Inconoscibile logica pallottara base.
      Mannaggia i tifake e chi li ha foraggiati.

  33. Caro Fiorini purtroppo è sicuro che può andare peggio di così, non c’è mai fine a quello, la Roma è l’esempio di quella maledetta legge di Murphy

  34. Il problema è solo ed esclusivamente degli infortuni e in questa partita di Fonseca che secondo me nn si sta accorgendo che Smalling e mancini sn cotti e magari poteva mettere mancini a centrocampo Fazio vicino ad un altro centrale e spostare Cristante nel suo ruolo naturale dietro le punte ( tra l’altro cn compiti di copertura ) cn Spinazzola a destra e mikitarian e perotti esterni, avrebbe vinto facile anche a Sassuolo, ma ripeto il problema principale sn stati i tanti infortuni ed è un miracolo essere ancora in corsa, ora la solita stampa di merda e i soliti finti tifosi ci sguazzano, ma la Roma è una signora squadra che se ne dica. Forza Roma sempre

  35. Er “Telavevodettismo”, ” noi siamo gli stessi da un secolo”, “l’attempato Ronaldo”, quante fregnacce, qui andiamo a picco ed al danno la beffa di sentire sta roba.

  36. Leggere il fondo di Fiorini e i commenti successivi degli utenti mi fa sorgere una domanda.
    Ma dovecaxxo stavate fino adesso? Ma vi siete svegliati ora? Avete vissuto su Marte per almeno 5 anni?
    Un minimo di onestà intellettuale nel riconoscere merito a quelli (come il sottoscritto) che avevano sgamato il giochino da tempo e che si sono sentiti vomitare addosso di tutto, no?

    Poi dici che non li appelli come da nick. E’ anche poco, o forse addirittura troppo. Mi fate senso.

    Gli ultras della Roma siamo noi.

    • caro BLOUSON NOIR FUCKING IDIOT – NO infami NO cesaroni, dovremmo verificare con l’ipnosi regressiva… ma è molto probabile che la costante presenza dei replicanti a gettone (in netta maggioranza fino a poco tempo fa) abbia contaminato il sito.
      Non mi meraviglia che il peggiore di questi sia stato messo in “cella d’isolamento” dalla redazione PERCHE’ RIVELATOSI UNO SQUALLIDO MULTINICK CON L’ABITUDINE DEL FLAME…

    • A Te che sei tanto preveggente (perchè non fai il chiromante,allora ?)…io chiedo?
      Ma con questo Friedkin che già hai definito un Liberatore e un Eroe nazional-romanista,ci sarà davvero la “Svorta Epogale” oppure,come io credo,si passerà dalla Ppadella alla Brace?
      Sto qui tutt’occhi ad aspettare la risposta…o Vate…

    • Intanto un saluto ad alieno e 30 denari, vi leggo sempre con piacere.

      Per quanto riguarda l’altro utente che ha piazzato la sua risposta sotto la mia, gli direi per prima cosa di interagire in modo educato e rispettoso, senza offendere ogni 3 per 2.
      Poi forse, ma molto forse, sarà degnato di una risposta.

    • Perfetto, ora contempla di andarti a fare un giretto verso altri utenti.

    • Blouson nella vita c’è chi vede sempre tutto nero o chi cerca di vedere le cose in maniera positiva. La Roma ha perso due partite, con due espulsioni ingiuste, peró ancora è in corsa per un posto in Champions e ancora possiamo dire la nostra in Europa League. Perché non possiamo crederci? Perché dobbiamo sempre distruggere tutto in partenza? Io spero che presto ci sia il cambio di proprietà perché questa “guerra” interna tra tifosi della Roma è veramente insopportabile e soprattutto deleteria.

    • Io dai 5 ai 3 anni fa andavo a testa alta per i secondi posti dietro una società di ladri conclamati e per le semifinali di Champions finite a pallamano…
      Se tu già stavi rosicando per i rischi del trading spinto (evidenti, ma che pure ci hanno portato in alto) mi dispiace per te che non sai goderti il momento.

      Ps. La parola ultrà non ha accezioni positive ma solo descrittive e io sono fiero di non esserlo.

      Pps. Pensi che Friedkin alla prima multa o squalifica che gli farete beccare vi arriderà col saluto romano o vi definirà come già fatto da Pallotta?

  37. Fiorini la abbraccio.
    Speriamo la trattativa non salti ovviamente. Oramai le notizie sulla assenza di futuribilità dell’attuale dirigenza sono diventate agenda setting e non credo che questo trend possa essere fermato.
    Sicuramente sarà friedkin,ma se non fosse comunque il futuro di questa gestione è segnato. È palese che gli interessi sulla società vanno oltre il nome di un dibenedetto o pallotta qualsiasi,
    Le notizie che circolano sono immagini di una volontà ben precisa altrimenti sarebbero rimaste nell’ombra come negli anni precedenti,in cui penso gli advisor lavorassero cmq.
    Anche perché è evidente che la gestione non passi per il presidente di turno,ma sia invece una macchina estremamente più complessa, come talvolta provò a spiegare il poro saba.
    Ancora saluti e grande stima per la chiarezza e la presa di posizione netta e chiara che la distingue dagli ex giornalisti complici e ora giudici.

  38. Completamente d’accordo con il sig. Fiorini, il “last resort” si chiama Friedkin con la speranza che abbia una mentalità “meno americana” rispetto all’attuale presidente (che ormai non ho più manco la forza di nominare). È abitudine degli americani (parlo per esperienza personale) credere che per portare avanti un qualsivoglia progetto basti assumere un uomo della Provvidenza (Sabatini, Monchi, Petrachi) il quale poi sceglie un allenatore qualsiasi e giocatori vari e tutti i pezzi vanno a posto. Sopra, sotto o di lato all’uomo della Provvidenza, il nulla. Sono 10 anni che l’attuale proprietà incappa negli stessi errori. Sig. Fiorini, lei definisce “stufo” il presidente, ma questi dovrebbe essere stufo in primis di sé stesso e della propria incapacità di imparare dai propri errori

  39. Caro Fiorini associare le trattative per la cessione della ns. Società al contingente negativo della squadra guidata da mister Paulo Fonseca è un errore piuttosto grossolano .Le due cose restano su piani completamente scollegati tra loro . La cessione che appare ormai prossima arriverà a dama per altre strade .Diverso è il discorso di campo . Abbiamo visto però in passato a Trigoria squadre giocare benissimo con alle spalle gestioni tecnicamente fallite o vincere coppe contestualmente ai libri in tribunale. Questo per dirle che l’aspetto tecnico a volte non è in linea con le potenzialità di un Club . Quando si tratta di gestire emotivamente tatticamente e atleticamente un gruppo le cose cambiano . Io conservo piena fiducia nei ns.calciatori apprezzandone la ottima qualità media .Con opportuni ritocchi le cose sicuramente si aggiusteranno. Adesso però l’importante è non prestarsi da parte sua al becerume da tastiera e al suo giustizialismo mediatico che già gravi danni ha causato in passato all ‘As Roma ….

  40. Cosa c’era da aspettarsi da questi ultimi 2 anni tremendi, tra fughe esquadre sfasciate?
    D’altronde chi semina vento raccoglie tempesta

  41. Roberto, che Dio ti benedica e che tu possa gioire insieme a tutti noi per un ciclo di trionfi, vorrei avere un briciolo della forza che ci vuole per soffrire insieme alla propria squadra del cuore in un momento in cui si soffre per cose ben più importanti. Tu sei uno degli esempi di forza del tifoso romanista, un tifoso appassionato come pochi al mondo che ne ha viste di tutti i colori e che non ha vinto nulla. Alla faccia di quei gretti e superbi che si passano le giornate a dire che siamo delle merxe, dei laziali, gente che gode nel vedere la Roma soffrire e che scarica le proprie frustrazioni sulla Roma. Roba ridicola da fare accapponare la pelle. Sarei tentato di mollare in questo periodo nero pece ma vado avanti traendo umilmente forza da gente come te. Grande Robè.

  42. Non si capisce che cavolo ha Roma: qui pare che si vive la settimana x ritrovarsi la domenica per una partita tra amici! Poi come va va…. Dov’è la fame?! La grinta?! La voglia di imporsi?! Rarissimamente vedo la squadra che mandi all’avversario il seguente messaggio: NOI OGGI VINCIAMO! VOI NON CI PROVATE NEANCHE! Lo fa l’Atalanta e noi neanche ci proviamo. Tutti gli avversari sanno che possono giocarsela, perché? Ecco la femminilità di cui parlavo prima. Siamo indifendibili a volte. Ancora più misterioso è il motivo di questa arrendevolezza: venivamo dalla migliore partita degli ultimi mesi (il derby) ed anziché prendere il volo ci si è buttati a mare! Che kaxxo gli dice la testa!!! Mi delude perché da spettatore, da sportivo e da tifoso non mi sento rispettato dalla squadra! E non voglio neanche sentire discorsi sulla società: in campo ci vanno loro! Se è vero che nello spogliatoio non ci deve entrare nessuno (ed è vero), in campo la squadra e solo lei deve dimostrare che è giusto il discorso-spogliatoio… Sennò decade ogni presunzione e si lascia il campo a tutti gli interventi del caso x sovvertire sto “spettacolo” indecoroso!!! Forza Roma

    • @Roma=Amor
      Secodo me a questo punto penso che al derby quell’artri non hanno proprio giocato per loro scelta, anche perché se lo avessero fatto il risultato sarebbe stato identico a quelli come contro Torino, juve due volte, Sassuolo e Bologna.
      Questo perché sia ad agosto 2019 come a gennaio 2020 ha preso 7 calciatori di cui 4 in prestito secco ( e menomale che almeno Smalling si è salvato tranne ieri sera, per gki altri, Mikitarian è buono per l’infermeria, Zappacosta sfogato infortunato, Kalinic non pervenuto ) più 3 giovani scommesse in prestito con obbligo di riscatto che pagherai dal prossimo esercizio finanziario.
      Quando erano necessari 3 giocatori pronti.

      Vogliamo ancora discuterne di chi è come tutto questo si è verificato?

      Facciano in fretta con sto cambio di proprietà e noi auguriamoci che non vengano fatte promesse da marinaio da Friedkin, così come ha fatto Pallotta che oltre ad aver i raccontato un sacco di stronzate latita da Roma da 2 anni, persona indifendibile.

  43. Io non sarei così severo con Dzeko,non ha sbagliato un intervento, dopotutto ha respinto tutti gli attacchi della Roma un vero pilastro della difesa felsinea.

  44. Quelli che hanno sbagliato tutti i pronostici possono cambiare atteggiamento. Sono anni che dicono X, si verifica Y, abbozzano per qualche ora in modalità contenimento del danno ma poi tornano come niente fosse più arroganti di prima. Non solo scrivendo di nuovo che accadrà quello che dicono loro, con la verità in mano, fortificati dalle toppe prese ma insultando in maniera ancora più violenta chi ci prende più di loro. Mostrate umilta’ e rispetto per lo storico, altrimenti dobbiamo credere che il vostro e’ un lavoro in cui utilizzate una strategia come dei dipendenti del settore comunicazione a cui viene data una missione.

  45. Semplicemente…smembrata una squadra nel giro di pochi anni. Plusvalenzati i migliori profili; sostituiti con giocatori via via più mediocri. Escluse guide in panchina in omaggio alla folla, nonostante i risultati ottenuti…Spese per dirigenti che superano di gran lunga il sostenibile…stipendi folli elargiti a piene mani e ad libitum a supposti giocatori di calcio cui si è anche fatto il rinnovo praticamente a vita del contratto…campagne acquisti folli per denaro sperperato a fronte di giocatori che ai miei vetusti tempi a stento avrebbero avuto posti da titolare in quarta serie (l’ odierna serie D).

    P.S.: da giovane tifoso della nostra ROMA ebbi a vedere le gesta di giocatori quali Sensibile, Olivieri, Colausig, Pelagalli, Bertogna, Pellizzaro-Domenicacci, Rosa, Tamborini, Tomasin…..e mi fermo qui per amor di patria…….ma, credetemi, nessuno di tali carneadi ebbe mai l’ ardire di fornire a noi tifosi prestazioni indegne come quelle cui dobbiamo assistere ultimamente.

    SEMPRE FORZA ROMA

    • Bellissimo nick, bellissimo avatar, bellissimo post.
      Rispetto per un romanista vero.

    • Me unisco all’omaggio pe cotanto signore e romanista. Sapendo che quii tempi nun torneranno più. Er carcio ruspante e genuino è ormai business. Nun chiedemo più er core ma ‘n piano industriale. Mo’ c’avemo solo er trading online…

  46. un’analisi che mette i brividi… condivisibile e, purtroppo, realista al 100, scrissi le stesse cose sul voto, ma l’ipotesi di un salto della trattativa provoca un brivido di terrore (sportivamente parlando) che ti percorre la schiena insinuando un’idea nel già depresso pensiero di un romanista… dopo questo mese vanno rivalutati tutti, il crollo è troppo verticale e nessuno può essere esamine da colpe, i calciatori che scendono in campo, ma un pò di dignità non ce l’hanno???, l’allenatore, cavolo non ho idea di come aggiustare la situazioni ma lui sembra più in bambola di noi e nonostante non sia un’ammiratore di Pallotta non si può scaricare tutte le colpe su di lui, il DS che ha portato (e mandato via) questi giocatori, preferendo un Peres a Florenzi che incredibilmente sembra essere il più in forma il che crea basi solide al pensiero “sono i calciatori che hanno vergognosamente abbandonato la lotta, mancando di rispetto non solo alla maja e noi tifosi ma anche al tuo datore di lavoro” ma anche non portando nessun titolare che Fonseca aveva chiaramente detto…
    come scritto ieri, quello che fa impazzire e questo senso di impotenza che si ha nel subire queste umiliazioni da chi rappresenta i tuoi colori… inoltre preoccupa anche che Friekin al suo arrivo, oltre a li buffi lasciati da Pallotta a 8 zeri non abbasterà prendere qualche Top, magari pagandolo poco e dandogli un’ingaggio importante, ma praticamente 2/3 della squadra e bisognerà, se si vuole puntare su un progetto vincente, puntare da subito su un’allenatore di spessore che prenda tanto ma sappia spremere al max la squadra (che ovviamente vorrà giocatori Top e non solo giovani promesse)…
    CeSoloLaRoma!!!

  47. Ora più che mai: Forza Roma!!! Facciamo vedere col nostro sostegno a coloro che disonorano la nostra maglia, cosa vuol dire sostenere e lottare per i nostri colori

  48. @Roma=Amor
    Secodo me a questo punto penso che al derby quell’artri non hanno proprio giocato per loro scelta, anche perché se lo avessero fatto il risultato sarebbe stato identico a quelli come contro Torino, juve due volte, Sassuolo e Bologna.
    Questo perché sia ad agosto 2019 come a gennaio 2020 ha preso 7 calciatori di cui 4 in prestito secco ( e menomale che almeno Smalling si è salvato tranne ieri sera, per gki altri, Mikitarian è buono per l’infermeria, Zappacosta sfogato infortunato, Kalinic non pervenuto ) più 3 giovani scommesse in prestito con obbligo di riscatto che pagherai dal prossimo esercizio finanziario.
    Quando erano necessari 3 giocatori pronti..

    Vogliamo ancora discuterne di chi è come tutto questo si è verificato?

    Facciano in fretta con sto cambio di proprietà e noi auguriamoci che non vengano fatte promesse da marinaio da Friedkin, così come ha fatto Pallotta che oltre ad aver i raccontato un sacco di stronzate latita da Roma da 2 anni, persona indifendibile.

  49. Un grande abbraccio a roberto. La roma può perdere tutte le partite che vuole, ma la tua, la devi vincere mi raccomando. non mollare!!

  50. Pienamente d’accordo con l’analisi scritta, unico punto che non sono d’accordo é il fatto che la Roma non arrivi tra le prime quattro. Non credo che si siano scordatindi come si gioca, il problema che mi cedi Florenzi per mettere Santon e Brunetto ma dai… oltre che hai destabilizzato l’ambiente visto.che era il capitano Romano e Romanista, parliamo di Spinazzola che cosa deve fare per giocare ???? Che problema ci sta con Mr Fonseca???? Io prenderei in considerazione Ernesto Valverde come alternativa ex Barcellona un saluto ad Andrea Fiorini e hai Romanisti delusi come me, P.S. complimenti per l’articolo continua così.

  51. gli altri tirano in porta, se tiri hai probabilita’ di segnare, se segni hai la probabilita’ di vincere. la roma, attualmente, non e’ nulla di tutto questo. e ci sto male.

  52. Una vita giallorossa, è questa la vera saggezza che tifosi giallorossi più giovani meritano, non altro che è ego-spazzatura. Onore a te, parole assolutamente perfette e vere.

  53. Ormai scrivo qui di rado, colgo l’occasione per salutare i Fratelloni Romanisti Blouson , alieno sdraiato Zi Bha, Kawa62, l’evangelista, 30 denari, CUCS e chi non cito non se ne voglia ah Romano1 avete capito che è solo questione di memoria ahhaha. Fortunatamente Pallotta se ne va: da come ha gestito la Roma dipende ciò che oggi piangiamo tutti, anche quelli che ci dipingevano come degli jettatori,,, i signori cesaroni dovrebbero avere il buon garbo di tacere, prendersi una vacanza, capire che per ragioni che solo loro conoscono hanno sostenuto una causa che ci ha portato a questi risultati sportivi, ed erano in torto marcio. Proseguo a vedere le partite sperando che si arrivi subito a 40 punti ahahh dopo di che aspettiamo di brindare alla nuova presidenza. Un appunto mi preme però fare anche a chi di noi credeva che Fonseca risolvesse la pochezza della rosa che gli hanno messo a disposizione (vedi Kawa62) con il suo gioco. Con una rosa scarsa come la nostra era meglio un allenatore non talebano con una rigida concezione di gioco, un allenatore modesto che sapesse fare giocare anche i piedi fucilati, un trainer che fosse in grado di far giocare le sue formazioni in tanti modi. Un saluto anche a Fiorini,,,, meno diplomatico del solito ahahha

    • Ciao Prohaska.
      Un abbraccio gigantesco.
      Il tuo post è perfetto nei modi e nei contenuti. La differenza con quelli degli “altri” è clamorosa.

    • Ciao Prohaska, le tue apparizioni, poiché rare, sono ancora più preziose. Un abbraccio e sempre forza Roma!

  54. Il peggio sei tu… E nn vedo l’ora che te ne vai per sempre… Nn sei mai stato il presidente della AS ROMA….
    VATTENE E SBRIGATE

  55. Se mai dovesse saltare la trattativa(non credo),Pallotta dovrebbe o trovare nuovi soci,o,comunque,provvedere all’aumento di capitale pena la non iscrizione al campionato.Tutti i soggetti coinvolti hanno interesse che si arrivi al closing,lo stuolo di avvocati e banchieri coinvolti sono tutti ben pagati e faranno in modo di percepire la loro parcella arrivando a dama. Mi interessa il dopo,spero che Friedkin comprenda che in Italia i risultati sono importanti,Saputo ne è rimasto meravigliato,in America il brand rimane forte a prescindere,qui no.Spero che il progetto sportivo torni centrale,che la Roma torni ad essere un club di calcio,non una media company,non una entertainment company,la Roma è un film d’autore,popolare,ma d’autore,è storia e tradizione,non sto carrozzone becero ed ipocrita,non questo grande fratello,non tutto sto cinema commerciale,tutto effetti speciali ma senza contenuto,tutta fuffa rimata in piedi grazie allo stuolo di camerieri arruolati da questa gestione,altro che prosciutti!!!!!!Ridateci la Roma,Forza Roma!

    • ho visto la tua pazienza tra i cassonetti della differenziata, MONIKA…
      a tratti usi i miei stessi toni.
      “Ridateci la Roma”

  56. Onestamente ci speravo in un campionato di alto profilo per come si erano messe le cose prima della sosta e per come sembrava aver reagito la squadra alle innumerevoli avversità.

    Purtroppo però ci avevo azzeccato quando facevo notare che gli sforzi per fare risultato nonostante gli infortuni (spesso traumatici) e gli arbitraggi prima o poi si sarebbero pagati.
    È da inizio anno che subiamo piogge di cartellini – le cosiddette “golden showers” – mentre gli avversari ci gonfiano e le situazioni dubbie si risolvono tutte sfavorevolmente…

    Oggi la squadra appare svuotata e alcuni interpreti per me non sono adeguati al livello “richiesto” (Santon, Cristante) o sono belli spremuti (Kolarov, Dzeko) o ancora acerbi (Mancini, Kluivert, Under).

    Non smetto però di urlare “forza Roma”!

    • …caro Anacronistico… chi spollicia contro al tuo commento meriterebbe la quarantena alla Cecchignola…urlo con te (e alla faccia loro) “Forza Roma”

  57. Dopo aver visto il comportamento verso Kolarov vergognoso dei “fantomatici romanisti”
    E dopo aver letto i commenti di questo articolo.

    Confermo che il 95% dei tifosi della Roma è composto da frustrati della vita che cercano una rivincita in qualcos’altro.

    Consiglio spassionato: Fatevi una vita, impegnate il vostro tempo non per la Roma ma per migliorare la vostra situazione cultural-economico-sociale.

    Qui c è gente che veramente pensa che 3 sconfitte possono far saltare una trattativa da 800 milioni, con futuro guadagno del 500% o più.
    O che riesce addirittura a dare la colpa ad un singolo, calciatore o dirigente che sia.
    Voi non state bene.

  58. @cattivik.
    Off topic: aaaah quel piacentini,pensavo il giornalista. Me me la ricordo benissimo quella Roma ero regazzino ed erano le prive volte allo stadio.
    Ma paragonare la roma cuore e polmoni a questi individui è ingiusto.
    A questi mancano non solo i mezzi tecnici ma anche caratteriali e riproduttivi.
    SenzA contare le risate se al posto del poro fonsecuccio ci fossero stati mazzone o boskov….
    Stavamo in ritiro da settembre.
    Ma queste sò mezze ballerine (11 ballerine mejo de sti quarti di p….)
    Poi…. Non mi vorrei sbajare ma la dirigenza all’epoca era di livello superiore,anche se non di “blasone”.
    Quella si una Roma che rendeva orgogliosi no sti iesmen ex portieri de b.
    Pau lopez arrenditi. Sei circondato.

    • Piacentini er giornalista? No, per carità. Ormai me scomodo solo pe un Mura o Buffa. A categoria è morta, forse pure pe corpa dei social che hanno svilito contenuti e linguaggio.
      A Roma dell’anni 90 è stata modesta, ma pure perché er campionato era veramente competitivo. A qualità media era enormemente superiore a oggi.
      Se soffriva, ma armeno nessuno te pijava pe’r ciulo co l’appuntamenti ar Circo Massimo mentre se vende i muri de casa e l’artro fa finta de nun sape’ gnente.

    • Mi permetto di dissentire sull’affermazione :”SenzA contare le risate se al posto del poro fonsecuccio ci fossero stati mazzone o boskov…”

      Mi ricordo ancora che a Reggio Emilia (0-0 contro la Reggiana) alla dodicesima partita consecutiva senza vittorie cantavamo “un tiro in porta, volemo un tiro in porta, un tiro in pooortaaaa”. Sai chi era l’allenatore? Mazzone. Sai cosa successe? Niente.

  59. Come già detto e ripetuto non voglio ne lamentarmi ne fare il disfattista tuttavia visti Classifica e risultati attuali a questo punto, una linea tocca tratteggiarla. Se non si cambia mentalità e continuiamo a giocare in questo modo possiamo dire addio a qualsiasi aspettativa Affrontando la realtà dei fatti questa ci dice che siamo in una situazione disastrosa Se da una parte potrei sorvolare sulle due sconfitte contro la Rubens, dall’altra le batoste subite contro Sassuolo e Bologna (e mi fermo qui) sembrano essere una fotocopia perfetta di quanto accaduto durante l’annnata del Pescarese Un “recup” vergognoso I bergamaschi nonostante qualche “stop”, stanno viaggiando a ritmi spaventosi e stanno piu’ in salute di noi Se pur dovessimo miracolosamente pareggiare contro di loro, sarebbe poca cosa Essere ottimisti mi stà bene ma sino ad un certo punto. A tutto questo, quello che proprio non riesco a digerire è la Scazzie sopra di noi Per qualcuno sarà poca cosa al sottoscritto fà solo che rabbia Oltre il danno anche la beffa Dimenticavo, occhio alla Uefa, perchè rischiamo anche li Opinione personale!

  60. In questo decennio americano, più che il telavevodettismo , a me è parso che la frase cult sia sempre stata “diamogli tempo, aspettiamo per giudicare”. Inizialmente addirittura ” mai schiavi del risultato”. Alla fine del decennio cosa abbiamo? Zero titoli e una squadra che vale poco o nulla (personalmente confermerei 4-5 giocatori, nemmeno tutti come titolari). In compenso molti tifosi, prima ultracritici nei confronti di presidenze migliori di questa, ora sono totalmente anestetizzati e proni. Pallotta è stato una iattura! Questo per me è un fatto, non un’opinione.

  61. …sulle conclusioni dell’articolo mi trovo d’accordo. Come non esserlo…non oso immaginare quali conseguenze ci sarebbero se dovesse saltare la trattativa Pallotta/Friedkin, così come è palese che l’infortunio di Zaniolo ci costerà tantissimo…ma non solo questo; la lunga sequela di infortuni che hanno colpito la squadra privandola della possibilità del “turn over” e soprattutto del necessario tempo di amalgama (lo staff tecnico è al primo anno in Italia) avrà avuto un peso?…e in questa situazione la grottesca gestione del calendario (su tutte la partita di parma a meno di 72 ore dalla trasferta in germania di EL) avrà avuto qualche effetto?…per non parlare della iniqua gestione dei cartellini o del VAR (Roma oltremodo subissata ad ogni gara, espulsione di fazio a Udine su tutte): incidono o no sull’andamento del campionato?…Mi chiedo anche perchè Pallotta (che è solo il riferimento di un gruppo di investitori privati) venuto certamente in Italia per fare “business”, possa essere così miope (o peggio babbeo) da svalorizzare sistematicamente la sua presunta fonte di “business”: non sarà che fare “business nel calcio” in italia (e a Roma in particolare) è assai più complicato che altrove (la querelle FPF del milan o la questione stadio: progetto interamente finanziato da privati, dopo dieci anni è ancora fermo fra incomprensibili pastoie politico/burocratiche). Mi faccio queste domande perchè ritengo fondamentale e necessario il cambiamento di alcune cose. E per far questo la “stampa romana”, se ha veramente a cuore le sorti di Roma e della Roma, dovrebbe avere un ruolo…tanto per essere chiaro: non credo all’arrivo dello “scemo ricco americano” (citazione che prendo in prestito da Commisso) e comunque anche se lo fosse, non crdeo che basterebbe…forza Roma!

  62. La Roma che ho visto contro il Bologna non considera più il suo allenatore è lapalissiana la cosa. Mi dispiace perché Fonseca sembrava ben voluto e ne parlavano tutti bene.
    Totale scollamento in campo. Delusione

    • Lo sto dicendo e ripetendo: è evidente che la squadra stia giocando per cacciare via Fonseca!!!! E dopo la (scontatissima) imbarcata che la Roma becca a Bergamo, l’esonero (spero più dimissioni) di Fonseca diventerà una certezza!!!!!

  63. Simpatici o no, il dato di fatto è incontestabile. Gli scudetti degli ultimi lustri sono stati vinti da capello conte lippi “murigno”, allegri. Nessuno dico nessuno sarà ricordato per il gioco illuminante. E noi ancora ci scartavetramo i gioielli con i profeti del nulla. Non siamo il Barcellona ergo… Vorrei tanto un allenatore normale. Difesa e contropiede, allenamenti duri e calci nel culi alke fighette. Amen. Forza la Roma sempre

    • Difesa e contropiede era la Roma di garcia/gervinho. Sappiamo tutti com’è finita… la soluzione al problema è sempre e solo 1, tirare fuori i soldi per tenersi i giocatori forti. Sei riuscito a comprare giocatori forti a poco, dovevi riuscire a tenerli

  64. Amici ma veramente credete a tutte ste fandonie?

    Cioè la Roma prima di Natale gioca bene, diverte e vince – 2 sconfitte in 17 partite. Squadra solida con soli 18 goal al passivo e una mole offensiva importante che pecca solo si reti.

    A Natale saltano fuori Friedkin e le trattative e la Roma infila una serie di risultati e prestazioni a dir poco allucinanti a francamente alquanto sospette, con una difesa tutto ad un tratto colabrodo.

    Le cose sono due. O tutti gli allenatori sono dei geni che in 2 settimane di sosta hanno studiato e capito tutto di Fonseca ed il suo gioco, oppure i giocatori hanno smesso di impegnarsi e si giocate ad una certa intensità.

    Per me è tutto molto sospetto e la cosa mi rode alquanto.

    PS per Roberto:
    Non so che dire e qualsiasi massaggio mo sembra stupido e artificiale. Non ti incontrerò mai e rimarrai sempre uno del sito, ma sento comunque il bisogno di dir e due cose.

    Spero tu abbia avuto una bella vita. Spero in un miracolo. Spero che tu e la tua famiglia non soffriate troppo e spero che ci sia un aldilà pieno di gioia e serenità, che possa darti ciò che la vita ti sta togliendo. Ti abbraccio virtualmente.

  65. Cosa c’è di peggio a tutto questo!!!! Ve lo dico io!! Lo scudetto degli sbiaditi. Se la rubentus è la linda continuano a non giocare la Lazzie come si dice tra i due litiganti il terzo gode!!!! Attenzione che il peggio esiste sempre. Sempre forza Roma.

  66. I sbiaditi? Sono da inchiesta come è accaduto nel passato,loro e il presidente che hanno fino adesso aiutato da politici trasversali si è salvato in lega comanda e si vedono i risultati con la squadra con gli”aiutini “o aiutoni ,dtrano che ci si dimentica del padsato ,come sono nate le inchieste dil doping ,sul calcio scommesse comunque i titoli vinti sotto Cragnotti andrebbero annullati, come fatto per gli strisciati ma si è soprasseduti ,tutti tacciono finché non esce lo scandalo poi tutti a dire lo si sapeva . l’ultimo scandalo fu il romanista a denunciarlo poi ,dopo dieci anni fu’ costretto a chiudere i battenti pur avendo una tiratura (perché stava dando fastidio)superiore ad altri quotidiani esempio il foglio per mancanza di fondi ( mossa politica

    • Grande nessuno!

      Ricordo anch’io che a Il Romanista venne negato il finanziamento pubblico, che all’epoca davano veramente a cani e porci, proprio perché era uno dei pochi giornali a fare inchieste libere e senza alcun guinzaglio (il che la dice lunga sullo stato della stampa italica).

      Oggi ci danno dei piagnoni e dei complottisti, poi se domani esce qualcosa e scoppia il bubbone tutti a dire che “eh, era palese”.
      Ma così va ‘sto paese: finta indignazione a latte versato, sperando di tornare a far colazione il prima possibile senza neanche dare un’asciugata…

      Saluti liberi e giallorossi!

  67. Napoli Lecce 2-3
    POSIZIONE IN CLASSIFICA 11
    Quindi secondo i ragionamenti geniali di molti(anzi alcuni per fortuna), il Napoli non ha un progetto ed ha una rosa di pippe.
    Non credo sia proprio così’, nel calcio servono tante cose, sicuramente calciatori bravi, idee interessanti e grande coesione di gruppo. Questo ultimo particolare ti fa la differenza, ti fa vedere delle belle realtà calcistiche come l’Atalanta in primis, ma anche lo stesso Verona e la Lazio(che con 5 giocatori decenti sembrano uno squadrone).
    La Roma ha un parco giocatori che tranquillamente può contendersi il secondo posto, pensate io stia dicendo una eresia? proviamo a cambiare Conte con Fonseca e poi vediamo cosa succede….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome