“ON AIR!” – CORSI: “Mou è il Re di Roma, con un altro allenatore ieri perdevamo”, PRUZZO: “Non riproporrei più la coppia Belotti-Abraham”, FOCOLARI: “Tare ha ragione: la Conference è la coppa dei perdenti, la Lazio lo dimostra”

51
1615

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Tare ha detto che la Conference è la coppa dei perdenti…ci vuole anche intelligenza per fare certe dichiarazioni, perchè poi ci sono allenatori come Mourinho che te lo ricordano… Una delle poche cose che ho capito ieri è che Mourinho è il Re di Roma e della Roma. Oggi ho sentito di tutto, che la Roma non ha gioco…ancora insistono con questa storia, è stucchevole. La Roma non è ancora una grande squadra, e questa partita qua, come la finale di Conference, l’avrebbe persa con un altro allenatore… Uno spiffero che è arrivato ieri è che la Roma sta provando a rinnovare il contratto a Mou, e lui non ha detto di no. Ma prima di firmare vuole sapere che tipo di campagne acquisti potranno essere fatte, perchè ora non vuole più vincere la Conference, ma lo scudetto…”

David Rossi (Rete Sport): “Lazio costretta a giocare in Conference, una competizione che Igli Tare ha definito non più di due settimane fa come “la coppa dei perdenti”, che è una valutazione appropriata da oggi. Ieri Sarri indirettamente gli dà dello stupido dicendo che snobbare la Conference sarebbe da stupidi: vaglielo a spiegare al tuo ds, col quale tra l’altro non mi sembra corra buon sangue… L’arbitro di Roma-Ludogorets? Era lo stesso di Midtylland-Lazio, che gli aveva dato due rigori contro: ragazzi, ma allora è complotto… La domanda della domande è questa: ma perchè la Roma non gioca dall’inizio con quell’intensità vista nel secondo tempo? L’intensità fa tutta la differenza del mondo. Vina? Gioca in ogni ruolo, si fa sempre trovare pronto, si impegna al massimo e non ha mai detto una parola fuori posto…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La Roma nel primo tempo aveva pensato di gestire, visto che bastava vincere uno a zero, pensando che prima o poi un gol lo avrebbero fatto essendo più forti. Dopodiché, preso lo schiaffo dell’uno a zero, la squadra che rientra in campo nel secondo tempo è diversa come uomini, ma soprattutto come atteggiamento. In 50 secondi hanno creato più di quanto fatto in tutto il primo tempo. Allo stadio c’è stata netta la percezione che era cambiato qualcosa. Il gol del 2 a 2? Se non fosse stato annullato, non so se la Roma avrebbe avuto la forza di tornare sopra, anche perchè aveva speso tanto…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Il Ludogorets ha avuto un atteggiamento spocchioso nella ripresa, e forse anche quello ha fatto scattare la scintilla alla Roma. Stamattina ho letto le pagelle e secondo me qualcuno ha visto un’altra partita: ad esempio la prestazione di Volpato non è stata valutata correttamente, lui ha avuto coraggio nel tentare delle cose che nessuno aveva il coraggio di fare. E non è stato tolto da Mou perchè stava giocando male, ma per un discorso tecnico: in quel momento della partita, dopo che l’avevi ribaltata, serviva un giocatore più difensivo…

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Al girone della Roma do 5, non c’è mai niente di facile, ma poteva fare meglio di quello che ha fatto. Non riproporrei mai la coppia Belotti-Abraham, e non vorrei rivedere Camara dal primo minuto contro la Lazio. Ma proprio per niente. A meno che non si rimetta con un centrocampo a cinque, allora avrebbe anche una logica. Se invece deve giocare con quel centrocampo lì, Camara è un flipper, non sai mai dov’è. E se dovesse giocare Luis Alberto diventerebbe un pericolo costante, perchè non sai come marcarlo. Il fatto di non avere un metodista davanti alla difesa che fa schermo dovrebbe costringere uno dei tre difensori ad uscire a turno, ma non escono mai e gli avversari arrivano a tirare a botta sicura, ed è un problema. La Lazio che gioca senza punti di riferimento davanti e che agisce tra le linee ti crea una superiorità in mezzo al campo che può essere determinante. Secondo me sarà il derby della paura, e resto convinto che il pareggio potrebbe accontentare le due squadre…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Che la Conference sia la coppa dei perdenti è vero, Tare ha ragione, ma ora quelle parole gli vanno sulla schiena. Lo dimostra la Lazio, che ha perso ed è giusto che vada a giocare la coppa dei perdenti… Voto alla Lazio? 4, non si è qualificata. La Roma si qualifica da seconda, e non posso darle la sufficienza… Ieri la Lazio ha giocato meglio della Roma, però ha perso. E ora rischia al derby la terza sconfitta. E’ un derby povero, rischiamo di tornare al derby del grande raccordo anulare anche se al momento sono quarta e quinta in classifica… Zaniolo? Quando gioca così è il grande giocatore che pensavamo fosse, il problema è che gli succede di giocare così ogni morte di papa. La Roma ieri ha sofferto, è una squadra che gioca un calcio strano, non si capisce, poi Mou fa 30 cambi e alla fine il risultato gli viene e tutti a dire “che bravo Mourinho coi cambi“. La Roma è una squadra che non fa vedere chissà quali cose, fa un calcio sparagnino che ogni tanto può andare e ogni tanto non va…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “La Lazio ha buttato la qualificazione, l’ironia della sorte è che ora a Tare toccherà giocare quella che era la coppa dei perdenti e che ora diventa un obiettivo della sua stagione. Alla Roma è andata benissimo, ha giocato un primo tempo orribile poi l’ha rimessa in piedi grazie a Zaniolo. Ci sono calciatori che stanno diventando un caso, come i due centravanti. Belotti è imbarazzante in certe situazioni, non è mai stato un calciatore tecnico, ma ieri ha esagerato. Meglio non parlare dell’arbitro, perchè se fosse successo a parti invertiti non so cosa sarebbe successo con Mourinho…Voto alla Roma in Europa? 5,5, ha faticato a qualificarsi in un girone col Ludogorets…Alla Lazio invece do 4… Il derby? Non sono d’accordo con Furio (Focolari, ndr) sul fatto che sia tornato il derby del GRA, Roma e Lazio sono davanti a Juventus e Inter. E’ un derby molto importante per la classifica, chi vince arriva a una posizione invidiabilissima anche considerando che ci sarà Atalanta-Napoli. Zaniolo? Quando gioca fa la differenza, è un giocatore di livello superiore, quando trova spazio davanti è devastante. A volte ho la sensazione che non è neanche considerato per quello che vale, quando sta bene incide come pochi altri. La Roma deve essere costruita anche intorno a lui, e a Dybala. I calciatori che decidono le partite…”

Xavier Jacobelli (Radio Radio): “La Roma ha dimostrato cosa può accadere all’intervallo, quando Mou si rende conto che le cose non vanno e cambia. Nel secondo tempo si è vista un’altra faccia della Roma, la migliore. Alla Roma complessivamente, considerando quanto gli è accaduto nella fase iniziale della competizione, do 6,5. Il derby? Terribilmente importante per tutte e due le squadre…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteDalle buste di piscio alla “coppa dei perdenti” di Tare: Lazio nel mirino dei romanisti dopo il ko col Feyenoord
Articolo successivoRetromarcia Tare: “La Conference? Un trofeo resta in bacheca per l’eternità, dobbiamo fare il massimo per vincerla”

51 Commenti

    • a Focolari, davvero, non gli passa più…😊, ma è laziale, che deve dire?
      La ROMA ha giocato bene anche il 1T, certo no orribile, orribili certi commenti…
      Una partita difficile perché loro hanno 2 risultati su 3, dovevamo andare a prenderli, sanno giocare, e sono molto veloci davanti. La combinazione peggiore in partenza.
      Aggiungi il derby 3 giorni dopo, e che se perdi ieri sei fuori.
      Con CRISTANTE in campo (non c’era) nel 1T poi, non so se posson fare 30 metri di corsa senza andarci a sbattere, contro una squadra di MOU, pure sbilanciata.
      IBANEZ a destra anche no. Il fallo subito a metà campo (meno male, pescato dal Var) che ci faceva a spasso a metà campo? Sul goal loro (no il gollonzo, il tiro da fuori) ROGER passeggia senza meta a guardare, doveva esserci lui più di altri.
      MADY corre per 3, in una metà campo dove gli altri ancora camminano. Ci sta non recuperi e non sia, sempre, dovunque.
      Secondo tempo migliore? Mmm… si, ma soprattutto per aver trovato il goal (su 2 rigori, purtroppo… Vanno TRASFORMATI, CHIARO, ma tolto il goal di ZANIOLO, gioiello che non capiterà ogni domenica, se TAMMY (e BELOTTI, e chi gioca davanti, PELLE compreso) non si svegliano…

  1. Vi dovete decidere… Una decina di giorni fa, parlavate di un “sarrismo in vett”, oggi, MOU RE DI ROMA, DAI… COME TIRA ER VENTO…. 💛♥️🐺🐺🐺🏆

    • affermare che la Lazio ieri ha giocato meglio della Roma è imbarazzante e privo di obiettività,sono convinto che il derby lo portiamo a casa noi magari con un autogol di romagnoli il doppio rinnegato che però ci ha fatto incassare bei soldini.lui e Bertola ci 60mln

  2. “caro” focolari… aspettati anche che qualche tuo giocatorino si tiri fuori dal derby per non accollarsi un’altra magra figura come ieri sera….. noi la “coppa dei perdenti” l’abbiamo però vinta, spetta a voi vincerla sennò saranno guai seri….. molto seri……
    intanto NOI GODIAMO!!!!!!!

  3. Se l’arbitraggio di ieri col Ludogorets fosse successo a parti invertite ci sarebbe stato poco da piangere. Su Zaniolo ci sono tutti e due i falli, mi pare indiscutibile a meno di non essere in malafede. Se quei falli li avesse fatti Ibanez, erano falli lo stesso. Il brasiliano poi la manata in faccia la prende. L’arbitro eraparzialmente coperto. Non so se l’intensità sia tale da far fischiare sempre fallo, ma se l’arbitro va a rivederlo al VAR non può non annullare.
    Ma siccome IO sono onesto, dirò che secondo me il goal del Feyenoord è viziato da un fallo iniziale subìto da Cancellieri. Mi sembrava fallo.

    La Roma deve vincere il derby anche perché ci sono molti scontri diretti, sarebbe il top. Ma sappiamo che sarà una partita MOLTO difficile, può uscire di tutto.

    Ricordo che la Roma domani si gioca un trofeo, la Supercoppa femminile a Parma. @Fiorini!!! Forza ragazze, la bacheca e il lupo hanno fame!

    • Come dicevo in altro thread un eventuale sconfitta degli scazziesi potrebbe portare a conseguenze “devastanti” Esonero o dimissioni forzate di sarri e inizio di un vero e proprio incubo… Ma magara 💛💖

  4. Per me il voto alla Roma è 6, obiettivo minimo raggiunto.

    Alla Lazio invece 8. In comicità. Perchè apparecchiare un’uscita così,
    proprio contro quella squadra, proprio dopo le dichiarazione dello stinto,
    come dì, tempi comici che manco Buster Keaton 🙂

    • perfetto Anto.

      su di noi (giusto gioire ma abbiamo semplicemente passato per secondi un girone d’europa league), e su di loro, davvero tragicomici.

      Ora sfruttiamo il vento per domenica, una loro sconfitta sarebbe una batosta.

      ❤️🧡💛👊

  5. “La domanda della domande è questa: ma perchè la Roma non gioca dall’inizio con quell’intensità vista nel secondo tempo? L’intensità fa tutta la differenza del mondo”…quando lo scoprite ditecelo pure a noi, che ce stamo a fa un fegato grosso come na casa a vedè gente che giochicchia…mo’ domenica partiamo mosci come al solito, mi raccomando…

    • La domanda delle domande è: Ma tu speri che la Roma perda solo per dar in testa a Mourinho? Mi sa proprio di si.

    • io tifo la Roma…a me de Mou non me ne frega niente, forse ancora non avete capito questo piccolissimo particolare…per me conta zero, come contava zero Fonseca, Spalletti, DiFra, Enrique…ci potrebbe allenare il Papa e darei in testa pure a lui se quello che vedo non mi piace

    • manco per niente, tu tifi per le tue idee e basta, io 9ggi tifo per tutti i componenti dell’associazione roma, dal primo dei dirigenti all’ultimo dei magazzinieri, l’ho fatto ieri e lo farò domani, chiunque ci sia stato e chiunque ci sarà, questo vuol dire tifare la as roma, supportarli sempre, soprattutto nelle difficoltà, completamente diverso da rompere sempre le scatole anche quando vinci con numerose assenze ed una squadra palesemente stanca

      ma che te lo dico a fare, scommetto che se andiamo a cercare i commenti, te dopo roma atalanta eri contento vero? conta gioca’ bene e sticazzi che comunque ti sei qualificato nel girone e che al momento sei a -2 dal secondo posto.

      ridicolo e imbarazzante

    • ancora co sta storia che se tifa la Roma e non Mou? ma che dici, i tempi son cambiati… 😉
      intanto qua e la, emergono tutte le critiche che faccio io (e vi posso assicurare che non ero io a fischiare ieri a fine primo tempo, non ero allo stadio), ma a quanto pare, a piccole dosi, si può.
      fare una critica organica alla gestione tecnica, no. li scatta il manicheismo, di chi ti da del laziese, ma propugna ideali rubentini, come “conta solo il risultato”, “vincere malgrado tutto”, sceneggiate con gli arbitri.
      intanto siamo 15imi nel ranking uefa, superati persino dall’inter, quando eravamo a 6 punti dal nono posto della rube. ma io non posso rosicare, e quindi criticare.
      i miei sogni infranti, di Roma prima squadra Italiana in Europa, non sono da tifoso, perchè non si abbassano alla pochezza espressa finora. bisogna livellasse, criPtico.

    • Ed ecco che salta fori er compare sbinf che corre subito a dar manforte a criPtico Avessi mai letto un vostro commento d’esultanza Emanate solo acredine e rancore Cominciate a rispettare Mister e squadra quando si vince e vedrete che sarete piu’ rispettati. Non conta solo il vostro egocentrismo ma anche il parere altrui Forza Roma!!!

    • il ranking Uefa se non sbaglio in qualche modo si azzera, è rinnovato, ogni quinquennio.
      Noi ora paghiamo tanto la mancata qualificazione UCL degli ultimi tot anni, mentre L’Inter da Spalletti, e Conte in poi si qualifica e raggiunge la finale di EL, pur perdendola.
      La JUVE ha raggiunto 2 finali UCL e dintorni non troppo tempo fa, accumulando molto vantaggio.
      Ma se la ROMA continua a difendersi in EUROPA e si qualifica in UCL, le altre tornano presto dietro.
      Il NAPOLI di quest’anno, bravi per i risultati sicuramente clamorosi, ad oggi però dove stanno? 44esimi?
      Anzi, la vittoria di COL non ci ha fatto guadagnar posizioni (troppi 6/7 posti da qualche stagione), ma almeno non abbiam perduto troppa strada. Stesso discorso per la JUVE, fuori agli ottavi l’anno scorso, fuori al girone ora, ma ancora dentro, o vicina, i primi 10?

    • “ma perchè la Roma non gioca dall’inizio con quell’intensità vista nel secondo tempo? L’intensità fa tutta la differenza del mondo”.
      Criptico, questa è la stessa domanda che mi ha colpito pure a me.
      La domanda va rivolta a Mourinho… Anche a me interessa solo la Roma. Non ho idoli, amo solo la Roma

    • il ranking è la somma dei punteggi degli ultimi 5 anni. semplice.
      noi, dato che l’Arsenal non si è qualificato, il giorno che è iniziato il girone, eravamo undicesimi.
      vai sul sito della uefa, prendi i punteggi fatti quest’anno, delle prime venti i due peggiori sono: rube 6, Roma 7. questo è: abbiamo fatto pena.
      e abbiamo fatto pena in un girone facilissimo, con un calendario di campionato che ci ha messo solo una volta due partite difficili in 3 giorni, e contro un Betis che è venuto all’Olimpico con 6 riserve e gli si è rotto pure Fekir alla mezzora.
      ma chesi può dire che è stato oggettivamente un girone gestito malissimo? no, perchè sennò attacchi Mou…
      “e perchè non esulti alle vittorie?” perchè se c’è chi fa le sceneggiate, la partita per me è già rovinata. io sono romanista, non sabaudo.
      vogliamo parlare di come si comporta in panchina il preparatore dei portieri? che c’entra con la Roma quel comportamento?

    • tosta a fa i conti co i numeri, eh.
      e co la coscienza. avrei voluto vedere se avessimo vinto 2-1 col Ludogorets con quel gol annullato che avreste detto, co Mou che è diventato un meme un’altra volta pe le sceneggiate sul rigore.
      aò!
      semo la Roma!
      nessuno adesso scrive un facile commento acchiappa pollicioni_in_su contro di me?

  6. E’la coppa dei perdenti?
    E allora dovete vincerla, perché altrimenti non valete niente manco come perdenti…
    Rosico rosico Ridicoli

  7. Vina? Gioca in ogni ruolo, si fa sempre trovare pronto, si impegna al massimo e non ha mai detto una parola fuori posto…”

    👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

    Concordo in pieno e anche Mourinho lo ha fatto capire che viene bersagliato immediatamente dal pubblico.
    Ma purtroppo che ci vuoi fare, noi siamo sempre gli stessi, quelli che esaltavano i Tarzan, perché erano pieni di tatuaggi e arringhiavano la folla, ma erano giocatori di una scarsità imbarazzante, Vina evidentemente non ci piace perché è serio faccia pulita, pochissimi tatuaggi.
    Fischiare un giocatore quando poi oltretutto sta giocando bene, molto brutto

  8. focolari: lo so ve capisco è dura da digerire voi giocate bene noi giochiamo male, noi passiamo il turno voi fate la coppa dei perdenti però come dice il nostro grande allenatore adesso siete i favoriti della coppa vediamo a maggio se arrivate in finale e se la alzate come abbiamo fatto noi. forza Roma

  9. Il Bomber dice che sarà il derby della paura…Noi siamo la Roma e non dobbiamo aver paura di niente e nessuno perchè è sempre tutto nelle nostre mani!!! Senza timore alcuno ,adrenalina a palla ,controllo dell’emotività sicurezza dei propri mezzi e li si asfalta . Il resto conta 0! Dajeeee Romaaaaaaaaaaaaa!

  10. Focolari ha ragione bisogna ripetere la partita, perché MOURINHO fa 30 cambi e alla fine il risultato viene, invece la Lazio ne fa 5 e perde così non si fa ,MOURINHO gioca un calcio strano e no ,non si fa

  11. Le prossime due sessioni di calciomercato si riveleranno fondamentali. Mourinho è riuscito ad ottenere il massimo nonostante un gioco per nulla brillante e una serie di defezioni. Piuttosto che criticare e lamentarsi sempre e comunque, dovrebbero riflettere sulle possibilità di miglioramento della rosa. A Gennaio il DS dovrà plasmare la squadra per la Champions. Ci sono delle grosse opportunità con diversi giocatori in scadenza 2023: Ndicka (23 anni) Eintracht Francoforte, vincitore della scorsa edizione di Europa League; Jorginho (30 anni) il regista che ci manca; Aouar (24 anni) il sostituto di Pellegrini sulla trequarti. Solbakken arriverà a Gennaio salvo sorprese. Intervenendo a sinistra con un nuovo terzino per giocare con la difesa a 4, avremo ottenuto una rosa di qualità senza gravare sul piano economico con esborsi enormi sui cartellini che poi paghi a caro prezzo (vedasi Vina, Kumbulla e Shomurodov ad esempio). Scommettiamo su Zalewski alto a sinistra evitando di comprare giocatori tanto per fare numero e vediamo che succede. Grazie a questa nuova proprietà si può pensare in Grande.

  12. Non aghiungo altro ai vostri commenti se…..C’è servono i 3 punti fate quello che pare per noi da Roma giocano per i 3 punti solo per quello

  13. Mario’ allora se ti ricordi bene alla prima conferenza fatta al comune disse che c’e’ un progetto di 3 anni….stiamo ad 1 anno e mezzo, dire non firmo se non mi comprano i giocatori che chiedo fai capire che te di Mourinho non hai capito niente, e’ un altra storia…. lui ha appoggiato la Roma perche’ a trovato “casa”. Se voleva se ne stava a Madrid prendendo tanti soldi e aveva a disposizione chi voleva lui se la metti cosi riduci il tutto ha una cosa effimera invece lui a Roma ci vuole stare ma con il consenso di tutti dai presidenti, da Tiago, dai giocatori e dai tifosi che gia’ ha quindi ci rimarra’ tanto tempo poi sai la vita la metti in conto gli imprevisti ma sicuro lasciera’ la Roma in buone mani….

  14. “Che la Conference sia la coppa dei perdenti è vero, Tare ha ragione, ma ora quelle parole gli vanno sulla schiena. Lo dimostra la Lazio, che ha perso ed è giusto che vada a giocare la coppa dei perdenti…”

    Prima di tutto, la Conference League Cup noi l’abbiamo vinta, eliminando lo stesso Feyenoord che vi ha buttato fuori dall’Europa League Cup. Hai poco da svilire il trofeo, quaglia depressa che non sei altro. Intanto prova a vincerla. Il tuo allenatore, che sarà rozzo ma tiene a vincere, non la deprezza affatto. E’ il tuo DS che essendo un tronfio lanziale ha dovuto schifarla solo per sua frustrazione.

    E poi, noi siamo ancora in corsa per l’obiettivo che era anche il vostro. Non dico che lo vinceremo, ma già siamo arrivati più avanti di voialtri. Quindi retrocessi, muti e rassegnati.

  15. Focola’, la lanzie tua RETROCEDE in Conference, noi l’abbiamo vinta entrando dalla porta principale. La vostra è la coppa dei perdenti… e nemmeno la vincete.
    Forza Roma

  16. Fosse capitato a noi due rigori contro, un goal annullato per un contatto lontano dall’area..mi sarei inkazzatto di brutto. Zaniolo gran goal, ma su 5 occasioni davanti alla porta ne segna 2. Sarai stato più contento se dopo i super dribbling avesse passato al compagno che avrebbe tirato a porta vuota

  17. godimento pure ma cmq ha detto la verità,ma ieri anzi x20/25 minuti del 2 tempo abbiamo visto una squadra incazzata arrembante,però poi prende un goal con uno che parte da piazza bologna palla ar piede? ma come se fa a prendere un goal cosi?
    A volte su allunga in modo orribile e lascia le praterie cioè questa è la Roma ,eppure nei primi minuti gia si poteva segnare.Ci manca compattezza e le distanze,Su Zaniolo je vojo bene ma quando fara 20 prestazione all’anno come ieri allora potrà chiede certi soldi…..e poi Volpato….sfacciato,di qualità…punta l’uomo e và….giocatore veramente interessante.
    onestamente….al netto del gran culo che hanno avuto sul goal del 2-2 tiro schiena e assit…ve devo di che se mi annullano un goal per quella…manatina….me sarebbe roduto er culo parecchio.

  18. la Roma gioca così, non proporrà mai un gioco bello è abbastanza costante. Ormai bisogna accettarlo. E bisogna ricordare e ricordarci che Mourinho è un grande Tattico e un discreto tecnico. È evidente.
    Ottime sensazioni x il derby. Daje!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome