“ON AIR!” – ROSSI: “Sarebbe grave non vincere oggi”, CORSI: “Match di un’importanza clamorosa”, PRUZZO: “Trappolone”, FOCOLARI: “Tare? Inesattezze gravi per un dirigente”

24
1345

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Pellegrini, Zaniolo e Abraham per ragioni diverse stanno andando tutti e tre molto male in campionato, e sono tre giocatori fondamentali per la Roma. La Lazio ieri ha perso Immobile, e senza di lui non avrebbe mai segnato giocando per tre giorni di fila…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La partita di stasera è di un’importanza clamorosa. Al di là del fatto che la Roma deve vincere sempre, se stasera dovessimo battere la Samp saremmo quarti in classifica, a un punto dal Milan e a quattro dalla prima in classifica. Se per sbaglio dovessimo vincere saremmo davanti alla Lazio dei miracoli…ma com’è possibile, se abbiamo un allenatore bollito, una squadra che non sa giocare a pallone, giocatori rotti, senza una trama di gioco… Tare? Gli mando un grande abbraccio. Sono tutti falliti secondo lui, tranne la Lazio che ha il debito più alto nella storia del calcio. Lotito ha dovuto scomodare il premier Berlusconi, amico per questioni politiche, per farsi spalmare in un quarto di secolo i suoi debiti…roba che la Lazio non era fallita, ma stra-seppellita…E Tare viene a dire agli altri che sono falliti. Altri che fra l’altro hanno un sacco di soldi. E’ una cosa da ridere. E dopo parla anche della Conference: se mai la Lazio dovesse andare in quella coppa e non dovesse vincerla, che succederebbe? Le battute ci stanno, ma dire delle cose così stupide no, vanno addirittura contro di lui e il suo presidente…”

David Rossi (Rete Sport): “Siamo alla decima di campionato, e si possono cominciare a dire delle cose: si è capito che quando incontri le squadre della seconda colonnina devi vincere, e questo è il monito per stasera. Sono punti che poi fatalmente fai fatica a riprendere. La Samp ha tre punti, è ultima in classifica e stasera devi vincere. Se ci preoccupiamo in maniera esagerata dell’ultima in classifica, allora che dobbiamo fare quando incontreremo il Napoli domenica? Che facciamo, non ci presentiamo? Ok, rispetto per l’avversario, manca Dybala, però quelli che abbiamo mi sembrano più che sufficienti per prendere i tre punti stasera. E se non lo facessero, sarebbe una grave mancanza…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Se devo basarmi sui cosiddetti bioritmi, io stasera partirei con Belotti, dei tre attaccanti è quello che sta meglio. Fra Zaniolo e Abraham, Nicolò dovrebbe essere più fresco e avrebbe qualcosa in più. Ma è una scelta molto complicata, qualcuno sarà scontentato. Se stasera giocassero Zaniolo e Belotti e dovessero fare bene, poi come potresti cambiare per Roma-Napoli… Poi per Abraham rischia di diventare una bocciatura quasi definitiva…Io sinceramente ripartirei col doppio attaccante, con Abraham e Belotti…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Il 3-5-2 è una soluzione in più che ha soddisfatto a metà Mourinho. Se dovessi essere sincero, molto meglio Belotti, e non solo per il gol, ma anche per la voglia. E’ un giocatore in crescita, mentre Abraham fatica a trovare la squadra di casa. Con Zaniolo di nuovo un campo penso che si tornerà ai due trequartisti dietro la punta. Davanti vediamo chi sceglierà Mou, potrebbe anche confermare Abraham e dargli un’altra chance. A lui bisogna continuare a dargli fiducia, perchè ha dimostrato di essere un giocatore importante. Io gli darei altre tre occasioni: oggi, contro il Napoli e contro l’Helsinki. La coppia di esterni? Secondo me la migliore in assoluto è proprio quella che c’è adesso, con Spinazzola a sinistra e Zalewski a destra…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Per la Roma è il momento di dare un segnale, non solo al campionato, ma anche a sé stessa. Oggi devi legittimare le tue ambizioni. Se non riesci a portare a casa i tre punti contro l’ultima in classifica, dovresti rivedere le tue ambizioni e ovviamente al ribasso. Il dualismo Abraham-Belotti? Il Napoli ha tre centravanti e nessuno si preoccupa di dire perchè non gioca Simeone, Raspadori o Osimhen. Quello è un punto di forza per la squadra. In questo momento chi sta meglio? Belotti? E allora gioca Belotti. Sta meglio Abraham? E allora gioca Abraham. Senza stare a dire perchè non gioca quell’altro…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Ho visto Verona-Milan, e mi preoccupa molto per Samp-Roma di stasera. E’ la prima ufficiale di Stankovic a Marassi, gioca contro Mou che è stato suo allenatore…è una trappolona clamorosa… Se parliamo di campi disastrati, Marassi è il numero uno…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Le parole di Tare? Lui, come Commisso, dovrebbe sapere che si possono portare in tribunale chi viola le regole, e loro forse vengono da un’altra epoca… Il cacio mondiale è nelle mani della finanza, se esistono delle violazioni basta denunciare, ma non nei convegni con gli studenti, ma nei tribunali. Altrimenti si fa la parte degli arruffapopolo… Sampdoria-Roma? E’ un trappolone come ha detto il bomber, ma la Roma può vincerla…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Il terreno dell’Olimpico è un problema sia per la Roma che per la Lazio. Un tempo si giocava con i lanci lunghi, ora invece si gioca con cento passaggi prima di arrivare in porta. Sarri spesso fa pipì fuori dal vaso, ma non ieri. Lui non ha detto che non ha vinto per il campo, ha detto solo che su quel terreno non si può giocare, e anche Mourinho lo ha detto tempo fa: il problema esiste, e andrebbe risolto. Le parole di Tare? Si dovrebbe documentare: una società è fallita se non è in grado di pagare i suoi debiti. Finché si fanno ricapitalizzazione, non sono società fallite. Quello che ha detto Tare è tecnicamente sbagliato, e questo è grave per un dirigente… Sampdoria-Roma? Partita più difficile di quello che sembra. Sulla carta non ci dovrebbe essere match, ma chi gioca il giovedì poi rischia di essere stanco. La Samp ha un allenatore nuovo, un ex Lazio, e li caricherà al massimo. Se poi la Roma gioca al meglio, allora vince…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Sampdoria-Roma? Partita non semplice, è un’occasione per la Roma che deve restare agganciata a quelle davanti. Ieri hanno vinto tutte, tolto il pari di Lazio-Udinese. Il giocatore della partita deve essere Zaniolo, gli occhi sono puntati su di lui, vediamo che succede…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteLanna: “A Roma pressione diversa per le radio. I Friedkin hanno attributi grandi così. Il mani nel derby? Non ci penso più. E Villar…”
Articolo successivoCalciomercato Roma: dentro Solbakken, fuori Shomurodov. Per l’uzbeko c’è il Torino a gennaio

24 Commenti

  1. Vedo che tutti hanno interpretato nel modo giusto il delirio di Tare.
    Aggiungo che la Juve è ancora quotata in borsa e mi sembra rischioso dichiarare pubblicamente che tale società è “tecnicamente fallita”.
    Naturalmente le parole di un personaggio di così bassa caratura lasciano il tempo che trovano, ma fossi stato Agnelli gli avrei fatto passare un brutto week-end.

    • Ieri Tare ha perso un occasione, quella della dignità e del sapere, alla fine la sua personalità è uscita fuori, allo scoperto, la sua ignoranza e incompetenza. La Roma con l’uscita in borsa è diventata di proprietà FRIEDKIN… Quindi… 💛❤️🐺🐺🐺🏆

  2. Abbiamo avuto tantissime occasioni, tra passato e presente, così, come oggi. Sempre andate a farsi fo@@ere…è ora di cambiare, di lanciarsi, vincere oggi significa quarto posto, non solo, abbiamo sotto tiro la capolista… Se oggi raccogliamo i tre punti, significa, che siamo maturi mentalmente, anche se fisicamente, qualcuno, non è in condizione…. DAJEEE ROMA DAJEEE!!! 💛❤️🐺🐺🐺🏆

  3. Damascemo parla di tribunali…
    Quale? Quello che non ha rinviato a giudizio Agnelli x l’esame farlocco di Suarez?
    A no…ha fatto tutto Paratici..sì sì..
    e bocconcini di bufale.
    Ma passiamo a Fokolazzie.
    Se Tare avesse accusato solo la Roma , mi gioco Los Pelotas che non lo avrebbe condannato per le sue dichiarazioni.
    Siccome lo SMYTHERS (*) di Formello ha accusato anche Juve , Milan e Inter.
    Allora…
    (*) Per chi non lo sapesse Smythers e’il segretario di Mister BURNS dei Simpson)

  4. ok, lo ha detto tare e lo ha detto male, ma che il sistema calcio sia marcio, anche da un punto di vista finanziario lo sappiamo da una vita, da quando anche noi siamo stati graziati insieme agli sbiaditi, mentre altre squadre hanno dovuto ricominciare dalla C. i risultati sono sotto gli occhi di tutti, coi soliti noti che fanno il bello e il cattivo tempo, e società con bilanci che non sarebbero ammissibili in nessuna altra attività che non sia il calcio, nazionale o internazionale che sia. poi che lo dica tare e faccia indignare è comprensibile, ma fare finta che il problema non esiste, è miope e sta portando il calcio alla rovina

    • tu chiaramente non sai in che stato versano società che operano in altri settori….
      ma mi sfugge da chi saremmo stati graziati?
      Dalle banche? Da Unicredit?
      E quale era l’alternativa? Unicredit si è presa l’unico asset aziendale di qualche valore
      che era rimasto in mano a Italpetroli, la AS Roma, e ha cancellato il debito con
      quell’operazione, ma non vedo quali potevano essere le alternative vantaggiose per
      la banca.
      Diverso è lo stato che ti concede una dilazione mai vista, senza neanche la scusa
      del problema occupazionale (la Cirio l’han fatta fallire senza tanti complimenti),
      e la Federazione che ti permette anche di restare in serie A, quando un attimo
      prima il Napoli, che non è esattamente una piazza secondaria e ha sicuramente
      molti più tifosi dei podishtici, era stato relegato in C2.

      Tare ha fatto davvero la figura dell’imbecille totale.

    • Aurelio, la Roma non ha mai aderito allo spalma debiti… ma me sa che perdo tempo, stai a trolleggia’ dalla campagna!

    • basta cercare con un motore di ricerca:
      La particolare classifica tra i club che maggiormente hanno fatto ricorso allo spalma-debiti vede al primo posto l’Inter (290 milioni), seguita da Milan (242), Lazio (212), Roma (134) e Torino (57). Con cifre minori abbiamo poi Piacenza (36), Palermo (30), Salernitana (24), Lecce (17), Messina (10), Vicenza (10), Genoa (9), Venezia (9), Treviso (5) e Ascoli (2,4).

      ma va bene così, non mi interessa far cambiare idea a nessuno

  5. Mi piace che si respiri questa tensione ! Se la Maggica si compatta a testuggine per le prossime gare ci sarà da divertirsi : occhio alla Roma!!! ;-))

  6. A che te fumi noi siamo stati grazuati come i sbiaditi? Sei serio? Tare non ha detto male ha detto na cretinata perché debiti e fallimento sono due cose diverse altrimenti anche te che gai un mutuo sulla casa sei fallito, il problema Dell sig Tare è che cia una società padrone dove se non gli regalano qualcosa tutti gli anni sarebbe un altra volta in b mentre i dirimpettai ciò noi abbiamo una società finalmente che ha soli e management

  7. Aurelio che lo abbia detto Tare o un altro è uguale non doveva certo dircelo lui ,ma come mai perché parla adesso ,ma se sta bene a tutti (parlo di chi comanda) compreso il suo Datore di lavoro di che stiamo parlando , è un falso e un ipocrita se non gli sta bene uscisse fuori dal calcio, ma quando mai lo fa sono tutti bravi a parlare Tare fai proprio pietà

  8. A parte le inesattezze che denotano solo una vaga conoscenza dell’argomento trattato, la cosa che ho trovato più fastidiosa delle parole di Tare è che un’uomo di sport definisca una Coppa Europea come la Coppa dei perdenti.
    Ogni competizione ha una sua dignità specie quando per vincerla bisogna giocare 13 partite.
    Come se qualcuno volesse sminuire l’importanza delle Coppe Italia o delle Supercoppe vinte dalle quaglie.

  9. se vinciamo stasera le vinciamo poi tutte
    pellegrini, abrahm e belotti devono rialzarsi, mai quanto oggi
    DAJEEE!!!

  10. trappolone incredibile. poco da guadagnare, tanto da perdere. dobbiamo tener passo con le prime che continuano a vincere. la Roma vista nelle ultime partite non mi fa ben sperare. fatemi ricredere rega’ … FRS 💛❤

  11. Aurelio debiti non vuol dire fallimento. tu puoi avere anche 1000 euro al mese di rate da pagare tra affitto finanziamento macchina ecc.. ma finché riesci a pagarli nessuno ti pignora niente! stesso discorso nel calcio.. Roma e Juventus ma anche l Inter prima del tracollo Suning… hanno dietro proprietà ricche che ai debiti rispondono con imponenti ricapitalizzazioni! cosa che non potrebbero fare ad esempio lazio Napoli o Atalanta visto che i loro proprietari non hanno il becco di un quattrino.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome