“ON AIR!” – CORSI: “Sarei felice se i Friedkin lasciassero la Roma”, PRUZZO: “Se prendono l’Everton è un casino”, CARINA: “Immobilismo mai visto prima”, PETRUZZI: “De Rossi sa che non si possono illudere i tifosi”

40
825

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “Giugno è un mese infame, il campionato è finito e il mercato non è ancora aperto. Ghisolfi non parla, i Friedkin non parlano, De Rossi con i giornalisti non ci parla, i procuratori sono più bugiardi di una lapide…quindi al momento notizie non ce ne sono. Chi deve scrivere di mercato tira giù tutti i nomi possibili andando per deduzione. La scelta di non comunicare da parte del club? In una società di calcio, la mission è tutelare l’interesse dell’azienda, e quindi di non far trapelare notizie. Perchè in un club di calcio, se esce fuori il nome di un giocatore che stai trattando, poi aumentano i costi…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Io ho grandissima fiducia in Daniele De Rossi e nella società. Lui non accetterebbe mai il ruolo della bella statuina. Lui sa cosa devi dare al tifoso della Roma, da nessuna parte del mondo c’è questa passione, e lui sa che il tifoso romanista merita ben altro. Io sono convinto che se Friedkin dovesse andare da Daniele a dirgli: “Mister, questa è la situazione: puntiamo a fare un buon campionato prendendo giocatori che possiamo permetterci, ma con un progetto di ridimensionamento”, lui risponderebbe: “Allora diciamolo apertamente ai tifosi, altrimenti io prendo e lascio tutto“. Daniele è tifoso della Roma, sa che non puoi dare illusioni ai tifosi, perchè non se li merita. Ecco perchè io ho fiducia in De Rossi, sono convinto che prenderà giocatori idonei al suo credo calcistico…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “La Roma come entità cosa pretende di essere nei prossimi anni? Se non dici niente dai l’idea di non essere niente, di vivere sulle opportunità del momento. Ora incontri Ramadani che presenta il catalogo: Banza, Boga, Fresneda, Chiesa…e vediamo chi possiamo comprare. La Roma dovrebbe parlare alla gente, e io spero che sia De Rossi a farlo perchè è quello che ha più la percezione della piazza. Ghisolfi della Roma non sa niente, Lina Souloukou sa poco, i Friedkin idem: l’unico che conosce questa piazza è De Rossi. Se fossi stato in lui la prima cosa che avrei fatto è chiedere una figura di campo vicino che lo possa sostenere nei momenti di difficoltà….”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “Leggo di Chiesa che si allontana, dell’interesse per Fresneda, per Tiago Santos, Dallinga, Suslov…mi prende un po’ di tristezza. Poi vediamo, se tutti esplodono avremo una Roma giovane ma forte. Altrimenti è un bel problema… Tutti quelli che lavorano nel calcio parlano bene di De Rossi. Io però non vorrei che fosse una vittima, tutti accollano a lui il destino della Roma. Chi lo conosce, chi lo vede dal vivo, dice che è veramente anima e corpo sulla Roma. Ci sta mettendo veramente tanto. Il problema è un altro: non ho nessun tipo di fiducia nella Roma. Se è vero che i Friedkin vogliono investire nell’Everton, non parliamo di una squadretta, lì bisogna spendere eh… Chi pensa che prenderanno i soldi dalla Premier per investirli nella Roma è uno scemo. Io penso che sarà complicato che riescano ad acquistare l’Everton, lì vogliono i soldi veri…ma se lo prenderanno, dopo dovranno lasciare o la Roma o l’Everton. Questo mi fa felice, speriamo che lascino la Roma a sto punto…”

Francesca Ferrazza (Tele Radio Stereo): “Ramadani è a Roma, e andando a guardare il pacchetto di giocatori sotto il suo controllo si fanno i nomi di Banza, Boga, Fresneda… Ghisolfi è chiuso dentro Trigoria con De Rossi, lui sa che si gioca tutto qui alla Roma. La cosa che mi preoccupa è la notizia dell’interesse per l’Inter per Dybala. Tra l’altro Dybala ce lo descrivono ancora piuttosto amareggiato per l’esclusione dalla Coppa America, e fa sapere da più parti che vuole andare a giocare la Champions League…”

Piero Torri (Radio Manà Manà Sport): “La sinergia con l’Everton non mi piace, prenderesti un club storico della Premier, poi non gli potresti dire che saranno la succursale della Roma. Sono due club più o meno allo stesso livello e non vedo sinergie a favore della Roma. E’ una cosa che mi convince poco, a naso non mi sembra una cosa per la Roma. Da Trigoria però smentiscono in maniera decisa che sia cominciata un’exit strategy…”

Stefano Carina (Radio Radio): “De Rossi ancora non è stato ufficializzato e sono passati due mesi, non si sa dove si farà il ritiro, mi sembra che ci sia un certo ritardo. so che gli agenti principali della Roma devono ancora ricevere una telefonata da Ghisolfi…a me sembra tutto in alto mare. Si parla di rivoluzione, ma al 10 giugno non ci sono segnali. Io faccio questo lavoro da 25 anni ed è la prima volta che mi capita una cosa del genere: c’è un ritardo notevole nella programmazione, vedo un immobilismo di fondo anche a livello giovanile. Ci sono decine di calciatori che potrebbero liberarsi… Se leggo dell’offerta dei Friedkin per l’Everton qualche dubbio mi viene…Ci dicono che la Roma resterebbe comunque il gioiello della corona, e noi crediamo a tutto…”

Sandro Sabatini (Radio Radio): “Nella Roma si vuole cambiare? Di solito lo si fa per migliorare, o almeno per andare in pari…Qui invece ci sono tutti i presupposti che si cambi per peggiorare…Io spero che questo Ghisolfi sia meglio di Pinto, ma vedo un ds come Massara che va al Rennes e Ghisolfi alla Roma, ma non era meglio fare il contrario? Boh…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “L’interesse dei Friedkin per l’Everton? E’ un casino… Sei già in ritardo con la programmazione, dovresti cedere 7-8 giocatori, comprarne altrettanti, e se sei pure distratto dall’acquisizione di un club inglese allora il quadro è completo…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “I tempi sono cambiati, una volta sarebbe stata una cosa impensabile. Ora vale quasi tutto: i presidenti fanno business, e non calcio. Da un punto di vista sportivo, non ci vedo nulla di buono dall’interesse de Friedkin per l’Everton. Poi è autorizzato a farlo, glielo consentono i regolamenti, ma non lo sta facendo perché vuole fare più forte la Roma, ma per fare più forti i propri interessi… Se hai la Roma e vuoi rilanciarla, perchè distrai energie su un altro club? Io di positivo non ci vedo nulla…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Quando nascono queste proprietà che hanno tanti club ti domani dove vogliano andare a parere, cosa interessa di più, quale delle due è satellite dell’altra… Se uno ha un grande club, e altri in campionato minori come satelliti, tutti ne possono trarre beneficio. Se uno ha due club importanti, perchè l’Everton è una società seria, allora lascia qualche dubbio. Dov’è che guardano di più, alla Premier che produce più ricchezza della serie A, o alla Roma? Non è così scontata che non ci siano ripercussioni…”

Furio Focolari (Radio Radio): “I Friedkin vogliono l’Everton? Non sarei preoccupato. Loro possono fare bene entrambe le cose, non vedo grandi problemi… La Roma mica diventerà un club satellite dell’Everton, ma ragazzi, non esiste… Ma perchè qualcuno deve diventare satellite dell’altro, loro metteranno un Ghisolfi e una Souloukou anche lì e poi loro controlleranno dall’alto come fanno con la Roma. Io penso siano in grado di farlo…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteConti: “Frattesi una forza della natura, Calafiori un talento straordinario ma con noi è stato sfortunato. Scamacca ha la classe di Dzeko e la forza di Vieri”
Articolo successivoFrattesi: “Romanista o laziale? Non lo dico, sono stato bene con entrambe le maglie. De Rossi il mio modello caratteriale”

40 Commenti

  1. domanda seria:
    lasciando svilar tra i pali, 5 acquisti (nomi fattibili) che vi farebbero dire a fine mercato LA ROMA È MOLTO MA MOLTO MIGLIORATA. quali sarebbero?

    • Ciao, bella domanda complimenti. Provo io.
      Bellanova a destra, luca netz a sinistra per i terzini.andrey santos come centrocampista box to box, politano ala e tutto quello che hai risparmiato con questi lo carichi su David o Sesko.ho scelto giocatori futuribili forti e che costano poco, ovviamente preferirei roba più sostanziosa.Forza Roma

    • Beste, Pessina, Sorloth, Digne, Bellanova. Sorloth 25 Beste 8 Digne 10 Bellanova 20 Pessina 6.
      Totale 69. Difficile. Il budget è 30, Abraham costa 25. Bisogna piazzare gli altri poi si vede

    • Per me già questi sarebbero tanta roba…

      David…
      Soule…
      Zhegrova.
      Beste…
      Colpani…
      Cambiaghi…
      Prati…
      Bellanova..

    • Te ne metto quattro, bastano e stra-avanzano: due terzini come Dedic-Diakitè-Fresneda a destra e Raum a sinistra, un centrocampista centrale tra Sara e Diouf, un centravanti tra David e Solanke.

    • grandi! belle chiamate.
      ma più che altro per capire la tipologia dei giocatori, visto che se ne leggono 300 al giorno e qualcuno nemmeno con caratteristiche che servono, se vai dietro ai sedicenti esperti con il microfono

    • Dorgu, Dedic, David e due centrocampisti di gamba e qualità che francamente faccio fatica a trovare

    • Antonio Nusa, Semih Kilicsoy, Samu Omorodion, Patrick Dorgu, Amar Dedic, Assan Ouedraogo, Andrey Santos.
      E s’abbracciamo.
      FR

  2. “Pruzzo: L’interesse dei Friedkin per l’Everton? E’ un casino… Sei già in ritardo con la programmazione, dovresti cedere 7-8 giocatori, comprarne altrettanti, e se sei pure distratto dall’acquisizione di un club inglese allora il quadro è completo…”

    Guardo il calendario ed è l’11 giugno….ok

  3. Ahahahaha, immobilismo mai visto prima, il mercato non è manco iniziato, nessuno ha fatto acquisti, ma l’immobilismo è della Roma. E lo spettacolo continua…

    • No la notizia migliore è che il repulisti di Lina ha lasciato tutti con ancora meno fonti del solito! Il DS tutti a piangere che era in ritardo e poi scoprimo che era fatta più di due mesi prima di annunciarlo, e tutti i giornalisti hanno rosicato perchè NESSUNO sapeva nulla. Ora si parla di “ritardo” ma è un ritardo della Roma o di loro che di solito avaevano le “dritte”? Per me è il secondo caso, scopriremo, come quasi sempre, gli acquisti dalla comunicazione ufficiale.
      Questi “giornalisti” si credono il “centro della Roma”, se loro non hanno notizie no c’è nulla o si inventano le catastrofi maggiori, perché ancora CREDONO di contare qualcosa, ma piùpassa il tempo e più i tifosi imarano a non cascarci.

  4. Incredibile: l’unico che sembra sobrio è Focolari.
    Gli altri si alzano la mattina è sparano caxxate per rimediare la pagnotta non avendo la minima notizia o conoscenza di quello che dicono.

  5. Caro marietto se i presidenti prendono l’Everton faranno come hanno fatto qui investono e poi cercano di stare dentro al FFP come fanno tutte le squadre oneste, altrimenti farebbero impicci, e tu ci sguazzeresti dentro UNA SOCIETA PUO SPENDERE PER QUANTO GUADAGNA

  6. ma sta gente qua è seria quando parla? se le prepara le battute? no, tanto per avere un’idea. lo voglio fare pure io il loro lavoro.

  7. “immobilismo” perché lavorano sotto traccia😂
    “se prendono l’everton é un casino”
    dillo all’Udinese col Watford, il city con girona , Palermo ecc. o a tutto il gruppo red bull….
    sono cose che non riguardano la Roma perché come sempre se si vogliono giocare le competizioni internazionali le società potranno spendere solo quanto incassano … in c++o entra ma in testa no… o non vogliono farlo entrare per avere qualcosa da dire in assenza di notizie!!
    spero che a breve molte radio chiudano così iniziate a mandare CV per lavorare

  8. Tutti sono quasi d’accordo che l’interesse dei Friedkin per l’acquito del Everton e una notizia negativa per La ROMA, e la loro quatro anni di gestioni sono altre tanto negativi e piutosto disastrosi e vergognosi vedendo il Bologna andare in champions e noi no. La cosa giusta e che vadano via , non c’e speranza con loro.

    • mentre la Roma si giocava le fasi finali delle competizioni internazionali di seguito negli ultimi 4 anni cioè da quando ci sono i friedkin tu eri a Bologna a mangiarti i tortellini??????????? così per sapere ….

  9. E niente.. c’è chi riesce a farsi fare il lavaggio del cervello anche di fronte all’evidenza. DDR quando era calciatore li chiamo’ maiali col microfono . Essendo io animalista convinto, questo paragone mi spiace molto per i poveri maiali. Il destinatario , tra l’altro, era proprio chi oggi in questa rubrica prova a tesserne le lodi. Ma come si fa a credere a sta gente? Semplice.. ci si crede perché ci si vuole credere. Qui c’è gente che invoca cambi di proprietà.. sperando addirittura in proprietà italiane. Io non ho parole… veramente c’è gente che vive in un’altra dimensione. La dimensione dei contestadores…

  10. Insomma non è molto chiaro che cosa vogliono, perché almeno la notizia che hanno fatto una proposta è vera, poi come per la scorsa due diligence, faranno sempre in tempo a smentire però è pure vero che l’Everton pur non essendo uno squadrone non è il Cannes. Tutti ragionano sull’acquisto strumentale e satellitare alla ASROMA, i più disinvolti hanno solo accennato a uno scarica barile perché alcuni lo temono, altri, scaramanticamente, per quanto li farebbe felici, non vogliono cadere nel solito miraggio😂 che sia arrivata l’ora che smammano da Roma.
    Noi siamo nelle stesse nebbie e fuori stagione😂
    Per capire se non solo non parlano con nessuno ma non sentono neanche nessuno a parte i primi acquisti e cessioni, dobbiamo vedere
    dove e come decidono di fare il ritiro.
    Forza Roma

  11. La Roma sarà grossomodo quella di quest’anno senza Lukaku e i vari giocatori minori. Ne arriveranno altri si, scommesse o poco più e, morale della favola, saremo la solita rometta.
    Chissà quando torneremo a competere per lo scudetto. Ho 45 anni e la Roma di Sensi era tanta tanta roba. Intendo qualcosa del genere. Sinceramente sono studo di vedere gli altri vincere.
    La dimensione della Roma non può essere questa, siamo una piazza grande e importante!

  12. Come fa Torri a dire che l’Everton è a livello della Roma? Negli ultimi 5 anni sono queste le posizioni raggiunte: 12°-10°-16°-17°-15°. Quasi retrocessione.

  13. comunque vorrei avvisare questa specie di radiolari che il campionato e’ finito l’altro ieri si può dire visto che una partita si e’ giocata il 2 giugno e questi parlano di ritardo sul mercato della Roma??? io non so cosa frulla nella capoccia di questa gente ma di certo di calcio ne capiscono poco poco, lasciassero perde che fanno più bella figura, parlassero di altro che e’ mejo. Forza Roma

  14. Carina dice che da 25 anni fa questo lavoro…non è una battuta,qualcuno saprebbe dirmi da25 anni questo qui che lavoro fa realmente?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome