“ON AIR!” – CORSI: “Belotti con Mayoral? Sarebbe più forte l’attacco del Cagliari”, MAGNI: “Acquisti importanti se si riuscirà a sfoltire la rosa”, CIARDI: “Derby Sarri-Mourinho una forzatura per vendere più copie”

25
794

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le  frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Sarri è un bravissimo allenatore, per me è anche più bravo di Inzaghi, e la Lazio va a migliorare. Ma da qui a fare un derby con Mourinho mi sembra una forzatura giornalistica, che fa certi titoli per cercare di vendere qualche copia in più… Wijnaldum sembra indirizzato verso il PSG. Ma a Mourinho potrebbe piacere Paredes? Qualora la Roma ci pensasse, sarebbe un alter ego di Xhaka, e uno escluderebbe l’altro…”

Jacopo Palizzi (Tele Radio Stereo): “Paredes o Xhaka e Koopmeiners sarebbero due centrocampisti complementari, mentre l’argentino escluderebbe lo svizzero perchè sono due giocatori molto simili, anche se Xhaka è più cattivo e più forte fisicamente. Koopmeiners sembra essere molto vicino all’Atalanta per 20 milioni, e ho la sensazione che sia stata la Roma a non voler affondare il colpo perchè preferisce un giocatore diverso. Per adesso però sono semplici voci, non ci sono delle vere e proprie notizie su Koopmeiners all’Atalanta…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Sulla Roma leggo che per Belotti accelera, che sarebbe pronta a offrire anche più di 20 milioni, e che Dzeko vuole il cartellino gratis. Così la Roma avrebbe Belotti come prima punta, e Mayoral come seconda. Se è così, sparamose… Se è Belotti e Mayoral, io mi arrendo, è più forte l’attacco del Cagliari. E’ robetta. Oppure facciamo l’atto di fede, e speriamo che con Mourinho si vince lo stesso… Mi piacerebbe sequestrare Mourinho per fargli un interrogatorio in stile anni 80, e chiedergli: “Dimmi chi ti ha comprato questi giocatori e se sei contento”. Vorrei capire se è davvero questa la campagna acquisti che vuole… Lui che è passato da Ronaldo a Lukaku, a Martial, ma come come può venirgli in mente?…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Vlahovic piace a tutti, soprattutto alla Juve. La Fiorentina, se dovesse davvero vendere ai bianconeri l’attaccante serbo, diventerebbe praticamente la squadra B dei viola, visto che gli cede tutti i suoi talenti. Uno all’anno mi sembra troppo, è proprio una provocazione continua… Koopmeiners sembrava vicinissimo alla Roma, e ora invece pare essere a un passo dall’Atalanta. Il mercato è così, è una croce per chi lo deve seguire, non è affatto semplice… Mourinho? Il suo calcio esce fuori dall’intervista fatta pochi giorni fa al Sun, in cui parla di equilibrio, di fisicità. Lì ce lo ritrovo tutto il suo calcio. Vincere subito alla Roma? Non so se sarà possibile, ma se qui non si vince da 20 anni non è certo colpa dei Friedkin…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “I nomi più concreti per il momento mi sembrano essere quelli di Xhaka e Belotti, gli altri entrano ed escono come spesso succede. Dipenderà molto da quando verrà Mourinho, sulla presentazione. Se la Roma prende Belotti a 20 milioni, penso che ci sia lo spazio o per tenere Dzeko o per comprare un altro attaccante al posto del bosniaco…La Roma ancora non sappiamo che direzione sta prendendo. L’obiettivo è tagliare questo monte ingaggi gigantesco fatto da giocatori che non sono utili alla causa. Se ci riuscirà, l’ingaggio di Mourinho e di qualche altro giocatore importante, sarà sostenibile.. Io penso che non sarà possibile tenere gli stadi ancora chiusi a settembre, perchè se hai vaccinato 50 milioni di persone, ma allora che li hai vaccinati a fare? Ma a che serve questo green pass? Io non capisco perchè debbano entrare solo 20 mila persone…ma se sono vaccinate, che differenza fa se sono 20mila o 60mila? Certo che se l’alternativa è zero, meglio ventimila…!

Dario Bersani (Rete Sport): “Tutti abbiamo fretta di vedere qui Mourinho, per capire soprattutto quali sono le sue ambizioni qui a Roma. Dobbiamo capire che sarà un’estate molto lunga, mancano ancora quasi tre mesi per chiudere il mercato. Però ci avviciniamo alla ripresa, l’unica data certa che abbiamo è la ripresa del 6 luglio. Certo, che se manco il 6 luglio c’è Mourinho, allora diventa un problema. Se questo mesetto ci desse qualche altro lampo, tipo Kantè o Haaland, saremmo disposti ad attendere…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Se la Roma decide di liberarsi di Dzeko e eliminare il costo è logico che il calciatore vuole il cartellino. E’ l’unica via d’uscita. I 51 giocatori sotto contratto con la Roma è una cosa pazzesca, e molti hanno degli ingaggi onerosi. Sarà difficile piazzarli. Florenzi? Ormai ha trovata una sua strada…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Cristante in difesa anche nell’Italia? Ma no, ragazzi, la difesa della Roma faceva buchi da tutte le parti, e Cristante, povero figlio, giocava quasi sempre dietro… Ma nell’Italia no, farà il centrocampista…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteCalciomercato Roma, dalla Spagna: il Barcellona perde Wijnaldum e si fionda su Pellegrini
Articolo successivoStadio della Roma, Calenda: “Abbiamo individuato l’area, presto faremo la nostra proposta”

25 Commenti

    • Ma perché, vorresti stravolgere la realtà al punto di affermere che mayoral-belotti sarebbe un attacco proponibile per chi aspira a un posto in CL?
      Poi io personalmente credo che se i Friedkin avessero prospettato a Mourinho una roba del genere il portoghese gli sarebbe scoppiato a ridere in faccia e li avrebbe ‘gentilmente’ salutati….
      Ma questo lo vedremo.

    • Io vedo e prevedo, una mia fissazione, la coppia BELOTTI – ZANIOLO come GRAZIANI – PULICI… Non so se mi sbaglio, tanti, trascurano Zaniolo, Zalewsky, Providence (quando recupera…) Dabroe, Milanese (molto meglio di Pelegrini…). Per me, la rosa che già abbiamo è altamente competitiva, altrimenti, Mourinho non avrebbe accettato, via gli esuberi e dentro solo quatto innesti.

    • Quindi la coppia Belotti-Mayoral sarebbe considerata adeguata, di livello, insomma da “Champions”, giusto???

      Così, per capire quando ritirare fuori sto post, ecco…..

    • @skiolisi
      Purtroppo i cesaroni sono ‘irriducibili’ nel giustificazionismo preventivo, per cui è chiaro chi fermerebbe l’eresia che citi.
      Per ora mi piace restare convinto che ai Friedkin, al contrario di ballotta, questa gente non serva proprio a nulla.

    • me lo immaggino mariolone interrogare e torturare il povero mou , legato ad una sedia ed immobilizzato . la tortura praticata sarebbe una frittura mista in stile teutonico ( ss e gestapo ) e italica ( ovra …organizzazionevolontaria di repressione antifascismo ) con pratiche asiatiche in salsa giapponese ( kempeitai ….mitica polizia dell’ esercito giapponese ) .

  1. Che ché ne dica il santone mariolone, se va via Dzeko e viene Belotti, comunque si migliora.
    Belotti ha 8 anni di meno Dzeko e segna più di Dzeko, continuare a pagare una punta 7,5 milioni netti all’anno,per 7 gol a campionato, significa sfiorare l’assurdità.
    Magari si potesse liquidare con il cartellino a gratis, la Roma avrebbe modo li davanti di trovare un attaccante contemporaneo, con almeno una decina di gol in canna di più, rispetto a Dzeko.
    Che è stato un grande attaccante, ma oramai ha fatto il suo tempo

  2. David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

    Ao ma nun parlate daa lassio vostra?
    La profezia è sempre più vicina al suo culmine MUHAHAHAHA

  3. Ma infatti, Joao Pinto no? Almeno quando giochiamo contro il Cagliari non si scatena. Sembra che abbia un pesante conto aperto con la Roma.

  4. ma come fà Corsi a commentare un mercato che di fatto non è ancora iniziato ?
    se davvero è come dice , allora prendiamo Pavoletti, per la gioia di tutti. ma non è cosi

  5. Insomma, Joao Pedro e Simeone non sono nomi da squadra in zona retrocessione, così come non lo sono Belotti e Simy, talenti sprecati per delle squadre che sembrano tenute insieme da un impasto di colla vinilica e carta igienica, come insegna il buon Giovanni Muciaccia.
    Ovvero che alla prima pioggia si sciolgono come neve al sole.
    Questo Cagliari, con le dovute proporzioni, mi ha ricordato le prime esperienze in Champions degli strapagati campioni del PSG, è servito circa un lustro per far acquisire l’esperienza necessaria a quelli che ora sono i veterani della squadra parigina ex finalista (anno scorso) e semifinalista (ultima stagione). Le squadre non si fanno con le figurine, serve TEMPO per formare un gruppo solido.

    Tutto questo per dire che sminuire il singolo per un fallimento di squadra non ha senso. Pure Veretout, spina dorsale della squadra (insieme a Micky) per metà stagione prima dell’infortunio, l’abbiamo preso da una Viola in zona retrocessione.
    Giusto per rendere l’idea di quanto ci capiscano di pallone certi soggetti, non ci vuole un master in storia dello sport per capire questo semplice concetto…

  6. Se prendi un Belotti a 20M è chiaro che è difficile avvicinarsi ad un Vlahovic a 40M. Mourinho viene a fare l’allenatore a Roma mica a stampare soldi, sa bene cosa trova e cosa può ottenere, i Friedkin c’hanno parlato. Ma se hai almeno 20 giocatori inutili sul groppone o li smaltisci o è evidente che non puoi fare un mercato di un certo tipo.
    Mourinho è stato scelto per dare una guida alla squadra se le cose iniziano a girare arriveranno anche bei nomi ma il tutto è subito io non lo vedo proprio fattibile per questa Roma.

  7. Lo ripeto: o a Mourinho gli dai i campioni o faremo il solito buco nell’acqua. Le sue squadre giocano malissimo e si basano solo sulle individualità… Ne riparleremo, tranquilli…

  8. Ma da quando MOURINHO è diventato un offensivi sta ?
    Si continua a scrivere 4231 : probabilmente per trovare 1 posto in campo agli” amichetti” dei giornalisti.
    4 in difesa di cui 1 libero di attaccare ( si presume Spina).Miky
    3 centrocampisti fisici e con grinta di cui 1 Coast to Coast
    2 centrocampisti offensivi che aiutano il centrocampo e facciano pressing
    1 attaccante che FA GOL ( scartato paloDZEKO) pressing ed apra i varchi.
    BELOTTI ?
    Si integrerebbe alla perfezione con Zaniolo Mkitharyan ,come con Pedro.
    Assicurerebbe pressing , cattiveria agonistica , gol e cuore.
    Quello che , troppo spesso , manca alla NS squadra.

  9. Mio dio, stiamo messi male. Come si poteva pretendere di vincere più di 3 scudetti in 94 anni. In 4 anni siamo passato dal secondo posto, a lottare col Sassuolo per un posto nell’Europa degli scarsi,. E che devi leggere, :”PER ME LA ROSÀ ATTUALE E ALTAMENTE COMPETITIVA”, e gli hanno messo pure i pollici alti. Non vinceremo mai più niente.

  10. Ah mario te sei scordato Kane te pare che Mou viene senza giocatori che dice lui se gli piace belotti i presidenti prendono lui ma io penso ad altro in tre anni la squadra la cambia tutta sara’ il futuro top manager della Roma fate fini il campionato de europa poi vedremo che succede..

  11. Corsi te piacerebbe sequestrare Mourinho, purtroppo lui non è Capello che unge i giornalisti e con te muove tifosi che non sono tifosi contro Sensi. Friedkin non è Sensi che per la Roma si è svenato e te invece non faresti neanche l’1% di quello che lo stesso Sensi ha fatto. Il sig. Friedkin prenderà giocatori dove te neanche immagini, visto che avevi toppato con lo Special One. Non sai più che inventarti, neanche è iniziato il mercato e già inizi a fare le solite provocazioni per avere un po’ di attenzione. Cmq noi tifosi (quelli veri) siamo buoni e ci godiamo ogni momento a vederti parlare e che dalla mattina inizi: oggi che mi posso inventare? E già … I prosciutti non arrivano più… 😄😄😄

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome