“ON AIR!” – TORRI: “Roma non in vendita? Mi risulta una due diligence di un gruppo arabo un anno fa”, PRUZZO: “Il riscatto di Angelino una brutta notizia”, ROSSI: “Chiesa colpo possibile, ma servono sacrifici”

56
1453

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “Il nome ricorrente che si legge sui giornali tra i calciatori più desiderati da De Rossi è quello di Federico Chiesa. Se tutti lo scrivono, qualcuno glielo avrà detto. Chiesa però ti pone un problema: a meno che la Roma non ha delle risorse di cui non abbiamo contezza, e tra l’altro le dichiarazioni della Souloukou di ieri non vanno in questa direzione perchè si parla di sostenibilità e progetto a medio-lungo termine…quindi non penso che la Roma spenderà 100 milioni sul mercato, non mi sembra quella l’aria. A fronte di qualche cessione, di qualche sacrificio in uscita, puoi però pensare di prendere un giocatore che sia il simbolo della prossima Roma, che potrebbe essere Chiesa. Ma se punti su Chiesa, l’attaccante non lo puoi comprare, su questo siamo tutti d’accordo. Ma allora potrebbe diventare Dybala il finto nueve, che è un’idea che mi intriga..”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Se ho la stessa fiducia di prima in Daniele De Rossi? Certo che ce l’ho. Siamo riusciti a bruciare anche Daniele De Rossi… Abbiamo massacrato Mourinho, che con tutti i suoi pregi e difetti, era uno che una certa storia ce l’aveva. Di De Rossi prima ancora del rinnovo si diceva che non poteva fare l’allenatore in Serie A. E allora andiamo avanti così, facciamoci del male… Chiesa? L’anno prossimo potresti non avere Lukaku, Dybala e Abraham: già solo così Chiesa te lo saresti pagato…Le risorse economiche per fare un colpo del genere si trovano. Mi dirai che il problema è con quali risorse prendi gli altri 15…”

Daniele Cavalletto (Rete Sport): “Ghisolfi è un direttore che sta a contatto con i giocatori, che ha un rapporto con loro anche amichevole e confidenziale. E’ uno che crea con i calciatori questo tipo di legame, e questa è una sua parte importante. E con gli allenatori non è uno invadente, è un direttore che sa stare al suo posto. Jonathan David? Ci sono dei profili veramente interessanti nel campionato francese: Kaliumendo, ma anche Emegha dello Strasburgo e Adams del Montpellier. David è un calciatore relativamente giovane, che nel Lille ha fatto la differenza per tipologia di gioco. Per la Roma e per il campionato italiano può essere un calciatore interessante, poi dipende da che tipo di attaccante vorrà il mister…”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “Le parole della Souloukou? Mi dispiace perchè lei come tagliatrice di testa è la numero uno, ma quando parla di certe cose mi fa partire la brocca… Ma a voi chi ve l’ha detto di prendere la Roma? Prendi il club e dopo 4 anni mi fai un discorso da primo anno, sembra che hai fatto zero fino ad ora, parli della Roma e fai l’esempio del Cannes, mi dici che non puoi spendere soldi, che è meglio prendere Baldanzi di Lukaku…io mi butto giù. Abbiamo un presidente che fa giocare il figlio qui a Roma, che mi fai dire dalla Ceo che la Roma ha un programma tipo Atalanta, mentre noi siamo dal 2001 che non vinciamo uno scudetto… Non c’è gloria per questi tifosi che tutte le domeniche riempiono stadi e tv, mi fai questi discorsi che fanno cascare le palle…”

Francesca Ferrazza (Tele Radio Stereo): “La Souloukou non è proprietaria del club, è solo la portavoce dei Friedkin. Loro parlano solo a certi livelli, dovrebbero scendere dal loro piedistallo e parlarci un po’ più di calcio…”

Piero Torri (Radio Manà Manà Sport): “Le parole della Souloukou? Ogni volta che parla dice che la Roma non è in vendita…in realtà ogni cosa è in vendita, perchè se arriva lo sceicco in groppa al cammello e offre 3 miliardi a Friedkin, la Roma viene ceduta. Detto questo, a me non risulta che ci sia questa rigidità sull’incedibilità della Roma. A me risulta che un annetto fa una due diligence sulla Roma sia stata fatta da un gruppo arabo, e che sia arrivata un’offerta da 850 milioni rispedita al mittente. Se il club non è in vendita, una due diligence non viene permessa dai proprietari… Mi piacerebbe che la Souloukou ci raccontasse qualcosa di diverso, qualche cosa di Roma, di calcio…per esempio, Angelino lo riscattate o no? Perchè oggi scade il termine del riscatto. Al di là delle dichiarazioni ufficiali, ho la sensazione che qualche preoccupazione De Rossi cominci ad averla…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La mattinata si è aperta con una brutta notizia, il riscatto di Angelino…ma scusate, non c’è un Primavera da inserire in prima squadra invece di spendere 5 milioni per Angelino?…Per l’amor di Dio, a me Angelino non mi ha fatto niente, però tu vai a spendere 5 milioni e non vai a guardare se hai un Primavera che possa arrivare allo stesso livello? Siccome di terzini ne hai già 5 o 6, faccio fatica a capire perchè aggiungerne uno così. Ma magari sono io che non capisco…”

Sandro Sabatini (Radio Radio): “Fate la squadra come vuole De Rossi. Fate una squadra come si faceva una volta: 16 grandi e gli altri giovani… Riscattare Angelino a 5 milioni toglierebbe il posto a uno della Primavera che tra qualche anno sarà come Angelino… Per l’attacco del prossimo anno mi viene in mente Laurientè, che come caratteristiche andrebbe bene per la Roma. In un attacco con quelle caratteristiche, anche Abraham può fare bene. Non penso che Abraham sia quello dell’ultimo periodo, secondo me è ancora quello del primo anno in giallorosso, quando fece 20 gol…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteDYBALA: “Voglio vincere con la Roma. Futuro? Difficile vedermi lontano dall’Italia, ma sarei curioso di misurarmi con altri campionati”
Articolo successivoCalciomercato Roma, riscattato Angelino: al Lipsia 5 milioni, al giocatore contratto da 1,8 milioni. Fallito l’inserimento di Pinto

56 Commenti

    • il problema non sono i 4 milioni in 3 anni, ma che lo si consideri titolare

      la domanda è: Angelino è il titolare della fascia sinistra o la prima scelta nelle rotazioni?
      se prendono un terzino forte, angelino mi va bene
      se invece la squadra è fatta da Angelino titolare e un primavera come secondo…

    • @wtf non credo proprio che ci ritroveremo con Angelino a guidare il reparto, poco ma sicuro
      Ci sarebbe solo che da contestare nel caso in cui dovesse accadere..

    • lasciali nel loro brodo, sono gli stessi che se De Rossi diceva che avrebbe promosso Oliveras dalla Primavera, avrebbero parlato di ennesimo ridimensionamento, De Rossi aziendalista, “ma come non hai neanche i soldi per pagare in 3 anni un quasi titolare a 5 milioni?”

    • Ma come ieri tutti adirati perché qualcuno aveva ventilato il possibile mancato riscatto di Angelino e oggi invece sono contrariati perché lo hai riscattato….dovete fare pace con il cervello….ma davvero davvero

    • se aspettiamo che Abraham ritorni quello del primo anno stiamo sulla strada sbagliata cari miei

  1. In tema di “non hanno intenzione di vendere”: rammentiamo che, in linea generale, una smentita, peraltro neppure su domanda d’attualità, “è una notizia data due volte” (come insegnava l’immarcescibile Andreotti, che, peraltro, l’aveva fatta sua orecchiando da un motto del banchiere americano JP. Morgan…)

    • Quindi affermi che il tifoso Romanista è un bambino capriccioso di 6 anni ?
      Tu ti identifichi in un personaggio del genere ?
      Auguri !

    • Il corsi pensiero, non mi rappresenta…..

      Bomber sei tu che non capisci…
      Al primavera gli fai fare il ritiro… E se è un prospetto lo inserisci in rosa…

      Ho l’impressione che faranno Tabula rasa…

    • corsi non sa fare la O col bicchiere.
      lui Sabatini e l altro pagliaccio con gli occhiali in 3 nn ne fanno uno buono

    • voi 60 siete come loratto

      ve piace non vince un caxxo

      Mario Corsi ha ragione

      Piero Torri dice il giusto

      friedkin vendi e vattene a fare in…

  2. Mario Corsi: te pijasse un blocco radio !!!
    Prima di giudicare vediamo quello che fanno. Vediamo come allestiscono la squadra, e soprattutto tifiamo ROMA!! Poi se diventerà una squadra vincente e divertente, saranno tutti a dire il contrario di tutto.

    • Quindi quattro anni non bastano per un bilancio oggettivamente negativo?
      Siccome ogni tot azzerano tutto (senza aver conseguito risultati) e ci dicono che inizia un nuovo progetto e ci vuole tempo allora ci mettiamo comodi ad aspettare il nulla?
      Io vedo che è dal 2012 che si va avanti così.
      Voglio vedere come ci portano “nell’elite del calcio”.

    • rispondo a Ilario. Cosa rappresenta l’élite per te? Essere fra i primi 4? Giocare la CL? O il ranking uefa. perché li siamo tra il sesto e l’ottavo posto. Mica così male.

  3. Bomber, ti ho amato. Mi hai fatto esultare 106 volte e ti ho maledetto una sola volta.
    É vero, sei sempre stato un brontolone, ma quando buttavi la palla in fondo al sacco il tuo carattere passava in second’ordine. Invece oggi sono costretto a leggere i tuoi (continui) giudizi/lamentele che emetti da radio quaglia quaglia… e mi chiedo: é l’ambito che lo condiziona?

    • Quindi uno non può avere un libero pensiero? A lui Angelino non piace e fa bene a dirlo. A te piace e nessuno ti obbliga a non dirlo. Esprimere una opinione è più che legittimo.

    • Il 99% degli interventi del Bomber sono critici verso la Roma. Mi chiedo se è condizionato dalla radio dalla quale parla. Tutto qui. Che possa esprimere la propria opinione non è neanche il caso di discuterne. Che possa trovare in te un avvocato d’ufficio mi sembra quantomeno una forzatura, visto che ti vesti di tale carica in un forum dove sono portate opinioni di ognuno e di ogni genere. Solo che quelle espresse da noi servono a confrontarci, quelle riportate dei vari “personaggi” vanno discusse, altrimenti non avrebbe senso riportarle.

    • Se io sono il l’ avvocato difensore tu sei la pubblica accusa? Penso che ogni tifoso della Roma a parte quello che deve dire sempre per forza che va tutto bene, soprattutto in questi ultimi 5 anni difficilmente si potrebbe lasciar scappare qualcosa di positivi nei giudizi. Non credo che PRUZZO abbandonando radio radio avrebbe difficoltà di collocazione in altre trasmissioni analogie visto che Roma è piena di radio che si occupano tutte degli stessi argomenti. Lui è sincero così come lo era Ubaldo righetti, certo che le parole di candela e petruzzi trovano meno gente avversa perché sono più da tifosi che da opinionisti. Resta il fatto che inerente alla vicenda Angelino si capisce bene che il suo discorso sia finalizzato ad una presunta titolarità dello stesso, e senza nulla togliere al giocatore anche io penso che non sarebbe per nulla un salto di qualità. Poi c’è sempre il campo che può confermare o smentire le ipotesi e opinioni. Fatto sta che voi vi addensate in questo spazio solo a modo di critica e la cosa è plateale, un giorno il nemico è PRUZZO , uno è marione, uno è torri e via via tutti gli altri. Non è che siete voi gli avvocati delle cause perse? Anche perché la realtà è che di questi personaggi non vi si fila nessuno.

  4. a me Angelino sta’ bene .. servirebbe, pero’, anche un titolare a sinistra .. e deve essere anche giovane, sano e veloce .. e coi piedi buoni .. allora starei tranquillo per quella posizione ..

  5. Pierino Torri riscopre ogni giorno la buona acqua calda, e cioè che ogni cosa ha un prezzo, a meno che non si parli del Colosseo o della Fontana di Trevi.
    Il problema sta nel prezzo e nel valore intrinseco della merce: la Roma adesso costa ben più di quello che vale.
    Ci vuole un’offerta di almeno 1 miliardo di euro per fare tentennare i Friedkin e già gli 850 mln di cui parla (facciamo finta che ci fidiamo delle sue fonti) sono fuori mercato, è il prezzo col quale ti compreresti l’Inter.
    Ragione per cui in questo momento la Roma è di fatto incedibile e se ne riparlerà semmai con lo stadio pronto o quasi e un club completamente risanato.
    Un orizzonte temporale non inferiore ai cinque anni.

    • è fuffa, la due diligence è una fase comuque avanzata della trattativa in cui si è più o meno d’accordo sulle cifre

    • In realtà la due diligence serve per capire il prezzo da offrire, perchè permette al possibile acquirente di “spulciare” in profondità i conti dell’azienda: costi, ricavi, prospettive di futura crescita, debiti… solo dopo si può proporre un prezzo, non certo prima.

    • La due diligence serve a capire se il prezzo richiesto è congruo.
      Ovviamente non si arriva a quel punto se la richiesta fatta viene ritenuta fuori dalla realtà.
      Per cui avete ragione un po’ tutti: il venditore fissa un prezzo, il potenziale acquirente pensa che possa essere più o meno congruo, si esegue la due diligence ed eventualmente fa una controfferta.

  6. Pensa Pruzzo che problemi che cia’, è sconvolto e si è rovinato la giornata perché abbiamo riscattato Angelino. Io invece penso che per 5 milioni sia stato giusto tenere in rosa uno come lui. Poi è logico che come titolare ambisco a qualcosa di più. Caro Pruzzo di motivi per criticare la Roma c’è ne sono a bizzeffe e quello del riscatto di Angelino mi sembra proprio non rientri tra questi.

    • Lui parla di oggi, perché deve criticare quello che è stato o quello che sarà? Se per lui 5mln per Angelino sono troppi è libero di esprimerlo. Probabilmente lui per una Roma di alto livello in quel ruolo immagina un maldera o un nela dei tempi moderni e perché dargli torto? Il fatto che sia stato una bandiera della Roma non lo pone nelle condizioni di lodare ogni cosa che avviene nella stessa. Probabilmente lui come molti di noi pensa che Angelino sarà il titolare e quindi storce il muso.

    • Caro Mancini nessuno ha detto che Pruzzo deve lodare ogni cosa accada nella Roma solo perché ne ha fatto parte per anni, con nostra grande soddisfazione. Ripeto, nessuno e dico nessuno lo ha mai detto. Pruzzo ha espresso un suo giudizio, e ci mancherebbe, ed io ed altri abbiamo commentato in modo civile quello che lui ha detto, che non ci trova per niente d’accordo. Tutto qui. Dammi un solo motivo perché non si possa esprimere un parere contrario a quello di un altro interlocutore? Siccome ritengo il riscatto di Angelino una buona cosa (credimi non ho preso la macchina e iniziato a strombazzare per le strade di Roma) sarò libero di dire che non sono d’accordo con chi pensa il contrario? Poi, il fatto che lo si dica in modo ironico, deriva dall’affermazione del Bomber che dice”la mattina si è aperta con una brutta notizia”…… che a me sembra una forzatura in quanto le brutte notizie(sempre in ambito calcistico) per me sono altre.

    • P. S. Sempre per Mancini.
      Prima dici che non può essere criticato quello che sarà ma va espresso un giudizio sull’oggi. Poi dici che Pruzzo e molti di voi storcono il muso(oggi) perché pensano che Angelino sia stato riscattato affinché parta titolare (in futuro). Allora un giudizio su ciò che sarà, (e non fate niente di male) , lo esprimete anche voi. Per concludere, come ho già detto, si può anche pensare che si prenda un buon titolare di cui Angelino possa essere un ottima riserva. Ed è in quest’ottica che ritengo giusto il riscatto di Angelino. Poi, se voi siete sicuri che Angelino parta titolare allora alzo le mani e vi do’ pienamente ragione. Però lo scopriremo solo vivendo.

  7. Torri ma sei sicuro di quello che dici ?
    L’anno scorso c’era un tipo condannato varie volte per truffa che millantava di aver offerto 850 milioni per la Roma.
    Cosa mai confermata da nessuno.
    Possibile che l’unico a crederci sei tu?

    • signor lupo, torri ( cor pugno chiuso) deve spara’ fregnacce ogni giorno pe’ fasse paga’ da bandecchi ( cor braccio teso)…fatte ‘na domanda e datte ‘na risposta.
      C’È SOLO L’ ASROMA 💛❤️!!!!

  8. Non sono d’accordo che la Souloukou abbia parlato di aria fritta: dato il contesto, ha riportato in modo abbastanza lineare alcuni punti cardine relativi a come i Friedkin intendono gestire l’azienda AS Roma.
    La parte tecnica non l’ha neppure sfiorata, direi perché la platea che partecipa all’European Soccer Award è composta in buona parte da soggetti che hanno interessi economici e finanziari nel calcio.
    Dire che il gruppo Friedkin è un gruppo gestito da una famiglia e non da un fondo, significa dire alla platea che se ti vuoi per qualsiasi cosa rilevante dal punto di vista economico e finanziario rapportare alla proprietà, lo devi fare in modo diverso da quello che puoi utilizzare con i fondi.
    Mentre sotto il profilo della gestione aziendale e del risanamento diverse alcune sensate le hanno fatte, sotto il profilo sportivo sono stati sicuramente molto meno competenti.

  9. Si parla tanto di modello Atalanta , giusto ma il citato modello richiede un D.S. capace di trovare giocatori semi sconosciuti che quindi costano poco e poi , ritrovarsi degli ottimi giocatori. Perché non ci abbiamo
    pensato quando Sartori si è liberato dalla Dea ? Comunque io , un tentativo , lo avrei fatto , anche questo anno . Ha un contratto con il Bologna ma , anche Giuntoli lo aveva con il Napoli ……Ora non ci resta che sperare che Ghisolfi sia ancora meglio di Sartori perché , anche se viene detto poco , sono i D.S. che fanno la fortuna o disgrazia delle società. Ogni riferimento al Monco , Pinto e non solo , è puramente casuale.

  10. in serie a di terzini sx migliori di angelino ne vedo veramente pochi. Non capisco perchè ci sono tutti questi dubbi su un operazione che ti porta via 5 milioni in 3 anni.

  11. Chi glielo dice a Marietto che la Roma in 97 anni di storia ha vinto 3 scudetti? parla come se avessimo una bacheca che per coppe e scudi non si chiude, e per vincere l’ultimo scudetto il poro Sensi si è ipotecato quasi tutto. Lui continua ma non ha capito che questi non lo fanno magna’

  12. In riferimento a quanto dice Pruzzo,per me Olivares è superiore ad Angelino.
    Purtroppo ho il brutto presentimento che i pezzi forti della Primavera della Roma saranno tutti sbolognati per fare cassa. Inoltre De Rossi non mi pare che sia orientato a puntare sui giovani di casa,piuttosto su quelli esterni.
    Se n’è uscito con una serie di incensamenti per Baldanzi che mi hanno lasciato esterrefatto e preoccupato.

    • ma superiore in base a cosa esattamente?? tra primavera e serie A c’è un abisso. alla Roma servono titolari e ricambi forti, non giovani che se va bene dopo due anni sono buoni rincalzi e se va bene finiscono come zalewski

  13. Il discorso della CEO di ieri non serviva adesso, a Settembre gli intendimenti e volonta’ della societa’ dopo la campagna acquisti e vendite si potra’ capire cosa ci aspettiamo, da qui a poco lasso di templo, la squadra con i nuovi cosa vorra’ fare. Anticipo gia’ da adesso basta dare la colpa all’allenatore perche’ e’ tra l’incudine e il martello non puo’ pagare solo lui quello che e’ successo a Mourinho non deve cadere in testa a DDR se gli interpetri non rispecchiano il copione non deve pagare lo sceneggiatore o il regista. Angelino si e’ fatto trovare pronto e’ un SX difficile trovarlo facilmente e si e’ ambientato bene quindi fatto bene ha tenerlo, gli ultimi tempi e’ quello che ha messo cuore e corsa insomma l’ impegno e va’ premiato. Altri se so’ fatti solo i cavoli loro altri sapendo che andavano via sono rimasti e fatto i loro compitini in campo sara’ il nuovo DS e DDR amalgamare la rosa . Carissimo Torri si possono offrire tutte le cifre che vuoi questi andranno via dopo lo Stadio e in piu’ portare la Roma a certi livelli ne sono sicuro ma non si puo’ aspettare 3 anni sta squadra deve diventare forte e i migliori non li mandi via devi prendere sostituti all’altezza e gente che porta acqua tutto l’anno per poi non arrivare morti a Aprile o Maggio basta con i viziati !!!! Come dici tu se vuoi la Roma devi portare tanti cammelli le dichiarazioni sui giornali sono sbrasate di cantastorie che sinceramente ne abbiamo sentite da tempo immemore.

    • Ma smettiamola di ragionare sul “non detto” e “non fatto”….ancora deve iniziare il mercato e già’ si sproloquia

    • ricordo che, fino a Gennaio, stavi con le pezze sul fondoschiena a sinistra, con Spinazzola che ne gioca 1 si e 3 no, El Sharaawy che può fare il ruolo (come tutta fascia) ma non avendo più lo spunto degli anni milgiori e lo Zalewski obbrobrioso che abbiamo vista quest’anno: non ce ne stava uno bono… Quindi Angelino ti ha garantito ricambio e anche buone prestazioni.
      E invece mo che famo? stamo a fà le pulci ad un onestissimo esterno come Angelino, pagato due spicci, dopo che hai sperperato negli anni 15 milioni per karsdorp, 13 per Vina e 7 per Celik?

      è proprio vero che il mondo dei tifosi della Roma è bello perchè è vario…

  14. il problema della Roma siamo noi, non la presidenza né l’allenatore o ds… Se non ci sono i miliardi è OVVIO che si debba spendere in modo preciso e mirato senza sprechi ( cosa che con Pinto non si è fatta e per questo è stato mandato via). Il modello atalanta è sostenibile, valorizza i giovani e ti ha permesso di vincere un EL e per questo è diventato un modello da seguire. Invece qua a Roma: si lancia un giovane e sbaglia una volta viene massacrato, si perdono due partite e l’allenatore ha perso la squadra, un giocatore sbaglia una partita ed è una pippa… adesso spiegatemi, senza miliardi come ho già detto, quale è il modello che dovremmo seguire noi!

    • mo siamo arrivati a paragonare la Roma all’ Atalanta ma vi rendete conto? tra un po’ il Sassuolo? è grazie a tifosi come voi se la Roma sta sprofondando nella mediocrità e siete pure contenti

    • Se mi permetti Luigi l’accostamento tra Roma e Atalanta in questo momento è azzardato…a tutto favore dei bergamaschi però.
      Ci mangiano in testa quasi regolarmente da qualche anno in campionato, hanno vinto un trofeo che noi non abbiamo mai vinto, sono arrivati tre volte in finale di Coppa italia mentre noi ci facciamo prendere a schiaffi dalla Cremonese, hanno un fatturato inferiore alla Roma ma dal 2010 hanno realizzato 163 milioni di utili (sì, di utili!), hanno uno stadio di proprietà, una squadra B.
      Il tuo pensiero può essere come quello di un romano al tempo di Carlo Magno che si poteva offendere vedendo quella che una volta era l’umile Lutetia Parisiorum paragonata a Roma, che però nel frattempo era stata saccheggiata da chiunque e ridotta a una cittadina di provincia con poche decine di migliaia di abitanti che cercavano di quadrare il pranzo con la cena.
      Ebbene sì, togliamoci l’ingiustificata puzza sotto il naso e ammettiamo che abbiamo molto da imparare da Bergamo e dall’Atalanta.

  15. Se parte Dybala, io direi di puntare forte su Miranchuk probabilmente in uscita dall’ Atalanta.
    Ha grande tecnica, visione di gioco e capacità di assist ( 12/13 stagionali nonostante non abbia giocato moltissimo ultimamente).
    La valutazione sarà di 12/13 milioni e li vale tutti dato che abbiamo bisogno di giocatori tecnici e di qualità

    • io andrei su Malinovski invece… è ancora di proprietà del Marsiglia, o l’ha comprato il Genoa?

  16. C’è sempre una parte di verità in tutte le dichiarazioni, se infatti aggiungessimo la parola “ancora”.a tutto quello che ha detto, non fa una grinza. Per quanto che una voce accreditata testimoniò la volontà di Yoghi e Bubu di aspettare di mettere la prima pietra dello stadio, prima di mollare. Ecco, questo mi preoccupa 😂😂😂

  17. Ecco, brava Ferrazza: i Friedkins dovrebbero cominciare a parlare di calcio.
    E’ altrettanto vero, pero’, che tu dovresti invece smettere.

  18. Marione e la Ferrazza come Toto e Peppino, Franco e Ciccio, Cochi e Renato, Ric e Gian, Stanlio e Onlio, Gaspare e Zuzzurro, Ficarra e Picone, Gigi e Andrea, Sandra e Raimondo, Del Piero e l’Uccellino……

  19. Ignoranza selettiva: non capire la differenza fra Roma “non in vendita” e “invendibile”.
    Invendibile vuol dire che di fronte a qualsiasi offerta il rifiuto è categorico. Non in vendita vuol dire che non stai cercando attivamente compratori e che valuterai eventuali offerte soltanto qualora siano estremamente vantaggiose.
    Io penso che la nostra sia la seconda opzione. perché diciamocelo: i Friedkin sono prima di tutto imprenditori, se gli arriva l’arabo che gli mette sul banco 2 miliardi in rata unica pensate che rifiutino? Sarebbe oggettivamente folle.
    Questo vuol dire che noi tifosi dobbiamo sentirci traditi? Io direi proprio di no. Poi fate voi… ma se vi aspettate un imprenditore “tifoso” che venga a mettere di tasca sua centinaia di milioni (e ora se non sbaglio siamo vicini al miliardo) fra prezzo d’acquisto e ricapitalizzazioni, senza sperare in un quantomeno minimo ritorno economico (o politico, Berlusca insegna) in futuro… allora buona fortuna, ne avrete bisogno.

  20. Ragazzi, non giudico in anticipo le mosse in ambito acquisto o cessioni, né tantomeno giudico questi 4 anni, ma una cosa la percepisco, il prossimo anno famo come er Sassuolo.

  21. il vero problema della Roma è i proprietari che non si affidano a professionisti seri, manca il direttore generale, manca il direttore sportivo, sono loro che devono decidere l’allenatore e insieme a lui costruire la squadra……..

  22. se i romanisti di oggi sono come voi…
    capisco perché non vinciamo un caxxo

    con le vostre stronzate state ammazzando la Roma

    qui quo qua

  23. Lasciamo stare i giocatori dell’Atalanta se vanno via da la’ vengono a campare a Roma senza dare quel quid che a Bergamo davano, il Carbonaro li ha spremuti ben bene verrebbero a svernare… Non siamo cosi cretini da prenderli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome