ON AIR – BALZANI: «Garcia infastidito da certi atteggiamenti di Ljajic», CORSI: «Mi scuso con Castan, è un bel giocatore», PETRUCCI: «Temo l’ennesima esclusione di Ljajic», TORRI: «Destro titolare contro la Fiorentina», ROSSI: «Totti in campo col Milan? Non sarebbe l’ideale»

1
484

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento! 

Francesco Balzani (Centro Suono Sport): “Totti? Io lo porterei solo in panchina per dare carica alla squadra. Ma non lo vedremo in campo contro la Fiorentina. Ed è difficile vederlo anche contro il Milan, sarebbe un rischio. Sarà un rientro graduale, come è stato ed è per Destro. Penso che Totti lo rivedremo in campo dal primo minuto per Juventus-Roma. Domenica vedo Borriello in vantaggio su Ljajic. A Garcia hanno dato fastidio certi atteggiamenti del serbo, e da qui la sua esclusione di Bergamo. Con questo non voglio dire che c’è un cattivo rapporto tra i due. Destro? Stavolta credo che lo vedremo nel secondo tempo, prevedo una staffetta con Borriello “

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Sembra finito tutto, e invece ci vuole un po’ di serenità. Le squadre hanno capito come gioca la Roma, e se tu non sei brillante, poi fai fatica a vincere. Io non penso che la Roma sia stata male allenata, perchè si sarebbe visto anche prima, nelle dieci partite che ha vinto. Faccio fatica a pensare che sia solo un problema di natura atletica, anche se nel corso di un campionato ci sta una flessione, perchè magari era programmato.Ma c’è un concorso di colpe, anche da un punto di vista tattico, e dalla presenza o meno di determinati giocatori. Quella contro la Fiorentina è una partita spartiacque, la Roma non può permettersi di non vincere.”

Piero Torri (Tele Radio Stereo):Contro la Fiorentina io butterei nella mischia Mattia Destro dal primo minuto. Se poi va in debito d’ossigeno, fai sempre in tempo a cambiarlo nella ripresa, ma prima o poi dovrà tornare a giocare. Io ci punterei subito, anche perchè quando ritornerà Totti, Destro avrà meno spazio. Io su di lui ci punto forte, per me è l’attaccante ideale per il gioco di Garcia” 

Luca Valdiserri (Rete Sport): “Incontro Marino- Pallotta? Non mi sento molto fiducioso senza legge sugli stadi. Forse l’area più adatta per la costruzione dello stadio sarebbe stata quella del Gazometro, perchè è ben collegata e non avresti avuto bisogno di costruire infrastrutture.” 

David Rossi (Tele Radio Stereo): “Io Totti lo vorrei in campo solo al 100%. Farlo tornare prima non avrebbe senso: lui non sarebbe al top, e rischi pure di fargli finire la carriera. Non prendiamoci in giro, se dovesse avere una ricaduta…perciò se dobbiamo aspettare il 2014 per rivederlo in campo, lo aspetteremo. Farlo giocare a Milano di sera col freddo non mi sembra un’idea geniale.”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Tutti questi big che parlano della Roma, dicono che i giallorossi non valgono la Juventus. Ormai non si parla più della Roma per lo scudetto, ora è solo Juventus e Napoli. E il fatto che sia la Roma ad auto-eliminarsi dalla corsa scudetto mi butta giù, e mi fa anche sospettare. Le parole di Garcia? Me la sono letta in francese, non c’è una sola parola negativa nei confronti di Totti, dice solo cose bellissime. Il modo in cui invece l’ha messa la Gazzetta è quasi delinquenziale, volta solo a creare polemica. Su Castan mi sono sbagliato a dire che era scarso, mi scuso, perchè invece è un gran bel giocatore”

Roberto Renga (Radio Radio): “Partita bellissima, non vedo l’ora di vederla. La Fiorentina ha un attacco fantastico che può mettere in difficoltà anche la squadra con la migliore fase difensvia. Ma è anche una squadra che prene gol da chiunque. Io però preferisco vedere sempre la Fiorentina tra le due squadre, perchè mi diverto sempre, ma chi può vincere tra queste due squadre è la Roma.”

Furio Focolari (Radio Radio):La Fiorentina è una squadra di vertice, anche se fuori casa non ha avuto grandi risultati. Se la Roma ritrova un certo tipo di freschezza, questa partita la vince. Io credo che tra le due squadre in questo momento quella più forte sia la Roma.”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Quella con la Fiorentina è la partita ideale per far tornare la Roma a vincere. La difesa viola non è irresistibile, e il portiere nemmeno”

Franco Melli (Radio Radio): “La Roma è favorita. ma dovrà fare una grande partita. La Fiorentina fa giocare, tutto quelo che volete, ma è anche una squadra che gioca bene, con una difesa vulnerabile, ma con due o tre giocatori che possono spaccare la partita in qualunque momento. Io non ho avrei l’euforia di Pruzzo. Da Colantuono a Cerci, tutti gli ex romanisti qurest’anno hanno fermato la Roma. La Roma di domenica scorsa non basterà a vincere”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo):Roma-Fiorentina sarà una bella partita. Dal punto di vista tattico per la Roma potrebbe essere un po’ più facile perchè i viola se la giocheranno e lascernno molti spazi. Ho paura di una nuova esclusione di Ljajic. Se cosi fosse il gruppo, ne potrebbe risentire. Lo stadio? I tempi mi sembrano pachidermici”.

(CONTINUA…)

Articolo precedenteDi Marzio, il punto sul mercato della Roma: «Sanabria si allontana. E a centrocampo…»
Articolo successivoTotti, una spanna sopra Del Piero

1 commento

  1. A Balzani ma statte zitto!! Ma che ne sai te de «Garcia infastidito da certi atteggiamenti di Ljajic». Ti inventi le cose….te l’hanno detto loro che hanno litigato??

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome