“ON AIR!” – PETRUZZI: “De Rossi ci ha abituato troppo bene”, DAMASCELLI: “L’ambiente prima era drogato”, LO MONACO: “Celik miglior terzino destro, siamo al paradosso”

15
678

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Si cominciano a contare i punti che sta portando Svilar…se continua così vincerà il premio Yashin… Critiche di ieri alla Roma ingenerose: in un percorso di rincorsa, in cui servono tante vittorie, ci sta vincere come hai fatto ieri, non tutte possono essere facili. Avevi anche giocato in coppa… Ieri l’hai vinta soffrendo, ma facendo il 70% di possesso palla… Corsa Champions? C’è qualcuno che sta cominciando a fare i conti pure sulla Juventus, che ha fatto una vittoria nelle ultime sette partite…”

David Rossi (Rete Sport): “Il ranking Uefa? Se la Fiorentina arrivasse in semifinale di Conference sarebbe quasi sicura la quinta squadra in Champions…in quel caso salterebbe solo se il Bayern Monaco vincesse la Champions e il Leverkusen l’Europa League. In quel caso servirebbe un’italiana in finale tra Europa League e Conference… La corsa sulla Juventus? Se dovesse steccare anche la prossima contro la Lazio, dove fra l’altro non avrà Vlahovic, in quel caso sarebbe importantissimo vincere a Lecce…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Aouar non ha inciso come avremmo voluto, Baldanzi ha fatto un leggermente meglio ma anche a lui gli manca un soldo per fare una lira… Il dramma della settimana è stato doppio: il sorteggio di Europa League e il gol del Bologna nel recupero. Se loro pareggiavano con l’Empoli, eravamo a un punto, e invece così mi abbassa la percentuale quarto posto.  Il Milan lo battiamo, non c’è problema, però così andranno fuori due italiane…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “A me Baldanzi ieri è piaciuto quando entra, tanta roba… Lukaku? Sta sbagliando tanti gol… Il derby di Europa League? Leggevo che con tutti gli incroci usciti tra le varie squadre, avere questo scontro tra italiane è positivo per il ranking, e alla fine portare sicuramente una squadra del nostro campionato in semifinale sarà un vantaggio. Il Bologna? Ha meno scontri diretti rispetto alla Roma, ma giocherà contro squadre con l’acqua alla gola che si giocano la vita. La rosa della Roma per me è inferiore solo a Milan e Inter…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “La Roma di ieri non è stata come quella col Cagliari o col Verona, dove sei partito a 200 all’ora. Forse fino a ora De Rossi ci ha abituato troppo bene… Il sorteggio di coppa? A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca…Io Fernando Llorente quella palline non gliel’ho viste proprio girare…non ha girato niente, è andato dritto lì…”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “Grande partita di Pellegrini, ma anche di Mancini. Gli unici che non vanno sono Karsdorp, su cui non c’è molto da fare, e Aouar, che dove lo metti lo metti…però gli altri ci sono. Lukaku? Ha questo problema all’anca, e sono meravigliato che sia sceso in campo… De Rossi è da nove in pagella, con lui c’è stata fra l’altro la resurrezione di Pellegrini, tornato ai livelli del primo anno di Mourinho…Il caso del video a luci rosse? C’è un attacco pesante di gente che è andata via dalla Roma…ci sarebbe tanto altro da dire, ma fermiamoci qua…”

Francesca Ferrazza (Tele Radio Stereo): “Il caso della dipendente licenziata? Nella gestione di questa situazione non riesco a trovare una cosa sensata…Fatico a trovare spiegazioni, su La Repubblica è stato scritto che la notizia viene tagliata dalla rassegna stampa fatta giornalmente ai vertici del club, se fosse così sarebbe abbastanza scioccante…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Mancini in questo momento è il vero e forse unico titolare della difesa romanista. Perchè se ci pensi, in tutti gli altri ruoli non c’è una gerarchia vera e propria. L’unico insostituibile è Mancini, se dovesse mancare lui potrebbe essere un problema. Per gli altri, siamo arrivati al paradosso per cui Celik è il miglior terzino destro di questa squadra, un paradosso che pensavo di non dover mai ammettere. Karsdorp quando gioca sembra che ti fa il piacere, e quando non gioca mette il musetto…questo non va bene, specie perchè quando vai in campo i 5 cross li fai li tiri tutti addosso al primo difensore…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Roma non brillante, ma l’importante è vincerle queste partite. Alla fine si sono messi a cinque dietro, e vale tutto per portare a casa i tre punti. Lukaku ha sbagliato dei gol facili, Dybala era fuori e Spinazzola prima dell’infortunio era il migliore. La squadra ieri era anche un po’ stanca. Quando prendi tre punti giocando partite come queste guardi solo quello e volti pagina. E dopo la sosta arriva un’altra partita sulla carta semplice…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “La squadra gioca con più fatica rispetto a due partite fa, mancando Dybala manca un po’ di luce, ma Pellegrini da quando è andato via il portoghese è tornato a essere il capitano in tutti i sensi di questa Roma. Ci sono ancora delle deficienze in difesa, perchè il Sassuolo ieri ha creato delle difficoltà evidenti, ma contano i risultati. Il pubblico c’è, ma nessuno ne parla più. La Roma è lì ed è pronta ad approfittare delle distrazioni della Juventus. Ho molta fiducia in De Rossi, lo vedo normale in un ambiente che invece era drogato. E questo è il suo merito…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “La Roma ha vinto una partita che doveva vincere. Non ha giocato bene, ma le squadre forti vincono anche quando non giocano partite straordinarie. Mi colpisce sempre l’equilibrio di De Rossi e di analizzare i match con serenità: certe partite si vincono anche così. La Roma ha creato, ha anche rischiato, ma ci sta. Il percorso con De Rossi è assolutamente straordinario, ed è in pienissima corsa per il quarto posto mentre le altre si stanno staccando…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLotito: “Ho convinto Tudor al primo appuntamento, aveva rifiutato Napoli e Roma”
Articolo successivoTOTTI: “Non mi aspettavo che De Rossi facesse così bene. Pellegrini capitano vero. Arabi? Non è vero niente. Alla Roma non torno più” (VIDEO)

15 Commenti

  1. Manca ancora Atalanta Fiorentina, se vince l’Atalanta si riattacca a noi.
    Abbiamo un finale di stagione durissimo, io non farei calcoli sulla Juve. Dobbiamo semplicemente fare più punti possibili e, per essere sicuri, fare il tifo per la Fiorentina in Conference.

  2. Ma mi domando, la Ferrazza ce l’ha una vita ? sono 25 giorni che parla solo dello stesso argomento , mai di calcio, giornalismo da Grande Fratello !!!
    Grande DDR e bravi i ragazzi, tutti ( tranne quel pippone di Karsdorp)
    SFR💪

    • forse perchè è una donna e in quanto tale conosce bene certe dinamiche a dir poco da medioevo

  3. Moroni: il Milan lo battiamo, ma cosi vanno fuori due italiane. Invece se vince il Milan non vanno sempre fuori due italiane 🤣

    • Che poi tutta sta’ sicurezza che il Liverpool si mangia l Atalanta dove la prende,boh…sicuramente è favorito ma da casa non se la porta.

    • intendeva dire che l’ atalanta è già fuori e se non ci fosse stato un derby italiano avremmo avuto la possibilità di portare due squadre in semifinale.

  4. non ci resta che ……….
    vincere
    partita per partita
    per noi della Roma non esistono.partite facili
    tutt’altro contro di noi danno il.massimo
    mi piacerebbe tanto che tirassi.anche da fuori srea per fare i gol
    quello che ha fatto Pellegrini perché si segna e si vince anche cosi

  5. …Dopo la sosta saranno gli altri a preoccuparsi di noi e non più il contrario…. il vento è cambiato con DDR, 22 punti in 9 gare….. pellegrini al top, dybala recuperato e riposato, così come lukaku, la probabile esplosione di baldanzi, il recupero al 110% di smalling, la difesa imperforabile, un portiere finalmente affidabile….. da adesso si ragiona al contrario, le preoccupazioni sono soltanto altrui…….

  6. quanto male ha fatto lo special one ai damascelli.

    andasse a Trigoria a vedere la bacheca.
    la più fresca ha la faccia della leggenda portoghese.
    e non fosse per il mandante Rosetti, il più anti Roma della storia, ne vedrebbe due di foto di Mou ad alzare un trofeo.

    capisco tutto regà, ma Mou li ha sfondati!

  7. Hanno riciclato Damascelli…ancora sta a fare la differenza con polemica su Mourinho….drogata credo che si e’ sbagliato in questo caso c’e’ la Juve. A sto idiota de giornalista vorrei ricordare 2 finali di coppe dove una rubata anzi bella apparecchiata, e vorrei sapere da lui quale squadra italiana negli ultima 12 anni ha fatto questo. Dai che hanno salvato l’amico tuo Giraudo.

  8. ragazzi ho visto il calendario della Roma e delle altre.nom è complicato ma di più l ultima con il Milan .speriamo bene e sempre forza roma

  9. Finora, metà Marzo, Cristante ha giocato 40 partite, Paredes 38, Mancini e Lukaku 37. Che in alcuni ci sia un po’ di stanchezza è abbastanza naturale.

  10. omunque ho scoperto….. diciamo che ho avuto conferma che nessuno di questi gazzettari legge i comunicati della Roma.
    Si lamentano che la dirigenza non parla però quando scrive (a questo punto per chiari problemi cognitivi) non leggono.
    Continuano, per morbosità tutte loro, a ripetere le notizie di Repubblica (organo di stampa degli Agnelli) e del Fatto Quotidiano (che già nel nome suggerisce una qualche mancanza di lucidità indotta appunto dall’essere “fatti”).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome