“ON AIR!” – AUSTINI: “Cessione bloccata, ora ci sono altre priorità”, MAGNI: “Ho la sensazione che c’entri lo stadio”, GALOPEIRA: “Non ci siamo sforzati a capire Pallotta, lui qualcosa per la Roma ha fatto”, CORSI: “Abbiamo un presidente che non sa niente e non dice niente”

25
2796

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Non so quanto potrà durare questo far finta di niente da parte dell’Uefa. Pallotta? Penso sia odiato dalla maggior parte dei tifosi della Roma… E’ chiaro che la percezione fuori da Roma è diversa. La società stava per essere venduta…uso la parola “stava” perchè questa vicenda del Coronavirus blocca qualsiasi cosa… Non so se Pallotta abbia voglia di immettere altri soldi nella Roma…dobbiamo aspettare, non faccio previsioni. Mi sembra che anche in America qualche problemino lo abbiano… Ora ci sono altre priorità per il mondo. Capisco i tifosi, ma ora serve tanta pazienza…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Pallotta è stato presentato subito come uno che voleva fare solo lo stadio… Quello che ci spaventa a noi tifosi è che un uomo senza passione per la Roma… Ma noi che passione gli abbiamo dimostrato? Lui doveva dimostrare più attenzione, ma noi non abbiamo fatto niente per capirlo e accettarlo… Perchè non si è voluto capire che qualcosa Pallotta per la Roma ha fatto…poi non gli è riuscito tutto quello che voleva fare…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Abbiamo un presidente che non parla…andrebbe bene in certi ambienti…lui non sa mai niente, non vede niente… E’ come le tre scimmiette, “non vedo, non sento, non parlo…”…La Roma non può giocare, ma c’è l’idea di fare la partita secca…”

Ugo Trani (Rete Sport): “La Uefa ha provato in tutti i modi a far uscire le italiane dalle coppe… Serie A? L’idea della squadra è di giocare dal 1 maggio, perchè poi avresti il tempo di fare tutto il campionato fino al 30 giugno. E se puoi inserisci nelle infrasettimanali le gare europee. Però l’Europeo va fatto slittare, e l’Uefa deve capirlo: l’Europeo no, subito. Questa è l’unica soluzione…”

Alessandro Angeloni (Rete Sport): “E’ la scomposizione della normalità che mi inquieta. Vedere le partite mi normalizza, ma la stretta è giusta. Sento ancora dire che la partita della Juventus col Lione è a rischio…ma come si fa… Oppure Di Maria che esulta in quel modo, la promiscuità dei tifosi del Madrid a Liverpool…io non so che cosa succederà…magari tra due settimane l’Italia ne uscirà, ma gli altri paesi?… Friedkin? Nel momento in cui casca una calamità del genere, qualcosa inevitabilmente succede…un bene non vale più come prima… Ora c’è una trattativa nella trattativa, è normale che sia così. Poi se è colpa solo del Coronavirus, dico che non è solo colpa del Coronavirus, ma di qualcosa che dipende anche dal Coronavirus…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Se Pallotta dice quelle cose, immagino ci fosse già qualcosa prima sulla quale non erano d’accordo con Friedkin… L’impressione che ho io è che già prima questo accordo non era così vicino come ci avevano raccontato, e probabilmente non per il Coronavirus… Io ho il dubbio che c’entri la questione stadio…”

Daniele Lo Monaco (Rete Sport): “Purtroppo va chiuso tutto, va sigillato il mondo aspettando tempi migliori…spostiamo la nostra vita di 15 , 20 o 30 giorni…quelli che saranno…non parliamo di una cosa semplice, ma di una cosa che sta sconvolgendo il mondo, forse anche più di una guerra mondiale… Era molto più probabile un conflitto mondiale che ci costringesse a cambiare il nostro modo di vivere che una cosa di questo tipo…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Dovremo convivere con questo Covid-19. L’importante sarà trovare vaccini e farmaci…”

Redazione Giallorossi.net

25 Commenti

  1. Pallotta invece dice che non è per il corona virus il motivo per cui si è bloccata la trattativa, anche quando ci sono dichiarazioni fresche dal diretto interessato, si continua ad andare a ruota libera

  2. migliaia di immigrati chiedono di essere reinbarcati per tornare frettolosamente al loro paese,SALVINI coraggiosamente si dice disponibile a accompagnarli anche con la ciambella o a nuoto se non ci fosse posto a bordo di un qualunque natante disponibile!

  3. In questo momento è la cosa che interessa meno, tuttavia, come tutte le volte rimane un comunicatore opaco e privo di una capacità di garantirsi una credibilità.

  4. Ma avete sentito le dichiarazioni di Gasperini su Roma e Napoli? Dichiarando che che quello che sta accadendo in Lombardia ( ché una grande regione a detta sua) fosse successo a Roma o Napoli sarebbe la catastrofe definendoci così un popolo del terzo mondo.. E da vigliacco è razzista ha solo detto immagino senza avere le pall.. Di dirlo.. E nn è la prima volta.. In questo momento dove dovrebbe esistere solo e un’unico paese.. L’Italia.. Un uomo( ma evidente nn lui) di sport e personaggio pubblico dovrebbe unire e nn distanziare.. Razzista

    • Lo è sempre stato,ma anche ignorante,alcuni pazienti Bergamaschi sono stati trasferiti nelle terapie intensive di ospedali Romani per la gestione del post operatorio,pazienti non affetti da coronavirus. Chiaramente la situazione nella Capitale con numeri come quelli del nord diventerebbe delicata vista la numerosa popolazione e i tagli effettuati alla sanità,quanto sarebbe stato utile il Forlanini? A Roma c’è lo Spallanzani che è un’eccellenza,va beh fare distinzioni in un momento come questo in cui siamo tutti sulla stessa barca…

    • Chi ha chiuso 16 ospedali nel Lazio negli ultimi 3 anni?
      Ti do un’aiutino?
      Quegli stessi che, al governo negli ultimi 8 anni, hanno tagliato 37 miliardi alla Sanità…..

    • I miliardi alla sanita’ pubblica li hanno tagliati tutti,a cominciare da Berlusconi che doveva incentivare le cliniche private del suo amico Angelucci.La spending review l’hanno fatta sulla pelle della gente e non sugli sprechi,ed ora vanno a ricercare i posti letto e le terapie intensive.L’Italia ne ha 5000 e l’odiatissima Germania 28.000,si possono permettere anche il lusso di partire in ritardo,

    • Ragazzi, non è proprio così. I finanziamenti al SSN da parte dello Stato sono sempre cresciuti negli ultimi 20 anni, passando da 71 a 114 mld di euro. Vero però che gli aumenti sono stati ogni anno minori rispetto al passato. Per quanto riguarda il rapporto abitanti/posti letto e unità di cure intensive, siamo in linea con la Francia e addirittura messi meglio di Spagna, Paesi Scandinavi, Olanda, Regno Unito, Stati Uniti, Canada. Le fonti sono molteplici, inclusa la Fondazione Veronesi.
      La Germania, da questo punto di vista, fa storia a sé assieme a Giappone e Corea del Sud.
      Quindi, sì, 20 anni fa stavamo messi ancora meglio da questo punto di vista. Ma se poi il sistema non regge, qualcosa bisogna pur fare, altrimenti non si pagano le pensioni. E questo aldilà degli schieramenti, sono agnostico sia in politica sia in religione. Mi accontento della Roma. Ma non siamo i peggiori, perlomeno non ancora.

    • Cattivik,non penso affatto che siamo i peggiori,anzi.E’ vero cio’ che dici sui finanziamenti,ma devi anche considerare i costi che sono aumentati nel corso degli anni e quindi in definitiva sono stati messi meno finanziamenti.Io non discuto che bisogna risparmiare,ma lo si fa in maniera sbagliata.Tutti parlano della famosa siringa che a RC costa 1 euro e a Milano 10 centesimi,hanno chiuso gli ospedali ma la siringa a Rc costa sempre un euro.Ci sono Tac ancora imballate,altro materiale elettromedicale che giace nei magazzini,si inventano specialita’ per fare primari qualche barone,la lista sarebbe lunghissima degli sprechi,ma il carrozzone del clientelismo non si puo’ fermare,specialmente al sud.Non è un problema di essere schierati,io infatti ho detto tutti,ho smesso da un pezzo di credere che i buoni siano tutti da una parte,nella politica,cosi’ come tra noi tifosi,anche se naturalmente ho le mie preferenze.Non posso neanche invitarvi a fare una passeggiata nella campagna Aretina,ormai c’è il coprifuoco,ma quando sara’ passato tutto,spero ci sia occasione di incontrarsi,la mia casa è grande e ho messo da parte il sugo di cinghiale per gli amici,ah! dimenticavo anche qualche porcino.
      un abbraccio .

    • Roma non credo proprio, a livello ospedaliero stiamo avanti anni luce rispetto al sud. Di sicuro ci sono strutture ospedaliere piu’ all’avanguardia rispetto ad altre tipo il Gemelli, Bambino Gesù, Spallanzani, Fatebenefratelli, San gallicano, Israelitico, Sant’andrea (Storace) da rivedere il San Giovanni ma anche il Policlico Umberto I e qualche altro, Roma non puo’ essere paragonata a napoli, non scherzate. Molti campani vengono a curarsi proprio a Roma ma anche al nord….le strutture che hanno in campania sono fatiscenti da terzo mondo, piu’ che ospedali so formichieri…vabbè questi vanno avanti da anni con bassolino, jervolino, saviano, de luca, de magistris, pulcinella e merolone, de che volemo parlà? Anche in calabria e sicilia non è che stanno messi tanto mejo per certi versi pure peggio….ah dimenticavo i soliti noti hanno messo Rosy Bindi all’antimafia 😀 il sud è morto da anni.

    • Certo Fabiano, e infatti ho premesso che il trend dei finanziamenti è in discesa. Ho omesso invece, e grazie per averlo sottolineato tu, che la situazione non è purtroppo omogenea nel paese, col Sud molto indietro rispetto al Centro Nord. I numeri vanno sempre vivisezionati per comprenderli, altrimenti possono dire tutto e il suo contrario. E’ ovvio che molto deve essere fatto, soprattutto nel Mezzogiorno, per spezzare il circolo clientelare che fa sparire da sempre i soldi in un buco nero. Denaro che servirebbe invece come il pane per migliorare le condizioni dei cittadini.
      D’altronde, che l’Italia viaggi a due velocità è un problema che ci portiamo dietro da 150 anni, e non è adesso il momento per aprire quest’altro vaso di Pandora. C’è solo da sperare che i circa 40000 irresponsabili che hanno fatto il viaggio della speranza al contrario non abbiano provocato troppi danni.
      Oggi le mie bambine hanno disegnato il loro bell’arcobaleno su cartoncino con la scritta “Andrà tutto bene”, su invito delle loro insegnanti e l’hanno affisso sul cancello.
      “Bambine, ma se piove o tira vento farà una finaccia”
      “Papà, ma c’è il sole! E non c’è vento”
      Serve tornare tutti bambini per superare il momento…
      P.S. Adoro il sugo di cinghiale!

    • Ha ragione Frank in merito alla sanità di Roma e Sud effettivamente a Roma non ci batte nessuno sull’imbosco, sul magna magna e sulle speculazioni in merito alle strutture ospedaliere.

  5. Stefano dopo la vittoria dell’Atalanta in champion le strade e le piazze di Bergamo erano vuote e nessuno si e’azzardato a uscire per festeggiare.Tu pensi che a Roma sarebbe successa la stessa cosa se la squadra si fosse qualificata per i quarti? Io credo che Gasperini voglia forse dire che nelle grandi citta’ proprio come Roma o Napoli sia piu’ difficile mantenere le ordinanze pubbliche rispetto a paesi che che contano meno abitanti di Ostia,dove la sera alle 21 c’e il coprifuoco anche in tempi normali.Il razzismo e’un’altra cosa!

  6. Stefano 55…. Gasperini doveva anche dire la fuga di massa dei milanesi… la Fuga di notizie perpetuata sempre da loro… parli di ordinanze pubbliche quando sai benissimo che comportamento carogna hanno adottato, certo che non sono usciti a festeggiare sono tutti scappati a gambe levate, a Roma o a Napoli se non l’avrebbero giocatele partite perchè sono più responsabili…. quindi Gasperini mai alla Roma un uomo che spergiura il proprio paese non merita nessuna stima.

  7. Finalmente anche Trani, Angeloni e Magni cominciano a parlare di trattativa ferma e mai realmente giunta in dirittura e del fatto che il coronavirus c’entri poco o niente. Ma va? Ed io cosa vado dicendo da una settimana ? Ed Arfio ? (che ringrazio per avermi spiegato le dinamiche di certe trattative).
    La stampa martellava come se ci fosse una cessione imminente, non noi !Sabato mattina, poi lunedì, poi giovedì poi di nuovo sabato e poi lunedì. Ma andate a rileggere i vostri titoli ? Roba da non credere ! e noi poveri illusi che vivendo della nostra passione continuiamo a farvi guadagnare !

  8. Sciabbolone
    Hai perfettamente ragione e sempre a carico della stessa persona, che oggi va cercando posti nelle strutture private, dopo che ha tagliato centinaia di letti, c’è molto altro, molto. Speriamo che scampato il pericolo ci si ricordi di tutto questo.

  9. Ammattacometai, magari avrai pure ragione,ma insisto nel dire che il razzismo e’un’altra e ben piu grave cosa che due str@@zate dette in un dopo partita!

  10. Il mio messaggio era di stare uniti tutti da nord a sud.. Senza regioni città o paesi.. Italia e basta.. Solo così possiamo farcela..

  11. Stefano55
    Ho notato ! Ma com’è ? Non siamo più il primo porto sicuro ? Sono finiti gli sbarchi ! Quanta ipocrisia nella nostra classe politica ! E Carola ? Non viene più a speronare per “umanità” ?
    Quanti interessi c’erano dietro tutto questo, altro che accoglienza !
    Prohaska
    Salvini sarà pure “un comunicatore opaco e privo di una capacità di garantirsi una credibilità” però i fatti stanno dando ragione a lui. Se poi si vuole dire il contrario, mi rifiuto di discutere !

  12. Corsi: neanche in questo momento cosi delicato per il nostro paese riesci ad evitare di dire le solite ca@@ate su pallotta peccato che la scorsa settimana ha fatto un comunicato che diceva che la trattativa non e’ ferma per il coronavirus, ma a te che te frega basta sputare veleno e sei contento cosi e questo sarebbe tifoso della Roma? che gente. Forza Roma

  13. Ammattacometai, comunque io ho lavorato per un periodo a Milano e tutte le volte che chiedevo un’informazione mi sentivo rispondere in Barese,Napoletano,Calabrese,sardo ecc ecc quindi per far capire che molti di quelli in fuga cui tu fai menzione provengono dal sud e probabilmente hanno fatto ritorno a casa.I Milanesi dubito che abbiano lasciato la citta’,come a me dovrebbero sparare per lasciare la mia Roma!

  14. ma MELLI??? andò sta oggi??…non aveva detto che il calcio è lo sport più sicuro??….forse oggi manca perchè si sta lavando i denti con lo stesso dentifricio di DIACONALE…preparazione H…vergogna avete fatto disputare, juve inter in ZONA ROSSA…tutti in quarantena loro e le famiglie…bloccate tutto annullate campionato e coppe ..manica di delinquenti senza scrupoli…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome