“ON AIR!” – ROSSI: “Morata? Storia che non capisco”, CIARDI: “Inusuale fuga di notizie”, FOCOLARI: “Il pallino lo ha in mano l’Inter”, PRUZZO: “Serve un bomber, io prenderei Zapata”

37
3148

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “La trattativa per Morata? Io capisco poco. Di solito questo tipo di apertura comunicativa, Morata minuto per minuto, viene messa in atto quando si sa come va a finire. Purtroppo sta cosa somiglia a un’esperienza di anni fa quando la Roma stava per prendere Lucio, e io avevo stabilito un contatto diretto con Baldini: sembrava fatta ma poi le cose non finirono bene… Non so se c’è stato un eccesso di fiducia… Ma una clausola rescissoria dovrebbe essere scritta sul contratto, ma come fa uno a dire che è da 12 e l’altro da 20? L’unica spiegazione è che sul vecchio contratto c’è la clausola da 20 e sul nuovo da 12, e l’Atletico non vuole depositarlo per evitare di perderlo a quella cifra. I tifosi della Roma non devono fare la bocca a nessun nome: abbiamo già preso Ndicka e Aouar, ora vediamo che succede. Ma su questa storia di Morata non capisco, ci mancano dei pezzi del puzzle…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “In questa storia di Morata mi sono fatto un’idea: è una sorta di difesa che prende Pinto su quella che è invece la versione di Mourinho. Cioè che ha fatto di tutto per accontentare Mourinho, altrimenti sarebbe passato il fatto che lui ti aveva portato Morata e tu non lo hai voluto prendere…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “La Roma su Dybala ha sempre coperto le carte. Non vi sembra strano che per Morata invece si sapesse tutto con due giorni di anticipo? Di Marzio è il più bravo di tutti, ed è anche una gran brava persona, ma il fatto che si sia saputo per filo e per segno quello che stava accadendo ieri non vi fa riflettere?…”

Paolo Cosenza (Centro Suono Sport): “Su Morata resto in posizione d’attesa, è il giocatore scelto da Mourinho e su cui pensa di costruire il suo attacco e se dovesse saltare sarebbe un problema. Non sono così negativo, anche se più tempo passa e più può favorire l’inserimento dell’Inter. Non ero sicuro di averlo ieri e non sono sicuro di averlo perso oggi. La società sta provando ad accontentare l’allenatore, però poi bisogna essere in due: chi vende e chi acquista. La sola Frattesi è dietro l’angolo, ma non sono così pessimista e dire che è tutto già finito, non lo penso… Dominguez? Può essere il giocatore che ti può far fare il salto di qualità rispetto a Camara, ma non è il centrocampista titolare che ti serve…”

Attilio Malena (Rete Sport): “La Roma ha incontrato l’agente di Morata non per giocare a carte ma per provare a definire l’affare, anche con l’Atletico Madrid, ma gli spagnoli non hanno necessità di vendere e da qui nasce il problema. Loro chiedono quei soldi, se non glieli dai loro Morata se lo tengono. La Roma non è fuori dalla partita, ha provato a chiudere ieri ma alle sue condizioni. E i paletti che hanno i giallorossi li ha anche l’Inter, che ha venduto Onana, ma Morata non è l’unica priorità che hanno i nerazzurri perchè Morata non andrebbe a sostituire Lukaku, semmai Dzeko. Morata ti costa quasi 60 milioni di spesa tra cartellino e ingaggio: ne varrebbe la pena? Morata vuole tornare in Italia e si vuole sentire protagonista, queste sono le due cose sicure…”

Lorenzo Pes (Tele Radio Stereo): “La cessione di Ibanez sembrava più semplice, e invece per ora offerte vicine a quei 30 milioni che chiede non sono arrivate. Ma io faccio fatica a immaginarlo ancora nella rosa della Roma il prossimo primo settembre…”

Gianluca Lengua (Radio Radio): “Morata in ritiro in Portogallo? Se l’Atletico e il giocatore abbassano le pretese, allora sì, altrimenti c’è l’Inter che è più in linea con le richieste di giocatore e Atletico. Le ore di riflessione non se le deve prendere Pinto, ma i Friedkin. Il quadro era già chiaro da qualche settimana, ora il presidente deciderà se è un investimento da fare per un giocatore di 30 anni, che guadagnerà sei milioni per i prossimi tre anni. E poi la clausola non è definita, il cartellino è di 15-20 milioni, mi sembra troppo per la Roma. Nel calcio può succedere di tutto, ma per ora non è messa bene…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Io su Morata ho notizie diverse, a me risulta che l’Inter è sul giocatore e lui è d’accordo andare all’Inter. Per quello che so io non è vero che lui vuole andare alla Roma, o almeno solo alla Roma. L’Inter però sta riflettendo su Balogun, perchè c’è chi dice che sarebbe meglio investire su un ragazzo giovane. Il pallino ce l’ha l’Inter, se vuole oggi chiude. Ma è Morata il giocatore per cui fare questi sacrifici? Secondo me no, né per l’Inter né per la Roma…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Alla Roma serve un centravanti, Morata non lo è. Qui serve un attaccante centrale di riferimento e lo spagnolo non lo è. Lui è bravo, e se arriva va bene, ma poi se devo dire cosa serva alla Roma allora penso ad altro, a uno che quando arriva un pallone in area te lo butta dentro la porta. Io prenderei Zapata…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Nico Dominguez? Per me è un giocatore da Roma, molto interessante, di prospettiva. Non ha la maturità per prendere in mano il centrocampo della Roma, ma è un giocatore interessante. La Roma sta valutando Renato Sanches, ma anche Dominguez è una buona occasione visto che ha il contratto in scadenza. Per me è da club importante come la Roma, è un giocatore di qualità…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteCalciomercato Roma: cresce la fiducia dell’Inter per Morata, Pinto torna su Scamacca
Articolo successivoScamacca entra e segna, il West Ham batte il Tottenham in amichevole (VIDEO)

37 Commenti

  1. Se a RadioRadionza sostengono che va all’inter, allora è nostro di sicuro.
    Non gli è bastata la toppa con Smalling (che a febbraio aveva già firmato con l’inter) e Dybala l’estate scorsa.

  2. ma che c’è frega le plusvalenze entro il 30 giugno sono state raggiunte, caroselli come per lo scudetto, adesso tutto quello che viene va bene…….

  3. Alla fine la Roma prenderà quel giocatore di cui ho fatto per primo il nome 4 mesi fa,e cioè Nzola,con una formula tipo prestito onoeroso da 2 milioni e obbligo di riscatto comprensivo di bonus a 5-6 pippi.

  4. Furio Focolari (Radio Radio): “Io su Morata ho notizie diverse, a me risulta che l’Inter è sul giocatore e lui è d’accordo andare all’Inter. Per quello che so io non è vero che lui vuole andare alla Roma,
    .

    Furio Focolari (Radio Radio) 19/01/2023.
    “…io penso che la Roma abbia bisogno di un difensore, Smalling all’Inter a me lo danno per fatto

    ANCORA PARLI!

    • focolone e zenino compreno er vino alla stessa fraschetta, e meno male che jelo allungheno coll’ acqua.😁😁😁🥃🥃🥃🥃🥃🥃🥃

  5. Poi leggi quel che dicono in Spagna ed è tutto molto semplice:
    L’AM vuole 20 milioni per Morata, lui 6.
    Poi ovviamente bisogna anche ascoltare le offerte,
    ma non è obbligatorio che vada via.
    Per cui può essere qualcuno soddisfi l’AM e il giocatore
    (non noi penso e spero),
    come che resti all’AM in caso contrario.

    Poi mi fiderei di chi di attaccanti ne capisce:
    “Roberto Pruzzo : “Alla Roma serve un centravanti, Morata non lo è. Qui serve un attaccante centrale di riferimento e lo spagnolo non lo è”.

    ABBASTA.

  6. nun ve stano a fà capì niente!!!! e manco a noi, purtroppo…siamo tutti qua a sperare nel solito colpo a effetto dei Friedkin, ma un po’ de strizza penso che ce l’abbiano pure i “fedeli a prescindere”…

  7. mamma mia che acredine Focolari … lui sa che è dell Inter…come Dybala l altro anno … che veleno che hanno …quella radio è il peggio che ci sia nell etere

  8. Zapata non sarebbe male, spero sia guarito, è un anno che si sta curando, e poi è bravo in tutte le circostanze, da dove tira inquadra la porta , ottimo contropiedista , mi piace

  9. Già detto precedentemente e prima di pruzzo alla roba serve un carro armato da area di rigore che fa a spallate e che la butta dentro

  10. Ho fatto una prova da quattro soldi: sono andato su transfermarky e ho selezionato attaccanti/punta centrale/ tutto il mondo.
    Beh, non c’è granchè, e quei pochi nomi appetibili under 25 sono già presi dai soliti.
    Esempio: tal Endrick del Palmeiras, 16 anni e una manciata di partite i serie A, è già stato preso dal Real per la cifra assurda di 38M, con ingaggio a luglio 24 in quanto minorenne.
    Hai voglia a fare scouting, quando ti capita roba del genere.

    In conclusione, chi mi è sembrato quello più facile da prendere? Retegui.

    Retegui è una pippa in 3…2…1…

    • lo prenderei subito,ma dovrebbe giocare con a fianco un altro attaccante molto più mobile.

  11. spero solo che dan friedkin venda al più presto la Roma, così non si può più andare avanti!
    auspico dura contestazione a trigoria.

  12. a focola’ a me risulta che spari un sacco di ca@@ate, quindi son contento he dai favorita l’Inter su Morata vedendo quanto ci prendi le speranze sulla Roma crescono. Forza Roma

  13. oddio.io non sono certo un esperto di cose legali e ,del resto, non tengo molto a che venga nella roma, ma se c’è un contratto firmato, poco conta che tu lo depositi o meno
    Quello può riguardare il rapporto con la liga, ma dal punto legale tu sei tenuto a rispettarlo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome