“ON AIR!” – CORSI: “E’ una Roma scarsa che non merita questo pubblico”, ROSSI: “La colpa non è di Ibanez, ma di chi non ha preso un difensore mancino”, FOCOLARI: “Il grande sconfitto è Mou”, DAMASCELLI: “Sul suo foglio solo scarabocchi”

54
1363

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma è una squadra scarsa, che ha giocato contro una squadra più scarsa di lei, e ha perso. La mia idea su Ibanez e Mancini ce l’ho, lui non può giocare a questi livelli e non perchè sia scarso, ma perchè appena vede questo pubblico si perde, si impaurisce, si impanica. La Roma non si merita questo stadio, lo stesso Dybala era impressionato. Questo pubblico non c’entra niente con questa squadra, che è davvero scarsa. Se qualcuno rientrerà mai, forse arrivi pure quarto, ma la squadra resta scarsa. Camara corre tanto, ma il pallone poi devi saperlo dare. Abraham non è nemmeno scarso, è proprio inesistente. Zalewski non la prende più, prima saltava sempre l’uomo, ora dà sempre palla dietro. Questa è la partita perfetta per attaccare Mourinho: i laziali lo attaccano perchè ha perso, ma anche i romanisti dicono che è vecchio… Mou centra qualcosa con questa scarsezza della Roma? Ma quale modulo può fare con questi?…”

David Rossi (Rete Sport): “Oggi sono più preoccupato che incazzato o deluso. Al netto dei dibattiti sulle valutazioni sul gioco o su Ibanez, ci sono una serie di oggettività che creano un quadro abbastanza preoccupante per le nostre aspettative. Se tu fai mille passaggi davanti alla porta, alla fine uno rischi di sbagliarlo e infatti finisce così ed è matematico che prendi gol. Ibanez fa una cosa che non andrebbe mai fatta, va sull’interno per spostare la palla sul destro, che è il suo piede, e Pedro che lo conosce bene gliela toglie…Mourinho sono due anni che dice che gli serve un difensore dominante di piede sinistro…è vero o no? Non è colpa di Ibanez, che gioca tutte le partite contro natura, perchè il difensore non deve giocare col piede invertito, altrimenti poi succede quello che è successo ieri. Qua ci sono delle precise responsabilità di chi doveva fare un mercato di un certo tipo, anche prendendo un parametro zero, ma a sinistra in difesa deve giocare uno di piede sinistro…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La partita di ieri non mi ha stupito, la Roma di gare ne ha perse così e le ha vinte pure così. Non mi stupisce la prestazione. E non mi trovo d’accordo con chi dice che preferisce giocare bene e arrivare sesto. Ieri tutti avremmo firmato per lo zero a zero, e non mi stupisce che una Roma stanca e in difficoltà se la sia giocata in quel modo. In queste partite gli episodi fanno la differenza. Se fosse accaduto il contrario, con la Lazio che ti regalava un gol, la Roma avrebbe vinto uno a zero e oggi parlavamo di tutt’altro. E’ stato uno dei derby più brutti a cui ho assistito. La Lazio è veramente una squadra scarsa, e in difficoltà per l’assenza dei due migliori. Mettendo da parte la delusione e l’incavolatura, se cerchiamo di allontanarci da questo micro-quadro, la Roma è assolutamente dentro i suoi obiettivi. Mancano due partite, cerchiamo di sopravvivere fino a domenica sera e poi tiriamo una linea…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “C’è una cosa che mi fa imbestialire più del secondo tempo della Roma, ed è la classifica. E non per il Napoli: a me di Spalletti non me frega un caz*o, non lo amo e non provo rancore. A me se vince lo Spalletti, Pioli o Inzaghi, non mi cambia nulla, non sono una vedova di nessuno, tantomeno degli allenatori. Ma se dopo 13 giornate vedo la Roma, che ha fatto una grande campagna acquisti, al netto degli infortunati che ce li hanno tutti, sotto 11 punti a una squadra che paga 20 milioni in meno di stipendi e che fattura meno della Roma…beh allora i conti non tornano…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “La partita di ieri è stata tra una squadra che era stata chiamata a giocare e non ha giocato, e una squadra che di solito gioca ed è stata chiamata a difendere, e ha difeso bene. Partita condizionata da due regali della Roma: l’errore di Ibanez e l’assoluta povertà tattica. La Roma ha perso la terza partita in casa per uno a zero negli scontri diretti, e questo ci deve dare un’indicazione importante. La squadra crea pochissimo, e fa una fatica enorme se deve fare la partita, se gioca di rimessa è tutta un’altra squadra. La Roma nel secondo tempo non ha fatto niente, né sul piano della costruzione né sul piano della determinazione. Mourinho non è esente da responsabilità: bisognerebbe andare al di là dei giocatori e puntare su una manovra che permetta di arrivare alla porta avversaria…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Nessuno a Trigoria si aspettava da Abraham la stagione incredibile fatta lo scorso anno. Io non l’ho mai considerato un fenomeno, ma non può essere nemmeno questo. E’ troppo brutto. L’anno scorso ha dimostrato di saper giocare a calcio, e sinceramente non so cosa gli stia succedendo. Ora gli devi dare fiducia per mancanza di alternative: Belotti non mi sembra in grado di decidere le partite, Shomurodov ormai è ai margini e mi sembra uno che abbia staccato la spina. Avrebbe bisogno di fiducia, di giocare con continuità. Giocando a intermittenza non può darti nulla. L’unica alternativa è Dybala. Mi fa riflettere quanto dice Mou di lui ieri: mi viene da pensare che sia guarito, e che non voglia forzare il rientro per paura di farsi male. E poi le parole su Wijnaldum mi hanno messo una paura pazzesca…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mi aspettavo un derby così. La Roma però si è complicata la vita da sola e non è riuscita più a recuperarla. E’ stata una partita di un livello bassissimo… La Roma è senza Dybala, ma ha anche Pellegrini al 30%. Se deve giocare in quelle condizioni lì è meglio che non giochi, perchè rischia di farsi male seriamente. La Lazio ha ingabbiato bene Zaniolo, non gli ha dato spazio. Abraham purtroppo è in un momento di grande difficoltà, non so se mentale o tattica. Osimhen, può fare a meno anche dello schema, gli dai la palla e lui si inventa le giocate. Se la dai a Abraham è palla persa, e questo è un problema. La Roma senza Wijnaldum ha a centrocampo due giocatori che messi insieme non hanno logica, non sono in grado di costruire una manovra. Cristante è una cosa… per l’amor di Dio…e quell’altro non si sa mai dov’è. Con Wijnaldum in campo e Pellegrini al 100% la squadra potrebbe cambiare…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Quando la Lazio vince un derby è sempre una partita di livello bassissimo, che non si può guardare…ok…Che significa di livello bassissimo? Alla Lazio mancavano Milinkovic e Immobile, voi e Mourinho non ve lo volete mettere in testa. Mourinho è un grande affabulatore…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Il problema della Roma non erano quelli che mancavano, ma quelli che c’erano…Il derby è stato brutto, molto brutto, la Lazio ha sfruttato quel paio di occasioni che gli sono capitate. La Roma in porta però non c’è mai arrivata. Il grande sconfitto non è Ibanez, è Mourinho. La Roma che sport fa? Che gioco gioca? La Roma ha avuto il predominio della partita per 60 minuti, ed è finita con Rui Patricio a fare i cross in area della Lazio. Abraham non si può guardare, Zaniolo a parte quel tiro non l’ha strusciata mai… Ieri tutti zero. Ma la Roma che gioco ha? Mourinho dice che ha dominato, ma cosa? Ha finito con tutti attaccanti in campo e non ha creato nulla. La Roma gioca così, ma col Ludogorets meritava di vincere? Col Verona ha giocato contro dieci. La Roma non ha schemi. La Roma da quando non ha Dybala non segna, ha giocato tre scontri diretti in casa e li ha persi tutti e tre. E Mou ancora parla a fine partita…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Derby molto brutto dal punto di vista tecnico, con pochissime emozioni. La Lazio ha sfruttato al meglio l’errore di Ibanez, la Roma ha avuto la colpa di non riuscire a creare niente. Dopo il gol di Felipe Anderson, la Roma doveva fare la partita e non è riuscita a creare occasioni tranne la traversa di Zaniolo. Squadra nulla in avanti, e credo che ci sia un caso Abraham di cui è arrivato il momento di parlare. La Lazio ha meritato, ha fatto una partita difensivamente eccellente…Mou è uno che cerca di sfruttare al massimo le qualità dei singoli, e quando non lo ha, soffre. Se avesse avuto Dybala sarebbe stato diverso…Va bene criticare Mourinho, ma la Lazio non è che abbia fatto questa grande partita. Bisogna essere equilibrati: è finita uno a zero, ma qui sembra che una ha sbagliato tutto e che l’altra abbia ha fatto una partita straordinaria…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Le grandi partite di ieri sono state dello stesso livello: qualità tecnica bassa, di intensità, di ritmo, con 40mila passaggi dei difensori che ho visto sia della Roma che di Inter e Juventus… Mourinho è questo. Quando in panchina lo vedo scrivere, penso che sul foglio ci sia solo uno scarabocchio…Lui ieri ha giocato con Smalling che la lanciava lunga, una cosa che si faceva 40 anni fa. Ieri ho avuto la conferma di Mourinho, non è che mi sono stupito…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteSASSUOLO-ROMA: arbitra Ayroldi con Abisso al VAR
Articolo successivoChampions League, ottimo sorteggio per le italiane: Napoli-Eintracht, Inter-Porto e Milan-Tottenham agli ottavi

54 Commenti

  1. Fanno tutto da soli ,la grande campagna acquisti(secondo voi) in base ai soldi spesi,ma dipende da dove parti e quegli acquisti ora non ce li hai! Sui costi, si svegliano ora? Questa proprietà aveva già ereditato una squadra che costava più di quanto valesse,l’errore è perseverare coi rinnovi a cifre oltre il valore di giocatori che già così non hanno mercato! Il problema non è il piede del difensore ,ma il cervello! Molti poi hanno i piedi montati al contrario. Serve un difensore con altre caratteristiche che sappia impostare e sappia andare ad aggredire e sia veloce se no continueranno a schiacciarsi troppo

    • Ferretti:”bisognerebbe andare al di là dei giocatori e puntare su una manovra che permetta di arrivare alla porta avversaria…”Grazie al cavolo! Al di là dei giocatori? Col teletrasporto!!!!!!Ma con chi manovri? I difensori non hanno i piedi, il nostro perno di centrocampo non si smarca mai e appoggia indietro o fa lanci quasi sempre sbagliati (tranne contro squadre da retrocessione) e perdiamo il possesso e corse indietro! In ripartenza è un’latra cosa? Con la nostra velocità ed imprevedibilità sempre difese schierate!

    • @ Monika
      Scusa se mi permetto.
      Secondo me Ferretti (e come del resto sostengo io da tempo), questa squadra sta giocando con un modulo non più dettato dalle esigenze di certi giocatori, ma che è diventata una fissa dell’allenatore.
      Cioè se gioco a tre dietro, mi aspetto un determinato movimento a centrocampo giusto? Mi aspetto un certo dinamismo dei famosi “quinti” che salgono e scendono in base alle situazioni no? Ma soprattutto mi aspetto il dialogo tra i due “mediani” ed i due “trequartisti”. E invece niente! Non lo possiamo fare sto modulo! Non abbiamo né la qualità né i giocatori per farlo.
      Ma vi siete resi conto che giochiamo con due attaccanti sulle fasce? Pellegrini reinventato trequartista quando è una mezzala? Cristante regista poi… inguardabile.
      Gli attaccanti continuano a ricevere palla a 40M dalla porta, con il raddoppio di marcatura e senza una sola alternativa per scaricare la palla. Sulle fasce (ruolo fondamentale del modulo) ci sono due attaccanti che da un lato sanno come attaccare ma dall’altro non sanno come stare in campo. Vengono costantemente tagliati fuori dal gioco e l’unica cosa che possono fare è il retropassaggio al centrale di difesa… Ma lo vedo solo io?
      E poi una cosa personale: ma quando esce Pellegrini, possibile che non c’è un’alternativa a battere le punizioni? Ma avete visto che roba? Ma un regista come si deve non era meglio che prendere er Gallo? È dai tempi di Pizarro che ce manca il regista.

  2. La colpa è del piede non delle continue sollecitazioni hai 3 registi della Roma, il 97% dei passaggi erano retropassaggi alla difesa. La lazio si poteva battere sul campo giocando a pallone anche dopo questa autorete punto e basta.

    • condivido
      quando sei in possesso e sono tutti fermi viene naturale non sapere a chi passarla e vai indietro
      spero che mou trovi delle soluzioni
      le quaglie veramente poca cosa, gli abbiamo fatto un regalo a sti sbiaditi
      cmq sempre forza Roma

  3. la sola cosa buon è che almeno è sparito l’invasato da ieri sera e magari per un paio di giorni se ne resta rintanato a pensare al prossimo nick da usare. Sul resto, oggi è fin troppo facile parlare, e forse, come detto tante volte, era il caso di iniziare a parlare quando le cose ancora sembravano andare benino…chiudere gli occhi e fare finta di niente, non porta da nessuna parte…per fortuna la classifica è lo specchio di un campionato mediocre, ma se siamo a 4 punti dal secondo posto, siamo anche a 2 dall’ottavo…per gennaio occorre cambiare completamente registro, con chiunque vada in campo, perchè gli infortunati ce li hanno avuti tutte le squadre e altre 6 giocano le coppe come noi, quindi basta alibi e tirare fuori idee e palle…

    • Un anno e mezzo di gioco misero,e umiliazioni su campetti d’Europa contro squadre inesistenti. Derby perso contro un avversario innocuo. Allenatore indecente, sta rovinando la Roma e i giocatori. Mourinho vattene!

    • @Alè roma,
      Specifichiamo meglio … la Roma era rovinata due anni fa sotto tutti i punti di vista … inguaiati e pieni di debiti con giocatori scarsi e strapagati: incapaci e impossibilitati di vincere qualcosa … manco ai tempi della Rometta stavamo così male…

      i Friedkiin e Mourinho hanno stravolto e cambiato lo spartito… e SE ora abbiamo delle prospettive è per merito di Mourinho questi per ora sono i fatti.

      I fatti dicono anche che la squadra in campo non ci sta piacendo … gioca male male male

      ma INCREDIBILMENTE raccoglie anche molto per quello che produce… una coppa in bacheca e per ora siamo ancora li in tutte le competizioni

      Cosa possiamo fare? prima di essere disfattisti prendiamoci sti 6 punti che rimangono prima della sosta
      ( dobbiamo prenderceli ) e auguriamoci che Dybala e Gini alzino il livello quanto basta per arrivare quarti poi a giugno si tireranno le somme

    • Ho letto solo le fesserie in fila di FOCOLARI: basta e avanza.
      Del resto é un laziale.

    • …beati quelli che hanno voglia oggi di rispondere, addirittura argomentando, a questi fessi…

    • …a partire da TIRANA 6 mesi fa, quante umiliazioni in EUROPA per una squadra abituata tutti gli anni a vincer qualcosa a scelta, esponente del calcio italiano, da tempo il più forte in Europa.
      Zuzzurellone…😉

    • Questi giocatori non se la meritano una tifoseria così.
      Il derby andava vinto. Si poteva e si doveva vincere. Punto.
      Guardo la classifica e c’è tanto rammarico.

    • Paolo33, sono d’accordo sul fatto che la società era mal ridotta già 2 anni fa e che adesso grazie ai Friedkin è un’altra cosa. Ma la carenza adesso è tecnica e l’allenatore si è dimostrato sbagliato seppur di gran fama.Ma una fama guadagnata in circostanze particolari e spesso fortuite. I fatti lo dimostrano. Non c’è una traccia di gioco e di crescita dei giocatori, anzi molti rendono meno di quello che valgono, e il responsabile non può non essere il tecnico. Abbiamo due fenomeni come Nico e Dybala ma se non ci sono soluzioni di gioco adatte che possono fare? ma vale anche per gli altri questo. Cmq sempre forza MAGICA!

  4. “David Rossi (Rete Sport)
    sinistro…è vero o no? Non è colpa di Ibanez, che gioca tutte le partite contro natura, perchè il difensore non deve giocare col piede invertito, altrimenti poi succede quello che è successo ieri. Qua ci sono delle precise responsabilità di chi doveva fare un mercato di un certo tipo, anche prendendo un parametro zero, ma a sinistra in difesa deve giocare uno di piede sinistro…”

    aah Rossi se a pallone ci sai giocare ste cose nulle fai destro o sinistro che sia
    si capisce che a calcio eri scarso
    il problema è che tutti e tre i centrali non sanno impostare il gioco
    è il mister che deve trovare una soluzione

  5. Eccoci di nuovo a criticare tutto e tutti, forse la partita è stata troppo sentita non riusciamo ancora a trovare un equilibrio tattico troppi palloni buttati via.Teniamo queste ultime due partite e poi vediamo,anche perché la Lazio non ha fatto tanto di più l’occasione è stata regalata
    aspettiamo il rientro di tutti gli infortunati, e benediciamo questi due mesi di stop del campionato.
    Forza Roma

    • Vabbè M Mario,apprezzo e condivido in buona parte la tua saggezza però ormai siamo nel paradosso,questa Roma ha l’allenatore più famoso del mondo,giocatori forti come Dybala Zaniolo Matic Spinazzola Smalling e tanti altri,60000 persone ogni volta e gioca il calcio peggiore degli ultimi 30 anni,e quando dico peggiore intendo che la Roma di Mazzone era champagne a confronto,forse peggio di questa solo la squadra di Bianchi (Carlos)ma non ci giurerei…..

    • …ma poi che ? Vuoi tornare in Conference con la Fiorentina e la Lazio ? Vi siete esaltati per quella coppetta? Siamo arrivati sesti, altro che.

  6. Ilario, no è stata una partita bellissima che la lazio ha condotto dall’inizio alla fine con il suo calcio sfavillante, e le assenze ce l’avevate solo voi..ciardi, “la grande campagna acquisti della Roma” purtroppo non abbiamo avuto (ancora) modo di vederla visto che Dybala ha giocato metà delle partite e Wijnaldum non ha proprio giocato..rossi, senza l’errore di quel d. ti prendevi lo 0 0, non perdevi il derby, la lazio restava sotto, la juve restava sotto e finivi in maniera più che accettabile una settimana pesantissima. Comunque non potevamo non perdere il derby dopo gli ultimi due risultati, addirittura il gol di fazio, era veramente troppo

  7. oggi c’è poco da difendere, perché sarebbe bastato anche il pareggio per restare quarti ..ci voleva più attenzione…vedo poca cattiveria e personalità .mancano due partite e ci possiamo riprendere la posizione che ci compete ma dobbiamo fare il nostro….. ora tutti uniti forza Roma!

  8. Dicono che Mou non fa giocare bene le sue squadre, ma ha vinto tanto, e sapete la parola chiave e l’efficacita, e la ROMA non ha giocatori che fanno la giocata efficace e non hanno giocatori efficace davanti la porta A parte Dybala, E questa la responsabilita di che fa il mercato.

  9. In merito a quello che scrive Ciardi.
    La campagna acquisti della Roma era un bluff. La rosa è la stessa, Dybala può essere un valore aggiunto ma è spesso rotto.
    Wijnaldum, purtroppo anch’esso rotto, era uno scarto del PSG, nel quale non giocava mai.
    Andavano rinforzati pesantemente difesa e centrocampo, e non lo si è fatto.
    Le campagne acquisti si vedono con i risultati che portano. Ecco perchè da sempre ad agosto siamo Campioni, a metà campionato co…i!

  10. Con senso di nausea…mi tocca dare ragione a Focolari. Tristezza assoluta nel vedere la squadra all’arrembaggio nel finale buttando palloni dal portiere. In precedenza sia Zalewsky che Celik completamente incapaci di fare un cross che non andasse a sbattere sul difensore. Abbiamo avuto per tutto il secondo tempo 2 esterni a destra, mai uno che si fosse sovrapposto all’altro. Ma che tipo di allenamento fanno questi in settimana? Ma quando si riuniscono in sala video (dove c’è il bel cartello di divieto assoluto di ingresso)…che film si vedono?

    • Per quanto riguarda i cross sbagliati, anche lì, dipende dal contesto tattico. Un conto è se arrivi sul fondo in corsa, magari con una sovrapposizione come dici giustamente tu, un conto è invece dover crossare da fermo, con l’avversario piazzato davanti.
      In quella situazione o punti l’uomo e crei superiorità numerica, oppure la 9 volte su 10 crossi sopra l’avversario, quindi dal momento che non abbiamo Neymar che può passare in dribbling, bisogna arrivarci con un gioco collaudato.
      Comunque è un anno e mezzo che va così, quindi non mi aspetto grandi cambiamenti, vediamo dove saremo a giugno, certo che mancare di nuovo la Champions sarebbe deleterio se vogliamo crescere.

  11. ragazzi
    inutile girarci attorno e stare a idolatrare un allenatore top dal punto di vista motivazionale e comunicativo e come trofei ma un allenatore superato e mediocre dal punto di vista tattico e che si è pure adeguato troppo al lassismo che c’è nell’ambiente As Roma visto che ne Tiago Pinto ne tantomeno la proprietà hanno la capacità di sbattere al muro giocatori
    Squadra sempre lunga tra difesa e attacco ci stanno 70 metri di campo….giochiamo con i lanci lunghi…nn ce un movimento senza palla uno schema …una vergogna ….be noi tifosi dopo 13 sold out allo stadio ci meritiamo molto di piu -…..il popolo giallorosso è da scudetto la parte societaria squadra è al massimo da 7 posto…deluso al massimo da questo inizio di stagione…..649 euro di abbonamento buttati….
    Scusate lo sfogo ma sono esausto da come gioca la squadra …anche quansdo vince contro un verona ridotto in 10…

  12. Abbiamo regalato tre difensori ad una squadra che non attaccava. Oltretutto tre difensori che non hanno la minima idea di come si imposta il gioco. Da Mourinho mi aspetto tatticamente qualcosa di più, ieri è stata impostata una partita come se avessimo di fronte uno squadrone, invece era solo la Ladzie e senza i giocatori “migliori”. Caxxo un po’ di aggressività, un po’ di gioco arrembate, con un pubblico così bisogna cavalcarne l’entusiasmo e spaccare tutto, non fare i soliti passaggetti da due metri!!!!

  13. marione dice che la colpa non è di mourinho…. secondo me invece si perché non solo non ha nessun metodo di gioco, di schema o di tattica ma, ancora piu grave è che non si rende conto della condizione dei propri giocatori… fa giocare sempre gli stessi non si reggono in piedi. E non ditemi che contro questi non poteva gioca elsha al posto di pellegrini, o kumbulla al posto di mancini e magari bove!!!

  14. ” chiedo scusa per lo spettacolo offerto” sono queste le parole che mi sarei aspettato dall’allenatore. Nello sport esiste anche la sconfitta ed onore all’avversario se è più forte ma perdere una partita co solo mezzo tiro in porta lascia tanta amarezza.

  15. ma certi personaggi antiromanisti, ( sappiamo tutti a che parocchia appartengono ) perché attaccano sempre Mou? la verità è che il ns tecnico li fa’ tremare, se c’è un allenatore che può vincere si chiama Mourinho. Anche quest’anno vinceremo qualcosa, anche solo il lV° posto.

  16. questa litania del mourinho intoccabile ha veramente stancato. non è possibile che se si vince è grazie al mister e se si perde la colpa è dei calciatori che sono scarsi.
    bisogna avere l’onestà di ammettere che anche mourinho sbaglia, pensa un po’!!!!
    Perché bisogna essere elastici e non intripparsi con lo stesso modulo.
    perché abbiamo una rosa buona, ma è inutile far giocare Pellegrini se non si regge in piedi.
    è inutile far giocare tammy o il gallo se non sono in forma: shomu di certo non può fare peggio….
    è inutile schierare el shaarawy in difesa e privare la squadra di uno dei pochi che vede la porta o almeno ci prova.
    non abbiamo la riprova del contrario, ma contro le peggiori quaglie degli ultimi anni, forse non avremmo perso

  17. Se un calciatore Naz Brasiliana fa delle cose del genere la colpa è di MOU ? Dibala aut è colpa di MOU? Gini è colpa di MOU? Mancini a 7 minuti dall’ inizio giallo è colpa di MOU ecc ecc ecc parliamone a Giugno 💛❤️Sempre

  18. Sono amareggiato come tifoso e per la proprietà che ha investito tanto per poi assistere ripetutamente a questi scempi. Però se è vero il detto “dimmi con chi vai e ti dirò chi sei” allora anche la proprietà non è esente da colpe, deve farsi tante domande e agire subito. Siamo inguaiati! Tutti a casa, Pinto per primo. Ma mettere a fianco di Mou uno che sappia come far giocare una squadra no? Cosa costa di più un tecnico valido o gli scempi che vediamo troppo spesso?

    • concordo sulla prima parte, ossia la valutazione dell’operato di Pinto, per me insufficiente. su Mou non ti ho capito,proponei di mettere un allenatore di fianco allo special così da fargli fare solo lo showman?😂

  19. Vedete COSA significa perdere co sti sorci? Finisce che pure le pulci hanno la tosse, tacci dei cazziali, dei foco lari (ma quann è che pija foco?) e dei damascelli di tutta Italia…😡😠😡😠

  20. Ieri una cosa vergognosa, hai subito il gol ma avevi tutto il tempo per recuperare.Vorrei sapere Shomurodov a Mourinho che gli ha fatto? Comunque voi giocatori abbiate un po’ di rispetto per questo MERAVIGLIOSO PUBBLICO💛♥️

  21. questa volta mi inchino a Corsi.. bellissima frase”questa tifoseria non c’entra niente con questa squadra”… ha assolutamente ragione! Roma ed i romanisti non si meritano spettacoli e risultati simili. dovrebbero avere L equivalente di un real Madrid o Liverpool.

  22. Ieri potevamo stare al 3 posto oggi siamo al 6 e sono ricicciati i laziali e i lamentosi romanisti che vedono tutto male come scritto in altro articolo ai miei tempi si perdeva un derby si usciva dallo stadio con il coro “Abbiamo perso e chissenefrega” dando appuntamento ai laziali al prossimo ecco i tifosi veri che devono rispondere a sti malati chiacchieroni che parlano parlano e poi se la Roma sta 4 non dicono niente anzi salgono salgono e come salgono loro sono quelli delle analisi si se le facessero ma su se stessi….io sono tifoso dei miei colori che sono il giallorosso della mia citta’, e nei momenti negativi lo sono di piu’

  23. Ferretti ha detto quello che in pochi sosteniamo qui dentro fin dall’anno scorso, cioè che tra vincere con 11 campioni e vedere 11 passeggiatori spaesati c’è una via di mezzo e quella via passa attraverso tattiche e schemi di gioco che siano funzionali ai calciatori a disposizione.
    Dire sempre che è colpa dei giocatori e miopia e incompetenza. Il Napoli che sta prendendo tutta Europa a pallonate è zeppa di top player oppure ha dei meccanismi perfetti che permettono di giocare bene anche a profili modesti come Jesus, Mario Rui, Elmas, Oliveira, lobotka etc etc?

  24. Mourinho, parlando solo della sua esperienza con la Roma, di gran lunga la squadra più scarsa da lui allenata in carriera, ha portato un titolo europeo che mancava da secoli, al primo anno; Ha ricompattato un ambiente logoro; Ci ha permesso di ingaggiare giocatori di primissima fascia (e lo farà ancora), che altrimenti non sarebbero mai (e poi, mai) arrivati e ti ha riempito lo stadio anche nelle partite più improbabili.
    La squadra gioca assai male, è vero, ma è lo stesso gioco che ha sempre proposto. Questo si notava assai meno con Chelsea, Man Utd, Real o con l’Inter del triplete, ma lui non ha mai avuto un gioco!
    Se ci pensate, anche la Roma, con Dybala in campo, giocava assai meglio!!! E se avesse avuto Winaldum, forse, ancora di più…
    Per fartela breve, nelle coppe Europe, lo scorso anno, ha vinto più di Guardiola il quale, negli 8 anni in cui ha allenato la squadra piu forte e ricca del mondo, è riuscito a giocare una sola finale di Champions, perdendola. E poi vorrei vederli i risultati di Guardiola e Klopp se allenassero questa Roma…
    Io credo che l’obiettivo del nostro allenatore, quello per cui è stato molto furbescamente ingaggiato, è di portare la Magggica, in 2, 3 o 4 anni, ad un livello superiore, cioè ad essere una squadra ambita da giocatori importanti.
    Ricordo ai più giovani, che sia Mansur del PSG, che gli arabi del Man City, nei loro primi anni, passarono le pene dell’inferno per portare nelle loro squadre giocatori buonini tipo Lavezzi, a cifre fuori mercato.
    Non fraintendermi, anche io ieri (e non solo ieri) smadonnavo ed imprecavo per come giocava la Roma, ma dobbiamo metterci in testa che siamo in un limbo, in una fase larvale, soprattutto adesso che ci mancano i top player, gli unici che abbiamo!
    Forza Roma a tutti!

  25. …che poi tutti svegli e arzilli, circondati da una manica di bip, a partire da quello che insiste con la coppa dei settimi, e che su un sito di innamorati della Roma bannerei (io) ogni volta che lo scrive, in modo che gli rimanga solo il sito delle quaglie…
    sembra abbia scritto lui il discorso di Tare alla Luiss…

  26. Scusate,ma quanti anni avete ? Si chiama MAGICA perché fa le magie, fa resuscitare i morti. Lo dico ai miei amici da più di 50 anni ! 💛♥️

  27. so usciti tutti i sorci eh…??? tutti scesi dal carro ……
    per quanto riguarda focolazio cia’ 75 anni….nun se ricorda manco dove abita……damascello…invece tu non scarabbocchiavi sul taccuino ma ci scrivevi le marchette che prendevi da Moggi & C. buffone e indagato x calciopoli giusto a quella radio puoi parlare….
    dajee Roma contro tutto e tutti

  28. solo per commentare Corsi .. questo grande pubblico romanista, si merita una Roma piu’ forte .. ok .. ma se uno ha occhio, cervello e ne sa di calcio, capisce pure che la Roma vista ieri sera era stanca e malaticcia .. ci vediamo al ritorno ..

  29. Volevo dire a Corsi di andare a leggere la formazione di l Monza,Cremonese,Udinese,Salernitana la.viola,
    squadre che io ho visto giocare e cha hanno una idea di.gioco chiara poi la qualità di quelle squadre e quella che è ma in campo si vede che sanno cosa fare.La.Salernitana all Olimpico ja fatto 3 go e ha giocato a tratti un calcio splendido.
    E sto fanfulla.ancora va a dire in giro con questi giocatori che modulo vuoi fare?….non parliamo di Juric che cha 15 giocatori contati.
    Lo ripeto se sceglie Mou spendi 200mln x il.mercato sennò te prendi quello che viene….a partita di ieri è un film.gia visto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome