Odore di Champions, carica Roma

64
956

AS ROMA NEWS – La corazzata Inter non si ferma nemmeno col campionato in tasca e una sfida decisiva all’orizzonte in Champions. La vittoria col Bologna è un regalo graditissimo alla Roma, che stasera dovrà aiutarsi da sola ad attaccare pesantemente il quarto posto.

Al Franchi però sarà dura. Quello della Fiorentina è un campo particolarmente ostico per i giallorossi, incappati più di una volta in brutte figure con annesse imbarcate. È vero, il morale in casa Roma è alle stelle, così come la fiducia nei propri mezzi, ma dopo una striscia di vittorie anche roboanti, il pericolo del brusco passo falso è dietro l’angolo. De Rossi avrà il compito per niente facile di tenere altissima la tensione in un momento in cui il rischio rilassamento è altissimo.

I tanti impegni ravvicinati potrebbero cominciare a incidere sulla testa e sulle gambe dei giocatori. L’ex capitano fino a questo momento ha però saputo gestire la rosa con sapienza, affidandosi a un turnover ragionato e mai eccessivo, anche grazie al recupero di diversi giocatori importanti e al mercato di riparazione che hanno permesso al tecnico di poter attingere a piene mani a una rosa tornata a proporre alternative importanti.

Ieri nella rifinitura però l’effetto magico della cura De Rossi ha cominciato a cedere il passo a qualche acciacco: dopo Kristensen, si sono (ri) fermati Chris Smalling per una botta alla caviglia e Renato Sanches, bloccato dal solito affaticamento muscolare. Le scelte fortunatamente non mancano al tecnico, che potrà ruotare i calciatori scegliendo tra diverse soluzioni. Difficilmente però De Rossi rinuncerà a Dybala e Lukaku, tornati a essere decisivi nella cavalcata giallorossa.

Vincendo oggi a Firenze la Roma si porterebbe a un solo punto dal Bologna e dal quarto posto in classifica. Un risultato enorme se si pensa alla crisi vissuta dalla squadra fino a un mese e mezzo fa e che aveva portato a un doloroso cambio di guida tecnica. Ma per battere la Fiorentina servirà un’altra volta la Roma migliore vista in queste settimane: la squadra di Italiano sa che quella di oggi è l’ultima occasione per rientrare nel giro Champions. Un ko contro i capitolini metterebbe di fatto la viola fuori dai giochi per l’Europa che conta. Ecco perchè la Roma dovrà scendere in campo più affamata che mai. E DDR ha già dimostrato di sapere come fare.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteMourinho: “Con la Roma abbiamo fatto grandi cose. Ora vorrei lavorare già domani, ma aspetto la chiamata giusta”
Articolo successivoPRIMAVERA: Fiorentina-Roma 1-6. Trionfo dei giallorossi al Viola Park

64 Commenti

    • divario tecnico, di valore della rosa, di punti in classifica, di condizione psicofisica.
      Daje!
      Forza Roma, sempre!

    • mh purtroppo Fred sul “valore della rosa” devo darti torto. é il modulo, gli schemi e la tenacia che sono diversi. mou, nonostante smalling e Llorente infortunati, continuava a fare la difesa a 3 spostando cristante difensore e togliendo peso a centrocampo. mou nonostante non avesse i giocatori adatti, continuava a mettere le ali a tutto campo, facendo cosí giocare malissimo zalewski ed elsha(che é un’ala quindi non sa difende, guarda florenzi). infine in attacco segnano di piú perché Lukaku gioca sotto porta e non a 3/4 campo. infatti la gioca pellegrini, che in sette partite ha fatto 5 gol e 6 assist ( scusaseépoco) e non a fallo giocà mediano, che perde tutto il suo potenziale.

    • sono fiducioso,
      e questo è il più grande regalo fattomi da DDR,
      dopo mesi in cui approcciavo con pessimismo ad ogni partita
      (nulla contro mou,
      che ringrazio per la conference e le 2 finali consecutive,
      ma evidentemente il suo ciclo era finito,
      come prima o poi ogni ciclo finisce)

    • @vale riporto ciò che ho letto diversi mesi fa e di cui se vuoi puoi leggere tu stesso le cifre esatte, per quanto mi riguarda mi è bastato leggerlo una sola volta, ma si sa, in questo mondo al contrario valgono di più le opinioni che i dati oggettivi e la propaganda fa sempre molte più vittime della verità: tornando ai nostri dati mi pare che il valore assoluto della rosa dell’ASRoma sia oltre i 330 milioni contro credo i 240 milioni della Fiorentina e tuttavia se poi i giocatori hanno interessi personali e non vogliono rendere per quello che valgono tutto conta molto poco, solo il loro ingaggio tende a non mutare…non credo l’atteggiamento sia da imputare al modulo o all’allenatore si tratta di etica professionale e di valori assoluti della persona, qualcosa che ha a che fare con la propria morale, con il proprio cuore, ovvero qualcosa che è intangibile ma quel qualcosa che ti fa essere uomo e non un quaquaraquà.
      C’entra poco l’allenatore e gli schemi, se sei forte sei forte e per essere forte devi essere una persona forte. Credo Mourinho alleni piuttosto questa dimensione dell’essere umano, e mi pare gli riesca anche bene. Buon per noi che DDR abbia capito in fretta cosa non serviva più e cosa era necessario fare, la difesa a 4 è solo il mezzo, per raggiungere il fine cui tutti guardiamo.
      Forza Roma, sempre!

  1. Articolo INECCEPIBILE !!!
    Questa è una di quelle giornate di inestimabile importanza.
    Vincere ci darebbe punti e la convinzione che “le partite da vincere”…le sappiamo vincere…!!!
    Diversamente (pareggio) che ancora non abbiamo quella forza di imporci seppur lo volessimo con tutto noi stessi…
    Nella malauguratissima ipotesi (che non voglio manco dire) significherebbe che nu c’avemo capito unka dell’importanza de queste giornate…!!!!!
    Daje Roma mia Bbbella!
    FORZA ROMA

    • A mio modesto parere non si tratta di capirci qualcosa. Si tratta di condizione psico-fisica.
      De Rossi ha cambiato questa condizione in modo drastico, ovviamente aiutato dai giocatori stessi che non ne potevano più di Mourinho.
      Ora succede quello che abbiamo sempre visto nelle altre squadra, cioè corrono tutti come forsennati mettendo in grado la squadra di sfruttare quell’enorme potenziale offensivo che abbiamo (secondo in campionato, è bene ricordarlo, solo a quello dell’Inter forse).
      Ora si tratta di capire quanto questa condizione psico fisica gagliarda può continuare. Sta tutto lì.

    • tutto li non direi

      é cambiato anche il modulo e giocatori come Paredes possono esprimersi in quello che sanno fare …il che per noi significa avere un centrocampo che ragiona vede e costruisce… Nun me pare poco

    • E ridaje a cercare di ridurre tutto al “maggiore” impegno dei calciatori solo per portare acqua al mulino di Mourinho.
      La Roma in due anni e mezzo di Mourinho, non questa stagione ma tutta la sua esperienza, non ha mai neanche avvicinato questi standard.
      Le giornate felici col portoghese sono state in gran parte ottenute con la battaglia uomo contro uomo, la difesa del fortino contro gli indiani, mai hai visto questa fluidità e continuità di gioco con questa naturalezza che stupisce anche chi come me non ne poteva più della precedente gestione.
      Per due anni e mezzo hai visto morire di sete due esterni di fascia a combattere soli contro tutti, per giunta non gente come Bruno Conti, Donadoni, Cafu, che sarebbero pure stati in grado di farlo, ma dei poveracci nati e cresciuti terzini sprovvisti delle necessarie doti tecniche per dribblare due avversari.
      Hai visto immancabilmente tre cipressi piantati sulla linea dell’area di rigore scambiarsi stucchevolmente il pallone a due all’ora, e questo pure contro squadre di B o in superiorità numerica!
      Per poi vedere spesso negli ultimi 20 minuti un improponibile 2-4-4 (appunto il contrario del calcio) di derivazione Carlos Bianchi per recuperare lo svantaggio.
      Come diamine si fa ancora a parlare di “condizione psicofisica” e amen.
      E se anche adesso ci mettessero più entusiasmo, mi verrebbe da dire “te credo!”, riprovare l’ebbrezza di essere martello dopo avere dimenticato per due anni e mezzo cosa significasse deve essere stata una botta di adrenalina pazzesca.

  2. Oggi è importantissimo vincere anche perché così possiamo mettere pressione al Bologna quarto e toglierci un avversario diretto per la Champions anzi due contando anche l’Atalanta che deve giocare a Torino contro la Juve e che a Torino non vincono tutti molto facilmente. La concentrazione deve essere massima in questa partita e serve fare tanti gol da subito per indirizzare la gara a nostro favore

  3. ma vogliamo TUTTI cambiare mentalità. siamo forti giochiamo bene il morale è alto, perché ca**o dovrebbe esserci il passo falso dietro l’angolo. Io mi aspetto se mai ‘na gioia dietro l’altra. ma di gioco e intensità, poi si vince o si perde…
    cresciamo tutti dai tifosi ai giornalisti, insieme a quasta grande squadra
    Noi Siamo La Roma

  4. Normalmente avrei paura di questo tipo di partite, sono le gare tipiche in cui nostro malgrado falliamo l’occasione per fare il salt(in)o di qualità. Eppure da quando c’è DDR appena inizia la partita queste paure spariscono e mi convinco che, per lo meno, ce la possiamo fare. Non voglio assolutamente gufare, e scrivo questo facendo mille scongiuri e toccando ferro, ma questa sensazione l’ho avuta anche nello scorso europeo. Spero di non sbagliarmi. FORZA ROMA E FORZA.DDR

  5. Be dopo aver letto questo articolo deduco che non vedete l ora che succede sto passo falso ed io spero che pure oggi V attaccate ar….

  6. La Fiorentina ha giocato in coppa come noi. Non ha una panchina lunga come la nostra. Qualitativamente siamo superiori. In casa hanno perso con Inter Juve ed Empoli e pareggiato con Lecce e Udinese. Poi diverse vittorie per 1 a 0. Noi fuori, prima della gestione DDR non abbiamo fatto granché. Oggi è una partita svolta e di solito noi le svolte le sbagliamo. Ma oggi sono fiducioso. DAJE RAGA’

    • Ecco bravo
      quello che me.preoccupa anche anche é che di solito quando arriva il momento di decolllare stacchiamo… dobbiamo scendere in campo convinti dei nostri mezzi ma consapevoli che se sottovalutiamo l’avversario pigliamo la tranvata

    • la fiorentina ha fatto turnover in Europa… facendo anche capire quanta importanza danno a questa partita…. detto questo, DAJE ROMA, annamo a fa’ il nostro gioco, e speriamo italiano metta la difesa a centrocampo come de Zerbi

  7. Sanches non è da considerarsi un’assenza, è un ologramma, al massimo un nome su una lista.
    Smalling peccato invece perché è utile se devi difendere un vantaggio e gli avversari cominciano a buttare palloni alti dentro l’area.
    Ma i titolari del ruolo sono ormai a pieno titolo e merito Mancini e Ndicka e lo saranno anche nella prossima stagione.
    Io spero di rivedere la medesima formazione di giovedì al calcio d’inizio, con al massimo Bove (o Aouar) per Pellegrini che col Brighton mi è parso lievemente appannato malgrado la voglia.
    Non toccherei neanche la catena di sinistra che si sta rivelando un’arma letale partita dopo partita. Spinazzola e/o El Shaarawi potranno riposare col Brighton che in questo momento sembra certamente la partita più semplice tra le due.
    Così come è impensabile rinunciare a uno dei due big lì davanti.
    In coppa e contro il Sassuolo ci sarà modo di dare il cambio a tanti e poi c’è la sosta.
    Stasera è troppo importante, servono i migliori.

    • si ma anche se c è la sosta vanno a giocare con le nazionali. De Rossi sarà l unico a riposarsi

    • Sì, ma in ogni caso l’Italia gioca delle amichevoli e i nostri convocati non saranno certo spremuti, come del resto anche gli altri.
      Per quanto riguarda i play off europei, così a naso ti direi che abbiamo il solo Zalewski coinvolto e gli altri nazionali europei saranno impegnati in amichevoli come l’Italia.

  8. Partita complicata io andrei cauto con gli elogi a questa squadra visto che ancora non abbiamo fatto niente noi a Roma lo sappiamo bene come funzionano queste partite ogni volta che ci arriviamo per fare o confermare quello step o il salto di qualità che ci serve e puntualmente rimaniamo sempre delusi quindi aspettiamo devono tirare fuori gli attributi perché sono loro che ci hanno messo in questa situazione dovevamo quasi già aver ipotecato il 4 posto

  9. Oggi crocevia stagionale per tutti: se vince la Roma stasera allora il 4°posto non sarà più un miraggio ma un obbiettivo dichiarato, sarà anche una vittoria di DDR nel suo cammino per essere riconfermato per la prossima stagione.
    Forza Roma per sempre!!💪💛❤️

    • Obiettivo finanziario

    • Ha ragione 7-te tutta la vita. Dobbiamo perdere per tornare finalmente a galleggiare tra sesto e settimo posto, così potremo partecipare a una competizione dove possiamo giocarci “er trofeo”!
      Non avete capito un katso della mentalità vincente voi…

  10. No, io non ho “paura” di passi falsi o “abbiamo sbagliato l’approccio”.
    In primo luogo perché sei lì che senti l’odore del sangue e a questo punto devi affondare.
    In secondo perché questa è solo UNA delle partite decisive. Lo saranno TUTTE, fino alla fine.
    In terzo perché non credo che i giocatori non si ricordino l’andata, una partita assurda che stavamo dominando e siamo finiti a difendere con i denti il pareggio in nove.

    Ora mi sembra evidente, più che evidente, che la scelta dei Friedkin di cacciare Mourinho viene ripagata ogni turno di campionato (e anche di coppa) e con gli arbitri non abbiamo più niente da temere, a parte gli errori normali.

    Quindi, se eravamo superiori alla Fiorentina prima, con Dybala (che uscì in quella partita) e Pellegrini acciaccati, senza Spinazzola, non vedo perché dobbiamo temerli ora.

    Vale lo stesso discorso del Brighton: quando un allenatore giochista incontra un altro allenatore giochista, vince il giochista che ha i giocatori più forti.

    La Fiorentina è più forte di questo Brighton, ma noi siamo più forti di entrambi.

  11. Attendo la partita di questa sera con trepidazione.
    Con Mou nel post giovedì di coppa abbiamo sempre pagato dazio, stiamo a vedere ora con DDR.
    Le assenza non preoccupano: il reparto difensori centrali è super attrezzato, mentre Sanches non è purtroppo mai stato un elemento su cui contare.
    In difesa si potrebbe anzi pensare di concedere tregua anche alla pubalgia di Mancini e schierare a fianco di Ndika uno tra Llorente ed Uysen.
    A centrocampo i titolari sono tutti disponibili e, detto dell’ irrilevante assenza del portoghese, ci sono Bove ed Auar che scalpitano.
    Anche in attacco DDR ha la scelta tra insistere con i titolari ovvero dare, quantomeno inizialmente, la possibilità di rifiatare a chi ne ha bisogno (penso sopratutto ad El Sha che non è più un ragazzino ed è reduce da un vero tour de force).
    Loro sono reduci come e più di noi dalle fatiche di coppa (hanno giocato dopo, una partita più combattuta per di più su un campo pesante), hanno meno scelta in panchina e forse dovranno rinunciare al loro giocatore più forte, Nico Gonzalez.
    Daje!!

    • non è che paghi dazio “con Mourinho”.
      paghi dazio se giochi il terzo giorno dopo la partita e magari ci stanno pure ore di aereo.

      non è questo il caso: fra noi e la Fiorentina è la seconda che ha giocato in trasferta, stesso giorno nostro.

      quindi poi non ve né uscite con concetti tipo “con Mourinho erano stanchi, con De Rossi no, perché è del tutto inappropriato alla circostanza”

    • WTF, con Mou si pagava dazio perché faceva giocare sempre i soliti (perché gli altri erano considerati delle seghe), a volte fino a logorarli fisicamente. È così infortunio dopo infortunio la rosa si assottigliava e bisognava ricorrere a volte alla primavera. Il tutto condito da uno schema di gioco che non esaltava le qualità della rosa anzi le annichiliva. Poi certo c’erano pure le direzioni di gara penalizzanti, io non le dimentico, ma si perdeva spesso anche senza arbitro avverso.

    • Vegemite invece so fenomeni ,te chiedo se so così fenomeni perché non vincemo.lo scudetto ,prox anno DdR e syi fenomeni e vinciamo con sta squadra lo scudo daiieeee
      😂😂😂😂😂

    • Nando non sono fenomeni e probabilmente in questo momento stanno tutti performando su livelli alti, mentre prima performavano al minimo perché non messi in grado di esprimere le loro qualità.
      Ho sempre sostenuto che il valore della nostra rosa fosse da 5 posto, sotto alle milanesi, Juve e Napoli e ne sono tuttora convinto.
      Fino a qualche domenica fa invece eravamo noni e sembrava che pure il Torino ci fosse superiore.
      Per lo scudetto servirebbe un ulteriore iniezione di qualità e non poca.

  12. Ogni partita viene detto che oggi è importantissima, decisiva, ultima occasione, io invece da che esiste questo sport, tutte le tappe sono importanti per raggiungere una metà, si gioca sempre per vincere , e non si fanno mai calcoli…quindi ….oggi vinciamo 3-1 😂😂😂

  13. Come sempre Andrea Fiorini firma un articolo assolutamente condivisibile.
    Da parte mia solo una considerazione: Renato Sanches fa parte della rosa della Roma solo in teoria, perché in pratica quante volte è sceso in campo in partite ufficiali? Mi dispiace per lui, ma oggi come oggi non riesco proprio a considerarlo un possibile rinforzo per la squadra. Peccato.

  14. Stasera DDR, abbraccerà “il mago italiano” e poi come sempre gli farà ascoltare le 4 stagioni di Vivaldi…
    Più tempo passa e più me sembra Guardiola de noaltri… 🤪😂😂😂

  15. Concentrati e cazzutissimi, annamose a prenne i tre punti! DAJE ROMA DAJEEEEEE 💪💪💪💛❤️💛❤️💛❤️

  16. Oramai da qui a fine campionato sono tutte partite decisive, da vincerne il più possibile. Oggi è una di quelle, da vincere obbligatoriamente per andare a meno 1 dal bologna e mettergli pressione. DAJE ROMA DAJE

  17. Mi dispiace per l’uomo, ma Renato Sanchez come giocatore professionista è IMBARAZZANTE!
    Giustifica le battute che con un raffreddore se po’ strappa’ a livello dorsale…!
    Mamma mia che delusione!
    FORZA ROMA

  18. La Fiorentina ha un tecnico che sa utilizzare i giocatori a disposizione in maniera sapiente, facendo spesso rotazioni in occasione delle gare di coppa, anche grazie alla ragione che la loro rosa, eccezion fatta per il reparto dei centrali, non è affatto risicata ma ha almeno un’alternativa di valore in ogni ruolo.
    E quando si fa male un titolare (leggi Cristensen, il portiere) la Viola può pescare anche in una primavera di tutto rispetto (leggi i portieri Martinelli e Vannucchi).
    Rispetto alla partita di Coppa Italiano cambierà centrocampo e attacco, 5 giocatori in tutto, con un Belotti che avrà motivazioni in più per farci male.
    Prevedo una gara bella combattuta.
    Ma almeno da un po’ di tempo affronto le gare in trasferta con entusiasmo e non con una cupa rassegnazione.

  19. L’importante è non fare turnover da suicidio, non tornare alla difesa colabrodo a 3 e soprattutto impedire fisicamente a kardroop di fare disastri. Ecco cosa bisogna fare. Forza Roma, forza ragazzi crediamoci.

    • S’è stirato mentre s’attaccava le trecce. Ma che ne sapete voi che state sempre a criticà sti poveri regazzini

  20. ok roma che deve dosare le forze e non deve avere la testa a brighton…per la cronaca anche la fiorentina ha giocato giovedì e potrebbe avere anche lei la testa a giovedì….

  21. PERCHÈ APPARE SEMPRE QUESTO MESSAGGIO CHE MI IMOEDISCE DI APRIRE LE PAGINE??? Request Header Fields Too Large
    The server refused this request because the request header fields are too large.

    • Usi Firefox? Sono circa 20 giorni che non riesco proprio ad aprire il sito se non in incognito. Con questa modalità non ho problemi, vai a capì, stranezze dell’informatica. Ho svuotato la cache cancellato tutto, sono arrivato a disinstallare Firefox e rimetterlo, ma niente Request Header Fields Too Large..ecc ecc

      OT tra varie cose ho sognato pure Dybala con la 10 che esultava facendo l’aeroplanino 😅 non sto bene

    • Pulisci la cache del browser, elimina i cookies e tutto tornerà in ordine.

    • Mi diceva un esperto in materia, che gl’ultimi aggiornamenti del Firefox stanno dando una marea di problemi In piu’, vi sarebbero degl’haker molto esperti che, con facilità inaudita riescono ad entrare nei vari server per manomettere o rubare una marea di dati privati

  22. Ange lo faceva anche a me!o provi a formattare il telefono..lo ripulisci completamente facendo “ripristina dati di fabbrica”.oppure se come il mio è vecchio di un po’ di anni ..cambia direttamente il telefono.

    • Cosaaaa? Tu per un Http Status 431 formatti il telefono o il PC? Oh goodness…

  23. In caso di pioggia e campo pesante il vantaggio tecnico della Roma diminuisce è probabilmente avrà più importanza la preparazione atletica e la spontaneità dei meccanismi di gioco. Credo che la Fiorentina sia favorita. Speriamo bene. Forza Roma!

  24. l’occasione è troppo importante per sottovalutarla, spesso in passato abbiamo visto fallire quest’occasioni ma questa volta l’affrontiamo, forse, nelle migliori condizioni… la difficoltà maggiore in questo momento sarà rimanere umili, ma DDR ha l’esperienza giusta da trasmettere…
    rimango allibito, in questo momento, da questa continua necessità di dover sminuire per forza c’ho che è stato fatto dal precedente Mister, come se per essere contenti di questo momento che viviamo bisogna screditare il passato recente… forse i “romano” che odiano l’uomo sperano che prima o poi come loro ci auguramo un sconfitta per poter dire “ho ragione”… alcuni, senza mettere piede all’Olimpico, hanno la presunzione di parlare a nome di 60000 romanisti reali, se Mou accettasse l’invito della curva Sud lo Stadio lo inneggerebbe come DDR, entrambi e mai uno si e l’altro no, perchè il Trofeo che Mou ha vinto l’ha fatto alzare alla ASRoma e va nella Nostra bacheca… una bacheca che molti usavano come alibi per Pallotta “abbiamo vinto 3 scudetti in 90anni” e che ieri invece si indignano se lo dice Mou… bugie ripetute sperando che diventino realtà, come il paragonare l’EL con il quarto posto, poichè in CL c’andavi anche con la vittoria dell’EL e cercare di giustificare Taylor, lo dico veramente raramente, non è non solo da romanista, ma neanche da tifoso… il tutto contornato da uno Stadio che continua a macinare sold out, ammetto che ha piacevolmente sorpreso anche me, ma che gl’antiMou probabilmente speravano non succedesse per poter puntare il dito, dal loro comodo divano, verso i romani e romanisti…
    cmq sia stasera giocheremo con un’altro emergente giochista che tanto piace, ma io continuerò a preferire, come DDR, i risultati…

  25. il grillo del Marchese.. esattamente..se dopo averle provate tutte ma proprio tutte..l errore si ripresenta ogni volta!avevo cmq il telefono vecchio di anni..l ho cambiato e fine del problema!

    • E te credo, hai piallato tutto! Ma non è quella la soluzione e ti prego di non suggerirla ad altri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome