ON AIR – CERBONI: “Stasera sarà durissima”, GALOPEIRA: “E’ la partita più difficile”, MELLI: “La Roma vincerà”, PETRUCCI: “Ma quando c’è da fare il salto di qualità…”

2
52

onair

GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.

Pino Cerboni (Centro Suono Sport): “E’ stata una domenica molto difficile per tutti. E’ un campionato pieno di insidie, e Parma sarà una trasferta altrettano insidiosa. Stasera la vedo dura…”

David Rossi (Tele Radio Stereo): “La Roma stasera deve vincere, senza  se e senza ma.  Deve dare il segnale, deve sfruttare l’occasione di questa sera. Ha delle caratteristiche che possono fare malissimo al Parma”.

Riccardo “Galopeira”Angelini (Tele Radio Stereo): “Questa stasera è la partita più difficile di tutto l’anno, datemi retta. Io sto con Garcia, tutta la vita. Da quanto tempo non c’era questa attesa per una partita con questa speranza. Finalmente ci stiamo. Per carità, non avresti vinto niente, però stasera, anche se momentaneo…primi in classifica…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma darebbe un segnale importante in caso di vittoria. C’è chi direbbe che tre partite come queste sono alla portata, ma è anche vero che nel campionato italiano vincere tre partite di seguito è molto difficile. La Roma secondo me ci sarà fino alla fine per certi traguardi. Comunque a Parma srà più difficile di quanto pensate, perciò vincere sarebbe un segnale molto molto importante”

Franco Melli (Radio Radio): “Se la Roma dovesse vincere sarebbe interessante un primato centro-meridionale, dopo la supremazia juventina. Io ho questo presentimento, che la Roma vincerà. Se dovesse essere così, i presupposti sarebbero molto diversi rispetto ai campionati scorsi.”

Roberto Renga (Radio Radio): “Io sul risultato non posso dire, il Parma non sta bene e ha dei problemi difensivi. Manca Paletta, che è il migliore dei suoi in difesa. E’ una squadra compassata, che la Roma può battere. Garcia vuole mettere Florenzi dalla parte di Pjanic, e Gervinho e Borriello possono servirgli dopo il quarto d’ora del secondo tempo per spaccare la partita. Io credo che la Roma ormai è questa”

Tony Damascelli (Radio Radio): “A Parma stasera sarà una partita molto più difficile di quanto si pensa. Sento molta euforia intorno alla Roma, e questa partita potrebbe dare una risposta”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Noi regolarmente quando c’è da fare il salto di qualità, nove volte su dieci facciamo difficoltà. Fortunatamente tanti giocatori oggi in campo non conoscono questa storia della Roma. Oggi c’è l’occasione per dare un segnale, soprattutto a sè stessi. Con la Roma non c’è mai niente di automatico, soprattutto quando ha certe occasioni. L’unico dubbio per stasera è la presenza di Gervinho o Ljajic. Tutti i grandi allenatori hanno in testa una formazione base e su quella lavorano. Io penso che Garcia la formazione titolare ce l’ha fortemente in testa. Per il resto credo che voglia puntare ancora su Florenzi, specie nelle gare in trasferta. Finalmente la Roma ha trovato certezze in difesa e a centrocampo, i titolari sono quelli. Specialmente a centrocampo non capisco chi possa fare venire dei dubbi al tecnico”

Max Leggeri (Radio Manà Manà Sport): “Se la Roma stasera vince, sulle ali dell’entusiasmo potrebbe andare oltre le più rosee previsioni. Vincere sarebbe un segnale all’ambiente e al campionato. Il Parma è una buona squadra, con un buon allenatore in panchina e una rosa di tutto rispetto, ma l’entusiasmo può esser il dodicesimo uomo in campo”.

 

2 Commenti

  1. Davide Rossi, scendi tu in campo allora sicuro si vince!!! Questi signori opinionisti sono veramente scarsi. Le prime due partite vinte dalla Roma erano facili: “Neopromosse, squadre facili ecc..” poi il Livorno e Verona sono terze in classifica…meno male che erano scarse… Stasera si dovrebbe vincere facile… Ma chi sono questi dementi che popolano volgarmente le trasmissioni romane del nulla? Riflettere please, contare fino a 100 poi se proprio non si riesce a sparare balle un buon medico vi potrà aiutare!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome