“ON AIR!” – CORSI: “Mou tradito da Ryan Friedkin e da chi stava in panchina a San Siro”, PIACENTINI: “Ora mi auguro di non vedere improvvise resurrezioni”, LO MONACO: “Si fa un torto a De Rossi considerandolo un traghettatore”

81
2437

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “La zona Champions è a 5 punti di distanza, e se vogliamo continuare a sperare, la Roma col Verona deve assolutamente vincere. Perchè se non vinci manco in casa contro il Verona, ma de che stamo a parlà…Altrimenti diciamo che Daniele De Rossi è venuto qua a fare l’istruttore di calcio per alcuni giocatori in vista dell’anno prossimo, e cominciamo a parlare di calciomercato, perchè se non vinci nemmeno sabato, non vai da nessuna parte…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “A me Josè già manca, in questi anni mi ha trasmesso emozioni che non provavo da tempo. Io ora non vorrei vedere delle resurrezioni improvvise, mi darebbe molto fastidio…Io spero che Smalling torni, ma se dovessi rivederlo contro il Verona…io spero proprio di no eh… Io spero l’anno prossimo di non rivedere più qui buona parte di questa squadra, perchè se l’allenatore è responsabile, lo sono anche i calciatori. De Rossi? Spero faccia la formazione senza guardare in faccia nessuno, e sono curiosissimo di vedere come sarà messa in campo la sua prima Roma. Spero che le vinca tutte, anche se io ero tra quelli che avrei rinnovato a Mourinho. Spero che a maggio staremo qui a parlare di rinnovo biennale o triennale per De Rossi…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Credo che Daniele penserà a un 3-4-1-2 o a un 3-4-2-1. Lui è umanamente e calcisticamente davanti a tutti, lo sa che per fare il 3-5-2 con questa Roma fai fatica, non hai gli esterni per farlo, non ti fanno la differenza. Ma se fai il 3-4-1-2 puoi mettere El Shaarawy a sinistra, che ti fa tutta la fascia. Io sono sicuro che De Rossi metterà un attaccante in più o un trequartista in più, penso che potremmo vedere anche Dybala con Lukaku e Belotti per sfruttare la forza offensiva della Roma…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Io avrei aspettato tre partite prima di decidere su Mourinho. Contestazione sabato? Per me sarebbe deprecabile, e in questo Mourinho ci ha messo del suo nel creare questa situazione del “o con me o contro di me“. Io adesso tifo sempre la Roma: sono andati via Capello, Spalletti, Liedholm… De Rossi era già maturo a 16 anni, gli voglio bene e tremo per lui: di Totti avevo detto “mai allenatore o presidente della Roma“, e lo stesso valeva anche per Daniele. E’ un test difficile, ma a questo punto lui c’è, ed è la nostra ultima speranza. Dobbiamo fare il tifo per lui. Ma mi tremano i polsi…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Non penso che la Roma abbia una rosa da nono posto, forse da sesto, ma non da 29 punti in 20 partite… Per cui con chi te la prendi? Sicuramente con la squadra, e saranno ampiamente contestati, ma anche l’allenatore ne è responsabile. Il ko del derby è stata una vergogna, e certe dichiarazioni di Mourinho a fine partita sono state umilianti… La Roma sul campo è stata mediocre, anche per responsabilità sua. Ma io penso che lo sappia anche lui, la sua tristezza percepita nella conferenza di sabato nasceva dal fatto di non essere riuscito a trovare il bandolo della matassa…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “De Rossi si è preso un bell’accollo, ma lui la grinta ce l’ha e sicuramente proverà a portarla a questa massa di giocatori, dei quali la metà non merita di indossare quella maglia. Chi ha tradito Mourinho? Il deus ex machina è stato Ryan Friedkin, cacciandolo senza avergli dato una squadra degna di calcare l’Olimpico con 60mila tifosi per anni. E poi gli ultimi traditori sono stati quelli che erano in panchina nell’ultima partita a Milano, quelli sono stati i peggiori…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Io spero davvero che con De Rossi si risolvano certi problemi che abbiamo visto in panchina. Scavando, abbiamo saputo cos’è successo ieri: il primo punto di contatto c’è stato l’altro ieri, ma la telefonata non lasciava presagire questa decisione. Poi la notte ha portato consiglio ai Friedkin… Nei momenti di crisi, se una presidenza pensa che con quell’allenatore non si possa andare avanti, è legittimata a cambiare. Non voglio lontanamente pensare che Friedkin fosse imbufalito dopo Budapest, altrimenti siamo all’assurdo. Se la Roma avesse vinto quella finale, avrebbe toccato il punto più alto della sua storia. Mourinho lì è andato oltre, ma ha dovuto compensare un silenzio imbarazzante. Lui avrebbe dovuto arrabbiarsi a casa sua, perchè guai a farlo contro Ceferin…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Io spero che De Rossi sarà l’allenatore del prossimo anno, gli faremmo un torto a pensare a lui come traghettatore. Lui sta pensando alla Roma di oggi, ma anche alla Roma di domani. Da lui passeranno le strategie di mercato, e il nuovo ds…Lui deve lavorare oggi per aggiustare qualcosa che, secondo la proprietà, si era rotto. Ma contemporaneamente dovrà fare riunioni, pianificare delle cose, dare giudizi sui calciatori che sta allenando. E questo lo farà con il nuovo direttore sportivo…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “In questo momento la scelta De Rossi è quella giusta, poi se la gioca. Ha personalità e carisma, ha tutto. Dopo la partita con il Milan c’è stata una lite furibonda tra Mourinho e Lorenzo Pellegrini, l’allenatore non ha ringraziato il capitano nel suo video di saluti. C’è stato un durissimo scontro alla fine della partita. Mourinho si era preso la Roma, pensava di essere diventato lui il proprietario…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “La Roma ha cambiato strada, provando a prenderne una più vicina alle idee della proprietà. Penso sia una scelta giusta, assolutamente condivisibile. Se non la fai ora quando la la fai? Ora c’è l’emozione, ma Mourinho è nono in classifica con il terzo monte ingaggi della Serie A. Un imprenditore perché deve accettarlo? Voi al posto dei Friedkin sareste contenti? Sinceramente non posso non capirli… In tre anni non si è mai lottato per entrare in Champions e tutti i giorni mi devo sentir dire che ti ho dato una squadra scarsa. Mourinho è un grande allenatore, storico, ma a tutto c’è un limite. Se si è arrivati al quinto esonero di fila magari l’epopea di Mourinho forse è un po’ finita. Ora vediamo se lo prende lo United o altri…”

Furio Focolari (Radio Radio): “I Friedkin non avrebbero rinnovato il contratto a Mourinho, questo lo sapevamo. Mourinho è un’icona, ma per loro era un fardello. De Rossi non è obbligato a fare meglio di Mourinho, ci proverà, ma se non riuscirà a sistemare la situazione non sarà colpa sua. Le colpe tecniche sappiamo di chi sono, non ci inventiamo niente…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Discorso Friedkin alla squadra? Era ora. Mourinho è stato fino a ora il parafulmine di tutti i calciatori. Ora è interessante capire se è ‘alzati e cammina’ o se ci sarà il fuggi fuggi. Inizialmente c’è sempre una reazione emotiva per cercare di dimostrare di essere attaccanti alla maglia, alla gente e ai tifosi che ti hanno supportato anche nelle brutte prestazioni. Io ho molti dubbi per come è la situazione dei calciatori, tra prestiti, svincolati e altri con la testa altrove. Bisognerà mettere De Rossi nelle condizioni migliori. Mourinho era parafulmine, mi rifiuto di credere che lui abbia avallato l’acquisto di certi giocatori. Ora però voltiamo pagina. Gli alibi sono davvero finiti…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteLo strappo di Friedkin con Mou: “Vieni nel mio ufficio”, poi la lite. Alla squadra: “Siete tutti sotto esame”
Articolo successivoROMA-VERONA: arbitra Sacchi, Pairetto al VAR

81 Commenti

  1. È arrivato il momento di contestare questa proprietà……
    Come per il Pallottino, dopo aver venduto marquinos a 18 anni….
    Ora i fredkin, per aver cacciato l’unico che ha difeso la ROMA 💛❤️……..
    Ma soprattutto questi 23 pseudo giocatori di nulla…. Perché sono il nulla in mezzo al niente.

    • Detesto tutti quelli che per amore di qualcuno fosse Totti, fosse Mou, fosse DDR, fosse Spalletti, fosse Sensi etc etc (tutti personaggi a cui va il mio rispetto e affetto) vanno contro la Roma al punto di augurarsi il peggio.
      Meglio un Laziale nemico dichiarato che un amico occulto che dice di essere della Roma e indirettamente per sue convinzioni arriva a gufarla.

    • Tra un oo7 e un romano… Che insieme non sono riusciti a leggere….

      Siete come i pseudo giornalisti che….
      Fanno supposizioni, illazioni, pensieri….. Attribuiscono frasi mai pronunciate….

      Io contesto ciò che non mi sta più bene… Punto.

      E questa proprietà (è non la società A. S. ROMA 💛❤️) punto.

    • Hai ragione Gio’. Romano – insieme a tanti altri – e’ quello che ci castiga se diamo patenti di tifoso, che si attacca alla solita tiritera del “ho diritto alla mia opinione” etc… Poi, se non la pensi come lui e non difendi una proprieta’ che ci ha tradito, allora “cambia squadra, vattene in Arabia con Mou” etc…. Ke skuallore!!!!!!!!!!!!

    • Mou tradito dall’aria che tira tra le tifoserie e le radio.
      ha creduto fosse bene per il popolo sicché i punti non arrivano e i risultati meno.

    • Non sarà facile seguire il campionato Saudita. In Europa Mourinho non lo toccano neanche coi guantoni da boxe.

  2. Volevo dire a Lo Monaco ( di Tibet) ma come può De Rossi non essere un traghettatore ,se c’ha un contratto de 6 mesi dovrebbe pensare lui a chi assumere come DS e a quali giocatori prendere per il prossimo anno ?
    Ma davvero puntiamo su un allenatore che ha avuto una sola panchina in serie B e dalla quale è stato esonerato per raggiungere alti livelli ?

    • è l’unico nome che evita l’assalto ai Friedkin (non che io sia d’accordo con l’assalto). De Rossi c’ha solo da guadagnare. Se fa male passa comunque per il salvatore della patria giallorossa che si è immolato e fa curriculum / esperienza. Se fa bene gli si aprono le porte del calcio che conta.

      Ovviamente speriamo in bene.

    • Lo Monaco e’ un grande tifoso della Roma, e’ un artista e non solo un giornalista o un commentatore ai microfoni delle radio .. e vede De Rossi allenatore come la continuazione del grande centrocampista che abbiamo avuto negli anni passati .. DDR e’ rimsto anche lui Capitano ed ora ha la possibilita’ (MA E’ UNA IMPRESA ..) di guadagnarsi la conferma (e’ contrattuale ..) se andiamo in Champions o se dovessimo vincere l’ Europa League ..
      per quello che si e’ visto e capito fino ad oggi, entrambi questi target sembrano impossibili da raggiungere ..
      ma hai visto mai .. daje Danie’ .. noi ripartiamo dal vecchio amore per te, mai sopito, e tiferemo come sempre la nostra amata Roma ..

  3. Te pareva che Guidone doveva sparare a zero su Pellegrini…eh, ste maglie.

    Però il povero Guidone Corsi non ha menzionato della rissa tra Mancini e Mourinho, a Milano, in cui sono dovuti intervenire addirittura i poliziotti…

    • però se ci sono queste voci, o verità, su liti furibonde tra Mou e alcuni dei giocatori più rappresentativi, che sia Pellegrini, che sia Mancini, a cui si aggiungono tutti quelli che in questi 3 anni, a torto o a ragione, si sono sentiti definire in mondovisione dal mister “pippe”, “traditori”, “malati immaginari” ecc. non mi sembra così assurdo dire che il giocattolo si era rotto e che andava fatto qualcosa. Fosse rimasto Mou, con questa aria negli spogliatoi, come doveva finire questa stagione? se la squadra ormai era contro, in tutto o in parte, poi è normale che vedi in campo gente che pascola…è successo contro Zeman, contro Ranieri, fa parte, purtroppo, delle logiche pallonare. Io capisco il dispiacere di chi aveva trovato in Mou un idolo, ma capisco anche che la Roma ha il dovere di provare a fare meglio di così, e mi auguro di cuore che De Rossi ci lasci tutti a bocca aperta, curioso di sapere cosa diranno i “follwer”, se farà più di 29 punti nel girone di ritorno

    • t hanno informato male pelle-mou dopo il derby, casualmente il mister ieri nella storia mette bove mancini e dybala..

    • i giocatori nn lo sopportavano più, essere denigrati ogni sconfitta, come se passare palla avanti fosse semplice, nn c’è nessuno, sono tutti a chiedersi cosa fare.
      manco il modulo a farfalla dai su!

    • Sti radiolari te hanno massacrato er cervello. Basta che sussurrano qualcosa su Lollo, vedi rosso come i tori. Ma chi sei er cognato?

    • Ne parleremo tra qualche mese, perché “la verità attraversa sempre tre fasi: prima viene derisa, poi violentemente criticata. Infine accettata come ovvia”.
      Mourinho ha messo la foto, ma chi, della vecchia guardia, ha salutato il mister? Nessuno.

      La cosa che più mi dispiace, è vedere tutti questi “tifosi di mourinho” che danno del maiale a Friedkin, Friedkin che paga debiti di una gestione non sua ma di Pallotta (ma osannata qui dentro dai tifosi di Mourinho) per sentirsi dire che Bologna e Fiorentina erano due scontri diretti. A voi hanno fatto il lavaggio del cervello, questo è un dato di fatto. Però, SE il presidente si lamenta, SE aveva contro i giocatori… ma SE avesse sbagliato lui? Nessuno lo mette in preventivo questo?

      Ribadisco, troppi tifosi di Mourinho, pochi tifosi della Roma.

      Ma una cosa è certa. Sentir piangere sempre l’allenatore, perchè la Roma non può competere con le grandi, e che comunque non batte squadre come Fiorentina, Atalanta, Lazio e Bologna (che hanno ricavi inferiori)….se fossi il proprietario, lo avrei cacciato. Anzi, meno male che c’è un Presidente così, che si fa sentire. O preferivate il proprietario per corrispondenza?

      Su Mancini aspetteremo…perché so che è andata così. Aspetto le vostre scuse.

    • Maronnaaaaaaaaaaa. Addirittura i poliziotti………
      Criptico rileggiti. Quindi una squadra deve restare in balia di 4 pippearsugo che si credono di essere chissà chi perché senno’ il giocattolo si sfascia. La cosa che mi e’ sempre piaciuta di Pinto e Mou e’ che non hanno mai guardato in faccia a nessuno e alla fine le zavorre sono state allontanate. Meno alcuni beniamini dei tifosi “abbocconi”. Stiamo tornando alle faide negli spogliatoi e ai mammasantissima che li guidavano. Ripeto, prima di febbraio torna pure Florenzi e – chissà – forse anche er Geko

    • baiahahba bella zenone ds 🤣🤣👍

      curci in porta
      poi richiama verre, virga, rosi, leandro greco, corvia !

      e perchè no cappioli e scarchilli !!!

      in 3 anni ci manda in lega pro, però magari è contento 👍🤣

      ❤️🧡💛

    • Hai preso Huijsen in prestito dalla Juve per adesso. Forse pure Zenone faceva mejo. Comunque ancora ce stanno un po’ de giorni…vediamo.
      Daje ASR semper

  4. Se lo spogliatoio lo ha scaricato, era inevitabile l’esonero. Mi lascia perplesso la scelta di DDR che può essere una mandrakata ma anche una mazzarrata!
    Personalmente con una figura come Mourinho, nonostante i silenzi societari, non mi preoccupava tanto il futuro perchè lo ritenevo una garanzia sulle ambizioni. Ma adesso? Che cosa hanno in mente per il futuro? Per il momento tutto tace .

  5. agresti, 11 anni fermati il primo anno.
    l’anno scorso a 5 partite dalla fine, Gravina attacca la Roma e 4 partite su 5 RUBATE! perché GUAI a toccare la posizione del Milan che DEVE stare in Champions come Juventus e Inter. GUAI.
    lui in Champions ci ha portati, se poi Taylor la ruba… sempre mia è.
    ditele tutte le cose, se volete dirle bene.
    il monte ingaggi non conta, ormai con i parametri zero , se vuoi Dybala etc devi pagarli cari.
    così come ipar valutare alcuni altri. li si è sbagliato, e ok, ma non significa essere la terza squadra migliore in Italia. così come la Juventus non dovrebbe nemmeno esiste oggi. eppure…

  6. tutti questi parametri zero… giocatori rotti…ma il mister più de questo che cosa poteva fare…il discorso e semplice…per fare le squadre bisogna investire i soldi..e pure tanti…sennò..te compri il Cagliari…non AS ROMA

  7. Fiorentina, Atalanta, Bologna e lazzie hanno rose inferiori alla nostra, eppure sono davanti a noi, sarà mica grazie alle idee di calcio???
    chiedo a voi “esperti”?

    • Sono solo costruite meglio.
      Un terzino gioca nel ruolo di terzino, un regista fa il regista, ecc.
      Noi abbiamo un portiere che è inchiodato sulla linea, un mezzala che gioca terzino destro (l’altro ha smesso di giocare da un anno) una mezzala che o fa il regista o il centrale di difesa, un mediano che fa la mezzala, un attaccante che gioca quinto di centrocampo, un centrale di difesa di cui si sono perse le tracce.

  8. Se fossero vere le voci sulle liti allora bisognerebbe rivedere i destinatari della fascia di Capitano. E DDR saprà come fare

    • Chi? Quello che stava dalla parte di chi attaccava TOTTI per diventare capitan presente e non futuro?

  9. Ecco gli avvoltoi cominciano con l’escursus della squadra di chi si e’ tirato indietro di chi ha litigato con Mou di chi non interessava giocare ecco a fine stagione questi per forza di cose vanno via perche’ se fanno cosi con Mou figuriamoci con DeRossi se lo mangiano !! Bella patata che te sei preso caro Dan . Mou quasi sempre li difendeva pure, solo una volta contro l’olandese che non parla italiano che gli ha messo le mani adosso e l’ha pure perdonato. Complimenti al Presidente e al suo vice figlio….

    • li difendeva cosa, dicendo che erano pippe e più di quello nn potevano fare? poi addirittura si è definito Potter, il maghetto per chi nn.lo sapesse.

  10. In due anni e mezzo non è stato preso un terzino degno di questo nome, tanto che il tecnico si è dovuto inventare un trequartista della primavera in quel ruolo. Idem a centrocampo dove stiamo aspettando ancora un grande centrocampista (al primo anno abbiamo aspettato Xhaka inutilmente, al secondo è arrivato Wjnaldum che, oltre alla sfortuna, ha poi dimostrato che testa aveva, cioè quella ormai di un pensionato, ed infatti basta vedere ora dove sta, e quest’anno abbiamo avuto la ciliegina del lungodegente Sanches). In difesa è stato ceduto l’unico elemento che, con tutti i suoi difetti, era veloce e capace di anticipare l’avversario già a centrocampo e di effettuare qualche strappo palla al piede. Contiamo anche che quest’anno il perno difensivo della squadra si è chiamato fuori, così come il perno del centrocampo (scappato ad agosto), che il capitano si frega lo stipendio da due anni camminando in campo e che il tuo gioiello, Dybala, l’anno scorso era a mezzo servizio mentre quest’anno ti garantisce ancor meno presenze…
    Completa il quadro il fatto che più volte era stata richiesta una figura che potesse parlare e difendere il club (mai nominata) e che a fare il DS è stato messo uno che per sua stessa ammissione non aveva mai fatto questo lavoro.
    Traete voi le conclusioni.

  11. I Friedkin hanno dato tanto, Di Bala e Lukaku non c’è l’hanno tutte le squadre, giusto che paghi Maurinhio non ha sfruttato il potenziale che ha. Altre squadre con rose peggiori sono davanti in classifica, questi sono dati non retorica, giusto il cambiamento con De Rossi.
    Forza Roma sempre con o senza Maurinhio.

    • Ma tutta sta certezza che abbiamo un una squadra forte da dove arriva? Non amo il gioco di Mourinho in generale ma è un uomo di calcio, i nostri giocatori non lo sono. Tranne alcuni. Io Pellegrini non je la posso più fa a vedello. Ma ho ridato Rome peggiori di questa quindi sempre e come non mai FORZA ROMA

  12. Ila’ ma che caxxo stai a di’ , che l’ultima notizia buona che hai dato non te la ricordi manco te , che compassione che fai…

  13. Vorrei fare l’avvocato del diavolo.
    1.La famiglia Friedkin rileva da Pallotta la Società Roma spendendo diverse centinaia di milioni di euro.
    2. Prende uno dei migliori allenatori vincenti della storia del calcio ed anche un direttore sportivo considerato tra i top dei ds.
    3. Compra una serie di calciatori su indirizzo di allenatore e ds versando diversi milioni di euro.
    4. Aggancia nuovi sponsor.
    5. Pianifica la costruzione di uno stadio nuovo ma aspettando inutilmente che il Comune dia risposte precise e definitive.
    Concludendo credo però che la scelta di esonerare Mourino non sia stata pensata nei suoi più ampi risvolti e speriamo solo che De Rossi sappia inculcare ai calciatori quella vis gladiatoria che lui aveva quando giocava.

    • Sul punto 2, dissento fortemente. Pinto era un GM, non comprava i giocatori. Quindi non so come puo’ essere stato un DS top.

      Sul punto 5, sei male infórmato. Il comune ha dato, pure in tempi brevi, parere favorevole al púbblico interesse. Stanno aspettando i Friedkin che je portano un progetto (che ancora non c’e’) per fissare l’ inizio della conferenza dei servizi. E non é cosa da poco.

    • Se andate sul sito di Roma urbanistica potrete vedere che Friedkin ha presentato il progetto dello stadio e che al solito in questo Paese tutto diventa complicato nei tempi e quindi nella realizzazione. Vorrei anche ricordare che Pinto era considerato un top al benfica e se poi ha dimostrato di essere scarso purtroppo questo lo abbiamo subito noi come fu con monchi dl siviglia. In conclusione sono convinto che questa proprietà ha i giorni contati e che la vendita ad altri è davvero vicina….sperando bene…

    • La Roma ha presentate lo STUDIO DI FATTIBILITA’ (in che área, che ce stara’ dentro, intorno, chi ce mette i soldi, come verra’ finanziato, ecc…) per la realizzazione delllo stadio che verra’ finanziato in PROJECT FINANCING (ricorda qualcosa?). Tale studio é stato esaminato dalla CONFERENZA DEI SERVIZI PRELIMINARE e in base all’ esito di quest’ última, il comune ha dato parere favorevole al púbblico interesse (febbraio 2023). Per il vía Libero definitivo devi pasare prima dalla conferenza de servizi vera e propria. Dopodiche’, se tutto va bene, ce saranno le gare d’ appalto per la realizzazione, ecc…ecc…

      Lo studio di fattibilita’ non é il progetto. Se dai riferimenti, assicurati che perlomeno confermino quello che dici. Me pare il mínimo.

  14. Francesco,Fiorentina ,Atalanta;Bologna e Lazio hanno una rosa inferiore alla nostra,ma forse meno infortunati oimmaginari tali….

  15. Potete dire cio’ che volete moirinho ha vinto ha perso ha bruciato i giocatori li ha rotti stava piu in tribuna che in panchina a volte anche nel pullmann e giocava malissimo , ma male male male e per la rosa che aveva ha fatto poco. Ma a me Mourinho mi faceva vibrare emozionare sognare eccitare e non dico i km che mi facevo per andare allo stadio perche cera mourinho. Daniele de rossi e’ simpatico ma mourinho era mourinho.

    • Vabbè, anche per me Mou era emotivamente coinvolgente, ma poi è il campo che deve parlare…e qui arrivano le note dolenti!
      Ragazzi, io rispetto le idee di tutti ma la Roma è la Roma! La maglia va ben oltre qualsiasi allenatore, presidente o giocatore! E non ci sono Totti, Mourinho, Sensi, Falcao, De Rossi stesso che tengano.
      Va bene tutto ma non cominciamo con le vedove, però.

  16. I Friedkin prima di addossare tutte le colpe a Mourinho dovrebbero fare loro,mea culpa. Per le campagne acquisti sa poveracci che stanno facendo,per i giocatori rotti e a fine carriera che stanno comprando,per la scelta di un totale incapace quale Pinto si è rivelato.E alla fine del mea culpa trovare un acquirente serio per la Roma e finalmente togliere il disturbo. abbiamo bisogno di gente seria.

  17. De Rossi allenatore da qui alla pensione.
    Rimetti la Chiesa al centro del villaggio, il fiume nel suo letto, la neve in montagna ma soprattutto i calciatori al loro posto!

    • e perche no il pollo in forno le verdure in padella il vino nel bicchiere e il bicarbonato nell altro bicchiere
      🙂

  18. Ieri al sondaggio di gr ho riposto “non so”, perchè onestamente non so se sia stata la decisione giusta fare questo passo a Gennaio o aspettare Giugno. Fossi stato io a decidere probabilmente avrei aspettato Giugno.

    Ma ormai è andata così e se da una parte il rischio di una mezza stagione deludente c’è, dall’altra non mi sentivo così bene riguardo alla Roma da tempo, la vivo come si vive una separazione da una persona che non sopporti più, non è facile, ma c’è una sensazione di liberazione e di poter ricominciare che non pare vero.

  19. Cioè, secondo Corsi i responsabili della disfatta sono Zalewski, Huisen e Belotti che hanno giocato 12 minuti. Annamo bene direbbe la Sora Lella. Qui i responsabili di questo disastro sono i Friedkin, Mourinho e Thiago Pinto, ognuno ha fatto la sua parte per portarci in questo incubo che non si sa neanche se finirà presto.

  20. Io domenica ho visto Zalewsky mettersi a fare il trequartista, in una posizione mai vista con Mourinho in prima squadra, lasciando la fascia.
    E ho visto Pellegrini muoversi con totale distacco nonostante fossimo sotto 2-0 in delle occasioni in cui il Milan stava attaccando in superiorità numerica.

    La cosa con Pellegrini va avanti da qualche settimana. Forse da dopo lo Slavia Praga.

    Con questo non voglio dire che questi giocatori siano stati il motivo per cui Mourinho è stato esonerato, ma possono essere stati uno dei motivi da cui Friedkin ha preso spunto, in una crescente insofferenza che poco ha a che fare con i risultati.

    Anzi. Credo che il mancato rinforzo della squadra abbia anche la motivazione di non rinforzare Mourinho permettendogli risultati.

  21. Sono allibito da alcune esternazioni. Bisognerà dire a De Rossi di dire alla squadra di non stravincere con il Verona di farci vedere una Roma con il freno a mano tirato, altrimenti i tifosi di Mourinho si arrabbiano…..
    Devo fare i complimenti a Mourinho, ha un mestiere in mano, oltre quello dell’allenatore.

  22. Il peccato mortale di questa società è che non parlano ma non perché è sbagliato in assoluto ma se a Roma non parli, al posto tuo parlano altri 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno, interpretando i tuoi pensieri, non prendendoci mai, almeno fino adesso.

  23. Poi si leggono le solite fanfaronate, del tipo che ci sono giocatori che non meritano di indossare la maglia della Roma, addirittura una buona parte, che poi sono gli stessi che hanno giocato le due famigerate finali di Tirana e Budapest. Dagli emi agli estremi, ogni volta sia quando le cose vanno bene sia quando le cose vanno male. Diamo una pessima immagine all’esterno, arriverà il giorno che a Roma non vorrà venire più nessuno, perchè manca una cosa fondamentale: L’equilibrio dei giudizi.

  24. Hanno preso DDR solo per evitare contestazioni grosse.. Potevano lasciare Mou fino a giugno..con una rosa piena di infortunati, Pellegrini e Spinazzola irriconoscibili, giocatori in coppa d’Africa, e giocatori tecnicamente scarsi nn c’è la qualità per andare in Champions. Mi dispiace ma ‘capitan futuro’ rischia di bruciarsi. Quali sono gli obiettivi stabiliti per lui? Gestione pessima della proprietà.

  25. .con.ddr
    karsdorp.passa.lapalla.in.avanti
    i.terzini.iniziano.a.pennellare.i.cross
    smalling.guarisce.enon.vede.piu.gli.ufo
    pellegrini.diventa.un.calciatore.enon.piu.il.piccolo.signorino
    dybala.cambia.i.flessori.e.gioca.tutte.le.partite
    rui.patricio.diventa.gordon.banks.e.domina.area.dirigore

  26. Mou tradito dal ” è sempre colpa degli altri , io sono Dio e voi non siete un c”, mai un autocritica , dove sono i vecchi leader che si mettevano tutto sulle spalle e proteggevano i loro. E chi gli andava e gli va ancora dietro è una povera pecorella senza un briciolo di autostima, non vi dico di ammazzarvi , per carità, ma copritevi un pochino si. De Rossi speriamo faccia bene, ci sarebbe ancora tanto un gioco, ma il suo destino a fine anno dipenderá soprattutto da chi sará il nuovo ds

  27. ‘Sta gente mi fa veramente orrore, si augurano che la Roma continui a fare pena come con Mourinho per poter dire che non era colpa sua. I veri tifosi della Roma invece si augurano resurrezioni, come quelle che spesso avvengono quando si verificano avvicendamenti sulla panchina. Basta ricordare il Milan traghettato da Giampaolo a Pioli, che con gli stessi giocatori iniziò a giocare molto meglio. Se questi sono della Roma, io sono Napoleone Bonaparte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome