“ON AIR!” – BERSANI: “Mourinho ancora più cattivo di prima, alla Roma serviva uno così”, CORSI: “Belotti o Icardi? Non prenderei nessuno dei due”, MAGNI: “Mendes una garanzia per costruire velocemente una squadra”

19
928

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le  frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Iacopo Savelli (Roma Radio): “La Roma ha vinto le partite nelle quali le bastava la qualità superiore a quella degli avversari. Quando si è trattato di mettere insieme alla qualità anche l’intensità, ha fatto fatica. Ha giocato un buonissimo primo tempo a Bergamo, un ottimo finale di partita contro l’Inter, ha tenuto botta al Milan nella gara di andata, ma per il resto però non è riuscita a calarsi in un contesto nel quale la voglia, la grinta e la determinazione diventano fondamentali, specie nel calcio di oggi…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Dal Portogallo si parla di Carlos Vinicius alla Roma. Il brasiliano quest’anno al Tottenham ha fatto tappezzeria, non ha giocato mai tranne che in Europa League. E’ un giocatore che può anche venire in prestito. Spendere 20 milioni per un giocatore del genere sarebbe da matti, ma chi te li dà.. con una formula alla Mayoral si può discutere…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Juve come al solito ha rubato ieri, ma a noi della Coppa Italia non ce ne frega nulla. Il nome di Belotti torna in pompa magna, ma se la gioca con Icardi. Sembra che Depay piaccia a Tiago Pinto, questo è buono… Intanto Kane è sfumato, andrà al City per 140 milioni… Quando noi diciamo a Friedkin di spendere, è perchè se lo può fare il City perchè non può farlo la Roma? Io parlo delle leggi, non come disponibilità. Belotti o Icardi? Non vorrei nessuno dei due. Se dovessi scegliere forse prenderei Icardi, anche se per la voglia e il fatto di stare sempre sul pezzo preferirei Belotti. Però Belotti l’avete visto, è quello che è…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “L’arrivo di Mourinho è una garanzia anche con Mendes, perchè lui adesso tratterà con la Roma non nello stesso modo con cui tratta altre squadre. Se hai la necessità di costruire una squadra velocemente, Mendes è una garanzia. Mourinho, estremizzando, è quasi un socio di Mendes. Lui ti aiuta molto, ma poi tu devi dare… Matic? C’è poco da dire, è un centrocampista esperto, grande fisico e visione di gioco, alla Roma servirebbe…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Sulla Roma ci sono i soliti nomi. Matic? Io non lo prenderei, a 33 anni no, sono tanti. Hai già tanti giocatori over trenta. Se mantieni i vari Dzeko, Pedro, Mkhitaryan, Smalling, allora direi di no. Se ne tieni massimo due o tre nella rosa, allora ci potrebbe stare nella rosa…Fra l’altro lo devi pagare, perchè lo abbiamo visto come è difficile trattare con lo United. Quando entrano in questa fase non sai mai come ti riescono, io per esempio col senno di poi non rifarei l’affare Pedro. Dipende da che tipo di squadra vuole fare la Roma, se l’instant-team o una squadra che vuole crescere nel giro di due o tre anni…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Sono contentissimo che arrivi uno come Mourinho che si fa sentire, anche per i torti arbitrali. I Friedkin non parlano, Fienga non è il tipo, così come Pinto. Alla Roma poteva succedere di tutto e nessuno apriva bocca, mentre con Mourinho sarà tutto diverso. Cambierà tutto di brutto, lui è uno di quelli che ti si attacca alla gola pure per un calcio d’angolo non dato. Lui è uno inarginabile, e lo troveremo anche più incattivito. Ed era ora che arrivasse un allenatore del genere…”

Marco Juric (Rete Sport): “Matic darebbe una certa sostanza alla mediana della Roma, parliamo di un salto qualitativo molto importante, con tutto il bene per Darboe e Diawara… Con lui, anche se non è un calciatore così futuribile, avresti sistemato il centrocampo. Su Zaniolo ho dei dubbi visivi. Mi fido ciecamente delle equipe mediche, ma vederlo così fisicamente, sembra un culturista…L’importante è che torni una via di mezzo tra una lepre e un toro, e non diventi Pato. Il mio timore è quello, che con quella massa muscolare sovradimensionata per il suo fisico si è perso, rompendosi ogni volta…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteStewart: “Mourinho esonerato dal Tottenham per questione di soldi”
Articolo successivoRoma, occhio alle sorprese in attacco: Pinto ha due “pazze” idee

19 Commenti

  1. “Kane è sfumato, è andato al City per 120ml.” Ma ci fa o ci è uno che mette 7n commento del genere? A me tempo fa è sfumata Angelina Jolie: era andata al Brad Pitt.

    • Ageline Jolie è un manico di scopa.
      Ho saputo pure che fa l’amatriciana col bacon e mette la panna nella carbonara.

    • Vabbe’ ma non sarà comunque peggio de Bastianich ai fornelli, pora Angelina… E se fa presto a dì “manico de scopa”: c’ha un suo perché, Angelina, secondo me, anzi pure due perché. E comunque la panna nella carbonara… “Tu vuoi che io muoro”, davvero!

    • Se me dicesse bene con Angelina Jolie, me farei star bene pure le orecchiette con la marmellata!
      Tanto chi ce pensa a magna’ 😅🤩🤩
      FORZA ROMA

  2. Perché di base il City ha alle spalle una cosa chiamata Emirato di Abu Dhabi. Ma è robetta da niente eh…
    P.S. Che avevo detto? Si inventano i nomi di sana pianta e poi dicono “è sfumato”, così facciamo sempre e comunque la figura degli idioti

  3. Intanto Kane è sfumato, andrà al City per 140 milioni… se non è acido lisergico questo! Per Corsi gli elefanti che volano sono ordinaria amministrazione.

  4. La coerenza di Corsi…: Se può spendere il City tutti quei soldi per Kean, perché non può farlo Friedkin? Ma come?…prima diceva che era un poveraccio e ora fa il provocatore sottobanco? Detto questo…non c’entra con gli argomenti di oggi, però ho letto quelli di argomenti di un po’ di giorni fa su quel demente di Di Canio su Mourinho…: Parla uno che non ha vinto un cavolo da giocatore vero, un panchinaro alla Juventus, che non ha mai allenato perché le palle non le ha, e si mette a criticare senza sapere i veri motivi dell’allontanamento di Mourinho al Tottenham. Gli allego due note info al pollo spennacchiato che ha tanto da parlare e criticare:

    Mourinho-Tottenham, perché è arrivato l’addio? Le versioni che circolano sono molte. La prima è per i risultati, sebbene al momento dell’esonero lo Special One fosse a soli quattro punti dalla Champions League e con una finale da giocare, persa invece dagli Spurs del neo allenatore Mason e ora distanti seette punti dal quarto posto e con addirittura la Conference League a rischio. L’altra versione era lo scontro con il presidente per il caso SuperLega, con Mou che si era rifiutato di allenare la squadra in segno di protesta per l’accordo degli Spurs per il nuovo torneo. L’ultima versione arriva da Paul Stewart che al portale FootballFanCast ha dichiarato: “Probabilmente abbiamo fatto un passo indietro negli ultimi due anni e non so perché abbiano assunto José solo per licenziarlo una settimana prima di una finale di coppa. Sembrava ridicolo, ma da quello che mi è stato detto era a causa dei soldi e di quanto avrebbero dovuto pagarlo se avesse portato gli Spurs tra i primi quattro o vinto un trofeo“.

  5. Sinceramente non comprendo, chi era l’allenatore del Tottenham fino a qualche settimana fa? Non ha fatto giocare Carlos Vinicius praticamente mai, ma se lo porta a Roma? Boh come si fa a fare un commento del genere?

  6. C.V.D.
    Meglio pensare a domenica che c’è ancora una partita da portare a casa, e con lo Spezia visto quest’anno non è per nulla scontato.

  7. Leggevo ora sul romanista che in Argentina il river plate ha sconfitto l’indipendiente santa fe si è aggiudicato il titolo (niente di eccezionale ho detto ) poi in realtà la vittoria ha qualcosa di epico in quanto il ricer plat era giunto tartassato da infortuni e covid ,era rimasto con solo 11 giocatori il portiere erail centrocampista ,inoltre riserve non avevano più martita tirata ,squadra de tigna hiocatori del river stanchi hanno retto e vinto ,sto tipo de calcio me piace ill festeghiato era l’improvvisato portiere oltre a tutta la squadra complimenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome