“ON AIR!” – CORSI: “‘Friedkin caccia i soldi’ deve essere il grido di battaglia”, PIACENTINI: “Ci resta solo il derby, ci stanno facendo diventare come loro”, AGRESTI: “Sarri non basta, servono acquisti”

49
4388

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le  frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Iacopo Savelli (Roma Radio): “La Roma ha avuto una serie impressionanti di infortuni, e Fonseca non ha mai avuto la possibilità di schierare con continuità la squadra che aveva in mente. Ma la Roma ha fatto cinque punti nelle ultime otto partite, a un certo punto abbiamo smesso di avere un’identità, ed era la cosa che non mi aspettavo. Prima la Roma  con tre passaggi andava in porta, ora invece rivediamo duemila passaggi orizzontali sterili e tanti palloni passati indietro che finiscono agli avversari. Questa è la cosa in negativo che mi ha stupito di più, perchè nella prima parte della stagione avevo visto una squadra completamente diversa, che aveva fatto un salto in avanti clamoroso rispetto alla scorsa stagione…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “I Friedkin nel comunicato con cui si sono presentati hanno parlato fin dall’inizio di calcio sostenibile, e che cos’è il calcio sostenibile? Prendere Silvestri a 10 milioni, invece che Gollini o Musso a 25? Qua ci hanno parlato di grandi investimenti, ci hanno prospettato Allegri come futuro allenatore. Tu puoi anche far quadrare i conti nell’immediato, ma se vai a prendere giocatori che sono del livello che sono, esiste il forte rischio che non migliori più di tanto pur prendendo un grande allenatore…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Secondo i giornali Fonseca ieri va a parlare con i Friedkin e loro gli chiedono se vuole dimettersi, e lui risponde di no. Ma secondo voi è una cosa plausibile questa o è tutto completamente inventato? Perchè qua le cose sono due: o è tutto inventato, oppure i Friedkin non hanno da dargli tremila euro per gli ultimi venti giorni, e allora sarei molto preoccupato… O tu lo prendi e lo licenzi, oppure non capisco perchè convocarlo a Trigoria. Una buffonata. Solo a Roma può succedere una cosa del genere. Convocare un allenatore perdente e poi non fai niente… “Friedkin caccia i soldi” dovrebbe essere il grido di battaglia dei tifosi della Roma…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Ringraziamo questi signori che hanno pensato bene di farci fare questa figura e rendere inutile il finale di campionato. L’unica speranza che ci resta è quella di organizzarsi per la penultima giornata, per provare a tirare fuori qualcosa… Di quello che succede adesso importa poco, ora quello che conta capire è quale sarà il prossimo allenatore, che al 70% dovrebbe essere Sarri. Oggi Pedullà, che è molto vicino a Sarri, dice che il toscano stravede per Villar, Mayoral e Pellegrini…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La Roma qualche punto fermo per il futuro ce l’ha. Tra questi sicuramente c’è Zaniolo, che deve essere uno dei punti di ripartenza. Ma anche Mancini, Spinazzola, Pellegrini, Veretout. Io però mi terrei anche Mkhitaryan, El Shaarawy e Borja Mayoral. Poi è chiaro che l’ultima parola spetterà al nuovo allenatore. Credo che purtroppo bisognerà aspettare tutto il mese di maggio prima di avere certezze per il nome del prossimo allenatore. Siamo a due giorni dalla semifinale di Europa League, e non abbiamo altri argomenti di cui parlare, e questo fa capire il fallimento totale di questa stagione. Ormai la nostra unica soddisfazione è fare lo sgambetto a quegli altri (la Lazio, ndr), il che mi sembra una dimensione proprio piccola per una squadra come la Roma. Ci stanno facendo diventare come loro…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Per l’ennesima volta ci ritroviamo a dire le stesse cose trite e ritrite. I Friedkin sono talmente indecifrabili che può pure essere che al 30 giugno fanno un repulisti e rimangono solo loro due in società. Noi non lo sappiamo. Perchè tanto come li fai i pronostici? Diventa difficilissimo. L’allenatore? Per ora tutti prendono tempo. C’è una soluzione fluida, stanno sgomitando in cinque per tre posti. Ci sono tanti allenatori che possono cambiare panchina. E poi ci sono i tre toscani sullo sfondo, i tre più importanti, che io metto in fila così: Allegri, Spalletti, Sarri. Questi tre possono inserirsi, ma nemmeno è detto, perchè prendono tanti soldi. E’ un bel rompicapo… Fonseca? Il biennio è quasi tutto da buttare, ma non è solo colpa sua…”

Marco Juric (Rete Sport): “Spero vivamente che per la panchina la Roma non tiri il coniglio fuori dal cilindro. La chimera Allegri ce la siamo portati dietro per troppe settimane. Mourinho? Se vuoi dare una sterzata di un certo tipo, per me sarebbe il nome giusto per la Roma. Ma da qui a dire che può diventare il prossimo allenatore della Roma ce ne corre… Al momento Sarri è in pole. L’alternativa più plausibile secondo me è De Zerbi…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Mi pare che l’orientamento dei Friedkin sia molto chiaro su Sarri. Leggo che Sarri avrebbe chiesto 3-4 colpi, che sono tanti. Perchè se parliamo di colpi in testa è un altro conto, ma se si parla di 3-4 giocatori veri non sono mica pochi… Bisogna capire se la Roma può comprare anche se rimangono sul groppone giocatore come Pastore e Nzonzi, e quanto vorrà investire la nuova proprietà. La squadra va rafforzata, non possiamo pensare che basti Sarri per avere risultati completamente diversi…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “A Roma si può fare la storia. Un allenatore dovrebbe andarci di corsa, invece vedo che ci sono molti dubbi…”

Luigi Ferrajolo (Radio Radio): “Penso che la Roma abbia le idee chiare riguardo al nome su cui puntare in panchina. Gasperini resterà all’Atalanta, a meno che la Juve non lo tenterà in maniera molto convincente. Vorrei capire cosa vuol fare la società giallorossa sul mercato…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteFonseca-Friedkin, i retroscena del faccia a faccia: ecco cosa si sono detti
Articolo successivoCOMUNICATO AS ROMA: “Fonseca lascerà il club a fine stagione”. Friedkin: “Gli auguriamo il meglio”. L’allenatore: “Ho dato il massimo”

49 Commenti

  1. David One 😎 - Rinnegato per la Roma - 🚫 🐀 no rats - 🚫 no tifosotti blablabla 🗣️🗣️🗣️

    PIACENTINI: “Ci resta solo il derby, ci stanno facendo diventare come loro”,

    Piacentì…guarda che se Lotito era lazziese da mo che gli aveva fatto lo squadrone alla lasstsie.. E con Inzaghi e gli appoggi che ha in lega avrebbe sicuramente vinto lo scudetto o l’anno scorso o quest’anno…

    MENOMALE che lotito è lotito.

    007 Romanista!!!
    Agente sul campo!!!

    • Io lo dico apertamente….

      Oggi…ora…il mio pensiero è uguale a corsi….

      È il momento di contestare duramente e pretendere il bene per la nostra fede….

      Se noi tifosi romanisti iniziamo a combattere…
      Anche i soliti noti inizieranno a capire…. che non potranno sempre derubare e umiliare la Roma.

      Forza grande Roma

    • Invece no, anche il grido dei tifosi non deve essere “Friedkin (o chi per lui) caccia li sordi”, ma “50%+1” come in UK. Solo con una società partecipata dai tifosi si può risolvere la situazione, basta con la ricerca del zio d’America che porta i soldi a(lla) Roma, La Roma deve salvarsi da sola. In questo modo l’azionista di maggioranza non può trincerarsi dietro il silenzio o aldilà dell’Atlantico senza rispondere a nessuno e d’altra parte finalmente il tifoso non è più un consumatore passivo di un prodotto confezionato da altri, ma partecipa in modo attivo e si spera costruttivo! Questa è la vera rivoluzione non i comizi radiofonici (e i suoi esegeti online) di Corsi

    • Texas…dici una cosa molto importante e intelligente… probabilmente il futuro prevederà questo assetto societario per molti

      Forza grande Roma

    • Criptico pensavo la stessa cosa e non ha alcuna stima per Corsi..

      Texas il progetto azionariato popolare se non ricordo male è stato portato avanti dall’avvocato Lorenzo Contini del sito AS Roma Ultras (ho partecipato per il primo anno) tramite una società veicolo che doveva rappresentare i tifosi ed in futuro acquisire partecipazioni azionarie, ma non ha portato a grandi risultati. Siamo lontani dal modello Barcellona perché lì vi è un maggiore supporto da parte di professionisti, imprenditori individuali.
      Immaginare ora di svilupparlo quanto le attività economiche individuali nella nostra città sono in piena crisi economica da pandemia da covid-19 la veggo dura…

  2. Bravo Corsi. Sto ascoltando la trasmissione. È riconoscente ai Friedkin che ci hanno salvato dal fallimento ma da tifoso vuole che finalmente la Roma vinca. Corsi deve fare come con Sensi. Lo costrinse a spendere facendoci vincere lo scudetto. Nel mentre il capolavoro riconosciuto da Capello poche settimane fa a Sky. “I giocatori non si comportavano seriamente, arrivò la contestazione dei tifosi a Trigoria dopo Atalanta-Roma di coppa Italia e ritornammo a vincere le partite. Così arrivò lo scudetto”. Corsi aveva trovato l’accordo per fare entrare i tifosi a Trigoria e riuscì a radrizzare la stagione che si concluse con la vittoria. Ci fece vincere uno scudetto contro la Juve di Zidane, Del Piero, Trezeguet, David, Montero etc. Perché parlo di fatti di 20 anni fa? Perché Corsi vuole rifarlo.

    • Lollo,
      dentro a Trigoria però c’erano Totti, Samuel, Batistuta, Cafù, Candela, Aldair, Montella, Emerson,
      e gente comunque di buon livello come Zanetti, Tommasi, Nakata, Delvecchio, Zago, Zebina.

      Adesso i tifosi chi dovrebbero contestare? Kumbulla, Villar e Calafiori?

    • Quei giocatori sono arrivati perché i tifosi hanno contestato la proprietà costringendo Sensi a comprarli. Ringrazio il presidente Sensi ma nei primi anni spendeva poco poi è cambiato a forza di proteste

    • Scusa,
      hai parlato di Corsi che salvò la stagione dopo Roma-Atalanta,
      a calcio mercato chiuso, quindi che senso ha?

    • Anto, Capello ha detto a Sky che la contestazione organizzata da Corsi salvò la stagione perché i giocatori avevano iniziato a comportarsi poco seriamente. In precedenza Corsi contribuì a portare quei giocatori contestando duramente Sensi e costringendolo a spendere. In pratica Corsi con l’aiuto dei tifosi che lo seguirono fece arrivare i grandi giocatori e poi li fece pure lavorare per farci vincere.

    • Lollo, Sensi i giocatori li aveva comprati anche gli anni precedenti alla contestazione.
      Montella, Candela, Cafu, Delvecchio, Tommasi, Zago, solo per citarne alcuni c’erano prima dello scudetto.
      La contestazione post Atalanta non fece comprare nulla perché il mercato era chiuso. Bati, Samuel, Emerson erano già stati presi.
      Questa è la realtà dei fatti. Poi se vuoi credere alle fregnacce che racconta Radiolone fallo pure.

    • Toro seduto. La contestazione dopo l’Atalanta servì a mettere in riga i giocatori che poi vinsero il campionato. Non era mirata al mercato. Furono contestati i giocatori che non si allenavano bene e fu un episodio decisivo che, parole di Capello, ci fece vincere lo scudetto. Dopo aver fatto comprare i giocatori, Corsi si trovò di fronte a un altro problema da risolvere e lo risolse

    • Quindi Corsi…
      Se ho capito bene…
      Ci avrebbe fatto vincere…
      Lo scudetto…?
      Aspè…
      Aspè…
      No… Gna’a faccio.

      UAHAUAHA AHHHAHA AHAUAHAHHAHAUAHAHA HAHAHAUAHH AJAHJAJAJAHHAHAHAHAH HAHAHAUHAH HAHAJAJAHAHAHA HAJAUAHAHHAJAHAHHAHA HAHAHAUAUUAUAUAUAH UAUAUAUAHAHHAHAHAHH

    • @Lollo, contestare è sacrosanto, ma per ottenere quello che dici tu, penso si passi facilmente all’intimidazione, che dovrebbe essere un reato. O pensi che andare da Dzeko a dirgli “se non segni domenica ti rompo un malleolo” sia lecito, oltre che efficace? io dubito sia entrambe le cose, ma ognuno è libero di vederla come crede. In ogni caso, anche se ti presenti da Peres o Fazio con un machete, non è che li trasformi in Hakimi e Van Dijk

    • Criptico. Prima bisogna spingere Friedkin a comprare i grandi giocatori. Non contestare Fazio e Jesus. Con Corsi vincemmo lo scudetto in due mosse. Prima ci fu dura contestazione per fare spendere soldi a Sensi, dopo, anche grazie a un grande allenatore necessario per vincere (Capello si mise d’accordo con Corsi) nei momenti decisivi si spinsero i campioni che erano arrivati a lavorare per vincere.

  3. “Qua ci hanno parlato di grandi investimenti, ci hanno prospettato Allegri come futuro allenatore.”
    Ma chi?
    I Friedkin? Pinto??
    Non mi risulta.

    Quindi se domani il Corsport dice che la Roma è su Mbappè,
    poi possiamo dire che Friedkin ci ha preso in giro perchè non è arrivato.

    Cerchiamo di essere realisti:
    una volta deciso l’allenatore, ci saranno inevitabilmente parecchi esuberi.
    Tra quelli che tornano (Nzonzi e Olsen speriamo di no, vediamo Florenzi,
    ma Kluivert e Under stanno già a Trigoria, come Coric che tra l’altro in convalescenza
    sarà invendibile in estate), e quelli che non ce la fanno più
    (Fazio, Pastore, Santon) e quelli che semplicemente non hanno reso
    (Perez, Lopez, Pedro?, Diawara), per non citare Dzeko che è un rebus,
    ci saranno una decina di ingaggi pesanti da piazzare.
    Finchè non si definiscono quelle situazioni, la vedo dura operare sul mercato.

    • Anche a noi tifosi era noto quello che hai scritto. Pensa a chi ha tirato fuori centinaia di milioni di euro. Se la nuova proprietà non investe sui giocatori come pensano di uscirne?
      Solo con gli aumenti di capitale?
      Nel frattempo il livello tecnico si abbassa così tanto che per ripartire serviranno comunque nuovo risorse anche per il parco giocatori.
      Se invece l’obbiettivo è quello di vivacchiare a metà classifica allora puoi anche fregartene del tasso tecnico. Non hai bisogno di comunicare altro se non che non hai ufficialmente confermato l’allenatore per la prossima stagione.
      …. gli auguriamo il meglio…..
      Ci sta sempre bene!
      Punti sui giovani di belle speranze magari provenienti da qualche Lega esotica e non scegli mai nessuno di ingombrante.
      Magari il nuovo sponsor tecnico ti prepara la maglietta 100 per 100 green e……
      ……Il tuo compitino lo hai fatto.
      Sei politicamente corretto!
      Poi continuare a vedere la partita in pace con te stesso e con tuo figlio.

  4. Trigoria va ridata ai tifosi della Roma…

    Una falange compatta… che costringa propietà e società….a combattere.

    Forza grande Roma

    • Pfff se i tifosi avessero voluto Trigoria, avrebbero cacciato li sordi e l’avrebbero comprata.

      Qui ormai non ci sono più neanche i più elementari diritti (se ci fossero mai stati è un altro par di maniche) che davano una parvenza di viver civile, però pe’ ‘na squadra de calcio che ggioca male quarcuno è disposto a fa’ a rivoluzzione.

      Ma ‘nnateve a ripone và!

    • La Roma non è una semplice squadra di calcio

      È la nostra vita…fede…. religione… amore

      Forza grande Roma

    • Infatti fede, religione e amore sono tra le scuse più abusate nella storia dai potenti, per ottenere l’appecoronamento delle masse.

      Per me la Roma è un ideale, un vettore di passione per far crescere il territorio insegnando innanzitutto la forza della coesione d’intenti.

      Invece ogni qual volta c’è l’occasione per impegnarsi in maniera duratura voi “religiosi” fate orecchie da mercante per poi sbucare fuori come le lumache appena piove un po’ di più.
      Ecco, per voi la Roma è una foglia di lattuga: dà riparo alle vostre frustrazioni e se ce scappa je mollate pure qualche mozzico.

  5. Non se esce…non se ne esce…ormai sono giunto alla conclusione (banalissima) che ci vogliono investimenti importanti – ma importanti davvero – per i giocatori.
    L’allenatore deve essere esperto, vincente e di grandissima personalità.
    Bisogna trovare il modo di contare, quantomeno di esser rispettati, in Lega e nella Uefa.
    Lo so, ho scoperto l’acqua calda…chiedo scusa ma, sinceramente, non vedo altre vie d’uscita.
    Basta “carneadi” in squadra, basta allenatori visionari che amano “il mio (loro) gioco”, basta con il basso profilo che alla fine fa solo il gioco di chi vuole fregarti…

    Abbiate pazienza, seguo la Roma da più di mezzo secolo, ne ho viste (come tanti di noi) di tutti i colori ma mai come in questo periodo sono come…svuotato da ogni energia e speranza…sò arrivato a pregà Giulio Cesare e Ottaviano (oh…mica scherzo eh!)…
    Ve prego Friedkin: inventatevi qualcosa! Si lo so…il FPF, i debiti, e Pallotta e lo Stadio e poi Fonseca, Monchi ecc..ecc…ecc…’gnà faccio più!!!
    Voi l’avete comprata e mò voi la risolvete!
    Scusatemi tutti, credo si percepisca che è uno sfogo, sto chiedendo probabilmente l’impossibile…però…però…MA SEMPRE PE NOI DEVE ESSE IMPOSSIBILE?!!
    ‘Na sorpresa, qualcosa che me faccia di’: AMMAZZA OH!!! Hai capito questi che vonnò fa! Non me l’aspettavo un tecnico cosi’, degli acquisti cosi’ forti! E finalmente lo Stadio (panacea a molti mali)…
    Vabbè a Lupacchiò…me sò svejato tutto sudato (ma ero felice…sognavo); me rivado a sturbà sur divano, tanto ce sto (svenuto) da Giovedi’ scorso…
    SEMPRE FORZA ROMA!!!

    • Ciao Tito e…grazie! Mi fa piacere che tu abbia capito “il senso” del discorso.
      E’ stato un discorso “di pancia”, dettato dal dolore e dallo smarrimento che provo assistendo – reiteratamente e sistematicamente – alle stesse debacle ed agli stessi insuccessi.
      Adesso basta. Chi vuole fare, FACCIA, altrimenti sarà tutto inutile, come sempre.
      Le chiacchiere sono terminate. Fatti e solo fatti, d’ora in avanti solo questo conta.
      Un abbraccio forte e sempre Forza Forza Forza AS ROMA!!!
      P.s.: io nutro grande fiducia nei Friedkin, la mia non è stata una critica a priori; è stata solo un ‘esortazione a gettare il cuore oltre l’ostacolo, spero si sia capito.
      FORZA ROMA!!!

  6. Non credo che nessuno sia andato negli USA e abbia costretto i Friedkin con il fucile a comprare la Roma.
    Se sono venuti per far vincere questa squadra è semplice: investire per un allenatore di prima fascia e giocatori all’altezza. Ci vogliono soldi che questi non hanno? E allora perchè sono venuti? Non erano obbligati…
    Non stanno qui per vincere? E quindi sono venuti per il Businnes. Comprare, rivendere per guadagnarci qualcosa e tutto quello che ci sta in mezzo, chissenefrega.
    E in mezzo c’è la Squadra, la Citta, e i suoi tifosi…

    • Vuoi mettere che è ‘no scudetto davanti ad un limone con la Leotta?

    • @nessunobis:
      Il tuo commento, che condivido, fa appunto il paio con il mio pubblicato qualche post sopra.
      Per onestà, non mi nascondo, ho dato mille attenuanti a Fonseca (e continua, alcune, ad averne), ai giocatori (infortuni), alla scarsa esperienza, considerata l’età di alcuni, alla Società: nuova.
      Bene, ma adesso basta: non dico che debbano comprare Maradona e Pelè, dico solo che voglio cominciare a vedere NELLA MIA SQUADRA, giocatori di livello alto ed altissimo.
      Come faranno non lo so, se è possibile farlo nemmeno ma io sono uno normale, non sono un imprenditore con miliardi di euro di patrimonio e di fatturato.
      Ovvio che ci sono le regole dell’FPF, altrettanto ovvio che non si possa pretendere che gli imprenditori “si rovinino” economicamente per far vincere una squadra di calcio.
      Ma qualcosa di”speciale”, qualcosa di sorprendente saranno in grado di farlo? Hanno capito che dopo la devastante mazzata di Manchester è necessario qualcosa di eclatante?
      Ribadisco il concetto del gettare il Cuore oltre l’Ostacolo…
      FORZA ROMA!
      P.s.: oggi siamo come le Legioni a Canne. Trovate uno Scipione e annamo a sfonnalli, tutti e ovunque…fino a Zama!

    • Facciamo che Corsi ci fa vincere un altro scudetto mentre tu continua pure a credere al tuo Galopeira che ti fa credere che Pallotta e Baldissoni. Lo fa sicuramente gratis😂 i ristoranti crescono sugli alberi😂😂😂

    • Ancora…..l’unico a descrivere alla perfezione la realtà durante la lunga, scellerata gestione ortofrutticola è stato Corsi.
      Questo è.
      Più affidabile di chi raccontava favolette per bambini poco svegli.
      E oggi i Romanisti non possono che chiedere un allenatore di livello e giocatori forti.
      Siamo settimi/ottavi, svejaaaaaaaaaa!
      Dopodiché io non ascolto nessuno e lavoro con la capoccia mia….difatti che quello era un fruttarolo l’avevo capito subito.

    • @Gonzalo Me sono dimenticato di quanno abbiamo pareggiato 2-2 colla Juve con doppietta di Corsi

    • gonzalo e ilario mo ho capito tutto sete prosciuttari pure voi ma non beccate nada .
      ritentate sarete piu fortunati e salutame corsi e digli quando gli telefoni che ie so rimasti piu capelli che sponsor
      te salut

  7. con monchi e pallotta sono state acquistate emerite nullità con contratti onerosi e lunghi nel tempo,e venduti a saldo ottimi giocatori,questo oltre che far pensare a qualche mangeria si riflette sul bilancio societario.Quanto combinato dall’allenatore è sotto i nostri occhi.Per la prima volta ho smesso di vedere la partita 20 minuti prima della fine(con la sampdoria).Mi auguro che questa proprietà abbia la forza economica e la volontà di fare del bene alla Roma.

  8. @gonzalo io questi non li sento…leggo qui le loro parole…beh…le parole sempre piene d’odio nei confronti della Roma si commentano da sole.
    Dategli un prosciutto alla povera paripatetica…che é questo che gli manca….il prosciutto…
    Cacciate li prosciuttelli che la pupa ha fame

  9. Ora sono in ansia, non vedo l’ora di leggere (perché io non ascolto radio spazzatura), cosa diranno questi pseudo opinionisti sportivi dopo la notizia UFFICIALE del nuovo allenatore della Roma. Sicuramente non andrà bene perché qualche anno fa disse “Zero tituli”, mi aspetto qualcuno che lo criticherà da subito per questo

  10. Cavolo! Ho fatto un post stamattina in cui chiedevo proprio fatti e qualcosa che ci sorprendesse!!
    MOURINHO!! Era, vi giuro, quello che preferivo!
    GRAZIE FRIEDKIN! GRANDISSIMI FRIEDKIN!
    FORZA ROMAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!

  11. Abbiamo constatato da molti commenti che per lo scudetto della Roma con Sensi dobbiamo essere grati a Corsi. Certo che il cervello non funziona per molti. Quindi se Sensi ha speso soldi è Corsi che lo ha spinto e forzato. Questa è un’offesa al presidente stesso di quel periodo, ma davvero Sensi ha mosso il suo potere economico per Corsi, suvvia non parliamo mnkiate. So solo una cosa sui Friedkin, che a Corsi non se lo filano per niente e ha risposto con lo Special One. Con Mourinho ora che avrà da ridire Corsi, cosa si inventerà visto che con Capello si studiava come avere i favori giornalistici? Perché Corsi non guarda gli scudetti persi da Capello e di come è scappato come un infame da Roma fottendosi di Sensi per andare con quell’altro soggetto di Moggi alla Juventus che utilizza metodi subdoli e che non rispettano nessuna etica?

  12. Hei Corsi …il tuo grido di battaglia, invece, deve essere: torno a scola pe impara a esse sincero e imparziale come un vero giornalista deve esse …no bugiarda e parziale come l’avvocati delle quaglie e dei strisciati

Rispondi a Orazio Pennacchioni Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome