“ON AIR!” – CERVONE: “Favilli non gioca nemmeno nel Genoa, operazione inutile”, PETRUCCI: “Giocatore sicuramente più vivo di Kalinic”, GALOPEIRA: “Le altre si rinforzano, questo mi preoccupa un po’”, AUSTINI: “Ma la Roma del derby non ha bisogno del mercato per arrivare quarta”

26
3515

RADIO ROMANE, IL VIAGGIO NELL’ETERE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Favilli non cambierebbe le sorti della Roma, così come eventualmente Giroud non cambierebbe la Lazio, ma magari può dare una mano… Il profilo ideale per l’attacco la Roma non lo può comprare. La Roma ha provato due calciatori, uno è Schick e l’altro è Kalinic e hanno fallito tutti e due. Ora vedremo che si incastrerà questa storia di Favilli, che mi sembra complicato. Ma quanto ti sposterebbe il suo arrivo?… Alla Roma del derby non serve mercato, quarta di arriva se giocasse sempre con quella voglia e con quella qualità… Ma la Roma sarà sempre quella del derby?…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Ma perchè la Roma non può prendere anche Favilli a prescindere dalla partenza o meno di Kalinic? Ma c’è una regola nel club che vieta di avere tre attaccanti invece di due? Se dovevi prendere Giroud, che costa tanto di stipendio lo capirei, ma Favilli… Quanto sposta? No, molto poco…ma è sicuramente più vivo di Kalinic…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Il mercato della Roma? A me va bene, non lo sto screditando. So che questo può fare, e me lo faccio andar bene. Poi, se so che la Lazio nel frattempo tratta Giroud un po’ di coccolone… Perchè vedo che le squadre con cui ti devi confrontare fino a fine maggio si rinforzano e tu fai affari in prospettiva…Io credo di aver capito quando è importante il quarto posto quest’anno, e forse la Roma pensa di arrivarci comunque, e questo è vero. Però si rinforzano tutte, perfino la Fiorentina…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Lazio fa finta di comprare Giroud, mentre la Roma continua a prendere calciatori sconosciuti…L’ultimo forse è un certo Favilli, che ha fatto meno gol di Kalinic però è giovane… Quando io ho sentito che la Roma puntava Favilli mi è preso un colpo…poi magari sbagliamo noi e loro hanno visto in lui cose che non noi vediamo…”

Ugo Trani (Rete Sport): “L’operazione Faraoni sarebbe giusta, ma il problema è che non riesci a piazzare Juan Jesus perchè a quel prezzo non l’ha voluto nessuno… Per chi lavora Petrachi al momento? Per me né per Pallotta e né per Friedkin. Non credo che Friedkin abbia già messo sul tavolo la sua liquidità per il mercato. Immagino che lui voglia metterci la bocca sulla squadra da fare. E infatti la Roma fa tutte operazioni in prestito, che quasi non hanno senso… Pallotta avrà detto di non fare investimenti che possano incidere sulla trattativa, e Friedkin avrà detto di non fare investimenti che a lui potrebbero non andare bene…Favilli? Ma tu puoi prendere sempre giocatori non giocano mai nei rispettivi club, per motivi fisici o tecnici. E’ una trattativa che è esistita, e che può tornare attuale se ti liberi di Kalinic…

Giovanni Cervone (Rete Sport): “Io ancora non ho capito per chi stia lavorando Petrachi, se per Friedkin o per Pallotta…Se dabbero per nessuno dei due, allora stiamo in mezzo a una strada… Favilli? E’ un’operazione che lascia il tempo che trova, se lo prendi o no non cambia niente… Se non gioca nemmeno col Genoa, dove gioca Pandev che va a due all’ora, mi sembra una cosa che non sta né in cielo né in terra…”

David Rossi (Roma Radio): “Ora tutti quelli che dicevano Florenzi trenta denari ora dicono che Pallotta è una me**a perchè ha mandato via Florenzi. Pallotta che fra l’altro non è più il presidente della Roma da sei mesi, perchè così scrivono… E lui sul letto di morte, prima di andare via ha ordinato di mandare via Florenzi…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Tanti auguri a Florenzi, mi auguro che torni più forte di prima. Io penso che questa soluzione sia la migliore per tutti, e non penso che Florenzi ce l’abbia con la Roma o con Fonseca. Calciomercato? In entrata secondo me non succede nient’altro, la Roma in questo momento ha 28 giocatori in rosa…e di questi, quattro sono infortunati, ma tre dovrebbero tornare a febbraio. La Roma ha sei difensori centrale, e forse oggi qualcuno potrebbe uscire. Ma a quanto pare nessuno vuole andare via… Cetin potrebbe essere sacrificato e andare al Verona, e può anche essere che nell’operazione rientri Faraoni, ma la Roma ha già talmente tanti terzini…la Roma abbonda in qualsiasi ruolo… La Roma è completa così, ha fatto tre operazioni che potranno rivelarsi fantastiche quanto inutili, e solo il tempo potrà dircelo…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Il Sassuolo è debole dietro ma forte davanti, soprattutto sugli esterni con Boga e Berardi. Non mi convince Obiang a centrocampo. Anche se si prospetta una gara complicata, non metto in dubbio il fatto che la Roma sia favorita. Favilli mi piace molto, sarebbe un buon colpo per la Roma la quale, secondo me, potrebbe fare anche un pensierino a Zaza…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma deve stare attenta con il Sassuolo. La squadra emiliana con Berardi e Boga sulle fasce può mettere in seria difficolta i giallorossi. Senza dimenticare il lavoro in profondità di Caputo. Se il Sassuolo scende in campo con la testa giusta è un ostacolo di tutto rispetto…”

(Continua…)

Redazione GR.net

26 Commenti

  1. In Genoa-Roma quando è entrato ho notato un’enorme aumento della pericolosità offensiva del Genoa…
    Ammetto che lo prenderei . Mi sembra un ragazzo con carattere ,forza fisica e voglia di fare.
    SI A FAVILLI.

  2. Ed è anche il motivo, caro Corsi, per cui non sei e mai sarai una figura importante nel mondo del calcio. Non metto in dubbio che il nome di Favilli possa far storcere il naso, ma mi pare evidente e quantomeno scontato che gli addetti ai lavori vedano qualità nei giocatori che un tifoso non può e non riesce a vedere. Se fosse il contrario, chiunque potrebbe fare il DS di Juventus, Bayern o Barcellona. Ma di che cosa stiamo parlando?

    • Matteo, lo abbiamo visto con Marcano e Moreno, con Karsdorp e Bruno Ceres, con Fazio e Jesus, con Pau Lopez e Mancini, con Veretout e Kluivert. Se vuoi continuo ancora per un po’…

      Cardo David Rossi, la m€rd@ non è Pallotta, ma sei tu, che sei passato dall’affermazione “prima i campioni e poi gli abbonamenti” a quello che lecca il c#[o a JJP.

  3. renga ci appiopperebbe zaza.

    io mi ricordo quando da ragazzini si faceva la conta per fare le squadre e all’ultimo rimanevano le pippe e in cambio di uno forte una squadra si prendeva tre pippe.

    ecco… se si potesse giocare in 14 allora mi prenderei pure zaza

  4. Zaza si è rovinato la carriera con il famoso rigore, ma sarebbe un’ottima alternativa per l’attacco. Anche se tra lui e Favilli preferisco il secondo, anche per la ‘tipologia’ più adatta al nostro gioco.

  5. Faraoni o Favilli? Mertens?
    Urge il cambio di proprietà prima possibile. Qui si sta portando l’AS Roma verso il baratro superati a livello societario anche dalla Lazie e dalla Atalanta…
    Baldissoni in passato disse che la Roma scelse di prendere i big per essere immediatamente competitivi, coprendo i costi con le plusvalenze, a differenza di un modello alternativo (es, lazie e Atalanta) che era quello di puntare sui giovani per una crescita lenta ma solida.
    I risultati di quest’anno ci mostrano quale è stato il programma di sviluppo societario vincente fra i due..
    Il nuovo proprietario beneficerà dell’esonero dal rispetto del Fpf per un anno (di cui ha già beneficiato il Milan), ma dovrà fare una radicale rivoluzione a Trigoria (ripristinare una rete di osservatori validi e mandare via i dirigenti incapaci), individuare i ruoli in cui siamo scoperti ed investire per coprirli.
    Soprattutto il nuovo proprietario deve capire che, se Pallotta ha beneficiato di un primo periodo benevolo da parte dei tifosi, per lui sarà tutto più difficile…

    • Ma visto che ti piace tanto il modello Lazie, perché non lo abbracci completamente e vai ad aspettare entusiasta all’aeroporto l’arrivo del Jony o del Patric di turno?

    • Domandina sciocca.
      Ma se tu accetti di arrivare in campionato dietro la Lazie, o che in questi anni loro abbiano vinto più trofei di te (tra cui una dolorosa Coppa Italia), pur di abbracciare il “Progetto” della Società Pallottiana, non è che sarai tu il vero laziale ????
      Ciao bello

    • Io non abbraccio nessun progetto Pallottiano, se chi arriverà farà meglio sarò contento per la mia Roma, se farà peggio ne soffrirò, ma sempre e solo per la mia Roma. Quanto ai tuoi punti riferimento, loro hanno vinto qualcosa e noi no, è un dato di fatto: ma preferisco tenere la bacheca dei trofei vuota piuttosto che pensare ad un modello Lazio, che a te invece piace tanto. Per me la Roma non è Totti, non è De Rossi, non è Florenzi, non è Pallotta, è la Roma, chiunque rappresenti quei colori, e lo è stata anche con Anzalone e Ciarrapico. Per te no: preferisci Lotito a Pallotta perché il primo ha vinto qualcosa e il secondo no. Ecco, secondo me essere romanista e parlare di modello Lazio presuppone avere qualche problema, ma se sta bene a te …
      P.S.: l’ultima volta che sono arrivati davanti avevano Piola che faceva il raccattapalle

    • Civis non sei un vero tifoso della Roma, fai il filosofo che è meglio..
      Per chi è veramente tifoso della Roma la sconfitta in Coppa Italia ha segnato la fine del progetto Pallotta e ti ricordo che la squadra dello scudetto del 2001 nacque da una forte reazione di Sensi ai risultati dell’altra sponda del Tevere.
      Negare che negli ultimi anni squadre minori (vedi Atalanta) abbiano registrato una crescita sportiva fronte di una nostra decrescita è un dato oggettivo e non c’è un tifoso romanista che non sia inc…to nero per questo…

    • Mi hai convinto: il vero tifoso della Roma è quello che come te auspica il modello Lazio.

  6. Non starà facendo il mercato né per Pallotta, né per Friedkin,ma i giocatori presi,a meno che non vengano mandati in prestito a farsi le ossa,faranno parte della rosa della prossima stagione,quindi spero ardentemente che si fermi qui, perché spero in qualche acquisto di maggiore spessore la prossima stagione per rinforzare la squadra e la rosa non potrà essere di 30 giocatori. Adesso servirebbe un attaccante che garantisca gol e serve pronto subito,visto che Dzeko è diffidato,ma serve pronto subito,non in prospettiva. Se,invece,si pensa al futuro e questo è il livello che ci aspetta,allora,per 3mln in più,meglio Petagna,almeno è un giocatore fatto, avrà le tette,ma sai quello che ti può dare. Ci sono ruoli in cui non si possono mandare ragazzini allo sbaraglio,portiere,difensore centrale,regista e attaccante e a noi non serve una semplice riserva,ma uno che possa prendere a breve il posto di Dzeko che,l’anno prossimo, avrà 35anni.

  7. Brava Monika, devo dire come al solito.
    PS Petagna e già stato preso dal Napoli, nonostante le tette, per giugno.

    • Sì avevo letto di Petagna al Napoli,ma era un esempio per dire che,per quanto il suo nome abbia fatto storcere il naso a molti(me compresa) nel presente servirebbe più uno così che Favilli. In realtà servirebbe un nome di tutt’altro spessore perché possa affiancare e poi sostituire Dzeko

  8. Ci serviva uno buono (non un fuoriclasse) a gennaio che poteva fare qualche gol e prendere il posto di Kalinic. Invece, no
    Tre ragazzi di prospettiva che difficilmente potranno aiutarci nel l’immediato (forse Perez si). Peccato. L’Atalanta va forte e la lazio e a +7 con una partita da giocare. Ci serviva un rinforzo.

  9. Speriamo che Friedkin faccia piazza pulita de tutti sti lecchini che vogliono insegnarci l’essere romanisti. Pora Roma mia!!!

  10. galopeira: vatti prima a vedere i gol che ha fatto giroud negli ultimi anni cosi il coccolone ti passa, che cosa mi tocca leggere.
    corsi: tu l’unica cosa che vedi è gettare fango sulla Roma quello ti riesce sempre bene per il resto è inutile che continui a dare giudizi sui calciatori tanto non ci capisci un ca@@o di calcio.
    focolari: anche la lazio vista nel derby deve stare attenta alla spal non te la porti da casa.
    trani: io invece vorrei sapere perché ancora fanno lavorare a te visto che spari solo ca@@ate. Forza Roma

  11. Cioe’ andate a vedere che dice radio ballotta…, nu. Ce se crede, le chi aggio fino alla fine, meno male che se ne sta anna er focenense, è finita sta tragicommedia, forza roma forza curva sud forza Friedkin mio presidentissimo MR FRIEDKIN FOREVER ❤️❤️

    • Poi comincerà a lecchina’ l’artro, a meno de esse silurato. Ner caso continuerà a fallo chi verrà dopo de lui. Nun vedo soluzione ar problema. Io nun so manco su che frequenza sta Roma Radio e continuerò felicemente a nun sapello.

  12. La Roma ha una signora squadra, e ci saranno rientri quali zappacosta e mikitarian, più l’inserimento di questi prospetti niente male. Sempre forza Roma

  13. Finora Petrachi non mi è piaciuto affatto.
    Speriamo sia colpa del periodo di interregno in società che non lo fa lavorare con dei progetti chiari, ma certe scelte sono veramente cervellotiche.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome