ON AIR – CORSI: «Garcia, grazie di averci portato Gervihno», CALO’: «Fa cose mai viste», FOCOLARI: «Ma Cuadrado resta di un altro pianeta», VALDISERRI: «Ieri la partita più bella del campionato»

0
452

onair2

GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.
Buon divertimento!

Ugo Trani (Rete Sport): “La Roma gioca molto a folate, anche ieri che la partita era molto differente dalle altre. Montella è veramente bravo, perchè la Fiorentina ieri se l’è giocata contro una squadra che è molto più forte dal punto di vista individuale. La Roma nei 14-15 è una delle migliori squadre d’Italia”.

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Garcia, grazie di averci portato Gervinho. Ieri la Fiorentina è caduta sotto i colpi di Gervinho, alla fine i difensori viola stavano impazzendo. Ragazzi, ha fatto una partita impressionante, lo vogliamo dire? Tanto merito di queste vittorie vanno date sia a Garcia che a Gervinho. De Rossi? E’ stato eroico. Lui nonostante il dolore all’alluce è sempre lì in prima linea. La Roma sentiva la mancanza del bomber d’area, quello che è Destro. Lui si vede che è ancora a pezzi, ma ieri ha spaccato la porta al primo pallone”

Jonathan Calò (Centro Suono Sport): “Le cose che ho visto fare a Gervinho, non le ho viste fare a nessuno. Manco alla Playstation. Avete sentito cosa ha detto Montella alla fine? Era disperato, ha detto che non era possibile marcarlo. Nessuno  in serie A ha un giocatore così”

David Rossi (Tele Radio Stereo): “Destro si libera da attaccante vero e segna un gol da grande centravanti. Io ho visto una Roma un po’ troppo schiacciata in alcune fasi della partita, ha dato troppo campo alla Fiorentina. La vera differenza fra le due squadre è che la Roma sa fare la fase difensiva, la Fiorentina no. La presentazione dello stadio è imminente, l’incontro di questa mattina è un passo molto importante verso quel momento”

Ubaldo Righetti (Tele Radio Stereo): “Oggi mi sento forte. La Roma ieri ha giocato una partita perfetta.”

Furio Focolari (Radio Radio): “Gervinho? Ieri ha fatto due assist, è vero, ma io continuo a dire che Cuadrado è di un altro pianeta. Garcia è il vero artefice di questa Roma meravigliosa, questo allenatore azzecca tutto, e la sua è una squadra che si diverte e che fa divertire.”

Roberto Renga (Radio Radio) :L’augurio è che Destro possa tornare ad essere quel meraviglioso giocatore che era prima dell’infortunio. La sfida Juve-Roma è differente da quella degli Anni Ottanta. Oggi le due società sono amiche, una volta si odiavano. Ieri Gervinho un po’ meglio di Cuadrado, ma anche perchè la Roma è più forte della Fiorentina“.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio)“La Fiorentina esce a testa alta dall’Olimpico. Ieri dava l’impressione che chi avesse segnato il secondo gol avrebbe vinto. Potevano farlo anche i viola. Gervinho ha vinto la sfida con Cuadrado. Lui è molto più decisivo”.

Luca Valdiserri (Rete Sport):  “Ieri ho visto la partita più bella di questo campionato, tra due squadre che giocano bene e un arbitro che lascia giocare e non ha fatto il protagonista. Ci sono stati alcuni picchi, ma l’impressione è che la Roma è un gruppo di uomini fatti, mentre la Fiorentina sta cercando di diventarlo. La coppia di centrali della Roma, insieme a De Rossi, è la più forte del campionato. Gervinho? Non starei nemmeno a parlarne, ieri è stato strepitoso.A me è piaciuto anche Dodò, che è vero ha sbagliato il passaggio in occasione del gol della Fiorentina, ma ha tenuto botta contro Cuadrado. Destro? E’ l’attaccante perfetto per il gioco di Garcia.”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Garcia avrà capito in che gabbia di matti è finito, dove dopo 10 vittorie e 4 pareggi ti criticano… Per una settimana sono state fatte discussioni su Pjanic, ma abbiamo visto come sta Pjanic. Ljajic? Non può fare il vice Totti. Questa è una squadra che può lottare per il vertice fino in fondo. La prova di De Rossi è stata eroica, sappiamo in che condizioni ha giocato ieri. Io però vorrei anche parlare di Orsato, perchè ho sentito dire che è stato bravissimo, e invece per me è stato pessimo. Lui, a differenza di Giacomelli, è un cialtrone che conosce il regolamento. A favore della Roma ormai non si fischia più, salvo che non sparino a qualche giocatore.”

Dario Bersani (Tele Radio Stereo): “Io capisco tutto, ma io ieri dopo l’uno a uno, ad un tiro di De Rossi sbagliato, ho sentito fischiare allo stadio. Se questa squadra è tornata ad essere competitiva per il vertice, i grandi meriti sono di questo allenatore. Si possono criticare tutti, ma perchè defvi portare sempre all’estremo ogni concetto? Ora perchè ha sbagliato uan formazione, è diventato un sopravvalutato? Ma perchè?”

(CONTINUA…)

Articolo precedenteBronzetti: «Juve sarà padrona del campionato per altri cinque anni»
Articolo successivoDong (Sina.com): «Feng ha negato qualsiasi operazione con la Roma»

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome