“ON AIR!” – SAVELLI: “Vittoria strepitosa, ci stiamo divertendo”, CORSI: “Condizione fisica straordinaria”, FOCOLARI: “La Roma ha preso il posto della Lazio”, ROSSI: “Contro il Crotone serve il coraggio di cambiare”

30
4334

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “Abbiamo iniziato bene questo 2021. Ho esultato come non facevo da tempo al gol di Dzeko. Vincere una partita come quella di ieri è molto significativo. Era una partita difficile, e poi con tutta quella pioggia…Era davvero molto complicato. La Roma conferma il terzo posto in una giornata in cui vincono tutte le altre. E’ una vittoria che può avere un significato molto particolare…sono un po’ preoccupato per il Crotone, ieri la Roma ha speso tantissime energie. Secondo me servirà il coraggio di cambiare molto la formazione rispetto a quella vista ieri…”

Iacopo Savelli (Roma Radio): “Vittoria strepitosa, grandissima vittoria, fondamentale…A un certo punto della partita ho anche pensato: “Tutto sommato se finisce zero a zero, me lo tengo”, perchè sono quelle partite che dopo aver dominato prendi il contropiede e finisci addirittura per perdere. Ci stiamo divertendo, la Roma ora vince spesso, e oltre a questo è bella da vedere. Ha sempre un’idea, sa sempre cosa fare. Tutti meritano una lode complessiva, dal primo all’ultimo che lavorano dentro e fuori la squadra. Il passo in avanti fatto dalla Roma è evidente, e chi non lo vuole vedere ha gli occhi tappati…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Rigore scandaloso a favore della Roma che non viene dato. Ma quando ce lo date un rigore che sblocchi la partita? Non vogliamo regali, vogliamo solo essere rispettati. La partita ieri rischiava di finire 0 a 0. Ieri ho sofferto come un cane, ma la squadra secondo me non ha avuto paura, ha anche giocato calcio discretamente bello su un campo pesante. La Roma sta giocando bene e sta vincendo contro squadre meno forte di lei. Crotone? Attenzione a pensare che sia una passeggiata, mi auguro che il mister non stravolga la squadra: se levi Dzeko, Mkhitaryan e Pellegrini, il livello si abbassa…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Che squallore leggere la storia di Zaniolo sulle prime pagine dei giornali, sulle televisioni…La trovo una cosa ridicola che la stampa si occupi di questa piccola storia come ce ne sono tante… La Roma ha una condizione atletica straordinaria. Ha pressato la Samp su un campaccio dal primo al novantesimo, questo è importante. Di solito a gennaio ci afflosciavamo, e invece la condizione vista ieri è entusiasmante. Dzeko ha fatto un gol d’altri tempi, da prima punta di grande classe. Secondo me il migliore in campo in assoluto è stato Mkhitaryan. Karsdorp? Secondo me ieri prima dell’assist non aveva giocato bene…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Fonseca secondo me non se l’è tolto dalla testa il 4-2-3-1, che è ancora il suo sistema di gioco preferito… Lui ora ha trovato questa quadra, e non credo che voglia toccare fino al termine del campionato. Poi il prossimo anno chissà…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Cristante può piacere o non piacere, ma per un allenatore avere un giocatore che fa il difensore, centrocampista, il trequartista, e ogni volta che entra dà sempre tutto è di grande importanza. Ieri è stato decisivo anche nell’azione del gol. Avere giocatori che ci mettono questa dedizione sono fondamentali per una squadra e un allenatore….”

Dario Bersani (Rete Sport): “L’arbitro ieri non mi è piaciuto affatto. A me Chiffi è piaciuto molto meno per l’interpretazione dei gialli e dei falli, più che per il rigore su Mkhitaryan. Il livello degli arbitri è molto basso. Karsdorp è uno dei meriti che vanno ascritti a Fonseca, con lui e con Villar ha lavorato sicuramente molto bene. Smalling sta ritrovando la forma migliore, ma di certo non è una sorpresa. A me ieri è piaciuto tanto Mancini, nel secondo tempo ha fatto il centrocampista aggiunto, sempre a sostegno dei compagni…”

Marco Juric (Rete Sport): “Rispetto alla Roma che conosciamo degli ultimi due anni va fatto quel salto per il quarto posto, e per farlo devi vincere contro due o tre delle tue dirette avversarie. Puoi anche fare il cammino perfetto contro le altre, ma se perdi tutti gli scontri diretti, che sono sei squadre e quindi dodici partite, e allora quel salto non lo hai fatto. Ecco perchè aspetto Inter e Lazio, e poi Juventus e Milan, per capire se davvero ci stai quest’anno…”

Daniele Lo Monaco (Il Romanista – podcast): “Il campo ieri ha tenuto nonostante la pioggia da record, bisogna fare i complimenti a chi gestisce il campo. La Roma ha sempre giocato nella stessa maniera, è una squadra che ruba l’occhio e merita di stare al terzo posto. Poi ci sono Inter e Milan che vanno fortissimo, ci sono Atalanta e Juventus che stanno rientrando, c’è il Napoli…non sarà comunque facile arrivare al quarto posto, ma la Roma c’è…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “La Roma non ha giocato un bel primo tempo, ma ha fatto un grande secondo tempo. Lo scontro con l’Inter dirà molto della Roma, ma una Roma al terzo posto non se l’aspettava nessuno. Mercato? Di qualcosa avrebbe bisogno, ma non vedo emergenze. Secondo me la fascia sinistra è scoperta, con tutto il rispetto per Calafiori, mi sembra che quando manca Spinazzola è un problema perchè Peres è solo un adattato…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “La Roma ha bisogno di vincere contro una big, deve battere l’Inter. La Lazio no, perchè per me non è una squadra di testa di questo campionato. La Roma merita il terzo posto in un campionato sghembo, ma deve battere una grande e uscire da questa situazione ambigua… La Roma ha il potenziale per essere costante, ma può sempre smarrirsi. Fonseca non è uno che spaccia calcio, ma la squadra resta un punto interrogativo…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Se la Roma merita il terzo posto? La classifica non dice bugie, la Roma merita. Non è una squadra che ruba l’occhio, ma mi sembra una squadra che ha cambiato passo rispetto all’anno scorso. La Roma ha preso il posto della Lazio in questo campionato, la Lazio ne è uscita e la Roma è entrata… Se serve qualcosa alla Roma sul mercato? Sì, come a tutti. La crescita di Karsdorp, se confermata, metterebbe a posto il ruolo dove era più carente. Ieri l’olandese è andato benissimo. Alla Roma serviva come il pane un terzino, e se Karsdorp gioca a questi livelli è il giocatore che la Roma pensava di aver trovato quando lo comprò anni fa…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mercato? Io cercherei un attaccante intermedio che possa risolvermi qualche partita. L’impressione è che Mkhitaryan tenga botta fino alla fine, mentre Pedro può avere qualche problema. E se Pellegrini non riesce a trasferire in gol tutte le qualità che ha, allora forse ti serve qualcuno capace di risolverti qualche partita…”

Redazione Giallorossi.net

30 Commenti

  1. A Marco Juric chi glielo dice che con la Juventus e il Milan già ci abbiamo pareggiato e quindi non possono essere 12 sconfitte? Poi mi sfugge chi dovrebbe essere la sesta squadra. Milan, Inter, Juve, Napoli, Atalanta e poi?….qual’è la sesta?

  2. Grande vittoria ieri. Due problemi: 1. se ieri dovevi sostituire un esterno? 2.certe partite dominate vanno sbloccare prima (ecco a che serve un attaccante che sappia segnare). Focolari, la lazio è tornata dove è sempre stata: dietro. Forza Roma!

  3. Focolari: “La Roma ha preso il posto della Lazio in questo campionato, la Lazio ne è uscita e la Roma è entrata”. Piccolo, veniale, errore di prospettiva: è la Lazio che ha preso il posto della Roma l’anno scorso, sono i cugini che hanno avuto l’anno di grazia l’anno scorso (che poi proprio il 2020 sia stato l’anno di grazia per loro la dice lunga su che periodo sia stato…)

  4. Invece altro che se ruba l’occhio la Roma, specialmente in avanti quando riparte in velocità è spettacolare, stavolta il merito è di Fonseca, che ha saputo mettere i giocatori soprattutto in avanti i nel posto loro e nelle condizioni migliori per far bene ed esprimersi alla grande.
    Purtroppo però ci troviamo di fronte ad un campionato strano e difficilissimo, perché, il Milan è da champions si, l’Inter è da champions si,la Juventus è da champions si,il Napoli è da champions si,l’Atalanta è da champions si,la Lazio è da champions no, ma se gli danno i soliti 30 rigori potrebbe rientrare anche lei.
    Poi ci siamo noi,siamo da champions? Per come stiamo giocando in questo momento si,ma guardate che cavolo di lotta bisognerà fare per arrivare minimi quarti, sarà durissima e se dovessimo arrivare quinti anche perché oltretutto ci hanno già frenato un punto fatto sul campo,poi non bisognerà dire che Fonseca è un allenatore che non ci capisce niente di calcio ⚽

    • Per dire che la Roma non ha gioco e campa solo di azioni individuali, bisogna o essere in malafede o semplicemente capire poco di calcio. O tutte e due, nella peggiore delle ipotesi…

  5. Agli scazziesi in incognito: Copriteve che a -8 cominciano a girar Foche, Pinguini, Orsi Polari… Melli, Focolazzie & Compagnia: Attenzione a trichechi e iceberg 🙃😅

  6. Se consideriamo due posti quasi assegnati cioe Milan e Inter, per il quarto posto ci saremmo noi ,la juventus,Il Napoli,e l’ Atalanta. Le ultime tre hanno una partita in meno, e poremmo ritrovarci dopo i recuperi al 4 o 5 posto, il che a 23 giornate dalla fine non significherebbe nulla di definitivo.Comunque questo per far capire quanto sia ardua la strada ancora da percorrere, e secondo me bisogna cominciare a vincere qualche scontro diretto, almeno in casa: Quindi parlo di Napoli,Milan,Inter,e Atalanta altrimenti temo che il posto champion sara un miraggio,anche perche battendo solo le picvole e medie squadre e’ quello che fanno di regola anche gli altri,e cio non basterebbe.

    • L’unica di quelle tre che potrebbe superarci in classifica dopo i recuperi è il Napoli andando a vincere a Torino (ma magari!). Juve e Atalanta sono rispettivamente 3 e 5 punti dietro. Quindi è aritmeticamente impossibile ritrovarsi quinti dopo i recuperi. Se, per miracolo, ci ridessero il punto di Verona, non ci potrebbe superare nessuno.

    • La Juve e il Napoli giocano tra di loro e una ,se non tutte e due( un pareggio?) Possono perdere punti. Quindi resterebbero sotto. Tra l’altro la Figc già glielo ha detto a delaurentis. Se escono fuori entrambe dalle coppe si recupera a marzo. Altrimenti se ne parla ad aprile o maggio. Dipende sempre dal percorso europeo..l”atalanta sta abbondantemente sotto. E pure se vincesse il recupero sempre sotto resterebbe
      Tutto arbitri permettendo..

    • Se tutti battessero sempre medie e piccole squadre, va da sé che a questo punto non potremmo essere terzi, considerando che non abbiamo vinto alcun scontro diretto finora.
      Certamente battere al più presto una delle big è più che auspicabile, anche per una questione di autostima e fiducia. Ma i punti rimangono sempre tre per ogni partita, e quelli presi contro un Crotone valgono come quelli eventualmente presi in un big match.
      Inoltre ho molta più fiducia adesso che regoliamo tutte o quasi quelle dietro di noi rispetto ai tempi di Di Francesco, quando soffrivamo da morire contro le squadre di piccolo cabotaggio, soprattutto in casa.

  7. Focolari è patetico…
    La Roma al posto della Lazio in campionato?
    Se dopo 13 anni si ritrovano per la prima volta a giocare la Champion significhera’ pure qualcosa
    o no? Hanno sempre galleggiato come gli stronzi tra il sesto e l’ ottavo posto, quindi sempre sotto la nostra cappella…

  8. Ma dopo napoli e Atalanta non eravamo dei brocchi? Ora siamo strepitosi? Abbiamo giocato solo nel secondo tempo, e la Samp ha il merito di non aver mai tirato in porta o quasi.
    Calma che la strada è lunga e tortuosa

  9. Focolari : guarda che se non ve regalavano 16 rigori a favore arrivavi sotto pure lo scorso campionato altro che noi abbiamo preso il posto vostro, senza vergogna siete.
    Corsi: Rick ieri migliore in campo insieme a villar e miky e non solo per l’assist ma per tutti i 90 minuti giocati alla grande, così dovrebbe dire uno che parla per radio e dice di tifare Roma. Forza Roma

  10. Abbiamo preso il posto della lazio? Strano, non sento né odore di formaggio né l’irrefrenabile desiderio di accoppiarmi con un ovino…

  11. Per capire la difficoltà della gara di ieri,bisogna risalire agli anni 70,quando Siviglia presidente dell’Avellino,allagava il campo per ostacolare le squadre più tecniche

  12. Hahaha … focolazie … ma quanto rosichi! Il posto della lazie ?? … semmai la nostra Roma si è ripresa i posti dove sempre è stata e dove la lazie c’è stata come un fuoco di paglia …..

  13. Ti sei confuso focolario …era la Lazio che aveva preso il posto della Roma, per un anno, per sbaglio, ora e’ tornato tutto a posto, mi raccomando, goditi simoncina e quei 4 giocatori da strapazzo che annoverate nelle vostre fila, compreso mr 100 milioni Savic..Noi siamo la Roma, un altra cosa..hahaahaha…..p.s:. Posa il fiaschetto di tanto in tanto, o passalo al tuo amico nell’, altrimenti rischi di confonderti ….sempre forza Roma .avanti così Maggica !!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome